Istruzioni per l'uso di Brinzopt

Brinzopt: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Brinzopt

Codice ATX: S01EC04

Principio attivo: brinzolamide (Brinzolamide)

Produttore: S.C. ROMPHARM Company, S.R.L. (K.O. Rompharm Company S.R.L.) (Romania)

Aggiornamento descrizione e foto: 07/11/2019

Prezzi nelle farmacie: da 575 rubli.

Brinzopt - rimedio antiglaucoma.

Forma e composizione del rilascio

Forma di dosaggio - collirio, che sono una sospensione di colore quasi bianco o bianco (5 ml ciascuno in flaconi di polietilene con un applicatore a goccia, in una scatola di cartone per l'imballaggio del consumatore 1 flacone e istruzioni per l'uso di Brinzopt).

Composizione di 1 ml del preparato:

  • principio attivo: brinzolamide - 10 mg;
  • componenti ausiliari: benzalconio cloruro, sodio cloruro, mannitolo (E421), disodio edetato diidrato, carbomer 974P, tyloxapol, acqua purificata, acido cloridrico o sodio idrossido.

Proprietà farmacologiche

Farmacodinamica

Brinzopt come ingrediente attivo contiene brinzolamide, un inibitore dell'anidrasi carbonica II (CA-II), un enzima presente in molti tessuti del corpo, compresi i tessuti degli occhi.

Il farmaco catalizza reazioni reversibili in cui si verifica l'idrolisi dell'acido carbonico e l'idratazione dell'anidride carbonica.

A causa dell'inibizione dell'anidrasi carbonica a livello del corpo ciliare, la formazione di ioni bicarbonato rallenta e successivamente il trasporto di sodio e acqua diminuisce. Ciò porta ad una diminuzione della secrezione di umore acqueo e, di conseguenza, a una diminuzione della pressione intraoculare. E l'aumento della pressione intraoculare, come sapete, è il principale fattore di rischio per danni al nervo ottico e restringimento dei confini dei campi visivi.

Farmacocinetica

Dopo l'instillazione nel sacco congiuntivale, la brinzolamide entra nella circolazione sistemica. Viene assorbito negli eritrociti, poiché ha un'elevata affinità per CA-II. Circa il 60% della dose si lega alle proteine ​​plasmatiche.

Il farmaco viene metabolizzato per formare N-desetilbrinzolamide. Questo metabolita si lega al CA (principalmente al KA-I in presenza di brinzolamide) e si accumula negli eritrociti. Le concentrazioni plasmatiche di brinzolamide e N-desetilbrinzolamide sono inferiori al limite quantitativo (

Brinzopt: prezzi nelle farmacie online

Brinzopt 10 mg / ml collirio 5 ml 1 pz.

Brinzopt collirio 10 mg / ml fl.5 ml

Istruzione: I.M. First Moscow State Medical University Sechenov, specialità "Medicina generale".

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'automedicazione è pericolosa per la salute!

Le persone che sono abituate a fare colazione regolarmente hanno molte meno probabilità di essere obese..

Il primo vibratore è stato inventato nel 19 ° secolo. Ha lavorato su un motore a vapore ed era destinato a curare l'isteria femminile.

Durante il funzionamento, il nostro cervello spende una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di una lampadina sopra la tua testa nel momento in cui sorge un pensiero interessante non è poi così lontana dalla verità..

Il 74enne australiano James Harrison ha donato il sangue circa 1000 volte. Ha un raro gruppo sanguigno i cui anticorpi aiutano i neonati con grave anemia a sopravvivere. Così, l'australiano ha salvato circa due milioni di bambini..

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie cerebrali. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo che compensa il malato.

Secondo la ricerca, le donne che bevono diversi bicchieri di birra o vino a settimana hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno..

L'aspettativa di vita dei mancini è inferiore a quella dei destrimani.

Le ossa umane sono quattro volte più forti del cemento.

Sorridere solo due volte al giorno può abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di infarti e ictus..

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. stai attento.

Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo..

Ogni persona non ha solo impronte digitali uniche, ma anche la lingua.

Quando gli amanti si baciano, ognuno di loro perde 6,4 calorie al minuto, ma si scambiano quasi 300 diversi tipi di batteri..

L'anno è iniziato e abbiamo iniziato a pensare alle vacanze estive. Dove andare? Cosa devo portare con me? Non dovresti metterti in forma per la stagione balneare? Certo che lo fai. Anche.

Brinzopt

Principio attivo:

Gruppi farmacologici

  • Enzimi e antienzimi
  • Agenti oftalmici

Classificazione nosologica (ICD-10)

  • H40.0 Glaucoma sospetto
  • H40.1 Glaucoma primario ad angolo aperto

Sinonimi di nosological groups

Intestazione ICD-10Sinonimi di malattie secondo ICD-10
H40.0 Glaucoma sospettoAumento pronunciato della pressione intraoculare
Ipertensione dell'occhio
Ipertensione oculare
Misurazione della pressione intraoculare
Ipertensione oftalmica
Maggiore IOP
Aumento della pressione intraoculare
Aumento della pressione intraoculare in caso di infezioni agli occhi
Aumento della pressione intraoculare
Oftalmotono aumentato
Blocco angolare spontaneo dell'occhio opposto
Angolo della camera stretto
Blocco dell'angolo iatrogeno dell'occhio opposto
H40.1 Glaucoma primario ad angolo apertoGlaucoma ad angolo aperto
Glaucoma ad angolo aperto
Glaucoma primario
Maggiore IOP
Glaucoma pseudoesfoliativo

Prezzi nelle farmacie di Mosca

Nome del farmacoPrezzo per 1 unità.Prezzo per confezione, strofinare.Farmacia
Brinzopt
collirio 10 mg / ml, 1 pezzo.

redditizio582.00 Alla farmacia599.00 Alla farmacia660,00 Alla farmacia660,00 Alla farmacia688.00 Alla farmacia

Lascia il tuo commento

  • collirio da 582 a 688 p.

