Come trattare se gli occhi di un bambino si deteriorano?


Probabilmente, ogni genitore almeno una volta ha affrontato un problema come lo scarico di pus dagli occhi di un bambino. Questo problema può superare una persona di qualsiasi età, a partire dalla nascita..

Dal fatto che l'immagine della malattia è spesso espressa chiaramente: gli occhi sono arrossati, gonfi, a causa del pus che è uscito, il bambino non può aprirli, i genitori hanno paura. Questo sicuramente non vale la pena farlo.

È importante rimettersi in sesto, cercare di determinare il motivo della suppurazione e iniziare il trattamento il prima possibile. Il primo soccorso può essere fornito a casa, ma è comunque consigliabile consultare un medico senza indugio.

Perché gli occhi di un bambino si deteriorano: motivi popolari

Quindi, consideriamo i fattori più comuni a causa dei quali la secrezione purulenta appare dagli occhi del bambino. Sono divisi in diversi gruppi:

  • Infezione virale. Si verifica indipendentemente o sullo sfondo di una malattia (influenza, morbillo, raffreddore)
  • Infezione batterica. È generato a seguito di infezione da batteri. Questa è spesso una conseguenza dell'immunità indebolita..
  • Reazioni allergiche
  • Blocco del canale lacrimale
  • Danni agli occhi, ad esempio, dovuti a corpi estranei (granelli di sabbia, lanugine, insetti, ecc.)
  • A volte nei bambini di età compresa tra 1 e 1,5 anni, la congiuntivite accompagna la dentizione, più spesso i canini.

Congiuntivite virale

Questa è forse la forma più comune riscontrata nei bambini. È causato dagli stessi virus delle malattie respiratorie acute e il più delle volte si sviluppa parallelamente a loro. Il processo infiammatorio colpisce la congiuntiva (il film sottile che copre l'occhio e la parte posteriore delle palpebre). I sintomi principali sono:

  • Bruciore e prurito
  • Rossore delle palpebre e dell'occhio stesso
  • Lacrimazione
  • Il fluido purulento secreto è chiaro, come il muco
  • Fa male a un bambino guardare la luce, anche se non è intensa

Adenovirus

La causa è l'ingresso di adenovirus nel corpo del bambino. Sono colpiti il ​​tratto respiratorio superiore e il rinofaringe. Quindi, la suppurazione degli occhi è spesso una malattia concomitante. L'infezione si verifica a causa dei seguenti fattori:

  • Contatto con una persona infetta
  • Visita alla piscina
  • Immunità indebolita
  • Ipotermia

L'ipotermia di per sé non causa l'adenovirus, ma se il bambino è già stato infettato ed è un portatore, l'ipotermia provocherà lo sviluppo di disturbi.

In termini di sintomi, è simile alla congiuntivite virale, ma il rossore degli occhi è più pronunciato e possibilmente più abbondante scarico di liquido purulento, e non è più trasparente, ma di colore verdastro. Inoltre, questa forma è caratterizzata da infiammazione dei linfonodi, febbre, mal di gola e tosse.

Congiuntivite da herpes

Questa è una forma più grave della malattia. Il modo più semplice per essere infettati è attraverso il mancato rispetto delle norme di igiene personale o il contatto con un portatore del virus. Il decorso della malattia è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • Perdita di acuità visiva
  • Febbre con brividi o febbre
  • Un grande accumulo di pus con una miscela di icore
  • Mal di testa
  • Forte dolore agli occhi

Congiuntivite stafilococcica o pneumococcica

Questi tipi di congiuntivite sono di origine batterica. La loro differenza è che è accompagnata dallo scarico più abbondante di pus. C'è anche fotofobia, lacrimazione grave. Le palpebre si gonfiano e la congiuntiva diventa rossa e si allenta.

Il malessere si verifica sullo sfondo di un mal di gola non trattato, quando i microrganismi che hanno causato la malattia iniziale entrano nella mucosa degli occhi e causano secrezione purulenta.

Congiuntivite gonococcica

Questa malattia colpisce principalmente i neonati nelle prime settimane di vita. Il fatto è che il corpo del bambino non produce ancora i propri anticorpi in grado di superare gli attacchi dei virus. L'infezione può essere trasmessa al bambino dalla madre direttamente durante il parto. In questo caso, gli occhi iniziano a marcire già dal secondo o terzo giorno di vita..

Reazioni allergiche

Se il processo di suppurazione è causato da un'allergia, gli occhi sono infiammati, arrossati, si nota gonfiore e il pus (solitamente bianco) viene rilasciato quasi senza interruzione. L'infiammazione allergica nella stragrande maggioranza dei casi è bilaterale, cioè si diffonde ad entrambi gli occhi.

Questo tipo di reazione è più spesso influenzato dai bambini che hanno una storia di altre malattie allergiche, come la dermatite atopica o l'asma bronchiale. Così come i bambini immunocompromessi.

Lo sviluppo della congiuntivite allergica è sempre associato alla presenza di allergeni. Eccone solo alcuni:

  • Polline delle piante
  • Cibo
  • Polvere (sia domestica che industriale)
  • Medicinali
  • Animali (animali domestici: un cane o un gatto può causare una reazione allergica in un bambino)
  • Acqua utilizzata per il lavaggio

Questo tipo di malattia è considerato il più favorevole, poiché dopo la cessazione del contatto con l'allergene, la reazione svanisce entro due o tre giorni..

