Antazoline + Naphazoline (Antazoline + Naphazoline)

Antazoline / Naphazoline (Antazoline / Naphazoline)

Bloccanti selettivi del recettore dell'istamina H1.
α-adrenomimetici

Modulo per il rilascio

Meccanismo di azione

Antazolina - un derivato dell'etilendiammina, riduce la permeabilità capillare grazie all'azione dell'istamina.

La nafazolina stimola i recettori α-adrenergici del sistema nervoso simpatico, che porta alla vasocostrizione.

Effetti principali

  • Quando applicato localmente, Antazoline ha effetti antiallergici e antiessudativi, riducendo il gonfiore della mucosa. Con l'uso sistemico può avere effetti sedativi, ipnotici, anticolinergici M e antiaritmici.
  • Quando applicata localmente, la nafazolina provoca un pronunciato effetto vasocostrittore, che porta ad una diminuzione dei fenomeni di edema, iperemia e essudazione. La nafazolina può avere un effetto riassorbente. Con l'uso prolungato, la gravità dell'effetto vasocostrittore diminuisce gradualmente (il fenomeno della tachifilassi).

Farmacocinetica

Indicazioni

  • Congiuntivite primaverile.
  • Congiuntivite allergica.
  • Disturbi astenopici.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Controindicazioni

  • Ipersensibilità.
  • Età dei bambini (fino a 2 anni).
  • Ipertensione arteriosa.
  • Tireotossicosi.
  • Somministrazione simultanea di inibitori MAO e un periodo di 14 mg dopo la loro cancellazione.
  • Rinite cronica (se applicata come gocce nasali).

Precauzioni, monitoraggio della terapia

  • Se i sintomi di irritazione locale o lo sviluppo di reazioni sistemiche persistono sullo sfondo del trattamento, il farmaco deve essere annullato.

Prescrivere con cautela:

  • con aritmia;
  • con maggiore sensibilità ai simpaticomimetici;
  • nei pazienti anziani.

Effetti collaterali

Da parte dell'organo della vista:

  • bruciore;
  • prurito;
  • dolore;
  • deficit visivo;
  • arrossamento della congiuntiva;
  • possibile midriasi, aumento della pressione intraoculare.

Reazioni sistemiche:

  • raramente con un uso prolungato - sonnolenza, tachicardia, aumento della pressione sanguigna, mal di testa, vertigini, nausea.

Overdose

Trattamento: sintomatico. Antidoto sconosciuto.

Interazione

Gruppi e drogheRisultato
Inibitori delle MAOAumento del rischio di ipertensione arteriosa grave (rilascio di catecolamine depositate sotto l'azione della nafazolina). Rallentando il metabolismo dell'antazolina nel fegato, che porta ad un aumento della sua azione

Sinonimi

Sanorin-Anallergin (Repubblica Ceca)

Le lesioni fungine dell'organo della vista sono piuttosto rare. Tuttavia, nei pazienti con ridotta immunità sullo sfondo di malattie sistemiche o uso a lungo termine di farmaci glucocorticoidi, così come nelle persone che lavorano in agricoltura, si possono osservare lesioni fungine degli organi lacrimali,.

Medicinali e gruppi farmacologici / Effetti collaterali

La trombosi della vena retinica (TVS) (sin.: occlusione della vena retinica; blocco della vena retinica) è una malattia acuta dell'organo della vista, si sviluppa nel sistema venoso retinico, spesso accompagnata da cambiamenti nel letto arterioso.

Uno dei componenti del complesso trattamento del glaucoma è la terapia antipertensiva. Quando viene rilevata una IOP elevata e viene stabilita una diagnosi di glaucoma, i farmaci vengono solitamente prescritti sotto forma di colliri. Dato che il principale meccanismo patologico della menomazione visiva nel glaucoma è associato al progresso.

