Optometrista chi

Consiglio - Policlinico dell'Istituto di microchirurgia oculare, dipartimento di consulenza per bambini
Indirizzo:
Kiev, st. Accademico Strazhesko, 6A
Telefono: (044) 408-3873

Il dottore da cui vado è Yarovaya. Prezzo 50 UAH per cons. e esame completo.

Okhmatdet, centro oftalmologico, Barinov Yuri Viktorovich, capo del centro, professore. Tutto sembra con una sola instillazione dell'occhio e non come in alcune cliniche viene gocciolato 2-3 volte. Prima di allora, stavamo gocciolando tre volte ad Ailaz, ma non abbiamo visto nulla. Quindi consiglio Barinov.

++ per Barinov, siamo stati da lì per una settimana dopo un'operazione riuscita Sono andato in Microchirurgia per più di un anno, non c'è stato alcun risultato Abbiamo avuto un altro problema: l'ostruzione del canale nasolacrimale.

registrazione per telefono (non conosco il numero di telefono) Non abbiamo pagato nulla per la consulenza. Molte persone vengono da loro da tutta l'Ucraina. Chiedi al tuo pediatra di scrivere un rinvio. Sono specialisti altamente qualificati. Abbiamo visitato Anna Alexandrovna.

In mia presenza è stato operato un ragazzo di mio nonno, è arrivato cieco e il giorno dopo l'operazione vedeva già da un occhio. Wow, ho quasi pianto anch'io.

  • Tutti i temi 26,447
  • Gravidanza
  • ↳ Consultazione di un ostetrico-ginecologo 9
  • ↳ Pianificazione della gravidanza 196
  • ↳ Ospedale di maternità dell'Ucraina 246
  • ↳ Forum per donne incinte (club in attesa della cicogna) 933
  • ↳ Voglio un bambino! (Problemi con il concepimento) 286
  • ↳ Name Mystery 50
  • ↳ La felicità non è mai troppo tardi! (gravidanza dopo i 35 anni) 13
  • ↳ Vestiti, libri e accessori per le future mamme 49
  • Bambini
  • ↳ Salute dei bambini 1.561
  • ↳ Stile di vita sano con Ekaterina Serebryanskaya 15
  • ↳ Medici e ospedali (recensioni) 758
  • ↳ Domande sull'allattamento al seno 90
  • ↳ Alimenti per neonati (ricette della mamma) 193
  • ↳ GOOD FOOD colture batteriche starter per yogurt fatti in casa - sani, gustosi e nutrienti! 50
  • ↳ Solo Maria. Consigli utili di TM "Yarych" 39
  • ↳ Educazione e psicologia infantile 169
  • ↳ Asili nido, circoli e centri 385
  • ↳ Briciole fino a 1 anno 626
  • ↳ Bambini da 1 a 3 anni 295
  • ↳ I nostri bambini in età prescolare (da 3 a 6 anni). 625
  • ↳ Orario scolastico (bambini dai 6 anni in su) 1.727
  • ↳ Tutor e assistenza per l'apprendimento 222
  • ↳ Candidati e studenti 130
  • ↳ Doppia felicità (Gemelli, gemelli) 82
  • ↳ Speciale bambini 996
  • ↳ Foster child 200
  • ↳ Quando i bambini ci lasciano 13
  • Una famiglia
  • ↳ Assistenza all'infanzia 22
  • ↳ Riposo. Viaggi. Vacanze. 940
  • ↳ Rapporti coniugali. Amore e fiducia. 80
  • ↳ Famiglie numerose 89
  • ↳ Io sono + bambino e meno papà. (mamme single) 101
  • ↳ Babysitter, governanti e collaboratrici domestiche 1.797
  • Casa accogliente
  • ↳ Cameretta 48
  • ↳ Ristrutturazione e interior design 136
  • ↳ Cucito per madri 46
  • ↳ Acquistare / affittare una casa 34
  • ↳ Elettrodomestici 96
  • ↳ Animali 57
  • Mamma di successo
  • ↳ Salute e bellezza della mamma 453
  • ↳ Congedo parentale 50
  • ↳ Istruzione 34
  • ↳ Carriera 79
  • Alcova
  • ↳ Arbor 2.902
  • ↳ Concorsi 53
  • Madri dell'Ucraina
  • ↳ Madri di Kiev e regione di Kiev 156
  • ↳ Madri della regione di Zhytomyr e Zhytomyr 13
  • ↳ Madri di Vinnytsia e Regione di Vinnytsia 22
  • ↳ Madri della regione di Lutsk e Volyn 18
  • ↳ Madri di Dnipropetrovsk e della regione di Dnipropetrovsk 33
  • ↳ Madri di Donetsk e regione di Donetsk 25
  • ↳ Madri di Uzhgorod e Transcarpazia 25
  • ↳ Madri della regione di Zaporozhye e Zaporozhye 22
  • ↳ Madri della regione di Ivano-Frankivsk e Ivano-Frankivsk 21
  • ↳ Madri di Kirovograd e regione di Kirovograd 19
  • ↳ Madri di Lugansk e regione di Lugansk 12
  • ↳ Madri di Lviv e regione di Lviv 32
  • ↳ Madri della regione di Nikolaev e Nikolaev 19
  • ↳ Madri di Odessa e regione di Odessa 32
  • ↳ Madri di Poltava e regione di Poltava 16
  • ↳ Madri di Rivne e regione di Rivne 13
  • ↳ Madri di Sumy e regione di Sumy 13
  • ↳ Madri di Kharkiv e regione di Kharkiv 30
  • ↳ Madri di Kherson e regione di Kherson 20
  • ↳ Madri della regione di Khmelnitsk e Khmelnitsky 16
  • ↳ Madri di Cherkassy e della regione di Cherkasy 15
  • ↳ Madri di Chernigov e della regione di Chernihiv 15
  • ↳ Madri di Chernivtsi e regione di Chernivtsi. 15
  • ↳ Madri di Simferopol e ARC 121
  • Richieste di aiuto
  • ↳ Aiuto domestico: vestiti e cose essenziali 179
  • ↳ Chiedere aiuto per i bambini privi di cure parentali 55
  • ↳ Richieste di cure mediche per bambini malati 184
  • Mercato delle pulci
  • ↳ Guida per l'acquirente 1.032
  • ↳ Sconti e saldi 321
  • ↳ Lista nera di 20 venditori
  • ↳ Darò il bambino 489
  • ↳ Acquista - Accetto in regalo 611
  • ↳ Vendita di abbigliamento per bambini 2.594
  • ↳ Vendita di scarpe per bambini 1.368
  • ↳ Vendi giocattoli e libri per bambini 618
  • ↳ Vendita di accessori per la cura del bambino 802
  • Editoriale UAUA.info è alla ricerca di eroi
  • ↳ Le tue storie 12
  • Domande sul forum e sul sito web
  • ↳ Domande sul forum alternativo 20
  • ↳ Domande all'editore di Uaua.info 9
  • ↳ Domande all'amministratore 417
  • ↳ sottocategoria test 2
  • TEST

Il copyright degli articoli è protetto in conformità con la legge sul copyright. L'utilizzo di materiali su Internet è possibile solo con l'indicazione di un collegamento ipertestuale al portale, aperto per l'indicizzazione. L'uso di materiali nelle pubblicazioni stampate è possibile solo con il permesso scritto dell'editore.

Opinioni su OKHMATDET

Siamo venuti per il trattamento della retinopatia degli occhi, siamo sdraiati per 4 giorni, poi prima dell'operazione, tanto quanto per qualche motivo 4 giorni prima dell'operazione. Il dipartimento di oftalmologia Barinov Yuri Viktorovich ha introdotto i miei 5,5 mesi. mia figlia ha avuto una forte iniezione ormonale agli occhi, a seguito della quale la morte di mia figlia è avvenuta entro 2 giorni, più la sepsi. Nessuno riconosce le loro vene, non si sono nemmeno scusati e non hanno offerto alcun aiuto. siamo venuti da lontano e abbiamo portato nostro figlio a casa in una bara - nel vero senso della parola! Ci siamo anche degnati di dire: "Perché sei venuto qui, faresti un'operazione nella tua città!" Se fosse possibile, allora ovviamente il nostro oftalmologo repubblicano non ci manderebbe a Kiev e non ci voleremmo con piacere! Inoltre, Barinov Yu.V. accetta tangenti molto ingenti per le operazioni, sebbene le operazioni siano gratuite per il Ministero della Salute. Dobbiamo mettere questi medici in prigione. Non andare in questa clinica, proteggi i tuoi figli!
accetto non accetto

Commenti da rivedere

Cliniche: recensioni

Recensioni dei pazienti sulle cliniche in Ucraina. Elenco di cliniche, indirizzi, telefoni. Recensioni di cliniche per bambini, cliniche ginecologiche, cliniche dentali e molto altro ancora

Barinov Yuri

10 voti non raccolti!

Ostetrico-ginecologo - uno specialista che risolve problemi problematici di concepimento, gestazione e parto, nonché situazioni cliniche legate al periodo postpartum.

Lo specialista della riproduzione si occupa del trattamento e dello smaltimento dell'infertilità, anche con l'ausilio di tecnologie di riproduzione assistita (FIVET, ICSI, donazione di sperma e ovuli, maternità surrogata).

Allergologo-immunologo si occupa della diagnosi e del trattamento delle malattie allergiche, nonché delle malattie associate a un'immunità compromessa - il sistema di difesa del corpo.

Il vertebrologo è impegnato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie della colonna vertebrale: osteocondrosi, radicolite, ecc..

Medico specialista formato nella diagnosi, prevenzione e cura delle malattie del tratto gastrointestinale.

Il ginecologo è impegnato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie femminili.

Il dermatovenereologo è impegnato nella prevenzione, diagnosi e cura delle malattie della pelle e veneree.

Dermatocosmetologo si occupa di diagnostica, prevenzione e cura delle malattie della pelle, correzione di difetti estetici acquisiti o congeniti, eliminazione di problemi estetici della pelle.

Il cardiologo è impegnato nella prevenzione, diagnosi e trattamento di angina pectoris, aritmie, infarto miocardico, aterosclerosi e altre malattie del sistema cardiovascolare.

Il mammologo è impegnato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie del seno.

Il Medical Family Manager è un medico ad ampio spettro che ha conoscenze in diverse aree della medicina. Controlla la salute di tutta la famiglia, dirige gli esami e prescrive le cure. Inoltre, è una specie di manager per i pazienti, cioè coordina lo specialista da cui dovrebbero andare quando si verificano vari sintomi..

Narcologo: uno specialista nel trattamento dell'alcolismo cronico, della tossicodipendenza e dell'abuso di sostanze.

Neurologo si occupa della diagnosi e cura delle malattie del sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) e periferico (fibre nervose).

Il neurochirurgo esegue interventi chirurgici su cervello, colonna vertebrale e nervi di pazienti affetti da patologie neurologiche o con patologie del sistema nervoso.

Un nefrologo è un medico che diagnostica, cura e previene le malattie del sistema urinario. Le malattie nefrologiche si sviluppano lentamente, senza sintomi pronunciati, una visita tempestiva a un nefrologo aiuterà a identificare la malattia in una fase precoce e prevenirne lo sviluppo.

Un ematologo è un medico che diagnostica e cura le malattie del sangue, così come le malattie del sangue in altre malattie.

L'oncologo si occupa della cura delle neoplasie maligne e benigne: tumori di vari organi, melanoma, malattie precancerose.

Un traumatologo ortopedico si occupa del trattamento, della diagnosi e della prevenzione di varie deformità e disturbi dell'apparato muscolo-scheletrico e di tutte le sue componenti. Le cause di tali disturbi possono essere difetti alla nascita, malformazioni, nonché i risultati di traumi o malattie gravi..

L'otologo si occupa del trattamento e della diagnosi delle patologie dell'orecchio.

Un otoneurologo tratta disturbi nel funzionamento dell'analizzatore uditivo e olfattivo, lesioni del sistema vestibolare e disturbi nell'innervazione motoria della laringe che si verificano in malattie e lesioni del cervello.

Otoneurochirurgo è impegnato nella diagnostica e nel trattamento microchirurgico di tumori e lesioni, forti capogiri, complicanze intracraniche otogeniche.

Otorinolaringoiatra (ORL) è impegnato nella prevenzione, diagnosi e trattamento delle malattie del rinofaringe, della laringe e delle orecchie.

L'oftalmologo si occupa del trattamento di malattie infiammatorie, legate all'età e di altre malattie degli occhi, condizioni post traumi, trattamento della miopia, ipermetropia e astigmatismo.

L'oftalmologo pediatrico si occupa del trattamento e della diagnosi di malattie congenite dell'occhio, condizioni post traumi, trattamento della miopia, ipermetropia e astigmatismo.

Il pediatra è impegnato nella prevenzione, diagnosi e cura dei bambini.

Un chirurgo plastico si occupa del ripristino e del miglioramento della forma del corpo umano.

Il proctologo si occupa del trattamento delle malattie del retto, consiglia metodi per la loro prevenzione e diagnosi.

Lo psichiatra si occupa della diagnosi, cura, prevenzione e esame delle malattie mentali.

Un pneumologo è un medico generico la cui attività è ridotta al trattamento di malattie che si verificano nel campo dell'apparato respiratorio. Per quanto riguarda ciò che tratta un pneumologo, qui, di conseguenza, vengono determinate le malattie più comuni, e queste sono bronchite, asma bronchiale, polmonite e molti altri tipi di patologie rilevanti per il sistema respiratorio, ci soffermeremo più in dettaglio di seguito.

Un riabilitologo è uno specialista con un'istruzione medica superiore, un medico che si occupa della supervisione (gestione) di pazienti con disabilità, attività fisica.

I reumatologi si occupano di problemi articolari e malattie del tessuto connettivo sistemiche (diffuse).

Un sessuologo si occupa dei problemi dell'attrazione sessuale e del piacere sessuale, problemi psicologici di potenza, problemi delle relazioni di genere, correzione del comportamento sessuale.

Un chirurgo vascolare si occupa del trattamento chirurgico di malattie, lesioni e lesioni di arterie, vene e vasi linfatici.

Specialista della banca del sangue del cordone ombelicale

Il dentista si occupa di malattie dei denti e delle gengive, problemi della mucosa orale.

Il dentista dei bambini si occupa di malattie dei denti e delle gengive, problemi della mucosa orale, e tiene conto anche del rapporto con le malattie generali, i processi di crescita e sviluppo del bambino.

Terapista, medico di famiglia (medico di base) è un medico che si occupa di prevenzione, diagnosi e cura di malattie dell'apparato cardiovascolare, respiratorio e del tratto gastrointestinale.

L'urologo si occupa della cura, diagnosi e prevenzione delle malattie dell'apparato genito-urinario. Andrologo è specializzato in malattie degli organi genitali esclusivamente maschili.

Chirurgo - un medico specialista addestrato nella diagnosi e nel trattamento chirurgico di malattie e lesioni.

Gli endocrinologi sono impegnati nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie del sistema endocrino umano. Gli endocrinologi studiano lo sviluppo, la struttura e la funzione delle ghiandole endocrine, lo scambio di ormoni nel corpo, i disturbi della secrezione di questi ormoni e le malattie causate da una secrezione ridotta.

Un endoscopista è un medico che diagnostica e cura con attrezzature speciali. Con l'aiuto di una telecamera per endoscopio, l'endoscopista riceve un'immagine digitale della superficie degli organi interni, sulla base della quale fa una conclusione medica sullo stato dell'organo esaminato. Tutte le moderne operazioni minimamente invasive oggi vengono eseguite con la partecipazione di un endoscopista.

oglaze

Circa l'occhio

Intrattenimento informativo e rivista educativa

Oftalmologo Yuri Barinov: Il miglior esercizio per gli occhi è giocare a ping pong

È importante correggere le anomalie visive congenite in un bambino il prima possibile sviluppando un piano graduale di classi speciali e interventi chirurgici con il medico

Oggi è semplicemente impossibile immaginare la vita senza computer e TV, telefono cellulare ed e-book. Tuttavia, sono questi benefici della civiltà che influenzano negativamente la visione di bambini e adulti. Ad esempio, un bambino su tre in questi giorni soffre di miopia ei medici prevedono che nei prossimi dieci anni, per lo stesso motivo, ogni secondo studente avrà bisogno di occhiali o lenti. Capo dell'oftalmologo pediatrico del Ministero della salute dell'Ucraina, capo del Centro di oftalmologia pediatrica e chirurgia oculare presso l'Ospedale nazionale specializzato per bambini "Okhmatdet", il candidato di scienze mediche Yuriy Barinov ha parlato di ciò che dovrebbe essere prestato ai genitori di un neonato, come determinare se un bambino ha problemi di vista, come trattare strabismo. Rispondendo alle domande dei lettori, Yuri Viktorovich ha sottolineato: non si può perdere il periodo più importante nella formazione della visione - dai primi mesi di vita ai sette anni. Molte violazioni possono essere corrette in questo momento. Gli sforzi successivi potrebbero diventare inefficaci.

* - Ciao, Yuri Viktorovich! Sono preoccupato per Valentina di Kiev. Il nipote ha due settimane. Un occhio diventa costantemente acido. Risciacquiamo, ma non aiuta. Cosa fare?

- Nei neonati, abbastanza spesso il canale lacrimale è bloccato da un film. In alcuni, scoppia immediatamente dopo la nascita, in altri durante le prime tre o quattro settimane. Se noti che dopo il sonno le palpebre si uniscono, si formano croste purulente sotto le ciglia, dovresti sciacquare con un antisettico - infuso di camomilla, spago o salvia, furacilina. Se non puoi farcela da solo, mostra il bambino a un oftalmologo. Forse il medico diagnosticherà la dacriocistite e prescriverà un antibiotico in gocce (è consigliato per i neonati) o una sonda in miniatura perforerà il film che blocca il canale lacrimale. La procedura viene eseguita in regime ambulatoriale, dura solo pochi secondi e il canale inizia a funzionare. Senza questo, il bambino può sviluppare congiuntivite cronica, infiammazione.

- Puoi lavarti gli occhi con il latte materno? Dicono che sia anche antisettico.

- In nessun caso. Si ritiene che il latte materno contenga immunoglobuline. Queste sostanze possono fermare lo sviluppo di un'infezione virale. Ma se gli occhi diventano acidi, questo nel 99 percento dei casi indica un'infezione batterica, per la quale il latte è un ottimo terreno fertile. Pertanto, la suppurazione può aumentare, la vista ne risentirà. È importante prestare attenzione anche alle palpebre del neonato: dovrebbero essere dello stesso colore, aperte allo stesso modo.

- Su una palpebra, il nipote ha una macchia rosata. È pericoloso?

- Le voglie rosa di solito scompaiono di un anno. Ma il bambino deve essere mostrato al medico per determinare se il punto è un emangioma congenito. Può essere aggressivo, crescita eccessiva e influire negativamente sulla vista. Anche questi momenti sono molto importanti: c'è qualche asimmetria nell'apertura degli occhi o un occhio non si apre affatto. Quindi puoi sospettare una lesione alla nascita o un disturbo neurologico. Perché abbiamo paura della ptosi, dei tumori che portano alla chiusura dell'occhio, alla forte acidificazione, alla formazione di pellicole? Perché la visione nei bambini si forma nei primi tre anni e rimane tale per tutta la vita. È molto importante che l'immagine cada sulla retina di entrambi gli occhi, e non di uno, altrimenti nel giro di settimane e mesi l'occhio diventa "pigro", il bambino sviluppa la visione dominante di un occhio - quello che trasmette chiaramente l'immagine. Se un occhio perde la capacità di distinguere un'immagine, la visione non può essere tridimensionale, si sviluppa l'ambliopia, che è molto difficile da trattare.

- Può un bambino riconoscere i genitori nelle prime settimane dopo la nascita?

- Un bambino nasce con una vista molto bassa, ha solo la percezione della luce - distingue tra luce e ombra. Dopo alcune settimane, distingue già i movimenti degli oggetti, li segue e inizia a vedere in dettaglio solo in un mese e mezzo. Più vecchio è il bambino, migliore è l'acuità visiva. Ma entro l'anno è circa il dieci percento. E solo all'età di cinque o sei anni, si forma gradualmente una visione al cento per cento. Allo stesso modo, tutte le strutture si sviluppano gradualmente: la retina, il nervo ottico, la corteccia cerebrale. Un punto molto importante: la visione si forma in modo associativo. Il bambino deve assolutamente vedere chiaramente alcune piccole cose - sul giocattolo, nell'ambiente. Faccio sempre questo esempio: trova la differenza tra un'ape e una vespa. La vespa ha un addome più allungato, colorazione gialla distinta, strisce. L'addome dell'ape è più rotondo, il colore è più marrone. Quando i genitori mostrano un insetto e dicono a un bambino "Questa è un'ape, e questa è una vespa", la sua visione si forma in modo associativo. Se il bambino non vede queste piccole cose, significa che la sua vista si sta sviluppando in modo errato..

* - "FATTI"? Evgeny Borisovich sta chiamando. All'età di sei mesi, a mio figlio è stata diagnosticata una cataratta, offrono un'operazione. È davvero così necessario e non può essere rimandato?

- Un bambino con cataratta congenita vede piccoli oggetti in modo indistinto e, di conseguenza, non forma una visione associativamente corretta. Se la diagnosi di cataratta viene fatta in ritardo, all'età di cinque o sei anni, allora è molto raro ottenere un'acuità visiva elevata, anche dopo aver operato e messo la lente artificiale più moderna. È necessario rimuovere la lente opaca, cioè rimuovere il motivo per cui i raggi non raggiungono la retina, è necessario il prima possibile, anche a una settimana o un mese di età.

- I genitori possono sospettare che qualcosa non va negli occhi del bambino?

- È necessario osservare se il bambino conduce i suoi occhi dietro il giocattolo. In caso contrario, dovrebbe essere allarmante. All'età di uno e mezzo o due mesi, il bambino dovrebbe avere uno sguardo fisso. Uno sguardo errante può essere un segno di ipovisione. Se il bambino ha il nistagmo - gli occhi, come un pendolo, oscillano in direzioni diverse con qualsiasi frequenza - devi consultare un medico. Alcune diagnosi verranno fatte solo da un oftalmologo, e alcune potrebbero essere sospettate dai genitori stessi, ad esempio, dopo aver fotografato il bambino con un flash. Se il bambino sta bene, gli occhi nella foto saranno rossi. Se noti che il colore degli occhi è diverso, c'è una tinta rosa, verdastra o bluastra, quindi il bambino dovrebbe essere urgentemente mostrato a un oftalmologo. Questo tipo di bagliore si verifica in varie malattie, in particolare con tumori intraoculari, cataratta e altri..

Nei bambini più grandi, è molto importante determinare separatamente la visione di ciascun occhio. Le farmacie vendono adesivi sigillati e i genitori possono inventare un gioco come i pirati. Il primo giorno, chiudi un occhio al bambino e il giorno successivo chiudi l'altro. È necessario scoprire se hanno la stessa acuità visiva: se chiudi l'occhio, che vede meglio, il bambino sarà irritato.

* - Buona giornata! Questa è Svetlana di Kiev. Mio figlio di nove anni ha la miopia. Gli furono prescritti preparati a base di mirtilli. Dalle al bambino?

- Sfortunatamente, non esiste un singolo farmaco che fermi la progressione della miopia. La cosa principale è ridurre il carico visivo, limitare i giochi per computer. Con i bambini, come sai, è molto difficile da fare. Se credi ancora nel potere dei mirtilli, allora posso dire: l'apporto di vitamine e minerali che un bambino riceve dai mirtilli mangiati in estate lo durerà per un anno intero. Le bacche possono essere preparate per l'inverno: è più utile congelare. È meglio dare vitamine sintetiche in inverno e in primavera, quando c'è davvero una carenza. I preparati al mirtillo non sono prescritti per la miopia, ma per la distrofia o la degenerazione retinica.

Inoltre, con la miopia, il tennis da tavolo è lo sport ottimale, perché durante il gioco l'obiettivo si ricostruisce costantemente a distanze vicine e lontane, seguendo la palla. È difficile pensare a qualcosa di più efficace. Mi sono seduto al computer e sono andato a giocare a ping pong. Mentre giocano o lavorano al computer, i bambini diventano rapidamente miopi. Insegna a tuo figlio a staccare gli occhi dallo schermo di tanto in tanto e guarda il paesaggio fuori dalla finestra. Puoi incollare un'immagine sul vetro e guardarla periodicamente, quindi in lontananza dietro la finestra e tornare all'immagine. Cinque minuti di questa ricarica restituiscono l'obiettivo al lavoro.

Se ti siedi e lavori per ore a distanza ravvicinata, l'obiettivo si ricostruisce naturalmente, appare il cosiddetto ricordo delle distanze ravvicinate. Quando una persona inizia a guardare in lontananza, all'inizio la qualità della visione diminuisce drasticamente, poiché l'obiettivo è impostato per fissare tutto vicino. Ciò porta a falsa miopia (spasmo di accomodamento). Se non viene eliminato, dopo alcuni mesi l'occhio si adatterà a questa condizione e si svilupperà la vera miopia. Una persona riceverà condizioni di lavoro confortevoli - diventerà miope. Dopotutto, il corpo segue sempre il percorso di minor resistenza.

* - Ciao! Svetlana sta chiamando da Lutsk. Il figlio della prima elementare si chinò molto in basso sul quaderno - come si suol dire, "scriveva col naso". Torna presto a scuola. È necessario combattere una tale abitudine?

- Certamente. Il bambino affatica la vista, si avvicina al taccuino, la sua lente si stabilizza a una certa distanza. Se in questo momento sposta il notebook alla distanza ottimale di 30-35 centimetri, all'inizio diventa peggio vedere. L'occhio deve ricostruire. Ma il bambino è a disagio, non può aspettare e sposta il taccuino sempre più vicino. È sufficiente distrarre il bambino in questo momento, invitarlo a guardare qualcosa in lontananza - e lo spasmo passerà. Se l'abitudine di "scrivere con il naso" attecchisce, fornirà miopia.

Anche l'illuminazione è di grande importanza. Quando il bambino è impegnato, concentrato su qualcosa, devono essere accese sia la lampada da tavolo che la plafoniera. Nonostante la luminosità del monitor ti permetta di lavorare anche in una stanza buia, hai bisogno di una buona illuminazione intorno. Inoltre, non puoi guardare la TV al buio, altrimenti la pupilla si espande e l'iride si piega come una fisarmonica e blocca il deflusso del fluido intraoculare, e questo porta ad un aumento della pressione intraoculare. Questa condizione può causare falsa miopia, allungamento dell'occhio stesso. Tutti insieme - lavorare al computer e persino in una stanza buia - provoca la miopia.

* - Retta? Questa è Vera Nikolaevna di Kiev. Mio figlio adulto soffre di astigmatismo congenito. È nato un nipote. A che età puoi scoprire cosa c'è che non va nei suoi occhi?

- Esiste una predisposizione ereditaria alle malattie degli occhi. Per la prima volta, un oftalmologo dovrebbe esaminare un bambino tra i sei e gli otto mesi e in questo momento può già diagnosticare miopia, ipermetropia, astigmatismo. È vero, nei primi mesi di vita, sia i bambini sani che quelli miopi hanno la stessa vista. Anche se la diagnosi viene fatta in un anno, non è troppo tardi. Riusciamo a mettere occhiali o lenti a contatto per correggere lo sviluppo dell'occhio. In generale, le lenti possono essere indossate dal bambino sin dalla nascita. Ciò è particolarmente importante quando i bambini hanno un occhio normale e l'altro è miope, ipermetrope o astigmatico. Puoi contattare il Centro di Oftalmologia e Chirurgia Pediatrica dell'Ospedale Okhmatdet, che si trova all'indirizzo: Kiev, st. Chornovola, 28/1, telefono 0 (44) 236-24-63.

- Le lenti a contatto sono indossate per un bambino per molto tempo?

- Nei paesi sviluppati, le lenti a contatto sono il gold standard per il trattamento di molte malattie congenite associate a una differenza nell'ottica degli occhi o ad un grado elevato di miopia o ipermetropia. Dopotutto, allora gli occhiali molto spessi e pesanti dovrebbero essere messi negli occhiali, e questo influisce sulla formazione del ponte del naso, inoltre, tali occhiali premerebbero dietro le orecchie. Recentemente ha iniziato a mettere le lenti a contatto sui bambini di età inferiore a un anno in Ucraina, ma il numero di giovani pazienti ha raggiunto il migliaio. C'è un produttore nazionale che produce lenti a contatto economiche e di alta qualità per tutte le età.

- Ho letto che con l'aiuto del flash della fotocamera puoi scoprire se gli occhi di un bambino sono sani. Ma molti hanno paura di fotografare un bambino, pensando che il flash possa nuocere. È così?

- Per la diagnostica, consigliamo anche di scattare foto del bambino con un flash. Negli asili nido specializzati per bambini con problemi di vista, viene utilizzata una serie di esercizi che aumenta l'acuità visiva, che include la stimolazione della retina con un lampo. La stimolazione viene eseguita anche utilizzando un raggio laser, che ha un effetto di potenza molto più elevato sulle strutture dell'occhio. Pertanto, non aver paura dell'effetto del flash sulla retina. È molto più pericoloso esporre il bambino al sole. Quindi puoi ottenere ustioni, cicatrici retiniche, che possono portare a una forte diminuzione della vista. Vediamo un piccolo punto sulla retina, che lo punta verso un oggetto o una lettera. Se un bambino guarda il sole anche per dieci secondi, sostituisce questo punto con il luminare, i raggi si concentreranno su di esso - e appare un'ustione, quindi cicatrici e perdita della visione centrale. Il bambino può diventare ipovedente. Per non scottarsi, non puoi anche guardare la saldatura. Devi sapere esattamente da cosa proteggere i tuoi occhi.

* - Buona giornata. Olga sta chiamando da Lviv. Qual è il pericolo della sindrome dell'occhio secco e i bambini dovrebbero seppellire gli occhi con una lacrima artificiale?

- C'è ancora poca ricerca scientifica su questo problema e non c'è una risposta definitiva. Se parliamo di adulti o adolescenti che lavorano molto al computer, prescriverei profilatticamente tali gocce, anche in assenza di sindrome dell'occhio secco. Questo non farà male e aiuterà al cento per cento, poiché quando si lavora su un computer, il numero di lampeggi diminuisce da sei a sette volte. Ogni persona ha un film lacrimale - una struttura molto importante che protegge l'occhio da molti fattori: vento, componenti infettive, virus, sostanze tossiche, polvere. È spesso solo micron, ma copre l'intero occhio. Sbattendo le palpebre, rinnoviamo e ripristiniamo costantemente il film: al momento di sollevare la palpebra, si estende su tutto l'occhio. Se riduciamo improvvisamente il numero di battiti di ciglia, il film inizia a seccarsi, compaiono crepe e si verifica la sindrome dell'occhio secco: arrossamento, bruciore, come se fosse entrata della sabbia. Ciò potrebbe portare a lesioni più gravi in ​​futuro..

* - Preoccupa Valentina di Belaya Tserkov. Un figlio di tre anni è strabico sin dalla nascita. Indossiamo occhiali prismatici. Aiuteranno a evitare un intervento chirurgico??

- Il trattamento complesso dello strabismo dura diversi anni. Se tutte le sue fasi sono costruite correttamente, raggiungeremo l'obiettivo e un bambino di età inferiore a cinque o sei anni riceverà una visione volumetrica (binoculare). Allora vedrà come la maggior parte delle persone, potrà diventare un pilota professionista, un pilota (in assenza di visione binoculare, questo è impossibile). Non avrà restrizioni sulla sua scelta della professione. In diverse fasi del trattamento dello strabismo, vengono utilizzati metodi conservativi e chirurgici. Conservativo: questa è la terapia hardware, la nomina di occhiali prismatici, vari programmi per computer stimolanti, metodi fisici (elettroforesi, fonoforesi) e così via. La chirurgia è una o più fasi delle operazioni sui muscoli oculari. Viene eseguito se necessario. In ogni caso, il bambino deve essere costantemente sotto la supervisione di uno specialista. Questo vale per tutti i bambini con malattie degli occhi..

Barinov yuri viktorovich oftalmologo recensioni

È necessaria una lista nera di specialisti per non arrivare a un cattivo psicologo, psichiatra, psicoterapeuta, neurologo. Scrivi la tua esperienza negativa in una comunità personale o qui. È importante che l'esperienza riguardi te stesso o qualcuno che conosci. Le recensioni vengono pubblicate in forma anonima o meno, su tua richiesta. Nota: commenti come "cattivo specialista" non sono considerati una recensione. È necessario descrivere cosa esattamente non andava.

1. SPC loro. Soloveva. "Mi sono imbattuto in Kuznetsov, mi sono comportato in modo arrogante e vizioso, il consulto è durato 30 minuti. Immediatamente dalla porta ha dichiarato che avevo una misofobia. Ho anche registrato tutto su un dittafono e mi ha chiesto" perché hai messo il telefono qui? " qual è la differenza, probabilmente avevo paura che avrei scritto tutto lol + Me ne pento anche, perché iniziano ancora una mappa e scrivono informazioni lì, in qualche modo comunque. Mi ha annunciato OCD

2. Il nome dello "psicologo" è Alexander.
"Dopo diverse consultazioni, ho iniziato a usare un tono di conversazione rude, un linguaggio osceno nella comunicazione. Mi ha convinto a fare sesso, facendo appello alla soluzione dei miei problemi alla fine. Usa droghe e psicofarmaci".
https://m.vk.com/alexlipa

3. Levin Alexander Markovich. Capo del 13 ° dipartimento dell'ospedale di Alekseevsk. "Una persona crudele e maleducata che ha riso apertamente dell'autolesionismo del mio caro quando è venuto per il trattamento (con i suoi stessi piedi, non con la forza). Citazione:" Perché non mi sono ucciso? "-" Ho paura del dolore "-" ah, si può vedere secondo i tuoi graffi, ahaha. "Secondo i pazienti, fuma in ufficio. Quando sono venuto per una persona cara e gli ho chiesto cosa significasse la sua diagnosi (in modo educato), lui ha risposto:" Non devo dirti niente, cercalo su google ". Questa è la persona peggiore e il "dottore" che io abbia mai incontrato. I pazienti hanno paura di lui ".
http://pkb3.org/users/119

4. Daria Bondar. "Una psicologa che ha pubblicato la sua corrispondenza con un cliente di pubblico dominio, che l'ha incredibilmente traumatizzata ed è stata presentata al comitato etico. Inoltre, questo" specialista "non ha trattato eticamente la mia amica. Una persona che può ovviamente danneggiare e che non consiglio il più possibile. Pagina: https://vk.com/daria_bondar

Procedimento con accesso pubblico: https://vk.com/wall-64474568_456917 "

5. "Ieri sono andata da un nuovo psichiatra al PND. Mi ha citato la Bibbia, mi ha chiamato tossicodipendente e ha detto che avrebbe mandato in onda l'ufficio dopo di me, perché puzza di fumo. Il nome della psichiatra è Natalia Grigorievna Belova, PND nella città di Pushkino vicino a Mosca".

6. "Uno psicologo, ma durante il processo di consultazione fornisce consigli diretti, oltre a diagnosi di nomi, sebbene non sia uno psichiatra, il nome è Dmitry Dyukov": https://vk.com/dimapomogaet

7. “Sono partito per sette sessioni, ma erano solo chiacchiere. Non si è nemmeno accorta di come la mia depressione fosse sostituita da una maniacale; ha detto che avevo appena avuto qualcosa di inquietante. "
https://vk.com/arsenevavv San Pietroburgo

8. "Artem Gilev, lavorava nell'ospedale Alekseevskaya, era crudele e scortese con i pazienti, conduce uno studio psichiatrico privato e mantiene uno strano blog, non ispira fiducia"

Argomento: oftalmologo A.V. Baranov - ci sono recensioni.

Opzioni del tema
  • versione stampata
  • Iscriviti a questo thread...

oftalmologo A.V. Baranov - ci sono recensioni.

Ragazze, voglio davvero aiutare la mia contadina.
A Kemerovo, abbiamo un sito per bambini per una camdette, e lì è stato consigliato a una ragazza con un bambino cieco di andare a San Pietroburgo per vedere un medico, AV Baranov, come un buon oftalmologo. Solo dio.
Mi piacerebbe sentire recensioni su di lui, visto che è così bravo. Temo che la ragazza non sarà privata della sua ultima speranza.
Chi ha sentito cosa - rispondi.

Il dottore è davvero eccellente, personalmente non è stato curato, ma è stato osservato dal Prof. Troyanovsky. Baranov è il suo studente.

Dipende dalla diagnosi, dall'età del bambino. Lo abbiamo operato, la vista non si è ripresa, beh, almeno ci abbiamo provato.
Gli stessi dalla Siberia si sono trasferiti a San Pietroburgo per questo motivo.

Yuri Abarin: biografia, vita personale, famiglia

Ha molto successo come imprenditore: Yuri Viktorovich Abarin è il direttore generale di un'azienda a Samara, l'azienda è impegnata nella costruzione di cottage, nel commercio di materiali da costruzione. Ma i fan di Yuri Viktorovich lo conoscono in altre categorie che sono lontane dal campo della costruzione - come chiromante professionista e storico esperto. Su Internet, negli account dei suoi social network, puoi trovare un numero enorme di ringraziamenti e risposte positive a Yuri Abarin come chiromante, e il suo storico canale youtube è molto popolare tra le persone interessate ai segreti del passato.

Come è successo che un laureato della facoltà di ingegneria radiofonica si sia interessato alla chiromanzia e ora, parallelamente all'imprenditorialità, dà consulenze, tiene seminari sulla chiromanzia? Yuri Viktorovich fa interessanti recensioni storiche: da dove prende i materiali? Perché Yuri Viktorovich non piace ai suoi colleghi-alternative e non è troppo favorito dagli storici classici? Ancora sulla chiromanzia: fa previsioni per se stesso, per parenti e amici? Inoltre, i fan di Yuri Abarin sono interessati ai fatti della sua biografia d'infanzia, ai dettagli della sua vita personale, ha altri hobby.

Dati ufficiali

  • Cognome, nome, patronimico: Abarin, Yuri Viktorovich;
  • Luogo di nascita: URSS (ora RF), Leningrado (ora San Pietroburgo);
  • Data di nascita: 1969, 1 ottobre;
  • Libra; secondo l'oroscopo orientale - Gallo giallo (elemento dell'anno terra); pianeta-patrono Venere;
  • Istruzione: diplomato SSAU im. Regina; laureato presso l'International Market Institute (Samara);
  • Professione: imprenditore, esperto chiromante, storico;
  • Stato civile, figli: sposato, ha due figli.

Genitori, infanzia e adolescenza

Non è possibile trovare dati sul padre e sulla madre di Yuri Viktorovich, ma lo stesso storico e chiromante Abarin ha menzionato in un'intervista al canale "Evil Ecologist" che proveniva da una famiglia di militari. Yuri Viktorovich è nato, come indicato sui suoi FB e VK, a San Pietroburgo, ma ha continuato la sua formazione dopo la scuola in un'università di Samara: la sua famiglia probabilmente è arrivata a Samara per le peculiarità della professione dei genitori. Vive ancora a Samara, è impegnato nell'imprenditoria e in due hobby seri: chiromanzia e storia con una preferenza in una direzione alternativa. Oltre allo stato di Samara. Università intitolata Koroleva, Abarin nel 2015 ha ricevuto un diploma dal Samara International Market Institute nel profilo "manager".

Ora noto nella sua città natale, Mosca e San Pietroburgo come chiromante professionista, Yuri Viktorovich ha iniziato a farsi coinvolgere seriamente nella storia all'inizio - secondo lui, dalla scuola. L'impulso per questo sono stati i frequenti viaggi del ragazzo con i suoi genitori, lui e la sua famiglia hanno viaggiato (come ha detto al canale Zloi Ekolog) tutte le repubbliche dell'URSS e hanno visitato anche all'estero. Come ha ammesso Yuri Abarin, ha avuto l'opportunità "grazie ai contatti dei suoi genitori e parenti, di entrare negli archivi aperti, approfondire, ottenere informazioni interessanti", una citazione da un'intervista. Yuri Viktorovich è impegnato nella storia esclusivamente di notte, perché può farlo solo nel tempo libero, e durante il giorno ha il suo lavoro principale (impresa edile), e consulenze, lezioni di chiromanzia.

Abarin lo storico

Un'infanzia ricca ha dato impulso al suo studio della storia: Yuri Viktorovich ha detto che era stato a scavi, ha partecipato a spedizioni archeologiche: "ad esempio, al confine con la Mongolia, in Kazakistan", secondo le sue parole. Negli anni '90, voleva condividere segreti di cui aveva appreso da archivi difficili da raggiungere, ma "negli anni '90, quando si parlava di questo argomento, le persone hanno cominciato a torcere le dita alle tempie" - così ha detto oggi. All'inizio degli anni 2000, quando la storia alternativa divenne di moda e le persone erano già pronte per il fatto che le descrizioni classiche del passato non erano un dogma, Yuri Viktorovich iniziò a pensare alla possibilità di rendere pubblica la sua conoscenza..

A. Fomenko e G. Nosovskiy lo hanno spinto a studiare la storia alternativa. Gli autori di "New Chronology" sono condannati dagli studiosi classici come pseudo-storici, ma hanno anche ammiratori - tra cui Yuri Abarin. È vero, non si definisce pienamente un loro tifoso: “Per me sono come una medaglia a doppia faccia. Nella nuova cronologia, sono completamente dalla loro parte. Ma il loro ragionamento sui tempi del XIX secolo - qui hanno dato libero sfogo a un'immaginazione tempestosa, e io chiaramente non sono in cammino con loro ”. Il canale della storia su YouTube è stato creato da Abarin nel 2012, ora le sue storie hanno un numero totale di visualizzazioni di quasi sette milioni e mezzo.

  • Il mistero della morte di Pietro il Grande;
  • Hitler morì nel maggio 1945;
  • Shakespeare: Who He Really Was;
  • La Gerusalemme moderna e le mummie egizie sono false;
  • Il mistero della nascita di Ivan il Terribile.

Queste sono alcune delle sue storie più popolari sul canale. Ci sono più di cento storie sul canale di Yuri Abarin, i suoi argomenti preferiti, per sua stessa ammissione, sono la guerra civile e il Medioevo.

Abarin il chiromante

La sua passione per questa scienza è iniziata quasi contemporaneamente con idee serie su argomenti storici - negli anni '90. Come ha raccontato Yuri Viktorovich in un'intervista alla risorsa "progorodsamara", tutto è iniziato con un libro che un conoscente ha portato Abarin dalla Germania. Il libro non parlava affatto di chiromanzia: un libro di testo per medici per studiare le malattie a mano - ecco cosa cadde nelle sue mani. Dopo aver letto questo lavoro, Yuri Abarin è stato così portato dall'idea di studiare la mano umana che ha iniziato a dedicarsi alla psicoanalisi, praticando con conoscenti e amici. Per circa cinque anni, secondo lui, è continuato a livello di hobby, ma inaspettatamente l'hobby si è trasformato in una seria occupazione..

"All'improvviso ho capito: uno sguardo alla mano di qualcuno mi basta per capire che tipo di persona è di fronte a me," - dalla sua intervista. Un'altra citazione: "Non avevo bisogno di entrate aggiuntive e per molto tempo mi sono rifiutato di condurre l'appuntamento". Ma gradualmente la chiromanzia ha preso possesso della sua mente, poiché (le sue parole) "provocavano entusiasmo e piacere". Consulenze personali e online, seminari a San Pietroburgo e Mosca: questo ha reso Yuri Abarin un rinomato chiromante professionista in Russia. I suoi servizi sono utilizzati dalle grandi aziende se hanno bisogno di selezionare attentamente i dipendenti o formare lavoratori del personale. Su Internet, chiunque può contattare Yuri Viktorovich e ottenere il suo consiglio.

Vita privata

Imprenditore, storico e chiromante con molti anni di esperienza - è felicemente sposato, ha due figli, Gleb e Nikita. La moglie di Yuri Abarin è una donna affascinante che appare spesso nella sua foto sui social network. A giudicare dai nastri di Yuri Viktorovich, lui e sua moglie adorano viaggiare. Maggiori informazioni sull'hobby di Abarin: gioca perfettamente a scacchi, è interessato alla numismatica e ama la caccia. Uno dei suoi figli è seriamente coinvolto nel wrestling.

La droga aiuterà l'assassino ubriaco Efremov a fuggire dalla prigione

Continuazione: Appartamenti per mezzo miliardo: come vive il killer ubriaco Mikhail Efremov

Dieci anni fa, la punizione per un incidente stradale mortale commesso in stato di ebbrezza, come nel caso di Mikhail Efremov, previsto da due a sette anni di carcere, era un reato di media gravità. Tuttavia, la sanzione è stata recentemente inasprita. La durata massima della reclusione ai sensi della parte 4 dell'articolo 264 del codice penale della Federazione Russa è di 12 anni.

SU QUESTO ARGOMENTO

"Molti soldi se ne vanno": il killer ubriaco Efremov può comprare la prigione

Il filmato Efremov ha inscenato un incidente mortale

Vale la pena ricordare un fatto interessante qui. Perché l'attore Sergei Garmash è stato uno dei primi sulla scena dell'incidente? Perché ha esperienza nell'affrontare questi problemi. Suo fratello Roman è stato liberato da una situazione simile.

Essendo ubriaco, ha abbattuto Viktor Martynov sull'autostrada VAZ-2106 Ramenskoye sulla Hyundai dell'artista, morto sul colpo. Nel caso apparve subito un certificato di malattia, nonostante il romano continuasse a guidare. Tuttavia, il verdetto è stato comunque approvato: 3,5 anni in una colonia penale e risarcimento del danno morale alla famiglia del defunto.

In una colonia penale a Zelenograd, Roman ha trascorso solo una settimana, quindi è stato ricoverato con urgenza - per quasi un anno e mezzo. In un'altra colonia-insediamento (vicino alla dacia del fratello) il condannato "rimase" per brevissimo tempo, prestando servizio di tanto in tanto all'ospedale. E poi è arrivato il termine per la presentazione di una domanda di libertà condizionale. Entro la fine del 2013, Roman Garmash è stato rilasciato dal tribunale regionale di Mosca.

Ovviamente, c'era un calcolo per eseguire uno scenario simile e il caso di Efremov. "Ma lo schema non funziona più, perché il crimine è diventato grave. Cosa possiamo fare?", Dice Khaaminsky. "I veri salvatori dell'attore, cocaina e marijuana, che, per inciso, sono stati trovati nelle analisi, stanno entrando nell'arena., dopotutto, il delitto non è più stato commesso in stato di intossicazione alcolica, ma sotto l'influenza di alcol e droghe. Sembrerebbe che seguirà un inasprimento del provvedimento, ma droga e alcol non sono affatto una circostanza aggravante, ma solo un segno qualificante ".

La sera del 10 giugno, ci sono state segnalazioni sull'avvio di un procedimento penale sul fatto della vendita di sostanze proibite acquisite da Efremov. E il puzzle si è riunito.

“Non appena Mikhail Olegovich dichiarerà di aver acquistato droghe qualche tempo fa e di averle usate in seguito, avrà una brillante possibilità e tutti i motivi legali per concludere un accordo preliminare e un accordo con le indagini. comprato ", - ha spiegato l'attivista per i diritti umani.

Ci saranno due casi penali nelle indagini. Nell'ambito di uno di questi, Efremov diventerà una persona estremamente importante che trasmette informazioni su un crimine relativo al traffico di droga alle forze dell'ordine. Ecco! Nei procedimenti preliminari, il tribunale ha il diritto, sebbene non sia obbligato, di assegnargli un termine non superiore alla metà del termine più lungo a causa della parte 4 dell'articolo 264 del codice penale della Federazione Russa, sulla base della parte 2 dell'articolo 62 "Mitigazione della pena".

Un periodo non superiore alla metà è, diciamo, cinque anni. E cosa? Un crimine grave, secondo l'articolo 15 del codice penale della Federazione Russa, diventa immediatamente un crimine di gravità media. Sarà possibile sottoporsi immediatamente al tribunale della città di Mosca e dichiarare: “Non sono d'accordo con i cinque anni. per tutti!"

"Con una salute oggettivamente scossa e un grande aiuto alle indagini sul caso della droga, che sicuramente verrà fornito, tutte le altre misure punitive previste dall'articolo 264 saranno effettivamente applicate a Efremov, ma non andrà direttamente in prigione", ritiene Khaminsky. "L'unico intrigo è che il tribunale di primo grado gli fisserà un limite di tempo reale, sostituito da sanzioni alternative basate sui risultati del ricorso, o tutto andrà come un orologio in una volta ".

Un altro punto importante. Per i reati gravi, ai quali si applica ancora il caso di Yefremov, è possibile richiedere la libertà sulla parola dopo aver scontato 2/3 del mandato e per i crimini di gravità media - dopo la metà. Allo stesso tempo, un giorno di arresti domiciliari prima del processo viene conteggiato come uno e mezzo.

Medici morti a causa del Covid-19. Ricordiamoli così

L'epidemia di coronavirus ha causato la morte di 69 operatori sanitari russi e bielorussi: medici, infermieri, inservienti, assistenti di laboratorio e altri. I loro nomi e cognomi sono pubblicati nell'elenco dei ricordi gestito dai medici russi. Secondo la direzione, alcuni di loro sono stati infettati fuori dal luogo di lavoro. Tuttavia, ciò non esclude il rischio a cui è esposto il medico andando a lavorare tutti i giorni ed essendo a contatto con molti pazienti. "Pravmir" pubblica fotografie e ricordi dei medici morti.

Abdulkarimova Evgeniya Vladlenovna, medico, p. Gergebil, Daghestan

Evgenia Vladlenovna ha lavorato come capo di un policlinico presso l'ospedale distrettuale centrale di Gergebil. Alla fine di aprile avrebbe festeggiato il suo 62esimo compleanno.

Abulasheva Madia, 53 anni, assistente di laboratorio, ambulatorio rurale Kazmaaul, s. Kazmaaul, distretto di Khasavyurt, Daghestan

Abzhelilov Roman Alexandrovich, 44 anni, medico sportivo della squadra di basket CSKA, Mosca

Abubakarova Tsibats Kurbanovna, 70 anni, cuoca, ospedale del villaggio di Mamedkala, pos. Mamedkala, distretto di Derbent, Daghestan

Avanesyan Tatiana Nikolaevna, sorella hostess, City Hospital of Ezhvinsky District, Syktyvkar, Komi

Tatiana Avanesyan aveva 61 anni, per più di 20 anni ha lavorato nell'ospedale Ezhva di Syktyvkar nel dipartimento amministrativo. È morta il 31 marzo all'ospedale per malattie infettive della regione. Secondo i suoi parenti, le è stato confermato di avere un coronavirus e una settimana fa le è stata diagnosticata una polmonite bilaterale..

Avdonina Tatyana Nikolaevna, 59 anni, infermiera, N.N. Janelidze, San Pietroburgo

"Le mie condoglianze ai parenti e a tutti i colleghi che conoscono Tatyana Nikolaevna Avdonina, come la persona più gentile, comprensiva, compiacente e professionale nel suo campo!", Ha scritto un collega di Tatyana.

Ageeva Nina Ivanovna, 84 anni, coordinatrice dell'assistenza ai pazienti con fibrosi cistica, Centro scientifico per la salute dei bambini, Mosca

Nina Ivanovna è stata la prima presidente dell'Organizzazione pubblica interregionale "Aiuto per i pazienti con fibrosi cistica" dal 1997 al 1999. Suo nipote era malato, in quegli anni le opportunità erano limitate. Si è occupata disinteressatamente di lui, quindi ha iniziato ad aiutare i medici e ha continuato a combattere la malattia. Prima, insieme ai medici del dipartimento scientifico e clinico del Centro scientifico genetico medico dell'Accademia russa delle scienze mediche, all'ospedale clinico pediatrico russo, poi all'ospedale Filatovskaya. Negli ultimi anni ha lavorato presso il Centro Scientifico per la Salute dei Bambini e ha aiutato i bambini con fibrosi cistica..

Azhnakina Olga Vladimirovna, 50 anni, medico dell'ambulanza, stazione regionale di ambulanza di Penza, Penza

Olga Vladimirovna Azhnakina è nata il 14/02/1970 nel villaggio di Krotkovo, distretto di Sengileevsky, regione di Ul'janovsk. Nel 1987, dopo essersi diplomata al liceo di Terengul, è entrata nel Samara Medical Institute intitolato a I. DI. Ulyanov sulla specialità "Medicina generale". 1993-1994 stage in terapia.

Nel settembre 1994 è stata assunta come medico generico presso il Terengul Central District Hospital. Dal 1997, l'attività lavorativa di Olga Vladimirovna è associata all'assistenza sanitaria della regione di Penza. Olga Vladimirovna ha dedicato quasi 23 anni della sua vita professionale a fornire cure mediche di emergenza ai residenti della regione.

Aidamirov Ramzan Avaluevich, 37 anni, medico di ambulanza, stazione repubblicana di ambulanze, città di Grozny, Repubblica cecena

“Era uno dei membri più brillanti e preziosi del nostro team. Ramzan Avaluevich è stato in grado di risolvere con calma, costruttivamente ed efficacemente i problemi più difficili e ottenere i massimi risultati. E lo ha fatto per tutta la sua carriera ”, ha scritto il Ministero della Salute della Repubblica.

Aleksandrova Tatyana Ivanovna, 73 anni, spedizioniere di paramedici, SSiNMP dal nome COME. Puchkova, 6 ° p / st, Mosca

Aliaskhabova Rukuyat Amirkhanovna, 60 anni, ostetrica, Kizilyurt Central City Hospital, Kizilyurt, Daghestan

Aliev Khamzat Shitievich, 64 anni, traumatologo-ortopedico, ospedale regionale centrale di Gudermes, Repubblica cecena

“Dal febbraio 2004, Khamzat Shitievich ha lavorato come capo del dipartimento di traumatologia e ortopedia del Gudermes Central District Hospital. Coscienziosità e decenza, generosità e benevolenza, nobiltà e attenzione, tatto e gentilezza in tutto ciò che riguardava la vita e la salute del paziente, agivano per lui come norme di comportamento abituali e quotidiane. Premiato con la medaglia "For Valiant Labour", - scrive il Ministero della Salute della repubblica.

Amaev Magomed Sadaevich, 75 anni, paramedico, ambulatorio medico di Ichichalinsk, distretto di Khasavyurt, Daghestan

Amaeva Zagidat Telmanovna, 59 anni, nefrologo, città di Kizlyar, Daghestan

Antipov Alexander Vladimirovich, capo del dipartimento chirurgico, ospedale regionale centrale Pavlovo-Posad, Pavlovsky Posad, regione di Mosca

“Alexander Vladimirovich è uno specialista della massima categoria, dal 1992 ha lavorato in Pavlovsky Posad, a capo del reparto chirurgico. Si dedicò interamente a servire le persone. Molti residenti gli sono grati per aver salvato i propri cari ", hanno scritto i colleghi.

Alexey Aristov, vice capo medico dell'ospedale cittadino n. 33 di Nizhny Novgorod.

"Una grave perdita per la comunità medica di Nizhny Novgorod e per tutti noi", ha scritto il vice governatore della regione di Nizhny Novgorod David Melik-Guseinov. Alexey Aristov si è laureato al Gorky Medical Institute. S. M. Kirov nel 1981.

Arkhipova Svetlana Borisovna, 55 anni, infermiera, ospedale cittadino di Obukhov, Obukhovo, regione di Mosca

Asedova Sakinat, 45 anni, infermiera, incendi in Daghestan, Daghestan

Asratyan Arpik Ashotovna, 69 anni, epidemiologo, Mosca, Università Sechenov

Arpik Hasratyan (a sinistra)

Arpik Hasratyan era un dottore in scienze mediche, uno dei maggiori specialisti nel trattamento dell'epatite virale. In precedenza ha lavorato come professore presso il Dipartimento di Epidemiologia presso l'Istituto di Educazione Professionale, Università di Sechenov. Il 7 aprile è morto il marito di Hasratyan, il famoso fisico Mishik Ghazaryan.

Askhabov Magomed Aripovich, 66 anni, vice. Primario, Ospedale del distretto centrale di Tlyaratinskaya, Daghestan

Askhabova Patimat Abutalibovna, infermiera, City Clinical Hospital 2, Makhachkala, Daghestan

“Era molto attenta, gentile, comprensiva, allegra, allegra. Negli anni di lavoro in ospedale, ha aiutato molte persone e recentemente, quando è iniziata l'epidemia, ha lavorato nella zona rossa più pericolosa, non risparmiandosi, e, purtroppo, è diventata lei stessa vittima di questo virus crudele, che oggi è molto vicino a a tutti noi, indipendentemente dalle circostanze e dal suo nome, che si tratti di cononavirus, polmonite o COVID-19.... ", - hanno scritto i colleghi.

Akhmedov Magomed Gasankadievich, 65 anni, chirurgo, ospedale regionale centrale di Dakhadayevskaya, villaggio di Urkarakh, Daghestan

Akhmedov Akhmed Kurbanovich, 40 anni, capo del dipartimento terapeutico, Akushinskaya CRH, p. Akusha, Daghestan

Akhtaev Isa Adievich, 51 anni, anestesista-rianimatore, ospedale. Spasokukotsky, Mosca

“Ha lavorato come anestesista-rianimatore del reparto di terapia intensiva cardiaca, ma dal primo giorno di riprofilatura dell'ospedale è andato a lavorare nel reparto per pazienti con Covid-19. È difficile parlare di lui al passato. È amaro capire che non sarà mai più con noi. Era una persona molto gentile e umile..

Con l'epidemia covida, è diventato più difficile: PPE, gravemente malato, ma non si è mai lamentato, è andato e ha fatto il suo lavoro. Alla fine di aprile ha detto che non si sentiva bene e stava aspettando un medico. Il 3 maggio è stato ricoverato in condizioni critiche in terapia intensiva. IVL, ECMO, ed ecco la terribile notizia: l'8 maggio alle 21:30 il cuore di Isa Adievich si è fermato. Non riesco ancora a crederci. Sembra che sia con noi. È andato in servizio, solo un altro turno. Vorrei andare nella stanza del personale e vedere che sta scrivendo una storia medica nel suo posto preferito vicino alla finestra. Bruciandosi, ha salvato gli altri. Lascia che sia leggero e calmo per te lì. Lo ricorderemo come una persona degna, rispettata, gentile, positiva, forte ", hanno scritto i colleghi.

Ayupova Nailya Khakimovna, 60 anni, infermiera, ospedale per malattie infettive repubblicane, Saransk, Mordovia

Babenko Viktor Vasilievich, 65 anni, autista di ambulanze, ospedale per ambulanze di Krasnodar, Krasnodar, regione di Krasnodar

Badzima Vladimir Georgievich, 71 anni, oftalmologo, Policlinico 170, Mosca

Badik Valentina Danilovna, 71 anni, assistente medico-assistente di laboratorio, Gatchina KB, città di Gatchina, regione di Leningrado

Baykova Lyudmila Vladimirovna, 64 anni, sorella maggiore del dipartimento di microchirurgia, GKB dal nome M.E. Zhadkevich (71 GKB), Mosca

Lyudmila Vladimirovna ha dedicato più di 40 anni della sua vita al lavoro in medicina.

Balukov Alexander Alexandrovich, 42 anni, infermiere e paramedico, dal nome SSiNMP A.S. Puchkova, 38 ° p / s, Mosca

Barsukov Alexander Yakovlevich (Abate Tikhon), 65 anni, dottore della Trinità-Sergio Lavra e dell'Accademia Teologica di Mosca, Sergiev Posad, regione di Mosca

Hegumen Tikhon (nel mondo Alexander Yakovlevich Barsukov) è nato ad Altai l'11 novembre 1954. Dopo il diploma di scuola superiore, ha studiato presso l'Università Statale di Medicina di Altai. Dopo essersi laureato all'università nel 1979, ha lavorato per sei anni nel Dipartimento di Medicina e Sanità n. 27 della Terza Direzione Principale del Ministero della Salute dell'URSS. Nel 1987 ha completato la sua residenza clinica a Mosca ed è stato assunto presso l'ospedale di riabilitazione Zelenograd, ora ospedale clinico centrale per la riabilitazione presso l'FMBA della Russia.

Mentre lavorava in un ospedale di Mosca, ricevette il sacramento del battesimo all'età di 37 anni. Nel monastero, padre Tikhon adempì l'obbedienza del primario medico della Trinità-Sergio Lavra e dell'Accademia teologica di Mosca, a questa obbedienza il sacerdote diede tutte le sue forze. Ogni fratello di Lavra e uno studente della MDA potevano rivolgersi a padre Tikhon per chiedere aiuto, e l'aiuto veniva immediatamente fornito. Spesso già dopo mezzanotte, la luce era accesa nell'ufficio di padre Tikhon, e talvolta il primario, fino al mattino, smontava accuratamente e studiava gli estratti e l'epicrisi.

Beibulatova Sakinat Magomedovna, 54 anni, infermiera, centro perinatale, Khasavyurt, Daghestan

Baybulatova Sakinat Magomedovna, 54 anni, infermiera, centro perinatale, Khasavyurt, Daghestan

Bielorusso Viktor Nikolaevich, 60 anni, autista di ambulanze, 15 ° p / s SSiNMP im. A. Puchkova, Mosca

Beloshitsky Sergei Leonidovich, 50 anni, anestesista-rianimatore, Ospedale Elizavetinskaya, San Pietroburgo

Sergei Leonidovich ha lavorato all'ospedale Elizavetinskaya per oltre 20 anni. Prima della sua morte, è stato all'ospedale Botkin per diversi giorni con un ventilatore e l'ECMO. "Lui stesso ha curato i pazienti per la stessa malattia insidiosa, l'ha contratta mentre faceva il suo dovere medico", hanno detto i colleghi del medico.

Boris Konstantinovich Berezin, chirurgo, City Hospital n. 5, Kaluga

Berikhanov Gazimagomet Saidmagometovich, 66 anni, capo del reparto chirurgico, ospedale regionale centrale di Shalinskaya, Grozny, Repubblica cecena

“Si distingueva per una diligenza eccezionale, era un vero professionista nel suo campo. Nello Shali Central District Hospital, ha lavorato negli anni migliori della sua vita.

Ha vissuto 66 anni, di cui 40 al servizio delle persone. Tutta la sua vita è un esempio di amore disinteressato per i pazienti, la patria e la sua professione. L'uomo ha lasciato un bel ricordo di se stesso nel cuore di migliaia di persone ”, scrive il Ministero della Salute ceceno..

Blieva Irina Anzorovna, 60 anni, infermiera senior del dipartimento n. 11, NMIT di traumatologia e ortopedia. N.N. Priorova, Mosca

Borisov Sergey Borisovich, 49 anni, anestesista-rianimatore, Unità medica centrale 94 FMBA, Peresvet, regione di Mosca

Budnevsky Viktor Iosifovich, 67 anni, chirurgo, policlinico dell'ospedale regionale di Penza, Penza

“Tutta l'attività professionale di Viktor Iosifovich, che è quasi 43 anni di pratica chirurgica, è dedicata ai pazienti dell'ospedale regionale di Penza. Negli anni di lavoro, Viktor Iosifovich si è affermato come uno specialista competente. Ha costantemente supervisionato i pazienti più gravi e difficili in termini di trattamento. Budnevsky Viktor Iosifovich è sempre stato un esempio per i medici alle prime armi e ha goduto dell'autorità dei suoi colleghi ", ha osservato nel Ministero della Salute della regione.

Alexey Vasilchenko, 52 anni, radiologo, Ospedale regionale centrale di Labinsk, Labinsk, Territorio di Krasnodar

Il 6 aprile è venuto volontariamente a lavorare presso l'ospedale per malattie infettive dispiegato a Labinsk in relazione alla diffusione del coronavirus. Il medico non ha lasciato i pazienti, anche quando lui stesso ha sviluppato i sintomi del coronavirus. Nonostante gli sforzi dei colleghi, il medico non ha potuto essere salvato.

“Era il miglior padre e semplicemente una PERSONA incredibile, ha sempre lasciato che ogni paziente lo attraversasse, preoccupato per tutti come se fosse il suo. Ha bruciato al lavoro, accendendo... Per favore! Ti scongiuro! Resta a casa! " - ha scritto la figlia del dottore, Ekaterina Vasilchenko sul social network.

Veliyev Nadir Azizovich, traumatologo-ortopedico, ospedale. Inozemtseva, Mosca

“Ha lavorato nel nostro ospedale per oltre 20 anni, ha lavorato come traumatologo, capo del dipartimento di traumatologia, medico senior del dipartimento principale di ammissione dell'ospedale e ha servito come capo del dipartimento di ammissione. Un vero medico, un professionista esperto, un buon collega, attento a tutti i pazienti. Non ci sono parole sufficienti per descrivere l'amarezza di questa perdita, ci mancherà davvero il Dottore con la lettera maiuscola, Nadir Azizovich ”, ha scritto il vice capo medico per gli affari medici G.K. Kvitivadze.

Veselago Larisa Mikhailovna, 71 anni, ginecologa, N.V. Janelidze, San Pietroburgo

“La mamma amava moltissimo me e la mia famiglia, amava anche la sua 'seconda' famiglia - tutti voi, il lavoro a cui ha dato tutta la sua vita, dal momento della mia nascita. È una patriota, una fan del suo lavoro e si è data tutto, senza lasciare traccia ", - ha scritto il figlio di Larisa Mikhailovna, Alexei.

Vladimirova Irina Ivanovna, 59 anni, ostetrica-ginecologa, Pyatigorsk, territorio di Stavropol

Irina Ivanovna si è laureata presso l'Istituto medico statale di Stavropol e ha lavorato come ostetrica-ginecologa dal 1983.

Velichko Vladimir Alexandrovich, 57 anni, medico in malattie infettive, GP 212 filiale 70, Mosca

"Un medico molto professionale e competente, e persone così coscienziose ora sono molto difficili da incontrare", ha scritto su di lui uno dei pazienti.

Gabueva Marina Alekseevna, infermiera, ospedale regionale di Ardon, Ardon, Ossezia settentrionale-Alania

“Ha sofferto di una malattia a casa, poi a causa del peggioramento delle sue condizioni è stata ricoverata. Il virus ha dato complicazioni incompatibili con la vita. Marina era una persona molto allegra e brillante. Questa è una grande perdita per il personale dell'ospedale, per tutti coloro che la conoscevano ", hanno scritto i colleghi.

Gavrilov Andrey Gennadievich, 55 anni, paramedico dell'ambulanza, ospedale regionale di Urmarskaya, Chuvashia

Gadzhieva Patina Idrisovna, 56 anni, infermiera, Gergebil Central Regional Hospital, Gergebil, Daghestan

Amir Gaziyevich Gaziev, 64 anni, autista di ambulanze, distretto di Botlikh, villaggio di Andi, Daghestan

Galichev Igor Vasilievich, 58 anni, infermiera di massaggio, NMIT di traumatologia e ortopedia. Priorova, Mosca

Gamzalaeva Mariyan Suleymanovna, 61 anni, infermiera, Buinaksk Central City Hospital, Buinaksk, Daghestan

Gamolka Nikolay Nikolaevich, 76 anni, chirurgo, 3 ° ospedale clinico militare centrale dal nome Vishnevsky, Krasnogorsk, regione di Mosca

Garifullin Nikolay Gennadievich, 60 anni, ostetrico-ginecologo, clinica prenatale, ospedale della città di Dzerzhinsk, Dzerzhinsk, regione di Mosca

“Ricorderemo per sempre la sua allegria, ottimismo e benevolenza. Grazie alla sua esperienza e conoscenza, Hanyafi Hasanovich godeva dell'autorità e del rispetto tra colleghi e pazienti. Era sempre reattivo, sensibile e non indifferente ai problemi degli altri, supportato non solo a parole, ma anche nei fatti ", hanno scritto i colleghi.

Hamidov Magomed Abdulgamidovich, 62 anni, autista di ambulanze, distretto di Bezhtinsky, distretto di Tsuntinsky, Daghestan

Hasanova Zubaidat Gabibulaevna, 66 anni, paramedico di un'ambulanza, Derbent Central City Hospital, Daghestan

Gasangosenov Magomed Gasangosenovich, 80 anni, pediatra, ospedale distrettuale di Kharakhinsky, distretto di Khunzakh, Daghestan

Nel 1956, dopo essersi diplomato alla scuola secondaria Kharakhin, entrò nella scuola di medicina di Buinak. Ha lavorato come capo della FAP nel villaggio di Kilyatli, distretto di Gumbetovsky. Nel 1964 è entrato al DSMA presso la facoltà di medicina. Dopo la laurea, ha lavorato come pediatra distrettuale presso il Kizilyurt Central Regional Hospital. Il 5 febbraio 1976 ottenne un lavoro presso l'ospedale Kharakhin come pediatra distrettuale.

Tutta la sua vita è una dedizione infinita al lavoro che ha scelto e al servizio ai bambini. Era uno specialista responsabile, eccellente e anche un mentore per i giovani medici. Era molto rispettato tra gli operatori sanitari e gli abitanti dell'area di Kharakhinsky.

Georgadze Zaali Otarievich, 67 anni, chirurgo, vice capo medico per gli affari medici, dipartimento dell'ospedale clinico 4, P.M. Sechenov (ex ospedale clinico cittadino n. 61), Mosca

“Aveva 67 anni. Avrebbe potuto rimanere in disparte in questi giorni, ma ha preferito stare con la squadra... Abbiamo contato scherzosamente il numero dei medici principali per tutta la vita del nostro ospedale e abbiamo aggiunto che Zaali Otarievich sarebbe stato il nostro eterno ufficiale medico capo. Era un supporto non solo per le persone dal 61esimo, ma per tutti coloro con cui ha lavorato in servizio ", ha scritto Karina Hovhannisyan.

Glazov Leonid Leonidovich, 60 anni, psichiatra, GKB im. A.K. Eramishantseva DZM, Mosca

“Laureato al Donetsk Medical Institute, ha iniziato a lavorare all'ospedale regionale di Kirovograd e ha lavorato come psichiatra per tutti gli anni successivi. Nel 1986, in qualità di medico volontario, ha partecipato all'eliminazione delle conseguenze dell'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl.

Dal 1995 ha iniziato a lavorare nel nostro ospedale, prima come psichiatra, poi per 6 anni in condizioni difficili ha diretto il reparto psicosomatico. Leonid Leonidovich ha dato tutta la sua forza, conoscenza ed esperienza alla professione. Per il suo lavoro è stato più volte notato con numerosi premi dal Dipartimento della Salute di Mosca e grazie all'amministrazione dell'ospedale.

Un calmo, padrone di sé, intelligente, professionista di altissimo livello, Leonid Leonidovich Glazov rimarrà nella nostra memoria come disinteressato al servizio del suo lavoro, dando tutte le sue forze a beneficio della salute dei pazienti. Persona reattiva, gentile e brillante, sempre pronta ad aiutare. Infinitamente devoto alla medicina, sempre in grado di trovare le parole giuste per colleghi e pazienti ”, hanno scritto i colleghi sul sito web dell'ospedale.

Goncharov Nikolai Igorevich, 57 anni, cardiologo, Centro medico della dinastia Goncharov, Mosca

Nikolay Goncharov è stato uno dei principali ricercatori del gruppo di patologia clinica della circolazione cerebrale dell'Istituto di ricerca di neurochirurgia. N.N. Burdenko RAMS.

"Con lui abbiamo creato i principi della cardioneurologia", scrive Viktor Shakhnovich, uno dei principali ricercatori nel gruppo di patologia clinica della circolazione cerebrale presso il N.I. Accademico N.N. Burdenko, capo del Centro di neurologia. - Ha cresciuto e creato un figlio - la persona più professionale e molto creativa. Era un dottore con la lettera maiuscola ".

Goncharov Igor Borisovich, 81 anni, anestesista-rianimatore, capo. Dipartimento dell'Istituto di problemi medici e biologici, Mosca

Padre di Nikolai Igorevich Goncharov, anch'egli morto di coronavirus. Igor Borisovich è un medico leggendario ed eroico che ha incontrato quasi tutti i cosmonauti di ritorno nell'immediato sito di atterraggio. Con il suo aiuto, i cosmonauti russi hanno ricevuto moderni sistemi di tracciamento ECG durante il volo e l'atterraggio. Wikipedia ha una pagina dedicata a I.B. Goncharov. “Questa è una tragedia per l'intero Paese. Stiamo perdendo persone molto importanti. Persone che lavorano costantemente per preservare la nostra salute e salvare le nostre vite ", dice uno dei necrologi a lui dedicati.

Gruzdev Dmitry Anatolyevich, 54 anni, paramedico della stazione delle ambulanze della città, Yaroslavl

Davtyan Svetlana Valerievna, 55 anni, infermiera, Ospedale per veterani di guerra, San Pietroburgo

Demidov Igor Yurievich, 53 anni, chirurgo vascolare, Mosca

Nadezhda Alexandrovna Divak, 65 anni, infermiera, ospedale clinico regionale, Kaliningrad, regione di Kaliningrad

“Era amata e rispettata sia dai colleghi che dai pazienti. Una delle prime, è andata senza paura ad aiutare i pazienti con sospetto coronavirus, li ha assistiti, indipendentemente dal tempo o dal pericolo imminente. Ma, pur aiutando gli altri, ahimè, non si è salvata e in questa battaglia la malattia si è rivelata più forte. L'ospedale ha perso una meravigliosa persona altruista, un professionista nel suo campo, un mentore dei giovani, e la sua famiglia ha perso una moglie, una madre e una nonna meravigliose ", ha detto il Ministero della Salute regionale.

Evteev Sergey Borisovich, 48 anni, paramedico dell'ambulanza, 33a sottostazione di SSiNMP intitolata a A.S. Puchkova, Mosca

Yegorova Elena Andreevna, 65 anni, infermiera, ospedale interdistrettuale Volosovskaya, Volosovo, regione di Leningrado

“Elena Andreevna ha dato 44 anni all'assistenza sanitaria distrettuale. È stata un esempio di dedizione alla nostra professione, misericordia e saggezza mondana ", hanno scritto i colleghi.

Zhilenkova Lyudmila Anatolyevna, 45 anni, assistente di laboratorio radiologico, City Hospital No.15, San Pietroburgo

Zaitseva Nina Yakovlevna, 73 anni, radiologa, Ospedale regionale centrale di Rodnikovskaya, regione di Ivanovo

Zaretskaya Nadezhda Mikhailovna, 63 anni, dottore in diagnostica di laboratorio clinico, United Hospital con un policlinico del dipartimento amministrativo della RF, Mosca

Zvyagintseva Tatyana, 60 anni, infermiera, GP 218 ramo 3, Mosca

Zimina Ekaterina Aleksandrovna, 34 anni, paramedico dell'SMP loro. COME. Puchkova, 32esimo p / s, Mosca

Ibragimov Ali Yusufovich, 73 anni, terapista, Derbent Central City Hospital, Daghestan

Ibragimov Eskender Guseinovich, 70 anni, terapista, Ospedale regionale centrale di Rutulskaya, Daghestan

Ibragimova Aishat Abdievna, 73 anni, dottore, s. Ayalizi, distretto di Sergokalinsky, Daghestan

Ibragimova Zaripat Shagabutdinovna, 63 anni, infermiera, Buinaksk Central City Hospital, Buinaksk, Daghestan

Ivanov Alexander Pavlovich, 59 anni, urologo, professore del dipartimento, Yaroslavl State Medical University, Yaroslavl

Ivanova Svetlana Ivanovna, 68 anni, infermiera di laboratorio, GKB im. Eramishantseva, Mosca

Ignatov Vladimir Prokopyevich, 64 anni, autista di ambulanze, 57a sottostazione SSiNMP intitolata a A.S. Puchkova, Mosca

“Vladimir Prokopyevich ha lavorato con noi per sette anni: era un marinaio militare in pensione, una volta prestò servizio a Cuba e, dopo essersi ritirato, venne da noi. Era un brav'uomo, socievole, tutti lo amavano. Sono andato a un team che ha visitato i pazienti con coronavirus ", ricordano i colleghi..

Ilyasova Zukhra, infermiera dell'unità operativa, Primo ospedale di maternità, Makhachkala, Daghestan

Ipatieva Roza Nikolaevna, 64 anni, otorinolaringoiatra, Policlinico n. 81, filiale 2, Mosca

Irzakhanova Khadizhat, infermiera, reparto ginecologico, Central City Hospital, Khasavyurt, Daghestan

Cavalli Jean-Louis, odontotecnico, EMC, Mosca

Jean-Louis Cavalli, capo del laboratorio odontotecnico presso la clinica odontoiatrica dell'European Medical Center, è un francese che vive in Russia da molti anni. Jean-Louis ha lasciato una famiglia: una moglie e una figlia adolescente.

Kanaykina Tatyana Viktorovna, 50 anni, infermiera, ospedale clinico repubblicano n. 4, Saransk, Mordovia

Kanbulatov Gadzhi Abidinovich, 65 anni, assistente epidemiologo, Khasavyurt Central City Hospital, Khasavyurt, Daghestan

Kankia Tatyana Viktorovna, 60 anni, infermiera, NMITS di traumatologia e ortopedia intitolata a N.I. R.R. Vredena, San Pietroburgo

Kapitanov Dmitry Nikolaevich, 55 anni, otorinolaringoiatra, Istituto di ricerca di neurochirurgia. N.N. Burdenko, Mosca

“Dima è venuto con me all'Istituto Burdenko e si è difeso in un anno. È uno studente dei maestri dell'istituto. Lo rispettavo e amavo moltissimo. Abbiamo lavorato molto professionalmente ", ha scritto Viktor Shakhnovich, uno dei principali ricercatori nel gruppo di patologia clinica della circolazione cerebrale presso l'Istituto di ricerca di neurochirurgia. Accademico N.N. Burdenko RAMS, capo del Centro di neurologia.

Karasev Grigory Borisovich, 60 anni, anestesista-rianimatore, ospedale distrettuale n. 2 di Voskresensk, Voskresensk, regione di Mosca

Karpikova Natalia Gennadievna, 38 anni, paramedico, stazione regionale di Mosca dell'NSR, sottostazione Odintsovskaya, Odintsovo, regione di Mosca

Kesebezhev Aslan Nurbievich, 46 anni, chirurgo oncologo, ARKOD, Maykop, Repubblica di Adygea

Keselev Viktor Yakovlevich, 59 anni, autista di ambulanze, filiale del dipartimento medico centrale n. 119 della FMBA della Russia - Dipartimento medico n. 2, Star City, regione di Mosca

Kiseleva Svetlana Gennadievna, 47 anni, infermiera, City Clinical Hospital No.1, Vitebsk, Bielorussia

Svetlana ha lavorato nell'ospedale clinico n. 1 della città di Vitebsk da oltre 20 anni.

“La mamma amava molto la medicina e il suo lavoro. Ha lavorato tutta la vita nello stesso ospedale, ma in una situazione difficile, lo stato non si è preso cura dei medici. Il paramedico è morto. Mia sorella di 7 anni è rimasta senza madre ", ha detto la figlia dell'infermiera, Anastasia Kiseleva.

Kichkina Galina Ivanovna, 53 anni, capo infermiera, policlinico cittadino №218, Mosca

Kledova Valentina Aleksandrovna, 56 anni, infermiera, ospedale clinico della città di Mytishchi, Mytishchi, regione di Mosca

“Valentina Aleksandrovna era una persona gentile, brillante e molto coscienziosa. Puoi sempre contare su di lei. È arrivata in medicina come una persona adulta e matura. Per prima professione - un artista della pittura di Zhostovo. Intelligente, intelligente, era lo standard dell'assistenza infermieristica. E ogni dottore era calmo quando era in servizio. Il giorno dell'infermiera, è morta in servizio. Possa la terra riposare in pace per lei ", scrive il capo del dipartimento Zinaida Ilyinichna Krutik.

Olga Vladimirovna Klyueva, 59 anni, ematologa, Ospedale dei veterani di guerra n. 3, Mosca

Kokumbaeva Zhuzumkan Asanovna, 58 anni, capo del Centro di medicina familiare n. 3, Bishkek, Kirghizistan

Kolbasina Galina Nikolaevna, 71 anni, infermiera, RKBSP, Vladikavkaz, Ossezia settentrionale-Alania

Kolyada Irina Evgenievna, 51 anni, infermiera del dipartimento di malattie infettive dei bambini, ospedale della città di Fryazinsky intitolato Goltsa, Fryazino, regione di Mosca

Komarova Yana Pavlovna, 55 anni, infermiera, Policlinico della città dei bambini №130, Mosca

Kontsevoy Evgeniy Igorevich, 26 anni, traumatologo-ortopedico, ospedale clinico interdistrettuale di Abakan, Abakan, Repubblica di Khakassia

Konyaeva Galina Borisovna, infermiera, ospedale clinico regionale, Kursk

“Galina Borisovna era, se così si può dire, una persona non solo con la lettera maiuscola, ma una persona con la coscienza di un'infermiera. Era un'incarnazione vivente di gioia, cura, speranza per il meglio. La persona che sia i colleghi che i pazienti hanno chiamato il nostro "raggio di luce" più di una volta, - hanno detto i colleghi.

Korosteleva Olga Leonidovna, 47 anni, infermiera, Yaroslavl, insediamento di Nizhny

Kostygin Alexander Veniaminovich, 56 anni, chirurgo, ospedale №20, San Pietroburgo

Kofanov Marat Sergeevich, 49 anni, infermiera dell'unità di rianimazione e terapia intensiva, ospedale n. 1 della città di Krasnogorsk, Krasnogorsk, regione di Mosca

“Una volta mi sono diplomata in medicina, ma poi, come al solito, ho intrapreso un'attività completamente diversa. Dopo un grave incidente automobilistico e una riabilitazione, ho ricordato la mia prima specialità. Ho deciso che sarebbe stato più utile. E l'ha portato. I medici hanno trovato molto comodo lavorare con lui. Sì, è raro che un uomo maturo, una persona molto affidabile che conosce molto valore nella vita, vada ad aiutare i malati. Ma succede ", - hanno scritto i colleghi di Marat.

Kryukova Larisa Vladimirovna, 53 anni, paramedico, 25a sottostazione dell'SMP, Mosca

Kuzin Andrey Evgenievich, 59 anni, medico generico, ospedale delle ferrovie russe, Tula

Andrey Evgenievich Kuzin è nato a Tula nel 1961, si è laureato in Medicina Generale allo Yaroslavl State Medical Institute.

Ha iniziato la sua carriera medica nel 1985 come paramedico di una brigata di ambulanze, poi è stato terapista distrettuale e dal 2019 ha lavorato come medico di base presso l'ospedale clinico di medicina RZD a Tula.

Dmitry Kuznetsov, 47 anni, anestesista, Solnechnogorsk

Kulikova Elena Anatolyevna, 46 anni, capo. Dipartimento di infermieristica, ospedale distrettuale Sergievo-Prsad, regione di Mosca

“Ha affrontato la sua attività in modo molto responsabile. I pazienti sottoposti a cure nel reparto infermieristico non sono stati privati ​​di attenzione, Elena Anatolyevna si è sempre occupata del tempo libero dei reparti anziani - ha organizzato le vacanze insieme ai volontari. Elena Anatolyevna sarà sempre un esempio di misericordia e saggezza per noi ", - hanno scritto i colleghi sull'Instagram dell'ospedale regionale di Sergiev Posad.

Olga Kuftina, 65 anni, infermiera, ospedale centrale della città di Lobno, Lobnya, regione di Mosca

Kuchiev Marat Chermenovich, 69 anni, chirurgo, City Hospital dal nome F. S. Ankudinova, Yuzhno-Sakhalinsk, Sakhalin

L'intera vita di Marat Chermenovich era inestricabilmente legata alla medicina e a Sakhalin. Il giovane medico è arrivato sull'isola dopo aver completato il suo tirocinio nel Caucaso e da allora ha svolto fedelmente il suo lavoro. Molte scoperte di chirurgia insulare sono associate al nome di Marat Kuchiev, è stato un compagno fedele e un saggio mentore per i colleghi, ha sempre condiviso generosamente la sua esperienza, ha avuto un approccio delicato ad ogni questione. Per i pazienti, Marat Kuchiev era un faro, persone provenienti da altre regioni venivano e venivano al suo nome. Un chirurgo con una mano leggera: tra gli specialisti, queste parole sono un segno di riconoscimento del talento medico, questo è esattamente come veniva chiamata Marat Chermenovich.

Lebedev Mikhail Mikhailovich, 61 anni, anestesista-rianimatore, impiegato del team di rianimazione neonatale del N.N. A. Puchkova, Mosca

“Noi, medici dell'ospedale dove Mikhail Mikhailovich ha trasportato i pazienti, vorremmo esprimere le nostre sincere condoglianze alla nostra famiglia e ai nostri amici in relazione alla perdita irreparabile. Era una persona buona, gentile e molto intelligente. COVID-19 non risparmia nessuno. Amici, prendetevi cura l'uno dell'altro ", - ha scritto il suo collega Anatoly Krushelnitsky sul social network.

Lebedeva Natalya Vladimirovna, 51 anni, capo del pronto soccorso, filiale dell'Unità medica centrale n. 119 FMBA della Russia - Unità medica n. 2 a Star City, Regione di Mosca

Natalya Lebedeva, capo del dipartimento medico di emergenza di Star City, è caduta dalla finestra di un reparto ospedaliero nel sud di Mosca ed è morta per le ferite riportate. La tragedia è avvenuta il 24 aprile. Natalya Lebedeva era in un reparto ridisegnato per curare pazienti con COVID-19, riferisce Izvestia..

Lemaev Alexey Aleksandrovich, 37 anni, infermiere specializzato in massaggi, Ospedale del distretto centrale di Odincovo, Odincovo, Regione di Mosca

Leontyeva Galina Aleksandrovna, 51 anni, assistente medico-assistente di laboratorio del laboratorio clinico, Ospedale regionale centrale di Spirovskaya, città di Spirovo, regione di Tver

Lipilin Vasily Georgievich, 50 anni, paramedico dell'SMP, Borisov (Bielorussia)

Il paramedico dell'ambulanza Vasily Lipilin è morto l'8 aprile a Borisov. Durante il briefing di ieri, il capo del ministero della Salute, Vladimir Karanik, ha affermato che, secondo i dati preliminari, il paramedico dell'ambulanza non è morto a causa del coronavirus.

Daniel, il figlio del defunto Vasily Lipilin, ha detto che il primo test del coronavirus per Vasily è stato fatto il 5 aprile ed è stato negativo. Il secondo test - 7 aprile - è stato positivo.

Pavel Lifanov, 37 anni, impiegato del Dipartimento di Chirurgia del Sangue Gravitazionale, Clinica delle Ferrovie Russe, Mosca

Lopatina Anna, 41 anni, infermiera, ospedale di Kirov, Astrakhan, regione di Astrakhan

Il 14 aprile, l'infermiera di 41 anni Anna Lopatina è morta ad Astrakhan. Alla fine di marzo non si sentiva bene, il test per il coronavirus era negativo.

Ufficialmente, il locale Ministero della Salute ha ammesso la morte di Anna da Covid-19 solo dopo il suo funerale, quando tutta la sua famiglia - genitori anziani e sorella - era già in ospedale con sospetta polmonite..

Lunkova Marina Viktorovna, 60 anni, paramedico di un'ambulanza, Stazione di ambulanza regionale di Mosca, Pavlovsky Posad, Regione di Mosca

Lyadunkin Igor Evaldovich, 71 anni, radiologo, Tomsk Phthisiopulmonary Medical Center, Tomsk

Magomedov Akhmedkhan Jalilovich, 65 anni, capo. dipartimento di terapia, Kaspiysk, Kaspiysk, Daghestan

Magomedov Jamalutdin Murtazalievich, 60 anni, medico di ambulanza, SSiNMP, Vidnoye, distretto Leninsky, regione di Mosca

Magomedova Aizanat Rabadanovna, 53 anni, infermiera del dipartimento di malattie infettive, Kizlyar Central City Hospital, Kizlyar, Daghestan

Magomedova Aminat Musaevna, radiologa, Gergebil District Hospital, Gergebil, Daghestan

Maksimenko Klavdia Alexandrovna, 70 anni, terapista, ospedale №22, Volgograd, regione di Volgograd

Anatoly Manakov, Fisioterapista, Ospedale regionale dei veterani di guerra di Sverdlovsk, Ekaterinburg

Mankovich Vladimir Samuilovich, 67 anni, medico del dipartimento operativo, stazione delle ambulanze della città, San Pietroburgo

“Durante le emergenze, gli incidenti di massa, al vertice del G8, a Scarlet Sails e all'Economic Forum, era responsabile della medicina. Per 42 anni di esperienza, è diventato un medico di altissima categoria, un ottimo lavoratore nel settore sanitario e nel 2018 - anche un "uomo dell'anno". Insomma, era una leggenda vivente. Mankovich era conosciuto e rispettato ovunque: nell'ambulanza, negli ospedali, nelle cliniche, nei servizi di emergenza. Ha anche insegnato a studenti di medicina. Vladimir Samuilovich ha lavorato fino all'ultimo minuto, fino a quando è stato ricoverato all'ospedale n. 40 alla fine di aprile ".

Marchenkov Sergei Gennadievich, 47 anni, paramedico, SNiSMP loro. A.S. Puchkova, 29 ° p / s, Mosca

Melkumyan Lev Aleksandrovich, 52 anni, autista di un'auto di soccorso medico, ospedale regionale centrale di Labinsk, Labinsk, territorio di Krasnodar

Merzaeva (nome da confermare), 35 anni, medico, Repubblica cecena

Mersh Tamara Ivanovna, 54 anni, registrar medico, policlinico del distretto Mikhnevskaya, villaggio di Mikhnevo, regione di Mosca

Minko Alexander Viktorovich, 59 anni, policlinico Gazprom, medico dell'ambulanza, Mosca

Mirakhmedova Minovar Saidmursalovna, 56 anni, infermiera del reparto di terapia intensiva, Izberbash Central City Hospital, Daghestan

Mironova Tatyana Alekseevna, 62 anni, terapista locale, Cheremisinovskaya CRH, Cheremisinovo, regione di Kursk

Mikhin Alexander Nikolaevich, 70 anni, oncologo, dispensario di oncologia №2, Mosca

Mikhnev Igor Ivanovich, farmacista, Centro di ispezione medica, Mosca

Muzlanov Mikhail Petrovich, 60 anni, autista di ambulanze, SSiNMP loro. A.S. Puchkova, 16 ° p / st, Mosca

Muravlev Viktor Sergeevich, 59 anni, radiologo, primo ospedale distrettuale di Voskresensk, Voskresensk, regione di Mosca

Ecco come scrivono di Viktor Sergeevich nel gruppo Facebook di Voskresenskoe Vremya:

“Molte persone conoscono questo meraviglioso dottore perché sono stati sottoposti a ecografie e raggi X. Per la nostra famiglia, questa è una persona comprensiva, coscienziosa e gentile che ha dato una mano in qualsiasi momento. Questa è una persona che ama profondamente il suo paese e la sua professione! Il dottore dopo il quale sei diventato un po 'un medico, perché ha spiegato in dettaglio i risultati della ricerca. Non indifferente a tutto ciò che accade, passando penosamente attraverso l'ottimizzazione della medicina. Questa è solo una persona meravigliosa che è stato facile chiamare, chiedere qualcosa ".

Murashko Elena Mikhailovna, 57 anni, pediatra, SSiNMP intitolato a A.S. Puchkov, Mosca

Myachina Lydia Alekseevna, 60 anni, infermiera, ospedale distrettuale di Davydovskaya, p. Davydovo, distretto di Orekho-Zuevsky, regione di Mosca

Elena Nepomniachtchi, 47 anni, medico capo ad interim, ospedale di Krasnoyarsk per veterani di guerra

Elena Alexandrovna Nepomniachtchi si è laureata presso l'Istituto medico statale di Krasnoyarsk. Per più di 20 anni ha lavorato nel sistema sanitario del territorio di Krasnoyarsk, ha ricoperto incarichi dirigenziali nelle strutture per l'organizzazione dell'assistenza medica per la popolazione di Krasnoyarsk e dei territori.

Olga Borisovna Neporozhneva, 57 anni, operatore medico, clinica odontoiatrica №62, Mosca

Nikitkova Tatyana Alekseevna, capo del dipartimento di terapia, ospedale regionale centrale di Pavloposad, Pavlovsky Posad, regione di Mosca

“Tatyana Alekseevna lavora nelle istituzioni mediche della città dal 1982. Per molti anni è stata a capo del dipartimento di terapia. Era conosciuta come un medico altamente professionale, una persona simpatica e gentile ", - hanno scritto i colleghi.

Nikolaenko Eduard Mikhailovich, 80 anni, anestesista-rianimatore, ospedale clinico centrale delle ferrovie russe, Mosca

“Eduard Mikhailovich è stato tra i primi a subire il colpo di una malattia insidiosa. Come spesso accade in ambito medico, si è negato il diritto di ammalarsi, lavorando fino all'ultimo momento. Mentre era in autoisolamento, Eduard Mikhailovich, nonostante la manifestazione di gravi segni del virus, ha continuato a garantire il coordinamento delle azioni dell'intero servizio di terapia intensiva delle Ferrovie Russe-Medicina, aumentarne la capacità e dispiegare nuovi posti letto..

Su insistenza di parenti, amici e del collettivo, è stato comunque mandato in ospedale, dove, purtroppo, stava già combattendo una lotta impari contro il contagio. Abbiamo tutti seguito da vicino la lotta di Eduard Mikhailovich con la malattia, gioendo per ogni miglioramento delle sue condizioni, senza mai dubitare che avrebbe avuto successo.

Nel prossimo futuro, abbiamo programmato di celebrare Eduard Mikhailovich. Ha festeggiato il suo 80 ° compleanno a marzo in modo abbastanza modesto, impegnato nell'organizzazione di cure per i pazienti con coronavirus ", hanno scritto i colleghi.

Nikonorova Elena Pavlovna, 56 anni, infermiera, ospedale regionale centrale di Belebeevskaya, Belebey, Bashkortostan

Novikova Zoya Ivanovna, 60 anni, ecografia, Korolev, regione di Mosca

Novikova Olga Olegovna, 46 anni, infermiera del reparto traumatologico, N.V. I. I. Dzhanelidze, San Pietroburgo

Novoselov Victor Serafimovich, 73 anni, dermatovenerologo, Università di Sechenov

Viktor Novoselov - candidato in scienze mediche, dottore della più alta categoria, professore associato presso la Clinica delle malattie della pelle e delle malattie veneree intitolata a V. VA Rakhmanova, presidente del consiglio di amministrazione della società di dermatovenereologi e cosmetologi di Mosca intitolata a A.I. Pospelov. Era un vero professionista nel suo campo. Viktor Serafimovich era una persona molto sensibile, gentile e diplomatica. Era attento e affettuoso con ogni membro del dipartimento, ha partecipato attivamente alla sua vita.

Nurgalieva Gulnazym, 63 anni, pediatra, Almaty, Kazakistan

“Per 14 anni“ Zia Galya ”e suo marito, il chirurgo Kuandyk, hanno conosciuto l'intera città. Quindi tutti i bambini fino a 14 anni sono stati curati da "zia Gali" e suo marito ha fatto le operazioni. La loro casa in Chkalov Street nella città di Arys era nota a tutta la città, poiché era un luogo di cura 24 ore su 24 per i pazienti. Nella città di Shymkent per 13 anni, la carriera di "Zia Gali" è stata piena di varie sfide e prove. Durante il suo periodo di lavoro, molti bambini di Shymkent la conoscevano, quindi ha continuato a fare la sua cosa preferita ", hanno scritto pazienti grati di Gulnaz.

Ogurtsov Pavel Petrovich, 60 anni, capo. Dipartimento di Terapia Ospedaliera, PFUR, Mosca

Preside della Facoltà di Formazione Medica Continua dell'Istituto di Medicina (FNMO MI RUDN), Dottore in Scienze Mediche, Professore, Responsabile del Dipartimento di Terapia Ospedaliera con un corso di diagnostica clinica di laboratorio della MI RUDN.

“Un leader di talento, un medico comprensivo e attento, un saggio diagnostico, uno scienziato di spicco. L'intera vita di Pavel Petrovich è una devozione infinita alla medicina. Conserveremo per sempre nei nostri cuori la memoria di Pavel Petrovich Ogurtsov e saremo orgogliosi di aver lavorato con lui nella stessa squadra ", si legge nel necrologio di RUDN.

Osipov Valery Sergeevich, 74 anni, medico-radiologo, ospedale n. 6, Tver

Osipovich Natalya Mikhailovna, 63 anni, infermiera del dipartimento di malattie infettive, ospedale regionale Kochubeevskaya, territorio di Stavropol

Natalya Mikhailovna ha lavorato nel dipartimento di malattie infettive. Dopo essere stato infettato da COVID-19, l'operatore sanitario è stato ricoverato nell'ospedale di Stavropol. Nonostante tutti gli sforzi dei medici, non è stato possibile salvare il paziente. L'infermiera ha due figlie. Lavorano anche in medicina.

Otradnova Irina Sergeevna, 46 anni, infermiera, ospedale regionale n. 2 di Voskresensk, Voskresensk, regione di Mosca

Parafilo Viktor Timofeevich, 71 anni, radiologo, City Clinical Hospital n. 31, San Pietroburgo

Laureato presso la facoltà di medicina militare del Gorky Medical Institute e la facoltà di formazione della leadership dell'Accademia medica militare intitolata a V.I. CENTIMETRO. Kirov, ha prestato servizio per 22 anni nelle forze armate russe. Dopo essere stato licenziato come colonnello del servizio medico, ha lavorato per 25 anni come capo del dipartimento di radioterapia del City Clinical Hospital n. 31.

Un eccellente specialista che era alle origini dello sviluppo della tomografia computerizzata a San Pietroburgo, Viktor Timofeevich ha padroneggiato brillantemente tutti i metodi di diagnostica delle radiazioni e ha condiviso generosamente la sua conoscenza ed esperienza con i suoi giovani colleghi. Durante il suo lavoro, molti pazienti con il suo aiuto sono stati in grado di stabilire la diagnosi corretta anche nei casi più difficili e in modo tempestivo per iniziare la terapia necessaria che ha salvato loro la vita. Viktor Timofeevich riuscì a organizzare un efficace servizio diagnostico in ospedale, godette di grande prestigio tra i colleghi, si dedicò alla professione e all'istituzione in cui si dedicò fino alla fine.

Pasenov Nikolay Zalikovich, 56 anni, oncologo, dispensario oncologico regionale, Belgorod, Regione di Belgorod

Nikolay Pasenov era in gravi condizioni sul ventilatore. Prima di allora, ha curato una donna con un coronavirus di Stary Oskol. Il governatore Yevgeny Savchenko ha confermato che il medico era uno dei pazienti con infezione da coronavirus. Allo stesso tempo, il Dipartimento della Salute ha affermato che "non hanno motivo di affermare che sia morto per infezione da coronavirus". Il motivo esatto verrà stabilito dopo l'autopsia.

Pershin Sergey Gennadievich, 52 anni, vice capo medico per la parte medica, SSiNMP intitolato a A.S. Puchkov, Mosca

Petrova Natalya Gennadievna, 38 anni, paramedico, stazione di ambulanza di Odintsovo, regione di Mosca

Piskunova Marina Anatolyevna, 60 anni, specialista in malattie infettive pediatriche, Ryazan City Hospital No.11, Ryazan

Marina Anatolyevna ha lavorato come capo del dipartimento di laringite infettiva infantile dell'ospedale clinico cittadino N ° 11. Ha conseguito un dottorato in scienze mediche, è stata la principale specialista freelance in malattie infettive pediatriche del Ministero della Salute della regione di Ryazan, ha lavorato nel dipartimento di laringite infettiva infantile dell'11 ° ospedale per oltre 35 anni.

Pokoptsev Yuri Valentinovich, 54 anni, rianimatore, Kuban, ospedale del distretto centrale di Labinsk

“Yuri Valentinovich fa parte dello staff medico dal 1993. Questo è un medico altamente qualificato che ha stupito con la sua colossale efficienza. È stato tra i primi a prendere parte alla lotta contro l'infezione da coronavirus. A nome dell'intera comunità medica della regione, esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alle nostre famiglie e ai nostri amici. Il ricordo luminoso di questa persona energica e allegra rimarrà nei nostri cuori ", dice il necrologio sul sito web del Ministero della Salute del Territorio di Krasnodar.

Popova Valentina Ivanovna, 54 anni, impiegata, Istituto di ricerca scientifica di pediatria. Veltischeva, Mosca

Pronin Yakov Vasilievich, 65 anni, oftalmologo, RUT Polyclinic (MIIT), Mosca

Razmyslova Svetlana G., 45 anni, infermiera, Republican Clinical Hospital, Komi Republic

Reshetova Liana Dmitrievna, 70 anni, medico senior, SSiNMP loro. A. Puchkova, Mosca

Rozhkova Natalya Borisovna, 58 anni, infermiera, policlinico, San Pietroburgo

Rubatsova Galina Vasilievna, 60 anni, medico di ambulanza, stazione medica di emergenza regionale di Mosca, Podolsk, regione di Mosca

“Galina Vasilievna era una persona energica, solare, comprensiva e non indifferente, una Medico con la lettera maiuscola, una brillante professionista nel suo campo, nostra collega e amica. Si è dedicata a lavorare con i pazienti nell'ambiente difficile di oggi. E, salvando la vita di altre persone, ha dato la sua ”, dice il necrologio.

Ruzankina Irina Viktorovna, 47 anni, paramedico di un'ambulanza, Kizlyarskaya MSSMP, distretto di Kizlyarsky, Daghestan

Rutsinsky Anatoly, autista dell'ambulanza, ospedale di emergenza, Krasnodar

Ryzhov Sergey Petrovich, 57 anni, paramedico del servizio medico di emergenza, Istituto di bilancio dello Stato federale "Ospedale clinico n. 1" del Dipartimento amministrativo della Federazione Russa, Mosca

Rynda Antonina Yakovlevna, 69 anni, medico del dipartimento di evacuazione medica, stazione di ambulanza cittadina, San Pietroburgo

Saltitskaya Lyudmila Leonidovna, 55 anni, infermiera, ospedale regionale centrale di Solnechnogorsk, regione di Mosca

Samartseva Larisa Ivanovna, 59 anni, terapista, clinica "Alpha Health Center", Mosca

"Una madre di due figli e una nonna di tre nipoti, una moglie amata, una persona meravigliosa, generosa, gentile, gentile, una buona amica, una sorella e una zia affettuosa...", - scrivono dei suoi parenti.

Nail Railevich Samatov, 28 anni, terapista locale, Ospedale centrale regionale di Yegoryevsk, Yegoryevsk, regione di Mosca

Seleznev Yuri Petrovich, 63 anni, chirurgo, Policlinico №45 ramo 2 DZM, Mosca

Semenova Olga Ivanovna, 56 anni, assistente di laboratorio radiologico, ospedale clinico "Ferrovie russe-Medicina", Nizhny Novgorod

Sergeeva Yulia Borisovna, primario del policlinico № 180, Mosca

Esercita la sua professione da oltre 30 anni, è responsabile della clinica dal 2016.

Serebryakov Yuri Andreevich, 54 anni, neurochirurgo, ospedale clinico regionale di Kursk, Kursk

Yuri Andreevich Serebryakov - neurochirurgo della categoria di qualifica più alta, ha lavorato presso il BMU "Kursk Regional Clinical Hospital" dal 04/03/2000, è stato eletto come organizzatore sindacale del dipartimento di neurochirurgia, è stato premiato con certificati d'onore del comitato sindacale di BMU "KOKB", organizzazione sindacale regionale di Kursk (2016).

Seregina Ekaterina Valentinovna, 38 anni, dottore in malattie infettive, IKB n. 1, Mosca

Simma Anatoly Isaakovich, 70 anni, anestesista, ospedale. Vanykina, Tula

Sirazhutdinova Nargiz Osmanovna, 35 anni, assistente di laboratorio, Centro perinatale repubblicano, Makhachkala, Daghestan

Sitkevich Anna Kirilllovna, 61 anni, infermiera, dispensario di malattie veneree e della pelle di Minsk, Bielorussia

Skitev Sergey Nikolaevich, 47 anni, ortopedico-traumatologo, ospedale clinico della città di Podolsk, Podolsk, regione di Mosca

Smorodinov Dmitry Vasilievich, 51 anni, chirurgo maxillo-facciale, City Hospital No.5, Naberezhnye Chelny, Tatarstan

“Il nostro miglior medico, il capo del dipartimento di chirurgia maxillo-facciale, Dmitry Vasilyevich, è morto improvvisamente. I pazienti lo chiamavano medico del popolo ", dicono i colleghi.

Sokolenko Irina Viktorovna, 61 anni, capo infermiera del policlinico, ospedale clinico del distretto di Vidnovskaya, Vidnoye, regione di Mosca

Solovyov Boris Nikolaevich, 57 anni, medico generico, ospedale del distretto di Kalinin, villaggio di Kalininsky, distretto di Bredinsky, regione di Chelyabinsk

Solovyova Svetlana Georgievna, 65 anni, anestesista-rianimatore, ospedale clinico regionale, Kaliningrad

“Ha dedicato tutta la sua vita a servire la medicina nell'area più difficile - nell'unità di anestesiologia e terapia intensiva dell'ospedale clinico regionale, e negli ultimi anni nell'unità di terapia intensiva e unità di terapia intensiva per pazienti con accidenti cerebrovascolari acuti. Migliaia di vite umane sono state salvate dalle sue mani premurose. Un anestesista-rianimatore specialista altamente qualificato, un grande amico, compagno, collega, madre premurosa e nonna. È rimasta fedele alla sua professione fino agli ultimi giorni, lavorando in osservazione nel primo gruppo dell'ospedale regionale... ", - hanno scritto i colleghi.

Sorokin Grigory Valentinovich, 47 anni, traumatologo-ortopedico, GKB im. M.E. Zhadkevich, Mosca

Starinskiy Maxim Valerievich, 56 anni, urologo, Ospedale dei veterani di guerra n. 3, Mosca

“È venuto a lavorare in ospedale 26 anni fa come giovane medico. Durante questo periodo, migliaia di pazienti sono passati attraverso le sue mani - le mani di un meraviglioso chirurgo-urologo. Sfortunatamente, si è ammalato di una nuova infezione da coronavirus in forma grave, ei medici, che hanno fatto del loro meglio, non sono riusciti a salvare il suo collega. Maxim Valerievich se ne andò nel fiore degli anni, aveva 56 anni. Lo ricorderemo per sempre non solo come un eccellente medico, ma anche come una persona brillante, cordiale e aperta, il nostro amico ", dice il necrologio dell'ospedale..

Suglobova Elena Alekseevna, 56 anni, infermiera, Ospedale di Santa Maria Maddalena, San Pietroburgo

Tavkesheva Zhanna Batyrbekovna, neurologa, Makhachkala, Daghestan

Tatarkin Igor Gennadievich, 54 anni, anestesista-rianimatore, dispensario della tubercolosi di Kursk, Kursk, regione di Kursk

Il sito web di Medici della Russia dice che Igor Tatarkin ha 27 anni di esperienza. Nel 1993 si è laureato in medicina generale alla Kursk State Medical University. Nel 2015 ha migliorato le sue qualifiche lì - anestesiologia-rianimazione.

Il medico è finito all'ospedale regionale per le malattie infettive. SUL. Semashko due settimane fa. Le condizioni del medico erano costantemente difficili, era su un ventilatore. La morte è avvenuta il 26 aprile al mattino.

Tezieva Zarema Ramazanovna, 49 anni, terapista, Policlinico n. 1, Vladikavkaz, Repubblica dell'Ossezia settentrionale-Alania

Terekhin Valery Ivanovich, 58 anni, primario, ospedale cittadino di Drezno, Drezna, regione di Mosca

Valery Ivanovich è nato il 10 novembre 1961 nella città di Klintsy, nella regione di Bryansk, nel 1979 si è diplomato alla scuola secondaria n. 11 a Ulyanovsk, nel 1980-1982 ha prestato servizio nelle file delle forze armate. Dopo aver completato il suo servizio nel 1983, è entrato all'Istituto medico Kuibyshev, che si è laureato nel 1989. Secondo la distribuzione, è stato inviato a Orekhovo-Zuevo della regione di Mosca, all'ospedale distrettuale centrale, dove dal 1989 al 1990 ha svolto uno stage presso il dipartimento di rianimazione e anestesiologia, specializzato in anestesista-rianimatore.

Dal 1990 al 2002 ha lavorato come medico-anestesista-rianimatore nel secondo ospedale cittadino di Orekhovo-Zuevo. Ha completato uno stage in Finlandia e Svezia presso l'ABO Institute. Gli è stato conferito un distintivo onorario della Duma regionale di Mosca per il suo lavoro e un certificato d'onore dal Ministero della Salute della Federazione Russa per i servizi nel campo dell'assistenza sanitaria. Dal 2002, Valery Ivanovich ha ricoperto la carica di medico capo di GAUZ MO "Ospedale cittadino di Drezna".

Ternovaya Tatyana Nikolaevna, 51 anni, terapista, policlinico №13, Krasnodar

“24 anni di dedizione illimitata alla sua professione, misericordia, tatto e saggezza, grazie ai quali Tatyana Nikolaevna ha goduto del meritato amore e rispetto tra i suoi colleghi e pazienti. La sua vita è un esempio di lealtà alla causa scelta e di servizio alle persone ", hanno scritto i colleghi.

Titenko Oksana Alekseevna, 47 anni, infermiera di reparto, ospedale cittadino n. 4, Vladimir

Travinichev Vasily Yurievich, 56 anni, anestesista-rianimatore, ospedale clinico della città di Podolsk, Podolsk, regione di Mosca

Travkin Andrey Evgenievich, 55 anni, urologo, Podolsk Central Regional Hospital, Podolsk, regione di Mosca

Turkina Karina Anatolyevna, 50 anni, registrar medico, National Medical Research Center of Traumatology and Orthopaedics intitolato a N.I. N.N. Priorova (CITO), Mosca

Tyshko Maria Sergeevna, 30 anni, infermiera, Ospedale per veterani di guerra, San Pietroburgo

Lilia Suonovna Won, 64 anni, pneumologa, Ospedale Elizavetinskaya, San Pietroburgo

Durante la sua carriera presso l'ospedale Elizavetinskaya, le capacità e le conoscenze professionali di Lilia Suonovna hanno aiutato a riportare in vita decine di migliaia di pazienti con gravi patologie. Lilia Suonovna si è distinta per dedizione, approccio responsabile al lavoro, meticolosità. I pazienti la ricordano come uno specialista competente che fa ogni sforzo per stabilire una diagnosi accurata, che può spiegare in modo chiaro e chiaro le informazioni sullo stato di salute e le strategie di trattamento.

Filippov Alexey Ivanovich, 51 anni, capo del dipartimento di neurochirurgia, ospedale Alexandrovskaya, San Pietroburgo

“È morta una persona meravigliosa, amico e collega Alexei Filippov... Il micidiale coronavirus ha dimostrato ancora una volta di non risparmiare nessuno. Aleksey ha lavorato per molti anni come neurochirurgo in RB2 - TsEMP a Yakutsk. Negli ultimi anni ha lavorato come capo del dipartimento di neurochirurgia presso l'Alexander Hospital di San Pietroburgo. L'ultima volta che l'ho visto è stata alla conferenza Polenov Readings nell'aprile 2017. E ora - se n'è andato. Le mie più sentite condoglianze a parenti, parenti, colleghi, amici di Alessio... "- ha scritto il medico yakut Stanislav Cheremkin.

Fioshin Vladimir Ivanovich, 67 anni, radiologo, regione di Ulyanovsk, distretto di Karsunsky, ospedale regionale centrale di Karsun

Così scrive l'edizione 73online.ru del dottore: “Quando è scoppiata un'infezione da coronavirus nel Karsun Central District Hospital, il dottor Fioshin ha continuato a lavorare. Ha assunto l'intero flusso di colleghi e compaesani infetti. Dopotutto, se sospetti una polmonite, hai bisogno di una radiografia. Quando il medico si ammalò, fu portato con urgenza a Ulyanovsk, all'ospedale Central City, con la polmonite. Il test del coronavirus è stato positivo. Il medico soffriva di diabete mellito, una pericolosa infezione causata da complicazioni al cervello. C'è stato un disturbo acuto della circolazione cerebrale, la condizione è peggiorata bruscamente. Vladimir Fioshin era collegato a un ventilatore. Ma nonostante tutti gli sforzi, la vita del dottore non è stata salvata ".

Fomina Nadezhda Viktorovna, 41 anni, infermiera, ospedale clinico regionale di Vitebsk, Bielorussia

La donna ha lavorato come infermiera nel reparto di microchirurgia oculare dell'ospedale clinico regionale, scrive tut.by.

- Nadezhda Viktorovna aveva 41 anni. Si è ammalata a marzo. Per una settimana e mezza sono stato su un ventilatore. Aveva due tamponi per il coronavirus. Il risultato è positivo, dicono i colleghi infermieri.

Il 16 aprile, un paramedico è morto nell'unità di terapia intensiva dell'ospedale.

Freidlina Tatyana Anatolyevna, 37 anni, anestesista-rianimatore, Università Sechenov, Mosca

Alexey Kharchuk, 43 anni, chirurgo, ospedale Yusupov, Mosca

“Aleksey Viktorovich era un dottore unico, un chirurgo che sorride sempre. Ha intrapreso qualsiasi lavoro, anche il più difficile e rischioso, ha fatto tutto con precisione, chiarezza, professionalità e... con il sorriso. Era molto attento ai pazienti, sinceramente empatizzato con loro, non solo ottimamente operato, ma sapeva anche trovare le parole giuste e rallegrare anche i pazienti più gravi.

Alexey Viktorovich era una persona davvero brillante, comprensiva e rispettabile. Ha creato intorno a sé un'atmosfera gentile unica, in cui è stato un piacere lavorare. Questa è una perdita irreparabile per tutti i colleghi e i propri cari ", hanno scritto i colleghi.

Khasinova Rasiyat Raipovna, 54 anni, terapista, capo dell'ospedale distrettuale, p. Zubutli-Miatli, distretto di Kizilyurt, Daghestan

Khechumova Natalya Nikolaevna, 50 anni, infermiera, ospedale clinico di Gatchina, Gatchina, regione di Leningrado

Natalia Khechumova aveva 50 anni. Cinque anni fa, lei e la sua famiglia si sono trasferite in Russia da Kherson. Natalia, che lavora nel campo della medicina da quando aveva 20 anni, ha trovato subito lavoro all'ospedale Gatchina.

Il marito di Natalya Khechumova, due figli e la nuora sono ora in quarantena come persone di contatto. Sono risultati negativi al coronavirus.

Zhang Junfeng, 34 anni, chiropratico, Rostov-on-Don

A 34 anni Junfeng aveva già un diploma di professore. Secondo i suoi conoscenti in Russia, ha studiato costantemente, era appassionato della sua professione..

Per molti anni, Zhang è stato coinvolto nella riabilitazione di bambini con paralisi cerebrale, compresi quelli russi. Quando scoppiò la pandemia, Zhang si trasferì dalla Cina alla Russia.

Chirochkina (Ishutina) Lydia Stepanovna, 82 anni, chirurgo, medicina dei disastri, Penza

Lydia Stepanovna è nata nel 1938 nel villaggio di Lidino, distretto di Golovinshchinsky, regione di Penza. Dopo la laurea presso la facoltà di medicina dell'Istituto medico di Kuibyshev nel 1961, iniziò a lavorare presso l'ospedale distrettuale di Panovsky.

Nel 1962, Lydia Stepanovna andò a lavorare presso l'ospedale clinico regionale di Penza intitolato a N.N.Burdenko, prima come chirurgo nel reparto chirurgico e poi come dipartimento di cure consultive pianificate e di emergenza. Dal 2007 al 2016 ha lavorato presso il Centro Territoriale di Medicina dei Disastri, dove ha prestato assistenza chirurgica per la "sanificazione" in tutti i distretti della regione.

In totale, Lydia Stepanovna ha dedicato più di 50 anni della sua vita alla medicina. Per il suo lavoro coscienzioso, le elevate capacità professionali è stata ripetutamente incoraggiata e nel 1984 le è stata conferita la medaglia "Veteran of Labour".

Chugunova Irina Ivanovna, 58 anni, terapista, policlinico №214, Mosca

Shainskaya Natalya Vasilievna, 70 anni, infermiera, policlinico numero 12, filiale 2, Mosca

Shevchuk Natalya Petrovna, 41 anni, paramedico di un'ambulanza, stazione regionale di ambulanze di Penza, Penza

Shilkina Natalia Georgievna, medico generico, ospedale Chulkovskaya, distretto di Ramenskiy, regione di Mosca

Lavora in medicina dal 1973. Premiato con il segno del capo del distretto Ramensky "Per la massima professionalità".

Shmatko Natalia, 56 anni, infermiera, ospedale di emergenza, Minsk, Bielorussia

Natalia Shmatko fino all'ultimo giorno ha lavorato nell'ospedale di emergenza, nello studio dentistico. Secondo suo figlio, Vadim Shmatko, amava molto il suo lavoro. È andata al BSMP subito dopo gli studi e vi è rimasta per tutta la vita. Per 38 anni ha lavorato in quasi tutti i reparti del pronto soccorso e recentemente nel reparto odontoiatrico. Veterano del lavoro, lavoratore onorato dell'ospedale di emergenza.

Shunina Elena Yurievna, 53 anni, infermiera anestesiologica, GKB im. V.P.Demikhova, Mosca

Shuzhina Valentina Nikolaevna, 56 anni, infermiera operativa, N.V. Janelidze, San Pietroburgo

Shcheglova Nelya Nikolaevna, 68 anni, radiologa, ospedale regionale di Novosibirsk, Novosibirsk

Ha lavorato come medico per 44 anni.

Eminov Yamudin Shamsudinovich, 62 anni, cardioreanimatologo, Central City Hospital, Derbent, Daghestan

Yurieva Natalya Mikhailovna, 59 anni, infermiera, primo ospedale regionale di Voskresensk, Voskresensk, regione di Mosca

Yusupova Zubarzhat Gasangadzhievna, 54 anni, infermiera del Kizilyurt Central City Hospital, p. Miatli, Daghestan

Yusupova Saidat Magomedovna, 65 anni, medico della stazione anti-peste, Makhachkala, Daghestan

Yanchev Alexander Ivanovich, 57 anni, chirurgo, ospedale distrettuale centrale, policlinico n. 14, Balashikha, regione di Mosca

Yasyulevich Yulia Lvovna, 54 anni, infermiera, NMITS di traumatologia e ortopedia intitolata a N.I. Vredena, San Pietroburgo

“È una persona così grande che ama aiutare le persone. Molto... Era soddisfatta del suo lavoro. Pensa, un'infermiera tira fuori un'anatra: non la spaventerai con questo, se solo i pazienti si sentissero bene. E tutti la rispettavano. E ha scritto loro SMSki: "Siete i miei buoni, cari pazienti, verrò presto da voi", - ricorda il marito di Tatiana.

Sulla pandemia di coronavirus sul canale telegram di Pravmir @pravmirru: ogni mattina - informazioni aggiornate e affidabili da media e blog. sottoscrivi!