I nostri esperti

La rivista è stata creata per aiutarti nei momenti difficili in cui tu oi tuoi cari dovete affrontare qualche tipo di problema di salute!
Allegology.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada per la salute e il buon umore! Articoli utili ti aiuteranno a risolvere problemi di pelle, obesità, raffreddori, ti diranno cosa fare se hai problemi alle articolazioni, alle vene e alla vista. Negli articoli troverai i segreti di come preservare la bellezza e la giovinezza a qualsiasi età! Ma neanche gli uomini sono passati inosservati! C'è un'intera sezione per loro dove possono trovare molti consigli e suggerimenti utili sulla parte maschile e non solo.!
Tutte le informazioni sul sito sono pertinenti e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli articoli sono costantemente aggiornati e revisionati da esperti in campo medico. Ma in ogni caso, ricorda sempre, non dovresti mai auto-medicare, è meglio contattare il tuo medico!

Atrofia retinica: cos'è, sintomi e trattamento

Con l'età, i processi distrofici iniziano a svilupparsi negli occhi che, in assenza di una terapia adeguata tempestiva, portano alla perdita della vista. L'atrofia della retina è caratterizzata da una diminuzione delle capacità funzionali della retina e da una compromissione della visione centrale, che non può passare inosservata. Per evitare gravi conseguenze sotto forma di cecità completa, è molto importante notare i primi segni di patologia nel tempo ed eseguire un trattamento adeguato..

Cos'è l'atrofia retinica

L'atrofia retinica è un processo patologico durante il quale si verifica una diminuzione delle dimensioni del tessuto retinico, accompagnata da cambiamenti pronunciati nelle cellule e capacità funzionali compromesse. Questa condizione è anche nota come degenerazione maculare legata all'età. L'atrofia è solitamente correlata all'età ed è una conseguenza della mancanza di un trattamento tempestivo della distrofia, una patologia pericolosa che colpisce la retina.

Con l'età, la struttura dell'occhio cambia, i tessuti non ricevono una corretta alimentazione. In particolare, la parte centrale della retina, chiamata macula o macula, soffre di tali cambiamenti. Macula è responsabile della visione chiara e fornisce una buona visibilità a qualsiasi distanza. Con l'atrofia, le immagini visibili perdono la loro chiarezza, sorgono difficoltà con la lettura, lavorando al computer. Man mano che il processo patologico si sviluppa, diventa difficile per una persona svolgere anche i compiti quotidiani più semplici.

Cause e fattori di rischio

Le ragioni esatte per lo sviluppo dell'atrofia retinica sono ancora sconosciute. Tuttavia, sulla base dei risultati di una serie di studi, è stato riscontrato che la probabilità di un processo patologico aumenta in presenza dei seguenti fattori di rischio:

  • predisposizione genetica;
  • dieta impropria, a causa della quale la retina non riceve le sostanze necessarie;
  • peso corporeo eccessivo;
  • situazioni stressanti costanti;
  • intossicazione del corpo;
  • abuso di alcool;
  • esposizione prolungata ai raggi ultravioletti;
  • diete caratterizzate da un consumo frequente di cibi saturi di grassi;
  • sconfitta da agenti infettivi, in particolare citomegalovirus.

La probabilità di atrofia retinica aumenta 2-3 volte se una persona fuma attivamente. Si distinguono anche i seguenti motivi per questa malattia:

  • mutazioni geniche;
  • malattie del sistema circolatorio;
  • squilibrio ormonale;
  • violazione del metabolismo materiale;
  • disfunzione degli organi che formano la linfa;
  • lesioni agli occhi;
  • errore di rifrazione.

La degenerazione maculare è più comune nelle donne sopra i 50 anni, ma è comune anche nelle donne più giovani. Qualsiasi malattia degli occhi può provocare la comparsa di questo problema..

Classificazione

A seconda delle caratteristiche del processo patologico, si distinguono 2 forme di atrofia retinica:

  1. Asciutto. Si verifica nel 90% dei casi, si manifesta sullo sfondo del deterioramento della nutrizione della zona maculare e della deposizione di pigmenti, provocandone l'assottigliamento. La progressione del processo patologico avviene gradualmente, per un lungo periodo. Nella maggior parte dei casi, viene colpito prima un occhio e poi l'altro..
  2. Bagnato. Si verifica sullo sfondo dell'atrofia secca trascurata della retina, caratterizzata da proliferazione vascolare patologica nella retina. Questa forma è caratterizzata da un corso più pesante e veloce. Se non trattata, inizia la cicatrizzazione, causando una completa perdita della vista. Le cicatrici di solito si formano a seguito di disturbi metabolici o patologie vascolari. L'atrofia umida si verifica principalmente nelle persone che soffrono di obesità, diabete mellito.

Tenendo conto del meccanismo di sviluppo, il processo patologico è dei seguenti tipi:

  1. Atrofia non essudativa. Si verifica più spesso, sullo sfondo di cambiamenti legati all'età nella struttura della retina e del metabolismo. Drusen si forma sotto la macula, che causa aree di atrofia. L'atrofia progressiva porta alla graduale perdita della vista.
  2. Neovascolare. Nella struttura della retina iniziano a comparire nuovi vasi che provocano l'accumulo di liquido. Ciò porta al gonfiore della macula e alla successiva degenerazione. Può essere classico, nascosto e misto.
  3. Degenerazione maculare cicatriziale. I cambiamenti patologici portano al distacco della retina, a seguito del quale si formano cicatrici, una persona diventa irreversibilmente cieca.

L'atrofia retinica può essere centrale o periferica. Nel primo caso, c'è una diminuzione della visione centrale e nel secondo - periferica. La degenerazione centrale è pronunciata, accompagnata da difficoltà nello svolgimento delle normali attività.

Sintomi

Con l'atrofia retinica secca, il quadro clinico appare lentamente, all'inizio una persona non presta attenzione a una leggera diminuzione della qualità della vista. Soprattutto nella vecchiaia, quando le manifestazioni di atrofia vengono prese per normali cambiamenti legati all'età. Nella maggior parte dei casi, le persone con questo problema manifestano i seguenti sintomi:

  • curvatura delle linee rette;
  • visibilità centrale nebbiosa;
  • difficoltà nel riconoscere i volti;
  • lampeggiante "mosche", lampeggia davanti agli occhi;
  • violazione della percezione del colore;
  • un velo davanti agli occhi;
  • scotomi.

Man mano che la patologia progredisce, la chiarezza della visibilità si deteriora in modo significativo, i colori svaniscono, appare una macchia sfocata al centro dell'immagine visibile. L'atrofia retinica umida si sviluppa più rapidamente e, se non trattata, porta alla cecità. Oltre ai sintomi principali, possono comparire i seguenti segni:

  • distorsione dell'immagine;
  • perdita di elementi dal quadro generale;
  • visibilità ridotta di notte;
  • visione offuscata.

La terapia tempestiva aiuta a rallentare il processo patologico, ma è impossibile fermarlo completamente..