Orzo

Stranamente, ma anche sulle palpebre ci sono ghiandole sebacee. Si trovano sulla linea delle ciglia. Quando arriva un'infezione, inizia l'infiammazione, che si chiama orzo..

Questa malattia è difficile da confondere con qualsiasi altra. Sulla palpebra appare un nodulo e la pelle intorno si infiamma. Il tubercolo cresce entro due o tre giorni e solo allora appare il pus. Ciò significa che l'ascesso si è aperto e il processo di guarigione inizierà presto..

In nessun caso dovresti schiacciare l'orzo o cercare di liberartene da solo.

L'orzo deve attraversare tutte le fasi di sviluppo dall'emergenza alla piena maturazione e infine all'apertura. Solo a questa condizione passerà senza conseguenze..

Il trattamento di questa malattia si riduce ad accelerare il più possibile il processo di maturazione dell'ascesso, non dovresti affrettarti a liberartene immediatamente.

Dacriocistite

Tipicamente patologia infantile, che colpisce principalmente neonati e bambini molto piccoli. Questa malattia consiste nel blocco e nella successiva infiammazione del canale nasolacrimale. Un film gelatinoso che ostruisce il passaggio, quando esposto all'aria, lacrima al primo respiro del bambino.

Ma quando ciò non accade, inizia l'infiammazione e quindi l'accumulo di secrezioni liquide purulente. Con la dacriocistite, il bambino ha lacrime agli angoli degli occhi e di tanto in tanto vengono rilasciati muco e pus.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento di questa malattia rinuncia all'uso di farmaci ed è limitato a un massaggio speciale..

Il medico mostrerà i movimenti corretti. Dobbiamo agire con molta attenzione per non danneggiare il bambino. Se il bambino ha un processo purulento pronunciato, al massaggio viene aggiunto l'uso di farmaci antinfiammatori.

In quei rari casi in cui questi metodi non aiutano, viene utilizzata la procedura di sondaggio del canale lacrimale, cioè la sua apertura. E solo nei casi più gravi ricorrono all'intervento chirurgico..

Blefarite

La natura della malattia è infettiva e allergica. L'infiammazione si basa sulle palpebre ed è accompagnata da edema. Inoltre, si formano molte croste e le ciglia si attaccano costantemente tra loro. La blefarite è divisa in diversi tipi a seconda dei sintomi:

  • Demodettico. Causato da un segno di spunta del genere Demodex. Colpisce sia i bambini che gli adulti. È accompagnato dalla perdita delle ciglia, poiché l'acaro si nutre dei loro follicoli.
  • Ulcerosa. Ha preso il nome dalle ulcere che si formano sulle palpebre, che sanguinano e causano forti dolori. Per lo più i bambini soffrono di questa malattia..
  • Angolare. Questa specie è riconosciuta da ferite che compaiono in gran numero agli angoli degli occhi. Si osserva anche il rilascio di una massa schiumosa. I bambini dagli 11 ai 15 anni sono più suscettibili a questo tipo..
  • Squamoso. Ci sono molte squame sulla linea delle ciglia, la pelle è sottile, arrossata
  • Meibomio. Una caratteristica distintiva di questa specie è la formazione di bolle sul lato interno della palpebra. Man mano che maturano, sfondano, lasciando cicatrici al loro posto.

Danni meccanici agli occhi

Quando si tratta di piccoli bulli, uno dei motivi principali per cui gli occhi di un bambino possono peggiorare è il danno causato da un corpo estraneo. Un moscerino volante, una lanugine mossa dal vento, una goccia di un qualche tipo di spray (deodorante per ambienti o lavavetri) che schizza, trucioli di legno o di plastica che rimbalzano, un granello di sabbia catturato mentre gioca in una sabbiera e così via.

Le misure devono essere prese senza indugio. Il primo passo è risciacquare gli occhi. Per fare questo, usa acqua bollita. Quindi proviamo a rimuovere lo speck.

È necessario fornire al bambino una visita medica qualificata, perché con un esame superficiale c'è la possibilità di non notare il danno esistente.

Approccio terapeutico per diversi sintomi

È chiaro che se gli occhi di un bambino si deteriorano, dovresti chiederti cosa fare non solo per alleviare i sintomi, ma anche per sbarazzarti della causa della malattia. Come iniziare il trattamento, a seconda dei segni che vedi.

Gli occhi del bambino sono arrossati e insanguinati

Gli occhi arrossati e in suppurazione segnalano che un bambino ha una congiuntivite causata da un'infezione. Ogni due o tre ore, lavare con furacilina, miramistina o una soluzione debole di permanganato di potassio.

Usa un batuffolo di cotone pulito per pulire. Direzione dall'angolo dell'occhio al ponte del naso. Un tampone viene utilizzato una volta, quindi è necessario prenderne uno pulito. Insieme ai lavaggi vengono utilizzate gocce antibatteriche, che saranno prescritte da un medico..

Se a un bambino è saltato fuori l'orzo, le compresse aiuteranno molto bene. Immergere una garza morbida in un decotto di camomilla o calendula e applicare sugli occhi per 10-15 minuti.

