Sintomi e trattamento della congiuntivite virale nei bambini

Nella prima infanzia, la congiuntivite, se non trattata, può portare a sintomi più gravi, fino alla completa perdita della vista.

Quando compaiono i primi sintomi della malattia, è necessario consultare un medico.

Segni di congiuntivite in un bambino di un anno

L'infiammazione della congiuntiva nei bambini è facile da determinare: gli occhi diventano rossi, reagiscono dolorosamente alla luce intensa, lacrimazione e la lacrimazione persiste anche quando il bambino non piange.

Successivamente, a questi segni si aggiungono palpebre appiccicose, muco, secrezioni purulente, croste essiccate..

Forme di malattie degli occhi nei bambini di un anno:

  • virale (adenovirus o Herpes simplex);
  • congiuntivite fungina;
  • batterica;
  • allergico (allergeni di polline di piante, peli di animali, polvere);
  • blennorrea (infezione da gonococchi da una madre malata).

Consiglio. Per prevenire l'infezione dei neonati, il sodio sulfacile viene instillato immediatamente dopo la nascita.

Solo personale medico qualificato può determinare con precisione la forma della congiuntivite. Per stabilire una diagnosi per un bambino, è sufficiente esaminare attentamente i sintomi di accompagnamento..

Importante! Un bambino malato si comporta in modo irrequieto, rifiuta il cibo, spesso si strofina gli occhi con i pugni, disturbi del sonno, aumento della temperatura corporea.

Con uno allergico, entrambi gli occhi soffrono contemporaneamente, le palpebre si gonfiano e diventano rosse. Quella virale va di pari passo con l'infezione da ARVI o herpes. Nel primo caso, si notano tutti i segni caratteristici, il raffreddore: apatia, rifiuto di mangiare, starnuti, prima viene colpito un occhio, poi l'altro. Con l'herpes è visibile una dispersione di piccole bolle sulla mucosa, che vengono poi ricoperte di croste.

Cause della malattia

Se la causa della congiuntivite è una cosa: batteri, virus, colonie di funghi o allergie, allora ci sono molti provocatori:

  • diminuzione dell'immunità;
  • madre malata;
  • malattie purulente come otite media, piodermite;
  • allergia;
  • presenza a lungo termine di un corpo estraneo all'interno della palpebra, microtrauma;
  • danni agli occhi;
  • trascuratezza delle regole di igiene personale;
  • enterovirus, morbillo, rosolia, varicella.

Succede che la malattia è provocata dall'ostruzione dei canali lacrimali - dacriocistite. Viene trattato sia con metodi conservativi che con sonde..

Trattamento

Per il trattamento della congiuntivite nei bambini di un anno vengono utilizzati:

  • lavarsi gli occhi;
  • unguenti;
  • gocce;
  • massaggio.

Importante! I medici sconsigliano vivamente di ricorrere a rimedi popolari, poiché le infusioni di erbe possono solo alleviare, mascherare i sintomi di prurito, dolore, ma non eliminano la causa stessa della malattia.

risciacquo

Soluzione salina, soluzione di furacilina, decotto di camomilla, semplice acqua bollita vengono utilizzate per lavare gli occhi.

La procedura viene eseguita fino a dieci volte al giorno. Dopodiché, Albucid viene necessariamente instillato, una goccia in ciascun occhio. La stessa procedura viene eseguita prima di ogni sessione di posa unguento o instillazione.

Di per sé, il lavaggio non ha alcun effetto terapeutico contro la congiuntivite, allevia solo arrossamenti, punture, dolore, con il loro aiuto eliminano muco e croste aderenti.

Una soluzione di furacilina, il solfacile di sodio è considerata sicura per l'uso. Allevia parzialmente i segni di infiammazione, gonfiore e hanno un effetto anestetico.

Il brodo di camomilla viene preparato come segue: la pianta essiccata viene versata con un bicchiere di acqua bollente, raffreddata. È consentito utilizzare un decotto di steli o foglie di aneto. Puoi utilizzare la raccolta di erbe se sei sicuro che il bambino non soffra di intolleranza individuale. Altrimenti, non solo non migliorerai, ma esacerberai la malattia.

Importante! Le mucose vengono lavate con un batuffolo di cotone pulito (una benda piegata in più strati), ne viene presa una nuova per ogni occhio. Il riutilizzo di un disco che è già stato utilizzato è severamente vietato..

Massaggio canalare nasolacrimale

Se la congiuntivite è scatenata dalla dacriocistite, il massaggio può aiutare. Per fare questo, lavati le mani e poi trattale con una soluzione antisettica..

Il massaggio consiste in colpi delicati, ma forti e continui dal sacco lacrimale vicino agli occhi lungo l'intera lunghezza del canale lacrimale - 8-10 volte. La prima procedura viene eseguita dal medico, quindi, dopo le sue istruzioni, il massaggio viene eseguito dal genitore.

Il metodo è buono nelle prime fasi della dacriocistite, nelle fasi successive viene prescritto il sondaggio.

Come possono essere trattati i bambini a 1 anno di età?

Per lo più il trattamento della malattia nei bambini di un anno è ridotto all'uso di gocce e unguenti. Le gocce vengono instillate una o due in ciascun occhio 3-5 volte al giorno, l'unguento viene applicato nella zona congiuntivale due o tre volte ogni 24 ore.