Diagnostica

Per diagnosticare l'atrofia retinica, dopo un colloquio dettagliato del paziente, prendendo l'anamnesi e l'esame visivo, il medico esegue le seguenti misure diagnostiche:

  • oftalmoscopia;
  • perimetria informatica;
  • tomografia a coerenza ottica;
  • visometria;
  • retinotomografia;
  • angiografia fluorescente;
  • tomografia laser del disco oculare;
  • Ecografia del bulbo oculare.

Per ottenere un quadro più dettagliato, TC o RM del cervello, possono essere prescritti metodi elettrofisiologici che consentono di studiare il funzionamento delle terminazioni nervose e delle cellule della retina. Inoltre, a volte la fotografia stereo con il colore e l'esame del fondo oculare viene eseguita utilizzando una lente a specchio Goldman.

Metodi di trattamento

Dopo una diagnosi accurata, il medico seleziona il trattamento appropriato. L'atrofia retinica non può essere completamente curata, ma una terapia adeguata può rallentare la degenerazione e prevenire l'insorgenza della cecità completa. Sono prescritti i seguenti farmaci:

  • antiossidanti - Trimetazidina, Mexidol;
  • nootropics - Piracetam, Cerebrolysin;
  • correttori del microcircolo - Actovegin, Trental;
  • farmaci per ridurre la permeabilità vascolare - Emoxipina;
  • vitamine - Blueberry Forte, Taufon.

Inoltre, con l'atrofia retinica, possono essere prescritti polipeptidi bioregolatori (Retinalamina, Cortexina). Stimolano il recupero dei neurociti, rallentando i processi degenerativi. Oltre alla terapia farmacologica, si consiglia di sottoporsi a un corso di fisioterapia. Di solito vengono prescritte le seguenti procedure:

  • elettroforesi;
  • magnetoterapia;
  • irradiazione laser;
  • fotostimolazione;
  • stimolazione elettrica retinica.

Con una forma umida di atrofia retinica, sono prescritte le seguenti misure terapeutiche:

  • iniezioni di farmaci che alleviano il gonfiore e prevengono la formazione di vasi patologici nella struttura dell'occhio;
  • coagulazione laser della retina;
  • iniezioni nel corpo vitreo di Avastin o Lusentis.

Oltre alla terapia di base, i medici raccomandano vivamente di aderire a una dieta speciale, la cui essenza è ridurre al minimo i grassi animali e aumentare la quantità di prodotti vegetali. La cottura dovrebbe essere fatta stufando, bollendo o cuocendo al forno. A volte, un trattamento alternativo può essere effettuato con rimedi popolari..

Caratteristiche della terapia chirurgica

Nei casi più gravi, con la rapida progressione dell'atrofia retinica, è necessario un intervento chirurgico. Il trattamento chirurgico della degenerazione della retina può essere eseguito in uno dei seguenti modi:

  1. Vitrectomia. L'umor vitreo è completamente sostituito con polimero artificiale o soluzione salina. Ciò porta all'eliminazione dell'edema e al miglioramento del metabolismo dei tessuti oculari, che interromperà il processo degenerativo..
  2. Coagulazione laser. Il metodo più diffuso per il trattamento dell'atrofia retinica avanzata, in cui, per esposizione ad alte temperature, la coroide si fonde con la retina. La coagulazione laser è efficace, non invasiva e sicura.
  3. Chirurgia vasocostruttiva. Durante l'operazione, viene trapiantato l'epitelio pigmentato della retina, viene eseguita la somministrazione intravitreale del kenalog.

Il tipo di intervento chirurgico è determinato dal medico dopo un esame dettagliato.

L'autore dell'articolo: Anastasia Pavlovna Kvasha, specialista del sito glazalik.ru
Condividi la tua esperienza e opinione nei commenti.

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

Come trattare l'atrofia retinica

L'atrofia retinica è una patologia grave che può portare alla completa cecità. Una condizione simile è caratterizzata da una diminuzione del volume dei tessuti di questo organo, a causa della quale si verificano numerosi disturbi nelle cellule..

Nel tempo, il processo degenerativo colpisce la parte centrale della retina - la macula. Nel tempo, la vista di una persona diminuisce in modo significativo.

A causa dell'atrofia retinica, una persona avverte sensazioni dolorose e altre anomalie. Tutto ciò gli impedisce di vivere pienamente.

Le ragioni

Numerose ragioni possono provocare il verificarsi di atrofia retinica. Tra i fattori principali ci sono:

  1. Malattie del sistema circolatorio: in questo caso, i tessuti smettono di ricevere una quantità sufficiente di nutrienti, soffrono di fame. Ciò porta all'interruzione dei processi metabolici, interferisce con il pieno funzionamento.
  2. Fattore ereditario: spesso l'atrofia della retina durante l'infanzia viene diagnosticata in persone i cui parenti soffrivano anche di questo disturbo.
  3. Malfunzionamenti degli organi che formano la linfa. In questo caso, il corpo non riceve una quantità sufficiente di linfa di alta qualità, il che porta a disturbi nel funzionamento degli organi visivi..
  4. Squilibrio ormonale. Una condizione estremamente pericolosa, che può essere preceduta da malattie infettive ed endocrine. Per questo motivo, i processi interni del corpo vengono interrotti.
  5. Disturbi metabolici. A causa del malfunzionamento del metabolismo, una persona può anche avere problemi di vista..

Altri motivi possono anche provocare la comparsa di atrofia retinica. Spesso questa patologia è preceduta da gravi lesioni agli occhi, malattie croniche del sistema cardiovascolare, miopia.

Inoltre, la probabilità di incontrare questo disturbo aumenta in modo significativo se una persona beve costantemente alcol o fuma. In rari casi, l'atrofia della retina si verifica sullo sfondo dell'avvelenamento da tossine.

Varietà di cambiamenti atrofici

La retina è una delle parti costitutive dell'occhio. È questo organo responsabile della percezione delle informazioni visive. È nella retina che si trova la macula, un organo costituito da coni e bastoncelli. È responsabile della percezione degli elementi ricettivi..

Il corpo luteo consente di mettere a fuoco l'immagine: consente alla persona di vedere chiaramente. È questa zona che determina in gran parte la capacità di vedere di una persona. Sotto l'influenza di fattori sfavorevoli, si verifica un processo degenerativo in questo tessuto..

I suoi primi segni possono essere determinati anche prima dei 55 anni. Se non inizi il trattamento in modo tempestivo, una persona può perdere completamente la vista. Di solito, l'atrofia si manifesta in due forme:

  • La forma secca è il tipo più comune di patologia che si verifica a causa della mancanza di nutrizione. Inoltre, i depositi di pigmento sulla retina possono provocare il suo verificarsi. Una diagnosi simile viene fatta dopo un esame diagnostico dettagliato..
  • La forma umida è la forma più grave di patologia, che è caratterizzata da un decorso rapido. Questa malattia è accompagnata dalla crescita della rete vascolare lungo la retina, a causa della quale inizia a spremere i tessuti circostanti. Nel tempo, sui tessuti compaiono numerose cicatrici, a causa delle quali l'acuità visiva diminuisce. Di solito l'atrofia della retina umida si verifica a causa di disturbi metabolici.

