La febbre di un bambino (38-39 o superiore), cosa fare?

La febbre alta in un bambino è il disturbo più comune con cui le madri si rivolgono a un pediatra. Quando si verifica una situazione del genere in famiglia, spesso sorge il panico, soprattutto se il bambino è molto piccolo. È importante conoscere le regole per abbassare la temperatura e imparare a capire quando è necessario un intervento medico di emergenza.

Nei primi giorni di vita, la temperatura corporea di un neonato può essere leggermente elevata (37,0-37,4 C sotto l'ascella). Entro l'anno viene stabilito nell'intervallo normale: 36,0-37,0 gradi C (più spesso 36,6 gradi C). La temperatura corporea elevata (febbre) è la risposta di difesa generale del corpo a malattie o lesioni.

Ma voglio sottolineare subito che non dovresti auto-medicare. È importante! Le situazioni sono diverse, a questo proposito ho deciso di scrivere una recensione così importante, ma tutto quello che verrà detto di seguito è solo per tua conoscenza personale, devi sapere in modo che non ci sia panico. ANCORA SE LA TEMPERATURA DEL BAMBINO È ALTA - CHIAMARE IL MEDICO E ACCETTARE LE RACCOMANDAZIONI DEL MEDICO!

Nella medicina moderna, la febbre si distingue a causa di malattie infettive e cause non infettive (lesioni del sistema nervoso centrale, nevrosi, disturbi mentali, malattie ormonali, ustioni, traumi, malattie allergiche, ecc.).

La febbre infettiva è la più comune. Si sviluppa in risposta all'azione dei pirogeni (dal greco. Pyros - fuoco, piretos - calore) - sostanze che aumentano la temperatura corporea. I pirogeni sono suddivisi in esogeni (esterni) ed endogeni (interni). I batteri, entrando nel corpo, si moltiplicano attivamente e nel processo della loro attività vitale vengono rilasciate varie sostanze tossiche. Alcuni di loro, che sono pirogeni esterni (ingeriti dall'esterno), sono in grado di aumentare la temperatura del corpo umano. I pirogeni interni vengono sintetizzati direttamente dal corpo umano stesso (leucociti - cellule del sangue, cellule del fegato) in risposta all'introduzione di agenti estranei (batteri, ecc.).

Nel cervello, insieme ai centri di salivazione, respiratoria, ecc. c'è un centro di termoregolazione, "sintonizzato" su una temperatura costante degli organi interni. Durante la malattia, sotto l'influenza di pirogeni interni ed esterni, la termoregolazione "passa" a un nuovo livello di temperatura più alto. Un aumento della temperatura nelle malattie infettive è una reazione protettiva del corpo. Sullo sfondo, gli interferoni, gli anticorpi vengono sintetizzati, la capacità dei leucociti di assorbire e distruggere le cellule estranee viene stimolata, vengono attivate le proprietà protettive del fegato.

Nella maggior parte delle infezioni, la temperatura massima è impostata nell'intervallo di 39,0-39,5 C.A causa della temperatura elevata, i microrganismi riducono il tasso di riproduzione, perdono la capacità di causare malattie.

Come misurare correttamente la temperatura di un bambino?

In quali zone del corpo è possibile misurare la temperatura di un bambino?

La temperatura può essere misurata sotto l'ascella, l'inguine e il retto, ma non in bocca. Un'eccezione è la misurazione della temperatura con un termometro fittizio. La temperatura rettale (misurata nel retto) è di circa 0,5 gradi C sopra la temperatura orale (misurata nella bocca) e un grado sopra l'ascella o l'inguinale. Per lo stesso bambino, questo intervallo può essere piuttosto ampio..

Ad esempio: la temperatura normale sotto l'ascella o nella piega inguinale è di 36,6 gradi C; temperatura normale, misurata in bocca, 37,1 gradi C; la temperatura normale misurata nel retto è di 37,6 gradi C. Una temperatura leggermente superiore alla norma generalmente accettata può essere una caratteristica individuale del bambino. Le letture serali sono generalmente superiori a quelle del mattino di pochi centesimi di grado. La temperatura può aumentare a causa del surriscaldamento, dell'eccitazione emotiva, dell'aumento dell'attività fisica. La misurazione della temperatura nel retto è conveniente solo per i bambini piccoli. Un bambino di cinque o sei mesi si divincolerà abilmente e non te lo lascerà fare. Può anche essere frustrante per il bambino..

Un termometro elettronico è il più adatto per misurare la temperatura rettale, il che ti consente di farlo molto rapidamente: riceverai il risultato in un solo minuto. Quindi, prendi un termometro (pre-agita il mercurio fino a un segno inferiore a 36 gradi C), lubrificane la punta con crema per bambini. Metti il ​​bambino sulla schiena, solleva le gambe (come se lo stessi lavando), inserisci con cura il termometro nell'ano di circa 2 cm con l'altra mano, fissa il termometro tra due dita (come una sigaretta) e stringi le natiche del bambino con le altre dita.

Nell'inguine e nell'ascella, la temperatura viene misurata con un termometro a mercurio di vetro. Riceverai il risultato in 10 minuti. Agitare il termometro fino a una temperatura inferiore a 36,0 gradi C. Asciugare la pelle nelle pieghe, poiché l'umidità raffredda il mercurio. Per misurare la temperatura all'inguine, posiziona il bambino sulla canna. Se stai misurando sotto la sua ascella, mettilo in ginocchio o tienilo tra le braccia e cammina con lui per la stanza. Posiziona il termometro in modo che la punta sia interamente nella piega della pelle, quindi con la mano premi il manico (gamba) del bambino sul corpo.

Quale temperatura dovrebbe essere ridotta?

Se tuo figlio si ammala e ha la febbre, assicurati di chiamare un medico che diagnosticherà, prescriverà un trattamento e spiegherà come eseguirlo. Secondo le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i bambini inizialmente sani non dovrebbero abbassare la temperatura sotto i 39,0-39,5 gradi C. L'eccezione sono i bambini a rischio che in precedenza avevano convulsioni su uno sfondo di febbre, i bambini nei primi due mesi di vita (a questa età tutte le malattie sono pericolose a causa del loro rapido sviluppo e di un forte deterioramento delle condizioni generali), bambini con malattie neurologiche, malattie croniche del sistema circolatorio, respirazione, malattie metaboliche ereditarie. A questi bambini dovrebbero essere somministrati immediatamente farmaci antipiretici a una temperatura di 37,1 gradi C. Inoltre, se le condizioni del bambino sono peggiorate sullo sfondo di una temperatura che non ha raggiunto i 39,0 gradi C, si notano brividi, dolori muscolari, pallore della pelle, è necessario assumere immediatamente farmaci antipiretici.

Inoltre, la febbre esaurisce e impoverisce le capacità del corpo e può essere complicata dalla sindrome ipertermica (una variante della febbre in cui è presente una disfunzione di tutti gli organi e sistemi: convulsioni, perdita di coscienza, disturbi respiratori e cardiaci, ecc.). Questa condizione richiede un intervento medico urgente..

Come abbassare la temperatura di un bambino?

