Acido borico + solfato di zinco (acido borico + solfato di zinco)

Lascia la tua e-mail o il tuo numero di telefono e ti faremo sapere quando il prodotto sarà disponibile

Lascia la tua recensione

Accedi al tuo account personale

Sono già registrato

Cari visitatori!

Le recensioni sono opinioni private di persone specifiche e potrebbero non coincidere con le istruzioni ufficiali del produttore del prodotto. Le recensioni non sono una raccomandazione per l'uso o il mancato utilizzo del prodotto.
Prima di acquistare e utilizzare un prodotto, assicurati di leggere le sue istruzioni!

Questo prodotto può essere acquistato anche nelle farmacie Zhivik nelle città di Pervouralsk

Le informazioni fornite in questa pagina non costituiscono un'offerta al pubblico ai sensi dell'art. 435-437 del codice civile della Federazione Russa.
Tutte le informazioni e i prodotti della categoria 18+

Istruzioni per l'uso di solfato di zinco e acido borico

Farmacodinamica e farmacocinetica

Secondo la farmacopea, la formula del solfato di zinco è ZnSO4, che è il sale di zinco dell'acido solforico. Si ottiene per evaporazione e cristallizzazione da zinco e acido solforico. Una soluzione di qualsiasi concentrazione si ottiene per idrolisi del sale.

Applicazione in medicina

Gli ioni di questo metallo hanno la capacità di coagulare le proteine, formando albuminati. Questa capacità determina l'effetto astringente, antisettico e disidratante del farmaco. I preparati di zinco coagulano le proteine ​​di microrganismi dannosi.

Inoltre, la sostanza ha un effetto irritante sulla mucosa gastrica, provocando il vomito..

Quando viene utilizzato come collirio, viene assorbito in tracce, quindi i suoi parametri farmacocinetici sono poco conosciuti. Il farmaco funziona principalmente a livello locale.

Il solfato di zinco è utilizzato anche in orticoltura. Si ritiene che se le foglie diventano piccole, con cime chiare, si forma una rosetta, il terreno manca di questo oligoelemento. Il microfertilizzante è adatto per l'alimentazione fogliare durante la vegetazione attiva, sotto la sua influenza il raccolto matura più velocemente, il contenuto di vitamine e zucchero nei frutti aumenta.

L'uso del solfato di zinco come fertilizzante ha poco in comune con l'uso di questa sostanza in farmacologia, poiché i farmaci contengono basse concentrazioni di questa sostanza.

Informazione Generale

Secondo le istruzioni per l'uso, i colliri allo zinco sono un forte disinfettante che ha un effetto astringente ed è efficace, se necessario, per fermare l'attività del fuoco infiammatorio. Il componente principale che fornisce efficacia è il solfato di zinco. Sono in vendita diverse varianti di un prodotto farmaceutico, che differiscono l'una dall'altra nella concentrazione della sostanza principale, da un decimo di percento a mezzo percento. Il prodotto è confezionato in contagocce da cinque millilitri. Normalmente, il farmaco è incolore, trasparente.

Le istruzioni per le gocce di zinco menzionano il pronunciato effetto antisettico del farmaco. Il medicinale è prodotto per evaporazione dell'acido solforico. Il processo avviene con l'uso dello zinco. L'idrolisi deve essere avviata per ottenere la concentrazione ottimale. Il solfato di zinco reagisce con le proteine, generando quindi albuminati.

Ciò si esprime nell'effetto essiccante, nelle proprietà disinfettanti e nelle qualità astringenti del farmaco. I componenti proteici delle molecole della microflora patologica collassano, il che porta alla morte prematura. L'uso locale del farmaco è associato a un rischio minimo di un effetto sistemico. Per aumentare l'efficienza, è ragionevole combinare l'agente descritto e l'acido borico.

Il principio attivo di questo farmaco è il solfato di zinco. È stata la sua capacità di formare albuminati (complessi con molecole proteiche) che ha determinato la possibilità di utilizzare questa sostanza in medicina..

Gruppo farmacologicoAgenti oftalmici
effetto farmacologicoIl farmaco appartiene alla categoria degli agenti antisettici
Concentrazione della sostanza attiva (solfato di zinco)L'industria farmaceutica produce dosaggi di 0,1; 0,25; 0,5%
Forma di dosaggioCollirio, che è un liquido incolore che non contiene sedimenti o altre impurità
Modulo per il rilascioTubo contagocce con una capacità di 5 millilitri
Il meccanismo dell'azione antisetticaIl solfato di zinco ha la capacità di indurre la coagulazione di molecole proteiche che sono vitali per i microrganismi patogeni. Il risultato è la morte dei batteri
Compatibilità con altri farmaciI colliri allo zinco sono incompatibili con medicinali diversi dalla soluzione di acido solforico. Con esso, il solfato di zinco può essere utilizzato contemporaneamente, ad esempio, sotto forma di una combinazione: gocce di zinco-boro
Condizioni di archiviazioneIl farmaco deve essere conservato a una temperatura non superiore a 25 gradi fuori dalla portata dei bambini.
Data di scadenza della confezione sigillata3 anni
Data di scadenza del flacone apertoNon più di due settimane
Termini di dispensazione dalle farmacieIl prodotto è approvato per l'acquisto senza prescrizione medica

Come preparare la soluzione di furacilina per il lavaggio oculare?