Indice attuale della domanda di informazioni, ‰

  • Azopt ®
  • Labriz
  • Brinex ® -M

Certificati di registrazione Brinzopt

  • LP-003866

Sito ufficiale dell'azienda RLS ®. Home Enciclopedia dei medicinali e assortimento farmaceutico di prodotti di Internet russo. Elenco dei medicinali Rlsnet.ru fornisce agli utenti l'accesso a istruzioni, prezzi e descrizioni di medicinali, integratori alimentari, dispositivi medici, dispositivi medici e altri beni. Il libro di consultazione farmacologica include informazioni sulla composizione e la forma del rilascio, l'azione farmacologica, le indicazioni per l'uso, le controindicazioni, gli effetti collaterali, le interazioni farmacologiche, il metodo di somministrazione del farmaco, le aziende farmaceutiche. Il libro di consultazione dei medicinali contiene i prezzi per medicinali e prodotti farmaceutici a Mosca e in altre città della Russia.

È vietato trasferire, copiare, distribuire informazioni senza il permesso di LLC "RLS-Patent".
Quando si cita materiale informativo pubblicato sulle pagine del sito www.rlsnet.ru, è richiesto un collegamento alla fonte delle informazioni.

Molte altre cose interessanti

© REGISTRO DEI FARMACI DELLA RUSSIA ® RLS ®, 2000-2020.

Tutti i diritti riservati.

L'uso commerciale dei materiali non è consentito.

Informazioni destinate agli operatori sanitari.

BRINSOPT

  • Indicazioni per l'uso
  • Modalità di applicazione
  • Effetti collaterali
  • Controindicazioni
  • Gravidanza
  • Interazione con altri medicinali
  • Overdose
  • Condizioni di archiviazione
  • Modulo per il rilascio
  • Composizione
  • Inoltre

Farmaco Brinzopt - gocce antiglaucoma.
La brinzolamide è un inibitore dell'anidrasi carbonica II. A causa dell'inibizione dell'anidrasi carbonica II, la formazione di ioni bicarbonato rallenta, seguita da una diminuzione del trasporto di sodio e fluido, che porta a una diminuzione della produzione di liquido intraoculare nel corpo ciliare dell'occhio. Il risultato è una diminuzione della pressione intraoculare (IOP).

Indicazioni per l'uso

Brinzopt ha lo scopo di ridurre l'aumento della pressione intraoculare in caso di: ipertensione intraoculare; glaucoma ad angolo aperto; come monoterapia in pazienti adulti che non rispondono ai beta-bloccanti, o in pazienti adulti per i quali i beta-bloccanti sono controindicati, o come terapia aggiuntiva ai beta-bloccanti o agli analoghi delle prostaglandine.

Collirio "Brinzopt": istruzioni per l'uso, analoghi, composizione

Brinzopt è un efficace farmaco antiglaucoma, che è un inibitore locale dell'anidrasi carbonica. È spesso prescritto per determinate condizioni e quindi è importante studiare questo farmaco in modo un po 'più dettagliato. A tale scopo, consultare le istruzioni per il collirio "Brinzopt".

Composizione

Il principio attivo di questo farmaco è la brinzolamide. Un flacone contiene 10 mg.

Ci sono anche componenti aggiuntivi. Questi sono tyloxapol, carbomer, acqua purificata, mannitolo, acido cloridrico, sodio cloruro, disodio edetato diidrato, benzalconio cloruro e sodio idrossido.

I colliri Brinzopt sono prodotti in flaconcini da 5 ml. Si trovano in scatole di cartone, c'è un applicatore speciale per facilità d'uso..

A proposito, il costo di una bottiglia può variare in media da 650 a 700 rubli.

Azione farmacologica

È descritto in dettaglio nelle istruzioni per i colliri Brinzopt. Quindi, il principio attivo di questo farmaco è un inibitore dell'anidrasi carbonica, che è un enzima presente in molti tessuti del corpo, inclusi gli occhi.

Catalizza reazioni reversibili in cui avviene l'idrolisi dell'acido carbonico e l'idratazione dell'anidride carbonica.

Cosa succede a seguito di questa reazione? L'inibizione dell'anidrasi carbonica a livello del corpo ciliare riduce la secrezione di umore acqueo, poiché la formazione di ioni bicarbonato rallenta nel processo.

In futuro, il trasporto di acqua e sodio diminuisce e, di conseguenza, la pressione intraoculare diminuisce. E il suo aumento è il principale fattore di rischio, a causa del quale i confini dei campi visivi sono ridotti e il nervo ottico è danneggiato..