Metodi di trattamento

Per ottenere sollievo il più rapidamente possibile, il trattamento dell'atrofia retinica deve essere completo. Per fare ciò, è necessario visitare un medico curante qualificato che selezionerà l'elenco di farmaci necessario per te..

Tieni presente che prima inizi il trattamento, più è probabile che tu ottenga un risultato positivo. Allo stesso tempo, è necessario sapere che anche il corretto approccio al trattamento dell'atrofia retinica non sempre consente di restituire il 100% della vista.

È necessario iniziare il trattamento dell'atrofia retinica con misure che consentano di fermare l'effetto di fattori dannosi sull'occhio. È necessario assumere farmaci che alleviano le malattie che influenzano le condizioni della retina.

Dopo che tale terapia è iniziata, lo specialista selezionerà direttamente i farmaci per il trattamento dell'atrofia. Di solito ai pazienti vengono prescritti farmaci antinfiammatori e farmaci che ripristinano la circolazione sanguigna.

Il laser ad argon è un trattamento efficace per l'atrofia retinica. Questa procedura consente di rafforzare in modo significativo la retina, che protegge dai processi patologici in futuro..

Tale terapia viene prescritta esclusivamente nelle fasi avanzate, quando i farmaci non sono in grado di portare alcun sollievo..

La terapia laser ad argon riduce al minimo la probabilità di un futuro distacco della retina. La sua essenza sta nell'effetto termico, grazie al quale i tessuti iniziano a piegarsi..

L'operazione per l'atrofia retinica è indolore e senza sangue. Il laser ad argon è un dispositivo ad alta precisione che consente di mirare ad aree specifiche. Con questa procedura sarai in grado di curare le linee vascolari sezionate..

La durata di tale operazione è inferiore a un'ora. Durante questo periodo, lo specialista esegue tutte le manipolazioni necessarie. Il giorno successivo una persona può tornare a uno stile di vita a tutti gli effetti - non proverà sensazioni dolorose.

Ricette popolari

Per accelerare il trattamento dell'atrofia retinica, molti medici raccomandano l'uso della medicina tradizionale. Si prega di notare che prima di iniziare tale terapia, si consiglia vivamente di consultare il proprio medico..

Il fatto è che potresti avere una reazione allergica ad alcuni componenti, che danneggerà le condizioni dei tuoi occhi. Le seguenti ricette sono le più popolari:

  1. Prendi l'erba essiccata di celidonia, quindi tritala. Un cucchiaio della massa risultante deve essere versato con un bicchiere di acqua bollente. Quindi metti il ​​prodotto a fuoco e porta a ebollizione. Quando il composto si sarà leggermente raffreddato, filtratelo immediatamente. L'infusione risultante deve essere instillata negli occhi 3 volte al giorno. La durata della terapia è di 1 mese.
  2. Prendi parti uguali di senape, mirtillo rosso, coda di cavallo e foglie di betulla. Successivamente, un cucchiaio della miscela deve essere versato con un bicchiere di acqua bollente. Filtrare e raffreddare accuratamente la composizione, quindi portarla all'interno. La durata del ciclo di trattamento è in media di un mese, trascorso questo tempo la terapia viene interrotta.
  3. Prendete latte fresco di capra e poi diluitelo con la stessa quantità di acqua pura. Metti a fuoco la composizione e porta a ebollizione. Dopo il raffreddamento, il prodotto risultante viene instillato negli occhi in poche gocce. Dopodiché, gli occhi sono coperti con una garza, rimangono a riposo per circa 20 minuti.
  4. Aggiungere un cucchiaio di semi di cumino a un bicchiere d'acqua. Il prodotto risultante deve essere tenuto a fuoco per 5 minuti. Aggiungete quindi un cucchiaio di petali di fiordaliso e lasciate raffreddare il brodo. Dopodiché, cola il brodo, usalo per instillare gli occhi..
  5. Prendi 2 cucchiai di bucce di cipolla, rosa canina, aghi di pino. Versare il prodotto risultante con 50 ml di acqua bollente, quindi filtrare per 10 minuti. Il prodotto risultante deve essere consumato a 0,5 litri al giorno - non dimenticare di dividerlo in parti uguali in anticipo.

Raccomandazioni generali

Per ottenere il risultato più positivo, il paziente deve seguire tutte le raccomandazioni del medico curante. Non è consigliabile auto-medicare, poiché ciò può provocare il verificarsi di complicazioni negative.

Tieni presente che durante il trattamento dovresti visitare regolarmente il tuo medico che monitora i cambiamenti. Inoltre, ricorda di seguire queste regole:

  • Assumi regolarmente complessi vitaminici che nutriranno il tuo corpo con una quantità sufficiente di vitamine;
  • Non affaticare eccessivamente gli occhi, poiché ciò può causare una cattiva circolazione;
  • Indossa sempre gli occhiali da sole quando esci;
  • Rivedi la tua dieta: dovrebbe contenere una quantità sufficiente di nutrienti che migliorano il funzionamento del corpo;
  • Smetti completamente di bere e fumare: questo avrà un effetto positivo sulla condizione dei vasi sanguigni;
  • Abbandona completamente l'attività fisica pesante, visitando bagni caldi e saune.

Atrofia retinica

La degenerazione maculare è provocata dai cambiamenti legati all'età nell'apparato visivo.

Questo organo è responsabile della chiarezza dell'immagine percepita, che è particolarmente importante quando si guida, si legge o si lavora con piccoli oggetti..

A seconda del meccanismo di insorgenza della condizione patologica, si distinguono 2 tipi di malattia, vale a dire forme secche e umide. Il tipo secco si sviluppa sullo sfondo di depositi sotto la macula e il tipo umido si sviluppa a causa della diffusione di nuove formazioni vascolari.

Cause degli errori AMD

La malattia si sviluppa in ogni persona a una velocità diversa, che dipende dall'effetto di un complesso di fattori provocatori. Le cause scatenanti sono:

  • cambiamenti legati all'età nell'apparato visivo;
  • una predisposizione ereditata;
  • fumare;
  • ipertensione;
  • retinopatia diabetica;
  • miopia;
  • ipermetropia;
  • obesità;
  • effetti negativi delle radiazioni ultraviolette;
  • dieta squilibrata;
  • trauma agli organi visivi;
  • cardiopsiconeurosi;
  • malattie croniche dell'apparato visivo.

Il meccanismo della degenerazione maculare non è completamente compreso, il che indica la presenza di ulteriori fattori provocatori.

Gruppo di rischio AMD

Le persone sono inclini all'insorgenza della malattia:

Trattamento oculare non chirurgico in 1 mese.

  • Razza caucasica;
  • oltre i 50 anni di età;
  • femmina;
  • avere cattive abitudini;
  • vivere in condizioni di stress costante;
  • con una dieta squilibrata.