Raccomandazioni aggiuntive

Se le gocce vengono ingerite accidentalmente o deliberatamente, possono causare nausea e vomito o provocare febbre.

Di solito, un effetto positivo del farmaco è previsto entro i primi 4-5 giorni..

E se in questo lasso di tempo non si sono verificati miglioramenti o hanno cominciato a manifestarsi effetti collaterali, non è necessario "abituarsi" alle gocce: vanno sostituite con un farmaco analogo.

Non utilizzare gocce per più di 7-10 giorni, poiché ciò può portare a una carenza di rame nei tessuti degli occhi.

“Mi è stato prescritto solfato di zinco per la blefarite, ma questo non era il trattamento principale.

A mio parere, questo rimedio ha eliminato piuttosto i sintomi spiacevoli, e anche allora non del tutto.

Inoltre, il primo giorno di applicazione delle gocce, è apparso un rossore intorno alle palpebre, che prudeva.

Ma alla fine, un tale trattamento combinato ha aiutato a sbarazzarsi della malattia dopo 6 giorni ".

Vera Temkina, Cheboksary.

“Mi è stato prescritto di instillare solfato di zinco per la congiuntivite, combinandolo con eventuali antibiotici di media efficacia.

Durante il trattamento non ho notato effetti collaterali gravi, anche se nei primi tre giorni dopo l'instillazione, i miei occhi hanno bruciato per diversi minuti.

Uno svantaggio più serio per me era la restrizione all'uso di lenti a contatto durante questo periodo, poiché il solfato di zinco potrebbe rovinare il materiale delle lenti ".

Yuri Kasatkin, Samara.

Istruzioni per l'uso

Il farmaco viene utilizzato per non più di 7 giorni, mentre è importante seguire la tecnica di instillazione e non toccare l'occhio con la punta del flacone. L'uso di "solfato di zinco" deve essere rigorosamente secondo le indicazioni e la prescrizione di un medico specializzato - un oftalmologo, che annoterà i dosaggi e limiterà la durata del corso di trattamento individualmente per ciascun paziente

Ma di solito un farmaco oftalmico viene instillato nell'area tra le palpebre e il bulbo oculare, 2 gocce ciascuna al mattino e alla sera. Il corso terapeutico non deve superare i 7 giorni. Durante la procedura, è importante assicurarsi che la punta del flacone non venga a contatto con alcuna superficie, inclusa la mucosa dell'occhio. Dopo ogni instillazione, è necessario chiudere accuratamente il tappo della bottiglia.

Utilizzare "solfato di zinco" deve essere rigorosamente secondo le indicazioni e le prescrizioni di un medico specializzato - un oftalmologo, che annoterà il dosaggio e limiterà la durata del corso di trattamento individualmente per ciascun paziente. Ma di solito un farmaco oftalmico viene instillato nell'area tra le palpebre e il bulbo oculare, 2 gocce ciascuna al mattino e alla sera. Il corso terapeutico non deve superare i 7 giorni

Durante la procedura, è importante assicurarsi che la punta del flacone non venga a contatto con alcuna superficie, inclusa la mucosa dell'occhio. Dopo ogni instillazione, è necessario chiudere accuratamente il tappo della bottiglia

Pericolo di overdose

Non ci sono stati casi di superamento delle dosi del farmaco "Zinco solfato". Tuttavia, i medici non escludono che dopo aver instillato una grande quantità di soluzione negli occhi, possano svilupparsi i seguenti fenomeni indesiderati:

  • irritazione della pelle intorno all'organo ottico;
  • secchezza della mucosa dell'occhio;
  • arrossamento della congiuntiva;
  • prurito, bruciore e altre manifestazioni di allergie.

Quando si ingeriscono colliri all'interno, nausea, vomito, febbre possono disturbare. Osservando i sintomi elencati, è necessario interrompere urgentemente il trattamento con "Zinco solfato" e consultare un medico. Per eliminare le reazioni locali, è necessario sciacquare gli occhi sotto l'acqua corrente calda e, per normalizzare la condizione dopo l'avvelenamento interno, si consiglia di sciacquare lo stomaco e prendere un assorbente.

Istruzioni per l'uso

Auto-cottura

Innanzitutto, considera come diluire la composizione:

  1. Per ottenere una soluzione al 2% di acido per gli occhi, è necessario prima preparare una fiala, preferibilmente con colpi di peso applicati. Risciacquare e risciacquare prima.
  2. Versare 2,4 grammi di acido borico in un misurino e versarvi 120 ml di acqua bollente. Mescola bene questa miscela.
  3. Quindi dovresti filtrare la soluzione attraverso un batuffolo di cotone o una benda di garza multistrato.
  4. Versare in un'altra fiala preparata (sterile), chiudere bene con un tappo. Conservare sul ripiano superiore del frigorifero.

Quando si utilizza un tale farmaco, questa procedura viene eseguita applicando un pezzo di cotone idrofilo imbevuto di una soluzione sulle palpebre chiuse, mentre si utilizza un tampone per ciascun occhio.

Selezione di farmaci finiti

L'acido borico è una sostanza antisettica. E insieme al "solfato di zinco", che viene utilizzato nei colliri, questo prodotto viene assorbito nelle proporzioni più piccole.

