Bifocali

Gli occhiali bifocali sono occhiali in cui due diverse prescrizioni sono combinate in ciascuna lente. I bicchieri trifocali hanno tre ricette combinate e così via..

Anche Benjamin Franklin nel XVIII secolo ebbe l'idea degli occhiali bifocali: decise che cambiare costantemente occhiali per "vicino" e "distanza" era troppo noioso, e quindi tagliò semplicemente ciascuna lente a metà e unì mestoli di bicchieri diversi in una cornice. La metà superiore aveva per "distanza" e la parte inferiore - per "vicino".

Bifocali

Qualunque sia la forma delle moderne lenti bifocali, sono essenzialmente le stesse due paia di occhiali messe insieme. Il motivo più comune per prescrivere lenti bifocali è la presbiopia, quando diventa difficile per gli occhi concentrarsi su un oggetto piccolo e vicino. Se indossi solo occhiali da lettura, le immagini di oggetti distanti ti sembrano sfocate e devi toglierti gli occhiali per vedere tutto più chiaramente. Se, inoltre, hai bisogno di occhiali per "distanza", allora capirai sicuramente Franklin. Quando le lenti di lettura si trovano nella parte inferiore degli occhiali, praticamente non interferiscono con la visione remota.

Lenti bifocali

Il costo delle lenti bifocali è:

  • 1650-2190 rubli per un paio di lenti (plastica, senza astigmatismo e alte diottrie, ad es. Nell'intervallo da -2,0 a +4,0)
  • 2190-2760 rubli per un paio di lenti (vetro e plastica) in caso di diottrie elevate e astigmatismo
  • 5000 rubli per un paio di lenti - lenti bifocali fotocromatiche in vetro (si possono realizzare lenti con astigmatismo)

Dispositivo occhiali bifocali

Le lenti bifocali sono costituite da due parti: la parte superiore, che è di ampia area, è destinata alla visione a distanza e la parte inferiore per la distanza ravvicinata. La forma e le dimensioni del segmento vicino possono variare. Molto spesso, i segmenti sono a forma di ferro di cavallo, larghi fino a 2,5-3 cm, ci sono segmenti arrotondati della stessa dimensione. Esistono lenti bifocali "a segmento intero", in cui un segmento occupa l'intera metà inferiore della lente.

Le lenti bifocali sono ampiamente utilizzate per correggere la presbiopia (ipermetropia legata all'età). Nella maggior parte dei casi, gli utenti si abituano rapidamente a tali occhiali, anche se il passaggio brusco tra le zone per la distanza e per il vicino quando si guarda da oggetti distanti a quelli vicini e viceversa, a causa della differenza nella potenza ottica dei segmenti, a volte causa qualche disagio. Va notato che la differenza nella forza delle lenti delle zone superiore e inferiore non dovrebbe essere troppo grande, un massimo di 2-3 diottrie. A molte persone non piace il fatto che gli occhiali bifocali diano l'età, poiché il bordo del segmento è chiaramente visibile e tutti sanno che la necessità di occhiali per correggere la presbiopia si presenta più spesso dopo 40 anni. Inoltre, il segmento vicino allarga le palpebre inferiori e l'area sotto gli occhi.

Le lenti bifocali sono utilizzate non solo per leggere e lavorare a distanza di un braccio. Le lenti bifocali possono essere ordinate per scopi specifici, come il golf. In questo caso, anche il segmento superiore sarà progettato per la visione a distanza e quello inferiore è progettato tenendo conto dell'altezza del giocatore per una buona visione quando colpisce la palla. Oppure puoi posizionare un segmento per il vicino in alto, ad esempio, per gli utenti che, in virtù della loro professione, devono guardare monitor o dispositivi posti sopra il livello della testa.

La maggior parte delle persone si abitua alle lenti bifocali molto rapidamente e nel giro di una settimana o dieci giorni padroneggia perfettamente tutte le loro caratteristiche. Alcuni, tuttavia, si trovano nell'impossibilità di indossarli e devono riutilizzare due paia di occhiali diversi. Se appartieni a una tale minoranza, chiedi all'ottico optometrista di riesaminare la tua visione: è del tutto possibile che tu stia semplicemente cercando di indossare il tipo sbagliato di lenti bifocali..

Trifocali

Spesso, con la progressione della presbiopia o in pazienti con alti gradi di ipermetropia e miopia, c'è bisogno di occhiali per la visione a una distanza “media”, “intermedia”, ad esempio quando si deve lavorare molto con i documenti, guardare lo schermo di un computer e comunicare costantemente con i visitatori. Gli occhiali bifocali in tali situazioni non forniscono una visione di alta qualità. Qui possono aiutare gli occhiali trifocali, che, di conseguenza, hanno tre zone: quella inferiore per lavorare a distanza ravvicinata, quella centrale per la media distanza e quella superiore per la visione a distanza. Il confine tra le zone è visibile anche sulla superficie della lente.

Occhiali progressivi

Le lenti progressive sono anche chiamate lenti multifocali. Negli occhiali progressivi, le zone per la visione a distanze diverse, in modo uniforme, senza confini visibili dall'esterno, passano l'una nell'altra. Gli svantaggi delle lenti progressive includono un campo visivo piuttosto ristretto, tuttavia, recentemente sono apparse lenti con un corridoio di progressione più ampio..

Teoricamente, nel caso delle lenti progressive, la chiarezza dovrebbe essere raggiunta guardando attraverso l'una o l'altra parte della lente, ma in pratica ciò richiede un certo adattamento, poiché la dimensione della parte centrale e la parte destinata alla lettura è limitata. Inoltre, possono verificarsi lievi distorsioni alla giunzione di queste zone. La maggior parte delle persone si abitua a queste lenti entro una settimana e di solito ne è molto soddisfatta. Tali occhiali multifocali non hanno una linea di demarcazione visibile tra i segmenti, pertanto sono chiamati "invisibili" o "invisibili". Da un punto di vista estetico, sembrano sicuramente preferibili.

Di norma, gli utenti più giovani, che non hanno precedentemente indossato occhiali multifocali, si abituano rapidamente e facilmente alle lenti progressive. I pazienti più anziani, soprattutto se hanno precedentemente indossato lenti bifocali, spesso rifiutano le lenti progressive a favore delle lenti bifocali.

Lenti per occhiali: quali scegliere?

In base al numero di zone ottiche, le lenti sono divise in monofocali, bifocali e multifocali (progressive).

Le lenti monofocali sono progettate per correggere la vista in persone di qualsiasi età. Possono essere raccomandati per l'usura costante, per la correzione della distanza e della visione ravvicinata, ad esempio per la lettura.

Le lenti bifocali e progressive sono progettate per correggere la vista nelle persone sopra i quarant'anni, cioè nelle persone con presbiopia - indebolimento della vista da vicino correlato all'età.

Le lenti monofocali possono essere sferiche o asferiche. Qual è la differenza? Le lenti asferiche presentano i seguenti vantaggi rispetto alle lenti sferiche:

  • alla periferia, la distorsione ottica è minore, il campo visivo è più ampio, la visione periferica è migliore,
  • queste lenti sono più sottili, più leggere,
  • le lenti hanno superfici più piatte e sporgono meno dalla montatura
  • la dimensione degli occhi quando si indossano tali lenti non è distorta se vista di lato, mentre quando si indossano lenti sferiche positive, la dimensione degli occhi aumenta visivamente e quando si indossano lenti negative, diminuisce.