Come viene assorbito il prodotto?

La brinzolamide entra nella circolazione sistemica dopo l'instillazione. La sostanza è adsorbita negli eritrociti, circa il 60% si lega alle proteine ​​plasmatiche.

Inoltre, come risultato della reazione, si forma il metabolita N-desetilbrinzolamide, che si lega a CA e successivamente si accumula negli eritrociti. Fondamentalmente, questo processo avviene proprio in presenza di brinzolamide.

L'emivita è impressionante: il farmaco può essere rimosso dal sangue intero entro 24 settimane, e questa è una cifra media. Ma fondamentalmente il rimedio lascia il corpo umano dai reni. Rimuovono circa il 60% della sostanza inalterate. Una certa quantità si osserva nelle urine, come i metaboliti.

Indicazioni

Naturalmente, sono anche descritti nelle istruzioni per i colliri Brinzopt. Questo non è un rimedio che può essere utilizzato in modo incontrollabile per eliminare secchezza, arrossamento e fastidio. È prescritto solo per tali condizioni:

  1. Aumento della pressione sanguigna registrata all'interno della cavità oculare.
  2. Incapacità di utilizzare i beta-bloccanti a scopo terapeutico a causa delle controindicazioni individuali del paziente.
  3. Glaucoma ad angolo aperto.
  4. Mancanza di efficacia dei famigerati beta-bloccanti, così come degli analoghi delle prostaglandine.

L'uso di questo rimedio secondo le raccomandazioni mediche aiuta a ridurre la pressione intraoculare, oltre a ridurre il rischio di danni al nervo ottico..

Controindicazioni

Dovresti trovarli nelle istruzioni del collirio "Brinzopt" e studiarli attentamente. È vietato utilizzare questo farmaco se si ha ipersensibilità ai singoli componenti presenti nel prodotto, o se si è intolleranti.

Con grande cura, le gocce vengono prescritte nelle seguenti condizioni:

  1. Insufficienza renale.
  2. Acidosi metabolica ipercloremica.
  3. Rischio di cornea danneggiata.
  4. Sindrome dell'occhio secco.

Le gocce di Brinzopt possono essere utilizzate durante la gravidanza? Le istruzioni dicono che non ci sono dati sull'uso del farmaco da parte di una donna in posizione. Più precisamente, sono inaffidabili, poiché non sono stati effettuati esperimenti sugli esseri umani..

Ma studi su animali hanno mostrato la comparsa di tossicità riproduttiva dopo l'uso sistemico delle gocce. Pertanto, non è necessario rischiare l'uso di Brinzopt collirio se una donna è incinta o sta pianificando di concepire.

Fertilità e allattamento

Due aspetti che devono essere affrontati. Se credi ai risultati degli esperimenti condotti sugli animali, le gocce non influenzano in alcun modo la fertilità. Tuttavia, non sono stati organizzati studi per valutare l'effetto della soluzione sulla funzione riproduttiva umana..

E l'uso del prodotto durante l'allattamento? Nelle istruzioni per l'uso di "Brinzopt" si dice che non è noto se la brinzolamide oi suoi metaboliti siano escreti o meno nel latte materno. Tuttavia, sono stati effettuati esperimenti sugli animali. È stato possibile rilevare l'escrezione di livelli minimi della sostanza nel latte materno, ma anche in questo caso, dopo somministrazione orale.

E, tuttavia, alcuni scienziati assicurano che la comparsa di effetti collaterali in un bambino la cui madre che allatta usa le gocce "Brinzopt" è possibile. Molti bambini che hanno usato donne che usano "Brinzopt" hanno avuto alcune reazioni. Vale a dire, eccessiva secchezza degli occhi, irritazione della congiuntiva e aumento della lacrimazione.

Pertanto, se il farmaco è consigliato a una donna, deve interrompere l'allattamento al seno o il trattamento..

Reazioni avverse

Sono inoltre descritti nelle istruzioni per l'uso di "Brinzopt". Per identificarli sono stati effettuati studi clinici e nel 12,5% dei soggetti sperimentali (hanno partecipato 1.800 persone in totale), con terapia complessa o monoterapia, che prevedeva l'utilizzo di queste gocce, sono state osservate le seguenti complicanze:

  1. Grave mancanza di respiro.
  2. Disturbo del gusto in cui c'è una pronunciata amarezza in bocca dopo aver usato le gocce.
  3. Sinusite.
  4. Una sensazione di velo negli occhi, che può durare fino a diversi minuti.
  5. Rinite.
  6. Anemia.
  7. Cheratopatia o cheratite puntata.
  8. Depressione generale.
  9. Depressione, apatia.
  10. Manifestazioni di nervosismo.
  11. Disordini del sonno.
  12. Ageusia.
  13. Compromissione temporanea della memoria.
  14. Occhi gonfi, sensazione di secchezza, bruciore e prurito.
  15. Disturbi dell'epitelio corneale, suoi difetti ed erosione.
  16. Spasmi muscolari.
  17. Disturbi del ritmo cardiaco.
  18. Eczema, orticaria, dermatite ed eruzioni cutanee.
  19. Sanguinamento dal naso.
  20. Attacchi di nausea.
  21. Disagio e dolore al rinofaringe.
  22. Gonfiore, flatulenza, feci sconvolte.