Classificazione

A seconda del meccanismo di insorgenza, esistono diverse forme di degenerazione maculare retinica legata all'età:

  • Atrofico o non essudativo. Il tipo più comune di patologia, poiché si verifica nell'85% di tutti i casi registrati. Si verifica sullo sfondo dei cambiamenti legati all'età nel metabolismo umano. Clinicamente si manifesta attraverso l'accumulo di drusi sotto la macula, che porta ad aree di atrofia. I grappoli si distinguono, a seconda della consistenza, in duri e molli. Con la progressione della patologia, c'è una graduale perdita della capacità di vedere.
  • Malattia neovascolare. È meno comune in forma secca. Si sviluppa sullo sfondo della formazione di nuove navi che si trovano tra le drusen. La malattia è caratterizzata da un decorso rapido. Con la malattia, c'è un rapido deterioramento del campo visivo centrale. A causa della comparsa di nuovi vasi, il liquido inizia ad accumularsi. L'eccessiva umidità porta all'edema maculare. Esistono diversi tipi di questa forma, vale a dire mista, classica e nascosta.
  • Degenerazione maculare cicatriziale. La forma è caratterizzata da un decorso complesso e da una perdita irreversibile della vista. Cicatrici dovute al distacco della retina.

Sintomi di AMD

A seconda della forma della malattia, anche i sintomi generali differiscono. Nella fase iniziale del tipo di patologia atrofica, le manifestazioni sintomatiche sono completamente assenti. Quindi, con una forma secca di degenerazione maculare legata all'età, il paziente ha:

  • una graduale diminuzione della qualità della vista;
  • la comparsa di mosche o sfarfallio;
  • diminuzione del contrasto dell'immagine percepita;
  • perdita di campi visivi;
  • immagine sfocata;
  • distorsione delle linee rette;
  • nel tempo, appare lo scotoma;
  • la visione periferica è preservata.

Le condizioni patologiche neovascolari e cicatriziali sono caratterizzate da:

  • la comparsa di emorragie;
  • rapida perdita della vista;
  • mancanza di campo visivo periferico.

Per preservare la vista, è necessario eseguire una diagnostica tempestiva e visitare un oftalmologo.

Diagnostica AMD

Per identificare la degenerazione maculare della retina legata all'età, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • studio dell'anamnesi;
  • visometria;
  • oftalmoscopia;
  • retinotomografia;
  • perimetria informatica;
  • visocontrastometria;
  • angiografia fluorescente;
  • fotografia stereo a colori.

Dopo la diagnosi, l'oftalmologo prescrive il trattamento necessario per il paziente..

Trattamento AMD

A seconda della fase del corso per il trattamento della degenerazione maculare, vengono utilizzate le seguenti indicazioni:

  • farmaco;
  • chirurgico;
  • laser.

Con l'eliminazione del farmaco della patologia, sono prescritti i seguenti mezzi:

  • farmaci antiossidanti;
  • complessi con una composizione equilibrata di composti minerali e vitaminici;
  • inibitori dell'angiogenesi;
  • bioregolatori di peptidi;
  • farmaci vasodilatatori;
  • agenti antipiastrinici.

Nel caso della terapia laser vengono utilizzati metodi di coagulazione laser e terapia fotodinamica. L'intervento chirurgico per la degenerazione maculare senile è inteso come:

  • trapianto di epitelio pigmentato retinico;
  • vitrectomia con rimozione di SUI;
  • introduzione intravitreale di kenalog.

Durante la terapia, è obbligatorio sottoporsi a consultazioni programmate con un oftalmologo. Per eliminare la forma secca di degenerazione, vengono utilizzati metodi medici, che mirano a migliorare la circolazione sanguigna nella retina. Nella forma umida, al paziente viene mostrata la distruzione laser di nuovi vasi.

Al fine di eliminare la formazione di nuovi vasi nella retina, viene utilizzata la somministrazione di farmaci di inibitori dell'angiogenesi nel corpo vitreo. Prima dell'iniezione, al paziente viene prescritta una terapia antibiotica. Le controindicazioni alla somministrazione intravitreale di farmaci sono:

  • sindrome del dolore;
  • lesioni infettive;
  • manifestazioni allergiche.

Dopo l'iniezione, devi rispettare alcune restrizioni:

  • nel sito di iniezione può comparire un'iperemia su piccola scala;
  • il rossore dovrebbe scomparire completamente entro pochi giorni;
  • il massimo risultato terapeutico si osserva dopo 3 iniezioni consecutive;
  • il rispetto del regime di lavoro è obbligatorio;
  • è vietato sovraccaricare l'apparato visivo;
  • non è consigliabile impegnarsi in attività fisica;
  • bisogno di controllo sulla pressione sanguigna.

Complicazioni di AMD

La principale complicanza della degenerazione maculare legata all'età è la completa perdita della vista. Va notato che con una forma cicatriziale non sarà più possibile ripristinare completamente la chiarezza dell'immagine. Pertanto, la diagnosi tempestiva della condizione patologica è particolarmente importante..

Previsione

In presenza di uno stadio atrofico di degenerazione maculare senile, è possibile ripristinare completamente la vista. In caso di patologia cicatriziale, i processi di distruzione sono irreversibili. Con lesioni umide della retina, è possibile ripristinare la vista, ma con l'aiuto dell'intervento chirurgico.

Uno dei principali fattori che influenzano il trattamento della distrofia è la diagnosi tempestiva della patologia.

Prevenzione

Le principali misure preventive per i cambiamenti legati all'età nella retina sono:

  • rispetto di una dieta equilibrata, ricca di composti vitaminici e minerali;
  • ridurre la quantità di grassi animali nella dieta;
  • mangiare frutta e verdura fresca;
  • controllo sugli indicatori di peso corporeo;
  • rigorosa restrizione o completo rifiuto delle cattive abitudini;
  • protezione dell'apparato visivo dalle radiazioni ultraviolette;
  • passaggio regolare di un corso basato su complessi vitaminici;
  • è possibile consumare fino a 100 grammi di vino rosso;
  • aumento dell'attività fisica;
  • gli sport professionistici non sono raccomandati;
  • condurre consultazioni regolari con un oftalmologo;
  • vietato l'assunzione incontrollata di vari additivi biologici.

Video utile

È impossibile prevenire completamente i cambiamenti legati all'età nel corpo. L'apparato visivo subisce anche processi degenerativi dovuti all'invecchiamento. Tuttavia, le condizioni patologiche e la perdita della vista possono essere prevenute con l'aiuto di visite programmate a un oftalmologo e misure diagnostiche..

Nelle fasi iniziali, qualsiasi patologia è curabile, il che è necessario per preservare la vista per tutta la vita.

Atrofia retinica: cause, sintomi e trattamenti

L'atrofia retinica di solito compare in assenza di trattamento per la distrofia. La malattia si manifesta negli anziani. Una retina completamente atrofizzata porta alla cecità, quindi è necessario curare la malattia ed è meglio farlo nelle prime fasi..