Gocce

Le farmacie sono generose nel fornire soluzioni di instillazione. Quale è giusto per la tua situazione, il medico determinerà in base al sottotipo identificato di congiuntivite in un piccolo paziente:

  • Desametasone, Lekrolin, Allergodil - per congiuntivite allergica;
  • Opatanol, Patanol, Nedocromil, Allergodil - per congiuntivite mista. Sopprime la produzione di istamina, esercitando contemporaneamente effetti antinfiammatori e sintomatici sugli occhi. Di questi, solo Allergodil è consentito per i bambini, poiché ha un effetto più delicato.

Foto 1. Collirio Allergodil 0,05%, 6 ml, produttore - "MEDA".

  • Per il sottotipo virale della malattia, vengono prescritti Trifluridine, Poludan.
  • Se la congiuntivite è provocata da batteri, vengono prescritti antibiotici: Levomicetina, Tobrex.

Con la congiuntivite, ai neonati vengono solitamente prescritti pomate di tetraciclina ed eritromicina. Per l'uso: applicare una striscia di prodotto lunga un centimetro su un dito pulito o un batuffolo di cotone (è preferibile il secondo). Con l'altra mano, la palpebra viene delicatamente tirata indietro e tutto viene trasferito alla congiuntiva. È meglio farlo prima di andare a letto..

Prevenzione della congiuntivite

Come ogni altro disturbo, la congiuntivite è meglio prevenuta che curata. Per fare ciò, la famiglia deve aderire a una serie di regole:

  • educare la cultura dell'igiene personale di un bambino, insegnargli a lavarsi le mani prima di mangiare;
  • guarire un raffreddore;
  • evitare luoghi affollati durante la malattia, come le sale delle cliniche;
  • cammina regolarmente con tuo figlio;
  • eliminare la causa delle allergie, non consentire "aspirapolvere", troppi peluche, tappeti nell'appartamento;
  • evitare il contatto con pazienti con congiuntivite;
  • acquistare attrezzature per purificare e umidificare l'aria in casa.

Video utile

Guarda il video che elenca i modi per prendersi cura degli occhi dei bambini sotto i 3 anni: massaggio, gocce, risciacquo.

Se la malattia persiste ancora

Con un rilevamento tempestivo e una terapia corretta, la congiuntivite viene completamente curata in una settimana.

Casi più complessi: in dieci giorni, la congiuntivite causata da un fungo resiste più a lungo. Il suo trattamento è ritardato di un mese, a volte due. Per capire come è stata scelta correttamente la tattica del confronto, se il farmaco è stato scelto correttamente, le condizioni del bambino vengono valutate il terzo o il quarto giorno dopo il trattamento. Se le misure sono state prese in modo tempestivo, idealmente, a questo punto, i sintomi della malattia dovrebbero essere già passati.

Attenzione! Se non ci sono miglioramenti il ​​terzo giorno, è necessario contattare il medico.

Le ragioni per prolungare la malattia degli occhi includono:

  • la presenza di una componente batterica nella congiuntivite allergica;
  • uso improprio del medicinale;
  • automedicazione;
  • interrompere il farmaco prima del tempo.

L'operatore sanitario aggiusterà il trattamento, introdurrà un nuovo farmaco.

È categoricamente impossibile prendere una decisione sull'abolizione e la sostituzione dei farmaci da soli, poiché molti farmaci hanno un effetto molto forte, questo può danneggiare gravemente gli occhi di un bambino di un anno. Tali azioni avventate sono irte di recupero ritardato, grave deterioramento della vista e talvolta la sua completa perdita.

Come e cosa trattare la congiuntivite in un bambino di 1 anno

La congiuntivite, o infiammazione della mucosa dell'occhio, è uno dei fenomeni più comuni nella pratica oftalmica. Questa malattia viene diagnosticata particolarmente spesso nei bambini piccoli. Nei primi sei mesi dopo la nascita, il corpo del bambino non è in grado di resistere adeguatamente agli effetti di fattori esterni, il suo sistema immunitario è indebolito, quindi aumenta la probabilità di sviluppare patologie infettive e infiammatorie. Per evitare gravi complicazioni, la congiuntivite in un bambino di 1 anno deve essere curata il prima possibile.

Cause di congiuntivite in un bambino di un anno

Cos'è la congiuntivite nei bambini? Questa è una malattia infiammatoria caratterizzata da danni alla mucosa del segmento anteriore dell'occhio. Questa condizione patologica può verificarsi a qualsiasi età, ma viene spesso diagnosticata nella prima infanzia. La causa principale della malattia è un'infezione batterica, che il più delle volte entra negli organi visivi a causa della scarsa igiene personale.

L'infiammazione può essere causata da streptococchi, stafilococchi, virus dell'herpes, clamidia, candida e altri microrganismi patogeni. Inoltre, la congiuntivite in un bambino di 1 anno può verificarsi per i seguenti motivi:

  • reazione allergica;
  • diminuzione dell'immunità;
  • lesioni agli occhi;
  • essiccazione eccessiva della mucosa dell'occhio con aria troppo secca;
  • contatto con gli occhi con acqua contaminata;
  • penetrazione di polvere, corpi estranei negli occhi;
  • mancanza di vitamine;
  • esposizione aggressiva ai raggi ultravioletti;
  • malattie degli occhi;
  • ipotermia;
  • raffreddori.

A volte la congiuntivite nei bambini di un anno si verifica sullo sfondo di disturbi metabolici, grave stress o assunzione di determinati farmaci.

Sintomi

La congiuntivite è molto comune nei bambini di età compresa tra 5 e 10 mesi. Nella forma acuta, la malattia è accompagnata da sintomi gravi, ma durante l'infanzia il quadro clinico può essere sfocato. Pertanto, è molto importante esaminare regolarmente gli occhi del bambino per i primi segni di un processo infiammatorio:

  • iperemia della congiuntiva;
  • leggero gonfiore della palpebra;
  • maggiore reazione alla luce;
  • scarico dagli occhi al mattino.

