Avastin

Avastin, un farmaco utilizzato in oncologia, aiuta a sopprimere la progressione della malattia, la diffusione delle metastasi e riduce la permeabilità microvascolare. Il nome internazionale del farmaco è bevacizumab. Avastin è utilizzato con successo nella clinica Yusupov per il trattamento di varie forme di cancro.

L'anticorpo monoclonale più conosciuto e frequentemente utilizzato nella pratica quotidiana di un oncologo chemioterapista. Avastin influisce sul fattore di crescita endoteliale vascolare nei tumori (VEGF).

È noto che la crescita dei vasi sanguigni in un tumore non solo è molte volte più veloce che negli organi e nei tessuti sani circostanti di una persona, ma ha anche una struttura caotica. Bevacizumab (Avastin) struttura la crescita di questi vasi, che consente ai farmaci chemioterapici di penetrare meglio nelle cellule tumorali, sia primarie che metastatiche.

Sta diventando chiaro perché Avastin, originariamente registrato e approvato per l'uso come farmaco per pazienti con cancro del colon-retto, ha ampliato la sua gamma di usi. E ora è attivamente utilizzato nel trattamento del cancro ovarico, cancro al seno, cancro del polmone non a piccole cellule (ad eccezione delle cellule squamose), cancro cervicale, glioblastoma e cancro ai reni..

Avastin, a differenza della maggior parte dei farmaci, viene prescritto non sulla base della superficie corporea, ma per chilogrammo di peso del paziente, il che gli consente di calcolare da solo quale dose del farmaco gli verrà somministrata. Ma questo non è l'unico campo di attività in cui il paziente può, insieme all'oncologo curante, "prendere parte" allo sviluppo di una strategia terapeutica... Gli oncologi dell'ospedale Yusupov condurranno sempre un utile programma educativo in modo che il paziente possa dissipare tutti i suoi dubbi sull'opportunità di prescrivere un particolare medicinale... E Avastin è più la regola che l'eccezione qui..

Composizione e forma di rilascio del farmaco

Avastin è prodotto sotto forma di un concentrato utilizzato per preparare una soluzione. Il farmaco può essere incolore o marrone chiaro. La composizione del medicinale comprende:

  • principio attivo: bevacizumab con una concentrazione di 100 mg in un flaconcino da 4 ml e 400 mg / 16 ml;
  • eccipienti: 16 ml - acqua; 6,4 mg - polisorbato 20; 19,2 mg - sodio idrogeno fosfato anidro; 92,8 mg - sodio diidrogeno fosfato monoidrato; 960 mg - α, α-trealosio diidrato.

Non ci sono analoghi per il principio attivo di Avastin. Tuttavia, ci sono farmaci con un meccanismo d'azione simile: Arserra, Herceptin, Mabthera, Erbitux.

Azione farmacologica

Il principio attivo bevacizumab Avastin è un anticorpo antitumorale ottenuto durante l'ipercimerizzazione.

Farmacodinamica

Avastin è un anticorpo iperchimico che neutralizza il fattore di crescita dell'endotelio vascolare quando si lega ai suoi recettori, a seguito del quale viene inibita la crescita dell'educazione. L'introduzione di una sostanza attiva nel corpo porta alla soppressione della crescita dell'istruzione, riduce la permeabilità vascolare in vari tumori maligni.

Farmacocinetica

Si osserva una farmacocinetica lineare quando il farmaco viene somministrato a dosi di 1-10 mg / kg per 1,5 ore. Con l'introduzione dei dosaggi indicati con un intervallo di 2 o 3 settimane, il volume di distribuzione del principio attivo nelle donne è di 2,66 litri, negli uomini - 3,25 litri. L'emivita di bevacizumab dal corpo è di 18-23 giorni. Il prezzo del farmaco è spiegato dal fatto che contiene bevacizumab, la cui produzione è associata a costi elevati.

Farmacologia clinica

I pazienti a cui viene prescritto questo farmaco spesso si chiedono dove acquistare Avastin e qual è il suo costo? Questo farmaco è disponibile presso l'ospedale Yusupov. L'uso del farmaco nel trattamento di varie malattie associate ai tumori può aumentare l'aspettativa di vita e ritardare la progressione del cancro.

I medici della clinica oncologica dell'Ospedale Yusupov conoscono le peculiarità del decorso di questa o quella malattia oncologica, nonché la risposta del corpo al metodo di trattamento scelto e il meccanismo d'azione dei farmaci. Ogni paziente può essere certo che riceverà assistenza medica qualificata e informazioni complete sulla malattia..

