Quali test sono necessari per la chirurgia della cataratta?

Qualsiasi intervento chirurgico nel corpo implica una preparazione preliminare. Ciò include vari esami e analisi che aiutano a identificare patologie precedentemente inosservate e quindi a evitare gravi complicazioni. Prima dell'intervento di cataratta con la facoemulsificazione, vengono mostrati i controlli standard:

  1. Esami generali del sangue e delle urine.
  2. Analisi del sangue per l'epatite A e C, rilevamento di RW.
  3. Analisi del sangue con piastrine, protrombina secondo Quick, tempo di protrombina INR, fibrinogeno.
  4. ECG: studio del lavoro del cuore.
  5. Fluorografia con una descrizione dettagliata dell'immagine.
  6. Determinazione della glicemia.

Come prescritto da un medico, sono necessarie anche le consultazioni di alcuni specialisti. Il più delle volte riferito a un endocrinologo, dentista e otorinolaringoiatra. Quando si superano i test e si superano i controlli preliminari, tenere presente che tutti i risultati hanno una certa data di scadenza. In media, questo è di 1 mese, per alcuni (ad esempio, ECG) - solo 10-14 giorni, ad eccezione di un test HIV, che è valido per sei mesi. Se non molto tempo fa hai superato questa analisi, puoi utilizzare i risultati e non passarla di nuovo. Dopo la scadenza dei termini di cui sopra, dovrai ripetere l'intero cerchio. Pertanto, si consiglia di iniziare la preparazione per il trattamento chirurgico solo quando la data dell'operazione è nota esattamente e non prima di un mese prima..

Elenco dei test prima dell'intervento di cataratta

La cataratta è una delle malattie più comuni dell'organo della vista nella vecchiaia. Si manifesta come un evidente annebbiamento della lente. Le ragioni che portano a un cambiamento nella trasparenza della sua struttura possono essere diverse, ma le conseguenze del loro impatto sono irreversibili. La denaturazione delle molecole proteiche della lente progredisce e la lente ottica principale dell'occhio cessa di trasmettere normalmente flussi luminosi. Ciò porta ad un progressivo deterioramento dell'acuità visiva fino alla sua completa perdita..

L'unico metodo efficace di trattamento rapido della malattia è un'operazione per rimuovere la lente danneggiata e sostituirla con una lente intraoculare artificiale, che è in grado di svolgere efficacemente tutte le funzioni di una lente naturale naturale..

Le tecnologie microchirurgiche sono in costante miglioramento e la rimozione della cataratta è stata recentemente eseguita utilizzando laser a femtosecondi. Ciò garantisce un trauma minimo per il paziente e riduce al minimo il periodo di riabilitazione..

La preparazione per la chirurgia non è molto diversa dalle misure preoperatorie in qualsiasi altra area della medicina. Il compito principale di questa fase è considerato la soluzione alla questione della prontezza del corpo del paziente per l'operazione nel suo insieme e la presenza di rischi aggiuntivi durante essa.

L'oftalmologo esegue tutte le valutazioni necessarie della funzione della vista e prescrive anche una serie di test generali che possono essere superati sia nella clinica stessa che nella clinica del luogo di residenza.

Diagnosi di cataratta

Le moderne attrezzature consentono di rilevare violazioni della struttura della lente anche nelle fasi iniziali dello sviluppo della cataratta. Inoltre, il paziente stesso dovrebbe notare segni caratteristici: restringimento dei campi visivi, perdita di fotosensibilità, annebbiamento visivo del supporto intraoculare, che interferisce con una buona visione. La cataratta si sviluppa più spesso nelle persone anziane, insieme ad altre patologie del tratto ottico, specialmente con la presbiopia, un'ipermetropia naturale legata all'età.

Il metodo principale per diagnosticare la cataratta è la biomicroscopia, che prevede l'esame del mezzo oculare a più ingrandimenti sotto una speciale lampada a fessura. Tale esame consente di stabilire l'entità e il grado di cataratta, fare previsioni sul tasso di diffusione del processo e l'urgenza dell'operazione..

È anche importante determinare il grado di acuità visiva, la conservazione del campo visivo periferico, esaminare il fondo per i cambiamenti nelle strutture neurovascolari dell'occhio. Un appuntamento con un oftalmologo dopo 40 anni deve essere accompagnato da tonometria - misurazione della pressione intraoculare per la diagnosi di glaucoma.