  1. Mantieni calmo tuo figlio. È pericoloso mantenere caldo un bambino con una temperatura elevata con coperte, vestiti caldi o una stufa nella stanza. Queste misure possono portare a shock termici se la temperatura sale a un livello pericoloso. Vesti leggermente il bambino malato in modo che il calore in eccesso vada via senza impedimenti e mantenga la temperatura nella stanza a 20-21 gradi C (se necessario, puoi usare un condizionatore o un ventilatore senza dirigere il flusso d'aria verso il bambino).
  2. Poiché la perdita di liquidi attraverso la pelle aumenta alle alte temperature, il bambino dovrebbe ricevere molta acqua. Ai bambini più grandi dovrebbero essere offerti succhi di frutta diluiti e frutti succosi, acqua il più spesso possibile. I neonati dovrebbero essere allattati al seno o acqua più spesso. Incoraggia a bere spesso a poco a poco (da un cucchiaino), ma non violentare il bambino. Se il bambino rifiuta di assumere liquidi per diverse ore al giorno, informa il medico.
  3. Strofinare. Viene utilizzato come coadiuvante in combinazione con altre misure per abbassare la temperatura o in assenza di farmaci antipiretici. Il massaggio è indicato solo per quei bambini che non hanno avuto in precedenza convulsioni, soprattutto in presenza di febbre, o nessuna malattia neurologica. Per lo sfregamento utilizzare acqua calda, la cui temperatura è prossima alla temperatura corporea. Acqua fresca o fredda o alcool (una volta usato per le abrasioni antipiretiche) possono provocare non una diminuzione, ma un aumento della temperatura e provocare tremori, il che dice al corpo "disorientato" che è necessario non ridurre, ma aumentare il rilascio di calore. È anche dannoso inalare i vapori di alcol. L'uso di acqua calda aumenta anche la temperatura corporea e, come l'avvolgimento, può causare colpi di calore. Prima di iniziare la procedura, immergere tre stracci in una ciotola o bacinella d'acqua. Metti una tela cerata sul letto o in grembo, un asciugamano di spugna sopra e un bambino sopra. Spoglia il tuo bambino e coprilo con un lenzuolo o un pannolino. Strizza uno degli stracci in modo che non coli acqua, piegalo e posizionalo sulla fronte del tuo bambino, e quando il panno si asciuga, dovrebbe essere inumidito di nuovo. Prendi un secondo panno e inizia a pulire delicatamente la pelle del bambino dalla periferia al centro. Prestare particolare attenzione a piedi, gambe, pieghe poplitee, pieghe inguinali, mani, gomiti, ascelle, collo, viso. Il sangue che scorre sulla superficie della pelle con un leggero sfregamento verrà raffreddato dall'evaporazione dell'acqua dalla superficie del corpo. Continua a pulire il bambino, cambiando i panni secondo necessità per almeno venti o trenta minuti (questo è il tempo necessario per abbassare la temperatura corporea). Se l'acqua nella bacinella si raffredda durante il processo di asciugatura, aggiungi dell'acqua calda lì..
  4. Puoi pre-congelare l'acqua in piccole bolle e, dopo averle avvolte in un pannolino, applicare sulle aree in cui si trovano i grandi vasi: aree inguinali, ascellari.
  5. Uso di farmaci antipiretici. I farmaci di scelta per la febbre nei bambini sono PARACETAMOL e IBUPROFEN (i nomi commerciali di questi farmaci possono essere molto diversi). Si raccomanda di prescrivere IBUPROFEN nei casi in cui il paracetamolo è controindicato o inefficace. Dopo l'uso di IBUPROFEN è stata osservata una diminuzione della temperatura più lunga e più pronunciata che dopo PARACETAMOL. AMIDOPIRINA, ANTIPIRINA, FENACETINA sono stati esclusi dall'elenco dei farmaci antipiretici a causa della loro tossicità. L'acido acetilsalicilico (ASPIRINA) è vietato per l'uso nei bambini sotto i 15 anni di età. L'uso diffuso di METAMIZOL (ANALGIN) come antipiretico non è raccomandato dall'OMS, perché inibisce l'emopoiesi, può provocare gravi reazioni allergiche (shock anafilattico). La perdita di coscienza a lungo termine è possibile con una diminuzione della temperatura a 35,0-34,5 gradi C.La nomina di METAMIZOL (ANALGIN) è possibile solo in caso di intolleranza ai farmaci di scelta o, se necessario, iniezione intramuscolare, che deve essere eseguita solo da un medico.

Quando si sceglie la forma del medicinale (medicinale liquido, sciroppo, compresse masticabili, supposte), si deve tenere presente che i farmaci in soluzione o sciroppo agiscono in 20-30 minuti, nelle candele - dopo 30-45 minuti, ma il loro effetto è più lungo. Le candele possono essere utilizzate in una situazione in cui il bambino vomita mentre assume liquidi o si rifiuta di bere il medicinale. È meglio usare le supposte dopo che un bambino ha avuto un movimento intestinale;.

I medicinali sotto forma di sciroppi zuccherini o compresse masticabili possono essere allergici agli aromi e ad altri additivi. I principi attivi stessi possono anche causare una reazione allergica, quindi è necessario prestare particolare attenzione alle prime dosi..

Se stai somministrando farmaci a un bambino, in particolare quelli relativi al dosaggio per determinate età, dovresti leggere attentamente le istruzioni in modo da non superare la dose raccomandata. Va tenuto presente che il medico può modificare il dosaggio per il bambino..

Quando si utilizzano forme diverse alternativamente dello stesso medicinale (supposte, sciroppi, compresse masticabili), è necessario riassumere tutte le dosi ricevute dal bambino per evitare un sovradosaggio. Il riutilizzo del farmaco è possibile non prima di 4-5 ore dopo la prima dose e solo se la temperatura sale a valori elevati.

L'efficacia dell'uno o dell'altro agente antipiretico è individuale e dipende dal bambino in particolare..

Alta temperatura in un bambino

Principale / Blog / Alta temperatura in un bambino

Perché la febbre nei bambini è pericolosa e come affrontarla?

Un aumento della temperatura è il segno più comune dello sviluppo di malattie infettive e di alcune altre malattie nei bambini. Molte cause possono far aumentare la temperatura corporea di un bambino, da malattie infantili comuni come la varicella e la tonsillite alle reazioni alle vaccinazioni. Un aumento della temperatura corporea è un meccanismo di difesa innato mediante il quale il corpo stimola i fattori protettivi del sistema immunitario. Inoltre, l'aumento della temperatura dell'ambiente interno del corpo stesso può portare all'inattivazione o alla morte di agenti patogeni di molte malattie..

Ricorda che la temperatura corporea di ogni persona normalmente cambia di 1 o 2 gradi durante il giorno e può variare a seconda dell'età, del livello di attività e di altri fattori..

Quindi l'aumento della temperatura non è un "problema". Questo è un indicatore del fatto che sul corpo si è verificato un qualche tipo di attacco di microbi, virus o altri fattori e il corpo reagisce ad esso, dà una "risposta". È molto peggio quando i batteri o i virus attaccano e la temperatura non aumenta (cioè la risposta immunitaria non è o è insufficiente).

Cos'è la febbre?

La temperatura normale nei neonati e nei bambini è di circa 36,4 ° C, ma può variare leggermente da bambino a bambino.

  • La temperatura del subfebrile è un aumento della temperatura da 36,7 a 38 gradi.
  • La febbre è una temperatura elevata di 38 ° C o più.

Con la febbre compaiono i seguenti sintomi:

  • La fronte, la schiena o l'addome del bambino sono più caldi del solito.
  • La superficie della pelle diventa sudata (bagnata) e umida.
  • Le guance e talvolta la fronte del bambino diventano rosse.

Un termometro digitale sicuro senza riempimento di mercurio è il migliore per misurare la temperatura..

Come misurare la temperatura del tuo bambino:

  1. L'ascella del bambino deve essere pulita e asciutta! Se è bagnato, il termometro mostrerà un risultato sovrastimato.!
  2. Spostare la mano del bambino di lato e posizionare il termometro nella parte superiore dell'ascella.
  3. Premi delicatamente la mano contro il corpo e tienila premuta mentre prendi la temperatura.
  4. Lascia il termometro in posizione per tutto il tempo indicato. Alcuni termometri digitali emettono un segnale acustico quando la misurazione della temperatura è completa.
  5. Tira fuori il termometro. Il display mostrerà la temperatura corporea del bambino.
  6. Se il tuo bambino ha appena fatto il bagno o è stato avvolto strettamente in una coperta, aspetta 10 minuti prima di misurare la temperatura.
  7. I termometri a infrarossi professionali ti consentono di misurare istantaneamente la tua temperatura corporea. Se è necessario misurare la temperatura nel modo più accurato possibile, ma non è disponibile un termometro professionale, i risultati più accurati si ottengono misurando la temperatura per via rettale.