E questo, a sua volta, ha un effetto benefico sulla mucosa dell'occhio e non provoca effetti collaterali, che potrebbero essere possibili con l'uso separato di queste soluzioni.

I bambini possono essere puliti?

Ad oggi, non ci sono dati sui test condotti su bambini sotto i diciotto anni di età. A questo proposito, gli oftalmologi non hanno il diritto di raccomandare questo farmaco per il trattamento in questa fascia di età, poiché hanno una maggiore possibile comparsa di una reazione tossica dovuta a un organismo non formato..

Prima dell'uso, i pazienti adulti necessitano di:

  1. Lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone e poi trattare con un antisettico.
  2. Quindi aprire con attenzione il tubo secondo le istruzioni allegate.
  3. Indossare l'erogatore dell'ugello e far cadere una o due gocce nell'angolo esterno dell'occhio. Per fare ciò, la testa deve essere ribaltata indietro e inclinata di lato in modo che le gocce fluiscano all'interno dell'occhio, mentre la palpebra inferiore viene tirata.

La soluzione viene applicata ad intervalli di 12 ore al mattino e alla sera. Puoi conservarlo in un tubo aperto per un massimo di due settimane..

Il ruolo dello zinco nel corpo umano

Il farmaco "solfato di zinco" è spesso prescritto non solo per scopi medicinali, ma anche a scopo preventivo - per reintegrare la dose richiesta di zinco nel corpo. Lo zinco gioca un ruolo molto importante nella vita umana. Una grande quantità di questo oligoelemento si trova nelle nostre cellule. È particolarmente abbondante nelle cellule del sangue, nello sperma negli uomini. Grazie a ciò, lo zinco influisce sulla funzione riproduttiva..

Una quantità sufficiente di questo microelemento nel corpo garantisce il normale funzionamento di tutti gli organi. La mancanza di zinco porta a un rallentamento della pubertà o alla funzione sessuale compromessa, anemia, problemi circolatori, rallentamento dei processi di guarigione, dermatiti. Le donne hanno un rischio maggiore di interruzione della gravidanza. La carenza di zinco porta spesso alla caduta dei capelli. Va notato che la sua carenza può essere innescata da un'eccessiva sudorazione, assumendo diuretici

Pertanto, è necessario prestare particolare attenzione al reintegro delle riserve di zinco nel corpo per quelle persone che seguono una dieta e si caricano di uno sforzo fisico eccessivo. Alimenti come crusca, carne, fegato, funghi sono ricchi di zinco.

Controindicazioni

Forse la principale controindicazione è la presenza di un'allergia ai sali di zinco.

È molto importante studiare in anticipo la composizione e controllare la tua reazione alle gocce. Se dopo aver utilizzato il prodotto una persona si lamenta di bruciore o secchezza costante, è meglio smettere di usarlo

Tra le controindicazioni ci sono le seguenti:

la presenza della sindrome dell'occhio secco;
usare regolarmente le lenti a contatto;
problemi con il funzionamento dei reni e del fegato;
quando si trattano bambini di età inferiore ai 18 anni, può essere utilizzato solo con estrema cautela e dopo aver consultato un oftalmologo.

Nella maggior parte dei casi, l'uso di gocce con solfato di zinco si trasforma in un miglioramento del benessere del paziente. Tuttavia, in caso di reazione non standard ai componenti del prodotto, è necessario consultare ripetutamente i consigli. Il medico non dovrebbe solo studiare i reclami del paziente, ma anche prescrivere il periodo di utilizzo delle gocce, che non è consigliabile violare..

Cos'è la facoemulsificazione della cataratta con l'impianto di IOL letta nell'articolo.


In caso di sindrome dell'occhio secco, l'uso di farmaci è controindicato.

Idratare la sclera e proteggere dall'affaticamento - istruzioni per colliri Hylokomod.

Compatibile con le gocce Tobrex

L'area di applicazione del farmaco comprende malattie degli occhi di natura prevalentemente infiammatoria. Nella maggior parte dei casi, i componenti forniscono un'elevata attività antimicrobica e antisettica dell'agente.

Il solfato di zinco è combinato solo con acido borico. Ciò è dovuto alla capacità dei componenti di accumularsi nei tessuti. Pertanto, la nomina di altre soluzioni deve essere giustificata da buone ragioni..

In alcuni casi, gli oftalmologi, secondo rigorose indicazioni, raccomandano l'uso di più agenti contemporaneamente per ottenere un rapido effetto antibatterico e antinfiammatorio..


Molto spesso, i colliri Tobrex sono prescritti nella pratica medica. Il farmaco è ampiamente utilizzato nel trattamento di molte malattie degli occhi batteriche. Il componente principale è un antibiotico del gruppo degli aminoglicosidi: tobramicina in una quantità di 3 mg in 1 ml.

Per molti anni, il suo alto risultato è stato clinicamente dimostrato contro la maggior parte dei microbi patogeni. Il farmaco è ben tollerato dai pazienti, data l'assenza di reazioni avverse alle mucose del bulbo oculare.