In una fase iniziale, i sintomi sono espressi molto male; solo un optometrista esperto può vedere la comparsa di atrofia. Non vale nemmeno la pena parlare di cure a casa, puoi usare solo la prevenzione sotto forma di ginnastica o corretta alimentazione.

I sintomi più pronunciati sono la distorsione degli oggetti, la nebulosa, la comparsa di punti davanti agli occhi e la riduzione della vista. In questo articolo vedremo cos'è l'atrofia retinica, i suoi sintomi, i tipi, le cause dell'aspetto e i metodi di terapia..

Atrofia retinica come conseguenza della distrofia

L'atrofia retinica è una delle cause più comuni di perdita della vista nelle persone anziane. L'atrofia in medicina significa una diminuzione delle dimensioni di un organo con una perdita della sua funzione, causata da una significativa diminuzione o cessazione della nutrizione.

La parola "atrofia" si traduce letteralmente dal greco come mancanza di cibo, fame. Poiché le cellule non ricevono il nutrimento di cui hanno bisogno, si verifica una grave compromissione della vista, che può portare alla cecità.

L'atrofia è un processo di riduzione delle dimensioni e del volume di tessuti e organi, che ha un pronunciato cambiamento nella struttura delle cellule. La retina atrofizzata può privare completamente una persona della vista.

Tutto inizia con un leggero degrado dell'immagine e porta alla sua scomparsa. Il processo presentato è la fase successiva dopo la distrofia.

Di conseguenza, i cambiamenti atrofici nella regione della retina portano alla degenerazione dei suoi tessuti, in particolare la regione centrale, chiamata macula o macula. I cambiamenti distrofici in quest'area portano alla perdita della visione centrale di una persona. Altrimenti, questo processo patologico è chiamato degenerazione maculare senile (AMD).

La degenerazione maculare è intesa come un intero gruppo di cambiamenti patologici che portano allo stesso risultato, lo sviluppo della cecità nelle persone anziane (55 anni e oltre).

Il processo patologico si basa sui fenomeni di ischemia, cioè una malnutrizione dei tessuti retinici. Portano all'ipotrofia e quindi alla degenerazione dei tessuti, da cui dipende la visione centrale di una persona..

L'atrofia inizia con l'assottigliamento e la perdita di vitalità. Prima di tutto, viene colpita la regione maculare della retina, che è responsabile della chiarezza e della nitidezza dell'immagine. Pertanto, uno dei primissimi sintomi è un'immagine sfocata davanti agli occhi, che non è associata alla ricerca di oggetti vicini o lontani.

Nel tempo, la malattia progredisce, è sempre più difficile per una persona svolgere anche le faccende domestiche ordinarie, per non parlare di alcuni lavori più seri.

Ovviamente, nessuna quantità di occhiali da portare o altro aiuterà in questa situazione. Non sapendo cosa sta succedendo esattamente agli occhi, una persona perde tempo e la possibilità di fermare la progressione almeno nel luogo in cui si trova al momento.

Tuttavia, una differenza significativa è il fatto che la malattia non va via da sola o dall'influenza di fattori esterni, non c'è miglioramento, al contrario, la chiarezza dell'immagine peggiora sempre di più. Prima una persona si preoccupa e si gira, migliore sarà il risultato che lo attende dopo il trattamento..

Naturalmente, la maggior parte dei cambiamenti sono irreversibili, tuttavia, nelle fasi iniziali della malattia, è ancora possibile preservare la vista almeno a un certo livello e in alcuni casi è possibile aiutare con l'aiuto dei moderni metodi di trattamento.

Il meccanismo del suo sviluppo

L'atrofia retinica viene anche definita degenerazione maculare legata all'età. L'unico sintomo della malattia è una diminuzione dell'acuità visiva. L'atrofia è la fase successiva dopo la distrofia. Può essere lieve o grave. Il sintomo principale della malattia è la progressiva perdita della vista..

Le cause della malattia possono essere i seguenti fattori:

  1. Malattie del sangue. Avere problemi con il sistema circolatorio altera la nutrizione della retina. In assenza delle sostanze e degli elementi necessari, cessa di funzionare normalmente.
  2. Eredità. Se ci sono persone in famiglia con questa diagnosi, è molto probabile che anche uno dei membri della famiglia lo manifesterà. Tipicamente diagnosticato in tenera età.
  3. Squilibrio ormonale. Il processo può essere attivato a causa di squilibrio di ormoni, malattie infettive e problemi con il sistema endocrino.
  4. Disturbo dello scambio materiale. La mancanza di nutrienti nei tessuti può portare all'atrofia dei tessuti.
    Anche varie lesioni agli occhi, malattie croniche degli organi visivi, problemi cardiaci, miopia e altri possono causare atrofia. Anche le cattive abitudini hanno un effetto negativo sulla retina: fumare e bere alcolici.

Tipi di atrofia e come si manifesta

Esistono questi tipi di distrofia:

  • Centrale. Si manifesta sotto forma di una diminuzione della visione centrale, mentre la periferica rimane normale. Una persona con questa forma di malattia non ha la capacità di guidare completamente un'auto, scrivere e leggere.
  • Periferica. Fornisce disabilità visiva periferica. Per molto tempo, potrebbe non essere diagnosticato, poiché non ha sintomi pronunciati.
  • Cronico. Causato dal processo di invecchiamento. A volte può manifestarsi con la cataratta.
  • Ereditario. Ce ne sono di due tipi: pigmentato - che provoca danni ai recettori della visione crepuscolare, punto bianco - diagnosticato in tenera età.

Tipi di malattia

La retina è una parte importante dell'analizzatore periferico umano che percepisce le informazioni visive. L'area che ha il numero massimo di elementi recettivi (coni e bastoncelli) è chiamata macula (macula).

È in questa parte della retina che l'immagine è focalizzata, è responsabile della chiarezza della visione. È la macula che è direttamente responsabile della capacità di una persona di vedere le immagini a colori..

Con l'età, i processi di morte dei tessuti iniziano nei tessuti della macula. Questo vale anche per l'area del pigmento e la rete vascolare che alimenta la macula. L'inizio dei cambiamenti non si verifica sempre nella vecchiaia..

Una persona può notare i primi segni di patologia fino a 55 anni. Con la vecchiaia, il processo si sviluppa così tanto che è possibile una completa perdita della vista. La malattia procede in 2 forme: secca e umida:

La forma secca è più comune, si sviluppa a causa di una diminuzione della nutrizione della zona maculare e del suo assottigliamento o per la deposizione di pigmento. A volte entrambe le modifiche vengono visualizzate una dopo l'altra. La AMD secca viene diagnosticata quando i prodotti di degradazione dei tessuti si depositano intorno alla macula..

La forma umida è più grave, progredisce più velocemente, si verifica sullo sfondo dell'atrofia secca. È caratterizzato dalla germinazione dei vasi sanguigni nell'area retinica dove non dovrebbero essere. Nella sua fase estrema, il processo patologico può assumere una forma cicatriziale, portando ad una completa perdita della vista.