Come puoi vedere, a causa della sua composizione, "Brinzopt" ha una gamma abbastanza ampia di possibili reazioni collaterali. Pertanto, è severamente vietato utilizzarlo per l'automedicazione. E se il farmaco è prescritto da un medico per un bambino, anche l'uso di gocce da parte del bambino viene monitorato da un operatore sanitario..

avvertimento

Nelle istruzioni di "Brinzopt" una sfumatura è annotata con attenzione, e non può essere ignorata. Il fatto è che dopo aver usato le gocce, si verificano alcune reazioni: la vista peggiora temporaneamente, sorge una nebulosa. A volte i pazienti avvertono debolezza, fastidio al torace e alla schiena e spasmi muscolari.

A questo proposito, si raccomanda di astenersi dal guidare un'auto e utilizzare altri meccanismi fino a quando i sintomi elencati non scompaiono completamente. Inoltre, non fare esercizio per un po '..

Anche se gli effetti elencati dall'uso di gocce sono insignificanti, un corpo già indebolito non necessita di ulteriori effetti negativi.

Possono sorgere difficoltà nell'esecuzione di compiti che richiedono un'elevata coordinazione dei movimenti o concentrazione dell'attenzione. Dopo tutto, "Brinzopt", contenente inibitori dell'anidrasi carbonica, entra nella circolazione sistemica e questi fenomeni si verificano spesso dopo l'applicazione topica.

Raccomandazioni individuali

Ci sono categorie di pazienti che devono prestare particolare attenzione all'uso delle gocce "Brinzopt", la cui foto è presentata nell'articolo.

Quindi, ad esempio, per le persone con funzionalità epatica compromessa, il rimedio è completamente controindicato. Hai problemi ai reni? Poiché l'uso di brinzolamide non è stato studiato in persone con insufficienza renale o acidosi ipercloremica, è impossibile affermare con assoluta certezza quanto sia pericoloso per loro l'uso di Brinzopt..

Ma si sa qualcos'altro: la brinzolamide ei suoi metaboliti vengono escreti principalmente dai reni. E quindi, alle persone con problemi associati a questo organo associato è vietato l'uso di gocce.

Non è ancora consigliabile utilizzarli per i bambini di età inferiore ai 17 anni. La sicurezza e l'efficacia in questo gruppo di pazienti non sono state stabilite. Pertanto, è meglio per loro astenersi da "Brinzopt".

Ma i pazienti anziani che non hanno le famigerate controindicazioni possono usare questo farmaco senza dubbio (se il medico lo ha approvato, ovviamente). E non è necessario modificare la dose.

istruzioni speciali

Nelle istruzioni di "Brinzopt" si dice che anche se è un farmaco per uso topico, entra parzialmente nella circolazione sistemica. Pertanto, le stesse reazioni collaterali che si verificano a seguito dell'assunzione di sulfonamidi possono essere provocate dalla brinzolamide. Quindi, è necessario interrompere l'uso di questo farmaco se compaiono segni di ipersensibilità..

Si deve prestare attenzione all'uso di "Brinzopt" (collirio) per le persone a cui non viene solo diagnosticata un'insufficienza renale, ma che esiste la possibilità del suo sviluppo. Perché il trattamento con questo agente può provocare acidosi metabolica. Lo stesso vale per i pazienti con anomalie o immaturità dei tubuli renali. Vengono prescritti "Brinzopt" solo dopo un'attenta valutazione del rapporto rischio-beneficio.

È importante combinare attentamente la somministrazione locale e interna di inibitori dell'anidrasi carbonica. Perché c'è il rischio di un effetto potenzialmente additivo. La combinazione di inibitori dell'anidrasi carbonica e brinzolamide non è raccomandata.

A proposito, inizialmente questo principio attivo è stato valutato quando usato insieme al timololo come terapia aggiuntiva per il glaucoma. Inoltre, è stato possibile studiare l'effetto della riduzione della pressione intraoculare con brinzolamide con un analogo delle prostaglandine - travoprost. Non sono disponibili dati a lungo termine sull'uso di questa sostanza in aggiunta alla terapia..

Sfortunatamente, l'esperienza con l'uso della brinzolamide nel trattamento di pazienti affetti da glaucoma pigmentario o pseudoesfoliativo è limitata. Se viene prescritto "Brinzopt", quando si usano le gocce, la pressione intraoculare viene attentamente monitorata. Ma nel trattamento del glaucoma ad angolo chiuso, non è necessario utilizzare l'agente: il suo effetto in questa condizione non è stato studiato.

Se la cornea è danneggiata, non è necessario utilizzare neanche le gocce. Soprattutto con un numero ridotto di cellule endoteliali.

L'uso di "Brinzopt" non è stato studiato nelle persone che indossano lenti a contatto. Se usano gocce, devono essere visti da un medico, poiché gli inibitori dell'anidrasi carbonica influenzano il livello di umidità della cornea. E questo è un aspetto importante da notare quando si indossano le lenti. Inoltre, il benzalconio cloruro, che fa parte della composizione, può cambiare il loro colore. Pertanto, durante l'uso delle gocce, le lenti devono essere rimosse e indossate solo dopo 15 minuti.