Gli occhi peggiorano con il naso che cola o il raffreddore

Se, oltre al pus, un bambino ha segni di raffreddore, tossisce, esce dal naso, l'automedicazione non è la soluzione migliore al problema. Solo il medico, dopo aver ricevuto i risultati del test, prescriverà un trattamento competente.

Gli occhi sono in via di estinzione e gonfi

Se gli occhi del bambino non sono solo insanguinati, ma anche gonfi, è possibile la congiuntivite o la dacriocistite in una forma avanzata. In questo caso, non dovresti ritardare la visita di un oftalmologo. Se a un bambino di età superiore ai sei mesi viene diagnosticata la dacriocistite, molto probabilmente sarà di aiuto solo il sondaggio e l'ulteriore lavaggio del canale.

Il bambino ha la febbre e gli occhi peggiorano

Se lo scarico di pus è accompagnato da un aumento della temperatura, questo indica quasi sempre un'infezione contro cui il corpo sta combattendo. Qui non puoi fare a meno di consultazione e analisi, in base ai risultati di cui è prescritto il trattamento generale..

Metodi diagnostici

Per scegliere il regime terapeutico più produttivo, è necessario determinare la causa dell'inizio e dello sviluppo della patologia nel modo più accurato possibile. Per questo, vengono eseguite procedure mediche speciali..

Uno striscio viene necessariamente preso per l'esame batteriologico, durante il quale viene stabilito l'agente eziologico della malattia. Inoltre, viene eseguito un esame del fondo e la determinazione dell'acuità visiva. Sulla base dei risultati dei test, viene prescritto il trattamento.

Trattamento

In caso di patologie che causano la secrezione di pus dagli occhi, viene utilizzato un trattamento complesso. Insieme ai metodi medici, vengono utilizzati rimedi casalinghi, che aiutano a far fronte rapidamente ai sintomi della malattia ed eliminarne completamente la causa..

Farmaco

Lo schema secondo il quale verrà effettuato il trattamento è redatto tenendo conto del quadro clinico generale e delle caratteristiche individuali del paziente. Ciò è particolarmente importante quando si trattano i bambini..

Se la causa della malattia è un'infezione, vengono prescritte gocce:

  • Vitabact
  • Eubital
  • Torbex
  • Levomicetina

In alcuni casi, l'uso di un unguento dà un effetto maggiore. Sono adatte la tetrociclina o l'eritromicina.

Il bambino ha una scarica bianca dagli occhi? Molto probabilmente una malattia allergica. Ciò significa che gli antistaminici sono collegati al trattamento, come ad esempio:

  • Allergodil
  • Okumetil

Massaggio per dacriocistite

Se i canali lacrimali sono ostruiti, non contare sull'effetto di gocce o risciacqui. Il massaggio speciale è stato a lungo riconosciuto come il miglior rimedio. I movimenti non sono complicati ei genitori possono farcela da soli a casa.

Ma prima, devi assolutamente consultare un oftalmologo che ti insegnerà la tecnica corretta. L'indicatore principale che il massaggio viene eseguito correttamente è il pus che fuoriesce dal sacco lacrimale. Lo scarico deve essere immediatamente rimosso con un tampone pulito imbevuto di decotto alle erbe o soluzione di furacilina.

Rimedi popolari.

Insieme ai farmaci, anche metodi collaudati porteranno aiuto. Fin dai tempi antichi, gli occhi sono stati purificati dal pus con foglie di tè.

È importante ricordare che puoi utilizzare le foglie di tè solo per le prime tre ore. Trascorso questo tempo, il tè perde tutti i nutrienti e fa male invece di portare sollievo..

Anche i decotti di calendula o camomilla farmaceutica aiutano bene. Sono usati singolarmente o combinati. Due cucchiaini della miscela di erbe vengono versati in 200 ml di acqua bollente e infusi per 15-20 minuti. Quindi il liquido viene raffreddato e filtrato. Puoi utilizzare questo strumento entro 24 ore.

Prevenzione

Le primissime procedure per prevenire le malattie degli occhi vengono eseguite prima ancora che il bambino sia nato. Consistono nella riorganizzazione della futura mamma. E subito dopo la nascita del bambino, gli occhi vengono lavati con gocce antibatteriche antisettiche. In futuro, la prevenzione è semplice e non richiede molti sforzi e costi. Devi solo seguire semplici regole:

  • Mantieni l'igiene personale. All'inizio questa è la preoccupazione dei genitori, ma nel tempo vale la pena insegnare al bambino a farlo da solo..
  • Rafforzare l'immunità, non trascurare le procedure di indurimento
  • Monitora la nutrizione. I criteri principali sono vari, sani, ricchi di vitamine
  • Sottoponiti puntualmente agli esami da un oftalmologo

Conclusione

Quindi, ci sono molte ragioni per cui gli occhi di un bambino si deteriorano. Se questo accade, non dovresti farti prendere dal panico. Cerca di determinare la causa della malattia il prima possibile e consulta uno specialista.

Come trattare a casa gli occhi che si deteriorano in un bambino?

La suppurazione degli occhi nei bambini è un fenomeno frequente e spiacevole per i genitori ei loro bambini. Il bambino soffre di sintomi concomitanti: bruciore, prurito, lacrimazione degli occhi.

È importante scoprire la causa della malattia e prevenire le complicazioni. Il trattamento può essere effettuato a casa sotto la supervisione di un pediatra.

