BROXINAC 0,09% 2,5 ML FLAC EYE GOCCE

soluzione limpida di colore giallo verdastro.

1 ml di preparato contiene: Principio attivo: bromfenac sesquidrato di sodio 1.035 mg, equivalente a 0,9 mg di bromfenac. Eccipienti: benzalconio cloruro 0,05 mg, acido borico 11 mg, disodio edetato diidrato 0,2 mg, polisorbato 80 1,5 mg, povidone K-30 20 mg, sodio borato decaidrato 11 mg, sodio solfito anidro 2 mg, sodio idrossido fino a pH 8,3, acqua per preparazioni iniettabili fino a 1 ml.

Instillazione nel sacco congiuntivale. Trattamento dell'infiammazione postoperatoria: una goccia una volta al giorno. Il trattamento inizia 1 giorno prima dell'intervento e continua per i primi 14 giorni del periodo postoperatorio (compreso il giorno dell'intervento). Trattamento di malattie infiammatorie non infettive del segmento anteriore dell'occhio: una goccia due volte al giorno. Il corso del trattamento è determinato dal medico in base alla gravità della condizione. Istruzioni in caso di mancanza di una o più dosi del farmaco In caso di mancanza di una dose, il farmaco deve essere utilizzato il prima possibile nel dosaggio prescritto dalle istruzioni. Se il passaggio nell'uso del farmaco è prossimo alle 24 ore, il farmaco deve essere applicato al successivo orario programmato, senza raddoppiare la dose per compensare quella mancata. Applicazione in pazienti di età superiore a 65 anni Il regime di assunzione del farmaco non differisce da quello dei pazienti più giovani.

L'uso di FANS topici 24 ore prima dell'intervento chirurgico agli occhi ed entro 14 giorni dopo l'intervento chirurgico oftalmico può aumentare il rischio e la gravità delle reazioni avverse corneali. L'uso di FANS topici può portare allo sviluppo di cheratite. In alcuni pazienti suscettibili, l'uso a lungo termine di FANS topici può causare rottura dell'epitelio, assottigliamento della cornea, erosione corneale, ulcerazione corneale o perforazione corneale. Questi effetti collaterali possono creare un rischio di perdita della vista. I pazienti con segni di rottura dell'epitelio corneale devono interrompere immediatamente l'uso del farmaco ed essere sotto controllo medico fino alla normalizzazione della cornea. I FANS possono rallentare il processo di guarigione, soprattutto se combinati con corticosteroidi topici. I pazienti devono essere avvertiti che può verificarsi un ritardo nella guarigione durante l'uso dei FANS. Quando si utilizza Broxinac®, i pazienti non devono utilizzare lenti a contatto. I pazienti devono essere avvertiti di non toccare la punta del contagocce o di non toccare alcuna superficie con esso, ciò potrebbe portare alla contaminazione del contenuto della fiala. Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo Il farmaco influisce in modo insignificante sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo. È possibile una visione offuscata a breve termine dopo la somministrazione del farmaco, pertanto si raccomanda di attendere il completo ripristino della vista prima di iniziare a guidare veicoli e utilizzare macchinari..

Il farmaco può essere utilizzato contemporaneamente ad altri farmaci oftalmici: α-adrenomimetici, β-bloccanti, inibitori dell'anidrasi carbonica, midriatici. In questo caso, i farmaci devono essere utilizzati con un intervallo di almeno cinque minuti..

Bromfenac è ​​un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) con effetti antinfiammatori e analgesici, che blocca la sintesi delle prostaglandine dall'acido arachidonico inibendo la cicloossigenasi 1 e 2, che porta ad una diminuzione dell'infiammazione e una diminuzione della risposta al dolore. Studi in vivo hanno dimostrato che le prostaglandine sono mediatori di alcuni tipi di infiammazioni oculari. Negli studi sugli animali, le prostaglandine hanno contribuito alla violazione della barriera emato-oftalmica, aumento della permeabilità vascolare, vasodilatazione, leucocitosi, aumento della pressione intraoculare.

La concentrazione del farmaco nel plasma sanguigno è significativamente inferiore al limite di misurazione e non ha significato clinico. Bromfenac penetra efficacemente nella cornea: con una singola instillazione, la concentrazione nell'umore acqueo dell'occhio è di 79 ± 68 ng / ml 150-180 minuti dopo l'applicazione del farmaco. La concentrazione specificata viene mantenuta per 12 ore nell'umore acqueo dell'occhio mantenendo una concentrazione terapeuticamente significativa nei tessuti dell'occhio, inclusa la retina, fino a 24 ore. L'emivita dell'umore acqueo dell'occhio è di circa 1,4 ore.

Trattamento di malattie infiammatorie non infettive del segmento anteriore dell'occhio e infiammazione postoperatoria (dopo l'estrazione della cataratta, ecc.).

Ipersensibilità ai componenti del farmaco, nonché ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei. L'uso del farmaco è controindicato nei pazienti che hanno attacchi di asma bronchiale, orticaria e sintomi di rinite acuta, aggravati dall'assunzione di acido acetilsalicilico e altri FANS. Età fino a 18 anni (la sicurezza e l'efficacia del farmaco nei bambini non sono state studiate). Con cautela il solfito di sodio contenuto nel preparato può causare reazioni allergiche, tra cui shock anafilattico, attacchi d'asma nelle persone predisposte. La sensibilità ai solfiti è aumentata nelle persone con asma bronchiale e una storia di reazioni allergiche. Quando si utilizza Broxinac®, esiste la possibilità di sensibilità crociata all'acido acetilsalicilico, ai derivati ​​dell'acido fenilacetilico e ad altri FANS. Bisogna fare attenzione quando si trattano persone che sono state precedentemente sensibili a questi farmaci. I FANS possono prolungare il tempo di sanguinamento a causa di una ridotta aggregazione piastrinica. L'uso di FANS topici in combinazione con la chirurgia oftalmica può aumentare il sanguinamento nei tessuti dell'occhio (inclusa la camera anteriore dell'occhio). Broxinac® deve essere usato con cautela in pazienti con anamnesi di tendenza al sanguinamento o se i pazienti stanno assumendo altri farmaci che possono aumentare il tempo di coagulazione del sangue. L'esperienza con i FANS topici mostra che i pazienti con complicanze dopo chirurgia oftalmica, denervazione corneale, difetti dell'epitelio corneale, diabete mellito, malattie oculari superficiali (p. Es., Sindrome dell'occhio secco), artrite reumatoide o ripetuti interventi chirurgici eseguiti in un breve periodo tempo, può aumentare il rischio di sviluppare reazioni avverse corneali. Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento Gravidanza La sicurezza dell'uso di collirio bromfenac 0,09% durante la gravidanza non è stata studiata. Tuttavia, i dati di alcuni studi sull'embriotossicità negli animali indicano la possibilità di ridurre la vitalità dell'embrione. L'uso del farmaco è possibile se l'effetto atteso sulla madre supera il potenziale rischio per il feto. Evita di prescrivere il farmaco alla fine della gravidanza. Periodo dell'allattamento al seno Si deve usare cautela se usato nelle donne durante l'allattamento.

In caso di ingestione accidentale del farmaco all'interno, è necessario bere immediatamente una grande quantità di liquido per ridurre la concentrazione del farmaco nello stomaco.

Classificazione della frequenza degli effetti collaterali dell'OMS: Molto spesso> 1/10 Spesso> 1/100 a 1/1000 a 1/10 000 a

Collirio 0,09% - 2,5 ml in una bottiglia di polietilene con tappo a vite grigio con un controllo di prima apertura. 1 flacone con istruzioni per l'uso in una scatola di cartone.

Istruzioni per l'uso di collirio Bromfenac

I colliri Bromfenac sono un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) per uso topico. Il medicinale viene prescritto dopo l'intervento chirurgico sull'organo della vista, nonché per eliminare i problemi oftalmici, accompagnati da un processo infiammatorio. Il farmaco ha un pronunciato effetto antinfiammatorio e analgesico. È possibile conoscere l'efficacia e la sicurezza delle gocce leggendo le istruzioni per l'uso e le recensioni dei pazienti..

Composizione, forma, confezione della medicina

Bromfenac (Bromfenacum) è una soluzione medicinale limpida, giallo-verde. Il farmaco contiene un ingrediente attivo: bromfenac sesquidrato di sodio. I componenti ausiliari sono rappresentati dai seguenti componenti:

  • benzalconio cloruro;
  • acido ortoborico;
  • polisorbato 80;
  • polivinilpirrolidone;
  • solfato di sodio;
  • sodio EDTA;
  • idrossido di sodio;
  • tetraborato di sodio;
  • acqua purificata.

Meccanismo di azione

Bromfenac è ​​un FANS che ha effetti antinfiammatori e analgesici. Tali proprietà del farmaco si ottengono bloccando la sintesi delle prostaglandine dall'acido arachidonico inibendo la cicloossigenasi (il primo e il secondo tipo), che porta ad una diminuzione del dolore e sollievo dall'infiammazione.

Il principio attivo delle gocce penetra efficacemente nella cornea subito dopo l'instillazione. L'effetto terapeutico si verifica dopo 3-5 minuti. Le sensazioni dolorose si interrompono dopo 5-7 minuti. La sua concentrazione nell'umore acqueo viene mantenuta per 24 ore. La concentrazione del farmaco nel plasma sanguigno è significativamente inferiore al limite di misurazione e non ha alcun significato clinico.

Indicazioni e controindicazioni per l'uso

I colliri Bromfenac hanno una gamma ristretta di applicazioni. Sono spesso prescritti dopo un intervento chirurgico agli occhi per prevenire l'infiammazione. Utilizzare un rimedio per alleviare il dolore dopo aver sostituito una lente opaca (estrazione della cataratta). Terapia di patologie non infettive della parte anteriore dell'organo della vista - indicazione aggiuntiva.

Le gocce di Bromfenac non sono prescritte per le seguenti condizioni:

  • intolleranza ad almeno un componente del farmaco;
  • asma bronchiale e altre patologie croniche delle vie respiratorie;
  • un'eruzione allergica (orticaria);
  • rinite acuta.

Anche i bambini di età inferiore ai 18 anni sono soggetti a limitazioni. La sicurezza dell'uso di colliri durante la gravidanza non è stata studiata. Durante l'allattamento e l'ultimo trimestre di gravidanza, l'uso di Bromfenac non è raccomandato. Questa precauzione è associata alle peculiarità dell'azione del farmaco (gli inibitori della biosintesi delle prostaglandine possono influenzare il sistema cardiovascolare del feto).

Metodo di applicazione (dosaggio, metodo)

I colliri Bromfenac sono destinati esclusivamente all'uso topico. Una goccia al giorno in ogni occhio affetto è il regime standard indicato nelle istruzioni per l'uso. La durata della terapia è determinata dal medico curante. Di solito sono 2 settimane.

È necessario eseguire la procedura, aderendo alle seguenti regole:

  • prima lavati accuratamente le mani con sapone;
  • apri la bottiglia;
  • gettare leggermente indietro la testa;
  • tirare la palpebra inferiore con un dito;
  • instillazione.

Se necessario, ripetere la procedura con il secondo occhio. Quindi dovresti sbattere le palpebre vigorosamente per diversi secondi per distribuire completamente la soluzione del farmaco..

Possibili complicazioni, sovradosaggio

La sensazione di un corpo estraneo negli occhi, prurito, bruciore, dolore e bruciore agli occhi, cheratite da agopuntura sono effetti collaterali che a volte si verificano durante la terapia. I problemi corneali (erosione, edema, assottigliamento, perforazione) sono estremamente rari. Molto spesso, i pazienti con diabete mellito, l'artrite sono suscettibili a loro. Gli effetti collaterali sistemici includono:

  • sanguinamento dal naso;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • cambiamenti negli indicatori della pressione sanguigna;
  • gonfiore del viso.

Non sono stati registrati casi di sovradosaggio con una singola applicazione di gocce (1 volta al giorno). Se ingerisci accidentalmente una soluzione medicinale, devi bere molta acqua, indurre il vomito e quindi assumere qualsiasi assorbente.

Informazione specifica

Prima di usare le gocce di Bromfenac, è necessario leggere le istruzioni. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle seguenti informazioni aggiuntive:

  1. Le lenti a contatto devono essere rimosse prima dell'instillazione e indossate dopo 20-30 minuti (come indossare le lenti).
  2. Se utilizzato in combinazione con altri colliri, il farmaco deve essere utilizzato a intervalli di almeno 5 minuti.
  3. In caso di sindrome dell'occhio secco, il farmaco deve essere gocciolato con attenzione.
  4. Per ridurre l'assorbimento dopo l'instillazione, premere leggermente sul canale nasolacrimale con il polpastrello delle dita. Resisti per pochi secondi.
  5. Per mantenere la sterilità della soluzione medicinale, la punta del contagocce non deve toccare la mucosa degli occhi e altre superfici.
  6. I pazienti anziani non richiedono aggiustamenti del dosaggio.
  7. Le gocce possono essere utilizzate in combinazione con altri agenti oftalmici. In questo caso, i farmaci devono essere utilizzati con un intervallo di almeno cinque minuti..
  8. Non raddoppiare la dose per compensare la dose dimenticata. Altrimenti, la probabilità di sviluppare effetti collaterali è alta..

Informazioni aggiuntive

Il bromfenac può essere acquistato in farmacia previa presentazione della prescrizione del medico. Il flacone con la soluzione viene conservato nella sua confezione originale in un luogo dove la luce solare diretta non cade. La temperatura di conservazione ottimale è di 15-25 ° C. Conservare il farmaco rigorosamente fuori dalla portata di bambini e animali domestici. La durata di conservazione di una bottiglia chiusa è di 2 anni, dopo l'apertura la soluzione è adatta per l'uso entro 14 giorni.

Analoghi disponibili

Gli analoghi vengono spesso selezionati quando le gocce di Bromfenac non sono adatte al paziente secondo alcuni criteri. I medicinali di un'azione simile includono i seguenti sostituti:

  1. Diklo-F. Indicazioni: trattamento e prevenzione dell'infiammazione dopo lesioni al bulbo oculare, trattamento della congiuntivite infettiva. Prevenzione dell'edema maculare cistico dopo intervento di cataratta. Ingrediente attivo - diclofenac sodico.
  2. Nevanak. Indicazioni: prevenzione e trattamento del dolore e dell'infiammazione nel periodo postoperatorio dell'estrazione della cataratta. Prescritto per ridurre il rischio di edema maculare nei pazienti con diabete mellito nel periodo postoperatorio dell'estrazione della cataratta. Ingrediente attivo - nepafenac.
  3. Indocollir. Indicazioni: trattamento della congiuntivite, infiammazione del bulbo oculare; prevenzione dell'infiammazione e dell'edema cistico dopo l'intervento di cataratta. Indometacina - ingrediente attivo.
  4. Akular. Indicazioni: sollievo a breve termine di sensazioni dolorose di varia origine. Ketorolac trometamol - ingrediente attivo.
  5. Ketadrop. Indicazioni: per il sollievo a breve termine del dolore moderato e grave di varia origine. Ketorolac trometamol - ingrediente attivo.
  6. Solfato di sodio. Indicazioni: ulcere corneali purulente, congiuntivite, blefarite, malattie dell'occhio gonorrea nei neonati e negli adulti, prevenzione della blennorrea nei neonati. Sulfacetamide - ingrediente attivo.

Broxinac è ​​un analogo diretto, che contiene un ingrediente attivo identico. La scelta di un'alternativa deve essere affidata al medico curante, che valuterà i potenziali rischi e benefici..

Recensioni dei pazienti

Il bromfenac è ​​un agente oftalmico con un pronunciato effetto antinfiammatorio e analgesico. È necessario utilizzare il medicinale solo su consiglio di un medico, osservando il regime di dosaggio. L'auto-somministrazione di colliri può portare allo sviluppo di effetti indesiderati e complicazioni, quindi utilizzare il prodotto solo come indicato.

Broksinak, collirio. 0,09% 1,7 ml Flacone n. 1

  • Prezzi totali per Broksinak nelle farmacie di Ekaterinburg: 0

Broxinac collirio 0,09%, 1,7 ml

Produttore: Sentiss Pharma Pvt. Ltd., India.

Ingredienti attivi

Nome latino

Modulo per il rilascio

Broksinak. Lacrime.

Confezione

1,7 ml - flaconi (1) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Bromfenac è ​​un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) con effetti antinfiammatori e analgesici, blocca la sintesi delle prostaglandine dall'acido arachidonico inibendo la cicloossigenasi 1 e 2, che porta ad una diminuzione dell'infiammazione e una diminuzione della risposta al dolore.

Studi in vivo hanno dimostrato che le prostaglandine sono mediatori di alcuni tipi di infiammazioni oculari. Negli studi sugli animali, le prostaglandine hanno contribuito alla violazione della barriera emato-oftalmica, aumento della permeabilità vascolare, vasodilatazione, leucocitosi, aumento della pressione intraoculare.

La concentrazione del farmaco nel plasma sanguigno è significativamente inferiore al limite di misurazione e non ha alcun significato clinico.

Bromfenac penetra efficacemente nella cornea: con una singola installazione, la concentrazione nell'umore acqueo dell'occhio è di 79 ± 68 ng / ml 150-180 minuti dopo l'applicazione del farmaco. La concentrazione specificata viene mantenuta per 12 ore nell'umore acqueo dell'occhio mantenendo una concentrazione terapeuticamente significativa nei tessuti dell'occhio, inclusa la retina, fino a 24 ore.

L'emivita dell'umore acqueo dell'occhio è di circa 1,4 ore.

Indicazioni

Trattamento dell'infiammazione postoperatoria e sollievo dal dolore nei pazienti dopo l'estrazione della cataratta.

Controindicazioni

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco, nonché ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • l'uso del farmaco è controindicato nei pazienti che hanno attacchi di asma bronchiale, orticaria e sintomi di rinite acuta, aggravati dall'assunzione di acido acetilsalicilico e altri FANS;
  • età fino a 18 anni (la sicurezza e l'efficacia del farmaco nei bambini non sono state studiate).

Con cautela: il solfito di sodio contenuto nel preparato può causare reazioni allergiche, incluso shock anafilattico, attacchi d'asma in persone predisposte. La sensibilità ai solfiti è aumentata nelle persone con asma bronchiale e una storia di reazioni allergiche.

Quando si utilizza Broxinac, esiste la possibilità di sensibilità crociata all'acido acetilsalicilico, ai derivati ​​dell'acido fenilacetilico e ad altri FANS. Bisogna fare attenzione quando si trattano persone che sono state precedentemente sensibili a questi farmaci.

I FANS possono prolungare il tempo di sanguinamento a causa di una ridotta aggregazione piastrinica. L'uso di FANS topici in combinazione con la chirurgia oftalmica può aumentare il sanguinamento nei tessuti dell'occhio (inclusa la camera anteriore dell'occhio). Broxinac deve essere usato con cautela in pazienti con anamnesi di tendenza al sanguinamento o se i pazienti stanno assumendo altri farmaci che possono aumentare il tempo di coagulazione del sangue.

L'esperienza con i FANS topici mostra che i pazienti con complicanze dopo chirurgia oftalmica, denervazione corneale, difetti dell'epitelio corneale, diabete mellito, malattie oculari superficiali (ad esempio, sindrome dell'occhio secco), artrite reumatoide o ripetuti interventi chirurgici eseguiti in un breve periodo tempo, può aumentare il rischio di sviluppare reazioni avverse corneali.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

La sicurezza dell'uso di collirio bromfenac 0,09% durante la gravidanza non è stata studiata. Tuttavia, i dati di alcuni studi sull'embriotossicità negli animali indicano la possibilità di ridurre la vitalità dell'embrione. L'uso del farmaco è possibile se l'effetto atteso sulla madre supera il potenziale rischio per il feto. Evita di prescrivere il farmaco alla fine della gravidanza.

Periodo di allattamento al seno

Si deve usare cautela quando viene usato nelle donne durante l'allattamento.

istruzioni speciali

L'uso di FANS topici 24 ore prima dell'intervento chirurgico agli occhi ed entro 14 giorni dopo l'intervento chirurgico oftalmico può aumentare il rischio e la gravità delle reazioni avverse corneali.

L'uso di FANS topici può portare allo sviluppo di cheratite. In alcuni pazienti suscettibili, l'uso a lungo termine di FANS topici può causare rottura dell'epitelio, assottigliamento della cornea, erosione corneale, ulcerazione corneale o perforazione corneale. Questi effetti collaterali possono creare un rischio di perdita della vista. I pazienti con segni di rottura dell'epitelio corneale devono interrompere immediatamente l'uso del farmaco ed essere sotto la supervisione di un medico fino a quando lo stato della cornea non si normalizza.

I FANS possono rallentare il processo di guarigione, soprattutto se combinati con corticosteroidi topici. I pazienti devono essere avvertiti che la guarigione può essere ritardata durante l'uso dei FANS.

Quando si usa Broxinac, i pazienti non devono usare lenti a contatto.

I pazienti devono essere avvertiti di non toccare la punta del contagocce o di non toccare alcuna superficie con esso, questo può portare alla contaminazione del contenuto della fiala.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e utilizzare meccanismi

Il farmaco influisce in modo insignificante sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo. È possibile una visione offuscata a breve termine dopo la somministrazione del farmaco, pertanto si raccomanda di attendere il completo ripristino della vista prima di iniziare a guidare veicoli e utilizzare macchinari..

Composizione

Collirio trasparente, giallo-verdastro.

Forma di dosaggio
DosaggioData di scadenzaCondizioni di archiviazione
Confezione
lacrime0,09%2 anni; dopo l'apertura - 30 giorniA una temperatura di 15-25 gradi.
  • 1,7 ml - fiale - confezioni di cartone - prescrizione
  • 2,5 ml - fiale - confezioni di cartone - prescrizione

Nome commerciale: Broksinak

Nome comune internazionale: bromfenac Forma di dosaggio: collirio

Composizione:

1 ml del farmaco contiene:

Principio attivo: bromfenac sesquidrato di sodio 1.035 mg,

equivalente a 0,9 mg di bromfenac.

Eccipienti: benzalconio cloruro 0,05 mg, acido borico

II mg, disodio edetato diidrato 0,2 mg, polisorbato 80 1,5 mg, povidone K-30 20 mg, sodio borato decaidrato 11 mg, sodio solfito anidro 2 mg, sodio idrossido fino a pH 8,3, acqua per preparazioni iniettabili fino a 1 ml.

Descrizione: soluzione limpida di colore giallo verdastro.

Gruppo farmacoterapeutico: farmaco antinfiammatorio non steroideo.

Codice ATX: S01BC11

Proprietà farmacologiche

Bromfenac è ​​un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) con effetti antinfiammatori e analgesici, blocca la sintesi delle prostaglandine dall'acido arachidonico inibendo la cicloossigenasi 1 e 2, che porta ad una diminuzione dell'infiammazione e una diminuzione della risposta al dolore.

Studi in vivo hanno dimostrato che le prostaglandine sono mediatori di alcuni tipi di infiammazioni oculari. Negli studi sugli animali, le prostaglandine hanno contribuito alla violazione della barriera emato-oftalmica, aumento della permeabilità vascolare, vasodilatazione, leucocitosi, aumento della pressione intraoculare.

Farmacocinetica

La concentrazione del farmaco nel plasma sanguigno è significativamente inferiore al limite di misurazione e non ha alcun significato clinico.

Bromfenac penetra efficacemente nella cornea: con una singola instillazione, la concentrazione nell'umore acqueo dell'occhio è di 79 ± 68 ng / ml 150-180 minuti dopo l'applicazione del farmaco. La concentrazione specificata viene mantenuta per 12 ore nell'umore acqueo dell'occhio mantenendo una concentrazione terapeuticamente significativa nei tessuti dell'occhio, inclusa la retina, fino a 24 ore.

L'emivita dell'umore acqueo dell'occhio è di circa 1,4 ore Indicazioni per l'uso

Trattamento dell'infiammazione postoperatoria e sollievo dal dolore nei pazienti dopo l'estrazione della cataratta.

Controindicazioni

Ipersensibilità ai componenti del farmaco, nonché ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei.
L'uso del farmaco è controindicato nei pazienti che hanno attacchi di asma bronchiale, orticaria e sintomi di rinite acuta, aggravati dall'assunzione di acido acetilsalicilico e altri FANS.

Età inferiore a 18 anni (la sicurezza e l'efficacia del farmaco nei bambini non sono state studiate).

Il solfito di sodio contenuto nel preparato può causare reazioni allergiche, incluso shock anafilattico, attacchi d'asma in soggetti predisposti. La sensibilità ai solfiti è aumentata nelle persone con asma bronchiale e una storia di reazioni allergiche.

Quando si utilizza il farmaco Broxinac * esiste la possibilità di sviluppare una sensibilità crociata all'acido acetilsalicilico, ai derivati ​​dell'acido fenilacetilico e ad altri FANS. Bisogna fare attenzione quando si trattano persone con una storia di

sensibilità a questi farmaci.

I FANS possono prolungare il tempo di sanguinamento a causa di una ridotta aggregazione piastrinica. L'uso di FANS topici in combinazione con la chirurgia oftalmica può aumentare il sanguinamento nei tessuti dell'occhio (inclusa la camera anteriore dell'occhio). Broxinac® deve essere usato con cautela nei pazienti con anamnesi di tendenza al sanguinamento o se i pazienti ne ricevono altro

medicinali che possono aumentare il tempo di coagulazione del sangue.

L'esperienza con i FANS locali mostra che i pazienti con

complicazioni dopo chirurgia oftalmica, denervazione corneale, difetti dell'epitelio corneale, diabete mellito, malattie oculari superficiali (p. es., sindrome dell'occhio secco), artrite reumatoide o procedure chirurgiche ripetute,

effettuato per un breve periodo di tempo può aumentare il rischio di sviluppare reazioni avverse dalla cornea.

Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento

La sicurezza dell'uso di collirio bromfenac 0,09% durante la gravidanza non è stata studiata. Tuttavia, i dati di alcuni studi sull'embriotossicità negli animali indicano la possibilità di ridurre la vitalità dell'embrione. L'uso del farmaco è possibile se l'effetto atteso sulla madre supera il potenziale rischio per il feto. Evita di prescrivere il farmaco alla fine della gravidanza. Periodo di allattamento al seno

Si deve usare cautela quando viene usato nelle donne durante l'allattamento.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Instillazione nel sacco congiuntivale.

Una goccia una volta al giorno. Il trattamento inizia 1 giorno prima dell'intervento e continua per i primi 14 giorni del periodo postoperatorio (compreso il giorno dell'intervento).

Indicazioni per la mancanza di una o più dosi del farmaco

Se si perde l'assunzione del farmaco, è necessario utilizzare il medicinale il prima possibile nel dosaggio prescritto dalle istruzioni. Se il passaggio all'uso del farmaco si avvicina alle 24 ore, il farmaco deve essere applicato all'orario successivo prescritto, senza raddoppiare la dose per compensare la mancata.
Uso in pazienti di età superiore a 65 anni

Il regime di assunzione del farmaco non differisce da quello dei pazienti più giovani.

Effetto collaterale

Classificazione dell'OMS della frequenza degli effetti collaterali:

Molto spesso> 1/10

Spesso da> 1/100 a 1/1000 a 1/10 000 a Importante

Bromfenac (Bromfenac)

Soddisfare

  • Nome latino della sostanza Bromfenac
  • Gruppo farmacologico della sostanza Bromfenac
  • Caratteristiche della sostanza Bromfenac
  • Farmacologia
  • Applicazione della sostanza Bromfenac
  • Controindicazioni
  • Restrizioni d'uso
  • Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento
  • Effetti collaterali della sostanza Bromfenac
  • Interazione
  • Overdose
  • Precauzioni per Bromfenac
  • Interazioni con altri principi attivi
  • Nomi commerciali

Nome russo

Nome latino della sostanza Bromfenac

Nome chimico

Formula lorda

Gruppo farmacologico della sostanza Bromfenac

  • Altri analgesici non narcotici, inclusi farmaci non steroidei e altri antinfiammatori
  • Agenti oftalmici

Classificazione nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza Bromfenac

Agente antinfiammatorio non steroideo.

Farmacologia

Farmacodinamica

Bromfenac, un FANS con effetti antinfiammatori e analgesici, blocca la sintesi del PG dall'acido arachidonico inibendo COX-1 e -2, che porta ad una diminuzione dell'infiammazione e una diminuzione della risposta al dolore.

Studi in vivo hanno dimostrato che i PG sono mediatori di alcuni tipi di infiammazioni oculari. Negli studi sugli animali, i PG hanno contribuito alla rottura della barriera emato-oftalmica, aumento della permeabilità vascolare, vasodilatazione, leucocitosi, aumento della IOP.

Farmacocinetica

La concentrazione di bromfenac nel plasma sanguigno è significativamente inferiore al limite di misurazione e non ha alcun significato clinico.

Bromfenac penetra efficacemente nella cornea, con una singola instillazione, la concentrazione nell'umore acqueo dell'occhio è di (79 ± 68) ng / ml 150-180 minuti dopo l'applicazione. La concentrazione specificata rimane per 12 ore nell'umore acqueo dell'occhio, la concentrazione terapeuticamente significativa nei tessuti dell'occhio, inclusa la retina, fino a 24 ore.

T1/2 dall'umore acqueo dell'occhio è di circa 1,4 h.

Applicazione della sostanza Bromfenac

Riduzione dell'infiammazione e del dolore postoperatori nei pazienti dopo l'estrazione della cataratta.

Controindicazioni

Ipersensibilità al bromfenac, così come ad altri FANS; i pazienti che hanno attacchi di asma bronchiale, orticaria e sintomi di rinite acuta sono aggravati dall'assunzione di acido acetilsalicilico e altri FANS; età fino a 18 anni (sicurezza ed efficacia non sono state studiate).

Restrizioni d'uso

Pazienti con ipersensibilità precedentemente identificata all'acido acetilsalicilico, ai derivati ​​dell'acido fenilacetilico e ad altri FANS (esiste la possibilità di sensibilità crociata); pazienti con una storia di tendenza al sanguinamento o se i pazienti ricevono altri farmaci che possono aumentare il tempo di coagulazione del sangue (i FANS possono aumentare il tempo di sanguinamento a causa di disturbi dell'aggregazione piastrinica, l'uso di FANS locali in combinazione con operazioni oftalmiche può aumentare il sanguinamento dei tessuti oculari, in anche nella camera anteriore); pazienti con complicanze dopo chirurgia oftalmica, denervazione corneale, difetti dell'epitelio corneale, diabete mellito, malattie oculari superficiali (ad es. sindrome dell'occhio secco), artrite reumatoide o interventi chirurgici ripetuti eseguiti in un breve periodo di tempo (aumento del rischio di reazioni avverse corneali ).

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Categoria di azione FDA C.

La sicurezza dell'uso oftalmico di bromfenac durante la gravidanza non è stata studiata. Tuttavia, i dati di alcuni studi sull'embriotossicità negli animali indicano la possibilità di ridurre la vitalità dell'embrione. L'uso di bromfenac è ​​possibile se l'effetto atteso sulla madre supera il potenziale rischio per il feto. Il bromfenac deve essere evitato nelle fasi avanzate della gravidanza.

Bisogna fare attenzione quando viene usato nelle donne durante l'allattamento..

Effetti collaterali della sostanza Bromfenac

Classificazione della frequenza degli effetti collaterali: molto comune (> 1/10); spesso (> 1/100, 1/1000, 1/10000, i farmaci devono essere applicati con una pausa di almeno 5 minuti.

Overdose

In caso di ingestione accidentale, bere immediatamente una grande quantità di liquido per ridurre la concentrazione di bromfenac nello stomaco.

Precauzioni per Bromfenac

L'uso di FANS topici 24 ore prima dell'intervento chirurgico agli occhi ed entro 14 giorni dopo l'intervento chirurgico oftalmico può aumentare il rischio e la gravità delle reazioni avverse corneali.

L'uso di FANS topici può portare allo sviluppo di cheratite. In alcuni pazienti suscettibili, l'uso a lungo termine di FANS topici può causare rottura epiteliale, assottigliamento, erosione, ulcerazione o perforazione corneale. Questi effetti collaterali possono creare un rischio di perdita della vista. I pazienti con segni di rottura dell'epitelio corneale devono interrompere immediatamente l'uso di bromfenac ed essere sotto controllo medico fino alla normalizzazione della cornea..

L'uso di FANS può rallentare il processo di guarigione, specialmente se usato con corticosteroidi topici.

I pazienti devono essere avvertiti che la guarigione può essere ritardata durante l'uso dei FANS.

I pazienti non devono indossare lenti a contatto quando usano il bromfenac.

I pazienti devono essere avvertiti di non toccare la punta del contagocce o di non toccare alcuna superficie con esso, questo può portare alla contaminazione del contenuto della fiala.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con meccanismi. Bromfenac influisce in modo insignificante sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con i meccanismi. Potrebbe esserci una visione offuscata a breve termine dopo la somministrazione, quindi si consiglia di attendere fino al completo ripristino della vista prima di iniziare a guidare veicoli o lavorare con i meccanismi.

Acquista Broxinac collirio 0,09% fiale 1,7 ml

Il prodotto è esaurito

Broxinac gocce oculari 0,09% fiale 1,7 ml, descrizione:

Nome latino

Modulo per il rilascio

Collirio trasparente, giallo-verdastro.

Confezione

1,7 ml - flaconi (1) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Bromfenac è ​​un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) con effetti antinfiammatori e analgesici, blocca la sintesi delle prostaglandine dall'acido arachidonico inibendo la cicloossigenasi 1 e 2, che porta ad una diminuzione dell'infiammazione e una diminuzione della risposta al dolore.

Studi in vivo hanno dimostrato che le prostaglandine sono mediatori di alcuni tipi di infiammazioni oculari. Negli studi sugli animali, le prostaglandine hanno contribuito alla violazione della barriera emato-oftalmica, aumento della permeabilità vascolare, vasodilatazione, leucocitosi, aumento della pressione intraoculare.

Indicazioni

Trattamento dell'infiammazione postoperatoria e sollievo dal dolore nei pazienti dopo l'estrazione della cataratta.

Controindicazioni

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco, nonché ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • l'uso del farmaco è controindicato nei pazienti che hanno attacchi di asma bronchiale, orticaria e sintomi di rinite acuta, aggravati dall'assunzione di acido acetilsalicilico e altri FANS;
  • età fino a 18 anni (la sicurezza e l'efficacia del farmaco nei bambini non sono state studiate).

Con cautela: il solfito di sodio contenuto nel preparato può causare reazioni allergiche, incluso shock anafilattico, attacchi d'asma in persone predisposte. La sensibilità ai solfiti è aumentata nelle persone con asma bronchiale e una storia di reazioni allergiche.

Quando si utilizza Broxinac, esiste la possibilità di sensibilità crociata all'acido acetilsalicilico, ai derivati ​​dell'acido fenilacetilico e ad altri FANS. Bisogna fare attenzione quando si trattano persone che sono state precedentemente sensibili a questi farmaci.

I FANS possono prolungare il tempo di sanguinamento a causa di una ridotta aggregazione piastrinica. L'uso di FANS topici in combinazione con la chirurgia oftalmica può aumentare il sanguinamento nei tessuti dell'occhio (inclusa la camera anteriore dell'occhio). Broxinac deve essere usato con cautela in pazienti con anamnesi di tendenza al sanguinamento o se i pazienti stanno assumendo altri farmaci che possono aumentare il tempo di coagulazione del sangue.

L'esperienza con i FANS topici mostra che i pazienti con complicanze dopo chirurgia oftalmica, denervazione corneale, difetti dell'epitelio corneale, diabete mellito, malattie oculari superficiali (ad esempio, sindrome dell'occhio secco), artrite reumatoide o ripetuti interventi chirurgici eseguiti in un breve periodo tempo, può aumentare il rischio di sviluppare reazioni avverse corneali.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

La sicurezza dell'uso di collirio bromfenac 0,09% durante la gravidanza non è stata studiata. Tuttavia, i dati di alcuni studi sull'embriotossicità negli animali indicano la possibilità di ridurre la vitalità dell'embrione. L'uso del farmaco è possibile se l'effetto atteso sulla madre supera il potenziale rischio per il feto. Evita di prescrivere il farmaco alla fine della gravidanza.

Periodo di allattamento al seno

Si deve usare cautela quando viene usato nelle donne durante l'allattamento.

istruzioni speciali

L'uso di FANS topici 24 ore prima dell'intervento chirurgico agli occhi ed entro 14 giorni dopo l'intervento chirurgico oftalmico può aumentare il rischio e la gravità delle reazioni avverse corneali.

L'uso di FANS topici può portare allo sviluppo di cheratite. In alcuni pazienti suscettibili, l'uso a lungo termine di FANS topici può causare rottura dell'epitelio, assottigliamento della cornea, erosione corneale, ulcerazione corneale o perforazione corneale. Questi effetti collaterali possono creare un rischio di perdita della vista. I pazienti con segni di rottura dell'epitelio corneale devono interrompere immediatamente l'uso del farmaco ed essere sotto la supervisione di un medico fino a quando lo stato della cornea non si normalizza.

I FANS possono rallentare il processo di guarigione, soprattutto se combinati con corticosteroidi topici. I pazienti devono essere avvertiti che la guarigione può essere ritardata durante l'uso dei FANS.

Quando si usa Broxinac, i pazienti non devono usare lenti a contatto.

I pazienti devono essere avvertiti di non toccare la punta del contagocce o di non toccare alcuna superficie con esso, questo può portare alla contaminazione del contenuto della fiala.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e utilizzare meccanismi

Il farmaco influisce in modo insignificante sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo. È possibile una visione offuscata a breve termine dopo la somministrazione del farmaco, pertanto si raccomanda di attendere il completo ripristino della vista prima di iniziare a guidare veicoli e utilizzare macchinari..

Composizione

La sostanza contiene un componente attivo di sodio bromobenac sesquidrato alla concentrazione di 0,9 mg in 1 ml di soluzione.

Tra i componenti ausiliari nella soluzione ci sono:

benzalconio cloruro (0,05 mg),

polisorbato 80 (1,5 mg),

disodio edetato diidrato (0,2 mg),

povidone K-30 (20 mg),

solfito di sodio anidro (2 mg),

borato di sodio decaidrato (11 mg),

idrossido di sodio per creare un pH ottimale di 8,3,

acqua per preparazioni iniettabili.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Installazioni nel sacco congiuntivale

Una goccia una volta al giorno. Il trattamento inizia 1 giorno prima dell'intervento e continua per i primi 14 giorni del periodo postoperatorio (compreso il giorno dell'intervento).

Indicazioni per la mancanza di una o più dosi del farmaco

Se si perde l'assunzione del farmaco, è necessario utilizzare il medicinale il prima possibile nel dosaggio prescritto dalle istruzioni. Se il passaggio all'uso del farmaco si avvicina alle 24 ore, il farmaco deve essere applicato all'orario successivo prescritto, senza raddoppiare la dose per compensare la mancata.

Effetti collaterali

Violazioni degli organi visivi:

Spesso (osservato nel 2-7% dei pazienti): fastidio e sensazioni insolite agli occhi, irritazione agli occhi, dolore, prurito e bruciore agli occhi, arrossamento degli occhi, iperemia congiuntivale, infiammazione dell'iride.

Molto raro: ci sono segnalazioni sporadiche post-marketing di erosione corneale, perforazione corneale, assottigliamento corneale, distruzione epiteliale.

Disturbi del sistema nervoso: cefalea.

Con un'applicazione duplice della soluzione di bromfenac allo 0,09%, sono state osservate anche reazioni:

Violazioni degli organi visivi:

A volte: diminuzione dell'acuità visiva, emorragia retinica, edema corneale, fotofobia, sanguinamento dai vasi delle palpebre, essudati nel fondo oculare.

Raro: ulcera corneale,

Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche: epistassi, tosse, secrezione nasale, asma.

Disturbi generali e disturbi al sito di iniezione: edema facciale.

Interazioni farmacologiche

Il farmaco può essere utilizzato contemporaneamente ad altri farmaci oftalmici: α-adrenomimetici, β-bloccanti, inibitori dell'anidrasi carbonica, midriatici.

In questo caso, i farmaci devono essere utilizzati con un intervallo di almeno cinque minuti..

Overdose

In caso di ingestione accidentale del farmaco all'interno, è necessario bere immediatamente una grande quantità di liquido per ridurre la concentrazione del farmaco nello stomaco.

Condizioni di archiviazione

Conservare a 15-25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Collirio Bromfenac

Bromfenac è ​​un nuovo farmaco nel trattamento antinfiammatorio delle malattie degli occhi. Venduto su ricetta.

Minimamente tossico, soddisfa pienamente i requisiti per un farmaco.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco è efficace per eliminare i sintomi infiammatori provocati da interventi chirurgici e condizioni patologiche. Previene lo sviluppo di edema della zona retinica centrale di varie eziologie.

Bromfenac è ​​prescritto per ridurre le sensazioni dolorose nei pazienti dopo aver rimosso la lente appannata e aver posizionato una lente intraoculare al suo posto, che funge da lente naturale.

Il costo del farmaco varia tra 400-500 rubli.

Composizione

Le gocce sono vendute in contenitori di plastica da 1,7 ml. Il principio attivo è il bromfenac sodico sesquidrato.

Il medicinale ha componenti aggiuntivi:

  • Acido di Lewis: elimina prurito e bruciore;
  • E433;
  • benzalconio cloruro - ha un effetto antisettico;
  • povidone K-3 - lega attivamente le tossine formate nel corpo e provenienti dall'esterno e rimuove;
  • soda caustica (E524);
  • solfato di sodio;
  • acqua purificata.

L'azione del farmaco

Il bromfenac è ​​simile al principio attivo amphenac, ma ha un atomo di Br in un anello parallelo alla base della piramide. Ciò ha conferito proprietà importanti al componente, distinguendolo dagli altri farmaci del gruppo FANS. Il farmaco è 3,7 volte più efficace del componente attivo di diclofenac. È anche considerato 6 volte più efficace di amphenac e 18 volte migliore di ketorolac..

Entro un giorno dall'applicazione, il principio attivo ha raggiunto una concentrazione misurabile nella membrana esterna trasparente, nell'iride, nel corpo ciliare, nel tratto uveale, nella retina e nell'umore acqueo delle camere oculari.

Il principio attivo blocca la sintesi della Pg sopprimendo i tipi di COX 1 e 2, riduce la pressione intraoculare e riduce i sintomi dolorosi. Si riferisce ad analgesici non narcotici.

Istruzioni per l'uso

A causa dell'uso del farmaco non più di 1 volta in 24 ore, il farmaco è il più sicuro e conveniente possibile per i pazienti (non è necessario portarlo al lavoro). La terapia inizia un giorno prima dell'intervento e prosegue per 2 settimane dopo.

Instillare 1 goccia al giorno nella cavità tra la superficie posteriore delle palpebre e la camera anteriore del bulbo oculare.

  1. Aprire il contenitore, non toccare la pipetta con le dita o altri oggetti.
  2. Sdraiati sul divano, inclina leggermente la testa all'indietro.
  3. Porta la bottiglia all'occhio. Tirare delicatamente la palpebra inferiore, guardare in alto e schiacciare il contenitore con il medicinale.
  4. Chiudi gli occhi, massaggia l'angolo interno per 3 minuti.

Se viene prescritto un altro collirio contemporaneamente, è necessario mantenere un intervallo di 15 minuti tra le instillazioni..

Per bambini

È vietato l'uso di farmaci per il trattamento delle malattie degli occhi nei bambini. La sicurezza d'uso per i pazienti di età inferiore a 18 anni non è stata confermata da studi clinici.

istruzioni speciali

Prima di utilizzare i mezzi di correzione della vista da contatto, vengono rimossi. Rimetterlo sopra non prima di 10-15 minuti dopo l'instillazione. Bromfenac provoca visione offuscata. L'effetto collaterale è a breve termine, ma finché non viene ripristinata la chiarezza della percezione visiva, non è possibile guidare veicoli e azionare meccanismi.

L'uso di un farmaco non steroideo rallenta il processo di guarigione, soprattutto quando vengono utilizzati corticosteroidi topici. A questo proposito, le instillazioni sono vietate per eventuali malattie dell'apparato visivo, quando è necessario assumere farmaci per la rapida guarigione delle ferite..

Interazione con altri farmaci

Non sono stati effettuati studi scientifici sulle interazioni con farmaci specifici. I colliri possono essere utilizzati contemporaneamente ad altri farmaci oftalmici topici.

Non è inoltre vietato l'uso con midriatici, beta-bloccanti, inibitori dell'anidrasi carbonica e agonisti alfa-adrenergici. L'uso del farmaco deve avvenire con una pausa di almeno 5 minuti.

Gravidanza e allattamento

L'uso nel 1 ° e 2 ° trimestre di gravidanza è consentito se il potenziale rischio per lo sviluppo fetale è inferiore ai benefici per la gestante. Il bromfenac è ​​vietato nel 3 ° trimestre.

Al momento dell'allattamento al seno, si consiglia di interrompere l'uso del farmaco o di sospendere l'allattamento al seno. Il principio attivo penetra nel latte e arriva al bambino in piccola quantità, tuttavia, anche una piccola quantità è vietata ai bambini di età inferiore ai 18 anni.

Effetti collaterali

Con un singolo utilizzo si ha una sensazione di fastidio, irritazione, bruciore e prurito, arrossamento della mucosa e infiammazione dell'iride.

Se si supera il dosaggio, utilizzando il farmaco 2 volte al giorno o più, appariranno i seguenti effetti collaterali:

  • diminuzione ottica e sensoriale dell'acuità visiva;
  • emorragia nella retina;
  • gonfiore della cornea;
  • fotofobia;
  • ulcera del guscio esterno trasparente;
  • sanguinamento dai vasi delle palpebre.

Pertanto, è necessario seguire le istruzioni per l'uso del farmaco e non superare il dosaggio indicato. Se è impossibile gocciolare 1 goccia, utilizzare una pipetta normale. La bottiglia viene aperta, il liquido viene versato in una bottiglia sterile con un coperchio aderente. In rari casi, ci sono state violazioni del sistema respiratorio.

Dopo un doppio dosaggio (se tali instillazioni vengono eseguite per lungo tempo), compaiono tosse, sangue dal naso, problemi respiratori e si osserva secrezione mucosa dalle vie nasali.

Gli effetti collaterali compaiono anche quando il farmaco viene utilizzato da un paziente che ignora le controindicazioni specificate nelle istruzioni.

Controindicazioni

Prima di iniziare il corso del trattamento, dovresti leggere l'elenco delle controindicazioni, anche se il medico ha scritto una prescrizione.

Bromfenac non viene utilizzato nei seguenti casi:

  • intolleranza individuale ai farmaci;
  • malattia infiammatoria cronica delle vie aeree;
  • sintomi di rinite acuta;
  • orticaria.

Usare con cautela nelle persone di età superiore ai 70 anni, poiché l'efficacia e la sicurezza del farmaco nel trattamento dei pazienti anziani non è stata confermata da studi scientifici pertinenti.

Il farmaco può essere prescritto a pazienti di età superiore ai 70 anni, ma il trattamento viene effettuato sotto la supervisione di personale medico.

Non utilizzare il farmaco per le persone con diabete mellito, difetti dell'epitelio corneale e denervazione, artrite reumatoide. Il divieto è associato ad un alto rischio di manifestazioni negative dal guscio esterno trasparente dell'occhio.

Overdose

I casi di overdose non sono stati registrati. L'OMS non dispone di dati sull'assunzione del farmaco a dosi superiori a quelle raccomandate.

Se il farmaco era a disposizione del bambino e lo ha bevuto, lo stomaco deve essere immediatamente lavato con abbondante acqua per ridurre la concentrazione del principio attivo e chiamare un'ambulanza.

Analoghi

Puoi scegliere tu stesso un sostituto per Bromfenac, tenendo conto della forma di rilascio, dosaggio e ingrediente attivo, azione uguale o simile. Quando acquisti te stesso, dovresti dare la preferenza ai fondi emessi da società famose.

  • Broksinak;
  • Nakwan;
  • Okuwaite;
  • Medrolgin;
  • Oftanal;
  • Albucid;
  • Floxal;
  • Tobrex.

Gli oftalmologi consigliano di consultare un medico prima di sostituire per prescrivere un analogo.

Recensioni

Maria: Mia figlia ha trovato un'infiammazione agli occhi. Bromfenac è ​​stato prescritto. Dopo un corso di 2 settimane, la condizione è migliorata. Soddisfatto della medicina, non ci sono stati effetti collaterali.

Alexey: In autunno, ho subito un'operazione per rimuovere una cataratta. Inizialmente, sono state prescritte altre gocce, non hanno aiutato molto. Quindi è stato prescritto Bromfenac. Dopo il terzo giorno ho sentito un notevole sollievo. Alla fine del trattamento, l'infiammazione è completamente scomparsa.

Irina: La prima applicazione si è conclusa con mal di testa e prurito. Ho deciso di sospendere il trattamento su questo e ho provato a gocciolarlo di nuovo due giorni dopo, non c'erano effetti collaterali. Peccato sull'igiene, l'ho seppellito al lavoro. Il resto delle gocce funziona bene e, soprattutto, rapidamente.

Data di scadenza e conservazione

La durata di conservazione del farmaco è di 2 anni. Dopo la sua scadenza, non è possibile utilizzare.