La malattia è estremamente rara. Di norma, la lesione delle palpebre si verifica quando il processo si diffonde dalla pelle delle aree adiacenti del viso..

Il dexpantenolo appartiene alle vitamine del gruppo B, un derivato dell'acido pantotenico. Il despantenolo viene convertito nell'organismo in acido pantotenico, che è parte integrante del coenzima A, ed è coinvolto nei processi di acetilazione, metabolismo dei carboidrati e dei grassi, nella sintesi di acetilcolina, corticosteroidi, porfiria.

Gli anestetici locali alleviano il dolore in un'area limitata. Il meccanismo d'azione degli anestetici locali consiste nel bloccare la conduzione nervosa alterando la generazione del potenziale d'azione. Spostamento degli ioni calcio dai recettori situati sulla superficie interna della membrana cellulare.

Antazoline + Naphazoline * (Antazoline + Naphazoline)

Gruppi farmacologici:

  • Agonisti alfa-adrenergici in combinazioni
  • Agenti oftalmici in combinazioni
  • Anti-congestione in combinazioni

Articolo clinico e farmacologico tipico

Lecform. gocce oculari e nasali

Azione farmaceutica. Droga combinata. Fosfato di antazolina - bloccante H1-recettori dell'istamina; ha un effetto antiallergico, sedativo, ipnotico, m-anticolinergico. Naphazoline è un agente stimolante alfa-adrenergico; ha un effetto costrittivo sui vasi delle mucose del naso e degli occhi (riduce i fenomeni di gonfiore, iperemia e essudazione).

Indicazioni. Rinite acuta, incl. allergico, raffreddore da fieno, congiuntivite allergica, incl. primavera; disturbi astenopici (arrossamento, irritazione, prurito, ecc.).

Controindicazioni. Ipersensibilità, infanzia (fino a 2 anni), ipertensione arteriosa, tireotossicosi, rinite cronica, assunzione di inibitori delle MAO (anche entro 14 giorni dalla loro cancellazione).

Dosaggio. Instillare 1-2 gocce nel sacco congiuntivale 3-4 volte al giorno. In ogni passaggio nasale - 2-3 gocce, bambini - 1-2 gocce 3-4 volte al giorno.

Effetto collaterale. Reazioni allergiche, eruzione cutanea, irritabilità, mal di testa, nausea; gonfiore della mucosa nasale (se usato per più di 1 settimana).

Overdose. Sintomi: letargia, ipotermia, sonnolenza.

[1] Registro statale dei medicinali. Edizione ufficiale: in 2 volumi - M.: Medical Council, 2009. - V.2, parte 1 - 568 p.; parte 2 - 560 s.

ANTHAZOLINE, ingrediente attivo

ANTAZOLINA - il nome latino del principio attivo ANTAZOLINA

Codici ATX per ANTHAZOLINE

S01GA51 (Naphazoline in combinazione con altri farmaci)
R01AB02 (Naphazoline in combinazione con altri farmaci)
S01GA52 (Tetrizolin in combinazione con altri farmaci)

Analoghi del farmaco in base ai codici ATX:

Prima di utilizzare ANTAZOLINE, consultare il medico. Queste istruzioni per l'uso sono solo a scopo informativo. Per ulteriori informazioni, fare riferimento all'annotazione del produttore.

Gruppi clinici e farmacologici

26.014 (Preparato ad azione antiallergica e vasocostrittrice per uso topico in oftalmologia)
24.037 (Preparato con azione vasocostrittrice e antiallergica per uso locale nella pratica ORL e in oftalmologia)

effetto farmacologico

Bloccante selettivo dei recettori H1 dell'istamina, un derivato dell'etilendiammina. Applicato localmente, ha un effetto antiallergico e antiessudativo, riducendo il gonfiore della mucosa.

ANTHAZOLINE: DOSAGGIO

Applicato localmente come parte di preparazioni combinate.