Ciò è dovuto al fatto che la soluzione è isotonica con due sostanze: cloruro di sodio e solfato di sodio. Il farmaco si è altamente raccomandato nella pratica pediatrica, dato il rapido effetto e la mancanza di effetto irritante sulla congiuntiva..

Solfato di zinco - DIA non è raccomandato per essere combinato con altri colliri.

La sua compatibilità con il farmaco Tobrex è decisa dal medico in urgente bisogno. In rari casi, questa opzione è accettabile in assenza di un metodo di trattamento alternativo per qualsiasi motivo. La condizione principale per l'uso di due tipi di gocce è l'osservanza dell'intervallo di tempo tra l'instillazione di sostanze di almeno 5-10 minuti.

Indicazioni e controindicazioni per l'uso

Le principali indicazioni per l'uso di questi colliri sono vari tipi di blefarite e congiuntivite a eziologia microbica..

Secondo le istruzioni, non ci sono molte controindicazioni per i colliri al solfato di zinco: non dovrebbe essere assunto da pazienti che hanno una storia di ipersensibilità ai sali di zinco, così come da persone che attualmente usano l'ottica a contatto.

Dopo aver applicato queste gocce, è necessario prestare particolare attenzione alla gestione del trasporto su strada. L'effetto delle controindicazioni si rivela nei primissimi giorni di utilizzo delle gocce

Se questo è stato identificato, è necessario annullare tempestivamente il farmaco, quindi consultare un medico per trovare una soluzione alternativa che sarà altrettanto efficace, ma sarà priva di potenziali controindicazioni

L'effetto delle controindicazioni si rivela nei primissimi giorni di utilizzo delle gocce. Se questo è stato identificato, è necessario annullare tempestivamente il farmaco, quindi consultare un medico per trovare una soluzione alternativa che sarà altrettanto efficace, ma sarà priva di potenziali controindicazioni.

Durante la gravidanza

Al momento, ci sono dati di ricerca affidabili che confermerebbero la presenza di danni da questi colliri durante la gravidanza, ma allo stesso modo non vi è alcuna conferma che questo danno sia assente

Pertanto, vale la pena usarli durante la gravidanza con estrema cautela, non astenersi da loro, ma anche non superare il dosaggio raccomandato

Bambini piccoli

Il farmaco non è raccomandato per l'uso nei bambini piccoli. Se tuttavia si presentasse la necessità, è necessario limitare il volume del suo utilizzo, nonché consultare un pediatra su una possibile reazione del corpo.

Analoghi del farmaco Solfato di zinco

L'analogo è più costoso da 237 rubli.

Produttore: S.I.F.I. S.p.A. (Italia) Forme di rilascio:

  • Fl. 10 ml.; Prezzo da 298 rubli
  • Fl. 0,5% + acido borico 2%, 5 ml; Prezzo da 69 rubli

Prezzi per Lacrisifi nelle farmacie online

Lacrisifi è un farmaco italiano a base di ipromellosa e benzalconio cloruro in quantità rispettivamente di 5 mg e 100 μg. È prescritto per lacrimazione insufficiente, sindrome dell'occhio secco, irritazione agli occhi causata da vari fattori.

Analogico più economico da 43 rubli.

Produttore: Update FP (Russia) Forma del problema:

  • Gocce ch. bottiglia-goccia poliprop. 4%, 5 ml; Prezzo da 18 rubli
  • Fl. 0,5% + acido borico 2%, 5 ml; Prezzo da 69 rubli

Prezzi della taurina nelle farmacie online

La taurina è un sostituto più economico contenente un altro ingrediente attivo (taurina) al dosaggio del 4%. Può anche essere prescritto per lesioni corneali, ma ci sono differenze in altre indicazioni con il rimedio "originale", leggere attentamente le istruzioni prima dell'uso.

Analogico più economico da 19 rubli.

Produttore: Sintez (Russia) Forma di rilascio:

  • Gocce ch. bottiglia-goccia 1%, 5 ml; Prezzo da 42 rubli
  • Fl. 0,5% + acido borico 2%, 5 ml; Prezzo da 69 rubli

Prezzi per l'ottico Emoxy nelle farmacie online

Aggiornamento FP (Russia) La taurina è un sostituto più economico contenente un altro ingrediente attivo (taurina) al dosaggio del 4%. Può anche essere prescritto per lesioni corneali, ma ci sono differenze in altre indicazioni con il rimedio "originale", leggere attentamente le istruzioni prima dell'uso.

L'analogo è più costoso da 20 rubli.

Produttore: Da specificare Forme di rilascio:

  • Tubo. 1 ml, 5 pezzi.; Prezzo da 81 rubli
  • Fl. 0,5% + acido borico 2%, 5 ml; Prezzo da 69 rubli

Prezzi per Avitar nelle farmacie online

Aggiornamento FP (Russia) La taurina è un sostituto più economico contenente un altro ingrediente attivo (taurina) al dosaggio del 4%. Può anche essere prescritto per lesioni corneali, ma ci sono differenze in altre indicazioni con il rimedio "originale", leggere attentamente le istruzioni prima dell'uso.

L'analogo è più costoso da 22 rubli.