Avastin: indicazioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso di Avastin indicano l'uso del farmaco:

  • con cancro colorettale metastatico in combinazione con chemioterapia basata sull'assunzione di farmaci, derivati ​​della fluoropirimidina;
  • per il carcinoma mammario metastatico in combinazione con paclitaxel come prima linea di trattamento;
  • con cancro ai polmoni nelle ultime fasi dello sviluppo. Avastin agisce come coadiuvante nella chemioterapia con farmaci che includono il platino;
  • con carcinoma a cellule renali metastatico in combinazione con interferone;
  • con glioblastoma di nuova diagnosi. Inoltre, l'assunzione di Avastin per questa malattia può essere combinata con la radioterapia. Con la progressione della malattia o la sua ricaduta, viene eseguita la monoterapia;
  • per il cancro del peritoneo, dell'ovaio e delle tube di Falloppio, Avastin è combinato con paclitaxel come prima linea di terapia. Ai pazienti che hanno ricevuto una precedente terapia per queste malattie viene prescritto un trattamento, inclusi Avastin, gemcitabina e carboplatino. La complessa somministrazione di avastin e topotecan o paclitaxel è indicata per i pazienti con malattie ricorrenti.

La clinica oncologica dell'ospedale Yusupov è dotata di apparecchiature ad alta tecnologia e dispone di una potente base diagnostica. Oncologi e chemioterapisti che interagiscono con i pazienti non solo curano il paziente, ma forniscono anche supporto psicologico.

Controindicazioni all'uso del farmaco

I medici dell'ospedale Yusupov, quando lavorano con i pazienti, eseguono una diagnostica complessa, che consente di stabilire le peculiarità del decorso della malattia e la presenza di controindicazioni nel paziente al metodo di trattamento scelto. Le principali controindicazioni all'uso di questo farmaco sono:

  • gravidanza e allattamento;
  • uso nei bambini sotto i 18 anni di età;
  • insufficienza epatica e renale. L'efficacia e la sicurezza del farmaco in queste condizioni non sono state stabilite;
  • ipersensibilità al principio attivo - bevacizumab e altri componenti e anticorpi vicini all'uomo;
  • ipersensibilità ai farmaci a base di cellule ovariche di criceto cinese.

Avastin è utilizzato con successo nell'ospedale Yusupov.

Avastin: effetti collaterali

Durante l'assunzione del farmaco, sono possibili effetti collaterali sotto forma di emorragie e perforazione del tratto gastrointestinale. Le reazioni più comuni del corpo ad Avastin sono diarrea, astenia, debolezza, dolore addominale e ipertensione. Gli esperti notano altri effetti collaterali del farmaco da vari sistemi e organi:

  • sistema ematopoietico: sanguinamento, insufficienza cardiaca, tromboembolia arteriosa, aumento della pressione;
  • sistema respiratorio: tromboembolia polmonare, mancanza di respiro, ipossia, epistassi, rinite;
  • organo della vista: visione offuscata, lacrimazione;
  • apparato digerente: anoressia, stomatite, diarrea, costipazione, nausea, ostruzione intestinale;
  • sistema nervoso: sonnolenza, mal di testa, ictus;
  • sistema urinario: infezione del tratto urinario, proteinuria;
  • pelle: scolorimento e pelle secca, dermatiti;

L'istruzione per questo farmaco indica anche altre possibili reazioni in cui il paziente nota affaticamento rapido, letargia, infiammazione delle mucose.

Interazione con altri farmaci

Avastin non è compatibile con il destrosio. Con l'irinotecan, il farmaco può causare reazioni nel corpo, manifestate sotto forma di diarrea, leucopenia. In questo caso, il medico regola il dosaggio secondo le istruzioni allegate al farmaco. Con la combinazione di Avastin e warfarin, i pazienti non hanno avuto un aumento della frequenza di sanguinamento. La sicurezza e l'efficacia del farmaco in combinazione con la radioterapia non sono state confermate da studi.

Il prezzo di Avastin dipende dal volume della bottiglia e dalla concentrazione del principio attivo..

Metodo di somministrazione e dosaggio

Avastin viene somministrato al paziente mediante flebo endovenoso, l'iniezione a getto del farmaco è inaccettabile. Il farmaco è incompatibile con le soluzioni di destrosio. Prima dell'introduzione, Avastin viene diluito con cloruro di sodio allo 0,9% in conformità con le norme sanitarie. La concentrazione del principio attivo nella soluzione preparata dovrebbe essere compresa tra 1,4-16,5 mg / ml.

La prima infusione dura 90 minuti, se dopo di essa le condizioni del paziente non destano preoccupazione, entro 60 minuti è consentita la seconda infusione, le successive infusioni vengono eseguite entro 30 minuti.