Si consiglia di contattare l'oftalmologo di un bambino se il bambino piange spesso ed è cattivo, si strofina e si gratta gli occhi e reagisce bruscamente a un'illuminazione intensa. I sintomi della congiuntivite in un bambino di 1 anno possono variare a seconda del tipo di malattia:

  1. Virale. L'infiammazione si osserva principalmente in un occhio. La patologia si manifesta con il rilascio di una piccola quantità di muco. Questa forma di congiuntivite è contagiosa e viene trasmessa da goccioline da contatto domestiche e trasportate dall'aria. Inoltre, si consiglia di sciacquare gli occhi con soluzioni antisettiche, applicare impacchi freddi sulla camomilla e assumere complessi vitaminici.
  2. Batterica. Entrambi gli organi visivi sono interessati. L'infiammazione procede in una forma pronunciata, il muco viene secreto dagli occhi, che si trasforma in pus un paio di giorni dopo l'infezione. Al mattino, le palpebre si uniscono, si formano croste gialle..
  3. Allergico. Si verifica con intolleranza individuale a una particolare sostanza. Alimenti, medicinali, polvere, polline, peli di animali e molto altro ancora possono agire come allergeni. La congiuntivite allergica è accompagnata da naso che cola, starnuti, eruzioni cutanee.
  4. Fungine. Oltre ai principali sintomi della congiuntivite, un bambino può sperimentare una piccola quantità di muco dalla sclera e la formazione di vescicole purulente sulle palpebre, al posto delle quali rimangono le fistole.

Trattamento farmacologico

Come curare la congiuntivite in un neonato? Non è consigliabile cercare di eliminare l'infiammazione della congiuntiva in un bambino all'età di 1 anno da solo, poiché ciò può portare a un peggioramento della condizione. La terapia per la malattia deve essere selezionata da uno specialista esperto dopo aver determinato la forma e la causa dell'infiammazione. A seconda della natura della patologia, possono essere prescritti i seguenti farmaci:

  1. Virale. Spesso questa forma della malattia scompare da sola dopo pochi giorni. Tuttavia, per evitare complicazioni, non è consigliabile attendere che il problema scompaia. Come curare la congiuntivite in un bambino di 1 anno? Per alleviare la condizione e un rapido recupero, è possibile utilizzare i seguenti farmaci antivirali: Oftalmoferon, Acyclovir, Albucid, Ganciclovir.
  2. Batterica. Il trattamento della congiuntivite batterica in un bambino all'anno viene effettuato con un ciclo di antibiotici. Vengono selezionati unguenti e gocce con effetto antibatterico, con un piccolo dosaggio del principale ingrediente attivo. Molto spesso vengono prescritti i seguenti farmaci: Albucid, Floxal, Tobrex, Levomicetina.
  3. Allergico. Spesso, interrompere il contatto con l'irritante è sufficiente per eliminare i sintomi della congiuntivite allergica. Ma se ciò non può essere fatto, allora puoi usare i seguenti farmaci: Allergodil, Zirtek, Allomid, Desamethasone.

Massaggio

Affinché la pervietà dei passaggi lacrimali migliori e il muco purulento possa fluire meglio dagli occhi, si consiglia ai neonati di fare massaggi. Questa procedura va eseguita con molta attenzione, con mani pulite senza unghie, utilizzando un dischetto di cotone imbevuto di brodo di camomilla. Per rimuovere il pus, è necessario spostare la punta delle dita dal bordo esterno dell'occhio verso l'interno.

Prevenzione

Al fine di prevenire la comparsa di congiuntivite in un bambino di 1 anno, è necessario osservare le seguenti misure preventive:

  • assicurati che il bambino non tocchi il viso e gli occhi;
  • lava spesso le mani e il viso del tuo bambino;
  • cambiare regolarmente vestiti, asciugamani e lenzuola;
  • includere più frutta e verdura nella dieta;
  • non smettere di allattare prima del tempo;
  • proteggere il tuo bambino da sostanze allergeniche (polvere, peli di animali, fumo e così via);
  • ventilare regolarmente la stanza e fare la pulizia a umido;
  • visitare regolarmente i medici;
  • proteggi tuo figlio dalla comunicazione con i malati.

L'autore dell'articolo: Anastasia Pavlovna Kvasha, specialista del sito glazalik.ru
Condividi la tua esperienza e opinione nei commenti.

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

Come trattare la congiuntivite in un bambino di età compresa tra 1 e 4 anni?

  • Quali sono le cause della malattia?
  • Come si manifesta nei bambini di età diverse?
    • Neonati e bambini di 1 anno di età
    • Bambini di età compresa tra 2-4 anni
  • Trattamento
    • Trattamento per gli occhi
    • L'uso della terapia farmacologica
  • Prevenzione

Le malattie infiammatorie degli occhi sono le più comuni nella pratica oftalmica pediatrica. Quasi dai primi giorni dopo la nascita, un bambino può sviluppare congiuntivite. Tratta il processo infiammatorio nei bambini piccoli del primo anno di vita in un modo completamente diverso rispetto agli scolari.

Quali sono le cause della malattia?

L'infiammazione della congiuntiva nei bambini può essere causata da vari fattori esterni. Attualmente, ci sono circa un centinaio di motivi diversi che contribuiscono allo sviluppo di questa malattia. Il picco di incidenza della congiuntivite si verifica all'età di 2-10 anni. Tuttavia, anche i neonati possono mostrare segni di questa malattia..