Un attento monitoraggio richiede l'uso di gocce nei pazienti con distrofia corneale e diabete mellito.

Anche le persone che soffrono di lesioni agli occhi o sindrome dell'occhio secco dovrebbero essere regolarmente controllate da un medico..

A proposito, l'effetto dell'abbassamento della pressione intraoculare dura da 5 a 7 giorni dopo che il paziente smette di usare le gocce.

Come usare il farmaco?

Questo è anche descritto nelle istruzioni per l'uso del collirio "Brinzopt". La procedura stessa viene eseguita come segue:

  1. Lavare e asciugare accuratamente le mani con acqua e sapone.
  2. La testa deve essere gettata indietro.
  3. Abbassare leggermente la palpebra inferiore e guardare in alto.
  4. Rilascia una goccia nello spazio risultante. Non è necessario aver paura di un'overdose. Di norma, solo il 15% circa dei fondi viene trattenuto all'interno..
  5. Quindi chiudi gli occhi e premi leggermente con il dito.
  6. Massaggia leggermente il sito di instillazione.
  7. Non modificare la posizione per almeno 1-2 minuti in modo che il prodotto abbia il tempo di essere assorbito nei tessuti.
  8. Lascia riposare gli occhi dopo la procedura per almeno 10 minuti, seduti in pace.
  9. Ripetere la successiva instillazione dopo un numero di ore tale che l'ulteriore assunzione avvenga dopo lo stesso intervallo. Devi farlo due volte al giorno: puoi impostare un programma di appuntamenti alle 9:00 e alle 21:00, ad esempio, e seguirlo ogni giorno.

Il regime di instillazione non deve essere violato. O aumentare l'ultima dose se è successo. E se cambi appuntamento, non puoi interrompere la terapia per più di un giorno..

Ma ci sono altre indicazioni, possono essere distinte in un tale elenco:

  1. Prima di utilizzare il farmaco, il flacone deve essere agitato bene.
  2. Non toccare l'applicatore sulla mucosa dell'occhio o con qualsiasi altra superficie, perché questo può infettare la soluzione.
  3. Se una persona è passata da alcune gocce a "Brinzopt", allora dovrebbe essere usato dal mattino successivo..
  4. È vietato superare il dosaggio prescritto. Questo può portare allo sviluppo di sintomi collaterali o complicazioni..
  5. Dopo aver saltato il farmaco, la prossima volta che dovrai applicarlo, secondo il programma.
  6. Se la terapia complessa prevede l'uso di qualche altro rimedio, l'intervallo tra i loro ricevimenti dovrebbe essere di 10 minuti.
  7. L'unguento può essere messo nel sacco congiuntivale solo dopo aver usato le gocce, non viceversa.
  8. Dopo l'instillazione, la bottiglia con le gocce deve essere ben sigillata.
  9. Prima di utilizzare il farmaco, è necessario rimuovere le lenti a contatto e rimetterle dopo 15 minuti. In generale, durante il periodo di terapia, è meglio non utilizzare dispositivi per la correzione della vista da contatto.
  10. Se la data di scadenza è trascorsa, è necessario smaltire le gocce rimanenti.

E, naturalmente, non puoi prendere il prodotto per via orale. A rigor di termini, perché, per cosa e per quali scopi, se fosse stato creato per seppellire gli occhi.

Cosa dicono i pazienti?

È utile studiare le recensioni lasciate sulle gocce "Brinzopt". In generale, sono positivi: le persone che li hanno usati come indicato da un medico non si lamentano.

Tuttavia, non a tutti piace che dopo l'instillazione negli occhi diventi torbido e si manifesti disagio. Ciò è dovuto al fatto che "Brinzopt" è una sospensione bianca, opaca, più densa delle solite gocce. Ma tutto passa rapidamente: a volte può formarsi un coagulo nell'angolo interno, che è facile da rimuovere.

Inoltre, se studi le recensioni lasciate sui colliri Brinzopt, puoi capire che quasi nessuno si lamenta degli effetti collaterali. Lascia che le istruzioni spaventino alcuni pazienti con le sue dimensioni impressionanti, ma il farmaco non ha un effetto negativo.

È vero, non aiuta alcuni: riduce solo leggermente la pressione. Tuttavia, si deve capire che un trattamento completo e ben scelto è importante. In alcuni casi, le gocce da sole sono davvero impotenti..

Analoghi di "Brinzopt"

Dovrebbero ricevere un'attenzione speciale. Ci sono molte gocce, identiche o simili per composizione e azione. I più popolari devono essere studiati in modo più dettagliato.

Brinzopt più timololo. Originale - Brinzolamide + Timolol. Un prodotto che combina due potenti principi attivi, grazie ai quali è possibile ridurre l'aumento della pressione oculare riducendo la secrezione di liquido intraoculare. L'azione della brinzolamide è chiara, ma cosa fa il timololo? Aiuta a ridurre la formazione di liquido intraoculare e migliora anche il suo deflusso.

Il nome commerciale del farmaco che combina queste due sostanze è Azarga. E il costo di una bottiglia è, in media, di circa 1.300 rubli.

Azopt è un altro analogo del collirio Brinzopt, che ha una composizione identica. Di conseguenza, anche le indicazioni, i consigli e tutto il resto sono simili. Solo il prezzo è diverso: una bottiglia di Azopt costa in media 900 rubli.

"Brizal" è un rimedio efficace, che non è solo un farmaco antiglaucoma, ma anche un farmaco che ha un effetto miotico. Cioè, questo analogo del collirio "Brinzopt" aiuta non solo a ridurre la pressione intraoculare, ma anche a normalizzare le dimensioni della pupilla. Il costo medio di questo farmaco è di 450-600 rubli.

Dorzamed. Collirio, analogo di "Brinzopt", solo che devono essere usati non due, ma tre volte al giorno. La composizione include dorzolamide (principio attivo) e componenti ausiliari. Il costo può variare da 450 a 750 rubli a bottiglia.

Dorzolan Solo. È prescritto per il glaucoma secondario, pseudoesfoliativo e primario ad angolo aperto, nonché per il trattamento dell'ipertensione oftalmica. Sicuro per il trattamento dei bambini: questo analogo del collirio Brinzopt ha un'istruzione simile, ma, a differenza del farmaco studiato sopra, può anche essere utilizzato nella terapia dei bambini all'età di una settimana. Il prodotto contiene dorzolamide cloridrato e costa da 270 a 300 rubli.

Simbrinza. Un farmaco simile a Brinzopt scende. Questo rimedio riceve recensioni positive: aiuta i pazienti in relazione ai quali la monoterapia è inutile. Il principio attivo è la brinzolamide integrata con brimonidina tartrato. Tuttavia, questo è uno strumento piuttosto costoso, il cui costo parte da 2.500-2.700 rubli.

È importante fare una riserva che ci siano ancora farmaci simili a "Brinzopt", prodotti sotto forma di compresse, non gocce. Ecco alcuni dei più efficaci:

  1. "Diuremid". Questo rimedio si distingue non solo per l'azione antiglaucoma, ma anche per antiepilettico e diuretico. Aiutano con glaucoma secondario, cronico ad angolo aperto e ad angolo chiuso. Il principio attivo è l'acetazolamide. Il prezzo varia da 300 a 450 rubli.
  2. "Diakarb". Va notato che questo non è un analogo completo delle gocce "Brinzopt". Ma, anche se non è un agente farmacoterapeuticamente equivalente, è comunque idoneo secondo l'indicazione. "Diacarb" è anche in grado di fermare un attacco acuto di glaucoma - è persino prescritto nei casi ostinati del decorso di questa patologia. Costo medio: 260-270 rubli.
  3. "Acetazolamide". È un diuretico che inibisce l'anidrasi carbonica, che non solo abbassa la pressione intraoculare, ma riduce anche la produzione di liquido cerebrospinale. Il principio attivo, come puoi immaginare, è l'acetazolamide. Il costo dell'imballaggio è in media di 180 rubli.
  4. "Fonurit". Aiuta con glaucoma secondario e primario e anche il rimedio può ammorbidire un attacco acuto. Il principio attivo è l'acetazolamide. È vero, è piuttosto difficile trovarlo nelle farmacie russe: il farmaco è più comune in Ucraina.

Ci sono molti analoghi, ma solo un medico ha il diritto di prescrivere qualsiasi rimedio al suo paziente. Forse deciderà di prescrivere gocce con un altro principio attivo o selezionerà un altro farmaco terapeutico, ad esempio gocce nasali, che sono spesso prescritte anche per il glaucoma. L'appuntamento sarà determinato dai risultati della diagnostica e dallo stato del corpo del paziente.

Quali altri strumenti puoi usare?

Sopra sono stati elencati gli analoghi di "Brinzopt" e i mezzi che sono più simili ad esso in azione. Infine, è necessario menzionare quali altri farmaci possono essere utilizzati per trattare il glaucoma e abbassare la pressione intraoculare..

Ecco qui alcuni di loro:

    Xalatan. Un farmaco antiglaucoma che è un analogo della prostaglandina F2α e un agonista selettivo dei recettori FP. Non influenza la barriera emato-oftalmica e la produzione di umore acqueo, ma diminuisce la pressione intraoculare e aumenta il deflusso dell'umore acqueo.

Un altro medico può prescrivere qualsiasi rimedio combinato. Ad esempio, "Fotil", "Ksalakom", "Azarga" e "Kombigan".

E come profilassi, vengono spesso prescritti "Betoptic", "Emoxipin", "Taurine" o "Taufon".

Brinzopt: istruzioni per l'uso

Descrizione

Sospensione sterile di colore bianco o quasi bianco, è possibile la presenza di un precipitato, che scompare all'agitazione.

Composizione

1 ml del farmaco contiene:

Principio attivo: brinzolamide 10 mg.

Eccipienti: tyloxapol, carbomer 974 R, mannitolo, sodio cloruro, disodio edetato diidrato, benzalconio cloruro, soluzione di acido cloridrico 1M o soluzione di idrossido di sodio 1M, acqua purificata.

Gruppo farmacoterapeutico

Farmaci antiglaucoma e miotici. Inibitori dell'anidrasi carbonica. S01EC04

Proprietà farmacologiche

La brinzolamide è un inibitore dell'anidrasi carbonica II. A causa dell'inibizione dell'anidrasi carbonica II, la formazione di ioni bicarbonato rallenta, seguita da una diminuzione del trasporto di sodio e fluido, che porta a una diminuzione della produzione di liquido intraoculare nel corpo ciliare dell'occhio. Il risultato è una diminuzione della pressione intraoculare (IOP).

Indicazioni per l'uso

Brinzopt ha lo scopo di ridurre l'aumento della pressione intraoculare a:

come monoterapia in pazienti adulti che non rispondono ai beta-bloccanti, o in pazienti adulti per i quali i beta-bloccanti sono controindicati, o come terapia aggiuntiva ai beta-bloccanti o agli analoghi delle prostaglandine.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Quando utilizzato come monoterapia o come terapia concomitante, una goccia del farmaco viene instillata nel sacco congiuntivale dell'occhio o degli occhi affetti due volte al giorno. Se necessario, per una migliore risposta del paziente, viene prescritta una goccia tre volte al giorno..

Quando si sostituisce qualsiasi altro farmaco antiglaucoma per uso topico, interromperne l'uso e iniziare la terapia con brinzolamide dal giorno successivo.

Se viene utilizzato più di un farmaco oftalmico topico, devono essere applicati separatamente, con un intervallo tra le instillazioni di almeno 5 minuti.

Se si dimentica una dose, la terapia deve essere continuata con la dose successiva come programmato. Il dosaggio non deve superare una goccia nell'occhio o negli occhi affetti tre volte al giorno.

Modalità di applicazione

Per uso oftalmico topico.

Dopo l'instillazione, si consiglia di premere leggermente l'angolo interno dell'occhio per chiudere il canale nasolacrimale o coprire leggermente le palpebre. Ciò può ridurre l'assorbimento sistemico dei farmaci oftalmici topici, con conseguente minor numero di effetti collaterali sistemici.

Agitare bene la bottiglia prima dell'uso! Per prevenire la contaminazione da farmaci, non toccare la punta del contagocce su nessuna superficie (palpebre, zona degli occhi, ciglia, ecc.). Dopo l'uso, la bottiglia deve essere ben chiusa.

Pazienti anziani

Non è necessario un aggiustamento della dose nei pazienti anziani.

Bambini e adolescenti

L'efficacia e la sicurezza della brinzolamide nei pazienti di età inferiore a 18 anni non sono state stabilite e l'uso del farmaco in questo gruppo di pazienti non è raccomandato. Tuttavia, l'esperienza con la brinzolamide nei bambini è limitata. La sicurezza e l'efficacia della brinzolamide sono state studiate in un piccolo numero di pazienti di età inferiore a 6 anni..

Pazienti con insufficienza epatica e renale

Non sono stati condotti studi sull'effetto dei farmaci brinzolamide in pazienti con insufficienza epatica, pertanto questo farmaco non è raccomandato per l'uso in tali pazienti.

Studi sull'effetto dei farmaci brinzolamide in pazienti con grave insufficienza renale (clearance della creatinina

Effetto collaterale

Negli studi clinici condotti su 2732 pazienti che hanno ricevuto brinzolamide da sola o in combinazione con timololo maleato 5 mg / ml, le reazioni avverse correlate al trattamento più comuni sono state: disgeusia (6,0%) (sapore amaro o insolito in bocca dopo instillazione) e visione offuscata temporanea (5,4%) dopo instillazione della durata da alcuni secondi a diversi minuti. La frequenza delle reazioni avverse è descritta come segue: molto spesso (≥ 1/10); spesso (≥ 1/100 e

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Nota ipersensibilità ai sulfonamidi.

Grave insufficienza renale

Overdose

Non sono stati registrati casi di overdose.

Il trattamento deve essere sintomatico e di supporto. Possono verificarsi squilibrio elettrolitico, sviluppo di acidosi ed eventi avversi dal sistema nervoso. Si raccomanda di monitorare gli elettroliti plasmatici (soprattutto il potassio) e il pH del sangue.

Precauzioni

La brinzolamide è un inibitore dell'anidrasi carbonica sulfamidica e, nonostante l'applicazione topica, viene assorbita per via sistemica. Se applicato localmente, possono verificarsi reazioni collaterali indesiderate tipiche dei sulfamidici. Se compaiono reazioni avverse gravi o se ci sono segni di ipersensibilità, il farmaco deve essere sospeso.

Con la somministrazione orale di inibitori dell'anidrasi carbonica, sono stati riportati casi di squilibrio acido-base. Deve essere usato con cautela nei pazienti a rischio di insufficienza renale a causa del possibile rischio di acidosi metabolica.

Gli inibitori orali dell'anidrasi carbonica possono compromettere la capacità dei pazienti anziani di svolgere attività che richiedono attenzione e / o coordinazione fisica. La brinzolamide viene assorbita per via sistemica, quindi questo effetto può verificarsi con l'applicazione topica.

Quando viene utilizzato in pazienti in terapia con un inibitore dell'anidrasi carbonica orale e brinzolamide, esiste il rischio di un effetto additivo dell'inibizione dell'anidrasi carbonica. Non sono stati condotti studi sull'uso concomitante di brinzolamide e inibitori dell'anidrasi carbonica per somministrazione orale e tale uso di questi farmaci non è raccomandato..

Fondamentalmente, l'effetto della brinzolamide è stato analizzato con l'uso concomitante con timololo come terapia aggiuntiva nel trattamento del glaucoma. Ha anche studiato l'effetto della brinzolamide nel ridurre la pressione intraoculare (PIO) quando si utilizza la brinzolamide come terapia concomitante con l'analogo delle prostaglandine travoprost. Non ci sono dati sull'uso a lungo termine della brinzolamide come terapia concomitante per l'erba.

Sono disponibili dati limitati sull'uso della brinzolamide nel trattamento di pazienti con glaucoma pseudoesfoliativo o glaucoma pigmentario: quando si trattano questi pazienti, si deve prestare attenzione e si raccomanda di monitorare costantemente il livello di pressione intraoculare (PIO). La brinzolamide non è stata studiata in pazienti con glaucoma ad angolo chiuso e il suo uso in tali pazienti non è raccomandato..

Non sono stati condotti studi sui possibili effetti della brinzolamide sulla funzione endoteliale corneale in pazienti con funzionalità corneale ridotta (in particolare, in pazienti con una bassa conta delle cellule endoteliali)..

Non sono stati condotti studi sull'uso in pazienti che usano lenti a contatto e si raccomanda un attento monitoraggio di tali pazienti quando si usa la brinzolamide, poiché gli inibitori dell'anidrasi carbonica possono influenzare l'idratazione corneale e l'uso di lenti a contatto può aumentare il rischio di esposizione corneale. Si raccomanda un attento monitoraggio anche in altri casi simili associati a ridotta funzionalità corneale, ad esempio in pazienti con diabete mellito.

È stato dimostrato che il benzalconio cloruro, che viene solitamente utilizzato nelle preparazioni oftalmiche come conservante, può causare lo sviluppo di cheratopatia puntata e / o cheratopatia ulcerativa tossica. Poiché il farmaco contiene benzalconio cloruro, è necessario un attento monitoraggio per il trattamento frequente o prolungato con il farmaco in pazienti con secchezza oculare o lesioni corneali.

L'effetto della brinzolamide sui portatori di lenti a contatto non è stato studiato. Il prodotto contiene benzalconio cloruro, che può irritare la mucosa dell'occhio e che, secondo le informazioni disponibili, scolorisce le lenti a contatto morbide. Evitare il contatto del farmaco con lenti a contatto morbide. I pazienti devono essere avvertiti che le lenti a contatto devono essere rimosse e indossate non prima di 15 minuti prima di utilizzare il farmaco.

I possibili effetti collaterali dopo l'interruzione del trattamento con brinzolamide non sono stati studiati; il periodo previsto dell'effetto di riduzione della pressione intraoculare è di 5-7 giorni.

Gravidanza e allattamento

Gli studi sugli animali con brinzolamide non hanno mostrato alcun effetto sulla fertilità. Non sono stati condotti studi sull'effetto dell'applicazione topica di brinzolamide sulla fertilità negli esseri umani..

I dati sull'uso della brinzolamide nelle donne in gravidanza sono insufficienti o limitati. Studi su animali hanno dimostrato la presenza di effetti tossici sulla funzione riproduttiva. La brinzolamide non è raccomandata per le donne durante la gravidanza, così come per le donne in età riproduttiva che non usano misure contraccettive.

Non è noto se la brinzolamide ei suoi metaboliti siano escreti nel latte materno. Studi sugli animali hanno dimostrato che la brinzolamide è escreta nel latte materno. La brinzolamide deve essere usata durante l'allattamento solo se i benefici dell'allattamento al seno per il bambino e i benefici della terapia per la donna superano i probabili rischi associati a tale uso.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con attrezzature speciali

La visione offuscata temporanea e altri disturbi visivi possono influire sulla capacità di guidare e utilizzare macchinari e attrezzature. Se, dopo l'instillazione, si verifica una visione offuscata, prima di guidare o iniziare a lavorare con qualsiasi attrezzatura, il paziente deve attendere fino al ripristino della vista.

Gli inibitori orali dell'anidrasi carbonica possono compromettere la capacità dei pazienti più anziani di svolgere attività che richiedono attenzione e / o coordinazione fisica.

Interazioni farmacologiche

Non sono stati condotti studi speciali sull'interazione della brinzolamide con altri farmaci. Negli studi clinici, la brinzolamide è stata utilizzata in combinazione con analoghi delle prostaglandine e preparati oftalmici a base di timololo; non sono stati osservati casi di interazioni indesiderate. Non è stata eseguita l'analisi dell'interazione tra brinzolamide e miotici o agonisti dei recettori adrenergici nella terapia di associazione del glaucoma.

La brinzolamide è un inibitore dell'anidrasi carbonica e, nonostante l'applicazione topica, viene assorbita per via sistemica. Sono stati segnalati casi di squilibrio acido-base con l'uso di inibitori dell'anidrasi carbonica orali. Deve essere presa in considerazione la probabilità di una tale interazione nei pazienti che assumono brinzolamide.

Condizioni di archiviazione

Conservare a temperatura non superiore a 25 ° C nella confezione originale.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Periodo di conservazione

Dopo aver aperto il flacone, le gocce devono essere utilizzate entro 4 settimane.

Condizione di rilascio della farmacia

Prescritto da un medico.

Confezione

5 ml di sospensione in un flacone contagocce di plastica.

Flacone contagocce con foglietto illustrativo in scatola di cartone.