Produttore: Update PFC (Russia) Forma del problema:

  • Tubo / tappo. 4% 1 ml, 10 pezzi.; Prezzo da 83 rubli
  • Fl. 0,5% + acido borico 2%, 5 ml; Prezzo da 69 rubli

Prezzi per Taurine Buffus nelle farmacie online

Aggiornamento FP (Russia) La taurina è un sostituto più economico contenente un altro ingrediente attivo (taurina) al dosaggio del 4%. Può anche essere prescritto per lesioni corneali, ma ci sono differenze in altre indicazioni con il rimedio "originale", leggere attentamente le istruzioni prima dell'uso.

L'analogo è più costoso da 132 rubli.

Produttore: Rompharm (Romania) Forma di rilascio:

  • Fl. 15 ml.; Prezzo da 193 rubli
  • Fl. 0,5% + acido borico 2%, 5 ml; Prezzo da 69 rubli

Prezzi per Slezin nelle farmacie online

Aggiornamento FP (Russia) La taurina è un sostituto più economico contenente un altro ingrediente attivo (taurina) al dosaggio del 4%. Può anche essere prescritto per lesioni corneali, ma ci sono differenze in altre indicazioni con il rimedio "originale", leggere attentamente le istruzioni prima dell'uso.

L'analogo è più costoso da 171 rubli.

Aggiornamento FP (Russia) La taurina è un sostituto più economico contenente un altro ingrediente attivo (taurina) al dosaggio del 4%. Può anche essere prescritto per lesioni corneali, ma ci sono differenze in altre indicazioni con il rimedio "originale", leggere attentamente le istruzioni prima dell'uso.

Analogico più economico da 21 rubli.

Produttore: Sintez (Russia) Forma di rilascio:

  • Fl. 10 ml.; Prezzo da 40 rubli
  • Fl. 0,5% + acido borico 2%, 5 ml; Prezzo da 69 rubli

Prezzi per Defyslez nelle farmacie online

Dephislez è un cheratoprotettore della produzione domestica. È prodotto sotto forma di collirio contenente idrossipropilmetilcellulosa come unico ingrediente attivo. Può essere prescritto per la sindrome dell'occhio "secco", diminuzione della secrezione di liquido lacrimale, alterazioni trofiche della cornea, ustioni, lesioni agli occhi. Dehislez può essere utilizzato da 4 a 8 volte al giorno, a seconda della gravità della malattia.

Le malattie oftalmiche causano disagio fisico e psicologico. La maggior parte di loro richiede un trattamento complesso. Le gocce di solfato di zinco sono prescritte per i disturbi associati alla mucosa degli occhi. Quando necessario, vengono utilizzati farmaci di questo tipo: l'automedicazione è inaccettabile! I colliri a base di solfato di zinco sono usati per trattare malattie oftalmiche derivanti dall'esposizione a microbi (congiuntivite adenovirale). Il medicinale protegge dall'infiammazione se un granello di sabbia o un corpo estraneo più grande entra negli occhi.

Analoghi: "Albucid"

Un analogo ampiamente utilizzato delle gocce di zinco si basa sul sulfacetamide di sodio. Lo strumento appartiene alla classe degli antibatterici ed è estremamente comune nella pratica degli oftalmologi. I test hanno mostrato un'ampia gamma di efficacia antimicrobica e risultati batteriostatici. La sostanza in modalità competitiva inibisce, disattiva la diidropteroato sintetasi, PABA. Nelle cellule della microflora patologica si perde la generazione di acido tetraidrofolico, senza la quale la produzione di pirimidine, purine è impossibile.

La sulfacetamide mostra un effetto pronunciato sulle forme di vita microscopiche gram-negative e positive. La sostanza può essere utilizzata per l'infezione da clamidia, actinomiceti e forme patogene di vari cocchi.

Acido borico in solfato di zinco DIA

Assicurati di leggere attentamente le istruzioni per il farmaco. L'acido borico è un antisettico. Il solfato di zinco e l'acido borico utilizzati nei colliri vengono assorbiti in quantità minime, il che riduce il verificarsi di effetti collaterali che possono apparire di più se presi separatamente.

Opzioni di composizione quantitativa liquida

Il componente principale del farmaco, che determina le sue proprietà attive, è il solfato di zinco.

Può essere rappresentato da diverse concentrazioni della soluzione:

  • 0,1%;
  • 0,25%;
  • 0,5%.

Maggiore è il contenuto della sostanza, più forte è l'effetto antimicrobico. Principalmente viene prodotto un farmaco con un contenuto medio di principi attivi al fine di ottenere un effetto terapeutico ottimale..

A che scopo la soluzione è isotonica

Nelle concentrazioni esistenti, il composto chimico è in grado di aumentare la pressione osmotica, che clinicamente si manifesta sotto forma di secchezza e bruciore quando il farmaco viene instillato nel sacco congiuntivale.

Per alleviare i sintomi indesiderati dei colliri, il farmaco è isotonico. L'acido borico viene utilizzato per ridurre gli effetti collaterali del solfato di zinco.

L'industria farmaceutica produce colliri di tipo DIA combinato, che contengono solfato di zinco - 25 mg e acido borico - 20 mg in 1 ml di liquido. La combinazione di due componenti consente di espandere le proprietà medicinali del farmaco e ridurre le reazioni negative se usato localmente.

