Perché fa male al tempio e all'occhio sul lato sinistro?

Quando un medico sente da un paziente una lamentela che ha spesso mal di testa, segue una domanda dettagliata sulla natura delle sensazioni. Quando si chiariscono le manifestazioni di un sintomo, uno specialista può ottenere informazioni specifiche sul fatto che la tempia sul lato sinistro e gli occhi fanno male. Un tale cambiamento nel benessere di una persona richiede l'attenzione di medici di diverse specialità, l'esecuzione di una serie di procedure diagnostiche, in quanto potrebbe indicare lo sviluppo di malattie pericolose.

Quali ulteriori cambiamenti nel corpo provocano un sintomo

La condizione in cui la tempia sinistra fa male e si manifesta all'occhio può essere cronica o episodica. Una persona racconta in modo diverso le caratteristiche della manifestazione di un sintomo: il dolore può sorgere come un attacco acuto e persistere per diversi minuti o ore. Le manifestazioni assumono un carattere acuto, possono essere descritte come pulsanti o doloranti, pressanti. Oltre al fatto che la testa fa male nella zona della tempia destra e degli occhi, il dolore può essere dato alle altre sue aree, mentre le sensazioni possono essere nell'orecchio, nella parte posteriore della testa.

Di solito una persona nota che le sue condizioni generali stanno cambiando. Il dolore alla tempia sinistra, che si irradia all'occhio, è un compagno del deterioramento delle funzioni visive o uditive, una ridotta coordinazione dei movimenti, una diminuzione della qualità dell'attività mentale, è presente letargia, è possibile l'insonnia.

La comparsa di un sintomo: il dolore nella tempia sinistra può essere associato a diverse malattie o temporaneamente (da una a più volte) accompagnare in situazioni:

  • con un brusco cambiamento del tempo, la presenza di attività biomagnetica;
  • in situazioni stressanti;
  • superlavoro di natura fisica o mentale;
  • con una dieta scorretta;
  • campo del consumo di alcol.

1. Emicrania

Il dolore alla tempia sinistra emana dagli occhi - un chiaro segno di emicrania. Il suo attacco è per un lungo periodo, fino a diversi giorni. Il dolore può anche verificarsi sul lato sinistro della testa nell'area del tempio. Le sensazioni possono diffondersi al lobo frontale o alla parte posteriore della testa. Il paziente reagisce bruscamente ai cambiamenti nell'ambiente: suoni o odori aspri, la presenza di fonti di luce intensa può causare nausea o vomito. Ulteriori sintomi sono debolezza generale, affaticamento, sfarfallio davanti agli occhi. I sintomi persistono dopo aver assunto qualsiasi antidolorifico.

Il trattamento dell'emicrania dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico, il processo ha un lungo periodo. L'approccio principale nel trattamento della malattia è ridurre le manifestazioni della sindrome del dolore, per prevenire l'ulteriore sviluppo del processo. A seconda delle caratteristiche della malattia, del suo quadro clinico, al paziente viene assegnato e adattato un programma di trattamento individuale.

2. Osteocondrosi

La lamentela del paziente che fa male alle tempie e lo dà all'occhio sul lato sinistro può precedere la conferma della diagnosi di osteocondrosi del rachide cervicale. Si manifesta a causa di attività fisica insufficiente, stress, postura scorretta (acquisita o congenita), con lesioni e forte sforzo fisico. La ragione principale per lo sviluppo dell'osteocondrosi è un cambiamento nei dischi intervertebrali, che sono spostati, che porta a una violazione del metabolismo minerale, circolazione sanguigna. Il cervello del paziente non è sufficientemente rifornito di sangue, ossigeno: una persona ha mal di testa.

La patologia è confermata dalla diagnosi. I metodi principali sono la tomografia computerizzata, la risonanza magnetica. Il trattamento prevede la nomina di farmaci e fisioterapia, al paziente vengono mostrati massaggi, esercizi terapeutici, modifica della dieta.

3. Alta pressione intracranica

Dolore alle tempie (a sinistra ea destra) di natura compressiva, la sua intensificazione alla sera, sensazioni acute nell'orecchio, nella schiena, deterioramento della capacità di vedere, comparsa di vertigini, grave debolezza, nausea, presenza di lividi, gonfiore (borse) sotto gli occhi spesso indicano un aumento Pressione intracranica. La sua conservazione per un lungo periodo di tempo è associata alla comparsa di altri segni che indicano che i vasi del cervello sono feriti e si verificano emorragie:

  • tendenza alla perdita di coscienza a breve termine;
  • cambiamento nella normale coordinazione dei movimenti;
  • qualità del linguaggio alterata (indistinzione);
  • infiammazione, arrossamento degli occhi;
  • insorgenza di paralisi.

Prima di iniziare il trattamento, il paziente viene sottoposto a studi: esami del sangue (per elettroliti) e liquido cerebrospinale, TC, risonanza magnetica, diagnostica differenziale. Nella terapia vengono utilizzati farmaci: diuretici, per ripristinare i vasi sanguigni e aumentare la loro elasticità, sedativi. Il medico consiglia una dieta (senza sale), prescrive esercizi terapeutici, massaggi.

4. Malattie del cuore e del sistema vascolare

L'aspetto del dolore nella tempia sinistra e nell'occhio può dipendere dalle prestazioni del cuore e dallo stato del sistema vascolare, dagli indicatori della pressione sanguigna (PA).

La comparsa di dolore pulsante nella tempia e nell'occhio sinistro, che può anche essere lancinante, è caratteristica delle malattie accompagnate da un aumento della pressione sanguigna. Questi sono ipertensione, alterazioni vascolari aterosclerotiche, malattia coronarica, tali segni spesso precedono un ictus o un infarto miocardico. Il quadro clinico è completato da debolezza, tinnito, mal di testa, mancanza di respiro, sudorazione, disturbi del sonno.

Grave affaticamento, riduzione delle prestazioni, debolezza costante, vertigini, svenimento sullo sfondo di dolore alla tempia sinistra, l'occhio indica ipotensione o bassa pressione sanguigna.

Il programma di trattamento per i pazienti si basa su una diagnosi confermata. Per chiarirlo, vengono utilizzati monitoraggio della pressione sanguigna, esami del sangue (totale, per il colesterolo, biochimica, contenuto di enzimi, coagulabilità), elettrocardiogramma ed ecocardiogramma, angiografia coronarica. Il medico può prescrivere farmaci, eseguire un'operazione chirurgica se indicato.

5. La presenza di processi infiammatori

Anche infezioni respiratorie acute, tonsilliti, influenza, malattie infettive accompagnano il mal di testa con diffusione alla tempia sinistra e agli occhi. Per tali patologie sono caratteristici un aumento della temperatura corporea, debolezza generale e l'aspetto di un naso che cola. Una persona ha mal di gola, i tessuti molli e le mucose del rinofaringe si gonfiano. Tali processi portano al fatto che la comparsa di gonfiore eccessivo porta a una violazione della pervietà delle vie aeree, dei vasi sanguigni, della mancanza di ossigeno nei tessuti, il che significa la comparsa di dolore negli occhi e nelle tempie, sia a sinistra che a destra..