Interazioni farmacologiche

Gli inibitori delle MAO rallentano il metabolismo dell'antazolina nel fegato, il che porta ad un aumento dell'azione dell'antazolina.

ANTHAZOLINE: EFFETTI COLLATERALI

Possibile irritazione locale della mucosa.

Indicazioni

Terapia sintomatica della rinite allergica e della congiuntivite allergica.

Controindicazioni

Ipersensibilità all'antazolina.

istruzioni speciali

Utilizzato in combinazione con xilometazolina o nafazolina.

Determinazione sperimentale di farmaci idonei:

  • NAPHAZOLINE
  • SANORIN-ANALERGIN
  • AZELASTIN
  • AMYLMETACREZOL
  • Fenilefrina
  • TUAMINOEPTANE
  • CLORFENAMMINA
  • TETRIZOLINA
  • ACIDO BORICO
  • DIFENIDRAMINA
  • FRAMICETIN
  • CLOROBUTANOLO

Aggiungi un commento cancella risposta

Codici ATX per ANTHAZOLINE

S01GA51 (Naphazoline in combinazione con altri farmaci)
R01AB02 (Naphazoline in combinazione con altri farmaci)
S01GA52 (Tetrizolin in combinazione con altri farmaci)

Rinite allergica e congiuntivite - trattamento con gocce di antazolina (istruzioni per l'uso)

La congiuntivite allergica e la rinite sono malattie causate dall'influenza di un allergene sulla mucosa della congiuntiva degli occhi e della cavità nasale, che porta a lacrimazione, infiammazione oculare, prurito e congestione nasale.

L'antazolina è un farmaco che ha effetti antiallergici e vasocostrittori. È inteso per uso topico solo nella pratica oftalmica così come in otorinolaringoiatria. Prenderò in considerazione la sua azione farmacologica, indicazioni e controindicazioni per l'uso. Per fare ciò, leggi l'inserto accluso nella scatola della farmacia e scopri cosa sono scritte le istruzioni per l'uso su Antazolin.

• Qual è l'effetto di Antazolin?

L'antazolina appartiene al gruppo dei bloccanti selettivi dei recettori H1 dell'istamina, questa sostanza appartiene ai derivati ​​dell'etilendiammina. Questo agente è incluso in una serie di farmaci che vengono utilizzati localmente nella pratica ORL e in oftalmologia..

Questa sostanza può avere un effetto antiallergico locale sul corpo e ha anche un effetto antiessudativo, inoltre, può alleviare l'aumento del gonfiore delle mucose della cavità nasale e degli occhi.

• Quali sono le indicazioni per l'uso di Antazolin??

I medicinali contenenti la sostanza Antazolin sono raccomandati per l'uso in presenza di rinite allergica e congiuntivite, questi farmaci sono usati come terapia sintomatica.

Prima di utilizzare direttamente i farmaci, è necessario consultare prima un otorinolaringoiatra qualificato o un oftalmologo, a seconda della malattia esistente.

• Quali sono le controindicazioni all'uso di Antazolin??

I mezzi, che includono la sostanza Antazolin, sono controindicati per l'uso in caso di ipersensibilità a questo componente, specialmente per la categoria di persone che hanno una storia di un aumentato background allergenico.

• Qual è l'uso e il dosaggio di Antazolin?

I farmaci vengono utilizzati localmente, a seconda della malattia, le gocce vengono instillate nel naso o negli occhi, a seconda della presenza della malattia. Ad esempio, in caso di congiuntivite allergica, si consiglia di instillare un paio di gocce nell'angolo interno dell'occhio, dopo di che si dovrebbe battere le palpebre un paio di volte in modo che il farmaco sia distribuito uniformemente sulla superficie della mucosa.

Per la rinite allergica, il farmaco viene instillato nella cavità nasale. In questo caso, si consiglia di sdraiarsi sul lato in cui verrà instillato il farmaco, dopo che le gocce sono gocciolate, è necessario sdraiarsi su questo lato per un paio di minuti in modo che il farmaco lavi bene la mucosa, quindi la stessa procedura viene ripetuta con la seconda narice.