Dosaggio e ordine di utilizzo

I colliri vengono instillati in 1-2 gocce, fino a 4 volte al giorno. Non utilizzare il farmaco per più di 3 giorni, a meno che il medico non abbia prescritto un altro trattamento.

Il farmaco deve essere instillato nel sacco congiuntivale. Per fare ciò, la palpebra inferiore viene prima abbassata con le dita di una mano e la quantità richiesta di soluzione viene spremuta con la seconda.

Uso pediatrico

Per i bambini, il farmaco generalmente non è prescritto, poiché l'effetto del farmaco sui pazienti di questo gruppo non è stato completamente studiato. In casi eccezionali, l'oftalmologo prescrive farmaci per i bambini, ma prima valuta tutti i rischi.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Cercano di non prescrivere farmaci a donne in gravidanza e in allattamento, in questo caso scelgono farmaci provati e sicuri. Se il medico non vede un trattamento alternativo, la soluzione di zinco borico viene prescritta con un corso minimo.

Istruzioni per l'uso di gocce di boro-zinco

Le gocce di zinco borico sono un farmaco antinfiammatorio utilizzato in oftalmologia. Disponibile sotto forma di una soluzione incolore e inodore. Nella composizione di questo farmaco ci sono due componenti attivi: solfato di zinco e acido borico.

Il farmaco viene prodotto in bottiglie di vetro o plastica con una capacità di 5 e 10 ml. Ogni bottiglia ha un tappo a prova di manomissione e un comodo contagocce. Le fiale sono poste in una singola scatola di cartone o in una confezione sagomata, insieme alle istruzioni per l'uso.

Le gocce di zinco-boro hanno effetti antisettici, antinfiammatori e astringenti. Può essere utilizzato per una varietà di condizioni oculari come prescritto da un medico.

Indicazioni per l'uso

Le gocce di boro-zinco sono usate per trattare le malattie degli occhi infiammatorie e infettive. Le principali indicazioni per l'uso sono:

  • Blefarite;
  • Congiuntivite;
  • Cheratite;
  • Orzo.

Un farmaco può essere prescritto per lesioni agli occhi per prevenire l'infezione. I colliri vengono anche prescritti quando oggetti estranei entrano negli organi visivi, per prevenire l'infezione.

Le gocce di boro-zinco possono essere prescritte come parte di un trattamento complesso e per altre malattie. L'opportunità e la durata della terapia sono determinate dal medico.

Controindicazioni

Ci sono una serie di controindicazioni all'uso del farmaco che dovresti conoscere. Non puoi usare il farmaco in questi casi:

  • Con intolleranza ai singoli componenti;
  • Se sei allergico a sostanze che sono nella composizione del farmaco;
  • Durante la gravidanza e l'allattamento.

Anche l'età dei bambini è una controindicazione, poiché l'effetto del farmaco sui pazienti di questo gruppo non è stato studiato in modo affidabile..

A volte viene prescritto un farmaco anche se ci sono controindicazioni. In questo caso, il medico soppesa tutti i rischi e determina il corso minimo di trattamento..

Dosaggio e ordine di utilizzo

I colliri vengono instillati in 1-2 gocce, fino a 4 volte al giorno. Non utilizzare il farmaco per più di 3 giorni, a meno che il medico non abbia prescritto un altro trattamento.

Il farmaco deve essere instillato nel sacco congiuntivale. Per fare ciò, la palpebra inferiore viene pre-tirata verso il basso con le dita di una mano e la seconda viene spremuta dalla quantità richiesta di soluzione.

Uso pediatrico

Per i bambini, il farmaco generalmente non è prescritto, poiché l'effetto del farmaco sui pazienti di questo gruppo non è stato completamente studiato. In casi eccezionali, l'oftalmologo prescrive medicinali per bambini, ma prima valuta tutti i rischi.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Cercano di non prescrivere farmaci per le donne in gravidanza e in allattamento, in questo caso scelgono farmaci provati e sicuri. Se il medico non vede un trattamento alternativo, la soluzione di zinco borico viene prescritta con un corso minimo.

Effetti collaterali

In generale, le gocce di solfato di zinco sono ben tollerate, solo in rari casi si verificano effetti collaterali. Per lo più ci sono reclami di questo tipo:

  • Dolore e dolore agli occhi;
  • Rossore della mucosa;
  • Lacrimazione;
  • Fotofobia.

Di solito, tutti gli effetti collaterali scompaiono entro 15 minuti. Se i fenomeni spiacevoli persistono più a lungo, dovresti consultare un medico. Forse stiamo parlando di intolleranza alla droga.

Overdose

Quando si usano i colliri come indicato, un sovradosaggio è praticamente escluso, poiché una piccola quantità di una soluzione medicinale penetra sulla mucosa. Se una quantità eccessiva di farmaco è stata fatta cadere accidentalmente, la mucosa deve essere lavata con una quantità sufficiente di acqua pulita..

Se accidentalmente prende una grande quantità di collirio per via orale, deve bere molta acqua e provocare il vomito. Inoltre, vengono presi eventuali adsorbenti per rimuovere il resto del farmaco dal corpo. Se, dopo il primo soccorso, le condizioni del paziente continuano a peggiorare, è necessario chiamare un medico.

Per evitare incidenti, tenere tutti i medicinali nei loro contenitori originali e fuori dalla portata dei bambini..

istruzioni speciali

Con un trattamento prolungato con il farmaco, aumenta il rischio di effetti collaterali. Ecco perché si consiglia di trattare con questo farmaco per non più di 3-5 giorni..

Quando si trattano gli occhi, non toccare la punta del flacone con le palpebre o le mani. Dopo l'uso, il flacone viene avvitato saldamente e riposto nella sua confezione originale.

Se, oltre a questo farmaco, viene prescritto qualche altro farmaco, l'intervallo tra loro dovrebbe essere di almeno 15 minuti. L'unguento per gli occhi è sempre usato per ultimo..

Il farmaco non influisce sulla memoria e sulla velocità di reazione. durante il trattamento, puoi guidare veicoli e lavorare con meccanismi complessi. Va tenuto presente che subito dopo il trattamento degli occhi, la vista può rimanere vaga per diversi minuti, momento in cui vale la pena smettere di guidare.

Non ci sono dati sull'interazione delle gocce di zinco borico con altri farmaci. Ma se una persona assume regolarmente farmaci, il medico dovrebbe esserne informato..

Termini e condizioni di conservazione

La durata di conservazione del medicinale, a condizione che il flaconcino sia intatto, è di 3 anni. Dopo aver aperto il coperchio, è necessario utilizzare il contenuto per un mese.

Conservare i colliri a temperatura ambiente non superiore a +25 gradi. È consentito conservare sulle porte del frigorifero, ma in questo caso, prima dell'uso, il medicinale viene riscaldato a temperatura ambiente, tenendolo in mano per diversi minuti.

Prima dell'uso, leggere attentamente le istruzioni allegate. Particolare attenzione è rivolta a indicazioni e controindicazioni.

Se la soluzione medicinale ha cambiato tonalità, non può essere utilizzata. Non dovresti usare il farmaco dopo la data di scadenza, così come se il medicinale non è stato conservato correttamente. Dovresti comprare medicinali solo nelle farmacie.!

Analoghi e costo

Il costo medio di un farmaco nelle farmacie è di 100 rubli. Le gocce di zinco borico vengono dispensate senza prescrizione medica.

Il farmaco ha diversi analoghi. Va tenuto presente che il medicinale originale può essere sostituito solo previa consultazione con un medico..

Floxal

Collirio e unguento sono prodotti con questo nome commerciale. Il farmaco ha un pronunciato effetto antibatterico e antisettico. È prescritto per tali malattie:

  • Con congiuntivite;
  • Con blefarite;
  • Con orzo;
  • Con cheratite.

Inoltre, il medicinale può essere prescritto per la dacriocistite, come parte di una terapia complessa. Il farmaco deve essere instillato negli occhi più volte al giorno, il trattamento dura almeno 5 giorni.

I colliri Floxal sono spesso usati per trattare gli occhi dei neonati per prevenire la blennorrea..

Tobrex

Tobrex è un farmaco con un pronunciato effetto antibatterico. Usato per trattare congiuntivite, blefarite e orzo. Il farmaco viene spesso prescritto per lesioni agli occhi e nel periodo postoperatorio, per prevenire l'infezione.

Tobrex si presenta sotto forma di collirio e unguento. Si consiglia di utilizzare il farmaco sotto forma di soluzione durante il giorno, l'unguento viene posto nel sacco congiuntivale di notte.

Il corso del trattamento è generalmente di almeno 5 giorni. La durata del corso è solitamente determinata dal medico curante in base alla diagnosi e alle condizioni del paziente..

Gocce di levomicetina

Questo farmaco a buon mercato è efficace quanto le sue controparti costose. Le gocce di levomicetina hanno un marcato effetto antibatterico e antinfiammatorio. Sono ugualmente spesso prescritti a bambini e adulti con congiuntivite, orzo e una serie di altre malattie..

Puoi usare un farmaco del genere per molto tempo. Raramente provoca effetti collaterali ed è generalmente ben tollerato dai pazienti di tutti i gruppi.

Le gocce di zinco borico sono un farmaco poco costoso ma abbastanza efficace che viene utilizzato nella pratica oftalmica. L'opportunità del suo utilizzo è determinata dal medico, che calcola anche la durata del corso del trattamento.

Solfato di zinco, acido borico - istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Nome commerciale: solfato di zinco, acido borico

Forma di dosaggio:

Composizione:

Descrizione: liquido incolore e trasparente.

Gruppo farmacoterapeutico:

Codice ATX: S01XA.

Indicazioni per l'uso
Trattamento di blefarite, congiuntivite, prevenzione dell'infezione batterica quando un corpo estraneo entra nella cavità congiuntivale.

Controindicazioni
Ipersensibilità a componenti di medicina. Il farmaco non deve essere usato durante la gravidanza, l'allattamento e nei bambini..

Metodo di somministrazione e dosaggio
Instillato nel sacco congiuntivale 1-2 gocce 2-4 volte al giorno. Non è consigliabile utilizzare per più di 3 giorni senza consultare un medico.

Effetti collaterali
A volte c'è irritazione e dolore agli occhi. Se questi fenomeni durano più di 3 giorni, è necessario consultare un medico.

Modulo per il rilascio
Soluzione (collirio) 5 o 10 ml in flaconcini di vetro o 5 o 10 ml in flaconcini di polietilene o polipropilene, sigillati con contagocce e tappi a vite in materiale polimerico.
1 flacone di vetro e un tappo contagocce (o senza di esso) o un flacone di polimero, sigillato con un contagocce e un tappo a vite in materiale polimerico, insieme alle istruzioni per l'uso, sono posti in una scatola di cartone, o in un blister posto in una busta di pellicola di plastica termosaldabile.
50 flaconcini di vetro o polimerici, sigillati con un contagocce e un tappo a vite in materiale polimerico, destinati a un ospedale, sono posti insieme alle istruzioni per l'uso in una quantità di 10-20 pezzi in una scatola di cartone.

Data di scadenza
2 anni 6 mesi.
Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Condizioni di archiviazione
Elenco B. Conservare in un luogo fresco fuori dalla portata dei bambini.

Termini di dispensazione dalle farmacie:

Produttore
Società per azioni chiusa "Institute of Molecular Diagnostics" Diapharm ",
Indirizzo di produzione e accettazione dei reclami da parte degli acquirenti:
140009, Lyubertsy, st. Mitrofanova, 20A.

Solfato di zinco

Composizione

I colliri a base di solfato di zinco vengono prodotti in un dosaggio di una soluzione allo 0,1, 0,25 o 0,5%.

Modulo per il rilascio

Il farmaco viene prodotto in fiale in un tubo contagocce con una capacità di 5 ml. Il contenuto della bottiglia è liquido incolore.

effetto farmacologico

Antisettico.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Secondo la farmacopea, la formula del solfato di zinco è ZnSO4, che è il sale di zinco dell'acido solforico. Si ottiene per evaporazione e cristallizzazione da zinco e acido solforico. Una soluzione di qualsiasi concentrazione si ottiene per idrolisi del sale.

Applicazione in medicina

Gli ioni di questo metallo hanno la capacità di coagulare le proteine, formando albuminati. Questa capacità determina l'effetto astringente, antisettico e disidratante del farmaco. I preparati di zinco coagulano le proteine ​​di microrganismi dannosi.

Inoltre, la sostanza ha un effetto irritante sulla mucosa gastrica, provocando il vomito..

Quando viene utilizzato come collirio, viene assorbito in tracce, quindi i suoi parametri farmacocinetici sono poco conosciuti. Il farmaco funziona principalmente a livello locale.

Il solfato di zinco è utilizzato anche in orticoltura. Si ritiene che se le foglie diventano piccole, con cime chiare, si forma una rosetta, il terreno manca di questo oligoelemento. Il microfertilizzante è adatto per l'alimentazione fogliare durante la vegetazione attiva, sotto la sua influenza il raccolto matura più velocemente, il contenuto di vitamine e zucchero nei frutti aumenta.

L'uso del solfato di zinco come fertilizzante ha poco in comune con l'uso di questa sostanza in farmacologia, poiché i farmaci contengono basse concentrazioni di questa sostanza.

Indicazioni per l'uso

Il solfato di zinco sotto forma di collirio viene spesso utilizzato in combinazione con acido borico.

Il farmaco è prescritto per congiuntivite e blefarite, come astringente e antisettico.

Controindicazioni

I colliri non devono essere prescritti a pazienti che hanno precedentemente manifestato reazioni di particolare sensibilità al principio attivo.

Inoltre, il prodotto non deve essere utilizzato mentre si indossano lenti a contatto. Si consiglia di indossare gli occhiali durante la terapia.

Effetti collaterali

Possibile manifestazione di reazioni allergiche al farmaco.

Istruzioni per l'uso (metodo e dosaggio)

Le gocce vengono utilizzate localmente, congiuntivamente.

Se il medico non ha prescritto diversamente, 1-2 gocce vengono instillate nell'occhio dolorante, 2 volte al giorno.

Si sconsiglia di utilizzare la soluzione per più di 7 giorni. Di regola, il corso del trattamento è determinato dal medico curante..

Prima di utilizzare il tubo contagocce, è necessario rimuovere il tappo, praticare un'incisione nella membrana protettiva. Chiudere il tubo dopo aver usato il medicinale. Si raccomanda di evitare il contatto del contagocce con gli occhi, le ciglia o la pelle intorno.

Overdose

In caso di sovradosaggio, sono possibili: reazioni allergiche, secchezza degli occhi, irritazione, arrossamento. Quando si assume il farmaco all'interno: nausea, vomito, febbre.

La terapia è sintomatica, è necessario informare lo specialista dello sviluppo di effetti indesiderati, interrompere l'assunzione del farmaco.

Interazione

Il solfato di zinco è farmacologicamente incompatibile con altri farmaci ad eccezione della soluzione di acido borico.

Condizioni di vendita

Il medicinale può essere acquistato senza prescrizione medica.

Condizioni di archiviazione

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Regime di temperatura: non più di 25 gradi.

Dopo l'apertura, il prodotto può essere conservato per non più di 14 giorni.

Data di scadenza

istruzioni speciali

Fai attenzione quando guidi.

Se, dopo diversi giorni di terapia, non si sono verificati cambiamenti positivi o si sono sviluppati effetti collaterali indesiderati, il farmaco deve essere sospeso e consultare il medico.