Al paziente vengono prescritti antibiotici, farmaci antinfiammatori, immunostimolanti, vitamine.

6. Esposizione alle tossine

L'occhio sinistro e la tempia possono ferire quando il corpo è esposto alle tossine. Le fonti più comuni sono cibo, medicine, alcol, ambiente e sostanze chimiche. La comparsa di disagio e dolore negli organi digestivi e intestinali, nausea, vomito, diarrea, vertigini, grave debolezza, sudorazione, perdita di coscienza completano il quadro clinico dell'avvelenamento del corpo. Tali segni saranno la ragione per cercare un aiuto professionale di emergenza..

Altre cause di dolore alla tempia e all'occhio sul lato sinistro

I medici nominano altri motivi comuni per cui una persona ha mal di testa nell'area delle tempie e una testa sul lato sinistro:

  • malattie dentali accompagnate da infiammazione;
  • conseguenze di lesioni alla testa e alla mascella;
  • periodo di cambiamenti ormonali nel corpo (adolescenza, gravidanza, cambiamenti climaterici nelle donne);
  • superlavoro;
  • malattie neurologiche;
  • patologia oculare;
  • processi tumorali nel cervello.

Quale medico può aiutare

Se una persona ha una tempia e dolore agli occhi sul lato sinistro, dovrebbe contattare un terapista locale. Dopo l'esame iniziale del paziente, in presenza di sintomi caratteristici, il medico può indirizzarlo ad un appuntamento con specialisti "ristretti":

  • cardiologo;
  • neurologo;
  • psichiatra-narcologo;
  • oncologo;
  • chirurgo;
  • all'ottico optometrista;
  • specialista in malattie infettive.

Quali sintomi non possono essere ignorati

Ci sono molte ragioni per cui la tempia sinistra della testa e gli occhi possono ferire, spesso si tratta di patologie gravi che richiedono diagnosi e cure immediate.

La testa fa male sul lato sinistro nell'area della tempia e degli occhi, spesso con aspetti aggiuntivi. I sintomi pericolosi non possono essere ignorati:

  • aumento del dolore con una maggiore attività fisica;
  • deterioramento della qualità della memoria;
  • la comparsa di vertigini, debolezza, nausea, svenimento;
  • la presenza di una reazione alla luce intensa, al rumore.

Oltre alle procedure trattate, i medici raccomandano di passare a uno stile di vita sano, cambiando l'attività fisica, la dieta.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Dolore alle tempie e agli occhi

Un fenomeno come il dolore frequente alle tempie e agli occhi appare per molte ragioni. Può essere diverso: acuto, opaco, pulsante, pressante. Per prevenire lo sviluppo di conseguenze pericolose, è importante che il paziente si sottoponga a un esame e scopra la causa dello sviluppo della deviazione. Non può essere ignorato, poiché il dolore può essere un sintomo di varie malattie..

  • 1 Ragioni per lo sviluppo della deviazione
    • 1.1 Glaucoma dell'occhio
    • 1.2 Arterite temporale
    • 1.3 Attacchi di emicrania
    • 1.4 Nevralgia del trigemino
    • 1.5 Ipertensione
    • 1.6 Cefalea a grappolo
    • 1.7 Infezioni virali
  • 2 Altri segni
  • 3 Diagnostica
  • 4 Trattamento della deviazione

Le ragioni per lo sviluppo della deviazione

A volte le sensazioni dolorose possono essere causate da stress, tensione nervosa, fluttuazioni ormonali o una postura scelta in modo errato durante il sonno. Per eliminare il disagio, il paziente dovrà solo cambiare leggermente il suo stile di vita. Ma il più delle volte, il dolore di lunga durata agli occhi sul lato destro e nell'area delle tempie è una manifestazione di molte anomalie pericolose nel corpo che richiedono un trattamento immediato. Questi includono disturbi come:

  • aterosclerosi;
  • arterite temporale;
  • ipertensione arteriosa;
  • sindrome a grappolo;
  • glaucoma;
  • angiodystonia cerebrale;
  • emicrania;
  • distonia vascolare vegetativa;
  • nevralgia del trigemino;
  • osteocondrosi e artrosi.
Torna al sommario

Glaucoma dell'occhio

A causa dell'aumento sistematico e delle fluttuazioni della pressione intraoculare, si verificano cambiamenti patologici nei tessuti dell'organo ottico e intorno ad esso. Il paziente ha forti mal di testa alle tempie e agli occhi, che si irradiano nell'area delle tempie. Come risultato della malattia, le funzioni visive sono significativamente indebolite, si osserva fotofobia, una persona è preoccupata per la nausea, a volte il vomito. Le pupille cambiano colore e dimensione, diventano inattive, gli occhi iniziano a lacrimare fortemente. Questa malattia non può essere curata da sola, il minimo ritardo può aggravare in modo significativo le condizioni di una persona, portare alla completa perdita della vista. Al primo sospetto di sviluppo del glaucoma, è necessario consultare un medico e iniziare immediatamente la terapia medica.

Arterite temporale

L'impulso per lo sviluppo della patologia e il verificarsi di infiammazione nelle arterie temporali può essere una varietà di disturbi respiratori e degenerazione vascolare legata all'età. La malattia spesso dà complicazioni agli occhi, una persona sviluppa congiuntivite, irite. Con un disturbo, la tempia destra e l'occhio sono molto doloranti, c'è iperemia, dolore ai denti, il sonno è disturbato, a temperature elevate compaiono debolezza e dolori.

Attacchi di emicrania

Con una malattia, il tempio e gli occhi sono molto doloranti. Lo sviluppo della malattia provoca una disfunzione dell'organo della vista, le "mosche" compaiono davanti agli occhi di una persona, iniziano a tormentarsi, la funzione uditiva diminuisce e talvolta la temperatura aumenta. Gli attacchi di emicrania sono una tantum o si verificano sistematicamente durante il giorno. Le misure terapeutiche contro la deviazione mirano a sopprimere i sintomi.

Per la prevenzione del dolore alla tempia a destra e all'orbita oculare, i medici raccomandano di regolare la routine quotidiana, lo stile di vita, l'alimentazione. È utile che il paziente trascorra più tempo per strada, è importante rinunciare al cibo spazzatura, concentrarsi sullo sport.

Nevralgia del trigemino

La patologia è provocata da fattori patogeni, infiammazioni e traumi alla mascella e al cranio. I segni di deviazione includono frequenti e gravi attacchi di dolore nel lobo temporale. Quando si pulisce la bocca, si ride, si mangia, il disagio aumenta in modo significativo. Con complicanze della nevralgia del trigemino, il paziente manifesta spasmi e intorpidimento dei tessuti facciali. A volte un forte dolore alla tempia destra si irradia al padiglione auricolare, agli occhi, alla mascella, ai denti.

Ipertensione

In caso di aumento della pressione intracranica, il dolore appare a causa dell'influenza del liquido cerebrale nel cervello. Mette anche pressione sugli occhi. L'ipertensione è causata da una ridotta circolazione sanguigna. Il trattamento volto a sopprimere la deviazione può essere prescritto da un neurologo solo dopo una diagnosi approfondita e dettagliata. I sintomi dei disturbi sono molto simili. Questi includono fenomeni come:

  • forte dolore alle orbite;
  • aumento della fatica;
  • nausea;
  • vomito.
Torna al sommario

Cefalea a grappolo

I segni di questa deviazione sono simili a quelli di un'emicrania; una persona ha spesso mal di testa. Le convulsioni di solito compaiono all'improvviso, la deviazione è stagionale. I fattori che causano la deviazione includono squilibrio ormonale, malattie vascolari e superlavoro cronico. Il dolore a grappolo si irradia alla parte posteriore della testa, alle tempie, alle orbite. I sintomi della malattia includono i seguenti segni:

L'organo visivo con una tale patologia può annaffiare intensamente..

  • aumento della sudorazione;
  • crampi nell'area dell'organo della vista;
  • gli occhi sono molto acquosi;
  • gonfiore della mucosa nasale;
  • arrossamento della pelle del viso.
Torna al sommario

Infezione virale

Il disagio causato da sensazioni dolorose è provocato da disturbi virali come tonsillite, ARVI, sinusite, sinusite, meningite. Con le malattie virali, appare spesso dolore nella parte posteriore della testa, che si irradia all'occhio. Le misure terapeutiche mirano ad eliminare la causa principale, curando un'infezione virale. Nella terapia vengono utilizzati antipiretici non steroidei, analgesici.

Altri segni

I sintomi dipendono dal tipo di patologia che ha causato il dolore. Se la causa del disagio doloroso è un'emicrania, la persona avvertirà sensazioni spiacevoli unilaterali a sinistra oa destra con irradiazione all'organo della vista. A volte durante le convulsioni, il paziente può perdere profumo, coordinazione. A volte ci sono dolori nell'area delle dita. Il disagio può colpire l'occhio destro, le labbra, il sudore sulla fronte.

Il massaggio aiuta a ridurre le sensazioni dolorose. È necessario massaggiare la regione temporale con movimenti leggeri e circolari. Le manipolazioni devono essere eseguite con la punta delle dita, preferibilmente in penombra, in silenzio.

Diagnostica

Quando le tempie e le orbite fanno male, per identificare il fattore che ha causato il malfunzionamento all'interno del corpo, si consiglia al paziente di consultare immediatamente un terapista. Dopo aver raccolto la storia e l'esame visivo, il medico potrà prescrivere la terapia o, se indicato, reindirizzare il paziente a un altro medico di profilo ristretto. Per la diagnostica, tali studi sono prescritti come:

  • MRI;
  • tomografia computerizzata;
  • diagnostica del fondo oculare;
  • angiografia;
  • esami oftalmologici;
  • analisi del sangue generale.
Torna al sommario

Trattamento di deviazione

La tecnica terapeutica, il regime di trattamento, la durata del corso e il dosaggio vengono selezionati solo dal medico curante dopo un esame dettagliato del paziente. Per normalizzare la pressione vengono prescritti "Enam", "Captopril", "Renitek" e il neuropatologo consiglierà anche la terapia con farmaci volti a rafforzare i vasi sanguigni ("Verapamil", "Amlodipine", "Verapamil"). Per eliminare il dolore, si consigliano farmaci analgesici, come "Ketanov", "Baralgin", "Tempalgin", per alleviare l'infiammazione, "Paracetamolo", "Aspirina", "Ibuprofene" sono prescritti.

Se la causa del dolore sono lesioni traumatiche alla testa o agli occhi, si consiglia di ricorrere alla chirurgia per eliminare il problema. Come terapia ausiliaria, puoi utilizzare alcuni metodi di medicina alternativa e ricette tradizionali. È importante ricordare che l'automedicazione può danneggiare notevolmente il paziente e aggravare il decorso della malattia, quindi, prima di provare metodi ausiliari, è necessario prima consultare un medico.

Tempio e dolore agli occhi: cause, tipi di sindrome del dolore e metodi di trattamento

Per un trattamento efficace, è necessario determinare il motivo per cui il mal di testa si irradia agli occhi. Anche la posizione e la natura del dolore sono importanti..

Le ragioni

Le cause del dolore alle tempie e agli occhi sono i seguenti fattori:

  • Aterosclerosi dei vasi cerebrali. In questo caso, la testa fa male da un lato - a destra oa sinistra, ma mai su entrambi contemporaneamente. Gli occhi sono leggermente colpiti.
  • Disturbo della circolazione cerebrale. Una sensazione pressante sulle tempie e la pulsazione in esse può essere causata da una violazione dell'afflusso di sangue al cervello. Ciò è causato da malattie vascolari, uno stile di vita improprio, stress e un cambiamento del tempo. Con un forte deterioramento della circolazione cerebrale, aumenta il rischio di ictus.
  • Emicrania. Le sensazioni di dolore sono localizzate su un lato, cioè il dolore alla tempia appare a destra oa sinistra. L'attacco dura fino a 4 ore, è preceduto da fotofobia, lampi di luce davanti agli occhi, intorpidimento degli arti.
  • Ipertensione. Un aumento della pressione sanguigna è accompagnato da dolore più vicino alla tempia. È causato dal vasospasmo. L'ipertensione è spesso accompagnata da vertigini e nausea. Si verifica in pazienti con predisposizione ereditaria se qualcuno vicino a loro aveva ipertensione.
  • Tensione nervosa. Il dolore alla tempia sinistra e all'occhio può essere il risultato di stress o esaurimento emotivo.
  • Aumento della pressione intracranica. Il paziente ha un forte dolore alla tempia e, oltre a lui, gli occhi. Le sensazioni dolorose sono pronunciate, prolungate, pressanti e possono diffondersi ad altre parti del corpo. Possono verificarsi contemporaneamente nausea e vomito.
  • Distonia vegetovascolare. Il motivo più comune per cui la tempia sinistra e l'occhio fanno male. Le convulsioni sono caratterizzate da periodi di calma. I dolori si ripetono con il superlavoro fisico ed emotivo, la mancanza di sonno.
  • Aneurisma vascolare. La testa e gli occhi fanno male da un lato e le sensazioni di dolore aumentano con il movimento e la rotazione della testa.
  • Malattie del sistema muscolo-scheletrico. Artrosi, osteocondrosi cervicale, artrite e altri disturbi portano rispettivamente al pizzicamento dei vasi sanguigni, aumentando la pressione sugli occhi e sulle tempie.
  • Arterite. La testa fa male e il dolore si irradia agli occhi, la vista si deteriora temporaneamente.
  • Tumore cerebrale. Il motivo più pericoloso per cui le tempie e gli occhi fanno male. Le formazioni oncologiche sono accompagnate da nausea, debolezza, vertigini, convulsioni, con lesioni gravi, sono possibili convulsioni epilettiche.


Il dolore agli occhi e alle tempie può essere scatenato da una lesione cerebrale traumatica o causato da un ematoma intracranico.

Il dolore a grappolo è raro, ma causa il maggior disagio. Le sue ragioni non sono completamente comprese. Il dolore appare nella zona degli occhi più vicino alla tempia, che è accompagnato da lacrimazione ed è localizzato su un lato. Si verifica contemporaneamente, ad esempio, un attacco può iniziare di notte e durare da 10 minuti a 1 ora.

Malattie infettive come infezioni virali respiratorie acute, tonsillite, otite media, sinusite, congiuntivite, encefalite e meningite sono la causa del mal di testa alle tempie e agli occhi. Inoltre, compaiono sintomi concomitanti del processo infettivo e infiammatorio.

Il mal di testa alle tempie e agli occhi può essere associato all'anemia. Lo stato di salute del paziente peggiora, appaiono vertigini, pelle pallida e l'appetito diminuisce. Nelle donne, i disturbi ormonali diventano la causa del dolore agli angoli degli occhi, specialmente durante la menopausa.

Tipi di sindrome del dolore

Dalla natura del dolore, puoi indovinare il motivo che li provoca..

Dolore pulsante

Questo dolore alla tempia a sinistra, che si irradia all'occhio sinistro, indica un forte aumento della pressione o dell'emicrania. La pulsazione può indicare dolore a grappolo, patologia del rachide cervicale, nevrosi e neurite.

Dolore lancinante

Le sensazioni di tiro sono causate dalla nevralgia. Gli attacchi sono di breve durata, ma possono ripresentarsi più volte durante il giorno. Inoltre, il dolore è causato da arterite e nevrosi del triplo nervo..

È un dolore sordo

Può essere piuttosto lungo, indica l'osteocondrosi cervicale. Più spesso si verifica dopo aver dormito o dopo essere stato a lungo in una posizione scomoda.

Le malattie degli occhi possono anche provocare dolore nell'area del tempio, spesso di natura dolorosa..

Dolore acuto

Non rappresenta una minaccia per la salute umana, è più facile da tollerare. La causa più comune è superlavoro, stress, adenoidite (infiammazione delle tonsille), lesioni cerebrali traumatiche.

Premendo il dolore

Acquisisce un carattere pressante in violazione della circolazione cerebrale, distonia vegetativa-vascolare, aumento della pressione intracranica e tumori cerebrali.

Con le malattie oncologiche, la pressione può essere avvertita sul lato destro o data alla tempia a sinistra.

Localizzazione del dolore

Il dolore si verifica raramente su entrambi i lati contemporaneamente. Molto spesso la tempia destra, l'occhio fa male e il dolore è localizzato nell'angolo sinistro.

Sinistra

Le sensazioni di dolore sul lato sinistro si presentano con tali patologie:

  • distonia vascolare vegetativa;
  • sinusite e altre malattie infettive;
  • allergia;
  • dieta scorretta (abuso di dolci, fast food, cibi ricchi di conservanti, carni affumicate);
  • emicrania;
  • arterite;
  • ictus;
  • disturbi ormonali;
  • osteocondrosi.

Sulla destra

Di solito la tempia sul lato destro fa male a causa di un tono diminuito o aumentato dei vasi cerebrali, con un deterioramento della circolazione cerebrale, un aumento della pressione sanguigna e intracranica.

Quale medico dovrei contattare per il dolore alle tempie e agli occhi?

Con dolore alla tempia destra o sinistra, che si irradia all'occhio, è necessario consultare un terapeuta o un neurologo. Potrebbe essere necessario l'aiuto di uno specialista ORL, oncologo, neurochirurgo.

Diagnostica

Se hai mal di testa e il dolore alla tempia sinistra o destra e agli occhi dura più di 3 giorni, allora devi sottoporti a un esame. Metodi diagnostici di base:

  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • tomografia computerizzata o risonanza magnetica del cervello;
  • Raggi X dei seni paranasali.

Cosa fare?

Le azioni dipenderanno dalla causa del mal di testa. Se il dolore è causato da fattori psicogeni (stress, mancanza di sonno, dieta malsana) o malattie neurologiche, allora puoi aiutare te stesso con azioni così semplici:

  • rilassarsi, andare in pensione in un ambiente tranquillo e calmo, evitare suoni aspri;
  • cambia la posizione del corpo, ma non fare movimenti bruschi;
  • chiudi gli occhi e sdraiati;
  • massaggiare tempie, occhi e collo;
  • fare una passeggiata all'aria aperta;
  • bere camomilla calda o tè alla menta;
  • metti un impacco freddo sulla fronte;
  • fare un bagno caldo.

Se il whisky fa ancora male e preme sugli occhi, è necessario prendere un anestetico. Un attacco di emicrania acuta è difficile da fermare con i farmaci, quindi il riposo e la calma sono importanti. Un sonno sano e una corretta alimentazione aiuteranno ad alleviare la condizione..

Se la testa fa male a causa del cancro, vengono trattati solo con un intervento chirurgico o una chemioterapia. I problemi con il sistema muscolo-scheletrico vengono risolti con l'aiuto di esercizi di massaggio e fisioterapia. Per le malattie vascolari, oltre al trattamento principale, possono essere prescritti farmaci omeopatici.

Il dolore alle tempie e agli occhi riduce significativamente le prestazioni, psicologicamente deprimente. Non hai bisogno di sopportarlo, perché col tempo diventerà solo più forte..

Mal di testa alla tempia a destra, cause e cosa fare?

Il mal di testa causa molti inconvenienti ai suoi proprietari. Oltre al disagio e al disagio, può segnalare il corso di processi patologici nell'ambiente interno. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al sito di localizzazione del dolore. Considera nell'articolo per quali motivi fa male il tempio giusto e cosa è necessario fare per evitare conseguenze negative.

Tipi di dolore alle tempie

Il dolore alla tempia a sinistra è diviso in due tipi. Il primo è quando i suoi sintomi riflettono pienamente il quadro clinico della malattia. Questo tipo è chiamato primario, non è associato a cambiamenti strutturali nel cervello, ma segnala la presenza di una malattia. Di solito si tratta di manifestazioni di emicrania, dolore al fascio e dolore da tensione..

Il tipo secondario si riferisce ai segni di un'altra malattia.

Durante l'esame del paziente, sono di particolare importanza le informazioni raccolte con cura sul grado di intensità, frequenza di insorgenza, dinamica di sviluppo, tipi di cefalea temporale. Sulla base di questi dati, è possibile determinare quasi immediatamente il grado di pericolo. Ad esempio, la sua comparsa improvvisa è un segnale che la salute e la vita del paziente sono in pericolo. Se il dolore appare periodicamente, di solito è cronico..

Varietà di sindrome del dolore

Nei medici, questa patologia è divisa in 5 categorie principali:

Tipi di sindromeCaratteristica
Ondulazione nella tempia destra
  • la risposta del paziente allo stress;
  • un brusco salto nella pressione intracranica;
  • emicrania;
  • spasmo delle arterie del cervello;
  • processo infiammatorio della materia molle del dente.

Per determinare le cause del disagio, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame (analisi del sangue generale e biochimica, risonanza magnetica, ECG del cervello, consultazione con un neurologo).

Malattie con dolore al tempio

Perché la tempia sinistra fa male, qual è la ragione? Gli esperti nominano più di 40 malattie in cui le sensazioni dolorose sono localizzate nella regione temporale. Eccone solo alcuni:

1. L'emicrania è una malattia indipendente caratterizzata da un dolore molto tangibile in una parte della testa, concentrato nella regione temporale. La durata di tali attacchi va da mezz'ora a diversi giorni e se l'emicrania non viene trattata, tutto può finire in un ictus emicranico. Per alcune donne va via dopo il parto, mentre altre ne soffrono fino alla menopausa..

2. Il dolore da stress è una malattia diffusa. Una dura giornata di lavoro, attività fisica, una postura statica scomoda, stress, depressione, scoliosi spinale sono le cause dell'HDN. Il tono dei muscoli delle spalle, del collo, del viso aumenta e peggiora l'afflusso di sangue ai muscoli, si verifica un accumulo di istamine, che accompagnano l'infiammazione. I muscoli fanno male e il dolore viene proiettato sulla testa nella parte temporale, preme nelle tempie, la testa sembra essere schiacciata con un cerchio.

3. I dolori a grappolo sono caratterizzati da attacchi di dolore intollerabili, concentrati nelle tempie. Possono iniziare inaspettatamente e durare da 15 minuti a diverse ore, diminuire e tornare di nuovo. Gli attacchi parossistici tormentano una persona fino a 8 volte al giorno. Una serie di dolori a volte non si ricordano da soli per molto tempo, ma succede che ogni mese il paziente soffre di attacchi. In un momento del genere, una persona si copre di sudore, il naso è bloccato, il viso si gonfia, la palpebra dell'occhio cade.

4. Un forte dolore alle tempie può essere un sintomo di una malattia arteriosa rara. Con l'infiammazione delle pareti dei vasi delle arterie temporali, si avverte un forte dolore, che si irradia all'occhio, e anche un tocco leggero dà sofferenza al paziente. Gli anziani dopo i 50 anni ne soffrono più spesso.

5. Con lesioni intracraniche di natura infettiva (meningite, encefalite), c'è dolore acuto che si irradia alla tempia.

6. Con l'infiammazione del nervo trigemino e la sua compressione, si verifica un forte dolore alle tempie e alla parte posteriore della testa durante la masticazione, la deglutizione, il parlare, il ridere.

L'origine della sindrome del dolore

Il dolore nella tempia destra può essere di natura diversa e dipende dalla causa del processo patologico.

Sparando forte dolore dal lato destro
  • nevrosi del nervo trinità;
  • arterite temporale.

Il paziente ha insonnia, debolezza, debolezza, gli spasmi possono diffondersi alla mascella, al viso, alla regione occipitale e agli occhi. Il dolore aumenta anche con un leggero effetto sulla regione temporale.

Sindrome dolorante nel tempioIl disagio è psicogeno ed è accompagnato da aumento della stanchezza, irritabilità e ansia. Il dolore doloroso può anche indicare un aumento della pressione intracranica..
Dolore sordo e doloroso
  • shock emotivo;
  • trauma cranico (TBI).

Se la testa fa male per diversi giorni, i medici lo attribuiscono a sindromi non specifiche o psicogene.

Premendo pulsazioni intense vicino alla tempia
  • osteocondrosi del rachide cervicale;
  • artrosi.

La malattia interrompe la circolazione sanguigna nel cervello dell'arteria destra, il che porta a patologie vascolari, interruzione delle terminazioni nervose.

La malattia che causa la sindromeCaratteristiche, sintomi
AterosclerosiLe placche di colesterolo sono la principale causa di dolore quando la tempia è esposta al lato destro della testa. La patologia colpisce l'attività cerebrale, la memoria. Lo stato emotivo del paziente cambia drasticamente, il livello intellettuale diminuisce.

I pazienti che soffrono di ipertensione, diabete, disturbi renali sono suscettibili a questa malattia.

  • insonnia;
  • vertigini;
  • improvvise cadute di pressione;
  • debolezza, aumento della fatica;
  • perdita di sensibilità alle dita;
  • diminuzione dell'attività cerebrale.

In presenza di una malattia, il dolore è pressante..

  1. debolezza costante, malessere;
  2. scarso sonno, temperatura.

Gli attacchi fortemente espressi sono di natura pulsante, esacerbati più vicino alla notte. Il paziente stringe la mascella per il dolore e digrigna i denti.

Il dolore sistematico nella tempia destra, come la malattia stessa, è spesso accompagnato da

  • perdita di chiarezza della vista;
  • infiammazione cronica degli occhi.

L'arterite può portare alla completa perdita della vista. Pertanto, se il lato destro della testa nell'area del tempio fa costantemente male, dovresti consultare urgentemente un terapista per prescrivere un trattamento adeguato. La terapia patologica comprende farmaci, procedure di fisioterapia. Nelle ultime fasi della malattia è indicato un intervento chirurgico..


L'emicrania è una patologia che si manifesta su un solo lato della testa. L'attacco è acuto, intenso. C'è una maggiore sensibilità al rumore, al cibo, agli odori. Il dolore viene dato alle orbite, alla tempia, compaiono vomito e nausea, l'orientamento è perso. Gli attacchi possono durare 2 ore o diversi giorni.

Le sensazioni dolorose possono essere causate da:

  • superlavoro;
  • insonnia;
  • dieta impropria.

La patologia cronica è spesso osservata con un trattamento prolungato e improprio con analgesici, abuso di bevande al caffè.

Fondamentalmente depone un orecchio, quindi i dolori compaiono nella regione temporale e negli occhi. La patologia è accompagnata da un afflusso di sangue sulla pelle del viso e aumento della lacrimazione. Il disagio scompare con l'inizio dell'autunno o della primavera.

La distruzione delle fibre delle terminazioni nervose nella nevralgia è accompagnata da acuti attacchi di tiro nella parte temporale della testa. Il disagio è accompagnato da dolore a breve termine, che dura non più di pochi minuti e può essere formato con una leggera esposizione alla tempia. I muscoli del paziente sul lato destro del viso sono tesi. Durante un attacco, c'è un dolore acuto e palpitante alle guance, al naso e alla fronte destri.

I seguenti fattori possono provocare la comparsa di patologia:

  • sovrappeso;
  • piedi piatti;
  • stress fisico sistematico;
  • mancanza di attività.

Abbastanza spesso, le cause della comparsa di sensazioni dolorose nella regione temporale o vicino agli occhi sono nascoste nel cibo, che include il glutammato monosodico. La patologia è accompagnata da mancanza di respiro, aumento della sudorazione, tensione dei muscoli del viso e della mascella.

Cause di dolore

Ci sono molte ragioni per cui la tempia sinistra fa male e per sbarazzarsi di una sensazione dolorosa, è necessario identificare ed eliminare la sua fonte:

  1. Nei giovani, tale dolore può essere un indicatore di distonia vascolare..
  2. Alcune malattie infettive sono accompagnate da mal di testa piuttosto forti alle tempie (ARVI e influenza).
  3. La pressione superiore e inferiore si manifesta come una pulsazione attiva nelle tempie..
  4. Durante il periodo di picchi ormonali, le ragazze possono provare forti dolori.
  5. Inoltre, con i cambiamenti dei livelli ormonali con l'inizio della menopausa, le donne a volte lamentano mal di testa temporali regolari.
  6. Ci sono anche cefalee nervose psicogene. Sono accompagnati da irritabilità, stanchezza..
  7. Disfunzione dei nervi del cervello e del midollo spinale.
  8. Con la patologia dell'articolazione temporo-mandibolare, il dolore si irradia non solo alla tempia, ma anche alla parte posteriore della testa e delle spalle. Dal serraggio convulso dei denti, i muscoli del viso sono molto tesi e provocano mal di testa.
  9. Le persone dipendenti dal tempo hanno anche una tempia sinistra dolorante a causa dei cambiamenti meteorologici.
  10. Alcuni alimenti che contengono glutammato monosodico possono causare mal di testa. Si tratta di cibo in scatola, zuppe secche, salsicce, carni affumicate, insalate pronte, patatine, salse, hot dog. Il cioccolato a volte è un provocatore del mal di testa, perché provoca un forte aumento della glicemia.
  11. Intossicazione associata a intossicazione alimentare, droghe, alcol, malattie degli organi responsabili dell'eliminazione di sostanze tossiche dal corpo (reni, fegato).
  12. A volte il dolore si irradia alla tempia in persone perfettamente sane e non dipende dallo stato dei vasi sanguigni. La lombalgia nelle tempie appare per avvelenamento da monossido di carbonio. La sua alta concentrazione nell'aria è pericolosa per la vita umana, pertanto l'eliminazione delle sue tossine dal corpo deve essere effettuata in un istituto medico. A volte, se una persona non ha fatto colazione e non ha avuto il tempo di mangiare a pranzo, può avere dolore al lobo temporale. Succede anche quando alcune persone esagerano con la dieta senza tenere conto del loro equilibrio, o durante un digiuno intenso. Il cervello manca di sostanze nutritive e ti fa conoscere questo vasospasmo.
  13. Gli stessi sintomi possono comparire con lo sviluppo dell'anemia..
  14. Gli alpinisti possono anche parlare del dolore alle tempie, perché in alta montagna l'aria è rarefatta e non c'è abbastanza ossigeno in essa. Le stesse sensazioni provano le persone sui voli regolari e i subacquei, questa è la reazione dei vasi sanguigni alla caduta di pressione.
  15. Una vita sessuale troppo attiva può anche causare dolore alle tempie..
  16. Succede che l'origine del dolore non sia mai stabilita, e questo non sorprende, perché anche la presenza di vermi e una brusca cessazione dell'assunzione di caffè possono causare il loro aspetto.

Diagnostica e trattamento

In caso di dolore alle tempie, è necessario contattare uno specialista che darà un rinvio per la diagnosi. In caso di mal di testa prolungato, il paziente viene inviato per un esame completo del sistema cardiovascolare, nervoso, della testa, della colonna vertebrale e dei vasi sanguigni. Grazie a questo approccio, i medici scoprono la malattia sottostante che provoca un sintomo spiacevole..

Cosa fare con il dolore del lobo temporale? Il trattamento dipende dalla causa della sindrome del dolore. Una diagnosi corretta, seguendo le raccomandazioni di uno specialista, aiuterà a far fronte alla malattia. Se il medico approva, si possono aggiungere aromaterapia al percorso terapeutico, massaggi, assunzione di tisane, mangiare frutta fresca, verdura, bagni rilassanti con decotti di piante officinali.

  • Se l'emicrania è la causa di un forte dolore alla testa a sinistra nella zona delle tempie, puoi prendere antidolorifici, che non sempre aiuteranno. Si consiglia di assumere farmaci specifici che aiutano con questa particolare patologia (triptani). Il neuropatologo prescrive sedativi, agenti vascolari, nootropici, antispastici.
  • Nel trattamento delle malattie infettive, gli specialisti a profilo stretto (ENT) aiuteranno. Al paziente possono essere prescritti farmaci antipiretici e antinfiammatori.

  • Per raffreddori, postumi di una sbornia, si consiglia di utilizzare farmaci che alleviano il gonfiore dei vasi sanguigni. È possibile utilizzare farmaci antinfiammatori ("Ibuprofene"), assorbenti ("Enterosgel", carbone attivo), "Aspirina", miele.
  • Se la causa del dolore sono i muscoli freddi del collo, della schiena, il medico prescriverà un trattamento completo, che include unguenti riscaldanti "Fastum-gel", "Finalgon".
  • La terapia per l'oncologia cerebrale, l'ictus e le lesioni del cranio viene eseguita in modo completo. Qui non puoi fare a meno di consultare diversi specialisti..
  • In caso di ridotta circolazione cerebrale, il paziente viene ricoverato in ospedale. Aiuto qualificato, il riposo a letto aiuterà a riprendersi da una malattia pericolosa.
  • In caso di osteocondrosi, si consiglia una terapia complessa, che comprende fisioterapia, fisioterapia, l'uso di unguenti anestetici, indossare un collare cervicale ortopedico.
  • Per le lesioni mascellari, il trattamento dipende dalle raccomandazioni del chirurgo maxillo-facciale. Molto spesso, la terapia consiste in un intervento chirurgico.
  • In caso di intossicazione del corpo, che è associata ad avvelenamento, prescrivere lavanda gastrica, assunzione di carbone attivo, bere molti liquidi, antipiretici (se la temperatura supera i 38,5 ° C).

  • Se la causa del mal di testa alla tempia sinistra è l'ipertensione, al paziente viene prescritta la pianificazione di un programma di lavoro, riposo, uso regolare di medicinali che normalizzano la pressione sanguigna, diuretici, prevenzione di situazioni stressanti, camminare all'aria aperta.
  • Con l'aumento della pressione intracranica, i neurologi prescrivono antispastici, diuretici, fisioterapia. Si consiglia di evitare il superlavoro, situazioni stressanti, è necessario limitare l'assunzione di sale.
  • Importante: il trattamento sarà efficace solo dopo che il medico avrà determinato con precisione la causa del mal di testa alla tempia sinistra.

    Puoi provare ad eliminare il dolore temporale usando metodi tradizionali. Questi possono essere decotti, tisane, tè medicinali, docce di contrasto, impacchi, una tazza di caffè nero, succo di arancia e limone appena spremuto, bagni con l'aggiunta di oli aromatici, automassaggio puntuale.

    Tipi di dolore temporale

    Quando la testa fa male in modo insopportabile, sembra che il dolore esca dalla tempia dal cervello, ma in realtà non lo è. In esso, i recettori del dolore sono assenti, ma si trovano in alcune parti del rivestimento del cervello, i tessuti che coprono il cranio, nelle arterie della base del cranio e situati all'esterno di esso. Questo complesso è responsabile di vari tipi di dolore temporale, a seconda di dove si trova l'effetto dannoso. Pertanto, il dolore è pulsante, fulmineo o costante, acuto, opaco, pressante, formicolio, bruciore, di diversa profondità e localizzazione.

    Il dolore pulsa nelle tempie, come se piccoli martelli bussassero in esse, non dando distrazione. Molto probabilmente, queste sono le conseguenze dello stress trasferito. Tuttavia, questo può indicare che la pressione arteriosa superiore e inferiore è aumentata, circa l'inizio dell'emicrania, spasmi dei vasi cerebrali. A volte, con la pulpite (infiammazione del tessuto gengivale), il dolore si riflette nella regione temporale.

    Dolore acuto alle tempie, tiro, può indicare un'infiammazione del nervo trigemino, meno spesso sui cambiamenti nelle pareti delle arterie temporali (arterite temporale). In questo caso, una persona avverte debolezza in tutto il corpo, impotenza, non dorme bene. A volte il dolore va alla parte posteriore della testa, agli occhi, alla mascella e all'intero viso. Le manifestazioni dolorose sono luminose e anche un tocco leggero provoca un grave disagio.

    Con maggiore irritabilità, ansia, rapida affaticabilità, si verifica dolore di natura psicogena. È debolmente espresso, come se fosse versato sul tempio, in questo luogo si lamenta costantemente, e questo infastidisce ancora di più. Ma a volte tale dolore è caratteristico dei problemi con la pressione intracranica, quindi, con tali tipi di dolore, non può essere permesso di fare il suo corso..

    Le conseguenze di una precedente lesione cerebrale traumatica o stress causano sofferenza da dolore sordo alle tempie. Se insegue una persona per diversi giorni e quasi ogni mattina si sveglia con lei, allora viene classificata come psicogena o non specifica.

    Presse nelle tempie abbastanza spesso in presenza di osteocondrosi cervicale della colonna vertebrale. C'è una violazione del normale afflusso di sangue ai vasi del cervello a causa della compressione di una o entrambe le arterie vertebrali. Di conseguenza, ci sono cambiamenti nei vasi, disturbi nei plessi nervosi e, di conseguenza, dolore localizzato.

    Il dolore lancinante alle tempie può indicare il fatto di cambiamenti aterosclerotici e la minaccia di ictus.

    Diagnostica

    Poiché la gamma di malattie che causano dolore è molto ampia, viene in primo piano la diagnosi delle possibili cause di disagio. Per diagnosticare con precisione, il medico curante può applicare le seguenti tecniche diagnostiche:

    • Palpazione della testa, il cui scopo è determinare i segni del paziente di lesioni muscolari e noduli tendinei situati nelle immediate vicinanze delle arterie temporali.
    • Studio del fondo, articolazioni temporo-mandibolari, funzioni motorie del rachide cervicale.
    • Determinazione della presenza di asimmetrie scheletriche.
    • Palpazione dei linfonodi delle regioni cervicali.
    • Esame ecografico degli organi interni (cuore, fegato, polmoni) per escludere malattie concomitanti.
    • Esame orale.
    • Tomografia computerizzata del cervello.
    • Studio dei riflessi tendinei.
    • Studio dei punti trigger e delle terminazioni nervose craniche.
    • Determinazione della sensibilità dei nervi facciali.

    A seconda della situazione specifica, per scoprire perché fa male la tempia sul lato sinistro, dovrai consultare i seguenti specialisti:

    • Neuropatologo.
    • Neurologo.
    • Psicoterapeuta.
    • Oncologo.
    • Chirurgo.
    • Infettivista.

    Con mal di testa sistematici, puoi fissare un appuntamento con uno dei medici di cui sopra e ti verrà fornita assistenza medica qualificata.

    Antidolorifico

    Per alleviare il mal di testa alle tempie, il trattamento viene solitamente effettuato con analgesici e antidolorifici non steroidei. Dopo essere stati assunti, l'impulso del dolore viene bloccato e il corpo diminuisce la produzione di regolatori biologici simili agli ormoni che stimolano la sintesi delle prostaglandine. Medicinali conosciuti ed economici che si trovano in qualsiasi armadietto dei medicinali: "Aspirina", "Pentalgin", "Codeina", "Ibuprofene", "Paracetamolo".

    In cosa aiuta l'ultimo rimedio? Colpisce il cervello e i centri termoregolatori. Questo farmaco ha proprietà analgesiche e un leggero effetto antinfiammatorio. Non farà fronte a forti dolori, ma le sue manifestazioni moderate e deboli ne sono abbastanza capaci. Il risultato dell'uso del farmaco sotto forma di compresse si verifica entro 30 minuti dall'ingestione e se ne bevi lo sciroppo o la sospensione, il suo effetto sarà evidente dopo 15 minuti. Ma non dobbiamo dimenticare che sebbene questo medicinale sia considerato il meno tossico, la sua assunzione incontrollata è inaccettabile. Tende ad accumularsi nel corpo e in questo caso il suo effetto aumenta in modo significativo. Questo è molto pericoloso per il corpo. "Paracetamol" è controindicato per le persone con malattie renali, epatiche, del sangue e dipendenza da alcol.

    Cosa aiuta l '"Acido acetilsalicilico" ("Aspirina")? È usato come antidolorifico da persone di tutto il mondo. La compressa va bevuta subito dopo i pasti in 3 dosi frazionate al giorno. Una dose ragionevole di 1 g al giorno, massimo 3 g. È controindicato l'uso di Aspirina per persone che soffrono di asma bronchiale, donne in gravidanza, con ulcere allo stomaco, con carenza di vitamina K, per bambini sotto i 3 anni.

    Per l'emicrania, viene spesso utilizzato il citramone. Questo medicinale disponibile in commercio agisce 20 minuti dopo l'ingestione della pillola. L'effetto è ottenuto dalla presenza di caffeina, acido acetilsalicilico e paracetamolo nella sua composizione. La medicina tonifica i vasi del cervello. Puoi prendere non più di 6 compresse al giorno, dividendole in 3 dosi, ma solo come ultima risorsa. Non dovresti lasciarti trasportare da questo medicinale: può danneggiare lo stomaco, il fegato, causare allergie.

    Per il dolore insopportabile, è meglio usare farmaci più seri. Gli antidolorifici più potenti sono Tempalgin, Solpadein, Nurofen.

    Tempalgin è una preparazione combinata. Contiene analgin e tempidone. Aggiunte anche proprietà antispasmodiche. Non puoi prendere più di 3 compresse al giorno.

    La solpadenina è a base di paracetamolo, caffeina e codeina. Può essere utilizzato fino a 4 volte al giorno, 1 capsula.

    "Pentalgin" contiene 5 componenti nella sua composizione: analgin, codeina, amidopirina, caffeina, fenobarbital. La gente lo chiama così - "pyaterochka".

    Nei momenti di dolore insopportabile, quando bussa forte alle tempie, si consiglia di bere farmaci a base di ibuprofene. Allevia bene il dolore intenso, allevia la nausea, il vomito, l'ansia, la fotofobia. Non hanno effetti collaterali così pronunciati come "Analgin" e un singolo utilizzo non è dannoso. Ma se ci sono malattie del fegato, dello stomaco, del duodeno, questo medicinale deve essere usato con cautela.

    È consentito bere analgesici al mese per non più di 15 giorni e se i farmaci includono una combinazione di più componenti, il limite è di 10 giorni per tali farmaci. Possono creare dipendenza e alcuni di loro creano dipendenza. Accumulandosi nel corpo, influenzano negativamente gli organi interni, il sistema ematopoietico.

    Quando vedere immediatamente un medico

    Se la testa fa male con una regolarità costante, la prima cosa da fare è andare dal medico, non fare una diagnosi da solo e non prendere i farmaci che gli amici hanno raccomandato. Ma ci sono casi speciali in cui ritardare il rinvio a uno specialista può peggiorare significativamente la condizione e talvolta costare la vita del paziente:

    • dolori insoliti e insoliti compaiono nel tempio;
    • se il dolore continua per più di 3 giorni ininterrottamente e gli antidolorifici più forti non aiutano;
    • sembra che una piccola granata sia esplosa nella tempia e il dolore improvviso è accompagnato da disturbi della vista, della parola, della coordinazione dei movimenti e della debolezza generale;
    • di attacco in attacco, il dolore pulsante alle tempie si manifesta sempre più intensamente, aumentando gradualmente;
    • i dolori sono accompagnati da vomito;
    • il dolore è aggravato durante il lavoro fisico o lo sport;
    • con un aumento della temperatura e un dolore al collo, incapacità di girare o inclinare la testa;
    • la pressione superiore e inferiore aumenta eccessivamente.

    Dopo aver chiesto al paziente i tipi e la frequenza del dolore, il medico può prescrivere un esame aggiuntivo:

    • avrai bisogno di un esame del sangue generale e dettagliato;
    • Risonanza magnetica del cervello;
    • elettroencefalografia dei vasi del collo e della testa;
    • profilo lipidico;
    • consultazione con un oftalmologo, terapista, psichiatra, neurochirurgo, angioschirurgo.

    Certo, tali esami non sono economici, ma la nostra salute non ha prezzo, quindi risparmiare in questo caso è inappropriato.

    Descrizione del sintomo

    Molte persone, alle prime sensazioni dolorose nella tempia destra, assumono immediatamente farmaci - analgesici.

    Ma questo non è sempre appropriato, poiché ogni dolore è dovuto a qualcosa.

    Ad esempio, se c'è dolore nella tempia destra di natura pulsante, non può essere eliminato con l'aiuto di antidolorifici, poiché indica un grave disturbo nella zona della testa.

    Un esempio di tali malattie è l'emicrania. In questo caso, il dolore a destra si irradia al padiglione auricolare e agli occhi.

    Ma ci sono altri motivi che provocano la sindrome del dolore..

    Le conseguenze del dolore alle tempie

    Molto spesso, una persona non presta attenzione al dolore ricorrente nell'area del tempio e cerca di liberarsene da solo. Impostando il dosaggio senza tener conto degli effetti collaterali e delle controindicazioni, lo annega in modo incontrollabile con analgesici. Naturalmente, questi farmaci eliminano temporaneamente i sintomi, ma non eliminano in alcun modo la causa del loro verificarsi. A poco a poco la malattia progredisce e il risultato di tale disattenzione verso se stessi può essere deplorevole..

    Le terminazioni nervose dei lobi temporali sono direttamente collegate agli organi dell'udito e della vista, e se la causa del dolore è in esse, allora, di conseguenza, è possibile un ronzio costante nelle orecchie, sordità o cecità.

    E anche se l'origine del dolore non risiede in malattie pericolose, il dolore frequente influisce negativamente sulla qualità della vita. Dalle loro manifestazioni, l'umore si deteriora, appare l'irritabilità, le prestazioni diminuiscono. Possono comparire focolai di aggressività, una persona cerca di ritirarsi, si ritira in se stessa. Pertanto, un viaggio in clinica e una consulenza professionale aiuteranno a curare la malattia e alleviare il paziente da un disturbo debilitante..

    Rimedi popolari

    Se il dolore alla tempia a sinistra è lieve, causato da stress o eccitazione nervosa, allora semplici metodi popolari volti al rilassamento e al raggiungimento della calma aiutano ad eliminare le sensazioni dolorose.

    Puoi anche rilassarti in un bagno caldo preparato con oli essenziali di limone, pompelmo, camomilla, ginepro, lavanda. Poche gocce di iperico e olio di rosmarino possono essere diluiti con la crema da massaggio e massaggiare nella zona della settima vertebra.

    Il massaggio dell'intera testa è considerato un rimedio efficace. Con movimenti circolari, partendo dal collo, dovresti massaggiare la testa, raggiungendo gradualmente le tempie. La durata di questa procedura è di circa 15 minuti, questo è sufficiente per migliorare la circolazione sanguigna e alleviare la tensione. Puoi ottenere lo stesso effetto spazzolando i capelli lentamente. È necessario eseguire almeno 100 volte con un pettine in materiale naturale.

    Un altro tipo di massaggio aiuta anche a ridurre il dolore, ma vengono massaggiati i punti situati nelle depressioni della regione temporale. La procedura viene eseguita con i cuscinetti degli indici, mentre una leggera pressione viene eseguita con un movimento circolare. Le manipolazioni sono fatte meglio in una stanza tranquilla e semi-buia. Dopo che sono stati eseguiti, è necessario sdraiarsi per almeno mezz'ora e cercare di dormire. Il riposo allevia bene un attacco e, svegliandosi, una persona se ne dimentica.

    Tra le erbe, sono popolari gli infusi di melissa, origano e menta piperita. La ricetta per la loro preparazione è la stessa e abbastanza semplice. Devi prendere un cucchiaio di una qualsiasi delle erbe nominate, metterlo in un bicchiere e versarci sopra dell'acqua bollente. Insistere chiuso per 30 minuti e scolare. Bevono origano e menta 3 volte al giorno per mezzo bicchiere, e la melissa viene stesa per tutto il giorno, bevendo un sorso.

    Il tè verde con una fetta di limone e un cucchiaio di miele rilassa molto bene. Puoi prepararlo con un pizzico di menta o melissa.

    Puoi mettere un tovagliolo imbevuto di una soluzione di aceto di mele sulla tempia dolorante. Basterà diluire un cucchiaio di aceto in un litro d'acqua. Se non c'è reazione agli odori, un impacco con un asciugamano immerso in acqua fredda e oli essenziali porterà sollievo..

    Prevenzione

    Affinché il dolore alla tempia a sinistra non torni più, è necessario aderire al regime quotidiano, dormire almeno 8 ore, non lavorare troppo, essere più spesso all'aria aperta, muoversi attivamente, tenendo conto dell'età e delle condizioni fisiche, mangiare razionalmente.

    È imperativo fare colazione, la dieta dovrebbe contenere prodotti sani: cereali, carne e pesce bolliti, kefir, ricotta, pane con additivi per cereali, succhi di frutta naturali. A favore della salute, è necessario rinunciare a spezie, cibi piccanti e troppo fritti, ridurre l'assunzione di sale e zucchero.

    Il fumo e l'alcol sono provocatori di varie malattie, ipertensione, spasmi dei vasi cerebrali. Influenzano anche i livelli ormonali, soprattutto nelle donne, quindi la loro presenza nella vita di una persona deve essere completamente esclusa..

    Esercizi mattutini, esercizi di fisioterapia, sport: tutto ciò aiuta a rafforzare la salute, aumenta la qualità della vita a un nuovo livello e migliora l'umore. Se aderisci alle basi di uno stile di vita sano e corretto, puoi ridurre al minimo la possibilità di mal di testa..