La durata del trattamento e il dosaggio del farmaco dipenderanno dalla gravità del processo patologico. Pertanto, si consiglia innanzitutto di consultare uno specialista prima di utilizzare fondi che includono Antazolin..

Sarà anche utile familiarizzare con le istruzioni allegate per il farmaco, leggendo attentamente il punto di applicazione e il dosaggio del farmaco. Vale la pena prestare attenzione ai possibili effetti collaterali..

• Interazioni farmacologiche

I farmaci contenenti questo bloccante selettivo del recettore H1 dell'istamina possono interagire con gli inibitori delle MAO, a seguito dei quali il metabolismo dell'antazolina rallenterà leggermente, il che migliorerà l'effetto di questa sostanza.

• Quali sono gli effetti collaterali di Antazolin?

Tra gli effetti collaterali, si può notare lo sviluppo di reazioni locali, principalmente saranno espresse sotto forma di irritazione della mucosa degli occhi o del naso. Se questo sintomo è pronunciato, l'uso di tali fondi dovrebbe essere temporaneamente abbandonato e il medico dovrebbe essere informato di ciò, per l'eventuale selezione di nuovi farmaci.

• Overdose di droga

In caso di sovradosaggio di gocce, può verificarsi una leggera sensazione di bruciore della mucosa degli occhi o della cavità nasale, mentre si consiglia di sciacquarli con acqua corrente. Se lo stato di disagio persiste, si consiglia di consultare un oftalmologo o un otorinolaringoiatra, a seconda di dove è stato instillato direttamente il farmaco.

• Istruzioni speciali

Vale la pena notare che i farmaci che includono l'antazolina sono spesso usati in combinazione con xilometazolina o con un farmaco come la nafazolina. In questo caso, dovresti sempre prima consultare uno specialista..

In caso di effetti collaterali, si consiglia di consultare uno specialista appropriato.

• Preparazioni contenenti antazolina (analoghi)

I preparati, che includono Antazolin, includono l'agente Sanorin-analergin, è destinato all'uso nella pratica oftalmica e ORL. È prodotto sotto forma di gocce, sia nasali che oculari, in flaconi appositamente progettati, dotati di un contagocce.

Un altro rimedio che include anche la sostanza Antazolin è chiamato Spersallerg: questo farmaco è anche presentato sotto forma di gocce, che vengono poste in uno speciale flacone contagocce.

E l'ultimo farmaco, con Antazolin incluso in esso, si chiama Alergophthal, è una forma di dosaggio sotto forma di gocce oculari e nasali, che vengono utilizzate per raffreddore da fieno, rinite e congiuntivite di origine allergica.

Abbiamo parlato di un farmaco che può essere utilizzato per curare la rinite allergica e la congiuntivite. Il trattamento con gocce di antazolina deve essere prescritto solo con la conoscenza di un oftalmologo o otorinolaringoiatra, a seconda della malattia, che si tratti di rinite o congiuntivite. Prima di iniziare il trattamento, sarà utile leggere attentamente l'annotazione allegata.

Principio attivo (LOCANDA) ANTAZOLINA

Istruzioni per l'uso

Bloccante selettivo dei recettori dell'istamina H 1, un derivato dell'etilendiammina. Applicato localmente, ha un effetto antiallergico e antiessudativo, riducendo il gonfiore della mucosa.

Controindicazioni ANTHAZOLINE

Ipersensibilità all'antazolina.

Utilizzato in combinazione con xilometazolina o nafazolina.

Possibile irritazione locale della mucosa.

Gli inibitori delle MAO rallentano il metabolismo dell'antazolina nel fegato, il che porta ad un aumento dell'azione dell'antazolina.