Il consulente ottico può facilmente dimostrare la riduzione della distorsione dei bordi e confrontare le proprietà delle lenti sferiche e asferiche utilizzando i kit dimostrativi..

In caso di visione complessa, la domanda è particolarmente importante: quale produttore è migliore? L'azienda tedesca Rodenstock offre lenti monofocali individuali con i campi visivi più ampi possibili, anche con alti gradi di miopia, ipermetropia e astigmatismo. Il fatto è che nel calcolare le proprietà ottiche di queste lenti, Rodenstock tiene conto delle caratteristiche della vista, dell'adattamento della montatura sul viso e dei suoi parametri.

All'età di 40 - 45 anni iniziano le prime difficoltà di lettura, c'è il desiderio di allontanare il testo dagli occhi. Queste sono le prime manifestazioni di indebolimento della vista da vicino correlato all'età, associato a una diminuzione dell'elasticità del cristallino, la parte dell'occhio responsabile della sua messa a fuoco a diverse distanze. Per correggere la presbiopia vengono utilizzate lenti monofocali, bifocali e progressive. L'opzione più semplice per correggere la presbiopia è con lenti monofocali. Forniranno una buona visione, ma solo da vicino, e gli oggetti situati a grande o media distanza saranno difficili da vedere con questi occhiali. Quindi devi toglierti gli occhiali o spostarli sulla punta del naso e guardare sopra gli occhiali. Questo è molto scomodo, soprattutto se anche la visione a distanza è indebolita a causa della miopia o dell'ipermetropia. In questo caso, dovrai avere non solo occhiali, ma diversi: per distanza, per medie distanze e per vicino.

Lente progressiva standard

Un'altra opzione per correggere la presbiopia è con le lenti bifocali. Queste lenti forniranno una buona distanza e una visione ravvicinata. Gli oggetti situati a distanze medie in occhiali con tali lenti saranno difficili da vedere. Inoltre, quando lo sguardo viene spostato da lontano a vicino, nelle lenti bifocali si verifica un "salto" ottico dell'immagine. Ciò rende difficile adattarsi a tali occhiali..

Le opzioni più ideali per correggere la presbiopia sono lenti progressive che forniscono una visione chiara e simultanea a distanza a distanze medie e ravvicinate. Queste lenti sono caratterizzate dal fatto che durante il passaggio dalla parte superiore della lente, destinata alla visione di oggetti distanti, alla parte inferiore, destinata alla visione di oggetti vicini, la potenza ottica della lente cambia gradualmente. Un occhiale con lenti progressive sostituisce diversi occhiali con lenti monofocali. Inoltre, non è necessario rimuoverli quando si visualizzano oggetti remoti a distanze diverse, è possibile indossarli costantemente o secondo necessità. Se con la presbiopia, la visione a distanza è buona e il lavoro è principalmente correlato a un computer e documenti, quindi per la correzione della vista è meglio scegliere obiettivi per distanze medie e brevi - lenti da ufficio. Queste lenti forniranno una visione chiara a varie distanze di lavoro, comfort fisico durante il lavoro (posizione naturale del corpo e della testa) e la capacità di non modificare le abitudini visive. Indubbiamente, le migliori lenti progressive per occhiali sono individuali, tenendo conto delle peculiarità della visione, della vestibilità della montatura sul viso e dei parametri della montatura. Ciò consente di espandere in modo significativo il campo di visione chiara, fornire una buona visibilità e stabilità dell'immagine.

Attualmente, le migliori lenti progressive individuali sono prodotte dalla società tedesca Rodenstock. Le lenti progressive Rodenstock di ultima generazione Impression Free Sign3, tengono conto non solo delle peculiarità della visione, dei parametri della montatura e della sua calzata, ma anche dello stile di vita del cliente, delle sue priorità visive. Oggi queste sono le migliori lenti progressive offerte non solo nel mercato interno, ma in tutto il mondo. Per coloro che trascorrono molto tempo al volante di un'auto, la domanda è: quali lenti forniranno la qualità di visione ideale e aumenteranno la sicurezza durante la guida? Tra i tanti obiettivi progettati specificamente per i conducenti, Rodenstock's Road è la scelta migliore. Visione nitida durante il giorno, al tramonto e di notte, nessun abbagliamento e abbagliamento ridotto dai fari delle auto in arrivo, buona visibilità: tutto questo in un unico occhiale che può essere indossato in ogni momento, e non solo durante la guida.

Segno senza impronte di lenti progressive personalizzate Rodenstock

Lenti bifocali Zeiss che cos'è

Lenti bifocali.

Scopo e principio di funzionamento.

Le lenti bifocali sono progettate per correggere la visione in due zone ottiche contemporaneamente. La parte superiore della lente bifocale è destinata alla distanza e nella parte inferiore è presente un segmento per vicino (lettura), la transizione tra queste zone avviene in modo brusco. Di conseguenza, gli occhiali con lenti bifocali sono in grado di fornire una visione confortevole in due zone ottiche contemporaneamente e sostituire due occhiali.

Le principali differenze tra le lenti bifocali:

Basato sui materiali.

Per la produzione di lenti bifocali vengono utilizzati due materiali “base” che hanno le proprietà ottiche necessarie: polimero (lenti organiche) e vetro (lenti inorganiche). Il materiale principale per la produzione di lenti bifocali è il polimero, le lenti in vetro sono solitamente realizzate personalmente.

Indice di rifrazione.

Le lenti bifocali hanno una gamma piuttosto ristretta di valori dell'indice di rifrazione, principalmente 1,50. Alcuni produttori offrono lenti bifocali con un rapporto più alto, tuttavia il suo valore massimo è 1,60.

Dal design della superficie dell'obiettivo.

A seconda della forma geometrica della superficie, le lenti bifocali sono divise in due tipi: sono lenti di design sferico e asferico..

Se possibile, correzione dei difetti visivi.

In questa categoria le lenti bifocali si dividono in due tipologie: stigmatiche (le lenti in ogni sezione meridiana hanno lo stesso potere rifrattivo) e astigmatiche (le lenti in due sezioni principali perpendicolari tra loro hanno potere rifrattivo diverso).

Dalla dimensione del segmento inferiore.

Una differenza importante tra le lenti bifocali è la dimensione del segmento inferiore destinato al vicino (lettura). La sua dimensione orizzontale può variare da 28 a 35 mm.

Proprietà aggiuntive delle lenti per occhiali bifocali.

Disponibilità di rivestimenti.

Le moderne lenti bifocali sono prodotte sia senza rivestimenti aggiuntivi che con complessi (multi-rivestimenti).

Proprietà fotocromatiche.

Grazie a materiali speciali, le lenti bifocali possono avere proprietà fotocromatiche aggiuntive. Questo segmento di lenti è in grado di adattarsi alle mutevoli condizioni di illuminazione e fornire una protezione affidabile dalla luce solare intensa e dalle radiazioni ultraviolette. In assenza di radiazioni UV, queste lenti tornano al loro stato trasparente originale..

Possibilità di colorazione.

Le lenti bifocali colorate o colorate sono utilizzate negli occhiali da indossare permanentemente. Grazie a questa proprietà, le lenti proteggono in modo affidabile gli occhi dalle radiazioni ultraviolette dannose e il colore sfumato delle lenti garantisce un uso confortevole degli occhiali, sia in pieno sole che durante la lettura..