Le cause più comuni di infiammazione congiuntivale in un bambino sotto i 5 anni di età sono:

Virus. Hanno una resistenza relativamente elevata a condizioni ambientali avverse. Anche con un adeguato trattamento di disinfezione, possono mantenere la loro vitalità per lungo tempo. I neonati sono molto sensibili ai virus. L'infezione si verifica, di regola, per via intrauterina o da goccioline trasportate dall'aria.

Batteri. Questi possono essere stafilococchi o streptococchi. I bambini indeboliti possono anche avere forme miste. In questo caso, quando si determinano gli agenti causali dell'infezione, è possibile rilevare diversi tipi di batteri contemporaneamente. Questa variante della malattia procede abbastanza duramente con gravi sintomi di intossicazione.

Fungo. Il colpevole più comune della malattia è la Candida. Nei bambini indeboliti e spesso malati che hanno un basso livello di immunità, la riproduzione dei funghi avviene abbastanza rapidamente. La ridotta funzione del sistema immunitario non consente al corpo di affrontare da solo l'infezione fungina. Una delle sue manifestazioni è la congiuntivite. In tali casi, è richiesta la nomina obbligatoria di farmaci anti-candida..

Manifestazioni allergiche. Per i bambini di età inferiore a 1 anno, tali reazioni sono più comuni quando vengono aggiunti nuovi alimenti alla dieta. Quando si introducono alimenti complementari, il bambino può reagire con gravi allergie. Una delle sue manifestazioni è la congiuntivite acuta. Inoltre, i bambini con una reazione acuta alla fioritura hanno sintomi caratteristici del processo infiammatorio sulla mucosa dell'occhio..

  • Lesioni traumatiche. Relativamente comune nei bambini piccoli. Le briciole possono toccarsi il viso con le penne. La congiuntiva nei bambini piccoli è ipersensibile e danneggiata rapidamente. Il danno accidentale contribuisce anche allo sviluppo della congiuntivite..
  • Forme congenite. In tali situazioni, l'infezione si verifica anche in utero. Se durante la gravidanza la futura mamma si ammala di un'infezione virale o batterica, il bambino può facilmente infettarsi. Gli agenti patogeni attraversano la barriera placentare, causando infezioni e infiammazioni.
  • È importante notare che anche se esposti a vari fattori provocatori, non tutti i bambini possono manifestare manifestazioni di congiuntivite..

    Se un bambino ha una forte immunità, anche con l'infezione, la malattia può procedere in una forma relativamente lieve. I bambini prematuri, così come i bambini con lesioni alla nascita congenite, sono più suscettibili a infiammazioni e infezioni.

    Come si manifesta nei bambini di età diverse?

    La congiuntivite si manifesta in varie forme. Ciò dipende in gran parte dall'età del bambino e dalle caratteristiche fisiologiche. Il lavoro del sistema immunitario cambia in modo significativo a diversi periodi di età dello sviluppo del bambino. Ciò dà un'impronta sulla gravità delle manifestazioni cliniche della malattia nei bambini di età diverse..

    Neonati e bambini di 1 anno di età

    I sintomi più caratteristici a questa età saranno le seguenti manifestazioni della malattia:

    • Intossicazione e febbre. Nei casi più gravi, la temperatura corporea sale a 39 gradi. Il bambino potrebbe tremare molto. I bambini di solito rifiutano l'allattamento al seno, diventano lunatici.
    • Scarico abbondante dagli occhi. Molto spesso, la lacrimazione colpisce entrambi gli occhi. Lo scarico dagli occhi è spesso trasparente. Se la flora batterica è coinvolta nel processo infiammatorio, potrebbe persino apparire del pus. In questi casi è richiesto l'uso di antibiotici..
    • Rossore degli occhi. Il processo è generalmente bidirezionale. Questo sintomo contribuisce ad aumentare l'ammiccamento. Un bambino piccolo vuole, per così dire, rimuovere dall'occhio un oggetto estraneo che lo disturba.
    • Grande sonnolenza. I bambini vogliono dormire quasi giorno e notte. Con un forte dolore durante il giorno, il bambino può piangere e chiedere le mani.

    Bambini di età compresa tra 2-4 anni

    I bambini di solito si lamentano di gravi lacrimazione. La temperatura corporea non aumenta così come nei neonati. Con un flusso moderato, è di 38-38,5 gradi. Se i virus diventano la fonte dell'infezione, di regola la temperatura non sale a numeri febbrili. La suppurazione è causata solo dalla flora batterica patogena.

    La manifestazione più comune è la percezione dolorosa della luce intensa. I raggi luminosi che cadono sulla mucosa irritata possono causare ulteriori danni. I bambini piccoli si sentono molto meglio in una stanza buia con le tende. Camminare all'aperto in piena luce solare porta disagio e aumento del dolore.

    Trattamento

    Il dottor Komarovsky ritiene che la congiuntivite dovrebbe essere trattata il prima possibile. Già dalla comparsa dei primi segni clinici della malattia, è richiesta la nomina di speciali farmaci efficaci. Quante cause di congiuntivite esistono, così tanti metodi terapeutici diversi vengono utilizzati che consentono di far fronte a questa malattia.È importante notare che la malattia deve essere trattata fino al completo recupero. Questo aiuterà a prevenire la congiuntivite ricorrente in futuro. Tutte le congiuntiviti acute vengono solitamente trattate per almeno 7-10 giorni. Con forme batteriche della malattia - anche fino a due settimane.

    Tutti i metodi utilizzati nel trattamento delle malattie nei bambini dalla nascita ai quattro anni possono essere suddivisi nei seguenti gruppi:

    Trattamento per gli occhi

    Questo metodo è uno dei più importanti nel trattamento del processo infiammatorio. Per eliminare la secrezione oculare, è possibile utilizzare vari decotti di piante farmaceutiche o soluzioni di disinfettanti.

    Per i bambini piccoli, il decotto di camomilla può essere utilizzato per il trattamento igienico degli occhi irritati. Per preparare questa infusione, prendi un cucchiaio di materie prime tritate e versa un bicchiere di acqua bollente. Insisti per due ore. Filtrare il brodo risultante attraverso una garza.

    Tratta gli occhi ogni giorno almeno 5-6 volte al giorno. Inizia dal bordo esterno dell'occhio, lavorando verso il naso. Tutti i movimenti dovrebbero essere il più fluidi possibile senza pressione. Usa un batuffolo di cotone pulito per ogni occhio. Prima di eseguire qualsiasi procedura igienica, la mamma dovrebbe lavarsi accuratamente le mani con sapone antibatterico e asciugare con un asciugamano.

    Per il trattamento degli occhi, puoi anche usare un'infusione di tè debole. Questo metodo può essere utilizzato per i bambini di età superiore a un anno. Prova a scegliere il tè senza aromi. Il trattamento degli occhi può essere effettuato con lozioni. Per fare questo, immergi i dischetti di cotone nell'infuso di tè e mettili sugli occhi. Tienilo acceso per 5-7 minuti. Questa procedura dovrebbe essere ripetuta fino a tre o quattro volte al giorno..

    L'uso della terapia farmacologica

    Per il trattamento delle forme batteriche di congiuntivite nei bambini dei primi anni di vita, il farmaco "Albucid" è ampiamente utilizzato. Queste gocce sono ben tollerate dai bambini. Il farmaco ha uno spettro d'azione abbastanza ampio e ha un effetto distruttivo su molti tipi di stafilococchi.

    Per i bambini di età compresa tra 2 e 3 anni, puoi usare unguenti alla tetraciclina. Sono posizionati dietro le palpebre con una speciale bacchetta di vetro. Questo unguento è antibatterico. La nomina di qualsiasi antibiotico è decisa solo dal medico curante. Di solito l'uso di questo farmaco è prescritto da un medico per 6-7 giorni. Questo trattamento è particolarmente efficace per la suppurazione o altri segni di un'infezione batterica..

    Se la congiuntivite è causata da virus, al bambino vengono prescritti colliri che hanno un effetto tossico virale. Tra i più comuni e utilizzati di frequente c'è l'Oftalmoferon. Resiste bene a lacrimazione e arrossamento La durata, la frequenza e il dosaggio sono a scelta del pediatra.

    Con la congiuntivite fungina vengono prescritti farmaci antifungini. Inoltre, i farmaci immunostimolanti vengono prescritti in parallelo. Tale trattamento è generalmente indicato per i bambini indeboliti con infezione da candidosi progressiva. La terapia è solitamente richiesta per molto tempo.

    Se la congiuntivite si verifica a seguito di una lesione agli occhi, in questi casi l'oftalmologo pediatrico consiglierà i rimedi per il rapido ripristino della congiuntiva. Prima di prescrivere un medicinale, il medico deve assolutamente condurre ulteriori esami su dispositivi speciali. Ciò è necessario per identificare possibili controindicazioni alla nomina di colliri..

    Prevenzione

    Le misure preventive possono aiutare a prevenire lo sviluppo della congiuntivite da parte del bambino. Il rispetto di misure preventive semplici e semplici preserverà la vista del bambino e preverrà possibili malattie infiammatorie degli occhi.

    Per la prevenzione della congiuntivite:

    Assicurati di pulire gli occhi del tuo bambino ogni giorno. Utilizzare solo tamponi di cotone puliti per questo. Lavare e strofinare accuratamente le mani prima della procedura. Lava ogni giorno gli asciugamani per il viso del bambino. Assicurati di stirare l'indumento su entrambi i lati con un ferro caldo.

    Durante le epidemie di malattie infettive, non portare il bambino all'asilo. Il rispetto della quarantena aiuterà a proteggere il tuo bambino dalle infezioni. Assicurati di chiedere agli educatori informazioni sulle condizioni igieniche e sanitarie della scuola materna.

    Rafforza il tuo sistema immunitario. Le passeggiate quotidiane all'aria aperta hanno un effetto positivo sul sistema immunitario del corpo del bambino. Nella stagione fredda, cerca di non avvolgere il tuo bambino. Questo sarà un buon modo per indurire il corpo di un bambino fragile..

    Pratica una buona igiene. Il bambino deve avere i suoi piatti e le sue posate. Prova a sciacquarli accuratamente con acqua calda dopo ogni utilizzo. Per i neonati, assicurati di trattare i barattoli con acqua bollente. Non dovrebbero esserci scheggiature e graffi sui piatti dei bambini! In tali lesioni, i microbi si insediano molto spesso, il che può facilmente diventare una fonte di infezione..

    Quasi tutti i bambini possono contrarre la congiuntivite. La mamma dovrebbe assolutamente conoscere le principali manifestazioni della malattia e i metodi di base che ti permetteranno di far fronte alla malattia in un tempo abbastanza breve.

    Come trattare la congiuntivite, vedere il programma del dottor Komarovsky.

    Come trattare la congiuntivite in un bambino, ed è sempre colpa delle mani sporche?

    Tutti i genitori prima o poi affrontano varie malattie infantili. Uno dei più comuni di questi è la congiuntivite. Sia gli adulti che i bambini sono suscettibili a questa malattia, ma si verifica più spesso nei bambini. Per prendere le misure necessarie in tempo, è necessario sapere che tipo di malattia è e come trattare la congiuntivite in un bambino.

    Cos'è la congiuntivite?

    La congiuntiva è il guscio più esterno del bulbo oculare. Il suo scopo principale è proteggere da fattori esterni: virus, microbi, varie particelle e altri..

    Fornisce ulteriore comfort agli occhi con l'aiuto delle ghiandole che producono mucina.

    La mucina e il liquido lacrimale formano un film lacrimale che protegge e idrata l'occhio.

    Pertanto, con lesioni e infiammazione della congiuntiva, c'è una sensazione di fastidio agli occhi, sensazione di bruciore, sensazione di sabbia o corpo estraneo.

    L'infiammazione della congiuntiva con tutti i fenomeni associati è chiamata congiuntivite.

    La mucosa dell'occhio può infiammarsi sotto l'influenza di virus e batteri e con irritazione allergica, chimica o meccanica..

    Nei bambini piccoli, la congiuntiva è facilmente danneggiata e infiammata. La congiuntivite spesso accompagna le infezioni respiratorie acute. I bambini si strofinano gli occhi con le penne e possono causare varie infezioni agli occhi. Pertanto, è necessario instillare nei bambini le regole dell'igiene personale fin dalla prima infanzia..

    Nell'infanzia, molto spesso ci sono forme virali e batteriche di questa malattia. Meno comunemente, congiuntivite allergica. L'irritazione e l'infiammazione della congiuntiva possono essere causate da polline, acqua clorata, ad esempio, quando si visita una piscina.

    La contaminazione infettiva può verificarsi quando si nuota in acque sporche, non si osservano le norme igieniche, si utilizzano alcuni oggetti domestici con una persona malata (asciugamani, giocattoli). Viene trasmessa solo la forma infettiva della congiuntivite.

    Sintomi

    I sintomi di questa malattia sono leggermente diversi per vari agenti patogeni dell'infiammazione congiuntivale. Tuttavia, tutti i tipi di congiuntivite sono caratterizzati dai seguenti sintomi:

    • Occhi e bordi delle palpebre arrossati
    • Una sensazione di bruciore, una sensazione di secchezza agli occhi
    • Aumento della lacrimazione
    • Palpebre gonfie e congiuntiva
    • Dolore quando si battono le palpebre e si muove il bulbo oculare
    • Il bambino non può tollerare la luce intensa

    Oltre a questi sintomi, di regola, sorgono altri segni caratteristici, sulla base dei quali il medico determina la causa della malattia, ad esempio prurito con congiuntivite allergica.

    Tipi, come differisce il loro trattamento

    Nella maggior parte dei casi, la congiuntivite non è pericolosa e non è difficile da curare. Tuttavia, per una cura efficace della malattia, è necessario determinare correttamente la causa che l'ha causata e scegliere il trattamento appropriato..

    Durante l'esame di un paziente, il medico raccoglie un'anamnesi e, se necessario, esegue uno striscio per determinare l'agente patogeno. L'esame è generalmente sufficiente per determinare il tipo di congiuntivite..


    Esistono questi tipi di malattie di cui i bambini soffrono più spesso:

    1. Virale
    2. Batterica
    3. Allergico

    In base al tipo di congiuntivite diagnosticato, viene prescritto il trattamento: antivirale, antibatterico o antiallergico.

    C'è ancora congiuntivite fungina, ma i bambini praticamente non si ammalano..

    Congiuntivite allergica

    Farmaci, prodotti chimici domestici, polvere, peli di animali domestici, cibo: tutto ciò può essere la causa di allergie in un bambino. Una delle manifestazioni di una reazione allergica è la congiuntivite allergica..

    Spesso può derivare dall'azione di sostanze irritanti: acqua clorata, contatto chimico con gli occhi, fumo, ecc..

    Durante la fioritura, il polline delle piante provoca spesso irritazione della mucosa dell'occhio in chi soffre di allergie.

    In presenza di frequenti reazioni allergiche in un bambino, è molto importante consultare un allergologo per l'osservazione, l'esame e la prescrizione di un trattamento adeguato.

    È inoltre necessario mantenere un microclima appropriato nella scuola materna, utilizzare un minimo di prodotti chimici domestici, osservare gli standard sanitari e igienici.

    Congiuntivite batterica


    La congiuntiva può infiammarsi quando è colpita da batteri e protozoi: stafilococchi, clamidia, streptococchi e altri.

    Con tale congiuntivite, una secrezione purulenta-mucosa viene aggiunta al gonfiore e al rossore degli occhi..

    Nei bambini, soprattutto dopo il sonno, gli occhi diventano acidi. Le ciglia sono così appiccicose durante la notte dal flusso del contenuto che è difficile aprire gli occhi. In questo caso, non puoi strappare le croste essiccate..

    È necessario prima sciacquare gli occhi con una soluzione disinfettante, ad esempio furacilina, o almeno solo acqua bollita, quindi rimuovere con cura le croste inzuppate con un tampone di garza.

    Se la congiuntivite procede sullo sfondo di altre complicanze batteriche (sinusite, polmonite), il medico può prescrivere farmaci antibatterici generali per trattare la malattia.

    La durata della congiuntivite batterica dipende dall'infezione che ha causato l'infiammazione e può variare da 10 giorni a 2 mesi.

    Un decorso particolarmente grave della malattia si verifica quando gli occhi sono affetti da infezioni da gonococco, difterite e meningococco.

    La complicanza della congiuntivite batterica può verificarsi sullo sfondo di una bassa immunità generale, nei neonati e in caso di trattamento prematuro.