Dosaggio e somministrazione di ANTAZOLINE

Applicato localmente come parte di preparazioni combinate.

Informazioni fornite dal libro di consultazione dei medicinali "Vidal".
Ultima descrizione aggiornata 28.09.2011

Naphazoline / Antazoline

Soddisfare

  • 1 nome latino
  • 2 Gruppo farmacologico
  • 3 Caratterizzazione della sostanza
  • 4 Farmacologia
  • 5 Applicazione
  • 6 Naphazoline / Antazoline: controindicazioni
  • 7 Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento
  • 8 Naphazoline / Antazoline: effetti collaterali
  • 9 Interazione
  • 10 Naphazoline / Antazolin: metodo di somministrazione e dosaggio
  • 11 Precauzioni
  • 12 Condizioni di conservazione
  • 13 nomi commerciali
  • 14 ICD-10

Nome latino [modifica]

Gruppo farmacologico [modifica]

Anti-congestione in combinazioni

Caratterizzazione della sostanza [modifica]

farmaco combinato: vasocostrittore + H.1-bloccante

Farmacologia [modifica]

Azione farmacologica - vasocostrittore, antiallergico, antistaminico, anti-congestizio.

Fosfato di antazolina - bloccante H1-recettori dell'istamina; ha effetto antiallergico, sedativo, ipnotico, m-anticolinergico.

Naphazoline è un agente stimolante alfa-adrenergico; ha un effetto costrittivo sui vasi delle mucose del naso e degli occhi (riduce i fenomeni di gonfiore, iperemia e essudazione).

Applicazione [modifica]

Naphazoline / Antazoline: controindicazioni [modifica]

Ipersensibilità, età da bambini (fino a 2 anni), ipertensione arteriosa, tireotossicosi, rinite cronica, assunzione di inibitori delle MAO (anche entro 14 giorni dalla loro cancellazione).

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento [modifica]

Naphazoline / Antazoline: effetti collaterali [modifica]

Reazioni allergiche, eruzione cutanea, irritabilità, mal di testa, nausea; gonfiore della mucosa nasale (se usato per più di 1 settimana).

Interazione [modifica]

Naphazoline / Antazoline: dosaggio e somministrazione [modifica]

Adulti e bambini sopra i 16 anni: 2-3 gocce in ogni passaggio nasale 3-4 volte al giorno.

Fai domanda per un breve periodo, non più di 1 settimana, quindi fai una pausa per diversi giorni.

Precauzioni [modifica]

Condizioni di conservazione [modifica]

Nomi commerciali [modifica]

Sanorin-Anallergin: collirio 250 mcg / ml + 5 mg / ml in fiale da 10 ml. "Teva (Israele)"

Antazoline

effetto farmacologico

L'antazolina ha un effetto antiallergico, sedativo, ipnotico, m-anticolinergico.

Blocco H.1-Recettori dell'istamina di prima generazione. Con il blocco competitivo H1-recettori dell'istamina l'antazolina attenua le reazioni allergiche come la dilatazione e l'aumento della permeabilità dei vasi sanguigni, in particolare quelle associate al rilascio di istamina.

Indicazioni

  • rinite allergica;
  • congiuntivite allergica.

Controindicazioni

Ipersensibilità all'antazolina.

Gravidanza e allattamento

Metodo di somministrazione e dosaggio

Applicato localmente come parte di preparazioni combinate.

Effetti collaterali

Possibile irritazione locale della mucosa.

Interazione

Gli inibitori delle MAO rallentano il metabolismo dell'antazolina nel fegato, il che porta ad un aumento dell'azione dell'antazolina.

istruzioni speciali

Utilizzato in combinazione con xilometazolina o nafazolina.

Classificazione

Gruppi farmacologici

Codici ICD 10

Categoria gravidanza FDA

N (non classificato FDA)

Condividi questa pagina

Guarda anche

Ulteriori informazioni sul principio attivo Antazolin: