FPS e occhio umano

Abbiamo litigato con mia moglie e abbiamo deciso di mostrarle un articolo molto interessante, secondo me. Condivido con te.

FPS e l'occhio umano: quanti fps percepisce l'occhio?

Su questo argomento, molte copie sono state rotte su Internet. Principalmente perché le persone vogliono conoscere il limite di FPS, che ha senso impostare nei giochi. ciò consente di valutare la fattibilità pratica dell'acquisto di schede video più potenti.

Inerzia, come un analogo di FPS per l'occhio umano

Un analogo di FPS è l'inerzia di coni e bastoncelli - fotorecettori delle cellule fotosensibili della retina.

L'inerzia è il tempo impiegato da un recettore per percepire nuove informazioni..

E qui iniziano i primi problemi:

# Primo, coni e bastoncelli percepiscono il movimento e il colore in modo diverso. I bastoncini sono 100 volte meno sensibili ai colori, ma hanno molta meno inerzia. Quelli. il loro FPS è maggiore. Ma non sono praticamente in grado di distinguere i colori;

# In secondo luogo, questi fotorecettori non sono localizzati in modo uniforme sulla retina. I coni (che hanno un basso FPS ma sono bravi a riconoscere i colori) sono centrati intervallati dai coni. Ci sono solo aste sui lati della retina.

L'idea di Madre Natura è semplice: ai lati si trova ciò che è più sensibile al movimento. Il compito di questi recettori è semplicemente quello di segnalare che "qualcosa si sta muovendo laggiù in quei cespugli sul lato". Quindi una persona può voltare la testa e considerare questo "qualcosa" con recettori più sensibili - bah! è una grande tigre affamata a strisce! =)

Ovviamente, una persona che lavora su un computer utilizza principalmente il centro della retina..

Pertanto, in questo caso, è consigliabile parlare esclusivamente dell'FPS medio della miscela di aste e coni..

Ma come contarlo?

Un sito è riuscito a trovare i risultati della ricerca su questo argomento..

L'inerzia minima era di 20 ms.

In altre parole, otteniamo 50 fotogrammi FPS al secondo..

Ciò significa che FPS al di sopra di questo valore non sarà in alcun modo percepito dall'occhio??

Occhi FPS e senso di realismo

Il sistema visivo umano non si limita all'occhio. L'occhio è solo un "sensore", informazione da cui non si percepisce direttamente, ma passa attraverso un processo di post-elaborazione complesso e non del tutto compreso. Questo spiega l'esistenza di illusioni ottiche..

Dai un'occhiata a questa immagine per un esempio..

Ovviamente c'è solo 1 frame, ma il cervello percepisce i segnali ricevuti dalle aste (dalla periferia della visione) e li interpreta come segni di movimento, questo gli permette di "finire" i frame e fare un movimento fluido di solo 1 frame.

Effetto sfocato e FPS

L'occhio umano è in grado di percepire il più alto FPS alla periferia della vista. I monitor moderni non hanno ancora raggiunto una dimensione tale da coprire l'intero campo visivo di una persona. E questo impone alcune restrizioni al grado di realismo dell'immagine. Gli sviluppatori di videogiochi lo capiscono e quindi hanno creato un effetto sfocato attorno ai bordi dello schermo, questo effetto consente al cervello di percepire ciò che sta accadendo sullo schermo in modo più realistico. Allo stesso tempo, la sfocatura riduce i requisiti di FPS ai bordi dello schermo, perché il cervello cattura l'immagine sfocata GIÀ ARTIFICIALE. Di conseguenza, un FPS inferiore è sufficiente per fornire il livello di realismo desiderato..

Tenendo conto dell'estrema complessità della post-elaborazione dei segnali da parte del cervello umano, è semplicemente impossibile indicare il valore esatto di fps che percepiamo con una precisione pari a uno..

Puoi spingere fuori solo dal limite fisico di percezione di 20 ms, che equivale a 50 FPS.

Allo stesso tempo, tieni conto che i bordi del monitor vengono catturati da una parte della visione periferica, dove la sensibilità dei recettori è maggiore, ma come abbiamo capito in quest'area dell'immagine, gli sviluppatori di giochi hanno imparato a ingannare il sistema visivo.

Di conseguenza, è razionale fermarsi a 60 FPS e prendere 10 FPS di riserva per guardare filmati in cui non vi è alcun effetto sfocato attorno ai bordi..

La correttezza di questo calcolo è confermata da:

# Lo standard del sistema operativo per l'adozione di una frequenza di aggiornamento del monitor di 50-60 HZ = 50-60 FPS.

# Tecnologia avanzata di visione 3D che supporta 120 Hz (ovvero 60 Hz per occhio)

Nonostante ciò, la maggiore frequenza può davvero migliorare la percezione dell'immagine. Perché questo sta accadendo e perché non ha nulla a che fare con l'FPS che l'occhio umano percepisce, puoi scoprire la risposta ulteriormente.

La percezione dell'immagine sui monitor da 120 Hz è migliore?

Recentemente, l'argomento dei monitor a 120 Hz è diventato molto popolare su Internet. Spesso in questi argomenti viene espressa l'idea che l'immagine abbia un aspetto migliore sui monitor a 120 Hz anche senza occhiali 3D..

È una persona davvero in grado di capire la differenza?

L'immagine appare più fluida su un monitor a 120 Hz

Stranamente, ma lo è davvero.

A prima vista si può sospettare una contraddizione: in un articolo ho scritto che il massimo è di 60 FPS

Ora dico che notiamo la differenza tra 60 e 120 Hz. Come mai?

Il punto è che tali confronti non sono corretti. Hz e FPS sono valori completamente diversi e non sono identici, come implicano molti utenti.

Gli FPS sono i fotogrammi al secondo visualizzati dalla matrice del monitor. Hz è il numero di segnali che entrano nella matrice.

Sembrerebbe, ma non "è solo spazzatura?" No nessuno.

Artefatti della matrice

L'occhio umano percepisce 60 FPS. Ma dimentichiamo che l'immagine visualizzata sul monitor non è "perfetta": contiene artefatti.

Dai un'occhiata al grafico qui sotto. Mostra la dipendenza della luminosità di un pixel dal tempo.

All'inizio era buio. Poi è arrivato il comando di cambiare il colore (40 ms). Le moderne matrici di gioco sono affilate per la massima velocità, ottenuta da un segnale amplificato. Di conseguenza, il colore del pixel "salta" il valore desiderato e si allinea per i successivi 50 (.) Ms. Pensaci, il valore è abbastanza grande, perché a 60 FPS, 1 frame richiede solo 16 ms. Ciò significa che nelle scene dinamiche, i pixel non cadranno MAI nei valori che dovrebbero essere fisicamente. Perché hanno bisogno di 50 ms per ottenere esattamente il valore impostato e il frame cambierà dopo 16.

In altre parole, possiamo ottenere formalmente 60 fotogrammi al secondo. Ma quelli fisici non sono 60 frame "puliti" e "chiari", ma frame con una "scia" di "errori" e artefatti.

Cosa succede su un monitor a 120 Hz

Immagina di guardare un rettangolo che si muove da sinistra a destra. Su 2 diversi monitor: 60 e 120 Hz rispettivamente.

I fotogrammi sono stati ripresi con un periodo di 8,3 ms, che corrisponde a 120 Hz.

Naturalmente a 120 Hz si muove in modo più fluido. Ciò significa che la dimensione fisica di ogni "mossa" sarà 2 volte inferiore. Ma è quest'area che contiene artefatti, che sono una sorta di traccia, che ha un effetto molto negativo sulla percezione dell'immagine..

Inoltre, da allora il periodo tra i segnali è di 8,3 ms e non di 16 ms, il che significa che anche gli errori scompariranno 2 volte più velocemente.

E anche l'entità degli errori cambierà drasticamente. Ciò è dovuto al fatto che il cambiamento di luminosità da 0 a 160 non avverrà simultaneamente in 1 segnale, ma in 2 segnali. Quelli. prima da 0 a 80, poi da 80 a 160. Se il delta è inferiore, il mancato sarà molto inferiore. Naturalmente, questo non si applica alle transizioni dal buio alla luce, perché ci sarà 1 transizione in entrambi i casi, perché non ci sono valori intermedi. Ma nei giochi, come sappiamo, l'immagine non è in bianco e nero e ci sono molte aree con cambiamenti relativamente uniformi di colori e luminosità (ad esempio, ombre fisiche).

Di conseguenza, otteniamo:

# La dimensione fisica del "loop" è la metà della dimensione;

# Scompare 2 volte più velocemente;

# Perdere inizialmente meno

Da qui la conclusione: l'immagine su un monitor a 120 Hz è davvero migliore e più fluida..

Tuttavia, questo non ha nulla a che fare con il fatto che percepiamo più di 60 frame. È solo che a 120 Hz l'altoparlante viene trasmesso molto più correttamente. Molto perché i 3 fattori menzionati non si sommano, ma si rafforzano a vicenda.

Quanti fps vede l'occhio umano

L'occhio umano è in grado di catturare molti fotogrammi consecutivi, riconoscendo ciascuno di essi, che forma un'immagine chiara.

Attraverso questa azione, le persone hanno sviluppato film.

In precedenza, si credeva che potessero incorporare 25 frame, invisibili agli esseri umani. Ma lo è? Qualsiasi medico può rispondere a questa domanda, sapendo come funziona il bulbo oculare..

È vero che il limite è 24fps

Quasi 100 anni fa, i fratelli Lumière inventarono il primo film. A questo punto, è stato selezionato il numero di fotogrammi necessari per il film. Il numero 16 è stato scelto perché era economico, più conveniente per riprodurre i fotogrammi. In effetti, l'occhio umano può vedere decine di volte più fotogrammi consecutivi. La chiarezza dell'immagine dipende dal loro numero e dalla velocità di riproduzione..

Dopo lo sviluppo del cinema, il suono è stato aggiunto al cinema muto. Ciò significava che il numero di fotogrammi al secondo doveva essere aumentato. Ciò è dovuto al fatto che la breve lunghezza del nastro non poteva consentire la registrazione di un suono chiaro.

In questo momento, abbiamo scelto il consumo di 24 fotogrammi, poiché questo ci ha permesso di ridurre il consumo di pellicola, è stato effettuato un comodo calcolo per la pianificazione del budget del film.

Successivamente, hanno cercato di aumentare il numero di fotogrammi a 60, ma questo ha causato un problema, quindi i realizzatori hanno deciso di fermarsi a soli 24. Con un aumento del loro numero, il costo per film, film, montaggio è aumentato. Pertanto, 24 fotogrammi sono lo standard per la produzione di film..

Il mito dei 25 fotogrammi è nato dopo che questo numero è diventato lo standard europeo per la televisione. Al momento, negli Stati Uniti è consuetudine girare film in cui il frame rate è 30.

Quante volte l'occhio umano vede effettivamente?

Gli organi visivi umani non sono un dispositivo artificiale. Pertanto, nessuno scienziato può identificare con precisione il numero di fotogrammi al secondo percepiti dagli occhi umani. Per ogni individuo, i dati variano a seconda del grado di sviluppo del cervello e dei bulbi oculari, della velocità di trasmissione dell'impulso nervoso, dell'acuità visiva.

In effetti, gli organi visivi umani non vedono fotogrammi alternati, ma l'intero quadro. Le cornici degli occhi vengono percepite solo se si guarda un film. La realtà circostante è vista da una persona come segue:

  • come risultato di un cambiamento nell'immagine nel processo di movimento, una persona non importa quanti fotogrammi al secondo si formano, l'immagine per lui non cambierà;
  • gli occhi percepiscono meglio gli oggetti se si muovono velocemente e bruscamente;
  • se un oggetto in movimento è davanti agli occhi di una persona, più fotogrammi al secondo ci saranno, migliore sarà la percezione.

È a causa dei fattori di cui sopra che possiamo dire che una persona vede un'immagine con un FPS molto più di 24 fotogrammi al secondo. La chiarezza con cui gli oggetti in movimento verranno visualizzati nel cervello umano dipende dalla salute degli organi visivi. Se l'acuità visiva diminuisce, l'immagine sarà sfocata. Con una visione del 100% per una persona, un film che non contiene 24, ma 60, 100 FPS sarà molto meglio.

Non solo il numero di fotogrammi al secondo influisce, ma anche i seguenti fattori:

  • l'ampiezza del cambio di frame;
  • nitidezza dal passaggio a colori diversi;
  • tempo richiesto per un frame.

Puoi incollare insieme 100 fotogrammi diversi e sfogliarli rapidamente. Una persona in questo momento si sentirà a disagio, poiché i parametri di cui sopra non sono soddisfatti. Si forma una sensazione spiacevole dovuta al fatto che gli organi visivi umani cercano di percepire ogni fotogramma separatamente, poiché non sono interconnessi. Gli occhi e il mal di testa del soggetto. Se una persona ha l'epilessia, inizierà un attacco.

È stato rivelato che una persona è in grado di percepire chiaramente 120-150 fotogrammi al secondo. Il numero può aumentare, ma la percezione peggiorerà. Ciò significa che fino a 150 fotogrammi una persona riconoscerà perfettamente l'immagine.

Se aumentano, provoca disagio agli occhi, disagio. Allo stesso tempo, si ritiene che con un frame rate elevato al secondo, viene mostrato un gran numero di immagini, l'occhio umano le riconosce senza problemi. Ma anche se non vede il cambio di cornice, il cervello lo percepisce comunque..

Sulla ricerca

Gli scienziati hanno condotto molti studi sul riconoscimento di diversi numeri di frame percepiti dal cervello umano e dagli organi visivi. Molto spesso, gli inserzionisti organizzano esperimenti, poiché credevano che una cornice nascosta avrebbe portato a una percezione subconscia, che avrebbe costretto una persona ad acquistare un determinato prodotto:

  • Diversi gruppi di persone sedevano davanti alla TV. È stato fornito loro materiale video che conteneva fotogrammi difettosi con l'immagine di un oggetto, che è superfluo per questo film. Dopo averlo visto, la maggior parte delle persone ha detto di aver visto una sorta di tremolio incomprensibile sulla TV. Questo è abbastanza interessante, poiché l'FPS era al di fuori del numero 220. Cioè, significa che una persona può riconoscere il numero di frame molto più di 24.
  • Gli scienziati hanno studiato la visione periferica. Si è riscontrato che differisce dalla visione diretta in termini di frequenza dell'immagine. Pertanto, quando si creano caschi, i valori non vengono utilizzati 30-60 Hertz, come per una TV, ma sopra - 90 Hertz.
  • Negli anni Cinquanta del secolo scorso è uscito un film americano, in cui le parole "Mangia popcorn, bevi Coca-Cola" erano inserite in molti fotogrammi. È così che sono stati incorporati frame che sono stati riconosciuti solo a livello inconscio. La società di marketing che ha condotto questo studio ha affermato che le vendite di popcorn e Coca-Cola sono aumentate molte volte..
  • Nella televisione americana c'era uno studio sul contenuto di 25 frame. In un popolare programma televisivo americano, le parole "Call Now" sono state inserite 350 volte ad alta velocità. Ma nessuno ha chiamato. Alla fine del programma televisivo, il conduttore ha detto che lo spettacolo conteneva un messaggio e ha chiesto la risposta corretta sul contenuto. Sono state inviate molte lettere, ma nessuna di esse conteneva la risposta corretta.

Le società commerciali americane hanno sviluppato molti studi sul frame 25 e sull'introduzione di informazioni nell'area subconscia del cervello umano. Ma nessuno degli studi ha confermato la veridicità di questa teoria. Tuttavia, in molti paesi la pubblicità a livello del subconscio di una persona è stata vietata. Negli Stati Uniti, l'utilizzo di questo metodo può comportare la perdita di una licenza di trasmissione..

I nostri esperti

La rivista è stata creata per aiutarti nei momenti difficili in cui tu oi tuoi cari dovete affrontare qualche tipo di problema di salute!
Allegology.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada per la salute e il buon umore! Articoli utili ti aiuteranno a risolvere problemi di pelle, obesità, raffreddori, ti diranno cosa fare se hai problemi alle articolazioni, alle vene e alla vista. Negli articoli troverai i segreti di come preservare la bellezza e la giovinezza a qualsiasi età! Ma neanche gli uomini sono passati inosservati! C'è un'intera sezione per loro dove possono trovare molti consigli e suggerimenti utili sulla parte maschile e non solo.!
Tutte le informazioni sul sito sono pertinenti e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli articoli sono costantemente aggiornati e revisionati da esperti in campo medico. Ma in ogni caso, ricorda sempre, non dovresti mai auto-medicare, è meglio contattare il tuo medico!

Qual è la risoluzione dell'occhio umano (o quanti megapixel vediamo in un dato momento)

Molto spesso i fotografi, e talvolta persone di altre specialità, mostrano interesse per la propria visione..

La domanda sembra essere semplice a prima vista... puoi cercarla su google e tutto diventerà chiaro. Ma quasi tutti gli articoli sulla rete danno o numeri "cosmici", come 400-600 megapixel (Mp), o è solo una sorta di miserabile ragionamento.

Pertanto, cercherò brevemente, ma in modo coerente, in modo che nessuno perda nulla, per rivelare questo argomento..

Cominciamo con la struttura generale del sistema visivo.

  1. Retina
  2. Nervo ottico.
  3. Talamo (LCT).
  4. Corteccia visiva.


La retina è composta da tre tipi di recettori: bastoncelli, coni, fotorecettori (ipRGC).
A noi interessano solo coni e bacchette, poiché creano un'immagine..

  • I coni percepiscono i colori blu, verde, rosso.
  • I bastoncini formano la componente di luminanza con la massima sensibilità nel colore turchese.

Ci sono una media di 7 milioni di coni e circa 120 milioni di bastoncelli..

Quasi tutti i coni si trovano nella fovea della FOVEA (macula al centro della retina). È la fovea che è responsabile dell'area più chiara del campo visivo..
Per una migliore comprensione, lasciatemi chiarire: la fovea copre l'unghia del mignolo sul braccio teso, consentendo un angolo di circa 1,5 gradi. Più ci si allontana dal centro della fovea, più l'immagine è sfocata.

Densità di distribuzione dei bastoncelli e dei coni nella retina.

Le aste sono responsabili della percezione della luminosità / contrasto. La più alta densità di bastoncelli è approssimativamente al centro tra la fovea e il bordo della retina.

Un fatto interessante: molti di voi hanno notato lo sfarfallio di vecchi monitor e televisori quando li guardavano con "visione periferica" ​​e quando guardi direttamente, va tutto bene, vero?

Ciò è dovuto alla più alta densità di bastoncelli nella parte laterale della retina. La chiarezza della visione è pessima lì, ma la sensibilità ai cambiamenti di luminosità è la più alta.
Era questa caratteristica che ha aiutato i nostri antenati a rispondere rapidamente ai più piccoli movimenti alla periferia della visione, in modo che le tigri non si mordessero il culo)

Quindi, quello che abbiamo è che la retina contiene un totale di circa 130 megapixel. Evviva, ecco la risposta!

No... questo è solo l'inizio e il numero è lontano dal significato corretto.

Torniamo di nuovo alla fovea fovea.

I coni nella parte centrale della fossa "umbone" hanno ciascuno il proprio assone (fibra nervosa).

Quelli. questi recettori, si potrebbe dire, hanno la massima priorità: il loro segnale quasi va direttamente alla corteccia visiva del cervello.

I coni situati più lontano dal centro sono già raccolti in gruppi di più pezzi - si chiamano "campi ricettivi".

Ad esempio, 5 coni sono collegati a un assone e quindi il segnale va lungo il nervo ottico fino alla corteccia..

Questo diagramma mostra un caso di tale raggruppamento di più coni in un campo ricettivo..

I bastoncini, a loro volta, sono raccolti in gruppi di diverse migliaia: per loro, non è importante la nitidezza dell'immagine, ma la luminosità.

Quindi, la conclusione intermedia:

  • ogni cono al centro della retina ha il proprio assone,
  • i coni ai confini della fovea sono raccolti in campi ricettivi in ​​più pezzi,
  • diverse migliaia di aste si collegano a un assone.

È qui che inizia il divertimento -

130 milioni di recettori vengono trasformati raggruppandosi in 1 milione di fibre nervose (assoni).

Sì, solo un milione!

Ci sono 100500 megapixel nelle fotocamere, ma i nostri occhi sono ancora più freddi!

Adesso ci arriveremo)

Quindi, 130 megapixel si sono trasformati in 1 megapixel e ogni giorno guardiamo il mondo intorno... buona grafica, vero?)

Ci sono un paio di strumenti che ci aiutano a vedere il mondo intorno a noi quasi costantemente, quasi sempre:

1.I nostri occhi fanno micro e macroaccadi, qualcosa come movimenti di sguardo costanti.

Le macrosaccadi sono movimenti oculari volontari quando una persona sta guardando qualcosa. In questo momento, c'è "buffering" o fusione di immagini vicine, quindi il mondo intorno a noi sembra chiaro.

Microsaccadi - movimenti involontari, molto veloci e piccoli (diversi minuti d'arco).

Sono necessari affinché i recettori retinici abbiano il tempo di sintetizzare nuovi pigmenti visivi, altrimenti il ​​campo visivo sarà semplicemente grigio.

2.Proiezione retinica

Inizierò con un esempio: quando leggiamo qualcosa dal monitor e ruotiamo gradualmente la rotellina del mouse per spostare il testo, il testo non è macchiato... anche se dovrebbe) Questa è una caratteristica molto interessante - la corteccia visiva è collegata qui.

Mantiene costantemente un'immagine nel buffer e, con uno spostamento netto dell'oggetto / testo di fronte allo spettatore, sposta rapidamente questa immagine e la sovrappone all'immagine reale.

Ma come fa a sapere dove spostarsi?

È molto semplice: il movimento delle tue dita sulla ruota è già stato studiato dalla corteccia motoria fino a millimetri... Le aree visive e motorie funzionano in sincronia, quindi non vedi sfocature.
Ma quando qualcun altro gira la ruota. )

Nervo ottico

1 megapixel (da 770mila a 1,6 milioni di pixel - chi è fortunato), poi i nervi degli occhi sinistro e destro si intersecano nel chiasma ottico - questo può essere visto nella prima immagine - c'è una mescolanza di assoni di circa il 53% da ciascun occhio.

Quindi questi due raggi cadono nelle parti sinistra e destra del talamo - questo è un tale "distributore" di segnali nel centro del cervello.

Nel talamo c'è, si potrebbe dire, un "ritocco" primario dell'immagine: il contrasto aumenta.

Quindi il segnale dal talamo entra nella corteccia visiva..

E qui c'è un numero incredibile di processi, ecco i principali:

  • unire le immagini di due occhi in uno: accade qualcosa di simile a una sovrapposizione (rimane 1 megapixel),
  • determinazione delle forme elementari: bastoni, cerchi, triangoli,
  • definizione di schemi complessi: viso, casa, macchina, ecc..,
  • elaborazione del movimento,
  • quadri di pittura. Sì, è la pittura, prima che impulsi analogici di frequenze diverse entrassero semplicemente nella corteccia,
  • ritocco delle aree cieche della retina - senza di questo vedremmo costantemente due macchie grigio scuro davanti a noi delle dimensioni di una mela,
  • ancora molto "photoshop",
  • e infine, l'output dell'immagine finale - ciò che chiamate visione - il fenomeno della visione.

Allora perché, chiedi, non vediamo i singoli pixel? L'immagine dovrebbe essere piuttosto misera, come su una vecchia console!

Questa è l'essenza della fenomenologia della visione: hai UN SOLO sistema visivo. Non puoi guardare la tua immagine di lato.

Se una persona possedeva due sistemi visivi e, se lo desidera, potesse passare dal sistema 1 al sistema 2 e valutare come funziona il primo sistema, allora sì, la situazione sarebbe triste :)

Ma avendo un sistema visivo, TU stesso sei questa immagine che vedi!

La stessa corteccia visiva è consapevole del processo di visione. Rileggilo più volte..
Quando la corteccia visiva primaria è ferita, una persona non capisce di essere cieca - questo si chiama anosognosia, ad es. non vede affatto l'immagine, ma allo stesso tempo può normalmente camminare lungo il corridoio con ostacoli (il primo collegamento della lista).

Concludendo questo, spero, articolo breve e comprensibile, voglio ricordarvi che tutti abbiamo una foto in formato

1 megapixel... vivilo :)

Letteratura:
David Hubel - Occhio, cervello, vista
Stephen Palmer - "Dai fotoni alla fenomenologia"
Baars B., Gage N. - "Cervello, cognizione, mente"
John Nicholls, A. Martin, B. Wallas, P. Fuchs - "From Neuron to Brain"
Michael Gazzaniga - "Chi comanda?"

UPD: è stato ricevuto un notevole numero di commenti / domande sulla percezione del colore. Se questo argomento è interessante - scrivi il tag #color perception - inizierò a creare un articolo.

Qual è la differenza tra fotocamera e occhio umano?

Ti sei mai chiesto quale risoluzione, equivalente al pixel sulla fotocamera, ha la nostra visione? La fotocamera più potente del mondo può competere con la struttura dell'occhio umano? E perché la fotocamera ei nostri occhi vedono il mondo in modo completamente diverso? Proviamo a capirlo insieme in questo articolo..

Cosa c'è di più bello: l'occhio umano o la fotocamera più potente del mondo?

Quanti megapixel ha l'occhio umano??

La retina umana ha circa 5 milioni di recettori del colore, che in termini di pixel equivalgono a soli 5 megapixel. Non è l'indicatore più avanzato rispetto ai dispositivi moderni, vero??

Nonostante ciò, l'occhio umano ha ancora circa cento milioni di recettori monocromatici, che determinano la creazione di un'immagine completa dello spazio circostante da parte del dispositivo che analizza le informazioni in arrivo: il cervello. Inoltre, gli organi visivi umani, a differenza di una telecamera, non ricevono informazioni staticamente, ma in movimento, formando così un'immagine panoramica totale equivalente a 576 megapixel. Bene, ma questo risultato è già stimolante!

Quali animali hanno la vista migliore?

Nonostante il complesso sistema del dispositivo di visione umana, che consente di ottenere un risultato impressionante di 576 megapixel, in natura questa cifra non è considerata il limite. Il sistema visivo più complesso tra tutte le creature che vivono sul pianeta Terra è posseduto dai cosiddetti gamberetti pavone mantide (lysiosquillina glabriuscula), che vivono al largo delle coste dell'Australia. Secondo la ricerca, queste incredibili creature hanno una visione super potente, che per molti versi supera tutti i sistemi ottici conosciuti dall'uomo..

Un gambero unico trovato nella Grande Barriera Corallina con la visione più avanzata in natura

La Lysiosquillina glabriuscula ha la capacità unica di vedere il mondo alla luce polarizzata. In altre parole, i gamberetti sono in grado di utilizzare inconsapevolmente le stesse tecnologie 3D avanzate utilizzate dai moderni esperti di Hollywood durante la creazione di effetti speciali per i blockbuster. Gli zoologi ritengono che la funzione di tale visione possa essere utilizzata durante la stagione degli amori o semplicemente quando si comunica tra i gamberetti di mantide.

I gamberetti possono vedere il mondo intorno a loro con una luce abbagliante

Cosa possono vedere esattamente queste creature marine con i loro occhi unici? I ricercatori ritengono che la visione dei gamberetti pavone possa percepire la luce polarizzata circolarmente invisibile all'occhio umano, che può essere osservata in condizioni di laboratorio utilizzando occhiali speciali con polarizzatori.

Oltre ai gamberetti, le mosche hanno uno dei tipi di visione più perfetti in natura. Si ritiene che il frame rate agli occhi di questi insetti sia molte volte superiore a quello degli umani. Quindi, la frequenza di cambiamento delle immagini nelle mosche è di circa 300 fotogrammi al minuto, mentre negli esseri umani questa cifra è di soli 24 fotogrammi.

Il Victoria Bug Zoo Canada Insect Museum ha sviluppato un insolito concetto di stand che consente ai passanti di vedere il mondo attraverso gli occhi degli insetti

L'esclusivo sistema visivo della mosca ha circa 3,5 mila piccole sfaccettature esagonali, ciascuna delle quali è in grado di catturare solo il più piccolo dettaglio dell'immagine. Grazie a questo dispositivo per gli occhi, la mosca è in grado di navigare istantaneamente nello spazio, il che, di fatto, lo rende così sfuggente per una sneaker da corsa..

Come appare la fotocamera più potente del mondo?

La fotocamera più potente del mondo è giustamente riconosciuta come la fotocamera da 3,2 gigapixel, che è stata sviluppata nell'ambito della costruzione del Large Synoptic Research Telescope in Cile. Gli sviluppatori ritengono che l'inizio del funzionamento della fotocamera più potente del mondo avverrà molto presto, nel 2022. La fotocamera gigante pesa circa 3 tonnellate, pur avendo le dimensioni di una piccola automobile. Secondo i calcoli, il telescopio sarà attivo per 10 anni, durante i quali la telecamera del telescopio scatterà circa 800 immagini del cielo alla massima risoluzione. Gli scienziati sperano che l'uso di un simile telescopio possa aiutare l'umanità a conoscere l'universo molto meglio che mai..

Concetto LSST: telescopio terrestre di nuova generazione con la fotocamera più avanzata al mondo

Pensi che sarà mai possibile creare un dispositivo in grado di superare l'occhio umano sotto tutti gli aspetti? Proviamo a discutere di questo problema nella nostra chat di Telegram o sul canale Hi-News in Yandex.Zen.

Ci sono animali molto rari al mondo che poche persone riescono a vedere dal vivo. Le cosiddette protee europee (Proteus anguinus) sono molto simili alle lucertole lunghe, ma in realtà sono creature anfibie. Trascorrono la loro intera vita allo stadio larvale e abitano principalmente le grotte buie della Slovenia. Sono fantastici perché possono vivere fino a 100 anni, [...]

Si sente costantemente parlare di rilevatori di bugie nei film, nei programmi TV e durante le indagini di polizia, ma a volte anche nel nostro paese, una persona che fa domanda per un lavoro in un'azienda "seria" deve superare un test di poligrafia. Lo scopo del poligrafo - noto anche come rilevatore di bugie - è capire se una persona sta dicendo la verità o meno rispondendo [...]

Oggi i coccodrilli vivono nelle regioni tropicali dell'Asia, dell'Africa, dell'Australia e delle Americhe, ma sono cambiati nel corso dei 200 milioni di anni della loro esistenza sulla Terra. I coccodrilli moderni raggiungono dimensioni impressionanti, in particolare i coccodrilli crestati o di acqua salata (Crocodylus porosus). I rappresentanti di questa specie possono crescere fino a 7 metri di lunghezza e pesare più di una tonnellata. Questi incredibili [...]

Come e cosa vede il nostro occhio?

Gli occhi aiutano una persona a navigare nello spazio, a riconoscere ciò che prima era sconosciuto, a provare piacere da ciò che ha visto. La maggior parte delle informazioni che otteniamo è attraverso la vista. La visione è un processo piuttosto complesso, in cui sono coinvolti non solo i bulbi oculari, ma anche il cervello.

Il dispositivo dell'occhio può essere paragonato a una lente potente.

  1. La parte anteriore dell'occhio è chiamata cornea, raccoglie i raggi di luce che la attraversano e colpiscono l'iride.
  2. La pupilla si trova sull'iride. A causa del fatto che la pupilla può restringersi e dilatarsi a seconda della luce, l'occhio umano è in grado di adattarsi a diverse intensità di luce..
  3. Dalla pupilla, i raggi di luce cadono sulla lente. La lente rifrange i raggi in arrivo e mette a fuoco l'immagine. L'obiettivo ha muscoli speciali.
  4. Il corpo vitreo si trova dietro l'obiettivo, fornisce elasticità al bulbo oculare.
  5. Quando la luce è focalizzata con l'obiettivo, colpisce la retina. Tuttavia, lì viene proiettata un'immagine capovolta.
  6. Le informazioni che riceviamo dalle cellule fotosensibili vengono trasmesse al cervello attraverso i tessuti nervosi. Il cervello lo analizza e dà un'immagine nella forma a cui siamo abituati..

Problemi di vista

Andiamo a conoscere i problemi più comuni associati alla disabilità visiva.

  1. La miopia (miopia) è una malattia degli occhi in cui l'immagine si forma non sulla retina dell'occhio, ma di fronte ad essa.
  2. L'ipermetropia (ipermetropia) è un deficit visivo in cui una persona vede bene solo in lontananza, ma vicino è vago, opaco.
  3. Ambliopia - deficit visivo dovuto a cambiamenti nella corteccia cerebrale, si sviluppa esclusivamente nei bambini.
  4. Degenerazione maculare senile (AMD). Dal latino, il termine "macula" significa "macchia", ma è lei che è responsabile dell'acuità visiva.
  5. Distacco della retina: separa lo strato fotosensibile della retina dal tessuto vascolare.
  6. Il glaucoma è la principale causa di cecità. Il glaucoma deriva da un danno al nervo ottico.
  7. Cataratta - opacità del cristallino.

Esercizi per mantenere la vista

"Non è difficile proteggere la vista" - dice Igor Borisovich Medvedev, uno studente di Svyatoslav Fedorov.

Per non perdere la capacità di vedere bene da vicino e da lontano, è necessario allenare i muscoli oculari eseguendo regolarmente il seguente esercizio: concentra lo sguardo su oggetti lontani o vicini.

L'immagine dell'oggetto che vediamo si ottiene sulla retina - la parte fotosensibile dell'occhio - nettamente ridotta e capovolta e da destra a sinistra. Quando guardiamo dall'albero fuori dalla finestra alle linee del libro, la curvatura della lente cambia. I muscoli ciliari si contraggono e lo fanno diventare più o meno convesso. Pertanto, vediamo le lettere chiaramente come oggetti distanti..

Se ti concentri costantemente sul testo di un libro o sullo schermo di un computer, i muscoli che controllano l'obiettivo diventeranno flaccidi e deboli. Come tutti i muscoli che non devono lavorare, perdono la loro forma..

Una volta sulla retina, la luce eccita le cellule fotosensibili: bastoncelli e coni. Contengono un pigmento fotosensibile con cui vediamo. Con l'età, questo pigmento viene distrutto e l'acuità visiva diminuisce..

"Gli occhi funzionano grazie ai muscoli e i muscoli devono essere allenati", dice l'oculista. "I movimenti oculari si eseguono meglio la mattina o la sera, prima di andare a letto. Ripeti ogni esercizio 5-30 volte, inizia in piccolo, aumenta gradualmente il carico. I movimenti sono fluidi, senza strappi. È utile sbattere le palpebre tra gli esercizi. E non dimenticare di toglierti gli occhiali o le lenti a contatto "..

I migliori esercizi per mantenere, ripristinare e migliorare la vista:

Esercizio 1. Persiane

Lampeggia velocemente e facilmente per 2 minuti. Promuove una migliore circolazione sanguigna.

Esercizio 2. Guardare fuori dalla finestra

Prendiamo un punto dalla plastilina e lo scolpiamo sul vetro. Selezioniamo un oggetto distante fuori dalla finestra, guardiamo in lontananza per alcuni secondi, quindi spostiamo lo sguardo sul punto. Successivamente, puoi complicare il carico: concentrati su quattro oggetti a distanze diverse.

Esercizio 3. Occhi grandi

Siamo seduti dritti. Chiudi bene gli occhi per 5 secondi, quindi spalancali. Ripetiamo 8-10 volte. Rafforza i muscoli delle palpebre, migliora la circolazione sanguigna, rilassa i muscoli degli occhi.

Esercizio 4. Massaggio

Con tre dita di ciascuna mano, premere leggermente le palpebre superiori, dopo 1-2 secondi rimuovere le dita dalle palpebre. Ripeti 3 volte. Migliora la circolazione del fluido intraoculare.

Esercizio 5. Idromassaggio

Due volte al giorno, mattina e sera, ci sciacquiamo gli occhi. Al mattino - prima con acqua notevolmente calda (senza scottature!), Poi con fredda. Prima di andare a letto, tutto è in ordine inverso: lo laviamo con acqua fredda, poi calda.

Esercizio 6. Disegna un'immagine

Primo soccorso per gli occhi: chiudili per qualche minuto e immagina qualcosa di carino. E se strofini i palmi delle mani e copri gli occhi con i palmi caldi, incrociando le dita al centro della fronte, l'effetto sarà più evidente.

Caratteristiche della visione umana

Per rallentare questo processo, devi mangiare regolarmente cibi contenenti vitamina A:

  • carota,
  • latte,
  • carne,
  • pesce,
  • uova.

La vitamina A si dissolve solo nel grasso, quindi è meglio aggiungere panna acida o olio di girasole all'insalata di carote. E a volte non evitare carne e pesce grassi e bere latte non solo senza grassi. Una sostanza speciale che ripristina il pigmento visivo si trova nei mirtilli freschi. Prova a coccolarti con queste bacche in estate e fai scorta di inverno.

La nutrizione cellulare e la respirazione vengono effettuate con l'aiuto dei vasi sanguigni. La retina soffre dei minimi disturbi circolatori. Sono queste le violazioni che gli oftalmologi cercano di vedere durante l'esame del fondo.

Pertanto, è così importante sottoporsi regolarmente a questo esame. Dopo tutto, disturbi circolatori o traumi retinici portano a gravi malattie..

Non utile per i vasi retinici:

  • cadute di pressione,
  • lunga permanenza nel bagno turco o nella sauna,
  • procedure in una camera a pressione.

Questo dovrebbe essere ricordato per chi ha problemi di vista..

Nel luogo in cui si trova la testa del nervo ottico, cioè il punto della sua uscita dall'occhio, la retina è "cieca". E la maggiore acuità visiva è nella fossa centrale della macula - l'area in cui si trovano la maggior parte dei coni fotosensibili - le cellule responsabili della percezione del colore e delle relazioni spaziali degli oggetti. Ci permettono di godere della contemplazione di dipinti e paesaggi. Il colore degli oggetti si percepisce meglio al centro della macula..

Per proteggere le tue cellule fotosensibili, devi proteggere i tuoi occhi da una luce troppo intensa con occhiali da sole, non cercare di guardare piccoli oggetti e leggere in condizioni di scarsa illuminazione.

Man mano che ci si allontana dalla macula, l'acuità visiva e la discriminazione del colore diminuiscono quando i coni vengono sostituiti da bastoncelli. Grazie ai bastoncini, vediamo al tramonto e al buio. Sono meno sensibili alla luce e incapaci di percepire i colori. Pertanto, ci sembra che "di notte tutti i gatti sono grigi".

Tuttavia, anche queste cellule sono molto importanti. La violazione del loro lavoro porta alla "cecità notturna", l'incapacità di vedere al tramonto. Quando i coni sono danneggiati, una persona vede in condizioni di scarsa illuminazione, ma sfuma in luce.

Per la chiarezza della visione, anche la purezza dei gusci trasparenti attraverso i quali passa il raggio di luce riflesso dagli oggetti è molto importante. Vengono lavati con un'umidità speciale, quindi vediamo peggio quando gli occhi sono asciutti.

Per l'acuità visiva, piangere un po 'è anche utile, tra l'altro, e anche per il sistema nervoso. E se non puoi piangere, sono adatti colliri speciali, che sono vicini alle lacrime nella composizione..

Leggi anche:

Incorpora Pravda.Ru nel tuo flusso di informazioni se desideri ricevere commenti e notizie operative:

Iscriviti al nostro canale in Yandex.Zen o in Yandex.Chat

Aggiungi Pravda.Ru alle tue fonti in Yandex.News o News.Google

Saremo anche lieti di vederti nelle nostre comunità su VKontakte, Facebook, Twitter, Odnoklassniki.

Fatti insoliti e interessanti sulla visione umana

L'occhio è il più importante dei sensi umani; con l'aiuto della vista, riceviamo il 90% delle informazioni dal mondo che ci circonda. Gli occhi sono un dispositivo ottico complesso e il loro compito principale è trasmettere un'immagine attraverso il nervo ottico al cervello per un'ulteriore elaborazione.

Inoltre, questo è un organo umano dalla struttura unica e non ancora completamente esplorato. Ma oggi gli scienziati hanno scoperto molti dei suoi segreti e medici professionisti eseguono operazioni di complessità inimmaginabile..

30 fatti sulla visione umana:

1. Le pupille di una persona si dilatano di quasi il 50% se guarda una persona per la quale ha una forte simpatia;
2. Gli occhi umani sono in grado di distinguere circa 500 sfumature di grigio;
3. Ogni occhio contiene 107 milioni di cellule fotosensibili;
4. Gli occhi si concentrano su circa 50 oggetti al secondo;
5. Morgani impiega circa 100-150 millisecondi e puoi lampeggiare 5 volte al secondo;
6. Gli occhi elaborano circa 36.000 particelle di informazioni ogni ora;
7. Non sarà possibile starnutire involontariamente ad occhi aperti;
8. La cornea di uno squalo è il più simile possibile alla cornea degli occhi umani, quindi i chirurghi la usano come materiale donatore per le operazioni;
9. Circa 10.000 anni fa, tutte le persone sul pianeta avevano gli occhi marroni, finché una persona che viveva nella regione del Mar Nero sviluppò una mutazione genetica che portò alla comparsa degli occhi azzurri;
10. Gli occhi marroni sono effettivamente blu, ma sotto pigmento marrone. Esiste persino una procedura laser che ti consente di trasformare gli occhi dal marrone al blu per sempre..
11. Un maschio su 12 è daltonico;
12. Tutti i bambini quando sono nati sono daltonici;
13. Gli occhi del bambino non producono lacrime fino a quando non hanno 6-8 settimane;
14. L'occhio umano distingue solo tre colori: rosso, blu e verde. Il resto delle sfumature è una combinazione di questi colori;

Interessante sapere! I Maya consideravano lo strabismo attraente e cercavano di fornire ai loro figli lo strabismo.

15. I nostri occhi hanno un diametro di circa 2,5 cm e pesano circa 8 grammi;
16. Gli occhi umani rimarranno delle stesse dimensioni della nascita e le orecchie e il naso non smetteranno di crescere;
17. È visibile solo 1/6 del bulbo oculare;
18. In media, nel corso della vita, una persona vede circa 24 milioni di immagini diverse;
19. Le impronte digitali umane hanno 40 caratteristiche uniche, mentre l'iride ne ha 256! Pertanto, la scansione della retina viene utilizzata per motivi di sicurezza;

Interessante sapere! La schizofrenia può essere rilevata con una precisione del 98,3% utilizzando un test di routine del movimento oculare.

20. Una persona sbatte le palpebre una media di 17 volte al minuto, 14.280 volte al giorno e 5,2 milioni di volte all'anno;
21. La durata ottimale del contatto visivo con la persona che incontri per la prima volta è di 4 secondi. Questo è esattamente quanto ci vuole per determinare il colore dei suoi occhi;
22. Le immagini che vengono inviate al cervello vengono effettivamente invertite;
23. Gli occhi utilizzano circa il 65% delle risorse del cervello - più di qualsiasi altra parte del corpo umano;
24. Le particelle "dimenanti" che appaiono nel campo visivo sono chiamate "opacità fluttuanti". Queste sono le ombre proiettate sulla retina da minuscoli filamenti di proteine ​​all'interno dell'occhio;
25. I cani sono gli unici che cercano segnali visivi negli occhi degli altri, e i cani lo fanno solo interagendo con le persone;
26. L'occhio umano può eseguire movimenti regolari (non intermittenti) solo se sta seguendo un oggetto in movimento;
27. Una persona "vede con il suo cervello", non con i suoi occhi. In molti casi, la visione offuscata o scarsa non è causata da anomalie nei bulbi oculari, ma da problemi con la corteccia visiva del cervello..
28. Alcune persone nascono con occhi di colore diverso. Questo fenomeno è chiamato eterocromia;
29. Il diabete viene spesso diagnosticato mediante esame oculistico - Il diabete di tipo 2 viene spesso rilevato durante l'esame oculare come piccole emorragie dai vasi sanguigni nella parte posteriore dell'occhio. Questo è un altro motivo per far controllare regolarmente gli occhi;
30. Le persone con gli occhi azzurri vedono meglio al buio rispetto alle persone con gli occhi marroni..

Caratteristiche insolite della visione umana

  • Zona morta

Una significativa mancanza di visione umana - questa è la cosiddetta zona morta - oggetti situati uno accanto all'altro, quando lo sguardo è focalizzato su di loro, improvvisamente in qualche modo iniziano a "scomparire". In effetti, ovviamente, non scompaiono da nessuna parte: smettono di vederli. Forse è per questo che gli incidenti automobilistici accadono così spesso?

In ogni occhio di una persona sana, c'è un'area della retina che è insensibile alla luce, chiamata punto cieco. I punti ciechi nei due occhi sono in punti diversi, ma simmetricamente. Questo fatto, e il fatto che il cervello corregge l'immagine percepita, spiega perché quando si usano entrambi gli occhi, sono invisibili..

Verificalo tu stesso: l'immagine sotto mostra una croce rossa e un punto blu. Chiudi l'occhio sinistro e guarda solo la croce con il destro. Con la visione periferica, puoi vedere un punto. Ora avvicinati lentamente al monitor. Ad un certo punto, il punto blu scomparirà del tutto!

Interessante sapere! Gli occhi del polpo non hanno punti ciechi, questi organismi si sono sviluppati separatamente dagli altri vertebrati.

Ogni persona ha un occhio dominante che ha un campo visivo più ampio.

Interessante sapere! L'80% delle persone nel mondo ha l'occhio destro dominante.

Per determinare l'occhio dominante, procedi come segue:

  • Unisci i palmi delle mani per formare un "triangolo".
  • Seleziona un oggetto a un metro di distanza da te e guardalo attraverso questo triangolo.
  • Chiudi l'occhio destro e poi chiudi il sinistro.
  • L'occhio dominante vedrà l'intero soggetto senza spostamento, mentre l'altro occhio vedrà solo una parte del soggetto.
  • Afterimage

Gli occhi umani hanno tre tipi di recettori che percepiscono tre colori primari: rosso, verde e blu. Se guardi un'immagine a colori per troppo tempo, i recettori si stancheranno. Sostituendo bruscamente questa stessa immagine con il bianco e nero - i recettori non avranno il tempo di adattarsi, alla fine ti sembrerà di vedere un'immagine a colori.

Questo esperimento richiede un piccolo pezzo di carta con un buco. Posizionare la carta davanti a uno schermo monitor bianco brillante. Guarda dritto attraverso il buco e scuoti leggermente il foglio. Dopo un po ', vedrai una griglia scura di linee che ricorda la rete che vediamo sulle foglie di un albero: questi sono i vasi e le vene del bulbo oculare, o meglio, l'ombra che proiettano.

Interessante sapere! Circa il 2% delle donne ha una rara mutazione genetica che causa loro un cono retinico extra. Ciò consente loro di vedere 100 milioni di colori..

  • Procedura di Ganzfeld

Per condurre questo esperimento, è necessario accendere una TV o una radio con rumore bianco o interferenze, posizionare le metà della pallina da ping-pong sugli occhi e guardare attraverso di esse la luce, assumere una posizione orizzontale.

Dopo un po ', il metodo inizierà a funzionare e la persona sperimenterà allucinazioni vivide e complesse. Alcuni possono vedere cavalli, altri animali o persino parlare con parenti che non sono vivi..

Ma bisogna tenere presente che questo esperimento sarà interessante solo per le persone con un'immaginazione sviluppata, che molto spesso vedono sogni vividi e memorabili..

Quanti fotogrammi al secondo percepisce il cervello umano?

L'editore di PC Gamer Alex Wiltshire ha parlato con neuroscienziati e psicologi per scoprire di quanti fotogrammi al secondo hanno bisogno l'occhio umano e il cervello nei giochi. La risposta alla domanda si è rivelata difficile.

Molti gamer sanno che nei giochi è importante non solo il numero di frame, ma anche la stabilità della loro ricezione: ad esempio, anche 30 frame possono essere percepiti molto più piacevoli della "chat" nell'intervallo da 40 a 50.

Ciò è dovuto al fatto che i drawdown in alcune scene sono percepiti come quei famigerati "freni" (il cervello si aspetta di vedere un certo movimento con la stessa fluidità del resto, ma il computer non ha il tempo di elaborare l'immagine alla velocità richiesta).

Pertanto, a volte gli sviluppatori che non hanno prestato sufficiente attenzione all'ottimizzazione rilasciano un gioco con un limite di 30 frame anche su PC, il che di solito provoca un evidente indignazione tra i giocatori. E per i giochi per console senza multiplayer, 30 frame sono generalmente lo standard..

Tuttavia, nel suo studio, il Wiltshire ha toccato solo il frame rate stabile e non ha toccato il problema della sincronizzazione verticale e di altri parametri del computer che influenzano la percezione dell'immagine..

Occhi e cervello lavorano in tandem

Il dibattito su quanti fotogrammi al secondo può percepire l'occhio umano è in corso da molto tempo, soprattutto perché non esiste una risposta unica a questa domanda..

Come nota il Wiltshire, una persona non legge la realtà come un computer, ma la percezione visiva è interamente basata sul lavoro congiunto degli occhi e del cervello. Pertanto, ad esempio, le persone vedono il movimento e la luce in modo diverso e la visione periferica si adatta meglio ad alcuni aspetti dell'immagine rispetto a quella principale e viceversa..

Il tempo impiegato da una persona per percepire le informazioni visive è riassunto dalla velocità della luce che entra nell'occhio, dalla velocità di trasmissione delle informazioni ricevute al cervello e dalla velocità della sua elaborazione.

Secondo il professore di psicologia Jordan DeLong, durante l'elaborazione dei segnali visivi, il cervello si calibra costantemente, calcolando le medie da migliaia e migliaia di neuroni, quindi l'intero sistema è più accurato dei suoi singoli componenti..

Come notato dal ricercatore Adrien Chopin, la velocità della luce difficilmente può essere modificata, ma è del tutto possibile accelerare la parte della percezione visiva che passa attraverso il cervello..

I giochi sono forse l'unico modo per migliorare sensibilmente i parametri base della tua visione: sensibilità al contrasto, attenzione e capacità di tracciare il movimento di più oggetti contemporaneamente. Adrienne Chopin, ricercatrice sul cervello cognitivo

Come osserva Wiltshire, i giocatori, che sono più spesso preoccupati per i frame rate elevati, sono in grado di percepire le informazioni visive più velocemente di qualsiasi altra persona..

Differenze nella percezione del movimento e della luce

Se la lampadina funziona a 50 o 60 Hz, la maggior parte delle persone sembra avere un'illuminazione costante, ma c'è chi nota lo sfarfallio in questo caso. Questo effetto può essere ottenuto anche girando la testa mentre guardi i fari a LED dell'auto..

Allo stesso tempo, alcuni piloti di caccia durante i test hanno potuto vedere le immagini che apparivano sul display per 1/250 di secondo..

Tuttavia, entrambi questi esempi non parlano di come l'occhio umano percepisce i giochi, dove il parametro principale è il movimento..

Come osserva il professor Thomas Busey, ad alte velocità (latenza inferiore a 100 millisecondi), la cosiddetta legge di Bloch inizia a funzionare. L'occhio umano non è in grado di distinguere un lampo luminoso che è durato un nanosecondo da un decimo di secondo meno luminoso. Una fotocamera funziona secondo un principio simile, che a una bassa velocità dell'otturatore può far entrare più luce..

Tuttavia, la legge di Bloch non significa che la limitazione nella percezione umana si ferma a 100 millisecondi. In alcuni casi, le persone possono distinguere gli artefatti in un'immagine a 500 fotogrammi al secondo (2 millisecondi di ritardo).

Come sottolinea il professor Jordan DeLong, la percezione del movimento dipende in gran parte dalla posizione in cui si trova una persona. Se si siede fermo e guarda l'oggetto, allora questa è una situazione, e se lui stesso va da qualche parte, allora è completamente diverso..

Ciò è dovuto alle differenze tra visione primaria e periferica che gli esseri umani hanno ereditato dai loro antenati primitivi. Quando una persona guarda direttamente un oggetto, distingue i più piccoli dettagli, ma la sua visione non si adatta bene agli oggetti in rapido movimento. La visione periferica, d'altra parte, manca di dettagli, ma agisce molto più velocemente..

Questo è il problema affrontato dagli sviluppatori di caschi di realtà virtuale. Se 60 o anche 30 Hz sono sufficienti per un monitor, su cui una persona sta guardando direttamente, allora affinché lo spettatore si senta normale in VR, il frame rate deve essere aumentato a 90 Hz. Questo perché il casco fornisce un'immagine per la visione periferica..

Secondo il professor Busey, se l'utente sta giocando a uno sparatutto in prima persona, l'aumento del frame rate per la maggior parte gli consente di percepire il movimento di oggetti di grandi dimensioni meglio dei piccoli dettagli..

Ciò è dovuto al fatto che durante il gioco il giocatore non sta in un posto, aspettando i nemici, ma si muove nello spazio virtuale usando il mouse e la tastiera, cambiando anche la sua posizione rispetto agli avversari, che possono apparire in diverse parti del monitor.

Quanto appendere nelle cornici

Gli scienziati non erano d'accordo sul numero di fotogrammi al secondo di cui una persona ha bisogno. Il professor Busey pensa che per comodità valga la pena superare almeno la soglia dei 60 Hz, ma non sa se la differenza per alcune persone sarà compresa tra 120 e 180 fotogrammi al secondo..

Lo psicologo DeLong ritiene che una frequenza superiore a 200 frame sarà percepita da qualsiasi spettatore come vita reale, ma è convinto che dopo 90 frame la differenza per la maggior parte delle persone diventi minima..

Il ricercatore Adrien Chopin vede la situazione in modo diverso. Sì, più sono i frame, meglio è, ma il cervello umano smette di ricevere nuove informazioni utili dall'immagine a una frequenza superiore a 20 Hz. Secondo lo scienziato, per riparare un piccolo oggetto, il cervello ha bisogno ancora di meno.

Quando vuoi fare una ricerca visiva, tracciare alcuni oggetti o capire la direzione del movimento, il tuo cervello acquisirà circa 13 fotogrammi al secondo dal flusso totale. Per fare ciò, calcola un certo valore medio da un numero di frame adiacenti, facendone uno. Adrienne Chopin, ricercatrice

Chopin è convinto che non abbia senso andare oltre i 24 fotogrammi al secondo usati nel cinema per trasmettere informazioni. Tuttavia, capisce che le persone possono vedere la differenza tra 20 e 60 hertz..

Se vedi una differenza, non significa che diventerai migliore nel suonare. Dopo 24 Hz, nulla cambierà in modo significativo, anche se potresti sentire il contrario. Adrienne Chopin, ricercatrice

Ciò su cui gli scienziati concordano è che i frame rate elevati sono più estetici che pratici e non pensano che i giochi valgano la pena sviluppare in questa direzione..

Chopin è convinto che gli sviluppatori dovrebbero pensare di più all'aumento della risoluzione e DeLonge vorrebbe che i creatori di monitor e televisori pensassero a come ottenere il massimo contrasto nell'immagine..

il tuo cervello catturerà circa 13 fotogrammi al secondo dal flusso totale

Chopin è convinto che non abbia senso superare i 24 fotogrammi al secondo per trasmettere informazioni

circa 13 fotogrammi al secondo dal flusso totale.

Mia madre è una donna! E volevo già prendere uno stub di 1050ti per me stesso in modo da poter giocare con salari minimi in GTA 5 a 60 fps. Z

In generale, i giocatori hanno instillato in se stessi la differenza tra 60-30 fps. Prima di scoprire cosa fosse l'FPS, non ci ho nemmeno pensato e ho giocato a un livello inferiore. E proprio dagli occhi scorre il sangue.

Quando vuoi fare una ricerca visiva, tracciare alcuni oggetti o capire la direzione del movimento, il tuo cervello acquisirà circa 13 fotogrammi al secondo dal flusso totale. Per fare ciò, calcola un certo valore medio da un numero di frame adiacenti, costituendone uno.
Adrienne Chopin, ricercatrice

Ciò su cui gli scienziati concordano è che i frame rate elevati sono più estetici che pratici e non pensano che i giochi debbano essere sviluppati in questa direzione..

K0nsul ha scritto:
Ho sentito spesso l'opinione che 48/60 fotogrammi nei film sembrino una "serie TV economica".

K0nsul ha scritto:
Ho sentito spesso l'opinione che 48/60 fotogrammi nei film sembrasse un "serial da quattro soldi". Per i giocatori, le norme, ma per una persona normale non è normale.

Demon_DDD ha scritto:
Puoi prendere un vecchio monitor CRT, attivare uno sfondo bianco e guardare 30, 60 e 100 fotogrammi sfarfallare. Oltre i 100 fotogrammi, quasi nessuno noterà la differenza.

il tuo cervello catturerà circa 13 fotogrammi al secondo dal flusso totale

ad esempio, anche 30 frame possono essere percepiti in modo molto più piacevole rispetto alla "chat" nell'intervallo da 40 a 50.

K0nsul
Merda per la maggior parte. È più comodo giocare a sparatutto in rete solo su ciò a cui sei abituato e puoi dare il massimo risultato. È necessario trovare difetti in qualsiasi ghiandola. Ho giocato meglio su un laptop per 35k in counter a 45-55 fps che su un computer per 160k (a 120 fps). L'incentivo negli screenshot sembra persino vedere quanti FPS avevo http://steamcommunity.com/profiles/76561198056360484/screenshots/?appid=240&sort=newestfirst&browsefilter=myfiles&view=imagewall hahahah;) e tu tratti qui. "Se davvero vieni a vincere (scherzo) nella rete dei jolly, per giocare per il risultato, allora procurati almeno 120 frame e un monitor appropriato". hahahah divertente))

"Ti consiglio di giocare a sparatutto in rete a un minimo di 120 fps per comodità e abilità."
Eeee. È chiaro che migliore è l'hardware, meglio è. Ma la maggior parte dei giocatori semplicemente non ha i soldi per queste cose. E questa è per lo più una sciocchezza da quello che hai scritto.

Io in KCC lo stesso con uno scout usato per mettere fuori combattimento alcuni colpi alla testa in fuga a 15-35 fps su un vecchio quad-core dual-core. Poi sono passato al WUA e ho preso un laptop. Da tempo ho dovuto ricostruire. Il laptop ha dato circa 40-55 fps durante la riproduzione su un server 64/64 (mentre la diagonale di 17, ovviamente, è molto più piccola del monitor di 23.
Ora ho una buona build di un PC, ma non gioco seriamente da molto tempo e non posso dare i risultati precedenti, sebbene l'hardware sia migliore di un ordine di grandezza.

Così che.
Per un gioco comodo e di abilità, è necessario abituarsi al ferro, che deve soddisfare requisiti almeno medi, un posto comodo (buon tavolo, sedia), è importante che il gomito stia anche sul tavolo (se il gomito è in aria, sono coinvolti muscoli aggiuntivi e la mira sta già peggiorando) e se la mano è rilassata. La gamma di movimento del mouse. dpi non dovrebbe essere alto, ma dovresti essere in grado di ruotare di almeno 180 gradi se succede qualcosa. Allo stesso modo, ho testato personalmente il grado di comfort e dipendenza mirando alla testa di un bersaglio in movimento all'inizio del round, correndo e saltando per rendere difficile la mira. Se tutto va bene, allora è più o meno pronto.

Inoltre, è secondo l'FPS. L'occhio umano percepisce un numero diverso di fotogrammi al secondo in momenti diversi. Dipende dalla stanchezza, dall'eccitazione del sistema nervoso, dall'allenamento. Alcuni giocatori bevono bevande energetiche e ascoltano musica in carica prima della partita, per ulteriore doping :)
Per molti giocatori 120 fps non daranno nulla, semplicemente perché giocano per divertimento e relax (+ non tutti possono investire 100 + k in hardware).

L'abilità nei tiratori è simile alla boxe. Agisci sui riflessi, anticipi le azioni del tuo avversario. Cerchi di schivare e riempire il tuo avversario di piombo il più rapidamente e accuratamente possibile per più danni. La motivazione e la formazione, non l'hardware con un super monitor, sono importanti qui.