Se noti la comparsa di pus negli occhi di un bambino, devi immediatamente passare attraverso un esame con un oftalmologo per consigli su come risolvere il problema..

Perché gli occhi di un bambino si deteriorano

Ci possono essere diversi motivi per la comparsa di pus negli occhi:

  1. Mancato rispetto delle norme igieniche. Se il tuo bambino si strofina gli occhi con le mani sporche, lo sporco, i granelli di sabbia possono causare un'infezione.
  2. Congiuntivite. L'infezione oculare più comune. C'è un processo infiammatorio e arrossamento del bulbo oculare. La sensazione di bruciore fa sì che il bambino si strofini gli occhi, il che porta a palpebre gonfie e pus. Esistono tre tipi di congiuntivite: batterica, virale e allergica.
  3. Virus. Se un bambino è malato di ARVI, il moccio può entrare attraverso il canale tra il naso e l'occhio, che è corto fino a 6 anni.
  4. Infezione quando un bambino passa attraverso il canale del parto o dovuta all'uso di uno strumento medico non sterile. Ci sono casi di comparsa di dimissione purulenta dopo la procedura di sondaggio o dovuti alla scarsa cura del neonato nell'ospedale di maternità.
  5. Dacriocistite o blocco del canale lacrimale. In un neonato, il film protettivo potrebbe non sfondare, il che non consente al tappo di fuoriuscire dal canale, a seguito del quale si sviluppa un'infezione.
  6. Dentizione.

Tipi di secrezione e pus dagli occhi

L'occhio è rosso e insanguinato

Probabilmente lo sviluppo di un processo infiammatorio vicino al sacco ciliare, nella gente comune - l'orzo. La comparsa di suppurazione significa l'aggiunta di un'infezione da stafilococco.

In primo luogo, un granello appare all'interno della palpebra e l'occhio prude e si arrossa. La presenza frequente di orzo indica un sistema immunitario debole nel bambino..

La presenza di un corpo estraneo negli occhi può anche causare arrossamenti..

Secrezione gialla dall'occhio nei neonati

Se l'occhio del bambino è gonfio e lo scarico è giallo, questo indica la presenza di congiuntivite. La malattia è caratterizzata dalla separazione di una grande quantità di pus.

Attacca le ciglia insieme e sugli occhi appare un film sottile. L'infezione da congiuntivite batterica avviene attraverso il contatto attraverso le mani sporche o l'acqua della piscina.

Scarico verde dagli occhi nei neonati

La suppurazione dell'occhio insieme alla comparsa di moccio verde nei bambini indica la presenza di adenovirus. La malattia inizia bruscamente ed è accompagnata da mal di gola e occhi irritati, nonché un aumento dei linfonodi.

Lo stadio avanzato della malattia può portare a bronchite con tracheite. Il bambino soffre di tosse con secrezione di muco verde..

Scarica dagli occhi dopo il sonno

Nei neonati, il verificarsi di secrezioni purulente dopo il sonno può indicare blefarite..

Il pus attacca insieme le ciglia ed è difficile per un bambino aprire gli occhi. L'insorgenza della malattia può verificarsi a causa dell'esposizione a un allergene, nonché a seguito di una malattia gonococcica.

La blefarite può essere causata da una zecca o da un altro morso di parassita. Il trattamento inopportuno porta a orzo, congiuntivite, flemmone dell'orbita, ecc..

Secrezione purulenta dall'occhio accompagnata da febbre

La secrezione dagli occhi e dal naso e un aumento della temperatura possono essere il risultato di malattie non trattate come infezioni virali respiratorie acute, morbillo, tonsillite, sinusite.

Inoltre, il bambino può manifestare fotofobia, disturbi del sonno e dell'appetito, visione offuscata, irritabilità.

Trattamento della secrezione purulenta dall'occhio

È meglio trattare la suppurazione negli occhi dei bambini dopo aver consultato un medico, specialmente per i bambini di età inferiore a un anno. Lo specialista determinerà la causa della dimissione, tenendo conto delle caratteristiche individuali del bambino.

L'inizio di processi purulenti in primavera può essere facilitato da una reazione allergica, il trattamento in questo caso sarà antistaminico.

Le infezioni agli occhi possono essere trattate con speciali unguenti antisettici. Solo il massaggio aiuterà a sbarazzarsi del blocco del canale.

Per il trattamento della congiuntivite, il medico può prescrivere i seguenti farmaci:

  • Compresse di aciclovir. Uccide le infezioni virali causate dall'herpes. È usato per trattare bambini di età superiore a 2 anni. Consigliato 200 mg 5 volte al giorno per 5 giorni. Ci sono effetti collaterali in caso di sovradosaggio sotto forma di nausea, vomito, mal di testa.
  • Soluzione alcolica di cloramfenicolo. Usato per la congiuntivite batterica. Progettato per bambini a partire da 1 anno. Prendi 2-3 gocce 1-2 volte al giorno. Può provocare allergie.
Compresse di aciclovir per il pus dagli occhi

Come rimuovere l'infiammazione dagli occhi

Per alleviare l'infiammazione, vengono prescritti colliri. Sono classificati come antibatterici e antivirali. Hanno anche antistaminici, proprietà analgesiche. Tra i più famosi:

  • Tobrex. Antibiotico per bambini da 1 anno. Dosaggio: 1 goccia 5 volte al giorno per 1 settimana. Il sovradosaggio porta a malattie renali, paralisi muscolare.
  • Floxal. Gocce con azione antibatterica. Assegna 1 goccia ogni 6 ore per 2 settimane.
Questo è l'aspetto delle gocce Floxal

Trattare le infezioni

Gli unguenti topici sono anche efficaci nella lotta contro le infezioni agli occhi:

  • Florenal. Uccide i virus che hanno provocato la malattia. L'unguento viene applicato all'interno della palpebra 2 volte al giorno. L'applicazione può durare fino a 1-2 mesi, a seconda della gravità della malattia. Non può essere utilizzato per i bambini con sensibilità ai componenti dell'unguento.
  • Unguento alla tetraciclina. Un antibiotico usato per trattare i bambini di età superiore a 8 anni. Applicare sotto la palpebra inferiore 3-5 volte al giorno. Fai domanda per un massimo di 1 mese. L'unguento è controindicato nelle malattie del sangue, del fegato e dei reni..

Quando il canale lacrimale è bloccato, solo un massaggio speciale può aiutare. Durante il massaggio, il film viene rimosso dall'occhio e il pus viene escreto. Il medico deve mostrare la tecnica ai genitori o eseguire lui stesso la procedura.

Come trattare il pus in un bambino

Se non è possibile consultare immediatamente un medico dopo aver identificato i primi segni di suppurazione (arrossamento dell'occhio, gonfiore della mucosa, naso che cola, separazione del muco), vale la pena dare il primo soccorso al bambino.

Trattamento della suppurazione a casa

  1. Se le ciglia del bambino sono attaccate insieme dopo il sonno, è necessario sciacquare gli occhi con un batuffolo di cotone e una soluzione di furacilina (0,2%), permanganato di potassio, decotto alle erbe o tè debole.
  2. Far cadere l'occhio con una soluzione di albucide al 10% con una pipetta sotto la palpebra inferiore in direzione dell'angolo esterno dell'occhio.
  3. Tisane e tisane possono essere usate ogni due ore. Instillare con colliri non più di 4-6 volte al giorno.
  4. Non è consigliabile assumere altri farmaci senza prescrizione medica..

Metodi tradizionali di trattamento del pus oculare

Se il trattamento farmacologico non funziona, puoi ricorrere a rimedi popolari:

  • Prima di andare a letto, il bambino dovrebbe fare impacchi con patate crude. Per fare questo, avvolgere la pappa in un asciugamano caldo o un fazzoletto e applicarla a occhi chiusi per alcuni minuti..
  • Sciacquare gli occhi con succo di aloe diluito con acqua. Osserva il rapporto 1:10. È meglio prendere del succo fresco.
  • Usa decotti di erbe per lavare gli occhi: una corda, camomilla, celidonia.

Conclusione

Il pus dagli occhi non è così spaventoso e non dovresti preoccuparti troppo se l'hai notato in tempo. La cosa principale è iniziare a curare il bambino da solo o consultare un medico. Vedere un medico è più preferibile, perché il medico scoprirà la vera causa della suppurazione oculare e prescriverà il trattamento corretto.

Cosa fare se gli occhi di un bambino si deteriorano? Perché si sviluppa la malattia e come trattarla a casa?

Con alcune malattie, si può osservare pus (o essudato) negli occhi dei bambini.

Questo sintomo si manifesta in età diverse, a partire dalla prima settimana di vita di un bambino..

Spesso i genitori lasciano questo problema di attenzione, attribuendolo a una "lieve infezione" e, nella migliore delle ipotesi, si dedicano al lavaggio degli occhi secondo le ricette della medicina tradizionale.

Pertanto, se la secrezione purulenta si trova negli occhi di un bambino, deve essere mostrata al medico..

Di seguito parleremo di bambini dai 2, 3 anni in su.

Leggi un articolo separato sulla suppurazione degli occhi nei neonati. Gli adulti hanno anche un materiale separato su questo sintomo..

  • Perché gli occhi di un bambino si deteriorano: motivi popolari
    • Congiuntivite virale
    • Adenovirus
    • Congiuntivite da herpes
    • Congiuntivite stafilococcica o pneumococcica
    • Congiuntivite gonococcica
    • Reazioni allergiche
    • Dacriocistite
  • Come trattare a casa: un approccio generale
  • Approccio terapeutico per diversi sintomi
    • Gli occhi sono rossi e in via di estinzione
    • Gli occhi si deteriorano con il naso che cola o il raffreddore
    • Gli occhi del bambino sono in via di estinzione e gonfi
    • Il bambino ha la febbre e gli occhi peggiorano
    • Gli occhi di un bambino si deteriorano dopo il sonno
  • Video utile

Perché gli occhi di un bambino si deteriorano: motivi popolari

Quando gli occhi di un bambino si deteriorano, ci possono essere diversi motivi, possono essere combinati in quattro grandi gruppi:

  1. Impatto dei virus.
  2. Esposizione a batteri.
  3. Reazione allergica.
  4. Dacriocistite.

Congiuntivite virale

Nel primo caso, il più delle volte il caso è nella congiuntivite virale, che può svilupparsi come una malattia indipendente o verificarsi sullo sfondo dell'influenza o ARVI.

In questi casi, il pus dagli occhi non è abbondante e ha una consistenza viscida..

Adenovirus

Se gli adenovirus diventano la causa, la secrezione rimane la stessa, ma anche gli occhi del bambino diventano rossi..

In questi casi, per il trattamento possono essere prescritte gocce di poludano, interferone e per i bambini più grandi - unguento floreale o tebrofen.

Congiuntivite da herpes

La congiuntivite da herpes è considerata più pericolosa, in cui il pus si accumula intorno agli occhi e contiene impurità di icore.

In questo caso, l'applicazione topica di aciclovir è più spesso prescritta..

Congiuntivite stafilococcica o pneumococcica

Molto spesso, il rilascio di pus si verifica con lo sviluppo di congiuntivite stafilococcica o pneumococcica.

Ciò può essere spiegato dal fatto che con l'angina non trattata causata da questi microrganismi, così come con un trattamento improprio, questi batteri si diffondono alla mucosa dell'occhio, provocando la comparsa di essudato.

Congiuntivite gonococcica

Nei neonati c'è sempre il rischio di sviluppare congiuntivite gonococcica, in cui il pus è più spesso e più abbondante e talvolta raggiunge la formazione di croste che impediscono l'apertura degli occhi.

Di solito questo fenomeno si osserva già nella prima settimana di vita di un bambino e questo sintomo indica la necessità di un trattamento antibiotico..

Reazioni allergiche

Con le allergie, il pus viene rilasciato quasi continuamente, mentre gli occhi si gonfiano, si arrossano e si infiammano. L'essudato esce sempre da entrambi gli occhi..

Prima di tutto, in tali situazioni, il contatto del bambino con l'allergene è limitato, dopo di che viene eseguito un ciclo di trattamento con antistaminici.

Dacriocistite

Motivo tipicamente "infantile" per la secrezione di pus dagli occhi - una patologia chiamata dacriocistite.

Questa è una violazione della pervietà dei tubuli lacrimali, che si aprono solo dopo che il bambino ha lasciato l'utero..

Ma a volte questi tubuli non si aprono e questo può essere irto di infiammazione dei sacchi lacrimali, in cui si accumula il contenuto purulento liquido, di tanto in tanto "sfondando"..

Il modo principale per pulire i tubuli è massaggiare gli occhi e, se questa procedura non aiuta, i pediatri eseguono il sondaggio dei tubuli, aprendoli con strumenti medici.

Come trattare a casa: un approccio generale

Fondamentalmente, le cause della secrezione di pus dagli occhi non sono segni di patologie gravi che richiedono un trattamento ospedaliero: viene eseguita a casa.

L'eccezione sono i casi che richiedono un intervento chirurgico immediato..

I genitori del bambino possono eseguire il trattamento in modo indipendente a casa utilizzando colliri e unguenti dopo la pulizia preliminare degli occhi del bambino da pus e croste accumulate.

La pulizia degli occhi dall'emissione costante di essudato viene eseguita risciacquando:

  • furacilina;
  • decotti alle erbe;
  • soluzione di manganese debole (rosa pallido);
  • foglie di tè usate.

Trascorso questo tempo, nell'infuso si formano sostanze, il cui contatto negli occhi durante il risciacquo può solo aggravare la situazione..

La furacilina e il permanganato di potassio sono venduti liberamente nelle farmacie, mentre puoi usare la furacilina sotto forma di una soluzione pronta o acquistare compresse che devi schiacciare e sciogliere da solo in acqua bollita.

Il decotto alle erbe per il lavaggio viene preparato sulla base di fiori di camomilla e calendula della farmacia.

Ogni erba viene presa un cucchiaino e questa miscela viene prodotta in 200 millilitri di acqua bollente, dopodiché viene infusa per altri 10 minuti a bagnomaria..

Nell'ora successiva, il brodo viene raffreddato e filtrato..

È meglio preparare il prodotto al mattino e usarlo fino alla sera - al mattino è necessario preparare una porzione fresca di brodo.

Le procedure di lavaggio devono essere eseguite osservando le seguenti regole:

  1. I lavaggi vengono effettuati almeno ogni tre ore.
  2. Lavarsi accuratamente le mani prima della procedura..
  3. Puoi usare solo un panno sterile o una garza.
  4. Il pus viene rimosso trasportando il tessuto imbevuto di soluzione dall'angolo esterno dell'occhio verso l'interno.
  5. Immediatamente dopo la procedura, una goccia di una soluzione allo 0,25% di cloramfenicolo può essere instillata in ciascun occhio.
  6. Se lo scarico è troppo abbondante, puoi stendere un unguento all'eritromicina invece delle gocce.

Approccio terapeutico per diversi sintomi

Quando si trattano gli occhi in caso di secrezione di pus, il processo non deve essere mirato solo ad alleviare i sintomi.

Gli occhi sono rossi e in via di estinzione

Se lo scarico di pus è accompagnato da arrossamento della membrana congiuntivale, la causa potrebbe essere una delle malattie infettive.

  1. Congiuntivite.
    Tale malattia dovrebbe combinare il trattamento con l'uso di gocce antibatteriche (ciprofloxacina, cloramfenicolo, eubital, actipol, oftalmoferon) e risciacquare gli occhi con furacilina o una soluzione di permanganato di potassio.
  2. Tracoma.
    Malattia da clamidia.
    È considerata una patologia grave e, sebbene oggi sia piuttosto raro, ci sono mezzi e modi per trattare rapidamente questo disturbo.
    Il trattamento viene eseguito mediante applicazione topica di antibiotici del gruppo sulfonamide (doxiciclina, tetraciclina, sodio sulfapiridazina, eritromicina).
  3. Orzo.
    In una situazione del genere, è meglio combinare l'instillazione di soluzioni a base di sulfonamide con impacchi caldi a base di camomilla o infuso di tè..
    È sufficiente inumidire la garza in uno di questi liquidi e applicare su entrambi gli occhi tre volte al giorno per 10-15 minuti. Di solito l'orzo viene aperto da solo con un trattamento normale, ma nei casi avanzati ciò potrebbe richiedere un intervento chirurgico.

Gli occhi si deteriorano con il naso che cola o il raffreddore

A volte con malattie infettive in casi avanzati, sono attaccate infezioni batteriche secondarie.

L'automedicazione è esclusa: è necessario consultare un medico che, in base ai risultati della coltura batterica, prescriverà un trattamento antibiotico.

E parallelamente, il trattamento avverrà con agenti oftalmici per uso locale..

Gli occhi del bambino sono in via di estinzione e gonfi

Occhi gonfi e in via di estinzione - un segno di congiuntivite, dacriocistite avanzata o cheratite.

La dacriocistite in questa situazione richiede solo il sondaggio, seguito da un lavaggio dei tubuli lacrimali.

Se viene diagnosticata la cheratite, viene prescritto un trattamento antibatterico sotto forma di gocce o all'interno (nel secondo caso, ai bambini viene prescritta ofloxacina, tetraciclina, levofloxacina).

Il bambino ha la febbre e gli occhi peggiorano

Lo scarico di pus dagli occhi a una temperatura è un chiaro segno di malattie infettive, in cui viene anche determinato l'agente patogeno e viene prescritto un trattamento sintomatico e terapeutico degli occhi e degli organi respiratori.

Gli occhi di un bambino si deteriorano dopo il sonno

Nel primo caso, non dovresti preoccuparti, nel secondo, prima di tutto, devi visitare un pediatra, che, mediante coltura batterica, determinerà l'agente patogeno e prescriverà un trattamento.

Molto spesso, una secrezione purulenta abbondante dagli occhi dopo il sonno parla di congiuntivite e gli specialisti dovranno solo determinarne il tipo e scegliere un ciclo di trattamento.

Video utile

Da questo video imparerai le cause e il trattamento del pus negli occhi di un bambino:

Lo scarico regolare dagli occhi è un chiaro segno di anomalie che sono meglio identificate nelle prime fasi..

Ciò ti consentirà di iniziare il trattamento in tempo ed evitare conseguenze che potrebbero influire negativamente sulla vista del bambino..

Pus negli occhi di un bambino: ragioni per cui appare e come trattare

Sia gli adulti che i bambini devono affrontare un problema come gli occhi in via di estinzione. In questo caso, i bambini hanno bisogno di cure speciali e un trattamento accurato. È necessario identificare con precisione la causa della malattia e prescrivere un trattamento delicato. Questo è importante, poiché la forma progressiva di una tale patologia può persino portare alla perdita della vista..

Le ragioni

Il primo passo verso il recupero è identificare cosa ha causato la malattia. Le ragioni sono le seguenti:

  • Congiuntivite. Questa è un'infiammazione della congiuntiva, cioè la mucosa dell'occhio. La congiuntivite è la causa più comune della malattia;
  • Dacriocistite. Si verifica nei neonati. Questa malattia si manifesta sotto forma di una violazione della pervietà del canale lacrimale, che anche alla nascita del bambino non poteva aprirsi;
  • I batteri nocivi sono anche la causa della suppurazione. Tra questi, i più comuni: streptococchi, pneumococchi, stafilococchi, meningococchi;
  • Vari virus possono causare suppurazione. Ad esempio, ARVI, herpes, morbillo, influenza, adenovirus sono spesso accompagnati da questo sintomo;
  • La clamidia è un genere di batteri che può essere presente in un bambino dalla nascita. Sono parassiti intracellulari;
  • Forti allergeni come polvere, polline, odori forti, peli di animali, compresi gli animali domestici. La congiuntiva stessa si infiamma e si forma una congiuntivite allergica. Lo stadio avanzato della malattia è caratterizzato proprio da secrezione purulenta;
  • L'orzo è un processo patologico in cui le ghiandole sebacee dell'occhio si infiammano. Un cosiddetto ascesso si forma lungo i bordi della palpebra, che è in costante aumento. Nel tempo, provoca dolore acuto e tirante nella zona delle palpebre;
  • Glaucoma, cioè un attacco di aumento della pressione intraoculare;
  • Contatto con animali o persone infette;
  • Strofinando gli occhi con le mani sporche;
  • Ingresso di particelle di polvere, sabbia, sporcizia;
  • Le ciglia che sono entrate negli occhi e si sono depositate lì.

Sintomi

Il pus che si forma non è l'unico sintomo della malattia..

Di norma, il pus negli occhi di un bambino è accompagnato da una serie di sintomi. È importante esaminare il bambino e identificare tutti i segni che si osservano nel bambino. Ciò aiuterà a determinare la fonte e la causa della malattia e, quindi, prescriverà un corso di trattamento competente in grado di sconfiggere tutti i focolai della malattia e salvare il bambino dai suoi sintomi e dalle possibili conseguenze. I metodi conservatori di trattamento di emoftalmo sono effettuati tra 10 giorni.

Tra i sintomi della malattia ci sono:

  • scarico purulento viscido e appiccicoso, che si asciuga ogni mattina e impedisce al bambino di aprire gli occhi;
  • arrossamento delle palpebre;
  • prurito, il bambino si strofinerà costantemente gli occhi;
  • bruciore;
  • infiammazione e gonfiore delle palpebre;
  • vasi che scoppiano degli occhi;
  • fotofobia: il bambino eviterà il contatto diretto con la luce solare;
  • la riluttanza del bambino a giocare, camminare, condurre uno stile di vita attivo;
  • deterioramento della vista;
  • scarico purulento di colore bianco, grigio o giallo-marrone;
  • ciglia bloccate;
  • stanchezza cronica, sonnolenza;
  • irritabilità, sbalzi d'umore, cattivo umore;
  • dolore agli occhi;
  • mal di testa.

Come curare la demodicosi palpebrale può essere trovato sul nostro sito web.

Trattamento

La cosa più importante è diagnosticare la malattia in tempo e iniziare immediatamente il corso di trattamento..

È necessario eliminare completamente tutte le conseguenze della malattia. Nel trattamento vengono utilizzati unguenti e gocce speciali: "Floxal"; "Tobrex"; Tsipromed; Tobrimed; Oftadek; Eritromicina; "Tetraciclina"; "Sofradex"; "Tobradex". In caso di infiammazione della palpebra, è necessario eseguire delle compresse.

Le gocce disinfettanti più comuni:

  • La soluzione di albucide è del dieci percento se gli occhi si deteriorano in un neonato, o del venti percento quando il bambino ha più di 1 anno;
  • 0,25% di cloramfenicolo;
  • Eubital;
  • Fucitalmic;
  • Vitabact;
  • Colbiocin.

Qual è l'emianopsia del lato destro può essere trovato qui.

I bambini devono anche lavarsi gli occhi e fare delle compresse speciali per loro..

Per questo, è adatto acido borico al due percento, che è contenuto nel preparato "Vitabact" e "Ossicianato", una soluzione di furacilina 1000: 1 o un decotto di camomilla. Gli occhi vengono gocciolati due volte al giorno. Gli unguenti vengono applicati di notte. L'anisocoria congenita in un bambino scompare all'età di 5 anni.

Per il trattamento efficace del bambino, è necessario fornire l'ambiente e l'atmosfera necessari.

Non urlargli contro se resiste o piange dopo le procedure, sii paziente e mostra comprensione. Esprimi il tuo amore, affetto e cura direttamente, sostieni il bambino, calmalo. Se necessario, mostragli un esempio: gocciola gli occhi prima per te stesso e poi per il bambino. I farmaci per il glaucoma riducono la pressione interna.

Risciacquare e trattare contemporaneamente in entrambi gli occhi, anche se i sintomi si manifestano solo in uno.

Prima di iniziare tutte le procedure, lavarsi accuratamente le mani con sapone o trattarle con un agente antisettico, salviettine umidificate con effetto disinfettante. Durante il lavaggio vengono utilizzati dischetti di cotone o garze sottili, che dovrebbero essere nuovi per ogni occhio ogni volta. Asciugare gli occhi dall'angolo esterno fino a rimuovere completamente lo scarico purulento. Cos'è l'ipermetropia lieve leggi qui.

Video: il consiglio di Komarovsky sul trattamento della secrezione purulenta dagli occhi

Cosa fare se gli occhi di un bambino si deteriorano con la congiuntivite virale lo dirà il dottor Komarovsky.

Prevenzione

La base per la prevenzione della suppurazione oculare nei bambini è la sterilità, la pulizia e l'igiene. I sintomi della blefarite oculare possono essere trovati qui.

Le regole di base della prevenzione includono:

  1. È necessario coltivare nel bambino l'amore per la pulizia e l'accuratezza;
  2. Assicurati che il bambino non venga a contatto con animali malati, amici, parenti che hanno malattie virali agli occhi;
  3. Non lasciare che tuo figlio si sfreghi gli occhi con le mani sporche;
  4. Lavare costantemente le mani di tuo figlio, trattarle con agenti antisettici per bambini;
  5. I vestiti, gli asciugamani e le lenzuola del bambino dovrebbero essere cambiati regolarmente e appartengono solo a lui.

Il pericolo della malattia da dirofilariasi può essere trovato qui.

Pertanto, nei bambini, gli occhi si deteriorano per due ragioni principali: l'infezione da una persona infetta, un animale o l'introduzione indipendente del virus nella regione dell'organo visivo. È importante diagnosticare la malattia in tempo, prescrivere la terapia e sapere cosa fare. Circondate vostro figlio con amore, cura e attenzione in modo che non subisca forti stress durante il trattamento.

Pus negli occhi di un adulto: cause e trattamento a casa

Congiuntivite purulenta: trattamento per adulti e bambini

Lieve ipermetropia in un bambino: cos'è e come viene trattata