Il farmaco viene utilizzato rigorosamente secondo la prescrizione e le raccomandazioni del medico dell'ospedale Yusupov con:

  • Il trattamento del cancro colorettale metastatico come prima linea prevede la somministrazione al paziente di 5 mg / kg di Avastin una volta con un intervallo di 2 settimane. Gli esperti usano uno schema diverso, che prevede l'introduzione di 7,5 mg / kg con un intervallo di 3 settimane. Come seconda linea di terapia, Avastin viene utilizzato dopo la progressione della malattia. Nel determinare il dosaggio, il medico prende in considerazione se il farmaco è stato precedentemente utilizzato come prima linea. Se Avastin è stato somministrato al paziente in precedenza, il dosaggio rimane lo stesso. Nel caso in cui Avastin venga prescritto per la prima volta, la dose del farmaco è di 10 mg / kg una volta con un intervallo di 2 settimane o 15 mg / kg con un intervallo di 3 settimane. Il dosaggio per il carcinoma mammario metastatico è di 10 mg / kg una volta con un intervallo di 2 settimane;
  • nel carcinoma polmonare metastatico e inoperabile dosi raccomandate di Avastin: 7,5 mg / kg con un intervallo di 3 settimane in aggiunta alla chemioterapia a base di cisplatino o 15 mg / kg con un intervallo di 3 settimane in combinazione con farmaci carboplatino. Avastin: il costo di un corso è diverso nelle farmacie, ma il numero di cicli di chemioterapia non dovrebbe essere superiore a sei. Il dosaggio raccomandato per il carcinoma a cellule renali è di 10 ml / kg una volta con un intervallo di 2 settimane;
  • Durante la diagnosi di glioblastoma, al paziente vengono prescritti 10 mg / kg ad intervalli di 2 settimane in combinazione con temozolomide. In monoterapia, il dosaggio del farmaco è di 15 mg / kg con un intervallo di 3 settimane;
  • cancro della tuba di Falloppio, dell'ovaio o del peritoneo, diagnosticato per la prima volta in un paziente, suggerisce il trattamento con Avastin, il cui prezzo è elevato a causa del principio attivo, il dosaggio consigliato: 15 mg / kg a intervalli di due settimane.

Avastin: overdose

I sintomi da sovradosaggio sono simili agli effetti collaterali dose-dipendenti. Quando al paziente viene somministrata una dose endovenosa di 20 mg / kg ogni due settimane, si nota un forte mal di testa. Le istruzioni per l'uso di Avastin indicano la necessità di un trattamento sintomatico in caso di sovradosaggio.

istruzioni speciali

Per il cancro ovarico e altre malattie, uomini e donne in età fertile devono usare contraccettivi entro sei mesi dal trattamento con Avastin. Durante l'assunzione del farmaco, i sistemi del corpo subiscono un forte effetto, quindi il concepimento di un bambino sano è possibile almeno sei mesi dopo..

Condizioni di conservazione del farmaco

Conservare il farmaco in un luogo protetto dalla luce e dalla portata dei bambini. La temperatura di conservazione del medicinale è compresa tra +2 ̊C e +8 ̊C. Secondo le istruzioni, il congelamento del farmaco è inaccettabile..

Data di scadenza

La durata di conservazione del farmaco è di 2 anni, dopo la sua scadenza è inaccettabile utilizzare il farmaco. La data di rilascio di Avastin è indicata sulla confezione.

Avastin: applicazione nell'ospedale Yusupov

Avastin è utilizzato con successo nel trattamento dei malati di cancro presso l'ospedale Yusupov.

L'ospedale si trova vicino al centro di Mosca, ha una propria area verde e parcheggio. La clinica ha creato condizioni confortevoli per la degenza dei pazienti: reparti moderni con wi-fi, possibilità di ricevere cure mediche 24 ore su 24, servizio di ristorazione proprio.

L'ospedale Yusupov utilizza i metodi di trattamento del cancro più moderni ed efficaci. Il personale ospedaliero fornisce servizi a livello europeo, è attento ai desideri dei pazienti e fornisce assistenza nella risoluzione di varie problematiche. Contattandoci riceverai una diagnostica di alta qualità e il miglior trattamento..

Acquista Avastin 400 mg a Mosca: prezzo, istruzioni, recensioni

  • Bene farmacia
  • Istruzioni
  • Recensioni

Ben presentato alla tua attenzione. Da molti anni vendiamo vari tipi di medicinali. Well Pharmacy collabora con produttori di farmaci nazionali ed esteri. È qui che puoi sempre acquistare Avastin 400 mg a Mosca, prodotto dalla società svizzera Hoffman-La Roche ORTAT. Come hai capito, garantiamo autenticità e qualità.

Va notato subito che tutti i farmaci che vendiamo sono conservati in magazzini appositamente attrezzati. È escluso il loro danneggiamento o violazione della data di scadenza.

Beh, non è solo attività di vendita al dettaglio. Se sei interessato agli acquisti all'ingrosso, saremo lieti di discutere i termini con te. Contatta i nostri responsabili e saranno felici di rispondere alle tue domande. Se sei solo un cliente che vuole acquistare un medicinale da noi, contatta i nostri farmacisti altamente qualificati per chiedere aiuto. Chiamaci tu stesso o lascia il tuo numero di telefono.

Qual è il prezzo di Avastin 400mg in Well Pharmacy? Puoi sempre trovare il costo attuale di questo farmaco sul nostro sito web. A proposito, c'è anche un'istruzione per Avastin 400 mg. Puoi familiarizzare con esso in questo momento. Secondo le informazioni fornite in esso, Avastin è prescritto per il carcinoma colorettale metastatico, carcinoma polmonare inoperabile avanzato, carcinoma mammario, carcinoma a cellule renali.

Se decidi di acquistare il medicinale Avastin 400 mg, è meglio farlo presso la farmacia Well.

Avastin 400mg - inibitore dell'angiogenesi.

Componenti

Bevacizumab è il principale ingrediente attivo. Sodio idrogeno fosfato, α-trealosio diidrato, sodio diidrogeno fosfato, polisorbato 20, acqua sterile sono componenti aggiuntivi. Bevacizumab contiene 214 aminoacidi e un peso molecolare di circa 149.000 dalton. L'uso di bevacizumab porta alla cessazione della progressione metastatica della malattia e ad una diminuzione della permeabilità microvascolare in varie malattie tumorali umane..

pubblicazione

Il farmaco è disponibile sotto forma di concentrato per la preparazione di infusi. Una fiala contiene 400 mg o 16 ml.

Raccomandazioni per l'uso

Il farmaco è usato per trattare:
- cancro del colon metastatico o cancro del retto, in relazione ad altri tipi di farmaci;
- carcinoma polmonare non squamoso, non a piccole cellule;
- carcinoma mammario metastatico in combinazione con altri farmaci;
- glioblastoma (GBM);
- carcinoma a cellule renali metastatico.

Controindicazioni

I principali fattori per i quali è vietato l'uso di questo medicinale sono:
- Durante la gravidanza e l'allattamento al seno;
- una reazione allergica a uno qualsiasi dei componenti del farmaco;
- infanzia;
- insufficienza renale ed epatica.

Effetti collaterali

I seguenti effetti indesiderati sono comuni (più del 30% dei casi): debolezza generale, dolore addominale, nausea e vomito, diminuzione dell'appetito, costipazione. A volte sono state segnalate reazioni avverse come: infezioni del tratto respiratorio superiore, sangue dal naso, diarrea, perdita di capelli
Ulcere orali, mal di testa.

Metodo di utilizzo

Avastin viene utilizzato per via endovenosa. La prima dose viene somministrata entro 90 minuti. Il tempo di infusione può essere ridotto a 30 minuti se ben tollerato.

Overdose

Una quantità eccessiva di farmaco può causare un attacco di emicrania. Il problema viene eliminato con la terapia sintomatica.

Condizioni di archiviazione

Avastin è in grado di svolgere con successo le sue funzioni per 2 anni dalla data di rilascio. Il luogo di conservazione deve essere scelto buio e la temperatura ambiente non deve superare i 2-8 gradi.

Attenzione! La descrizione di Avastin in questa pagina è una versione semplificata e aggiornata delle istruzioni per l'uso ufficiali. Prima di acquistare o utilizzare il farmaco, consultare il proprio medico e leggere l'annotazione approvata dal produttore..

Le informazioni sul farmaco sono fornite solo a scopo informativo e non devono essere utilizzate come guida all'automedicazione. Solo un medico può decidere sulla nomina del farmaco, nonché determinare le dosi e le modalità del suo utilizzo..

Avastin

Avastin 400mg / 16ml 1 pz. concentrato per la preparazione della soluzione per infusione

F.Hoffmann-La Roche Ltd (Svizzera) Preparazione: Avastin

Avastin 100mg / 4ml 1 pz. concentrato per la preparazione della soluzione per infusione

F.Hoffmann-La Roche Ltd (Svizzera) Preparazione: Avastin

Avastin 100mg / 4ml 1 pz. concentrato per la preparazione della soluzione per infusione

F.Hoffmann-La Roche Ltd (Svizzera) Preparazione: Avastin

Analoghi dell'ingrediente attivo

Avegra biocad 25 mg / ml 16 ml concentrato per soluzione per infusione

Biocad ZAO (Russia) Preparazione: Avegra biocad

Avegra biocad 25 mg / ml 4 ml concentrato per soluzione per infusione

Biocad ZAO (Russia) Preparazione: Avegra biocad

Analoghi della categoria Farmaci antineoplastici

Hydrea 500mg 20 pz. capsule

Bristol-Myers Squibb Com (Italia) Preparazione: Hydrea

Alkeran 2mg 25 pz. compresse rivestite con film

Aspen Pharma Trading Limited (Germania) Preparazione: Alkeran

Gemzar 1g 1 pz. liofilizzato per preparazione di concentrato per preparazione di soluzione per infusione

Eli Lilly (USA) Farmaco: Gemzar

Casodex 150mg 28 pz. compresse rivestite con film

AstraZeneca (Germania) Preparazione: Casodex

Zoladex 10,8 mg 1 pz. capsule per la somministrazione sottocutanea di siringa-applicatore ad azione prolungata

AstraZeneca (Regno Unito) Preparazione: Zoladex

Analoghi della categoria Medicinali e integratori alimentari

Allergodil 0,14 mg / dose 10 ml spray nasale

Meda Pharma GmbH & Co.KG (Germania) Preparazione: Allergodil

Ketotifene 0,2 mg / ml 100 ml di sciroppo

Sopharma (Bulgaria) Preparazione: Ketotifen

Diazolin 100mg 10 pz. dragee

Zyrtec 10mg 7 pz. compresse rivestite con film

YUSB Pharma S.A. (Svizzera) Preparazione: Zyrtec

Calcio cloruro 10% 10ml 10 pz. iniezione

Avastin

Analoghi di Avastin

Istruzioni per l'uso di Avastin

  • Composizione
  • Indicazioni per l'uso
  • Controindicazioni per l'uso
  • Raccomandazioni per l'uso
  • Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento
  • effetto farmacologico
  • Effetti collaterali
  • istruzioni speciali
  • Overdose
  • Interazioni farmacologiche
  • Condizioni di archiviazione
  • Condizioni di vacanza

Composizione

Principio attivo: bevacizumab 400 mg.

Eccipienti: α, α-trealosio diidrato - 960 mg, sodio diidrogeno fosfato monoidrato - 92,8 mg, sodio idrogeno fosfato anidro - 19,2 mg, polisorbato 20-6,4 mg, acqua d / i - 16 ml.

Indicazioni per l'uso di Avastin

Cancro colorettale metastatico:

  • in combinazione con chemioterapia a base di derivati ​​della fluoropirimidina.

Carcinoma mammario localmente ricorrente o metastatico:

  • come terapia di prima linea in combinazione con paclitaxel.

Carcinoma polmonare non a piccole cellule comune, inoperabile, metastatico o ricorrente non a cellule squamose:

  • come prima linea di terapia in aggiunta alla chemioterapia a base di platino.

Carcinoma renale avanzato e / o metastatico:

  • come terapia di prima linea in combinazione con interferone alfa-2a.

Glioblastoma (glioma di grado IV dell'OMS):

  • in combinazione con radioterapia e temozolomide in pazienti con glioblastoma di nuova diagnosi;
  • in monoterapia o in associazione con irinotecan in pazienti con recidiva di glioblastoma o progressione della malattia.

Cancro epiteliale dell'ovaio, tuba di Falloppio e cancro primario del peritoneo:

  • come terapia di prima linea in combinazione con carboplatino e paclitaxel per il cancro epiteliale avanzato (stadio FIGO IIIB, IIIC e IV) dell'ovaio, delle tube di Falloppio e del cancro peritoneale primario;
  • in combinazione con carboplatino e gemcitabina per il cancro epiteliale dell'ovaio, della tuba di Falloppio e del peritoneale primario sensibile al platino ricorrente in pazienti che non hanno precedentemente ricevuto terapia con bevacizumab o altri inibitori del VEGF;
  • in combinazione con paclitaxel, topotecan o doxorubicina liposomiale pegilata per il carcinoma epiteliale dell'ovaio, della tuba di Falloppio e peritoneale primario resistente al platino ricorrente in pazienti che non hanno ricevuto più di due regimi chemioterapici prima.

Controindicazioni all'uso di Avastin

  • Ipersensibilità a bevacizumab oa qualsiasi altro componente del farmaco, farmaci a base di cellule ovariche di criceto cinese o ad altri anticorpi umani ricombinanti o vicini a quelli umani;
  • insufficienza renale ed epatica (l'efficacia e la sicurezza d'uso non sono state stabilite);
  • gravidanza;
  • periodo di allattamento;
  • bambini sotto i 18 anni di età (l'efficacia e la sicurezza non sono state stabilite).

Con cautela: il farmaco deve essere prescritto per una storia di tromboembolia arteriosa; diabete mellito; pazienti di età superiore ai 65 anni; con diatesi emorragica congenita e coagulopatia acquisita; assunzione di anticoagulanti per il trattamento del tromboembolismo prima di iniziare la terapia con Avastin®; malattie cardiovascolari clinicamente significative (malattia coronarica o insufficienza cardiaca cronica nella storia); ipertensione arteriosa; tromboembolia venosa; guarigione delle ferite; sanguinamento / emottisi; una storia di perforazione gastrointestinale; sindrome da encefalopatia posteriore reversibile; neutropenia; proteinuria.

Raccomandazioni per l'uso

Avastin viene somministrato solo per flebo endovenoso; è impossibile iniettare il farmaco per via endovenosa!

Avastin non è destinato alla somministrazione intravitreale.

Avastin è farmaceuticamente incompatibile con le soluzioni di destrosio.

La quantità richiesta di Avastin viene diluita al volume richiesto con una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% in conformità con le regole di asepsi. La concentrazione di bevacizumab nella soluzione preparata deve essere compresa tra 1,4 e 16,5 mg / ml.

La dose iniziale del farmaco viene somministrata per via endovenosa come infusione della durata di 90 minuti. Se la prima infusione è ben tollerata, la seconda può essere somministrata entro 60 minuti. Se l'infusione entro 60 minuti è ben tollerata, tutte le infusioni successive possono essere eseguite entro 30 minuti.

La riduzione della dose di bevacizumab a causa di eventi avversi non è raccomandata. Se necessario, il trattamento con Avastin deve essere interrotto completamente o temporaneamente.

Regime di dosaggio standard

Cancro colorettale metastatico

Come prima linea di terapia: 5 mg / kg ogni 2 settimane o 7,5 mg / kg ogni 3 settimane come infusione endovenosa, a lungo termine.

Si raccomanda di somministrare la terapia con Avastin fino alla comparsa dei segni di progressione della malattia o di tossicità inaccettabile..

Come seconda linea di terapia: i pazienti che hanno ricevuto in precedenza una terapia con Avastin, dopo la prima progressione della malattia, possono continuare il trattamento con Avastin, a condizione che il regime chemioterapico venga modificato:

  • con la progressione della malattia dopo la terapia di prima linea, che includeva il farmaco Avastin: 5 mg / kg 1 volta in 2 settimane o 7,5 mg / kg 1 volta in 3 settimane come infusione endovenosa, per lungo tempo;
  • con progressione della malattia dopo la terapia di prima linea che non includeva Avastin: 10 mg / kg una volta ogni 2 settimane o 15 mg / kg una volta ogni 3 settimane come infusione endovenosa, per lungo tempo.

Carcinoma mammario localmente ricorrente o metastatico

Il farmaco viene prescritto alla dose di 10 mg / kg una volta ogni 2 settimane come infusione endovenosa, per lungo tempo.

Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin deve essere interrotta.

Carcinoma polmonare non a piccole cellule comune, inoperabile, metastatico o ricorrente non a cellule squamose

Avastin viene prescritto in aggiunta alla chemioterapia a base di preparati a base di platino (la durata massima della chemioterapia è di 6 cicli), quindi la somministrazione di Avastin prosegue come monoterapia. Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin deve essere interrotta.

  • 7,5 mg / kg una volta ogni 3 settimane come infusione endovenosa in aggiunta alla chemioterapia a base di cisplatino;
  • 15 mg / kg una volta ogni 3 settimane come infusione endovenosa in aggiunta alla chemioterapia a base di carboplatino.

Carcinoma renale avanzato e / o metastatico

Il farmaco viene prescritto alla dose di 10 mg / kg una volta ogni 2 settimane come infusione endovenosa, per lungo tempo.

Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin deve essere interrotta.

Glioblastoma (glioma di grado IV dell'OMS)

Per la malattia di nuova diagnosi: 10 mg / kg 1 volta in 2 settimane sotto forma di infusione endovenosa in combinazione con radioterapia e temozolomide, per 6 settimane. Dopo una pausa di 4 settimane, si riprende Avastin a una dose di 10 mg / kg una volta ogni 2 settimane in combinazione con temozolomide. Temozolomide è prescritto in cicli di 4 settimane, la durata della terapia con temozolomide è fino a 6 cicli. Inoltre, la somministrazione di Avastin viene continuata in monoterapia alla dose di 15 mg / kg una volta ogni 3 settimane. Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin deve essere interrotta.

In caso di recidiva della malattia: 10 mg / kg una volta ogni 2 settimane come infusione endovenosa, per lungo tempo. Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin deve essere interrotta.

Cancro epiteliale dell'ovaio, tube di Falloppio e cancro primario del peritoneo

Come prima linea di terapia: 15 mg / kg una volta ogni 3 settimane come infusione endovenosa in aggiunta a carboplatino e paclitaxel (la durata massima della chemioterapia è di 6 cicli), quindi la somministrazione di Avastin® continua come monoterapia. La durata totale della terapia con Avastin® è di 15 mesi. Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin® deve essere interrotta.

Con una malattia ricorrente:

  • sensibile ai farmaci a base di platino - 15 mg / kg una volta ogni 3 settimane come infusione endovenosa in combinazione con carboplatino e gemcitabina (6-10 cicli), quindi la somministrazione di Avastin® continua in monoterapia. Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin® deve essere interrotta.
  • resistente ai farmaci a base di platino - 10 mg / kg una volta ogni 2 settimane come infusione endovenosa in combinazione con uno dei seguenti farmaci: paclitaxel, topotecan (con una somministrazione settimanale di topotecan - cioè nel 1 °, 8 ° e 15 ° giorni ogni 4 settimane) o doxorubicina liposomiale pegilata o 15 mg / kg una volta ogni 3 settimane come infusione endovenosa in combinazione con topotecan applicato giornalmente per 5 giorni consecutivi ogni 3 settimane. Se compaiono segni di progressione della malattia o tossicità inaccettabile, la terapia con Avastin® deve essere interrotta.

Regime di dosaggio per gruppi di pazienti speciali

Nei pazienti anziani (oltre 65 anni), non è richiesto un aggiustamento della dose.

La sicurezza e l'efficacia di bevacizumab nei pazienti con insufficienza renale non sono state studiate..

La sicurezza e l'efficacia di bevacizumab nei pazienti con insufficienza epatica non sono state studiate..

La sicurezza e l'efficacia di bevacizumab nei bambini e negli adolescenti non sono state stabilite..

Istruzioni per l'uso, la manipolazione e lo smaltimento del farmaco

Prima dell'uso, la soluzione deve essere ispezionata per impurità meccaniche e cambiamenti di colore..

Avastin® non contiene un conservante antimicrobico, pertanto è necessario garantire la sterilità della soluzione preparata e utilizzarla immediatamente. Se il farmaco non viene utilizzato immediatamente, il tempo e le condizioni di conservazione della soluzione preparata sono responsabilità dell'utente..

La soluzione preparata può essere conservata per non più di 24 ore a temperature comprese tra + 2 ° e + 8 ° C, se la diluizione è effettuata in condizioni asettiche controllate e validate..

La stabilità chimica e fisica della soluzione preparata (in soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%) viene mantenuta per 48 ore a temperature da + 2 ° a + 30 ° C. Il farmaco inutilizzato rimasto nella fiala viene distrutto, perché non contiene conservanti.

L'uso di Avastin durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco è controindicato per l'uso durante la gravidanza e l'allattamento..

Uomini e donne in età fertile devono utilizzare metodi contraccettivi affidabili durante il trattamento con Avastin® e per almeno 6 mesi dopo la fine del trattamento.

Avastin® può ridurre la fertilità nelle donne. Nella maggior parte dei pazienti, la fertilità è stata ripristinata dopo l'interruzione della terapia con Avastin®. Gli effetti a lungo termine della terapia con Avastin® sulla fertilità non sono noti.

L'allattamento al seno non è raccomandato durante il trattamento con Avastin® e per almeno 6 mesi dopo la fine della terapia con Avastin®.

effetto farmacologico

Farmacodinamica

Farmaco antineoplastico. Avastin® (bevacizumab) è un anticorpo monoclonale iperchimico ricombinante umanizzato che si lega selettivamente a e neutralizza un fattore di crescita endoteliale vascolare biologicamente attivo (VEGF). Avastin® inibisce il legame del fattore di crescita endoteliale vascolare ai suoi recettori di tipo 1 e tipo 2 (Flt-1, KDR) sulla superficie delle cellule endoteliali, il che porta a una diminuzione della vascolarizzazione e all'inibizione della crescita del tumore.

Bevacizumab contiene regioni quadro completamente umane con regioni che determinano la complementarità di anticorpi iperchimici di topo che si legano al VEGF. Bevacizumab è prodotto con la tecnologia del DNA ricombinante in un sistema di espressione rappresentato da cellule ovariche di criceto cinese. Bevacizumab è composto da 214 aminoacidi e ha un peso molecolare di circa 149.000 dalton.

La somministrazione di bevacizumab determina la soppressione della progressione della malattia metastatica e la riduzione della permeabilità microvascolare in vari tumori umani, inclusi i tumori del colon, della mammella, del pancreas e della prostata.

Dati di sicurezza non clinici

Il potenziale cancerogeno e mutageno di Avastin® non è stato studiato.

Quando agli animali è stato somministrato Avastin® sono stati osservati effetti embriotossici e teratogeni.

Negli animali a crescita attiva con zone di crescita aperte, l'uso di Avastin® era associato a displasia della piastra cartilaginea.

Farmacocinetica

La farmacocinetica di Avastin® è stata studiata dopo somministrazione endovenosa in varie dosi (0,1-10 mg / kg ogni settimana; 3-20 mg / kg ogni 2 o 3 settimane; 5 mg / kg ogni 2 settimane o 15 mg / kg ogni 3 settimane) in pazienti con vari tumori solidi.

La farmacocinetica di bevacizumab, come altri anticorpi, è descritta da un modello a due camere.

La distribuzione di Avastin® è caratterizzata da una bassa clearance, un basso volume di distribuzione nella camera centrale (Vc) e una lunga emivita (T1 / 2), che consente di mantenere la concentrazione plasmatica terapeutica richiesta del farmaco quando somministrato una volta ogni 2-3 settimane.

La clearance di bevacizumab non dipende dall'età del paziente. La clearance del bevacizumab è del 30% più alta nei pazienti con bassi livelli di albumina e del 7% più alta nei pazienti con grandi masse tumorali rispetto ai pazienti con albumina media e masse tumorali.

Vc è 2,73 L e 3,28 L rispettivamente nelle donne e negli uomini, che corrisponde al volume di distribuzione di IgG e altri anticorpi monoclonali. Il volume di distribuzione nella camera periferica (Vp) è di 1,69 le 2,35 l rispettivamente nelle donne e negli uomini, quando bevacizumab viene prescritto con altri farmaci antitumorali. Dopo l'aggiustamento della dose tenendo conto del peso corporeo negli uomini, Vc è del 20% in più rispetto alle donne.

Dopo una singola iniezione endovenosa di 125I-bevacizumab, le sue caratteristiche metaboliche sono simili a quelle della molecola IgG naturale, che non si lega al VEGF. Il metabolismo e l'escrezione di bevacizumab corrispondono al metabolismo e all'escrezione di IgG endogene, cioè è principalmente effettuato dal catabolismo proteolitico in tutte le cellule del corpo, comprese le cellule endoteliali, e non attraverso i reni e il fegato. Il legame di IgG ai recettori neonatali per il frammento cristallizzante di IgG (recettori FcRn) lo protegge dal metabolismo cellulare e fornisce un lungo T1 / 2.

La farmacocinetica di bevacizumab nell'intervallo di dosi da 1,5 a 10 mg / kg a settimana è lineare..

La clearance di bevacizumab è 0,188 L / giorno nelle donne e 0,220 L / giorno negli uomini. Dopo aver aggiustato la dose in base al peso corporeo negli uomini, la clearance di bevacizumab è del 17% superiore rispetto alle donne. Secondo il modello a due camere, T1 / 2 per le donne è di 18 giorni, per gli uomini - 20 giorni.

Farmacocinetica in gruppi speciali di pazienti

Pazienti anziani (oltre 65 anni)

Non è stata rilevata alcuna differenza significativa nella farmacocinetica di bevacizumab a seconda dell'età.

Bambini e adolescenti

Sono disponibili dati limitati sulla farmacocinetica di bevacizumab nei bambini e negli adolescenti. I dati disponibili non indicano alcuna differenza tra la clearance di Vd e quella di bevacizumab in bambini, adolescenti e pazienti adulti con tumori solidi.

Pazienti con insufficienza renale o epatica

La sicurezza e l'efficacia di bevacizumab nei pazienti con insufficienza renale o epatica non sono state studiate perché i reni e il fegato non sono i principali organi del metabolismo e dell'escrezione di bevacizumab.

Effetti collaterali di Avastin

Reazioni avverse più gravi: perforazione gastrointestinale, emorragia, inclusa emorragia polmonare / emottisi (più comune nei pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule), tromboembolia arteriosa.

Nei pazienti che ricevono Avastin®, i più frequentemente osservati: aumento della pressione sanguigna, debolezza o astenia, diarrea e dolore addominale.

L'aumento della pressione sanguigna e lo sviluppo di proteinuria è probabilmente dose-dipendente..

Le seguenti sono reazioni avverse di qualsiasi gravità secondo la classificazione del National Cancer Institute (NCI-CTC), che si sono verificate in pazienti che hanno ricevuto Avastin® in combinazione con vari regimi chemioterapici per tutte le indicazioni.

I seguenti criteri vengono utilizzati per descrivere la frequenza delle reazioni avverse:

  • molto spesso (≥10%);
  • spesso (≥1%-