Ciò accade se il processo patologico si sviluppa sullo sfondo di disturbi metabolici o vascolari (diabete, obesità). Nei casi gravi della malattia, il tessuto retinico viene esfoliato e sostituito dal tessuto connettivo. Si forma una cicatrice.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della patologia

Gli stessi cambiamenti legati all'età nel corpo umano sono un fattore significativo che innesca i meccanismi di perdita della vista atrofica. Oggi, i principali fattori che influenzano lo sviluppo del processo patologico sono:

  1. predisposizione genetica;
  2. mutazioni geniche;
  3. carenza di nutrienti e grassi monoinsaturi;
  4. fumare;
  5. infezioni.

Gli individui i cui parenti soffrono di alterazioni atrofiche nella retina hanno un rischio maggiore di sviluppare AMD rispetto a quelli i cui parenti sono liberi da questa malattia. Inoltre, gli europei hanno un rischio maggiore di perdita della vista centrale rispetto agli africani..

Gli scienziati hanno scoperto geni che possono causare angioedema retinico ereditario.

  • con una carenza di zinco, acido ascorbico e vitamina E, il rischio di atrofia maculare aumenta più volte;
  • con una carenza di antiossidanti e pigmenti maculari (ad esempio, luteina), aumenta la probabilità di sviluppare la malattia;
  • il fumo di tabacco a lungo termine aumenta il rischio di atrofia nell'area maculare di 2-3 volte;
  • ha rivelato il ruolo del citomegalovirus nello sviluppo della degenerazione maculare;
  • un ruolo è assegnato alle patologie vascolari, a seguito delle quali il trofismo dei tessuti retinici peggiora;
  • i disordini metabolici rendono la macula più incline alla distrofia;
  • i disturbi del flusso linfatico compromettono la nutrizione degli occhi e contribuiscono all'insorgenza di alterazioni degenerative.

I fattori che provocano questa violazione possono essere malattie croniche dell'organo della vista, intossicazione e avvelenamento, danni agli occhi traumatici.

L'avvelenamento include intossicazione da alcol, sovradosaggio di farmaci vascolari, barbiturici e altri medicinali che possono influenzare il tono vascolare e peggiorare la nutrizione maculare.

Il gruppo a rischio per lo sviluppo di questa malattia comprende persone con un'iride chiara. Più spesso soffre di degenerazione maculare del viso, i cui occhi sono esposti a lungo alla luce solare diretta.

Motivi di sviluppo

La causa principale della malattia è l'età del paziente, come discusso sopra. Inoltre, ci sono una serie di casi in cui l'atrofia della retina è una malattia concomitante..

  1. Malattie associate al sistema circolatorio. In questo caso, il sangue cessa di svolgere la sua funzione principale di trasporto di sostanze vitali. Quindi, a causa del metabolismo alterato nella retina (mancanza di elementi importanti), inizia l'atrofia;
  2. Fattore ereditario. In questo caso, di regola, la malattia si manifesta già negli anni scolastici;
  3. Disturbi del sistema linfatico;
  4. Cambiamenti ormonali;
  5. Malattie del sistema endocrino;
  6. Malattie infettive;
  7. Disturbi metabolici;
  8. Miopia;
  9. Ipermetropia;
  10. Lesioni agli occhi;
  11. Malattie croniche degli occhi, del cuore, ecc.;
  12. Abuso di alcol e fumo.

Sintomi di atrofia retinica

I segni tipici della distrofia maculare sono:

  • distorsione delle linee rette;
  • immagine centrale offuscata;
  • difficoltà nel riconoscere i volti.

Con lo sviluppo della distrofia, le immagini ricevute dal cervello diventano più sbiadite, la parte centrale dell'immagine viene completamente sostituita da una macchia sfocata. Allo stesso tempo, viene preservata la visione periferica. Il paziente non può leggere, guardare la TV, ecc..

Con una forma umida (essudativa) del decorso della malattia e la formazione di cicatrici, il deterioramento si verifica rapidamente. Se non trattata, si sviluppa una cecità completa. Con un trattamento tempestivo, il processo può essere rallentato, ma la medicina moderna non è ancora in grado di fermare completamente l'atrofia o ripristinare la vista..

Di regola, la sintomatologia si manifesta sotto forma di più di tali deviazioni:

  1. la comparsa di bagliori e punti bianchi negli occhi;
  2. distorsione dell'immagine;
  3. la perdita di alcuni elementi dal quadro complessivo;
  4. deterioramento della qualità della vista;
  5. offuscamento del campo visivo;
  6. cambiamento nella percezione del colore;
  7. diminuzione della vista del tipo crepuscolare.

Come viene diagnosticata la malattia??

Il complesso di ricerca comprende:

  • determinazione della qualità della visione;
  • valutazione dei campi visivi ;;
  • esame del fondo oculare ;;
  • identificare la qualità della percezione del colore.;

Per esaminare il fondo, vengono utilizzati preparati speciali che dilatano la pupilla. Per ottenere i dati più accurati sullo stato della struttura dell'occhio e sul suo funzionamento, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  1. La lente re-mirror di Goldman: consente di visualizzare il fondo oculare;
  2. tomografia a coerenza ottica: consente di esaminare la retina dell'occhio utilizzando un'immagine tridimensionale;
  3. metodi elettrofisiologici: consentono di studiare il funzionamento delle terminazioni nervose e delle cellule retiniche;
  4. Ultrasuoni: utilizzato in alcuni casi.

La diagnosi di patologia è ridotta all'esame di un oftalmologo, controllando il fondo del paziente. Allo stesso tempo, l'hardware moderno dei medici ti consente di scattare una foto del fondo e vedere chiaramente la violazione. Potrebbe essere necessario un mezzo di contrasto.

Durante la diagnosi della forma secca della malattia, il medico nota l'insufficienza dello strato di pigmento della retina e focolai biancastri di cambiamenti atrofici. Con AMD umida, il medico nota i focolai di neovascolarizzazione (germinazione di nuovi vasi). La parte liquida del sangue entra nei tessuti al di fuori del letto vascolare, si sviluppa edema, forse la formazione di ematomi.

Questa malattia raramente causa la completa perdita della vista, ma riduce significativamente la qualità della vita umana, limita la capacità del cervello di ottenere informazioni fantasiose, rendendo difficile lo svolgimento delle normali operazioni quotidiane..

Trattamento tradizionale dell'atrofia retinica


In misura maggiore, l'obiettivo del trattamento è inibire lo sviluppo della malattia e la possibile correzione della vista utilizzando metodi moderni. Il trattamento dipende dallo stadio della malattia.

Ci sono 3 modi:

  • Forma leggera ("secca");
  • Forma severa ("umido");
  • Forma circolare (atrofia maculare).

Quando si tratta una forma lieve, è possibile scendere con solo complessi vitaminici, che normalizzeranno i processi metabolici nei tessuti retinici. Rallenta la progressione della malattia e aiuta a prevenire il passaggio a una forma grave e la perdita della vista.

Nella terapia farmacologica viene utilizzato anche un approccio integrato, prescrivendo farmaci dal seguente elenco:

  1. Farmaci che possono prevenire la proliferazione del flusso sanguigno (Lucentis).
  2. Agenti antipiastrinici. Necessario per eliminare la probabilità di coaguli di sangue nei vasi. Solitamente vengono selezionati Aspirina, Ticlodipina, Clopidogrel.
  3. Polipeptidi. Questi medicinali sono realizzati esclusivamente con materiali biologici (retinolamina).
  4. Mezzi che migliorano la microcircolazione.
  5. Farmaci per la prevenzione del colesterolo.
  6. Complessi vitaminici contenenti la maggior parte della vitamina B..
  7. Vasodilatatori e angioprotettori. I medicinali di questa categoria sono progettati per rafforzare il flusso sanguigno ed espanderlo.
  8. I colliri sono anche prescritti per migliorare i processi metabolici e regolare i processi di rigenerazione negli occhi. Di solito vengono prescritti Taufon, Emoxipin, Oftan-Katakhrom, Taurin, ecc.

La selezione dei farmaci e lo sviluppo del regime posologico vengono effettuati dal medico solo individualmente per ciascun paziente. Di norma, è necessario ripetere il trattamento più volte all'anno per prevenire lo sviluppo della malattia..

Risultati molto migliori della terapia conservativa si ottengono attraverso le tecniche di fisioterapia. Con l'atrofia oculare, vengono selezionati i seguenti tipi di procedure:

  • magnetoterapia;
  • stimolazione elettrica retinica;
  • radiazione laser a bassa energia;
  • irradiazione laser del sangue;
  • elettroforesi;
  • fotostimolazione.

Per il trattamento di forme complesse, è già necessario un intervento chirurgico diretto, l'introduzione di farmaci nell'occhio, i più comuni dei quali sono Avastin e Lucentis. Queste sostanze riducono l'edema tissutale, che impedisce l'ulteriore progressione della malattia..

Uno dei metodi di trattamento più moderni è la coagulazione laser. Per mezzo dell'alta temperatura, la retina e le membrane della coroide dell'occhio vengono fuse, a seguito della quale vengono migliorati i processi metabolici nella retina. Le capacità del laser consentono di eseguire un'operazione senza toccare i tessuti sani.

In alcuni casi è indicata la vitrectomia. Allo stesso tempo, il corpo vitreo viene completamente rimosso, sostituendolo con polimeri salini o artificiali. La chirurgia viene utilizzata per migliorare il metabolismo dei tessuti e prevenire l'accumulo di liquidi nella retina.

Trattamenti efficaci

Affinché l'atrofia retinica non progredisca, il trattamento deve essere il più efficace possibile. Ora ci sono diversi metodi che possono rallentare la progressione della malattia e persino fornire un miglioramento della vista..

Quando è presente una forma lieve della malattia, è possibile utilizzare vitamine speciali per ridurre il rischio della sua trasformazione in grave..

Il trattamento dell'atrofia dovrebbe essere completo, poiché può essere causato da vari motivi. In questo caso, vengono eliminate sia la malattia sottostante che ha causato il processo di atrofia, sia il danno visivo stesso. Nelle forme primarie, l'obiettivo principale è il miglioramento del metabolismo cellulare.

Per quanto riguarda la forma grave della malattia, applicare i seguenti metodi:

  1. L'uso di farmaci speciali che vengono somministrati retrobulbari. Le sostanze incluse nella composizione possono ridurre la stimolazione dell'angiogenesi, ridurre l'edema tissutale e prevenire il successivo sviluppo della malattia. I prodotti più popolari sono Lucentis e Avastin..
  2. L'uso della coagulazione laser, basata sull'azione delle alte temperature, fornisce la coagulazione dei tessuti. La correzione laser è considerata la più sicura ed efficace. Il laser ha la proprietà di unire la retina e la coroide.

Con una forma secca di distrofia maculare, viene prescritto un trattamento complesso, che si basa su preparati vitaminici. Possono essere prescritti farmaci contenenti luteina, farmaci che migliorano la microcircolazione sanguigna nei vasi retinici (Preductal), venotonici (farmaci che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni).

Questa terapia è considerata di dubbia efficacia. Alcuni esperti assicurano che l'utilizzo di questi fondi può rallentare in modo significativo il processo di perdita della vista, altri ritengono che la forma secca di AMD non richieda cure.

Procede lentamente ei metodi disponibili nell'arsenale della medicina moderna non possono influenzare in modo significativo i processi distrofici. Alcuni risultati si osservano durante la ricezione dei fondi, ma dopo la fine del trattamento, i processi procedono di nuovo alla stessa velocità..

Il menu di una persona anziana dovrebbe contenere un minimo di grassi animali, dovrebbero essere preferiti cibi vegetali. Devi mangiare regolarmente e in piccole porzioni. Si consiglia di rinunciare alla frittura e cuocere i piatti con metodi delicati (utilizzando la cottura e la cottura al forno).

Il trattamento di una forma umida in rapido sviluppo comporta una terapia farmacologica specifica. Un farmaco speciale chiamato Ranibizumab, meglio noto come Lucentis, viene iniettato nel tessuto oculare. Inibisce la crescita di nuovi vasi sanguigni e aiuta a preservare e migliorare la vista. Il corso del trattamento richiede circa 2 anni.

Esistono precedenti per il farmaco anti-cancro altamente tossico Bevacizumab, meglio conosciuto come Avegra o Avestin. Non è brevettato come un farmaco oftalmico. Quando viene utilizzato per trattare patologie oculari, ha molti effetti collaterali, ma se necessario può essere applicato.

I metodi chirurgici includono la correzione laser, la coagulazione di nuovi vasi o il trattamento fotodinamico dell'AMD con Vizudin. L'effetto dell'utilizzo di questo metodo dura circa un anno e mezzo..

Nella fase attuale, la preferenza è data alla correzione laser. Questa tecnica, applicata in modo tempestivo, consente di ripristinare la vista. Ma il ripetuto sviluppo di cambiamenti atrofici in futuro non è escluso..

Non ci sono misure preventive specifiche per prevenire i cambiamenti atrofici nella retina. La base per la prevenzione di questa patologia è considerata uno stile di vita sano, un'alimentazione razionale ed evitare la luce solare diretta sulla retina..

Come misure aggiuntive, si raccomanda una terapia tempestiva delle patologie vascolari e metaboliche, l'assunzione di complessi vitaminici e minerali sotto forma di medicinali e integratori alimentari.

Chirurgia

  • Vitrectomia. In questo caso, il corpo vitreo è soggetto a rimozione completa. Durante l'intervento verrà sostituito con uno speciale polimero o con una soluzione salina. Pertanto, l'accumulo di liquido nella retina si fermerà e il metabolismo migliorerà nei tessuti circostanti..
  • Interventi vasocostruttivi e rivascolarizzanti
  • La coagulazione laser è l'opzione di intervento più preferibile, poiché è più facile da tollerare, dà rapidamente un risultato, ha meno controindicazioni ed è completamente esangue. Al momento dell'operazione, il raggio laser per mezzo di alta temperatura unisce la coroide con la retina.