    Congiuntivite virale

    Infiammazione della congiuntiva di eziologia virale
    spesso si verifica sullo sfondo di ARVI. In questo caso, la congiuntivite è accompagnata da febbre, secrezione nasale, debolezza generale e altri sintomi di una malattia virale.

    Quando la mucosa dell'occhio è danneggiata dai virus, è caratteristico un abbondante scarico trasparente dagli occhi, che dà l'impressione di una lacrimazione costante.

    Quando la congiuntiva è infettata dal virus dell'herpes, si possono osservare eruzioni di bolle sulle palpebre, con il virus del morbillo - un'eruzione cutanea corrispondente.

    Di solito la forma virale della malattia dura 5-7 giorni. Nei casi più gravi, possono essere necessarie fino a tre settimane. La congiuntivite erpetica è la più lunga e la più difficile.

    Con la congiuntivite virale, è importante che il bambino aderisca agli standard igienici al fine di evitare l'infezione batterica secondaria, che spesso si verifica nei bambini.

    Dopotutto, è più difficile per un bambino di 2 anni spiegare perché è impossibile strofinarsi gli occhi con le mani sporche rispetto ai bambini più grandi.

    Cronico

    Molto spesso, i bambini soffrono di una forma acuta di congiuntivite. Di solito, la congiuntivite acuta è facile da trattare. In alcuni casi, quando un bambino è indebolito, ha malattie del naso o dei condotti lacrimali, irritanti costanti che causano reazioni allergiche, l'infiammazione della mucosa dell'occhio può diventare cronica.

    In questo caso, ci sono frequenti ricadute della malattia. Il trattamento della forma cronica di congiuntivite è finalizzato non solo all'eliminazione dell'infiammazione della mucosa, ma anche alle cause primarie di questa complicanza: eliminare la fonte di allergie, trattare le malattie croniche degli organi ENT, nonché il rafforzamento generale del corpo del bambino, aumentando la sua immunità. Ma prima di dare medicine "per l'immunità" a un bambino spesso malato, ti consigliamo di familiarizzare con il materiale sul nostro link.

    Trattamento con farmaci

    Prima di trattare un bambino, è necessario determinare correttamente la forma della malattia. Pertanto, l'autotrattamento della congiuntivite può solo danneggiare.

    È imperativo che sia necessaria la consultazione di un medico per diagnosticare e prescrivere farmaci dell'azione appropriata e le loro dosi corrette..

    Con la congiuntivite allergica, prima di tutto, devi identificare l'allergene che causa irritazione e cercare di eliminarlo..

    Per alleviare la condizione, vengono prescritti antistaminici e colliri speciali Iifiral, Allergodil, Lekrolin e altri.

    Con una forma allergica della malattia, il lavaggio degli occhi con soluzioni antisettiche è controindicato.

    La congiuntivite batterica può essere trattata con gocce o unguenti antibiotici. Di solito, ai bambini vengono prescritti i seguenti colliri: Tobrex, Levomicetina, Albucid, Vitabakt. Unguenti più comunemente usati: pomata per gli occhi alla tetraciclina, eritromicina, pomata Tobrex, eubetal.

    Inoltre, per il trattamento della congiuntivite batterica, viene prescritto il risciacquo degli occhi con soluzioni antisettiche, ad esempio furacilina.

    Il trattamento della congiuntivite, che è di natura virale, si verifica sullo sfondo del trattamento di una malattia generale. Con questo tipo di infiammazione congiuntivale, il recupero spesso va senza l'uso di farmaci..

    Risciacquare gli occhi con soluzione salina o disinfettanti può essere sufficiente. Se necessario, vengono prescritti pomate e gocce antivirali: Oxolin, Aktipol e altri.

    Per le lesioni da herpes vengono prescritti unguenti speciali, ad esempio Acyclovir.

    Quando si utilizzano farmaci, è importante seguire alcune regole:

      • Tutti i farmaci utilizzati devono essere a temperatura ambiente

    Se le gocce vengono conservate in frigorifero, tenerle in mano prima dell'uso finché non si riscaldano.

      • Il risciacquo degli occhi e l'applicazione di gocce nella fase iniziale vengono effettuati ogni 2-3 ore

    Quindi il numero di procedure diminuisce.

      • Lo sfregamento viene effettuato verso l'angolo interno dell'occhio
      • Applicare garze o dischi cosmetici

    I villi possono staccarsi dai tamponi di cotone e attaccarsi agli occhi.

      • Utilizzare ogni volta un nuovo tampone per ogni occhio
      • Per gocciolare correttamente gli occhi, è necessario tirare la palpebra inferiore e gocciolare il numero richiesto di gocce sulla mucosa

    Se il bambino chiude gli occhi e non consente di tirare indietro la palpebra, puoi lasciarla cadere tra le palpebre, quando l'occhio si apre, il medicinale cadrà sulla mucosa. Non strofinare nulla. Tampona l'eccesso agli angoli degli occhi con un tovagliolo.

    • Applicare l'unguento con un dito indice pulito sotto la palpebra inferiore
    • È necessario trattare entrambi gli occhi, anche se i segni della malattia sono solo su uno
    • Rispettare il corretto dosaggio del farmaco.
    • Conservare il farmaco correttamente dopo l'apertura, monitorare la data di scadenza.

    I medicinali per la congiuntivite devono essere personalizzati per evitare altre infezioni. Dopo la fine del trattamento, si consiglia di scartare i farmaci rimanenti per evitare la reinfezione..

    Se il trattamento non funziona dopo 2-3 giorni o la condizione è peggiorata, è necessario consultare urgentemente un medico per rivedere la terapia prescritta.

    La prima abilità importante, capire a che età il bambino tiene la testa.
    Sai perché il bambino cammina in punta di piedi e quali possono essere le conseguenze?

    Rimedi popolari

    Se viene fatta una diagnosi e viene prescritto un trattamento, a casa puoi integrarlo con alcuni rimedi popolari. È più sicuro per i bambini usare il lavaggio oculare con infusi di alcune erbe medicinali..

      • Risciacquo brodo di camomilla

    La camomilla elimina l'infiammazione, allevia il gonfiore e il rossore degli occhi. Per fare questo, un cucchiaio di fiori di camomilla essiccati viene preparato con un bicchiere di acqua bollente, infuso per 30 minuti e filtrato.

    Raffreddare il liquido risultante e utilizzarlo per il lavaggio. Conservare in frigorifero per non più di un giorno.

      • Risciacquo del tè. Sia il tè nero che quello verde funzioneranno

    Prepara un tè di media intensità, raffreddalo e risciacqua gli occhi con un tè caldo usando un batuffolo di cotone o una garza.

      • Lavaggio oculare con infuso di rosa canina

    Aiuta con la congiuntivite adenovirale

    • Lavaggio e lozioni dall'infusione di semi di aneto

    Aiuta con una forma purulenta della malattia

    Puoi anche usare infusi o decotti di altre erbe medicinali che non irritano la mucosa. È importante che il liquido utilizzato sia a temperatura ambiente. Utilizzare un tampone separato per ciascun occhio.

    Quanto ci vuole per guarire

    La durata del trattamento della malattia dipende dalla sua forma e gravità del decorso, nonché dall'agente patogeno che ha causato l'infiammazione. Tuttavia, esiste una regola: il trattamento dovrebbe durare due giorni dopo che si è verificato il recupero visibile. Se tutti i segni della malattia sono già passati, è necessario gocciolare gocce o usare un unguento per altri due giorni.

    Congiuntivite nei neonati

    I neonati soffrono solo di congiuntivite infettiva, che si manifesta quando la madre ha infezioni genitali o quando il personale ospedaliero viola le norme igieniche.

    Per un neonato, la congiuntivite può essere molto pericolosa, specialmente con i patogeni gonococcici e da clamidia. Allo stesso tempo, le palpebre del bambino si gonfiano e diventano rosse, appare una secrezione purulenta, possono verificarsi ulcere sulle palpebre e persino sulla cornea dell'occhio.

    Questa forma della malattia è chiamata blennorrea ed è pericolosa per l'insorgenza della cecità in un bambino. Questa malattia viene curata in ospedale e può durare fino a 3 mesi.

    Pertanto, per prevenire la congiuntivite nei neonati dopo la nascita, vengono utilizzate gocce o unguenti antibiotici..

    Caratteristiche delle procedure mediche nei neonati

    La congiuntiva in un bambino di un mese è molto vulnerabile. Pertanto, la minima irritazione può causare infiammazione della mucosa dell'occhio..

    Il trattamento della congiuntivite nei bambini di età inferiore a 6 mesi viene eseguito più spesso in ambiente ospedaliero, poiché l'immunità del bambino non è ancora matura e può verificarsi una complicazione.

    Ai primi segni di congiuntivite nei bambini di età inferiore a 1 anno, è necessario chiamare urgentemente un medico.

    Prima dell'arrivo del medico, puoi sciacquare gli occhi di un bambino di un anno solo con soluzione salina. Dopo la diagnosi, viene prescritto il trattamento.

    In caso di congiuntivite virale, il più delle volte è sufficiente il lavaggio con soluzioni saline o disinfettanti, è possibile utilizzare l'infuso di camomilla. Con una forma batterica della malattia, verranno aggiunte gocce o un unguento antibiotico.

    Quando si utilizzano colliri, è importante utilizzare una pipetta arrotondata per evitare lesioni accidentali all'occhio.

    In caso di una forma allergica della malattia, è necessario rivedere la dieta di un bambino piccolo o di una madre che allatta e anche di escludere possibili allergeni nell'ambiente. Ventilare la stanza più spesso, pulire a umido, umidificare l'aria.

    Rispettare le regole generali per l'uso di farmaci per il trattamento delle malattie degli occhi.

    Nei neonati, la congiuntivite può essere associata a una condizione come la dacriocistite. Questa è una violazione della pervietà del dotto nasolacrimale, che potrebbe non essere sufficientemente sviluppato nei neonati. In questo caso, sono necessari un trattamento speciale e un massaggio..

    Il seguente materiale è dedicato a un argomento molto importante: il trattamento della tosse che abbaia nei bambini.

    Prevenzione

    Molto spesso, le forme non complicate di congiuntivite sono facilmente e rapidamente curate. Tuttavia, ci sono anche casi più difficili in cui sono necessarie cure e cure a lungo termine. Pertanto, è meglio prevenire la malattia che sprecare tempo e denaro per visite e cure ospedaliere..

    Per la prevenzione della congiuntivite è necessario:

    • Controlla l'igiene del bambino
    • Isolare il bambino dal contatto con persone con congiuntivite
    • Se si verifica una reazione allergica, eliminare l'allergene e assumere un antistaminico
    • Fornisce una corretta alimentazione al bambino
    • Cammina di più all'aria aperta
    • Rafforza l'immunità del bambino

    Un bambino sano e forte è meno soggetto a malattie, comprese le infezioni agli occhi.

    È importante non auto-medicare, ma consultare un medico ai primi segni della malattia per iniziare il trattamento corretto ed evitare possibili complicazioni.