Come lavare gli occhi dal pus a un bambino

Lo scarico purulento che appare agli angoli degli occhi dei bambini non è affatto un fenomeno isolato. E, sebbene l'aspetto del pus di per sé non sia troppo pericoloso, la mancanza di trattamento può causare complicazioni sotto forma di varie patologie oculari. Ecco perché, non appena i genitori notano la secrezione dall'occhio, che diventa rosso e prude, è necessario contattare un optometrista. Lo specialista identificherà la causa della malattia e prescriverà un trattamento che può essere fatto a casa.

L'occhio del bambino festeggia - le ragioni principali

Con l'infiammazione dell'occhio e la comparsa di pus in esso, i genitori e il medico devono prima di tutto identificare la causa della patologia, che può essere:

La congiuntivite è la causa più comune di suppurazione dell'occhio. Con questa malattia, la mucosa si infiamma e si arrossa, la palpebra si gonfia, il pus viene rilasciato dall'occhio. La congiuntivite può verificarsi a causa dell'esposizione a virus, batteri o allergeni. Un bambino viene infettato dalla clamidia alla nascita. Virus: adenovirus, herpes, morbillo, SARS, influenza. Batteri: pneumococchi, meningococchi, streptococchi, stafilococchi. La dacriocistite si verifica nei neonati a causa del blocco del canale lacrimale. Se dopo la nascita la pellicola protettiva non si rompe nel bambino e la spina non esce dal canale, l'infezione inizia a svilupparsi. Sinusite non trattata, raffreddore, morbillo, adenoidite, tonsillite. Allergeni sotto forma di polvere, peli di animali, odori, polline. Strumenti medici non sterili o infezioni attraverso il canale del parto possono essere una delle cause dell'infiammazione e del decadimento dell'occhio nei neonati. Immunità indebolita. Mancato rispetto delle norme igieniche. Sporcizia e infezioni entrano se il bambino si sfrega gli occhi con le mani non lavate.

Per prescrivere il trattamento, è necessario identificare la causa del problema nel bambino contattando un medico per questo. Farà una diagnosi accurata basata sui sintomi e sui test..

Sintomi associati

Se l'occhio di un bambino festeggia, allora questa è molto probabilmente una malattia che può essere accompagnata da una serie di sintomi:

lacrimazione; arrossamento della mucosa; fotofobia; secrezione purulenta che interferisce con l'apertura degli occhi al mattino; un film sulla mucosa che non può essere rimosso a casa; gonfiore della palpebra; con congiuntivite erpetica - bolle sui bordi delle palpebre; mal di gola, naso che cola, linfonodi ingrossati, mal di testa, febbre con congiuntivite adenovirale; naso che cola e prurito agli occhi con una reazione allergica; bruciore e dolore agli occhi; la formazione di croste gialle; irritabilità e malumore; violazione dell'appetito e del sonno; deterioramento dell'acuità visiva.

Il corpo di ogni bambino è individuale, quindi la patologia può manifestarsi solo con uno o più dei suddetti sintomi. Ma ognuno di loro preoccupa il bambino e richiede un trattamento..

Primo soccorso

Cosa fare se l'occhio di un bambino si infuria, ma non c'è modo di andare dal medico?

In questo caso, i genitori dovrebbero sapere come e come possono aiutare il loro bambino a casa:

Dopo un lungo sonno, il pus si secca negli occhi e il bambino ha difficoltà ad aprire le palpebre. Le croste devono essere ammorbidite bagnando gli occhi con tamponi con una soluzione di furacilina allo 0,2%, foglie di tè deboli, decotto di camomilla o calendula. Le croste inzuppate vengono accuratamente rimosse. La soluzione utilizzata dovrebbe avere una temperatura di 37 gradi. Sciacquare ogni occhio con un tampone separato. In questo caso, i movimenti durante la procedura dovrebbero essere dal bordo esterno delle palpebre al naso. Dopo il risciacquo, la soluzione viene instillata negli occhi. Per i bambini di età inferiore a due anni, viene utilizzato il 10% di albucid. Se il bambino è più grande, puoi gocciolare il 20% di albucido. 1-2 gocce dovrebbero essere gocciolate in ogni occhio. Per fare ciò, la palpebra inferiore viene tirata indietro e la pipetta viene guidata verso l'angolo esterno. Non puoi toccare la mucosa con una pipetta, altrimenti puoi infettare.

Si consiglia di utilizzare tè deboli e tisane ogni due ore. Le gocce di trattamento vengono applicate da quattro a sei volte al giorno.

Prima di ogni procedura, i genitori dovrebbero sempre lavarsi le mani con acqua e sapone. Utilizzare solo pipette ben risciacquate e tamponi sterili. Puoi realizzarli con un batuffolo di cotone sterile acquistato in farmacia.

È controindicato continuare a trattare gli occhi da solo se:

una bolla è apparsa sulla palpebra superiore; il bambino ha cominciato a vedere peggio; il bambino lamenta dolore agli occhi; hanno sintomi di fotofobia; gli occhi si deteriorano per più di due giorni e non c'è miglioramento con l'aiuto.

Non è consigliabile trattare in modo indipendente l'occhio nei bambini che non hanno ancora un anno.

Trattamento farmacologico

Dopo la diagnosi, lo specialista prescrive il trattamento, che si basa anche sulle caratteristiche individuali del bambino..

La congiuntivite infettiva viene trattata con gocce di Eubital, Levomicetina, Vitabact, Colbiocina. Alcuni bambini tollerano meglio gli unguenti, quindi puoi usare la tetraciclina, l'eritromicina o l'unguento Torbex.

È necessario trattare la congiuntivite adenovirale con l'aiuto di Florenel o unguento di tebrofen al 25% e interferone.

Se gli occhi di un bambino lacrimano e si deteriorano principalmente in primavera, molto probabilmente il motivo è negli allergeni. In questo caso, devono essere utilizzate gocce di antistaminico Allergodil, Spersallerg, Lekrolin, Allergophthal, Diphenhydramine in soluzione. Aumentare l'immunità del bambino aiuterà a sbarazzarsi delle allergie.

La congiuntivite erpetica viene trattata con aciclovir. Usato sia come unguento per gli occhi che come compressa orale.

Massaggio agli occhi per dacriocistite

Con questa patologia, gocce e risciacquo non porteranno il risultato terapeutico necessario. Il film deve essere rimosso prima, cosa che può essere eseguita con un massaggio speciale. Il medico deve mostrare la sua tecnica, dopo di che il massaggio può essere eseguito in modo indipendente.

Prima del massaggio, le mani sono ben lavate con sapone. Assicurati che le unghie siano tagliate corte. Dito su e giù con una leggera pressione, ma massaggiando molto delicatamente la parte interna dell'occhio. Da sei a dieci movimenti dovrebbero essere eseguiti in una sessione. Se il pus inizia a risaltare più fortemente, la manipolazione viene eseguita correttamente..

Se nei primi sei mesi di vita del bambino non è stato possibile far fronte alla patologia, è necessario sondare il canale lacrimale, che viene eseguito in condizioni stazionarie.

Danni meccanici agli occhi

L'infiammazione e la suppurazione possono verificarsi se una particella meccanica entra negli occhi del bambino:

ciglio; mosca o altro insetto; cotone idrofilo o fibre di tessuto; schizzi di prodotti chimici; schizzi di olio caldo; fiocco di plastica; un pezzo di vetro; trucioli di metallo o legno.

In questo caso, è richiesto il primo soccorso:

L'occhio infiammato viene lavato con soluzione salina, un decotto di camomilla, calendula o tè nero caldo. Se è disponibile una soluzione per lenti a contatto morbide, puoi usarla. È necessario determinare se un corpo estraneo è uscito dall'occhio. Se è impossibile determinare in modo indipendente il grado di danno, il bambino deve essere urgentemente mostrato a uno specialista che, utilizzando attrezzature speciali, esamina l'occhio.

Baby orzo

Il gonfiore sulla palpebra causato dall'infezione dei follicoli delle ciglia, che porta alla formazione di pus, è chiamato orzo. L'infezione batterica penetra nei follicoli piliferi e nelle ghiandole sebacee vicino alle ciglia. Nei casi lievi, l'orzo passa da solo. Ma se il bambino ha un sistema immunitario indebolito, può svilupparsi in ebollizione. Due o tre giorni dopo il rossore e il gonfiore della palpebra, l'occhio inizia a marcire.

In nessun caso dovresti spremere il pus o aprire l'orzo. Deve maturare se stesso e rilasciare cellule morte. Ecco perché il suo trattamento mira ad accelerare il processo. Per questo si consiglia:

Applicare impacchi di purè di patate caldo avvolti in un'ampia benda o una garza pulita. Dovrebbe essere conservato finché non si raffredda. Il calore secco è molto efficace nel trattamento dell'orzo. Puoi consultare un medico per prescrivere un corso UHF per tuo figlio. La palpebra deve essere trattata con farmaci antibatterici - 1% di eritromicina, unguento alla tetraciclina o ciproflossicina. Albucid è sepolto negli occhi. Diverse volte al giorno, gli impacchi vengono preparati con infuso di camomilla calda. Per fare questo, un batuffolo di cotone o un tampone viene inumidito e applicato per 5-7 minuti. Puoi usare semi di lino, 2 cucchiai. l. che viene riscaldato in una padella, versato in un sacchetto pulito e applicato sull'occhio per 7-10 minuti cinque volte al giorno.

Il riscaldamento dell'orzo deve essere usato con molta attenzione, poiché questo metodo di trattamento può aprirlo e infettare l'occhio. Pertanto, quando l'orzo appare sugli occhi, è meglio portare il bambino da uno specialista.

I genitori dovrebbero ricordare che la salute del loro bambino è nelle loro mani. Pertanto, alla prima comparsa dei sintomi dell'infiammazione oculare, è necessario consultare un medico. Solo in questo caso, il trattamento della malattia non richiederà molto tempo e non causerà complicazioni..

Gli adulti a volte affrontano un problema come la suppurazione negli occhi di un bambino - quasi sempre l'evento viene colto di sorpresa. Preparati agli imprevisti in modo da poter agire in modo efficace in modo tempestivo. Considera l'età del bambino, stabilisci attentamente la causa e la natura della malattia.

Gli occhi del bambino festeggiano: cause, trattamento

Gli occhi dei bambini sono molto suscettibili a varie infezioni. Questo è tipico dei neonati e dei bambini in età prescolare. I bambini più grandi non sono protetti dalle infezioni. I bambini non controllano le loro azioni - a volte iniziano a strofinarsi gli occhi con le mani sporche, il che aggrava l'infiammazione.

Inoltre, i bambini tendono ad essere molto attivi, il che spesso porta a lesioni agli occhi. Il microtrauma diventa rapidamente un punto focale dell'infiammazione. Soprattutto se sono presenti particelle estranee negli occhi (macchie, polvere, peli, sostanze irritanti).

La suppurazione può verificarsi a causa della presenza di particelle estranee negli occhi

Suppurazione degli occhi nei neonati

La fisiologia umana ha molte caratteristiche. A volte i giovani genitori sono in preda al panico, paura di ascessi, panico. E non sospettano nemmeno che:

durante la formazione dei canali, il flusso lacrimale non viene completamente rimosso; i microbi catturati sulla mucosa si trasformano in ascessi purulenti; poco dopo, quando si saranno formati i canali, non ci sarà traccia di questo problema.

Un problema più serio dovrebbe essere considerato l'ostruzione congenita del canale lacrimale:

la malattia si chiama "dacriocistite"; secondo le statistiche, circa il 7-8% dei bambini soffre di questo disturbo; esternamente si manifesta come un tappo gelatinoso nel canale oculare; richiede un trattamento qualificato - solo sotto la supervisione di medici.

Dacriocistite nei bambini

Con forme lievi della malattia, sono possibili procedure domiciliari:

instillazione di gocce speciali (secondo la prescrizione di un oftalmologo pediatrico); sistematicamente - leggero massaggio del tubulo oculare; risciacquare gli occhi con un debole infuso di camomilla (1 cucchiaino di fiori secchi per 0,5 litri di acqua bollente, lasciare agire per 3 ore, filtrare, raggiungere la temperatura ambiente, instillare 2-3 gocce tre volte al giorno); di solito un ciclo di 10 giorni è sufficiente per sopprimere la crescita microbica, liberare il condotto lacrimale e aiutarlo a iniziare a funzionare correttamente.

Infezione virale

I virus stessi non sono pericolosi se il corpo ha uno stato immunitario sufficientemente alto. Ma veramente:

nei bambini piccoli, il meccanismo protettivo non si è ancora formato - l'immunità è inferiore a quanto vorremmo; l'indebolimento dell'immunità è spesso causato da una scarsa ecologia, nonché da varie predisposizioni genetiche che si sono diffuse negli ultimi anni; i bambini dalla nascita non sviluppano ancora i propri anticorpi che potrebbero combattere gli attacchi virali (ogni secondo neonato si ammala di congiuntivite gonococcica 2-3 settimane dopo la nascita - questo è considerato normale).

Segni di congiuntivite virale

La congiuntivite virale di solito si sviluppa sullo sfondo di infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute, morbillo, influenza. In questi casi, la fonte dell'infezione virale diventa sinusite, adenoidite o mal di gola non trattata.

A quali sintomi dovresti prestare attenzione prima di tutto:

il bambino si gratta gli occhi; si lamenta "c'è sabbia negli occhi"; la lacrimazione è pronunciata; la secrezione mucosa appare negli occhi; è doloroso guardare la luce anche con la sua moderata luminosità (c'è una sensazione di crampi, formicolio); se non trattato, presto si formerà pus; le palpebre iniziano a gonfiarsi, gli occhi "galleggiano" (la congiuntivite sfocia nell'endoftalmite - una malattia più complessa); ci sono sintomi di infezione del corpo in altri luoghi (linfonodi ingrossati, dolori articolari, naso che cola, ecc.).

Rimozione di croste purulente dagli occhi di un bambino

Come trattare? Prima di tutto, è necessario combattere la malattia di base: mentre è in sviluppo, riprenderà la suppurazione degli occhi. Ma non dimenticare anche le procedure protettive per gli occhi:

ogni 1,5-2 ore, rimuovere le croste purulente dallo spioncino (inumidire un batuffolo di cotone con una soluzione calda di furacilina o brodo di camomilla);

IMPORTANTE. Risciacquare dal bordo esterno delle palpebre verso il naso. Eseguire ogni sfregamento con un nuovo tampone o un batuffolo di cotone assolutamente sterile..

instillare negli occhi (in particolare, il 10% albucid per i bambini sotto i due anni, il 20% per i bambini più grandi) con una regolarità di 1-2 gocce ogni 2-4 ore, a seconda dell'intensità dell'infiammazione; gocce di farmacia disinfettanti, simili in azione ad albucid ("Colbiocin," Vitabakt "," Levomicetina "," Eubital ", ecc.); unguenti efficaci come "Tobrex", "Eritromicina", "Tetraciclina".

Collirio Levomicetina per il trattamento della suppurazione degli occhi di un bambino

IMPORTANTE. Anche se solo un occhio viene soppresso visivamente, entrambi gli occhi devono essere trattati: il processo infiammatorio si diffonde all'intero sistema oculare.

Condizioni antigeniche e allergie

Oltre ai virus, la congiuntivite (a causa della quale gli occhi del bambino si deteriorano) può essere causata da una reazione allergica a:

polvere domestica; polline; polveri industriali (se la famiglia si è trasferita in un'altra zona con maggiore inquinamento dovuto alla vicinanza di impianti di trasformazione, ferrovia, produzione chimica e altre fonti); Lanugine di pioppo; odori o materiali individuali; utilizzando acqua non sterile per il lavaggio; tocco frequente delle palpebre con le mani sporche; contatto visivo con la sabbia da una sabbiera.

La suppurazione degli occhi può verificarsi a causa di allergie

IMPORTANTE. A volte un'allergia è combinata con un fattore allergico. Se lo sporco "esterno" è relativamente facile da superare, l'allergia è una malattia del corpo a livello interno. Comprendi a fondo la radice del problema. E agire in conformità con i motivi individuati.

Cosa fare in questi casi:

in primo luogo - scoprire il motivo; se si tratta di allergie, eliminare la fonte di irritazione (per quanto possibile); consultare un medico per prescrivere farmaci efficaci per un bambino allergico; condurre un corso di conversazioni con il bambino sulla necessità di osservare le cure igieniche (lavarsi le mani più spesso, non toccarsi il viso con le mani sporche per strada ea casa); garantire l'uso di acqua pulita (per lavarsi e lavarsi le mani); eseguire procedure antinfiammatorie utilizzando gocce e unguenti sopra descritti ("Albucid", "Levomicetina", unguenti "Tetraciclina", "Eritromicina", "Tobrex", ecc.); sciacquare sistematicamente gli occhi con decotti alle erbe disinfettanti (camomilla, calendula, tè nero); di eventi più lunghi e su larga scala, si raccomanda di affrontare seriamente l'aumento dell'immunità del bambino (questo aiuterà a sbarazzarsi delle allergie, almeno a ridurre la vulnerabilità allergica).

Trattamento dei processi infiammatori con unguento alla tetraciclina

Orzo

L'orzo è:

infiammazione acuta del bordo della palpebra, che porta alla formazione di pus; alle radici delle ciglia ci sono ghiandole sebacee e follicoli piliferi. L'infezione batterica arriva lì; nei casi lievi, anche se non trattato, l'orzo va via da solo; nei casi difficili (se l'immunità debole o il bambino irrita attivamente il centro del suo disturbo), l'orzo si sviluppa in un'enorme ebollizione; nei bambini che sono malati o inclini al diabete, l'orzo salta abbastanza spesso; è impossibile non notare la formazione dell'orzo - non può essere confuso con nulla, è una formazione densa con infiammazione della pelle della palpebra intorno; l'occhio inizia a marcire non immediatamente, ma 2-3 giorni dopo il gonfiore e il rossore della palpebra nel sito di formazione dell'orzo.

L'orzo negli occhi di un bambino

IMPORTANTE. In nessun caso provare ad aprire l'orzo, spremere il pus fuori da esso. Il processo deve attraversare l'intero ciclo: maturazione e rilascio di cellule morte. Il trattamento mira ad accelerare questo processo..

applicare impacchi da una forte infusione di camomilla (più volte al giorno, per 5-7 minuti, l'acqua deve essere calda, il tampone o il batuffolo di cotone devono essere sterili); trattare la palpebra con farmaci antibatterici (1% "Unguento alla tetraciclina", collirio "Albucid 20 o 30%," Ciprofloxacina "," Unguento all'eritromicina "1%); calore secco efficace (ideale se ti rivolgi a un medico e ti verrà prescritto un corso UHF);

IMPORTANTE. Frequenti ricadute di orzo indicano un'infiammazione cronica all'interno del corpo. In caso di temperatura elevata prolungata, contattare urgentemente uno specialista!

fare un impacco con purè di patate caldo (mettere 1 cucchiaio di purè di patate lesse su una garza pulita o una benda larga, tenere finché non si raffredda); scaldare 2 cucchiai in una padella antiaderente. l. semi di lino, mettere un calzino pulito e legarlo strettamente con un nodo, applicare 4-5 volte al giorno per 5-10 minuti (di conseguenza, l'orzo maturerà più velocemente).

Semi di lino per il trattamento dell'orzo negli occhi del bambino

Danni meccanici agli occhi

Una situazione piuttosto allarmante se particelle meccaniche entrano negli occhi:

trucioli (legno o metallo);

un pezzo di vetro; fiocco di plastica; schizzi di olio caldo; schizzi di prodotti chimici; fibre di tessuto o cotone idrofilo; un moscerino o un altro insetto è volato via.

Un decotto di calendula per il trattamento di un occhio in decomposizione in un bambino

Azione urgente richiesta:

sciacquare l'occhio infiammato con una soluzione disinfettante (elementare - tè nero caldo, o ancora meglio, un decotto di calendula o camomilla);

IMPORTANTE. Sciacquare sempre l'occhio dal bordo esterno al ponte del naso. Per fare ciò, adagia il bambino su un fianco, posizionando un fossato sotto il viso o mettendo la testa del bambino sopra il lavandino..

è buono se c'è una bottiglia di soluzione salina o una soluzione per lenti a contatto morbide in casa - aiuterà a pulire l'occhio nella prima fase; prova a scoprire se un corpo estraneo è uscito dall'occhio, se si è spostato in profondità sotto la palpebra, se la cornea è stata toccata; ricoverare il bambino il prima possibile (a volte è impossibile stabilire visivamente il grado di danno agli occhi - è richiesto un esame con attrezzature speciali).

Video - Pus negli occhi di un bambino

Suggerimenti generali

Cerca sempre di determinare la causa, perché l'occhio sta marcendo. Quando fornisci assistenza di emergenza a casa, ricorda l'importanza di consultare un medico. Cerca di educare tuo figlio a stare attento, un'abitudine all'igiene. Tali misure ridurranno la probabilità di lesioni oculari purulente..

Gli occhi di un bambino festeggiano: cosa fare a casa e come trattare la secrezione purulenta?

Quando il pus scorre o si accumula negli occhi di un bambino (bianco, giallo o verde), ciò provoca un grave disagio per il bambino e molta ansia per i genitori. Perché gli occhi del bambino si deteriorano? Quali sintomi possono accompagnare la suppurazione? Quali farmaci aiuteranno se gli occhi si deteriorano? Quali procedure igieniche per gli occhi devono essere eseguite?

Perché gli occhi del bambino si deteriorano??

Avendo scoperto che il bambino ha una secrezione purulenta bianca, gialla o persino verde dagli occhi, i genitori si chiedono perché gli occhi del bambino si deteriorano. Gli esperti distinguono quattro gruppi di motivi che causano suppurazione degli occhi nei bambini di età diverse: sia i bambini fino a un anno di età che gli scolari possono affrontare la suppurazione:

  1. Dacriocistite. Questa è un'ostruzione patologica dei canali lacrimali, che porta a un processo infiammatorio nel sacco lacrimale. Questo è il motivo per cui gli occhi dei bambini a volte si deteriorano fin dai primi giorni di vita..
  2. Allergia. Una reazione allergica può manifestarsi non solo sotto forma di eruzioni cutanee, starnuti e congestione nasale; spesso, sotto l'influenza di un allergene, il corpo attiva il lavoro di un intero complesso di ghiandole contemporaneamente, comprese le ghiandole lacrimali. La suppurazione di natura allergica è caratterizzata da un inizio improvviso, gonfiore delle mucose ed entrambi gli occhi iniziano a marcire nel paziente contemporaneamente (si consiglia di leggere: cosa può essere associato al gonfiore degli occhi in un bambino?).
  3. Infezione batterica. Molto spesso si sviluppa come conseguenza del mal di gola non trattato, gli agenti patogeni sono stafilococchi e pneumococchi. Fin dai primi giorni di vita, i neonati corrono il rischio di sviluppare congiuntivite gonococcica - in questo caso, la terapia antibiotica è necessariamente prescritta;
  4. Virus. La congiuntivite di eziologia virale può svilupparsi come una malattia indipendente o manifestarsi in parallelo con ARVI, influenza. Il virus dell'herpes causa anche congiuntivite e questa forma della malattia è considerata la più pericolosa nel suo gruppo.

Quali sintomi possono essere accompagnati da suppurazione?

I sintomi di accompagnamento possono dire molto sulla natura della suppurazione e suggerire come trattarla adeguatamente. Se il problema è accompagnato da febbre, gli occhi sono insanguinati, gonfi e arrossati, questo è un motivo per consultare immediatamente un medico - molto probabilmente, stiamo parlando del "ritorno" di una malattia virale non trattata o di un'infezione batterica (influenza, morbillo, tonsillite, ecc.)

Come trattare la secrezione purulenta?

Quasi tutte le lesioni oculari accompagnate da suppurazione (ad eccezione delle condizioni patologiche che richiedono un intervento chirurgico) rispondono bene al trattamento a casa. Se un bambino è sottoposto a cure a casa, ciò comporta comunque la consultazione di un medico: solo uno specialista può stabilire correttamente la causa della malattia e scegliere una terapia efficace..

Pronto soccorso a casa

Se gli occhi diventano rossi, le secrezioni purulente si accumulano, le croste si seccano sulle ciglia, il bambino deve ricevere il primo soccorso prima di contattare il medico. Le regole per fornire il primo soccorso ai piccoli pazienti con suppurazione degli occhi (uno o entrambi contemporaneamente) sono semplici e non richiedono abilità speciali o conoscenze speciali:

  1. pulire e ammorbidire le croste essiccate, rimuovere il pus accumulato con un decotto di camomilla, tè debole o soluzione di furacilina;
  2. gocciolare una soluzione di Albucid 10% in ciascun occhio (1 goccia sotto la palpebra inferiore);
  3. sciacquare spesso gli occhi con camomilla o furacilina, preferibilmente ogni 2-2,5 ore;
  4. seppellire Albucid fino a 6 volte al giorno;
  5. è vietato un ulteriore auto-trattamento: consultare un medico per la selezione di farmaci adatti.

Uso di farmaci

Lacrime

A seconda dei motivi che hanno causato lo sviluppo della suppurazione oculare nel bambino, il medico può raccomandare colliri antibatterici o antivirali. È molto difficile determinare in modo indipendente cosa ha portato alla malattia: allergie, virus o batteri, quindi è meglio fidarsi della scelta di uno specialista.


La ragione per lo sviluppo della congiuntiviteLacrimeCaratteristiche:
AllergiaLekrolinAgente non ormonale. Aiuta ad alleviare i sintomi entro pochi giorni. È necessario seppellire 4 volte al giorno.
BatteriFloxalDroga ad azione rapida. Non raccomandato per il trattamento di bambini di età inferiore a 7 anni.
Tobrex (consigliamo di leggere: come gocciolare correttamente i colliri Tobrex per i neonati?)Efficace nei processi infiammatori, può essere sepolto nei neonati e nei bambini piccoli.
Sulfacil sodicoLa droga "per bambini" più popolare. Può essere usato per trattare i bambini dalla nascita, anche per la prevenzione della gonoblenorrea.
VirusOftan IduNon raccomandato per pazienti sotto i 2 anni di età. Non molto popolare a causa del suo complesso schema applicativo. Efficace per la congiuntivite da herpes.
AktipolPuò essere usato per trattare bambini di età inferiore a 1 anno, ma non più di 7 giorni consecutivi, 8 volte al giorno.
OphthalmoferonHa effetti antivirali e antistaminici. Non ha limiti di età. Il corso del trattamento è di 5 giorni.

Quali unguenti è meglio usare?

Quando si sceglie un unguento per eliminare la suppurazione degli occhi in un bambino, è di fondamentale importanza stabilire la natura della malattia. I farmaci antibatterici sono impotenti contro le infezioni virali e, in caso di infezione virale, è inutile deporre un unguento antimicrobico. Il medico prescriverà il medicinale appropriato per il bambino in base alla diagnosi, all'età e alle condizioni generali del paziente. I più apprezzati sono:

  • Eritromicina. Unguento antibatterico. Può essere utilizzato in combinazione con altri farmaci con un meccanismo d'azione simile. È consentito l'uso con grave intolleranza ai farmaci contenenti penicillina. La durata della terapia è di 10 giorni. L'unguento viene applicato dopo che le gocce sono state instillate.
  • Zovirax. Unguento antivirale a base di Aciclovir. È consentito l'uso per il trattamento dei neonati. La terapia prosegue fino al raggiungimento del risultato desiderato e viene prolungata per altri 3 giorni. Di solito i pazienti lamentano una sensazione di bruciore quando applicano l'unguento: la sensazione spiacevole dovrebbe scomparire entro un minuto. Il principale effetto collaterale sono le allergie nelle persone con ipersensibilità ai componenti del farmaco.

In tal caso al bambino viene prescritto un massaggio agli occhi?

Durante il periodo di sviluppo intrauterino del bambino, i suoi canali lacrimali sono chiusi, la loro apertura avviene solo dopo la nascita. In alcuni bambini, per vari motivi, i canali non si aprono in tempo, quindi il liquido si accumula nel sacco lacrimale. Quest'ultimo si infiamma, inizia la formazione di pus, che alla fine scoppia. Questa patologia è chiamata dacriocistite..

Se al bambino viene diagnosticata una dacriocistite, non avrà bisogno di cure farmacologiche, poiché la causa della malattia è meccanica. Il medico prescriverà un massaggio agli occhi. Se dopo alcuni giorni non ci sono miglioramenti, i medici aiuteranno ad aprire i canali lacrimali con l'aiuto di strumenti medici speciali.

Medicina tradizionale

La medicina tradizionale non può sostituire i farmaci antibatterici o antivirali prescritti dal medico, ma possono aiutare ad alleviare rapidamente il bambino dai sintomi spiacevoli. Gli occhi del bambino devono essere costantemente puliti dal pus secreto, gli esperti raccomandano di farlo non con l'acqua, ma con uno dei seguenti mezzi:

  • Decotti di erbe. Puoi preparare un decotto di camomilla o calendula, è consentito mescolare due piante medicinali. Solo un prodotto fresco aiuta ad alleviare l'infiammazione e sciacquare bene gli occhi dal pus, quindi è meglio non conservarlo per più di 6 ore, ma più spesso per prepararne uno nuovo.
  • Soluzione di furacilina. Può essere facilmente preparato a casa sciogliendo 2-3 compresse in un bicchiere di acqua calda bollita. Per curare la patologia, è necessario lavarsi spesso gli occhi con Furacilin.
  • Foglie di tè usate. Se possibile, è meglio utilizzare foglie di tè vere, piuttosto che bustine di tè, poiché la qualità del tè in quest'ultimo caso non può essere verificata. Va ricordato che le foglie di tè possono essere utilizzate entro 3 ore dal momento della preparazione del tè, dopodiché è meglio versarlo.

Raccomandazioni generali per l'igiene degli occhi nei bambini

Perché si sviluppano infezioni agli occhi? Spesso, la causa della suppurazione dell'occhio in un bambino (inclusa l'eziologia infettiva) è nascosta trascurando semplici regole igieniche. I bambini piccoli spesso si sfregano gli occhi con le mani sporche e trasportano gli agenti patogeni. Le raccomandazioni generali per l'igiene degli occhi aiuteranno a ridurre al minimo il rischio di sviluppare pus negli occhi:

  • insegnare a un bambino a non toccarsi gli occhi con le mani sporche;
  • se lo sporco o la polvere entrano, lavati gli occhi con acqua bollita o una soluzione oftalmica speciale, puoi usare un tovagliolo sterile;
  • non utilizzare mai asciugamani e altri prodotti per l'igiene personale di altre persone;
  • ai primi segni di patologia oculare, contattare un oftalmologo;
  • non indossare lenti a contatto per malattie infiammatorie degli occhi.

Cosa fare se l'occhio di un neonato si infiamma?

Durante il primo mese di vita, un bambino può avvertire gonfiore delle palpebre, arrossamento e infiammazione degli occhi. Qualsiasi disagio fisico in un bambino è sempre un segnale allarmante che non dovrebbe essere ignorato dai genitori. Nell'articolo ti diremo cosa fare se l'occhio di un neonato è in putrefazione, meglio asciugare e gocciolare, quali sono le cause della malattia.

I primi segni della malattia

Dal punto di vista medico, l'irritazione o la suppurazione degli occhi nei bambini di età inferiore a un mese è chiamata congiuntivite neonatale. Si manifesta come una placca adesiva gialla o bianca nell'angolo interno dell'occhio ed è completamente curabile se diagnosticato in tempo.

Dovresti consultare immediatamente un medico se noti nel tuo bambino:

  • scarico dalla congiuntiva (muco, pus);
  • palpebre gonfie che coprono gli occhi;
  • dolore e arrossamento del bulbo oculare;
  • cheratite superficiale (in caso di infezione virale);
  • infezione del tessuto intorno agli occhi.

Per confermare la diagnosi, il medico deve condurre un esame, identificare l'agente eziologico della malattia. Se uno specialista sospetta un'infezione batterica o virale come causa principale della congiuntivite, la madre del bambino dovrebbe essere sottoposta a test per le malattie a trasmissione sessuale. I sintomi in un neonato iniziano entro 5 giorni dalla nascita per le infezioni gonorrheal e da 5 a 28 giorni per le infezioni da clamidia..

Quali sono le cause dell'infiammazione oculare nei neonati?

Abbiamo già scoperto che la congiuntivite neonatale nei neonati può manifestarsi subito dopo il parto o subito dopo. Elenchiamo le principali cause della malattia:

Infezione oculare

Occhi costantemente acquosi in un bambino, palpebre attaccate, croste sono un segno di infezione che si sviluppa a seguito di infezione da batteri, virus o funghi. L'infezione si verifica da una madre malata a un bambino durante il suo passaggio attraverso il canale del parto. La Chlamydia (Chlamydia trachomatis) e il Gonococcus (Neisseria Gonorrhoeae) sono tra i patogeni più comuni. Altri includono: Staphylococcus aureus, Streptococcus haemolyticus e Streptococcus polmonite. Il virus dell'herpes simplex (HSV 2) può anche causare congiuntivite neonatale infettiva. I casi di congiuntivite infettiva sono recentemente diventati meno comuni a causa dello screening obbligatorio nelle donne in gravidanza e di una diminuzione della diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili.

Blocco del canale lacrimale

O la dacriocistite, si verifica nel 20% dei bambini. Le lacrime di solito scorrono attraverso piccoli fori situati agli angoli delle palpebre inferiore e superiore. Un condotto lacrimale ostruito si verifica quando questo sistema di drenaggio è bloccato o non si è aperto correttamente. In assenza di un normale deflusso di lacrime, si sviluppa un'infezione, compaiono secrezione purulenta e arrossamento delle palpebre.

Particelle estranee negli occhi

Piccole particelle di polvere o sporco possono anche causare infiammazioni agli occhi nei bambini. Se il bambino batte costantemente le palpebre e si sfrega gli occhi, è necessario sciacquare delicatamente le mucose per rimuovere l'irritante.

Freddo normale

Lo scarico giallo dagli occhi nei bambini si verifica durante il raffreddore a causa dell'ipotermia. Sono spesso accompagnati da naso che cola e mancanza di respiro..

Congiuntivite chimica (tossica)

Occasionalmente, l'uso di alcuni colliri o unguenti può irritare la congiuntiva nei bambini piccoli. Gli occhi si infiammano gravemente, con le palpebre gonfie. È necessario osservare un bambino che è stato trattato con gli occhi nelle ultime 24-48 ore, ad esempio, con nitrato d'argento, che a volte dà una tale reazione. Perché la mamma non dovrebbe essere arrabbiata? Perché il gonfiore degli occhi di solito va via da solo.

Come trattare un disturbo

Se noti sintomi di congiuntivite nel tuo figlio o figlia appena nato, non farti prendere dal panico, ma dovresti contattare uno specialista per chiedere aiuto.

Per eliminare la formazione appiccicosa che si è accumulata agli angoli degli occhi di tuo figlio, usa dei semplici rimedi che puoi trovare a casa..

  1. Prendi un batuffolo di cotone e bagnalo in acqua fredda bollita, asciuga delicatamente l'occhio con esso.
  2. Usa un batuffolo di cotone separato per ogni occhio per evitare la contaminazione incrociata.
  3. Ricorda di girare la testa del bambino di lato per evitare che l'acqua penetri nell'altro occhio.

Un'infezione agli occhi può essere trattata con il latte materno. Anche se le prove scientifiche potrebbero non essere sufficienti, funziona. Gli anticorpi nel latte materno proteggono il rivestimento degli occhi dai batteri, limitandone la crescita. Così:

  • Apri le palpebre del tuo bambino e spremi una piccola quantità di latte direttamente sulla superficie di entrambi gli occhi. Questo dovrebbe essere fatto tre volte al giorno per 2-3 giorni, fino a quando non si verifica un miglioramento;
  • in alternativa, puoi spremere un po 'di latte e metterlo negli occhi del neonato con un contagocce pulito.

Se tuo figlio non è allergico al miele, puoi usare l'acqua del miele per sciacquare gli occhi acidi. Per fare questo, prendi 3 cucchiai di miele naturale per 2 tazze di acqua bollente, mescola e lascia raffreddare. Ulteriormente utilizzato sotto forma di gocce, salviettine e impacchi per gli occhi.

L'infuso di camomilla allevia il dolore e il gonfiore della congiuntivite. Prepara un cucchiaino di camomilla in un bicchiere di acqua bollente, lascialo raffreddare, quindi bagna un pezzo di garza sterile, strizzalo leggermente e posiziona il panno sull'occhio interessato per 5-10 minuti. Assicurati che l'infuso di erbe sia sufficientemente raffreddato.

L'assistenza domiciliare per gli occhi di un neonato può essere indicata solo se il bambino ha un piccolo rivestimento bianco sugli occhi dopo il sonno e il bambino non è irrequieto.

Per prevenire la congiuntivite:

  • lavati le mani più spesso;
  • cerca di non lasciare che il bambino tocchi e si sfreghi gli occhi;
  • cambiate regolarmente la biancheria da letto e da bagno del vostro bambino, lavate separatamente gli accessori del bambino in acqua calda con apposito detergente anallergico.

Se il problema non viene risolto per molto tempo, lo scarico è diventato giallo o verdastro, appare grave irritazione, arrossamento, gonfiore delle palpebre, il bambino si sfrega gli occhi, reagisce alla luce e avverte chiaramente disagio, non ritardare una visita dall'oculista pediatrico! La congiuntivite virale e batterica può richiedere antibiotici o farmaci antivirali, prescritti solo da un medico. Se il condotto lacrimale è bloccato, potrebbe essere necessario un leggero massaggio per ripristinare il flusso lacrimale. È importante ascoltare le raccomandazioni del pediatra per far fronte rapidamente alla malattia.

Cosa fare se gli occhi di un bambino si deteriorano

Le cause più comuni di secrezione purulenta dagli occhi sono:

Una diagnosi accurata dovrebbe essere fatta da un medico, solo dopo è possibile prescrivere farmaci. L'automedicazione mette in pericolo la salute del bambino.

Congiuntivite

La parte anteriore dell'occhio e la superficie interna delle palpebre sono ricoperte da una pellicola trasparente: la congiuntiva. Protegge l'occhio da lesioni e infezioni e rilascia componenti essenziali del liquido lacrimale. Congiuntivite - infiammazione di questa membrana.

A seconda della causa della malattia, la congiuntivite è:

  1. Virale
  2. Batterica
  3. Allergico.

Virale

Di per sé, la congiuntivite virale non è accompagnata da suppurazione dagli occhi, ma in una grande percentuale di casi, con un'infezione virale, si unisce un'infezione batterica e questo sintomo si sviluppa.

Un'infezione virale è caratterizzata da:

  • Rossore del bulbo oculare, prurito, lacrimazione.
  • Sensazione di un corpo estraneo negli occhi.
  • Diminuzione temporanea dell'acuità visiva

L'infezione può colpire uno o entrambi gli occhi contemporaneamente.

Una lesione virale può essere isolata (solo congiuntivite), oppure può essere una delle manifestazioni nella composizione di malattie come la varicella, il morbillo, l'infezione da adenovirus.

Il periodo di incubazione può variare da 1 - 2 giorni a 21 giorni (nel caso della varicella o del morbillo), motivo per cui può essere abbastanza difficile determinare la fonte dell'infezione. La malattia viene trasmessa sia per contatto e famiglia (attraverso abbracci, strette di mano, ecc.), Che da goccioline trasportate dall'aria.

Caratteristiche del decorso dell'infezione da adenovirus

Si trasmette da persona a persona tramite goccioline trasportate dall'aria. Molto contagioso. Appare nei gruppi di bambini e si diffonde rapidamente. Spesso accompagnato da rinite adenovirale, faringotonsillite. Possibile bronchite e polmonite virale.

È caratterizzato da:

  • linfonodi ingrossati;
  • aumento della temperatura corporea (fino a +39);
  • fotofobia, lacrimazione;
  • gonfiore e arrossamento pronunciati dei bulbi oculari e delle palpebre;
  • un film caratteristico si forma sulla congiuntiva

La diagnosi si basa sull'esame visivo e l'emocromo. Se necessario, vengono prelevati tamponi orofaringei e materiale per gli occhi.

Per il trattamento della congiuntivite vengono utilizzati unguenti e gocce antivirali, nonché antisettici. In caso di infezione batterica (compare secrezione purulenta dagli occhi), gli antibiotici vengono prescritti localmente (sotto forma di colliri e unguenti) e / o sistemicamente, a seconda delle condizioni del paziente.

Congiuntivite erpetica

Accompagna la varicella. È caratterizzato da eruzioni vescicolari sulla mucosa delle palpebre e si manifesta con prurito, dolore, sensazione di bruciore e lacrimazione. In futuro possono formarsi ulcere caratteristiche al posto delle bolle, che poi guariscono senza lasciare tracce. Quando è attaccata un'infezione batterica, appare una secrezione purulenta dagli occhi. Le condizioni del paziente peggiorano progressivamente.

Il trattamento viene eseguito da un oftalmologo. Si raccomandano agenti antinfiammatori, antivirali e immunomodulatori a base di interferone.

Quando è attaccata un'infezione batterica, vengono prescritti antibiotici locali (colliri e unguenti) e / o un'azione sistemica, a seconda della gravità delle condizioni del paziente.

Congiuntivite con il morbillo

La congiuntivite è un segno persistente, caratteristico e precoce del morbillo. Si sviluppa proprio all'inizio della malattia e si manifesta come una forte fotofobia (il bambino non può essere affatto in una stanza non offuscata), lacrimazione, gonfiore delle palpebre.

Allo stesso tempo, la congiuntiva è fortemente iperemica, può comparire un'emorragia. Lo scarico dagli occhi è così abbondante che è difficile aprire le palpebre dopo il sonno..

Un segno speciale del morbillo è la comparsa di caratteristiche macchie biancastre sulla congiuntiva. Questi sono i punti di Filatov. Appaiono anche sulla mucosa delle guance..

Una caratteristica eruzione cutanea da morbillo appare sulla pelle delle palpebre.

Congiuntivite batterica

Può essere primario (i microbi entrano immediatamente nella congiuntiva), oppure può essere secondario, cioè può essere una complicazione di un'altra infezione batterica (solitamente rinite o sinusite).

Gli agenti causali possono essere streptococchi e stafilococchi, Pseudomonas aeruginosa ed E. coli, Proteus, Klebsiella e molti altri batteri.

Una caratteristica della malattia primaria è la sua massa. Si trasmette molto facilmente quando non si segue l'igiene personale, nonché attraverso il contatto diretto con una persona malata.

Se una donna incinta soffre di un'infezione gonococcica o da clamidia, il bambino, passando attraverso il canale del parto, ha un'alta probabilità di contrarre l'infezione.

Sintomi della congiuntivite batterica:

  • secrezione purulenta dall'occhio;
  • irritazione, arrossamento e gonfiore degli occhi;
  • fotofobia
  • prurito e bruciore
  • sintomi di intossicazione spesso aumentati della temperatura corporea

Spesso, la congiuntivite purulenta è accompagnata da rinite, ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche della struttura dell'occhio.

Il trattamento viene eseguito da un oftalmologo. Gli antisettici sono prescritti per il risciacquo degli occhi, nonché gocce e unguenti antibatterici. Se le condizioni del paziente lo richiedono, vengono prescritti antibiotici per la somministrazione orale. Con rinite grave, è necessaria la consultazione di un medico ORL.

Per prevenire la trasmissione dell'infezione ad altri membri della famiglia, è necessario:

  • osservare l'igiene personale;
  • lavare la biancheria da letto più spesso;
  • lavare i giocattoli;
  • aerare l'appartamento;
  • umidificare l'aria;
  • fornire a tutti una buona alimentazione;
  • utilizzare asciugamani separati

La congiuntivite derivante da infezione dalla cavità nasale necessita dello stesso trattamento di quella primaria. Parallelamente, viene trattata la malattia sottostante.

Congiuntivite allergica

Gli occhi di un bambino possono peggiorare a causa del contatto con un allergene: verrà rilasciata una grande quantità di lacrime trasparenti, ma gli occhi diventeranno rossi e inizieranno a prudere. Gli allergeni più comuni sono polline, peli di animali, medicinali, detergenti, polvere e così via. Può essere combinato con rinite allergica, asma bronchiale, dermatite. Ne soffre circa il 15% della popolazione.

  • occhi rossi e suppurazione;
  • prurito, bruciore;
  • palpebre gonfie;
  • lacrimazione;
  • fotofobia.

La malattia colpisce entrambi gli occhi.

Tuttavia, a causa del fatto che gli occhi con congiuntivite allergica pruriscono molto, è molto facile infettarli. È allora che appare la secrezione purulenta dall'occhio..

Tale congiuntivite viene trattata sia come allergica (antistaminici) che batterica (antisettici e antibiotici). Vedere un medico è obbligatorio.

Dacriocistite

Questo termine si riferisce all'infiammazione del sacco lacrimale dell'occhio. È causato dal restringimento o dall'ostruzione del canale nasolacrimale a causa di infiammazione, traumi meccanici o anomalie strutturali (quando si tratta di neonati) delle vie respiratorie superiori. I liquidi ristagnano, gli organismi patogeni si moltiplicano attivamente. Il risultato è l'infiammazione.

  • secrezione purulenta;
  • lacrimazione;
  • rigonfiamento.

Premendo sul sacco lacrimale, vedrai fuoriuscire il pus. Se l'infiammazione si diffonde ulteriormente, gli occhi fanno male e si gonfiano gravemente..

È particolarmente pericoloso se gli occhi si deteriorano in un neonato.

Dacriocistite nei neonati

I bambini appena nati soffrono molto spesso della malattia. Nel periodo prenatale non funziona e si apre dopo la nascita. Ma alcuni ragazzi hanno problemi con esso..

Cause di dacriocistite neonatale:

  • restringimento acuto congenito del lume del canale nasolacrimale,
  • la presenza di una membrana all'interno, lungo il canale,
  • tappo gelatinoso, non risolto in utero,
  • atresia dell'intero canale (condotto completamente ricoperto di vegetazione).

La probabilità di insorgenza della malattia entro 5 mesi è significativamente ridotta. La dacriocistite può essere riconosciuta da una piccola quantità di pus agli angoli degli occhi. Dopo due o tre mesi, i genitori noteranno che una lacrima scorre costantemente lungo la guancia del bambino. Nei casi avanzati, la malattia progredisce e può formarsi un ascesso o un flemmone del sacco lacrimale. Queste sono complicazioni estremamente gravi..

Inoltre, il pericolo è che l'accumulo di pus minacci la cornea dell'occhio. Con periodi prolungati, è affetto da ulcere purulente. Anche le conseguenze per il bambino possono essere molto difficili..

Cosa fare

In apparenza, la dacriocistite è simile alla congiuntivite. Per un trattamento adeguato, è importante fare una diagnosi e solo un medico può farlo. Non puoi curare un bambino a casa da solo per una malattia..

Viene prescritta la terapia con farmaci antibatterici. I dotti lacrimali vengono lavati. Un leggero massaggio dal basso verso l'alto dà un buon effetto. Permette di sfondare meccanicamente la barriera nel condotto. Il miglioramento avviene in una settimana. Se ciò non accade, al bambino viene prescritto il sondaggio del dotto nasolacrimale. La procedura viene ripetuta se necessario. Il risultato del trattamento dipende interamente dal tempo in cui si cerca aiuto. Prima vieni dal medico, più efficace sarà il lavaggio e non dovrai ricorrere al sondaggio.

Nei bambini di qualsiasi età, la mucosa dell'occhio è spesso infiammata. Questo rovina l'aspetto e offre molte sensazioni spiacevoli. Una visita tempestiva da un medico ti consentirà di curare la malattia il più rapidamente possibile e di mantenere gli occhi sani. Non auto-medicare. Un sintomo minore può essere un segnale di pericolo imminente..

Si consiglia inoltre di leggere: una spina nell'orecchio di un bambino

Gli occhi del bambino si deteriorano: cause di dimissione, diagnosi e trattamento

I genitori spesso affrontano il problema della suppurazione degli occhi del loro bambino e questo evento viene sempre colto di sorpresa. La malattia è accompagnata da una serie di sintomi spiacevoli: lacrimazione, dolore, prurito. La cosa principale è scoprire il motivo per cui gli occhi del bambino si deteriorano, perché in un bambino di un mese, il problema può essere correlato alle peculiarità del sistema immunitario e in un bambino più grande, lo scarico giallo può indicare congiuntivite. Puoi curare la patologia a casa, ma sempre sotto la supervisione di un pediatra.

Cos'è il pus negli occhi di un bambino

La comparsa di pus (essudato) agli angoli degli occhi non è un fenomeno pericoloso, ma la mancanza di un trattamento tempestivo può causare molte patologie diverse. Nessuno è immune dalla comparsa di secrezione oculare, quindi, ai primi sintomi, il bambino deve essere mostrato all'oftalmologo. Lo specialista farà una diagnosi accurata dopo aver scoperto la causa della patologia e dell'esame e prescriverà un trattamento adeguato.

Perché gli occhi di un bambino si deteriorano

I motivi principali per cui il pus può provenire dagli occhi di un bambino:

  1. Congiuntivite. L'infezione più comune in cui è presente un'infiammazione della mucosa, arrossamento del bulbo oculare. Il bambino si strofina costantemente gli occhi a causa dei quali la palpebra si gonfia, il pus esce da sotto. C'è congiuntivite batterica, allergica e virale.
  2. Mancato rispetto delle norme igieniche. Infezione e sporco entrano negli occhi se il bambino ha le mani sporche.
  3. Infezione attraverso il canale del parto o strumenti medici non sterili. Spesso, suppurazione e infiammazione dell'occhio in un bambino si verificano dopo aver sondato il canale lacrimale o con cure improprie in ospedale.
  4. Blocco del canale lacrimale (dacriocistite). Se il film protettivo non si rompe nel neonato e il tappo non esce dal canale, si sviluppa un'infezione.

Il bambino ha gli occhi rossi e festeggia

È possibile che il bambino stia sviluppando l'orzo. Questo è un processo infiammatorio che colpisce lo spazio intorno al sacco ciliare. Quando, con l'orzo, appare la secrezione purulenta dagli occhi di un bambino, ciò indica la presenza di stafilococco. All'inizio, puoi vedere una piccola grana all'interno della palpebra. L'occhio del bambino si infiamma, brucia e prude. Se l'orzo viene ripetuto spesso, ciò indica problemi con il sistema immunitario di un piccolo paziente..

Scarico giallo dall'occhio

Se gli occhi del bambino sono gonfi e insanguinati e il colore della secrezione è giallo, è probabile che il bambino abbia una congiuntivite virale, batterica o allergica. L'infezione è accompagnata da una grande quantità di secrezione di pus. Lo scarico marrone o giallo aderisce alle ciglia, quindi a volte il bambino non è in grado di aprire gli occhi. Potrebbe formarsi una pellicola sottile sulla superficie del bulbo oculare. Poiché la congiuntivite batterica si trasmette per contatto, il bambino potrebbe essere infettato attraverso le mani non lavate, usando cose di altre persone o nuotando in piscina.

  • No-shpa - cosa aiuta: l'uso del farmaco per il dolore
  • Come incollare i cursori sulle unghie
  • Frittelle di zucca: deliziose ricette con foto

Scarico verde

La suppurazione degli occhi nei bambini con un essudato verdastro, accompagnato da moccio verde, è un sintomo di adenovirus. Spesso l'infezione inizia in modo acuto: i bambini si lamentano di mal di gola, dolore agli occhi. Una manifestazione caratteristica dell'adenovirus è un aumento dei linfonodi regionali. Se l'infezione non viene interrotta in tempo, si unisce la bronchite con tracheite: il bambino inizia a tossire, rilasciando espettorato mucoso verdastro.

Dopo il sonno

Se gli occhi di tuo figlio si deteriorano di notte e dopo il sonno il bambino non può aprirli a causa dell'incollaggio, questo è un segno di blefarite. Il pus tiene insieme le ciglia, formando delle croste difficili da rimuovere. Le cause della patologia sono molte: dall'ingestione di un allergene a un'infezione gonococcica. In assenza di un trattamento tempestivo, c'è un alto rischio di complicanze della malattia: lo sviluppo di congiuntivite, orzo, flemmone dell'orbita e altri. La blefarite è spesso causata da un morso di parassita, come una zecca.

Il bambino ha la febbre e gli occhi peggiorano

Malattie non trattate come mal di gola, morbillo, raffreddore, infezioni virali respiratorie acute, adenoidi o sinusiti possono nuovamente farsi sentire da un aumento della temperatura corporea, fluido secreto dagli occhi e dal naso. Questa malattia può essere accompagnata da una serie di sintomi: fotofobia, deterioramento dell'acuità visiva, disturbi del sonno e dell'appetito, sbalzi d'umore e irritabilità. Quando compaiono tali sintomi, il medico deve essere chiamato immediatamente dal bambino.

Come trattare il pus negli occhi di un bambino

Non è consigliabile trattare da soli un bambino di 1-12 mesi. Lo specialista deve tenere conto delle caratteristiche individuali del bambino prima di prescrivere una terapia efficace, soprattutto se la causa della suppurazione sono infezioni virali o batteriche. Se i processi purulenti si sviluppano in primavera, allora, molto probabilmente, è una congiuntivite allergica, quindi sono necessari antistaminici. Le patologie infettive sono trattate con unguenti antibatterici e se gli occhi di un bambino di un mese si deteriorano a causa della dacriocistite, solo un massaggio speciale aiuterà..

Primo soccorso

Non è sempre possibile vedere un medico, quindi, in caso di arrossamento del bulbo oculare, naso che cola, gonfiore della mucosa e secrezione purulenta dall'occhio del bambino, è necessario dargli il primo soccorso:

  1. Se dopo il sonno il bambino non riesce ad aprire la palpebra, le croste devono essere ammorbidite. Per fare questo, un batuffolo di cotone deve essere immerso in una soluzione calda di furacilina allo 0,2%, una soluzione debole di permanganato di potassio, tè debole o decotto alle erbe. Le vampate stimolano l'apertura dei dotti oculari.
  2. Dopo aver risciacquato l'occhio, è necessario gocciolare con una soluzione al 10% di albucide. Per fare ciò, la palpebra inferiore deve essere tirata indietro e la pipetta deve essere diretta verso l'angolo esterno.
  3. I decotti caldi di erbe e tè per il lavaggio possono essere utilizzati ogni 2 ore. Utilizzare gocce per l'instillazione 4-6 volte al giorno.
  4. È controindicato trattare ulteriormente il bambino da solo. È vietato il trattamento antibiotico senza prescrizione medica.
  • Mele al forno: ricette
  • Lozione fatta in casa al cetriolo
  • Come perdere peso in faccia in modo che appaiano gli zigomi. Cosa fare per far perdere peso al viso

Come lavare gli occhi di tuo figlio

Il trattamento di un bambino è una questione seria e responsabile. Se il pus inizia ad accumularsi negli occhi del bambino, i fiori secchi di camomilla o calendula sono adatti per il risciacquo. Gli infusi sono facili da preparare. Per fare questo, metti 1,5 cucchiai in una ciotola da 200 ml. l. camomilla, calendula o una miscela di piante acquistate in farmacia. Quindi versare acqua bollente fino all'orlo, coprire e lasciare fermentare per due ore. La temperatura di un decotto di camomilla per instillare gli occhi di un bambino non deve superare i 37 gradi.

Trattamento farmacologico

La suppurazione degli occhi richiede un trattamento immediato. Inizialmente, il medico prescrive la terapia farmacologica, che si basa sulle cause della patologia. Se i farmaci non danno un risultato positivo e gli occhi del bambino si deteriorano costantemente, è necessario un intervento chirurgico. Con la congiuntivite, il medico può prescrivere i seguenti farmaci:

  1. Aciclovir (compresse). Il farmaco aiuta con un'infezione virale causata dall'herpes. La dose raccomandata per i bambini a partire dai 2 anni di età è di 200 mg 5 volte / die per 5 giorni. In caso di sovradosaggio, sono possibili reazioni avverse sotto forma di nausea, vomito, mal di testa, confusione.
  2. Levomicetina (soluzione alcolica). Un farmaco antimicrobico topico utilizzato per le infezioni batteriche agli occhi. Ai bambini di 1 anno vengono prescritte 2-3 gocce 1-2 volte al giorno. Il medico prescrive individualmente la durata del corso. A volte lo sviluppo di reazioni allergiche nei bambini si nota sotto forma di bruciore oculare, prurito.

Il pus scende negli occhi

Le gocce sono prescritte per i bambini con infiammazione, quando gli occhi sono acquosi, si attaccano insieme a causa del fatto che il pus scorre da loro. I farmaci vengono prodotti sotto forma di una soluzione posta in uno speciale flacone contagocce. A seconda dell'agente patogeno, i colliri possono appartenere al gruppo antibatterico o antivirale. La maggior parte dei medicinali ha proprietà antinfiammatorie, antiallergiche, analgesiche e immunomodulatorie. Farmaci popolari per bambini:

  1. Torbex. Un antibiotico ad ampio spettro del gruppo degli aminoglicosidi. È prescritto per il trattamento della congiuntivite per i bambini da 1 anno. Sono usati raramente per i bambini. La dose consigliata è di 1 goccia 5 volte al giorno. La durata del trattamento è di 1 settimana. Se la dose viene superata, c'è il pericolo di deterioramento del funzionamento dei reni, lo sviluppo della paralisi muscolare.
  2. Floxal. Gocce antibatteriche che forniscono un effetto terapeutico rapido e duraturo. Dosaggio pediatrico: 1 goccia ogni 6 ore per 14 giorni. Il trattamento non deve essere interrotto dopo la scomparsa dei sintomi.

Unguenti per gli occhi

Esistono molti unguenti per il trattamento delle malattie degli occhi. Sono usati, a seconda dell'agente eziologico della malattia. Sul mercato è facile trovare antimicrobici non steroidei, ormonali steroidei, antistaminici e farmaci combinati topici. Per il trattamento delle malattie degli occhi infantili, i seguenti farmaci sono più spesso prescritti:

  1. Unguento Florenal. Sopprime la moltiplicazione dei virus che causano danni alle mucose. Posizionare l'unguento sulla palpebra 2 volte al giorno, mattina e sera. La durata del trattamento dipende dal grado di infezione del virus. Nelle fasi avanzate dell'adenovirus, l'unguento viene utilizzato per 1-2 mesi. Non usare il farmaco nei bambini con ipersensibilità ai suoi componenti.
  2. Unguento alla tetraciclina. Un antibiotico ad ampio spettro, prescritto per i bambini dagli 8 anni. Il dosaggio raccomandato per le infezioni agli occhi è applicare l'unguento sotto la palpebra inferiore da 3 a 5 volte al giorno. La durata di utilizzo va da 3 a 30 giorni. L'unguento è controindicato per l'uso se c'è una deviazione nella composizione del sangue, una violazione del fegato e / o dei reni.

Massaggio speciale

Con la dacriocistite, unguenti, gocce e risciacquo degli occhi non porteranno un risultato terapeutico. Per migliorare la condizione, è necessario prima rimuovere il film con un massaggio speciale, la tecnica di cui il medico deve mostrare ai genitori. Prima di eseguire la procedura, dovresti lavarti accuratamente le mani, assicurarti che le unghie siano tagliate. In una direzione su e giù, dovresti massaggiare l'interno dell'occhio del bambino molto delicatamente con il dito. 6-10 movimenti vengono eseguiti in una sessione. Se il pus dal sacco lacrimale risalta fortemente, la procedura viene eseguita correttamente.

Metodi tradizionali

Se gli occhi di un bambino sono acquosi e insanguinati, oltre al trattamento farmacologico, puoi usare ricette popolari:

  1. Patate crude. Quando gli occhi di un bambino si deteriorano, gli impacchi caldi prima di coricarsi aiuteranno. Per fare questo, usa la pappa a base di patate crude. Deve essere avvolto in un tovagliolo caldo e applicato ad occhi chiusi per alcuni minuti..
  2. Succo di aloe. Per alleviare l'infiammazione, puoi sciacquare gli occhi più volte al giorno con succo appena spremuto diluito con acqua in un rapporto di 1:10.