Cosa fare se un bambino ha la febbre

Il bambino dovrebbe essere tenuto a casa e curato. La temperatura dovrebbe scendere entro 3 o 4 giorni.

Dopo la vaccinazione, la temperatura può rimanere normale fino a 48 ore.

Cosa dobbiamo fare:

  • se il bambino ha meno di 6 mesi, chiamare immediatamente un medico
  • dai al tuo bambino molti liquidi (o continua ad allattare)
  • monitorare i segni di disidratazione
  • nutrire se il bambino ha fame
  • monitorare regolarmente le condizioni del bambino durante la notte
  • dai a tuo figlio antipiretici prescritti da un medico

Cosa non fare quando la temperatura aumenta

  • Non spogliate il vostro bambino e non raffreddatelo soffiando o strofinando: la febbre è una risposta naturale e salutare alle infezioni. L'ipotermia può portare a complicazioni dell'infezione.
  • Non coprire o avvolgere il bambino in una coperta calda; questo potrebbe provocare un colpo di calore. Copri il tuo bambino con un lenzuolo o una coperta leggera.
  • Non somministrare l'aspirina ai bambini sotto i 16 anni. Sicuramente mai! Può essere associato a una malattia rara ma pericolosa chiamata sindrome di Reye (Reye).
  • Nei bambini di età inferiore a un anno, si raccomandano i preparati prodotti sotto forma di supposte rettali per abbassare la temperatura.
  • Non auto-medicare. Per i bambini piccoli, la dose di farmaci e la frequenza del loro utilizzo devono essere calcolate individualmente, l'appuntamento può essere fissato solo da un medico dopo la diagnosi.

Quando hai bisogno di cercare assistenza medica di emergenza??

È necessario chiamare un medico o un'ambulanza nei seguenti casi:

  • Un bambino ha meno di 3 mesi e ha una temperatura di 38 ° C o superiore
  • Un bambino ha dai 3 ai 6 mesi e ha una temperatura di 39 ° C o superiore
  • Sullo sfondo di febbre apparvero eruzioni cutanee, vomito, diarrea
  • L'aumento della temperatura dura 5 giorni o più
  • Il bambino rifiuta di allattare, non mangia, non si comporta in modo naturale
  • Il bambino ha segni di disidratazione: pannolini asciutti, occhi infossati, pianto senza lacrime.

Segni di malattie particolarmente pericolose, accompagnate da un aumento della temperatura

La febbre può essere un segno di gravi condizioni mediche come meningite, infezioni del tratto urinario e sepsi. È necessario chiamare urgentemente un'ambulanza o portare il bambino al pronto soccorso dell'ospedale se ha:

  • C'è tensione e rigidità nei muscoli del collo,
  • Appare un'eruzione cutanea che non scompare quando viene premuto con un dito
  • Il bambino è molto irritato dalla luce,
  • La febbre non scompare, il bambino "trema" per i brividi
  • Il bambino ha mani e piedi insolitamente freddi
  • Il bambino ha la pelle pallida, a chiazze, blu o grigia
  • Il pianto del bambino divenne debole, gemendo, non come l'ordinario
  • Il bambino è assonnato, letargico e ha difficoltà a svegliarsi
  • È difficile per il bambino respirare, lo stomaco viene aspirato quando respira sotto le costole
  • In un neonato, la fontanella sul vertice è diventata convessa
Cosa fare se un bambino ha un attacco convulsivo Le convulsioni sono un effetto collaterale molto grave della febbre in alcuni bambini. Le convulsioni febbrili si verificano nel 2-4% di tutti i bambini sotto i 5 anni di età. Non tutte le crisi causano contrazioni muscolari a scatti. Alcune crisi sembrano "svenimenti". Se tuo figlio sviluppa una crisi convulsiva, procedi come segue:
  1. Metti il ​​bambino su un fianco.
  2. Non mettere nulla in bocca a tuo figlio, anche se le nonne "esperte" consigliano di farlo.
  3. Chiama urgentemente un'ambulanza se l'attacco dura più di cinque minuti.
  4. Se l'attacco dura meno di cinque minuti, chiama il medico o portalo a casa per un consulto di emergenza.

Affrontare aumenti di temperatura frequenti o prolungati?

Se il bambino ha episodi febbrili persistenti o multipli e il pediatra non riesce a scoprire cosa li sta causando, è necessario un esame approfondito. Tali aumenti di temperatura possono essere causati da una focalizzazione cronica di infezione (pielonefrite), malattie infettive o malattie reumatiche.

Visita di specialisti che un pediatra può prescrivere per la febbre cronica: nefrologo, cardiologo, pneumologo, specialista in malattie infettive, urologo, reumatologo.

La temperatura stessa è un segnale che il sistema immunitario del bambino ha risposto alle influenze esterne. Non aver paura di lei. Pericolosi sono:

  • un forte aumento della temperatura a grandi numeri (febbre), il che significa una risposta iperimmune o un'influenza super forte di fattori patogeni
  • o una sottofibrillazione a lungo termine (più di una settimana), che indica una mancanza di risposta immunitaria del bambino.

Febbre alta in un bambino: abbatti e tratta

Tutto sulla temperatura nei bambini

L'aumento della temperatura corporea nei bambini di solito è molto spaventoso per i genitori. Soprattutto se sale bruscamente.

Temperatura di dentizione

I genitori di bambini piccoli sono spesso preoccupati se la dentizione può causare un aumento della temperatura corporea. Non tutti i bambini, ma succede. La temperatura corporea può salire fino a 37 gradi e oltre il giorno o alla vigilia della dentizione. Tuttavia, un aumento significativo della temperatura non dovrebbe essere associato solo alla comparsa dei primi denti da latte..

Ragioni per un aumento della temperatura corporea

Una malattia infettiva è la causa più comune di aumento della temperatura corporea in un bambino. Oltre all'ARVI, l'influenza, ci sono una serie di malattie di cui spesso soffrono i bambini. Tali malattie includono la rosolia, la varicella (varicella), la pertosse e alcune altre. Tutte queste malattie si verificano, di regola, con la febbre. Ma non dimenticare che la febbre può essere causata da altre malattie più gravi. Pertanto, contatta sempre il tuo pediatra per chiarire la diagnosi..

Come curare rapidamente un bambino? Cosa fare se un bambino si ammala? Affinché il bambino si riprenda più velocemente, è necessario seguire le raccomandazioni del pediatra. Cerca di seguire rigorosamente le istruzioni del medico: fai i gargarismi con soluzioni antisettiche, esegui un bagno nella cavità nasale, tratta il naso che cola, ecc..

Devo abbassare la temperatura?

Cosa fare con la febbre, abbattere o non abbattere? Esiste un tale termine "temperatura febbrile". "Febrile" si riferisce a temperature superiori a 38 gradi Celsius. Quindi, la temperatura corporea superiore a 38 gradi deve essere ridotta. Inoltre, non è necessario ottenere che il termometro mostri 36.6. È sufficiente abbassare la temperatura di 1-1,5 gradi. Come farlo? Dai un agente antipiretico. Le candele per bambini dalla temperatura sono adatte per i bambini. Ai bambini più grandi viene somministrato il medicinale sotto forma di sospensione. Le pillole possono essere date agli scolari. I genitori devono sapere che l'aspirina (acido acetilsalicilico) non è usata come agente antipiretico nei bambini, poiché può causare effetti collaterali (nausea, mal di stomaco, reazione allergica). La prescrizione di acido acetilsalicilico (aspirina) per malattie virali (influenza, varicella) può causare la sindrome di Reye, un effetto collaterale raro ma grave.

Alcuni bambini piccoli hanno convulsioni ad alta temperatura corporea. Non dovresti farti prendere dal panico, devi abbassare la temperatura il più rapidamente possibile. Esistono farmaci che possono aiutare a prevenire o interrompere le convulsioni. Non appena la temperatura scende, il bambino si sentirà meglio e i crampi cesseranno..

Come abbassare la temperatura con rimedi popolari?

È possibile abbassare la temperatura con rimedi popolari? Si, puoi. Prima di tutto, devi annaffiare il bambino il più possibile. Tè al limone, succo di mirtillo rosso, tè alla marmellata di lamponi saranno bevande ideali. Ma, se all'improvviso un bambino chiede succo, acqua pulita o composta, assicurati di offrirglielo. Dopotutto, la cosa principale è prevenire la disidratazione del corpo del bambino o la disidratazione. Il liquido aiuterà anche a ridurre l'intossicazione generale del corpo..

Quando la temperatura aumenta, i brividi si fanno sentire, la pelle del bambino è secca e fredda al tatto. In questo momento, si sente pigro e debole. Mettendo la mano sulla fronte del bambino, potresti non sentire la febbre. Pertanto, se sembra che abbia la febbre, assicurati di usare un termometro. Si noti che durante il periodo di aumento delle temperature, non è possibile utilizzare metodi fisici di raffreddamento (asciugatura) per abbassare la temperatura, poiché ciò può aggravare la situazione. Non puoi avvolgere fortemente i bambini, anche se si lamentano che stanno congelando.

E, al contrario, se senti che il bambino ha caldo, ha la febbre, inizia a sudare attivamente, questo significa che la temperatura sta diminuendo. Allo stesso tempo, è il momento di iniziare a strofinare, aiutando il corpo ad abbassare la temperatura, preferibilmente con una spugna inumidita con acqua fredda o calda. Lo sfregamento con acqua fredda è efficace ma sgradevole per il bambino. Non dovresti pulire tuo figlio con la vodka.

È interessante

Fatto interessante. Sapevi che la temperatura di 36,6 gradi Celsius era considerata media nel 1868, dopo che 1 milione di misurazioni furono effettuate su 25mila pazienti. La temperatura è stata quindi misurata solo sotto l'ascella.

Metodi di misurazione della temperatura

Non è un segreto che la temperatura corporea possa essere misurata non solo sotto l'ascella. Può anche essere misurato nel retto, nella cavità orale e persino nel canale uditivo esterno. E le letture della temperatura saranno leggermente diverse. Ad esempio, nel retto è di circa un grado più alto e nell'orecchio è leggermente inferiore a 36,6.

Nel secolo scorso venivano utilizzati principalmente termometri a mercurio. Sono abbastanza precisi e poco costosi, ma hanno degli svantaggi. In primo luogo, hanno bisogno di misurare la temperatura per lungo tempo e, in secondo luogo, il termometro può rompersi e infatti contiene mercurio, che è tossico per il corpo. Con l'aiuto di un moderno termometro elettronico, la temperatura può essere misurata quasi istantaneamente: basta tenere il termometro, ad esempio, sulla fronte del bambino e premere un pulsante. Temperatura misurata! Basta non dimenticare di cambiare le batterie in un tale termometro in modo tempestivo. Se le letture non sono sufficientemente accurate, molto probabilmente è una questione di loro. Esistono termometri a infrarossi che misurano la temperatura nell'orecchio. Puoi usare qualsiasi opzione.

Eruzione cutanea alla temperatura

Di regola, altri sintomi accompagnano la febbre. Uno di questi sintomi è un'eruzione cutanea. Presta sempre particolare attenzione alle eruzioni cutanee: un'eruzione combinata con la febbre può essere segno di una grave malattia. Esaminare attentamente il corpo del bambino, inclusi il cuoio capelluto, i palmi delle mani e i piedi e i canali uditivi esterni. Se si sviluppa improvvisamente un'eruzione cutanea, consultare il medico. A proposito, le eruzioni cutanee non appaiono sempre contemporaneamente alla febbre. A volte il bambino ha la febbre per diversi giorni e poi appare un'eruzione cutanea. Quando compare nei bambini, prima di tutto, vengono escluse le infezioni da bambini, come morbillo, rosolia, varicella, malattia di Kawasaki, ecc..

Tosse a temperatura ambiente

Un altro compagno di temperatura comune è la tosse. L'infezione virale respiratoria acuta (ARVI) è spesso accompagnata da tosse. Di regola, questa è una normale reazione del corpo. La tosse aiuta a eliminare il muco accumulato dalle vie aeree. Si dovrebbe prestare attenzione sia alla tosse umida che a quella secca. È possibile lo sviluppo di bronchite, che può trasformarsi in polmonite. E questa malattia richiederà un trattamento serio, inclusa la nomina di antibiotici..

L'inalazione è molto efficace nel trattamento della tosse e del naso che cola. L'inalazione può essere effettuata a temperature elevate? Le inalazioni sono indesiderabili durante le alte temperature. Aspetta che la temperatura scenda e il bambino si senta meglio.

Naso che cola alla temperatura

E, infine, il sintomo più spiacevole di un raffreddore è un naso che cola. Il nome scientifico per il comune raffreddore è rinite. Per il trattamento della rinite, vengono utilizzati vasocostrittori e gocce combinate, vengono utilizzati spray e il naso viene lavato con acqua appositamente preparata. I bambini che non sanno come soffiarsi il naso devono pulire meccanicamente i passaggi nasali. Usa aspiratori speciali per pulire il naso. Fai solo molta attenzione, segui le istruzioni per non danneggiare il bambino..

Un po 'sull'immunità

L'immunità del bambino è il suo meccanismo di difesa, che combatte virus, batteri, tossine che entrano nel corpo. I virus che sono entrati una volta nel corpo vengono ricordati dal sistema immunitario e al loro rientro, identificandoli, li elimina rapidamente. La variabilità dei virus influenzali e ARVI è piuttosto elevata, quindi le persone spesso si ammalano di queste infezioni..

Non dimenticare la prevenzione delle malattie e il rafforzamento dell'immunità. Se un bambino soffre di raffreddore più di 5-6 volte durante l'anno, ciò indica che la sua immunità è indebolita.

Una dieta equilibrata, ricca di vitamine e microelementi, lunghe passeggiate all'aria aperta, un sonno sano sono fondamentali per la buona salute di un bambino. I genitori che lavorano non sempre riescono a mantenere una routine quotidiana impeccabile per i loro figli. In questo caso, puoi usare farmaci per rafforzare il sistema immunitario. Tra i farmaci consigliati dai pediatri per la prevenzione e il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute, si può individuare "Oscillococcinum", che si distingue per essere adatto a bambini di qualsiasi età. Una forte immunità è la base della salute di un bambino. Ci sono un gran numero di malattie infettive nei bambini, il compito dei genitori è di far ammalare i bambini il meno possibile, perché le malattie prendono molta energia dai bambini.

Temperatura senza sintomi nei bambini

Accade così che non ci siano altri sintomi della malattia oltre alla febbre. Ad esempio, un aumento della temperatura corporea in un bambino, niente tosse, moccio, gola arrossata.

I genitori devono essere molto attenti alla temperatura corporea elevata senza sintomi nei bambini. È necessario consultare un pediatra il prima possibile per diagnosticare condizioni che richiedono un trattamento urgente (setticemia, meningite) e malattie, il cui trattamento non deve essere ritardato di diversi giorni (polmonite, infezione delle vie urinarie). Prima che arrivi il medico, la madre deve monitorare il bambino. Esamina attentamente il tuo bambino per un'eruzione cutanea. Se ci sono eruzioni cutanee, assicurati di parlarne con il tuo pediatra. Osserva l'umore del bambino: è socievole, ha appetito o, al contrario, è pigro e assonnato. Quando un bambino si rifiuta di bere, ha problemi di coscienza, è capriccioso per un tempo insolitamente lungo, piange al tatto, chiama immediatamente un'ambulanza!

Cos'altro guarda un medico esperto quando esamina un bambino? Il pediatra presterà particolare attenzione alle condizioni generali, alla pelle, alle vie respiratorie e ai linfonodi; assicurati di esaminare le orecchie con l'aiuto di un otoscopio per escludere l'otite media.

L'otite media acuta è una malattia infantile abbastanza comune. Il bambino non si lamenta sempre del dolore all'orecchio, ma non bisogna dimenticare che è il dolore all'orecchio che può essere la causa della febbre e dell'ansia del bambino. Come può una mamma verificare se un bambino ha un problema all'orecchio? In assenza di un otoscopio, puoi premere il trago, prestando attenzione alla reazione del bambino.

Nei bambini di età compresa tra 6 mesi e 3 anni, c'è una malattia: roseola. All'inizio, la temperatura aumenta bruscamente, quindi appare un'eruzione cutanea, dopo di che la temperatura scende alla normalità. Osserva la natura dell'eruzione cutanea per fare una diagnosi corretta. L'eruzione cutanea si verifica circa due giorni dopo che la temperatura aumenta.

Un'altra causa comune di temperatura corporea elevata è l'infezione del tratto urinario. Questa malattia richiede un trattamento specifico. Viene eseguito un test delle urine per identificare il problema. L'analisi mostrerà la presenza di infezioni e infiammazioni.

Se sospetti che un bambino abbia la febbre, la temperatura dovrebbe essere misurata correttamente. Se la temperatura è superiore a 38 gradi, assicurati di dare un antipiretico.

Assistenza ai bambini

Come prendersi cura di un bambino con una temperatura corporea elevata? Prima di tutto, devi dare più bevande per evitare la disidratazione. Il bambino non deve essere avvolto, coperto con diverse coperte durante il freddo, poiché la temperatura può salire ancora più in alto. Cerca di fornire a tuo figlio il riposo a letto, passa più tempo con lui, incoraggialo. Se il bambino chiede, leggigli, gioca a giochi tranquilli. Non dimenticare che il sonno e il buon umore di un bambino sono la migliore medicina durante qualsiasi malattia..

Sii attento a tuo figlio e consulta un medico in tempo!

CI SONO CONTROINDICAZIONI.
SI PREGA DI LEGGERE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL'USO

Le informazioni sul sito sono solo di riferimento e non sono una raccomandazione per l'autodiagnosi e il trattamento. Per domande mediche, assicurati di consultare un medico.

Cause della temperatura in un bambino senza sintomi

La maggior parte delle madri coscienziose inizierà a preoccuparsi se la temperatura del loro bambino supera i 37 gradi. E se il termometro, senza alcun sintomo della malattia, supera il segno di 38 gradi, la madre potrebbe farsi prendere dal panico e dall'ansia per la salute del suo amato figlio.

Un aumento occasionale della temperatura in un bambino può essere abbastanza normale quando si tratta di un'esposizione prolungata al sole o di un'attività fisica intensa con indumenti non adatti.

Ma accade anche che un aumento della temperatura non sia così innocuo come nell'esempio sopra, e quindi i genitori devono avere un'idea di quali possibili cause possono contribuire a un aumento della temperatura senza sintomi. Questo è importante per prendere la decisione giusta per risolvere il problema..

  1. Ragione principale
    1. Surriscaldare
    2. Reazione alla vaccinazione
    3. Dentizione
    4. Temperatura in un bambino con un'infezione virale
    5. Infezione batterica
    6. Esantema improvviso
  2. Cosa fare
  3. Quando consultare un medico
  4. Cosa significa temperatura subfebrilare?
  5. Se il neonato ha la febbre senza sintomi
  6. Dr. Komarovsky sulla temperatura senza sintomi

Ragione principale

Surriscaldare

I primi cinque anni, la termoregolazione nei bambini è imperfetta, quindi se il termometro sul termometro è un po '"fuori scala", i seguenti motivi potrebbero contribuire a questo:

  • Cocente sole estivo;
  • Lunga permanenza del bambino in una stanza soffocante e calda;
  • Il bambino ha giocato a lungo con giochi attivi: correva, saltava;
  • La mamma ha vestito il bambino con abiti caldi, scomodi e attillati che non erano adatti al clima;
  • Molte madri sospettose cercano di avvolgere i loro neonati più caldi, quindi il surriscaldamento è possibile. Alcune madri mettono il passeggino al sole in modo che il bambino non si congeli, ma questo non dovrebbe essere fatto..

I motivi sopra menzionati possono far aumentare la temperatura del bambino. Sul termometro, la madre può notare la temperatura nell'intervallo da 37 a 38,5 gradi: è così che il corpo può reagire al surriscaldamento! Se il bambino, secondo te, ha caldo e ha, come sospetti, una temperatura senza sintomi visibili di raffreddore, prova a calmarlo dopo i giochi attivi, mettilo all'ombra, dagli da bere e togliti i vestiti in eccesso. La stanza dovrebbe essere ben ventilata se è afosa e calda. Il bambino può essere asciugato con acqua fredda e se l'aumento della temperatura è causato dal surriscaldamento, il termometro scenderà al suo valore normale entro un'ora.

Reazione alla vaccinazione

Almeno una volta nella vita dopo la vaccinazione, la madre ha osservato febbre e febbre nel bambino. Il bambino si sente abbastanza normale, nulla lo infastidisce, tranne che la temperatura corporea è salita a 38-38,5 gradi. E può resistere per diversi giorni.

Dentizione

Molto spesso, i bambini fanno prendere dal panico ai genitori a causa della dentizione, quando questo spiacevole processo è accompagnato da un aumento anormale della temperatura. I medici stanno ancora dibattendo questo problema. Nonostante ciò, se i genitori vedono che il bambino è diventato capriccioso, irrequieto, le sue gengive sono gonfie e arrossate, il suo appetito è scomparso, allora il motivo potrebbe risiedere proprio nel fatto che sta avvenendo la dentizione. Il termometro può avere una temperatura di 38, ma molti genitori hanno riscontrato una temperatura più alta, che il bambino ha avuto per due o tre giorni..

Per aiutare il bambino, dovresti acquistare speciali antipiretici e antidolorifici in farmacia, abbassare la temperatura, dare più bevande calde e non permetterti di essere eccessivamente attivo. Durante questo periodo, le madri dovrebbero mostrare maggiore attenzione al bambino, dare affetto e calore.

Temperatura in un bambino con un'infezione virale

Il primo giorno di un'infezione virale può essere contrassegnato solo da una temperatura elevata, quindi la madre è preoccupata e inizia a scoprire le ragioni di questo fenomeno. Dopo un paio di giorni, il bambino sviluppa sintomi come naso che cola, tosse, mancanza di respiro, gola rossa, dolore al petto - tutti questi fattori confermano la presenza di un'infezione virale nel corpo. Se la temperatura è entro i 38 gradi, non dovresti "imbottire" il bambino con pillole antipiretiche, ma lasciare che il corpo combatta i virus da solo. I genitori sono tenuti ad aiutare il bambino in questa lotta: non avvolgerlo per evitare il surriscaldamento, somministrare abbondanti bevande calde, arieggiare costantemente la stanza e fare la pulizia a umido, garantire la pace e un soggiorno confortevole. La stanza dovrebbe essere mantenuta a una temperatura di 20-22 gradi. Se noti che i vestiti del tuo bambino sono impregnati di sudore, cambialo subito dopo aver strofinato la pelle con acqua tiepida. Fornisci al bambino tutto il necessario per l'aderenza al riposo a letto: lascialo disegnare, guardare i cartoni animati e assemblare il designer. La cosa principale è che non si stanca o si infastidisce e i genitori premurosi dovrebbero aiutarlo in questo. Ricorda che non dovresti dare alcun farmaco a tuo figlio senza chiamare il medico a casa..

Ci sono madri irresponsabili che somministrano antibiotici al bambino ad alte temperature. Questo è un errore enorme, poiché gli antibiotici non funzionano contro i virus. Cominciano a "funzionare" solo con complicazioni dopo un'infezione virale, agendo in modo distruttivo sui batteri che causano bronchite, mal di gola, polmonite, ecc..

Infezione batterica

Tutti possono affrontare un problema del genere, e non solo dopo un'infezione virale. Un'infezione batterica può verificarsi da sola ed è caratterizzata da una serie di segni, che solo un medico può stabilire nella fase iniziale. Le malattie di eziologia batterica includono:

  • Stomatite. Con l'inizio della stomatite, un bambino rifiuta di mangiare a causa della comparsa di ulcere dolorose e vesciche sulla mucosa orale. Il bambino ha aumentato la salivazione, la febbre;
  • L'angina è una malattia accompagnata da un rivestimento biancastro di batteri patogeni e ascessi sulle tonsille e nella cavità orale. L'angina è accompagnata da febbre alta, mal di gola durante la deglutizione, febbre e malessere. I bambini che hanno già un anno possono ammalarsi, ma nella maggior parte dei casi la malattia prevale nei bambini dopo i due anni;
  • Infezione del tratto respiratorio superiore (faringite, laringite, tracheite)
  • Infezioni del tratto respiratorio inferiore (bronchite e polmonite)
  • Malattia degli organi uditivi - otite media. Con l'otite media, il bambino perde l'appetito, è capriccioso, soffre di forti dolori all'orecchio. La malattia si manifesta con una febbre alta e, allo stesso tempo, il bambino si attacca all'orecchio dolorante con il pianto;
  • L'infezione del sistema genito-urinario si trova spesso nei bambini che non hanno nemmeno tre anni. Oltre a un forte salto di temperatura, il bambino è preoccupato per il dolore durante la minzione e per i frequenti viaggi in bagno "in modo piccolo". Per fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento farmacologico competente, è necessario chiamare immediatamente un medico che ti darà un rinvio per l'esecuzione di test in laboratorio.
  • infezioni intestinali (dissenteria, salmonellosi, ecc.). Manifestato da febbre alta, vomito, diarrea, gravi sintomi di intossicazione
  • meningite e meningoencefalite. Si manifestano con un aumento della temperatura in combinazione con il letargo del bambino fino a uno stato di precoma e coma, mal di testa acuti, fotofobia, posture forzate e altri sintomi neurologici. Inoltre, più piccolo è il bambino, più difficile è la diagnosi e, sfortunatamente, più veloce è la diffusione del processo infettivo con l'emergere di complicazioni potenzialmente letali..

Esantema improvviso

C'è una malattia che si attacca ai bambini di età compresa tra 9 mesi e 2 anni, che viene anche definita infezioni di eziologia virale. Il provocatore della malattia è un virus. Il bambino ha la febbre, la temperatura sale a 38,5-40 gradi e non ci sono altri sintomi. Ma dopo un po 'sul corpo appare un'eruzione maculopapulare, che indica un'infezione. In alcuni casi, la madre trova i linfonodi ingrossati: occipitale, cervicale o sottomandibolare. Dopo 5-6 giorni, tutte le manifestazioni della malattia scompaiono.

Ci sono altri motivi che possono contribuire a una temperatura corporea elevata quando non si osservano altri sintomi. Ad esempio, reazioni allergiche, ferite infiammate sulla mucosa o sulla pelle.

Le ragioni dell'aumento asintomatico della temperatura sono 2 gruppi di malattie così formidabili come le malattie autoimmuni e oncologiche (in particolare, quasi tutti i tipi di leucemia). Non dobbiamo mai dimenticarli, per non perdere tempo prezioso per il trattamento..

Cosa fare

Deve essere chiaramente compreso che la temperatura in un bambino senza sintomi indica che il corpo del bambino sta lottando con influenze esterne sfavorevoli e infezioni estranee. Non c'è motivo di farsi prendere dal panico. Inoltre, non dovresti "imbottire" immediatamente il bambino con farmaci dannosi per alleviare la febbre. Innanzitutto, fidati del termometro, non delle sensazioni tattili, e scopri chiaramente di quanto la temperatura ha superato la norma.

Se il bambino è sano, non ha precedenti di malattie e patologie croniche, la madre dovrebbe fare quanto segue:

  1. Se il termometro è salito a 37-37,5 gradi, non è necessario abbassare la temperatura con farmaci antipiretici, poiché al corpo deve essere data l'opportunità di affrontare in modo indipendente questa situazione e sviluppare l'immunità;
  2. Se la temperatura corporea è compresa tra 37,5 e 38,5, anche la madre non dovrebbe prendere il kit di pronto soccorso e somministrare medicine. È necessario pulire il corpo del bambino con acqua, dare molta bevanda calda, bene e spesso ventilare la stanza.
  3. Se la temperatura sale a 38,5 gradi e oltre, è già necessario somministrare farmaci che riducono la febbre. Il medico può prescrivere nurofen, panadol, paracetamolo e altri farmaci. La madre dovrebbe sempre avere una scorta di farmaci antipiretici nel kit di pronto soccorso, ma dovrebbero essere somministrati solo dopo che il medico curante ha prescritto questo o quel farmaco.

Quando consultare un medico

Importante! Se il bambino ha la febbre senza alcun sintomo e questo non è associato a un surriscaldamento dimostrato, chiamare un medico diventa una necessità. Questa situazione può essere nel caso di un'infezione batterica o un focolaio di infiammazione batterica. La madre deve superare un esame delle urine e del sangue in modo che il medico possa chiarire il quadro e prescrivere il farmaco giusto.

Ci sono situazioni in cui una madre deve mollare tutto e chiamare immediatamente un'ambulanza. Se il bambino ha:

  1. Convulsioni.
  2. Dolore addominale acuto.
  3. Al bambino sono stati somministrati farmaci antipiretici, ma la febbre non si attenua mai.
  4. Grave pallore e letargia.

In un tale stato, il bambino non può essere lasciato solo senza supervisione. La madre è obbligata a fornire aiuto al bambino in modo che faccia fronte alla condizione insolita, nonché a stabilire il motivo che ha contribuito a lui.

Cosa significa temperatura subfebrilare?

Ci sono situazioni in cui il bambino non mostra insoddisfazione e non lamenta disagio, ma la madre ha notato che aveva caldo e ha misurato accidentalmente la temperatura, che ha mostrato le cifre di 37-38 gradi. E la cosa più incomprensibile per i genitori è che può resistere per un mese. In questo caso, il medico definisce questa condizione come temperatura subfebrillare. Il benessere esterno può ingannare, poiché un tale fenomeno, inoltre, è di lunga durata, dice solo una cosa: ci sono problemi nel corpo del bambino e sono ancora nascosti agli occhi di medici e genitori. L'elenco delle malattie che sono accompagnate da febbre di basso grado è significativo. Può essere la tubercolosi o intossicazione tubercolare primaria, anemia, allergie, invasione elmintica, diabete mellito, malattie del cervello, tutti i tipi di infezioni nascoste. Per stabilire il quadro reale, è necessario superare i test necessari e sottoporsi a diagnostica ed esame.

Il corpo fragile e fragile di un bambino, di fronte a una temperatura elevata, è in costante stress, quindi non ritardare a chiamare un medico a casa. Inoltre, c'è un'alta probabilità che il medico prescriva un consulto con altri specialisti: immunologo, endocrinologo, otorinolaringoiatra, neurologo e altri. La diagnosi corretta può essere fatta dopo un esame dettagliato, quindi si può procedere al trattamento prescritto dal medico.

Se, dopo misure diagnostiche, vengono rilevate infezioni latenti nel corpo, la madre dovrà fare ogni sforzo per rafforzare il corpo del bambino e aumentare la sua immunità. Attività importanti includono un sonno sano e corretto, temperamento, cibo buono e vario, lunghe passeggiate all'aria aperta. Queste misure aiuteranno a riportare la temperatura alla normalità e ad aumentare l'immunità del bambino..

Se il neonato ha la febbre senza sintomi

I bambini che allattano al seno non hanno ancora un sistema di termoregolazione ben funzionante, quindi se la madre ha notato che la temperatura è compresa tra 37 e 37,5 gradi, non dovresti sollevare un panico prematuro. Non c'è bisogno di preoccuparsi anche quando il bambino si comporta come prima, niente lo disturba, non è capriccioso per nessun motivo, mangia bene e il suo sonno non è disturbato. Se la temperatura è aumentata senza motivo, non è necessario somministrare pillole fino a quando il medico non ha esaminato il bambino. Per evitare il surriscaldamento, non vestire troppo calorosamente il tuo bambino, acquista solo indumenti traspiranti di cotone, in cui il bambino non sarà angusto. La stanza deve essere costantemente ventilata e mantenuta ad una temperatura di 20-22 gradi. Quando il bambino va a fare una passeggiata, vestilo per il tempo e non avvolgerlo.

Dr. Komarovsky sulla temperatura senza sintomi

Molte giovani madri si fidano incondizionatamente del dottor Komarovsky in materia di salute dei bambini e ascoltano i suoi consigli. Il medico afferma che nei mesi estivi il motivo principale dell'aumento della temperatura senza sintomi visibili è il normale surriscaldamento. Nei mesi invernali, le infezioni virali vengono prima. E se alcune madri sospettose corrono dai medici al minimo aumento di temperatura, le più consapevoli si prendono una pausa per osservare il bambino. Naturalmente, quando il dottore guarda il bambino con la madre, infonde fiducia..

Se una madre sta aspettando che compaiano segni specifici di febbre, è importante tenere a mente i motivi per cui dovrebbe recarsi immediatamente in ospedale:

  1. La temperatura si mantiene da tre giorni e non c'è miglioramento, e la colonna del termometro non è scesa nemmeno di un paio di divisioni.
  2. Dopo 4 giorni, la temperatura si mantiene, anche se dovrebbe già essere normale.

Le madri non dovrebbero prendere immediatamente lo sciroppo antipiretico, ma è meglio rimuovere i vestiti in eccesso dal bambino, ventilare regolarmente la stanza e fare la pulizia a umido. In altre parole, i genitori dovrebbero occuparsi di creare le condizioni più confortevoli per aiutare il bambino ad affrontare la malattia..

Il dottor Komarovsky divide i motivi che causano il surriscaldamento del corpo nei seguenti:

  • Infezioni virali che vanno via da sole. Sono accompagnati da un fenomeno come l'arrossamento della pelle in un colore rosa brillante;
  • Infezioni di eziologia batterica, che sono accompagnate da alcuni sintomi, ma potrebbero non manifestarsi immediatamente. Ad esempio, può essere dolore all'orecchio, eruzione cutanea sul corpo, diarrea o mal di gola. In questi casi, il bambino diventa letargico, non è interessato a nulla. La pelle diventa pallida. In base a questi sintomi, è possibile diagnosticare correttamente che il corpo del bambino è affetto da un'infezione batterica e si osserva intossicazione. Il medico può prescrivere antibiotici che sopprimono attivamente i batteri e risolvono rapidamente il problema..
  • Un aumento della temperatura di eziologia non infettiva è un banale surriscaldamento.

Nonostante il fatto che il dottor Komarovsky ritenga che un normale salto di temperatura non dovrebbe causare panico, ogni caso è strettamente individuale, quindi una consultazione con un medico che esaminerà il tuo bambino sarà molto utile. In modo che in futuro la madre non si rimproveri per il tempo perso e la lentezza.

Cosa fare se un bambino ha la febbre

Rispondiamo alle principali domande sulla febbre infantile: quando una temperatura elevata diventa pericolosa, quali farmaci acquistare in farmacia e vale la pena ascoltare i consigli delle nonne.

Ciò che è considerato una temperatura elevata

Per cominciare, capiamo che ognuno di noi ha una temperatura e normalmente non è necessariamente di 36,6 ° C. Questo è il valore della "media ospedaliera", perché in una persona sana può variare da 36,1 a 37,2 ° C e anche cambiare durante il giorno. Ad esempio, alzarsi dopo aver mangiato o un intenso esercizio fisico.

Quando diciamo "Un bambino ha la febbre", intendiamo febbre, una condizione in cui la temperatura corporea è elevata, ovvero il termometro sotto il braccio mostra più di 37,2 ° C.

Se metti un termometro per via rettale (nel retto) o misuri la temperatura nell'orecchio, i valori sono generalmente più alti di Febbre: pronto soccorso. Quindi la febbre è superiore a 38 ° C. Misurazione orale (in bocca) - superiore a 37,8 ° C.

Perché la temperatura aumenta

La febbre è la reazione difensiva del corpo, di solito a varie infezioni. A temperature elevate è più difficile per batteri e virus sopravvivere, quindi il corpo avvia un processo che distrugge i microrganismi pericolosi e allo stesso tempo attiva il sistema immunitario Febbre.

La temperatura nei bambini aumenta più spesso a causa di infezioni virali respiratorie, come quello che chiamiamo il comune raffreddore. Ma questo non è necessario: la febbre si manifesta in molte altre malattie. Oltre a infezioni, traumi, surriscaldamento, cancro, malattie ormonali e autoimmuni e persino alcuni farmaci che hanno effetti collaterali possono essere la causa della temperatura..

Come capire che un bambino ha la febbre

Gli adulti notano una febbre alta a causa di sintomi specifici:

  1. Debolezze.
  2. Mal di testa.
  3. Sensazioni di brividi e tremori.
  4. Perdita di appetito.
  5. Dolore muscolare.
  6. Sudorazione.

I bambini che sanno già come parlare possono lamentarsi di disagio. Ma la temperatura aumenta anche nei bambini che non possono descrivere la loro condizione..

Il motivo per misurare la temperatura è un comportamento insolito del bambino:

  1. Rifiuto di mangiare o allattare.
  2. Lacrime, irritabilità.
  3. Sonnolenza, stanchezza, passività.

Non si può parlare di febbre basata su un bacio sulla fronte. L'alta temperatura è indicata solo da un termometro.

Quando e perché abbassare la temperatura

La febbre è segno di una corretta risposta immunitaria quando si tratta di infezioni. Pertanto, non dovrebbe essere ridotto per non posticipare la guarigione Consigli per la gestione della febbre infantile. Di solito ha senso somministrare antipiretici dopo che la temperatura è aumentata. Informazioni sull'uso sicuro degli antipiretici nei bambini fino a 39 ° C: si tratta di misurazioni rettali. Quando la temperatura viene controllata sotto l'ascella, i medici consigliano di abbassarla dopo 38,5 ° C, ma non prima. Non preoccuparti, la febbre in sé non è poi così male..

Molte persone temono che le alte temperature danneggino le cellule cerebrali. Ma, secondo l'OMS, è sicuro per i bambini fino a quando non raggiunge i 42 ° C.La gestione della febbre nei bambini piccoli con infezioni respiratorie acute nei paesi in via di sviluppo.

La febbre non è una malattia indipendente, ma solo il suo sintomo. Quando la temperatura viene abbassata con i farmaci, le manifestazioni esterne della malattia vengono rimosse, ma non la curano.

In rari casi, una temperatura troppo alta nei bambini porta a convulsioni febbrili - contrazioni muscolari involontarie. Sembra inquietante e fa svenire i genitori, ma per lo più gli attacchi si fermano da soli e non hanno conseguenze per la febbre. Chiama i medici e assicurati che il bambino non si ferisca: stendilo su un fianco, tienilo, apri i vestiti stretti. Non è necessario mettere nulla in bocca, questo aumenta solo il rischio di lesioni..

Ma tutti soffrono di febbre in modi diversi: qualcuno può leggere e giocare su un termometro anche a 39 ° C, qualcuno si trova a 37,5 ° C e non può muoversi. Pertanto, è necessario abbassare la temperatura per comodità e miglioramento del benessere del bambino..

Se il bambino si sente bene, non si dovrebbe fare nulla con una temperatura elevata..

Come abbassare la temperatura

Il modo più semplice, veloce ed efficace è somministrare a tuo figlio antipiretici a base di ibuprofene o paracetamolo. Sono prodotti in forme convenienti per i bambini: sciroppi dolci o candele. Fai attenzione quando dai lo sciroppo a un bambino: aromi e coloranti possono causare allergie.

Non superare in nessun caso il dosaggio del farmaco. Di solito viene calcolato in base al peso del bambino. I bambini, in particolare i bambini in età prescolare, possono variare notevolmente di peso anche alla stessa età, quindi concentrati sul numero di chilogrammi, non sugli anni.

Ricorda che i farmaci richiedono tempo per avere effetto: da 0,5 a 1,5 ore. Quindi non affrettarti a misurare la temperatura 10 minuti dopo aver preso la pillola..

Usa i misurini, i cucchiai e le siringhe forniti con il medicinale. Non prendere medicine al buio o in un cucchiaino a occhio: devi sempre sapere quanto e quali medicine hai dato a tuo figlio.

Per evitare il sovradosaggio, non somministrare al tuo bambino la medicina combinata per i sintomi del raffreddore. Hanno già paracetamolo o un altro agente antipiretico nella loro composizione, quindi è facile trascurare che si va in overdose se si somministrano più medicinali contemporaneamente..

Paracetamolo e ibuprofene possono essere usati lo stesso giorno Paracetamolo per i bambini, ma non lasciarti trasportare e non dare tutto al bambino in una volta. Se, ad esempio, hai dato il paracetamolo e non è stato di grande aiuto, quando arriva il momento di una nuova dose di antipiretico, dai l'ibuprofene (o viceversa).

Non somministrare aspirina e analgin, che possono causare gravi effetti collaterali nei bambini.

Esistono anche metodi fisici, tuttavia, inefficaci: pulire i palmi e i piedi del bambino con un asciugamano umido, applicare un impacco fresco sulla fronte. Basta non prendere il ghiaccio per questo, è sufficiente immergere un asciugamano con acqua a temperatura ambiente.

Quando chiamare un dottore

I genitori esperti sanno che puoi far fronte a un lieve ARVI da solo, a casa. In questi casi, un medico è necessario solo per redigere un certificato o un congedo per malattia per i genitori. Tuttavia, il pediatra deve apparire se:

  1. Hai bisogno di un consiglio medico, calmati. O pensi solo che il bambino abbia bisogno di cure mediche.
  2. Un bambino con una temperatura elevata ha meno di tre mesi.
  3. Il bambino ha meno di sei mesi e la temperatura superiore a 38 ° C dura più di 1 giorno.
  4. Il bambino ha meno di un anno e la temperatura superiore a 39 ° C dura più di 1 giorno.
  5. Il bambino ha un'eruzione cutanea.
  6. Insieme alla temperatura, ci sono sintomi gravi: tosse incontrollata, vomito, dolore intenso, fotofobia.

Quando chiamare un'ambulanza

Devi cercare urgentemente aiuto se:

  1. La temperatura ha raggiunto valori elevati (oltre 39 ° C) e dopo l'assunzione di farmaci antipiretici continua a salire.
  2. Il bambino ha la coscienza confusa: è troppo assonnato, non può essere svegliato, non reagisce bene all'ambiente.
  3. Hai problemi a respirare o deglutire.
  4. Vomito aggiunto alla temperatura.
  5. C'è un'eruzione cutanea sotto forma di piccoli lividi che non scompare quando viene premuto sulla pelle.
  6. Sono iniziate le convulsioni.
  7. Sono comparsi segni di disidratazione: il bambino va raramente in bagno, ha la bocca secca con la lingua rossa, piange senza lacrime. Nei neonati, la fontanella può affondare.

Come aiutare un bambino con la febbre

La cosa principale che possiamo fare per aiutare a combattere la temperatura è eliminare la sua causa. Se si tratta di un'infezione batterica, sono necessari antibiotici (solo come indicato da un medico). Se la colpa è di altre malattie, devono essere trattate. E solo i virus passano da soli, devi solo supportare il corpo che distruggerà questi virus.

Facciamo una bevanda calda

A temperature elevate, l'umidità nel corpo umano evapora più velocemente, quindi c'è il rischio di disidratazione. Questo è particolarmente vero per i bambini: sono piccoli e hanno bisogno di pochissimo per perdere il 10% dei loro liquidi. Con la mancanza d'acqua, le mucose si seccano, diventa più difficile respirare, il bambino non ha nulla con cui sudare, cioè non può rilasciare calore da solo. Pertanto, bere caldo a una temperatura elevata è molto, molto importante..

Dai a tuo figlio succhi, bevande alla frutta, tè, acqua più spesso, convincilo a bere almeno qualche sorso. I bambini hanno bisogno di essere offerti al seno più spesso, ma se il bambino rifiuta, è meglio dargli dell'acqua o una bevanda speciale piuttosto che aspettare che torni al latte materno.

Acquista un umidificatore

Per non aumentare la perdita di liquidi con la respirazione (ed espiriamo vapore, che contiene molta umidità dalle mucose), umidificare l'aria nella stanza. Per mantenere l'umidità relativa tra il 40-60%, è meglio acquistare un umidificatore speciale. Ma puoi provare altri modi..

Esci

Inumidisci la stanza ogni giorno: lava i pavimenti e raccogli la polvere. Questo è ancora una volta per facilitare la respirazione. Non aver paura di aprire le prese d'aria e ventilare. L'aria fresca è particolarmente necessaria per una persona il cui corpo combatte le malattie, perché la ventilazione è uno dei modi per disinfettare una stanza. Una finestra aperta non peggiorerà, ma l'aria calda, secca e piena di microbi sì.

A proposito, il bambino può essere lavato se la sua temperatura aumenta..

Ovviamente, quando il bambino vuole dormire e sdraiarsi, non c'è bisogno di trascinarlo in bagno. Ma se le condizioni generali sono normali, il bambino si muove e gioca, puoi lavarti.

Segui la tua dieta

Dai da mangiare al tuo bambino cibo sano: non dare chili di caramelle solo perché è malato. Se il bambino non ha appetito, non costringerlo a mangiare. Mangiare un pasto con la forza non aiuterà in alcun modo a far fronte all'infezione. È meglio far bollire il brodo di pollo e darlo a tuo figlio: è liquido e cibo e aiuta nella lotta contro l'infiammazione.

Cosa non si può fare alla temperatura di un bambino

Il modo migliore per sopravvivere a un periodo spiacevole di malattia senza problemi e perdite è fornire al tuo bambino una buona assistenza. Per qualche ragione (secondo la tradizione, secondo i consigli delle nonne, secondo i consigli dei forum), molte azioni dannose sono considerate obbligatorie nel trattamento della febbre. Come non commettere errori:

  1. Non avvolgere tuo figlio. Se la temperatura è alta, vestiti caldi e due coperte non faranno che aggravare il processo. Meglio persuadermi a bere un'altra tazza di composta calda.
  2. Non posizionare una stufa accanto a tuo figlio. In generale, se la temperatura nella stanza è superiore a 22 ° C, dovrebbe essere abbassata. Per un bambino con la febbre, sarà meglio se la stanza è a 18-20 ° C: l'inalazione di tale aria non seccherà le mucose.
  3. Non alzare i piedi, non farti respirare sopra una casseruola con qualcosa di caldo, non mettere cerotti di senape: queste procedure non hanno efficacia dimostrata, e il rischio di scottature e surriscaldamento è superiore a qualsiasi possibile beneficio. Inoltre, queste sono attività spiacevoli e il bambino è già cattivo. Se vuoi davvero aiutare il bambino, farai meglio a capire come intrattenerlo quando è difficile per lui..
  4. Non strofinare tuo figlio con aceto e vodka. Questi metodi aiutano poco, ma sono molto tossici per i bambini..
  5. Non mettere a letto tuo figlio se non vuole. Il paziente si prescriverà il riposo a letto. Se ha la forza di giocare, allora va bene..

Cosa fare se la temperatura aumenta dopo la vaccinazione

Alcuni vaccini causano reazioni temporanee nel corpo: arrossamento nel sito di iniezione, irritabilità, un leggero aumento della temperatura. Queste non sono complicazioni, tutto andrà via da solo in 1-3 giorni.

Puoi eliminare i sintomi spiacevoli allo stesso modo di qualsiasi altra temperatura: farmaci antipiretici e un regime adeguato.

Di solito la temperatura dopo la vaccinazione non è superiore a 37,5 ° C. Ma se la febbre aumenta, consultare il medico..