Dopo l'intervento laser, dovrai assumere diversi tipi di farmaci. Questa categoria dovrebbe includere anche i farmaci appartenenti al gruppo degli inibitori dell'angiogenesi..

Ciò impedirà la proliferazione di vasi patologici. Spesso sono necessari altri tipi di interventi chirurgici per restituire la vista, tuttavia le tecniche di cui sopra possono arrestare il progresso del distacco e prevenirne la completa perdita..

Raccomandazioni generali

Indipendentemente dal corso di trattamento scelto, i pazienti con atrofia retinica dovrebbero visitare regolarmente un medico per un esame preventivo.

Durante l'intero periodo di trattamento e dopo il recupero, sarà necessario seguire le seguenti raccomandazioni:

  1. L'assunzione regolare di vitamine assicurerà un apporto costante di sostanze nutritive al bulbo oculare.
  2. Deve essere evitato l'affaticamento degli occhi e dovrebbero essere consentiti periodi di riposo per affaticamento degli occhi prolungato.
  3. Indipendentemente dal fatto che essere per strada sia breve o lungo, devi assolutamente indossare gli occhiali per proteggerti dalle radiazioni ultraviolette.
  4. Correzione della dieta. La nuova alimentazione dovrebbe essere costruita su principi di base in modo che il corpo riceva regolarmente sostanze utili e non sia sovraccarico di calorie inutili.
  5. Il rifiuto di alcol e sigarette avrà un effetto benefico non solo sui vasi visivi, ma anche sul corpo nel suo insieme..
  6. Non puoi sovraccaricarti e sollevare pesi. Dovrai anche rinunciare a una doccia calda, un bagno.

Ricette popolari

In questa malattia, i metodi popolari sono usati esclusivamente in aggiunta al trattamento principale. In nessun caso puoi escludere i farmaci, poiché non un singolo componente a base di erbe è in grado di fornire l'effetto terapeutico che il medicinale dà!

Se il medico lo consente, puoi preparare uno qualsiasi dei decotti che possono avere un effetto benefico sugli occhi:

Macina e asciuga la celidonia, e non appena le materie prime sono pronte, prendi 1 cucchiaio e fallo bollire in acqua bollente. Nello stesso piatto, il composto deve essere messo a fuoco e fatto bollire bene per diversi minuti. Filtralo immediatamente e dopo averlo raffreddato con una pipetta sterile, fallo cadere negli occhi.

Il corso viene eseguito per un mese e la procedura viene ripetuta 3 volte al giorno.

Raccogli le parti verdi di betulla, senape, mirtillo rosso e coda di cavallo, prendi parti uguali di ogni ingrediente e inforna in un bicchiere. Dopo aver insistito, prendi per via orale. Tale tè viene preparato 3-4 volte al giorno..

Prendi il latte di capra più fresco e mescola in proporzioni 1: 1 con acqua (bollita!). Bollire la composizione, raffreddare e aggiungere goccia a goccia sull'occhio atrofico. Quindi coprilo immediatamente con un panno scuro. Il trattamento continua per una settimana.

Versare un bicchiere d'acqua in un contenitore e aggiungere 1 cucchiaio. l. cumino, far bollire per 5 minuti. Aggiungere i petali di fiordaliso raccolti nella stessa proporzione al brodo e lasciar raffreddare. Una volta raffreddato e filtrato, viene applicato in gocce due volte al giorno..

Prendi i seguenti componenti: buccia di cipolla (2 cucchiai), bacche di rosa canina (2 cucchiai.), Aghi (5 cucchiai). Versare la miscela raccolta con 2 cucchiai. acqua e far bollire per 10 minuti. Bere una bevanda filtrata deve essere almeno mezzo litro al giorno, dividendo questa quantità in parti uguali.

Ricorda che la mancanza di un trattamento adeguato porterà al fatto che perdi semplicemente la vista. Non sarà più possibile invertire questa situazione nemmeno chirurgicamente, quindi è necessario monitorare regolarmente la salute degli occhi e seguire le raccomandazioni mediche..

Ci sono modi per trattare l'atrofia della retina e nella medicina tradizionale. Tuttavia, non dovresti auto-medicare senza consultare un medico qualificato. Poiché la medicina tradizionale non ha alcuna motivazione in quanto tale e non fornisce alcuna garanzia.

Tuttavia, con una forma lieve, è del tutto possibile sostituire i complessi vitaminici con varie erbe. Inoltre, considerando che la maggior parte di essi contiene non solo vitamine, ma anche altre sostanze benefiche, come gli antociani (mirtilli) e flavonoidi, che hanno un effetto benefico sugli occhi.

I primi rafforzano la rete vascolare, migliorando la qualità della visione al buio, mentre i secondi sono coinvolti nel metabolismo. I flavonoidi sono ricchi di bacche mature e mature, colorate di rosso, blu e viola.

Prevenzione


La migliore misura preventiva, ovviamente, è uno stile di vita sano e una visita tempestiva a un oftalmologo.

Una corretta alimentazione nutriente, nessuna cattiva abitudine, camminare all'aria aperta, esercizio fisico regolare: tutto ciò ha un effetto benefico su tutto il corpo nel suo insieme, compresi gli occhi.

La coagulazione laser periferica viene talvolta utilizzata per prevenire una malattia già esistente. La procedura aiuta a rafforzare in modo significativo la periferia della retina, normalizzare la microcircolazione e migliorare i processi metabolici.

Per instillare in lui il giusto atteggiamento nei confronti della propria salute. È necessario osservare il regime di lavoro e riposo e fare ginnastica per gli occhi, perché negli anni scolastici, più che mai, gli occhi sono molto pesanti.

Gli esperti raccomandano sempre di prevenire qualsiasi malattia, inclusa l'atrofia retinica. Ciò contribuirà a evitare del tutto la malattia o rallentarne la progressione..

La prevenzione generale dell'atrofia, così come di altre malattie degli organi visivi, comprende le seguenti misure:

  1. garantire una corretta illuminazione;
  2. dosaggio del passatempo al computer, al libro, alla TV;
  3. visite regolari dall'oculista
  4. esercizi oculari sistematici.

Nei casi in cui la distrofia è già presente, è necessario garantire il processo di guarigione ed evitare lo stadio successivo: atrofia. Per fare ciò, dovresti seguire queste regole:

  • Eliminazione di sforzi fisici elevati e sollevamento pesi.
  • Evitare docce e bagni caldi.
  • Rispetto di una corretta alimentazione.
  • Usare occhiali da sole colorati.
  • Dosaggio dell'affaticamento degli occhi.

Il rispetto di semplici regole ti consente di prevenire la comparsa del problema, l'atrofia della retina, di cosa si tratta e anche di prendersi cura della tua vista. Si consiglia inoltre di utilizzare un complesso di vitamine per gli occhi, che fornirà una buona nutrizione alla retina e all'intero organo visivo..