Vantaggi e svantaggi delle lenti bifocali.

Benefici:

Il costo delle lenti bifocali.

Il costo delle lenti bifocali non è molto più alto del costo della visione singola.

Correzione della vista in due zone ottiche.

Naturalmente, la correzione della vista in due zone ottiche contemporaneamente è conveniente, poiché non è necessario cambiare gli occhiali.

Lenti facili da realizzare.

La produzione di lenti bifocali oggi è una tecnologia collaudata che non richiede costosi costi di produzione..

Tempo di produzione degli occhiali.

Di regola, il tempo di produzione degli occhiali con lenti bifocali, compresi quelli complessi (astigmatici), richiede da uno a tre giorni. Fanno eccezione gli ordini di occhiali con lenti minerali (vetro) o bifocali ad alto indice..

Tecnologia obsoleta.

Non è un segreto che le lenti bifocali esistono da molto tempo e oggi sono moralmente obsolete..

Adattamento e assuefazione.

A causa della complessa geometria della superficie della lente, gli occhiali con lenti bifocali richiedono che vengano seguite alcune regole durante il loro utilizzo..

Piccola selezione di materiali.

Il materiale principale per la realizzazione di lenti bifocali è il polimero CR -39.

In conclusione, vorremmo sottolineare che nella nostra ottica, puoi ottenere una consulenza professionale su tutte le tue domande riguardanti le lenti bifocali, scegliere una montatura che tenga conto di tutti i tuoi desideri e, naturalmente, ordinare occhiali con lenti bifocali. Il tempo di produzione degli occhiali va da un giorno a tre settimane. Gli occhiali con lenti bifocali da noi realizzati hanno una garanzia di un anno, durante il periodo di garanzia gli occhiali vengono riparati gratuitamente.

Occhiali con lenti bifocali

Le lenti bifocali sono divise in due zone ottiche con messa a fuoco diversa, che permette di vedere ugualmente bene sia da vicino che a lunga distanza. La parte superiore della lente fornisce la messa a fuoco su oggetti distanti, la parte inferiore concentra la visione a brevi distanze. Nella maggior parte dei casi, la differenza nella potenza ottica di entrambe le zone non supera le tre diottrie, ma nei casi più gravi, se è necessario correggere disturbi gravi, questo intervallo può essere anche maggiore..

Le prime lenti per occhiali bifocali, create più di duecento anni fa, erano costituite da due parti, collegate tra loro e aventi parametri ottici differenti. Oggi, tali prodotti sono fabbricati in un unico pezzo e la differenza diottrica tra le due parti dell'obiettivo è assicurata da una transizione graduale e dal cambiamento degli indicatori ottici dal basso verso l'alto..

A chi dovrebbero essere mostrati occhiali con lenti bifocali?

Lenti bifocali per occhiali: cosa sono ea chi è consigliato indossare tali lenti? Prima di tutto, si tratta di persone che soffrono di ridotta acuità visiva e il cui lavoro è connesso alla necessità di cambiare costantemente focus. Questi sono rappresentanti di professioni in cui è necessario lavorare con piccoli dettagli e con testi..

Questi occhiali sono anche prescritti per i pazienti più anziani che sviluppano cambiamenti degenerativi legati all'età nei tessuti degli occhi, a seguito dei quali una persona ha problemi a focalizzare la sua vista a diverse distanze e per una visione chiara degli oggetti, è necessario compiere sforzi per portare la lente dell'occhio nello stato desiderato..

Tipi di lenti bifocali

Queste lenti si dividono in tre tipologie:

  • Variabili (le aree di interesse sono separate da una linea);
  • Asferico (lenti piatte sottili);
  • Concentrico (hanno anelli ottici).

A seconda del tipo e del produttore, il costo delle lenti bifocali per occhiali varia da 1.500 a 15.000 rubli al paio, ma in termini di funzionalità, i modelli economici e costosi sono quasi gli stessi. Le differenze riguardano solo la qualità dei materiali utilizzati.

In media, il prezzo di tali prodotti è di 2-3 mila rubli. Non ha senso acquistare lenti più costose, a meno che il paziente non abbia disturbi gravi che richiedono ottiche su misura, tenendo conto dei parametri individuali di ogni occhio.

Le lenti bifocali possono essere lineari o progressive. Nel primo caso, la transizione tra le zone è più nitida e c'è una linea chiara sul loro confine. Le lenti progressive hanno una transizione più fluida tra le aree focali.

Le lenti trifocali possono essere utilizzate per gli stessi scopi delle lenti bifocali. In questo caso, la separazione non avviene in due, ma in tre zone ottiche. Un altro tipo di lente con più zone focali è multifocale. Questi obiettivi hanno diverse aree di messa a fuoco e sono il tipo più costoso di tali ottiche, poiché vengono realizzati principalmente in base agli ordini individuali..

La scelta di tale ottica non può essere a discrezione del paziente stesso. È necessaria una diagnosi iniziale, durante la quale verrà determinata la gravità della disabilità visiva e, sulla base di questa, l'oftalmologo consiglierà lenti con le zone focali appropriate.

Vantaggi e svantaggi delle lenti bifocali

Le moderne lenti bifocali hanno diversi vantaggi rispetto alle lenti convenzionali:

  • Le persone che usano più paia di occhiali per scopi diversi non hanno bisogno di acquistare diversi di questi accessori: saranno sostituiti da un paio di occhiali con lenti bifocali;
  • Gli occhiali possono essere realizzati su ordinazione, tenendo conto delle prestazioni ottiche individuali per ciascun occhio;
  • A basso costo;
  • La capacità di produrre occhiali tenendo conto di tutti i parametri degli occhi del paziente;
  • Su richiesta del cliente - applicazione di ulteriori rivestimenti indurenti e antiriflesso che migliorano la protezione delle lenti, ma allo stesso tempo non ne pregiudicano la funzionalità.

Insieme a questi vantaggi, le lenti bifocali presentano anche degli svantaggi. Uno di questi è la presenza di "punti ciechi", che limitano le azioni umane durante l'esecuzione di lavori in cui è richiesto l'uso della visione periferica.

Il periodo di adattamento a questo tipo di occhiali è più lungo rispetto al caso degli occhiali ordinari e inizialmente tale ottica non può essere utilizzata per molto tempo. È necessario iniziare con un'ora al giorno, aumentando questa volta ogni giorno. Le lenti bifocali spesso causano disagio, mentre una persona può provare mal di testa, nausea.

Un altro inconveniente è l'affaticamento degli occhi dovuto alla necessità di spostare costantemente lo sguardo da una zona focale all'altra. Il disagio che si verifica durante questo processo non sarà così forte se si utilizzano lenti bifocali progressive.

Tali occhiali non sono adatti per i conducenti. Durante la guida, è necessario utilizzare la zona di sguardo centrale, quindi in questo caso è meglio abbandonare le lenti bifocali o scegliere invece lenti trifocali, in cui è presente una zona ottica centrale media.

Ottenere una prescrizione

Prima di prescrivere lenti bifocali per un paziente, l'oftalmologo deve condurre un esame dettagliato, durante il quale vengono determinati non solo i parametri ottici di entrambi gli occhi, ma viene condotto anche un piccolo sondaggio. Durante tale conversazione, lo specialista è interessato allo stile di vita del paziente, alle peculiarità della sua professione e ad altri aspetti, in base ai quali è possibile elaborare una caratteristica individuale del paziente e selezionare l'ottica appropriata.

Durante il sondaggio vengono eseguiti numerosi test, incluso l'utilizzo della tabella Sivtsev. Inoltre, il paziente deve sottoporsi a una procedura di rifrattometria. Tali attività diagnostiche possono essere svolte in policlinici, cliniche oftalmologiche private e saloni di ottica.

Dopo la diagnosi, lo specialista redigerà una prescrizione in cui i parametri sono indicati separatamente per ciascun occhio. Durante l'esame, diventa chiaro all'oftalmologo se è possibile rinunciare ai normali occhiali o se è necessaria l'ottica bifocale.

A seconda che al paziente venga diagnosticata miopia o ipermetropia, la lente sarà suddivisa in zone corrispondenti. Se il paziente vede ugualmente male a distanze lunghe e ravvicinate, la lente inferiore della lente dovrebbe essere negativa e quella superiore - positiva. Ma se in tali circostanze una persona deve considerare gli oggetti al di sopra del livello degli occhi per una parte significativa del tempo, queste zone focali cambiano..

La dimensione delle zone dipenderà anche dall'attività del paziente. Se concentra più spesso lo sguardo su oggetti vicini, le zone dovrebbero avere le stesse dimensioni. Se necessario, per vedere chiaramente a lunghe distanze, le zone meno saranno più piccole e si trovano più vicino al ponte del naso, nelle parti inferiori delle lenti.

Controindicazioni

Tali ottiche possono essere utilizzate a qualsiasi età, quindi le lenti bifocali per occhiali per bambini sono utilizzate con successo per la correzione della vista come nel caso dei pazienti adulti..

Ma le lenti bifocali non vengono assegnate nei seguenti casi:

  • Vibrazioni involontarie delle pupille dovute a disturbi oftalmici o neurologici;
  • La differenza nell'acuità visiva dei due occhi è superiore a 2 diottrie;
  • Disturbi della posizione degli occhi.

Le recensioni dei pazienti che utilizzano tali occhiali indicano che nella maggior parte dei casi tali ottiche aiutano meglio degli occhiali con lenti convenzionali. Ma il successo del trattamento dipende dal fatto che gli occhiali siano selezionati correttamente, quindi è importante non solo acquistare ottiche di alta qualità, ma anche sottoporsi a un esame, durante il quale verrà effettuata la diagnosi più accurata..

Autore: oftalmologo Kuryanova Irina Valentinovna

Differenze tra lenti per occhiali bifocali e progressive

Gli occhiali con lenti bifocali e progressive vengono utilizzati per correggere la presbiopia, l'ipermetropia legata all'età. Tali lenti per occhiali consentono di fornire una visione chiara a diverse distanze, combinano la correzione della vista sia da vicino che da lontano.

Cos'è la presbiopia?

La presbiopia è un cambiamento correlato all'età nel normale funzionamento degli occhi dovuto alla perdita di elasticità del cristallino e dei muscoli oculari, a causa del quale gli occhi non possono concentrarsi su oggetti vicini e piccoli. Di regola, la presbiopia compare dopo 40-45 anni. Si manifesta in assolutamente tutte le persone, indipendentemente dal fatto che il paziente abbia precedentemente indossato occhiali o meno. La lungimiranza legata all'età compare anche nelle persone con miopia..

Per correggere la presbiopia, vengono utilizzati occhiali speciali con diottrie "più" per vedere bene i piccoli oggetti a distanza ravvicinata (ad esempio per la lettura). Ma man mano che la presbiopia progredisce e si sviluppa, gli occhiali sono necessari anche per la visione a medie distanze. E se una persona ha già avuto la miopia, allora avrà bisogno di una correzione della visione a distanza. Per risolvere tutti questi problemi in una volta, vengono utilizzate lenti per occhiali bifocali o progressive per correggere l'ipermetropia legata all'età..

Occhiali con lenti bifocali

Le lenti per occhiali bifocali hanno due zone ottiche: per la visione da vicino e per la visione da lontano. La parte superiore dell'obiettivo ha un'area ampia per la visione a lunga distanza e la parte inferiore è per il primo piano. Queste due zone possono essere diverse per dimensione e forma. Gli occhiali bifocali sono usati da molti pazienti per correggere l'ipermetropia legata all'età, ma questi occhiali presentano diversi svantaggi.

1. La differenza tra le due zone ottiche delle lenti non deve superare le 2 - 3 diottrie, mentre la traslazione della visione tra le zone può provocare disagio, perché risulta troppo nitida per gli occhi;

2. I confini delle zone ottiche sono fortemente visibili agli altri, il che causa disagio psicologico agli utenti, poiché si scopre che gli occhiali bifocali danno l'età;

3. Il segmento inferiore della lente bifocale ingrandisce visivamente l'area della palpebra inferiore;

4. Gli occhiali bifocali implicano la correzione di solo due zone: vicino e lontano, e la visione per distanze medie (ad esempio, per lavorare al computer) non viene corretta.

Le lenti bifocali possono essere ordinate per qualsiasi tipo di attività, a seconda di quale verrà determinata la posizione dei segmenti e la loro area.

Occhiali con lenti progressive

La versione più moderna di occhiali per la correzione della presbiopia sono gli occhiali con lenti progressive (occhiali progressivi). Sono indicati come occhiali multifocali, perché hanno non solo zone per la visione da vicino e da lontano, ma anche una zona ottica intermedia, che consente di vedere bene a medie distanze. Il vantaggio degli occhiali progressivi è che non ci sono confini pronunciati tra le tre zone, quindi sembrano normali occhiali e non rivelano l'età dell'utente. Come per le lenti bifocali, la differenza tra le zone vicine e lontane può essere di 2 - 3 diottrie, ma tra queste zone c'è un cosiddetto "corridoio di progressione", che fornisce una buona visione a medie distanze. In questo segmento intermedio, la potenza ottica cambia gradualmente e in modo fluido, quindi non provoca tale disagio visivo quando si sposta lo sguardo, come nel caso delle lenti bifocali. Il corridoio di progressione si trova dall'alto verso il basso, restringendosi gradualmente verso il naso in base alla posizione degli occhi durante la lettura del testo. Le lenti progressive hanno diversi vantaggi:

1. L'assenza di confini evidenti tra i diversi segmenti ottici rende i vetri progressivi esteticamente più attraenti dei bifocali;

2. La transizione graduale tra le zone fornisce una visione chiara a diverse distanze e non causa disagio visivo;

3. La correzione della presbiopia legata all'età con occhiali progressivi consente di avvicinare il più possibile la visione alla percezione naturale;

4. Gli occhiali progressivi si abituano rapidamente e sono comodi da indossare.

Tuttavia, quando si utilizzano occhiali con lenti progressive, è necessario tener conto della loro peculiarità: uno stretto corridoio di progressione, motivo per cui, quando si esamina un oggetto a una distanza media, è necessario girare la testa verso di esso in modo che cada nella zona intermedia. Ma di recente sono comparsi degli occhiali, in cui la zona del corridoio di progressione è più ampia, quindi si abituano più velocemente.

Come ordinare occhiali bifocali o progressivi per la correzione della presbiopia

Gli occhiali con lenti progressive per la correzione dell'ipermetropia legata all'età sono sempre realizzati su ordinazione individualmente per ogni paziente. Per la loro selezione accurata, vengono presi in considerazione molti fattori e indicatori della visione del paziente, pertanto è necessario un esame approfondito su attrezzature speciali per chiarire almeno 20 indicatori e consultare un oftalmologo esperto. Inoltre, è importante scegliere la montatura giusta e applicare segni precisi sulle lenti. Inoltre, il medico deve necessariamente parlare di come adattarsi a indossare occhiali progressivi in ​​un caso particolare, ed è importante osservare il medico durante il periodo in cui il paziente si abitua agli occhiali..

Come acquistare lenti bifocali o lenti progressive

Nel salone di ottica "Prosto optics" puoi controllare la tua vista e ottenere una ricetta per gli occhiali. Lo specialista del salone ti parlerà delle caratteristiche delle lenti per occhiali bifocali e progressive, di come adattarle correttamente e ti aiuterà anche nella scelta della montatura giusta. Puoi ordinare occhiali con prescrizione da un oftalmologo con lenti bifocali o progressive nelle montature che preferisci. Nel salone "Prosto Optics" è inoltre possibile acquistare tutti gli accessori necessari per la cura degli occhiali.

Lenti bifocali Zeiss che cos'è

Le lenti bifocali forniscono chiarezza in più zone di visualizzazione, tipicamente per distanze vicine, medie e vicine. In tali obiettivi, il segmento aggiuntivo si trova nella sezione inferiore dell'obiettivo principale..

Gamma di lenti bifocali Zeiss

Le lenti medicali bifocali Zeiss, ormai un vero classico, sono prodotte in un gran numero di opzioni: da vari materiali e con una lente aggiuntiva di varie dimensioni, a seconda delle esigenze del cliente.

Come scegliere le lenti multifocali?

Già dopo quarant'anni, molti hanno la probabilità di presbiopia (ipermetropia legata all'età), che si spiega con la naturale usura della lente e la perdita di elasticità dei tessuti. All'inizio, durante la lettura, una persona porta le pagine sempre più in là, e quando lavora al computer, cerca di essere il più lontano possibile dal monitor, quindi è costretto a comprare gli occhiali. E chi ha già utilizzato gli occhiali è costretto a cambiarli: aumentare le diottrie positive o diminuire quelle negative, scegliendo un'opzione che vi permetterà di vedere bene sia da vicino che da lontano. Soluzione ottimale: lenti multifocali o progressive con più zone di impatto ottico.

Lenti multifocali: come funzionano

La forma delle lenti ha un rigonfiamento all'esterno e all'interno, grazie al quale si formano 2 centri ottici: tali ottiche consentono di vedere chiaramente a distanze lontane, vicine e intermedie. Le lenti sono realizzate in materiale traspirante, in modo che siano indossate nel modo più confortevole possibile e praticamente non si sentono negli occhi e quando si utilizza l'ottica, la sindrome dell'occhio secco è ridotta al minimo.

Pro delle lenti multifocali:

  • Alto livello di comfort durante l'utilizzo;
  • Correzione rapida della vista per perfezionare;
  • Sicuro e facile da usare: queste lenti sono facili da fare sport, yoga, viaggi e persino nuotare;
  • Avere un ampio angolo di visione, non appannarsi e non cadere.

Un grande vantaggio è l'assenza della necessità di un intervento chirurgico per correggere i cambiamenti patologici o legati all'età nel cristallino..

Importante! Non confondere lenti progressive / multifocali e perifocali. Questi ultimi hanno lo scopo di prevenire e fermare la progressione della miopia negli adolescenti..

Controindicazioni per indossare lenti multifocali:

  • Maggiore aggiunta: la differenza nella chiarezza della visione da vicino e da lontano;
  • Cambiamenti traumatici o congeniti nella cornea dell'occhio;
  • Glaucoma e cataratta;
  • Intolleranza individuale al materiale del prodotto;
  • Incapacità di rispettare le norme igieniche necessarie.

Le lenti multifocali sono:

  • Standard: da 30 giorni a sei mesi di utilizzo, richiede la disinfezione quotidiana e il rispetto delle regole di conservazione utilizzando una soluzione speciale.
  • Sostituzione pianificata: utilizzata fino a 3 settimane, non richiede un'elaborazione costante, conservata in un contenitore speciale.
  • Sostituzione giornaliera: un paio di lenti viene utilizzato entro 24 ore e quindi scartato. Pertanto, viene eliminata la necessità di pulizia e l'uso di contenitori speciali..

I criteri principali per la scelta delle lenti:

  • valore diottrico;
  • caratteristiche degli occhi dell'utente;
  • indicatore di stile di vita e attività.

Per scegliere le lenti a contatto giuste, è necessario fissare un appuntamento con un oftalmologo. Prenderà le misure necessarie e scriverà una ricetta.

Esistono diversi tipi di struttura delle lenti a contatto multifocali..

  • Le ottiche bifocali sono la versione più semplice di lenti che hanno due zone ottiche per la trasmissione di immagini vicine e lontane. Di norma, il design di tali prodotti è simile al design degli occhiali bifocali: nella parte inferiore dell'obiettivo c'è una zona di visione da vicino e nella parte superiore c'è una zona per leggere oggetti in lontananza. C'è un confine tra queste zone. Queste lenti additive multifocali non devono muoversi sull'occhio durante l'usura, quindi c'è un piccolo taglio nella parte inferiore degli attacchi per impedire la rotazione durante l'ammiccamento.
  • Lenti bifocali concentriche in cui si alternano zone circolari per immagini vicine e lontane. Questo prodotto combina da due a tre zone di entrambi i tipi. Le lenti concentriche variano in forma, a seconda di quale zona si trova al centro. In alcuni prodotti, può essere progettato per la visione a distanza, quindi ci sarà una zona attorno ad esso per la visibilità da vicino e poi di nuovo in lontananza.
  • Le lenti asferiche sono un altro tipo di prodotto per la correzione della visione ottica più popolare tra gli utenti. Queste lenti a contatto multifocali sono in grado di fornire un'immagine perfetta variando il potere di rifrazione dal centro alla periferia. La zona centrale, di regola, è intesa per percezione dell'immagine vicino.

Importante! Le lenti concentriche e asferiche per gli occhi non richiedono una posizione specifica sugli occhi: possono essere spostate senza influire sulla qualità dell'immagine. Tuttavia, è necessario un certo periodo di tempo affinché il loro proprietario possa adattarsi all'ottica..

Come abituarsi agli obiettivi MF?

Tali lenti sono progettate per cambiare rapidamente la messa a fuoco dello sguardo quando viene trasferito da oggetti vicini a oggetti distanti e viceversa. Nonostante la comodità di questo dispositivo ottico, le lenti sono lontane dalla lente naturale nelle loro caratteristiche: la differenza di funzionamento consiste nella molteplicità delle immagini - contiene più zone di visibilità contemporaneamente. Pertanto, i pazienti devono attraversare un periodo di assuefazione (di solito un paio di settimane) in modo che il cervello possa elaborare e trasmettere l'immagine ricevuta.

Affinché il cervello si adatti rapidamente alle nuove condizioni, le lenti devono essere indossate tutto il giorno, anche se c'è un forte desiderio di rimuoverle. Se indossi le lenti per mezza giornata e poi ti prepari un "riposo" da esse, ridurrai in modo significativo la velocità della dipendenza o addirittura bloccherai completamente la sintonizzazione del tuo cervello con una nuova visione..

Non dovresti preoccuparti se, dopo una settimana, gli oggetti non hanno ancora acquisito una forma chiara. Il processo di assuefazione è legato alla fisiologia e la fretta non è appropriata qui..

Attenzione! Per le prime due settimane, gli oggetti verranno resi in modo indistinto, con contorni sfocati.

Se non è stato possibile abituarsi alle lenti e indossare provoca solo disagio, in questo caso è possibile utilizzare altre opzioni per correggere la presbiopia:

  • occhiali progressivi che possono essere indossati solo quando necessario (per la lettura o l'artigianato);
  • monovisione (l'ipermetropia viene corretta in un occhio, la miopia nel secondo; a seconda della situazione, una persona usa solo un occhio "desiderato");
  • lenti bifocali;
  • Intervento chirurgico.

Puoi ottenere una consulenza specialistica, ritirare e acquistare lenti a contatto o occhiali nei saloni di ottica LenzMaster, puoi registrarti attraverso il nostro sito web.

Cosa sono le lenti bifocali ea cosa servono??

Nelle lenti bifocali, le lenti sono divise in due parti. La zona inferiore è responsabile della visione da vicino, quella superiore consente di vedere a distanza. Tali ottiche sono intese per la correzione della presbiopia. Scopriremo che tipo di errore di rifrazione è e considereremo anche le caratteristiche degli occhiali bifocali, i loro vantaggi e svantaggi.

In questo articolo

  • Bifocali: cosa sono?
  • Cos'è la presbiopia?
  • Lenti bifocali per occhiali
  • Occhiali trifocali e progressivi: cosa sono?
  • Lenti multifocali: cosa sono?
  • Qual è il modo migliore per correggere la presbiopia??

Bifocali: cosa sono?

Le lenti bifocali sono il trattamento standard per la presbiopia. Oggi è addirittura considerato obsoleto, in quanto esistono altri tipi di prodotti ottici più funzionali e confortevoli. Ma tutti questi nuovi strumenti di correzione funzionano secondo lo stesso principio delle lenti bifocali convenzionali. Innanzitutto, considera le caratteristiche della presbiopia e i metodi del suo trattamento..

Cos'è la presbiopia?

Si sviluppa in tutte le persone ed è associato all'invecchiamento del corpo.

L'apparato accomodante è costituito dal cristallino, dal muscolo ciliare e dal legamento zinn. Queste strutture del bulbo oculare sono responsabili della messa a fuoco. A seconda che una persona guardi vicino o lontano, i muscoli si tendono o si rilassano e la lente si piega, il che porta a un cambiamento nella sua capacità di rifrazione. Grazie al lavoro dell'apparato ricettivo, vediamo a distanze diverse senza accorgerci del fuoco stesso.

Alla nascita, il cristallino umano è perfettamente trasparente e molto elastico. Questo gli permette di cambiare la sua forma. Negli anni diventa più denso. Inoltre, i muscoli oculari responsabili della sua deformazione sono indeboliti. Per questo motivo, si sviluppa la presbiopia, in cui la vista a distanza ravvicinata è compromessa. Una persona ha difficoltà a leggere, a causa della quale questo difetto è chiamato ipermetropia legata all'età. Richiede lenti di ingrandimento diottriche positive.

Questo non è l'unico sintomo della presbiopia. Provoca astenopia - aumento dell'affaticamento degli occhi, che si manifesta nei seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • pesantezza agli occhi;
  • rapida affaticabilità del corpo;
  • arrossamento della sclera dopo aver letto o lavorato al computer.

La presbiopia è inevitabile. Non è possibile prevenire questo problema. Ma ci sono una serie di fattori che contribuiscono al suo aspetto precedente:

  • ipermetropia;
  • astigmatismo;
  • chirurgia oculare;
  • radiazioni ultraviolette;
  • stress visivo costante;
  • varie malattie sistemiche: diabete mellito, anemia, ecc..

La presbiopia può verificarsi un po 'più tardi nelle persone con miopia. In ogni caso, ogni persona dopo i 40 anni dovrà affrontare l'ipermetropia. I sintomi elencati in precedenza sono solo una parte del problema. Se non corretta, la presbiopia può portare al glaucoma. Questa patologia può portare a conseguenze molto gravi, inclusa la cecità. Indossare occhiali non solo aiuta a compensare l'errore di rifrazione, ma serve anche come un modo per prevenire le complicazioni della presbiopia.

Lenti bifocali per occhiali

La correzione dei cambiamenti della vista legati all'età può essere complicata se una persona ha altre patologie visive. Sono necessari diversi paia di occhiali. Alcuni devono essere indossati tutto il tempo, aiutano a vedere bene in lontananza, questi ultimi si indossano solo durante la lettura, la visualizzazione di foto, il lavoro al computer, ecc. È molto scomodo tenere con sé due paia di prodotti ottici. L'invenzione dei vetri bifocali ha risolto questo problema..

Gli occhiali bifocali sono occhiali che consentono a una persona di vedere a diverse distanze. Le lenti sono divise in due metà. Inoltre, la linea di demarcazione è chiaramente visibile. Il segmento superiore è responsabile della visione a distanza. Inoltre, nelle persone con una buona vista, la parte superiore dell'obiettivo può essere un normale vetro. Nella miopia, sarà con diottrie negative o "meno". Il segmento inferiore è dotato di potenza ottica positiva e corregge l'ipermetropia legata all'età, cioè migliora la messa a fuoco da vicino.

Le lenti bifocali hanno un netto vantaggio. Eliminano la necessità di indossare più paia di occhiali. Ma tali ottiche presentano anche degli svantaggi:

  • aspetto antiestetico della lente;
  • una netta transizione tra distanza vicina e lontana;
  • nessuna zona ottica per media distanza.

Le lenti bifocali possono causare affaticamento dopo la lettura. A molte persone non piacciono queste ottiche perché non sembrano esteticamente gradevoli. Esiste un'alternativa alle lenti bifocali? Possono essere sostituiti con vetri trifocali o progressivi.

Occhiali trifocali e progressivi: cosa sono?

I vetri trifocali hanno tre centri ottici. Si trovano sotto, al centro della lente e nel segmento superiore. Sembrano occhiali monofocali. Sono più convenienti di quelli bifocali, ma presentano anche degli svantaggi. Le zone ottiche al loro interno sono molto piccole. Ti permettono di leggere o lavorare comodamente davanti al monitor di un computer, ma camminare per strada o guidare un'auto con questi occhiali è scomodo e persino pericoloso. Più funzionali sono le lenti progressive.

Tali prodotti ottici sembrano normali occhiali per correggere la miopia o l'ipermetropia. Tuttavia, sono disposti in modo diverso. Le lenti in essi sono dotate di diversi centri ottici. Possono essercene più di tre. Ognuno di loro è responsabile della visione da vicino, da lontano e media. Gli occhiali con questo design superano in molti modi le lenti bifocali. In primo luogo, sono visivamente più attraenti, poiché i confini del segmento non sono visibili. In secondo luogo, non sentono una transizione quando guardano da oggetti vicini a quelli distanti e viceversa..

Questo metodo per correggere la presbiopia è uno dei più moderni. Tuttavia, ha anche un'alternativa. Se sei intollerante alle ottiche per occhiali o non vuoi indossarle, puoi scegliere lenti a contatto multifocali.

Lenti multifocali: cosa sono?

Sono disposti allo stesso modo delle lenti bifocali o progressive, cioè sono dotati di 2-3 zone ottiche. Allo stesso tempo, i moderni modelli di ottiche a contatto con un design multifocale sono così high-tech che si adattano al cervello umano. Determinano dove è diretto l'occhio e forniscono un'immagine di alta qualità. Tutto ciò accade molto rapidamente che una persona non si accorge di nulla..

Le lenti multifocali vengono utilizzate per correggere non solo la presbiopia, ma anche altri errori di rifrazione. Possono essere indossati se hai la miopia. Oggi la scelta di tali prodotti oftalmici è molto varia. Elenchiamo diversi modelli popolari:

  • 1 giorno ACUVUE Moist Multifocal - lenti da un giorno in materiale idrogel con un alto contenuto di umidità - 58%.
  • Clariti 1 day Multifocal - prodotti oftalmici per un giorno che possono essere indossati in modo flessibile.
  • Air Optix Aqua Multifocal - ottica a contatto progettata per un mese.
  • Le Dailies Total 1 Multifocal sono lenti multifocali usa e getta realizzate in materiale a gradiente d'acqua. Lasciano entrare molto ossigeno e sono perfettamente idratati.

Esiste anche un metodo per correggere la presbiopia come la monovisione, in cui una lente viene indossata su un occhio per la visione da vicino e sull'altro per migliorare la visione a distanza. Se gli occhiali bifocali ei prodotti oftalmici multifocali non sono adatti a una persona, la via d'uscita dalla situazione è la chirurgia laser..

Qual è il modo migliore per correggere la presbiopia??

La scelta di un metodo per correggere l'ipermetropia legata all'età dipende dai seguenti fattori:

  • indicazioni mediche;
  • la presenza di concomitanti errori di rifrazione;
  • Stile di vita;
  • opportunità finanziarie.

Occhiali e lenti vengono selezionati insieme a un oftalmologo. In questo caso, è necessario modificare periodicamente i parametri ottici dell'ottica, poiché la presbiopia progredisce fino a circa 60-65 anni. Al raggiungimento di questa età, la visione da vicino si deteriorerà, se lo fa, sarà dovuto ad altre patologie oculari, ad esempio la cataratta.

Lenti a contatto bifocali

Le lenti a contatto bifocali sono lenti progettate per correggere la presbiopia.

La "presbiopia" è un problema di vista che colpisce tutte le persone di età compresa tra i 40 ei 45 anni. Durante questo periodo, i tuoi occhi perdono la capacità di concentrarsi chiaramente su caratteri piccoli a distanza ravvicinata, come quando si leggono giornali o libri.

Quando si sviluppa la presbiopia, per la lettura sono necessarie lenti bifocali, tuttavia non è necessario che siano lenti bifocali. Le lenti a contatto bifocali possono essere un'alternativa agli occhiali.

Cosa sono le lenti a contatto bifocali?

Le lenti a contatto bifocali vengono utilizzate per correggere due diversi problemi di vista: sono progettate per la visione da vicino e per la visione media..

In che modo le lenti a contatto bifocali differiscono dalle multifocali?

Le lenti bifocali hanno una linea chiara tra l'area della lente vicina e l'area della lente lontana. Con le lenti bifocali, proprio come con le lenti bifocali, ci si sposta da un'area visiva all'altra. Le lenti multifocali hanno una transizione graduale tra le zone vicine e quelle lontane.

Tipi di lenti a contatto bifocali

Esistono due tipi principali di lenti a contatto bifocali. Il primo tipo è esattamente lo stesso delle lenti bifocali con sezioni separate per la visione da vicino e da lontano. Queste lenti sono chiamate lenti bifocali "segmentate" e talvolta sono anche chiamate "variabili". In genere la zona di correzione della visione da vicino si trova nella parte inferiore della lente e la zona di correzione della visione centrale si trova nella parte superiore della lente..

Il secondo tipo di lente a contatto bifocale ha un design concentrico. Al centro, la correzione della vista avviene a media distanza e nelle aree circostanti, la correzione della vista a distanza ravvicinata. Tali lenti sono chiamate lenti bifocali "concentriche" o "simultanee"..

Scegliere lenti a contatto bifocali

Continua a leggere per ulteriori informazioni per aiutarti a capire se le lenti a contatto bifocali sono adatte a te..

Vantaggi delle lenti bifocali:

  • Non c'è bisogno di occhiali da lettura.
  • Acuità visiva elevata a distanze vicine e lontane.
  • Simile alle lenti bifocali e non richiede un periodo di adattamento / assuefazione.

Svantaggi delle lenti bifocali:

  • Ci vuole un po 'per abituarsi al passaggio della visione da una lente vicina a una lente lontana.
  • A volte possono interrompere la percezione della profondità..
  • Possono causare affaticamento degli occhi, in particolare lenti bifocali segmentali (lenti con correzione della visione da vicino nella zona inferiore della lente) quando si lavora su un computer.

Alternativa alle lenti a contatto bifocali

C'è un'alternativa alle lenti a contatto bifocali se non sono adatte a te:

  • Lenti sferiche convenzionali combinate con occhiali da lettura
  • Metodo di correzione della monovisione
  • Lenti a contatto multifocali

Ricorda, la scelta delle lenti a contatto o il passaggio ad altre lenti a contatto dovrebbe essere discussa con il tuo oftalmologo. La corretta selezione delle lenti a contatto è molto importante per la salute degli occhi e per indossarle comodamente..

Bifocali


I vetri bifocali sono caratterizzati dalla presenza di due zone ottiche. L'area superiore è per lunghe distanze, l'area inferiore per lavori ravvicinati. I prodotti sono necessari se è necessario cambiare urgentemente la messa a fuoco senza usare le mani o i movimenti della testa. Gli occhiali sono spesso utilizzati nelle attività professionali da gioiellieri, ispettori matrimoniali, ecc. La modifica del "setting" avviene istantaneamente, basta un solo movimento degli occhi.

Cos'è?

In apparenza, il prodotto non può essere distinto dagli occhiali classici, ma le loro lenti sono uniche. Le ottiche bifocali sono dotate di due diversi oculari combinati in una lente di vetro. Ogni lente ha un potere di rifrazione della luce individuale.

Un oculare dirige i raggi per fornire una chiara visione a distanza. Il secondo rifrange i flussi di luce per ottenere un'eccellente qualità dell'immagine a distanza ravvicinata. Questo è un indubbio plus dei prodotti, perché le “persone con gli occhiali” non hanno più bisogno di portare con sé diversi tipi di ottiche differenti per potere rifrattivo. Hai solo bisogno di concentrarti su un'area specifica dell'obiettivo e ottenere un'immagine chiara.

Particolare enfasi nella produzione di occhiali è posta sull'oculare inferiore. Poiché è a lui che viene assegnato il ruolo specifico di rivolgere lo sguardo alla considerazione di oggetti vicini e rifrangere l'immagine da essi.

Questa funzione è importante nella vita quotidiana e nell'attività professionale. Questa disposizione dell'obiettivo è spiegata dal fatto che quando si lavora con piccoli dettagli o si legge, lo sguardo della persona è sempre rivolto verso il basso.

Le lenti bifocali sono spesso utilizzate da gioiellieri, orologiai, ecc. In alcuni modelli, l'oculare superiore viene sostituito con un semplice vetro senza diottrie. Tali prodotti sono adatti a pazienti che soffrono di miopia senza altre anomalie nel lavoro degli occhi. Se scelgono prodotti ordinari, nel processo di lettura vedono quasi perfettamente, ma quando guardano in lontananza tutto è sfocato. Poiché gli occhiali non sono necessari per tali distanze.

La lente inferiore ha una varietà di forme per soddisfare le linee guida estetiche e mediche. Può essere rotondo, rettangolare, occupare ½ bicchiere o una piccola parte di esso.

Trifocali

Con la progressione della presbiopia o in presenza di una forma grave di miopia, l'ipermetropia, c'è bisogno di ottiche "intermedie". Ad esempio, se devi lavorare a lungo su un PC e comunicare costantemente con i clienti. In tali situazioni, le lenti bifocali non porteranno l'effetto desiderato e non forniranno l'acuità visiva..

In questo caso, dai un'occhiata più da vicino agli oculari trifocali, che hanno tre zone ottiche. Quello inferiore è progettato per il funzionamento a distanza ravvicinata, quello superiore per la visione a lungo raggio e quello centrale per il raggio medio. I confini tra le aree sono chiaramente visibili sulla superficie del vetro.

Lenti multifocali

Sempre più spesso vecchi modelli (che includono oculari bifocali) cedono il passo a nuovi prodotti. Oltre alla distanza ravvicinata e lunga, c'è anche una zona centrale, che svolge anche un ruolo importante nel processo visivo. Ci sono diverse zone nelle lenti progressive (multifocali), ma non sono visibili esternamente. Lo svantaggio dei prodotti è il restringimento del campo visivo.

La transizione tra le zone viene eseguita senza intoppi, il che consente di mantenere una nitidezza stabile degli occhi. Ciò riduce notevolmente il carico sull'apparato visivo ed evita l'affaticamento..
Torna al sommario

Pro e contro

Gli occhiali a doppia visione hanno diversi vantaggi:

  • Elimina la necessità di trasportare diverse coppie di ottiche;
  • Costo democratico;
  • La capacità di regolare la forza della rifrazione tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organo visivo.

Tuttavia, il design presenta anche degli svantaggi. Poiché le lenti bifocali sono tra i prodotti più semplici della categoria multifunzionale, mantengono i difetti che sono stati eliminati nei modelli moderni:

  • Alcune attività richiedono una concentrazione prolungata sull'area centrale dello sguardo (ad esempio, quando si guida un'auto). Questo non può essere fatto con i doppi oculari, poiché le zone sono chiaramente divise in superiore e inferiore. I prodotti trifocali dotati di tre lenti di diversi punti di forza affrontano un tale difetto;
  • Per un osservatore esterno in una persona in tali oculari, la parte inferiore dell'occhio viene ingrandita e quella superiore viene ridotta. Da un punto di vista estetico, non sembra molto attraente;
  • La commutazione costante della messa a fuoco dello sguardo crea un carico aggiuntivo sull'apparato visivo. Pertanto, la differenza massima tra la lente superiore e quella inferiore è di cinque diottrie..

Controindicazioni

Gli occhiali bifocali non sono raccomandati per l'uso nei seguenti casi:

  • Cataratta;
  • Strabismo;
  • Intolleranza individuale agli oculari correttivi;
  • Nistagmo (movimento involontario delle pupille);
  • Anisometropia. Patologia in cui l'acuità visiva degli occhi sinistro e destro è diversa (la differenza è fino a due diottrie).

Pertanto, prima di acquistare l'ottica, assicurati di consultare un medico e passare attraverso una diagnosi approfondita.

Come ottenere una ricetta per questi occhiali?

Per acquistare la doppia ottica, avrai bisogno di diverse prescrizioni da un oftalmologo. Il medico valuta l'acuità visiva a diverse distanze. La prescrizione viene rilasciata dopo una diagnosi dettagliata, che include una serie di procedure:

  • Visometria. Controllo della nitidezza degli occhi utilizzando un tavolo speciale;
  • Rifrattometria. Utilizzando un dispositivo unico, il medico valuta le capacità di rifrazione dell'apparato visivo, dirigendo un fascio di luce verso l'occhio. È un test accurato per rilevare la presbiopia..
Durante la visita, l'optometrista consiglierà lenti specifiche. Se la deviazione nella rifrazione non disturba troppo nella vita di tutti i giorni, puoi fermarti ai normali oculari per la lettura. Le lenti bifocali sono più adatte per la correzione della vista, il che consente di eseguire regolarmente diversi tipi di lavoro.

Come scegliere?

Il primo passo è determinare il potere di rifrazione di ogni oculare. Molto spesso, una lente meno in basso e zero in alto sono sufficienti (cioè, nessun potere di rifrazione). Tali prodotti sono scelti da pazienti affetti da miopia. Hanno una visione scarsa da vicino, ma possono vedere facilmente gli oggetti situati a una certa distanza. Un oculare meno in basso e un oculare positivo in alto vengono utilizzati se il paziente ha problemi a vedere oggetti vicini e lontani. Di solito questi occhiali sono prescritti per le persone anziane..

In varianti specifiche, l'area meno è in alto. Tali prodotti sono scelti da coloro che hanno bisogno di considerare piccoli dettagli situati sopra il livello degli occhi. Il rapporto tra i parametri dell'oculare dipende dalla frequenza con cui lo si utilizza. Se si prevede di utilizzare il prodotto principalmente per la lettura, la lente inferiore occuperà ½ della superficie.

Se si suppone che guardare piccoli elementi sia estremamente raro, viene assegnata una piccola area negli angoli inferiori degli occhiali nell'area del passaggio al ponte del naso.
Torna al sommario

Il costo di un accessorio varia notevolmente. In Russia, i modelli economici vengono venduti a un prezzo da cinquecento a mille. Gli occhiali progettati su misura per l'ordine costeranno di più. Il costo può arrivare a diecimila. Il prezzo di un prodotto dipende dal tipo di materie prime utilizzate e dalle caratteristiche ottiche.

Recensioni

Molte persone sostengono che le lenti bifocali siano l'opzione migliore per riorientare lo sguardo da vicino a lunga distanza. Naturalmente, i consumatori notano anche una serie di svantaggi nel prodotto. Ma possono essere facilmente eliminati con modelli più costosi..

Alcuni pazienti lamentano fastidio durante i primi giorni di utilizzo degli oculari. Devono imparare una nuova abilità di spostare lo sguardo da uno spazio di lavoro a un altro..

Altri affermano che il disagio scompare pochi giorni dopo l'inizio dell'uso degli occhiali. Ci sono anche recensioni che ho dovuto visitare nuovamente la clinica con un prodotto finito per assicurarmi che le diottrie sonore fossero osservate durante la creazione delle lenti..

Tuttavia, tutte le opinioni sono unite da una conclusione comune, l'ottica bifocale ha aiutato a vedere meglio il mondo che ci circonda..

Conclusione

Gli occhiali con doppie lenti per la visione sono la scelta ottimale per le persone che hanno regolarmente bisogno di cambiare la focalizzazione del proprio sguardo da vicino a lunga distanza. Il prodotto è costituito da una coppia di oculari con diverso potere rifrattivo. Ciò rende facile cambiare la messa a fuoco da un soggetto vicino a un soggetto distante. Il processo richiederà alcuni secondi.

Guarda il video per maggiori informazioni sulle lenti bifocali.