La tomografia a coerenza ottica è un metodo per determinare con precisione lo stato di conservazione delle strutture intraoculari. Successivamente, viene utilizzata la modellazione e la selezione di una lente intraoculare adatta..

Elenco delle analisi richieste

Un appuntamento preoperatorio con un oftalmologo è una fase importante nel trattamento della patologia. Durante la consultazione, il medico conferma la diagnosi, determina il grado e lo stadio della malattia e prescrive anche gli esami necessari prima dell'intervento chirurgico.

Di solito, al paziente viene somministrata una speciale forma di bypass di esame preventivo prima dell'operazione, in cui i medici delle specialità correlate dovranno scrivere le loro conclusioni. Puoi trovare medici e fare esami nella clinica stessa, nella clinica o in qualsiasi centro medico certificato.

L'elenco dei test per la chirurgia della cataratta include:

  • Analisi del sangue generale. Mostra la presenza di anemia, processi infiammatori, anomalie nei processi immunitari e nel sistema di coagulazione del sangue.
  • Chimica del sangue. Valuta la capacità funzionale degli organi interni, lo stato dei vasi sanguigni, la disponibilità generale del corpo a sottoporsi a intervento chirurgico.
  • Test della glicemia. Il livello di glucosio per l'operazione dovrebbe essere normale e qualsiasi deviazione dovrebbe essere corretta dal medico.
  • Marcatori di epatite. L'epatite virale B e C viene trasmessa con il sangue e rappresenta un grande pericolo per i chirurghi, pertanto, dovrebbero essere avvertiti in anticipo di questo fattore di rischio.
  • Analisi del sangue per RW. La reazione di Wasserman - un metodo per diagnosticare la sifilide, è inclusa nell'elenco dei metodi di ricerca obbligatori per un paziente prima di un'operazione di qualsiasi profilo.
  • Analisi generale delle urine. La normale funzione renale eviterà problemi durante l'intervento chirurgico e la riabilitazione.

Se il paziente non ha malattie concomitanti, deve sottoporsi solo a metodi standard di diagnostica strumentale:

  • ECG. Il carico di lavoro sul cuore durante l'intervento chirurgico aumenta in modo significativo, quindi è necessario assicurarsi che funzioni correttamente per prevenire rischi potenzialmente letali.
  • Fluorografia. Se il paziente non si è sottoposto a esami radiografici dei polmoni entro un anno, deve eseguire la fluorografia.
È importante ricordare che i risultati dei test di laboratorio sono validi per circa 1 mese e il cardiogramma va eseguito al meglio 1 settimana prima della data prevista dell'intervento..

Il paziente deve anche essere esaminato da specialisti ristretti:

  • Chirurgo oftalmico;
  • Cardiologo;
  • Medico ORL;
  • Dentista.

La conclusione principale sulla prontezza per il trattamento chirurgico della cataratta viene solitamente fornita dal terapeuta sulla base di tutte le fasi dell'esame superato. Successivamente, il paziente può recarsi in sicurezza in clinica per un intervento di facoemulsificazione e sostituzione della lente interessata con una lente permanente..

Memo paziente

Dopo aver completato i documenti pertinenti, il paziente deve presentarsi il giorno stabilito un po 'prima dell'orario dell'operazione. Gli specialisti dell'unità operativa ti diranno come prepararti, gestiscono completamente il processo di trattamento.

Ci vorranno circa tre ore da trascorrere in clinica. Dopo il completamento dell'operazione, il paziente avrà bisogno dell'aiuto di una persona che accompagna - è importante concordare in anticipo con la famiglia o gli amici intimi.

Prima dell'operazione si consiglia:

  • escludere l'attività fisica;
  • assumere farmaci che assumi regolarmente. Ad esempio, dalla pressione sanguigna.
  • astenersi dal bere bevande alcoliche, organizzare l'ultimo pasto 4 ore prima dell'operazione;
  • fare la doccia e prendere le misure igieniche necessarie, poiché nei primi giorni del periodo di riabilitazione sarà necessario rispettare una serie di restrizioni;
  • raccogliere biancheria intima realizzata con materiali naturali e abiti comodi e mutevoli;
  • portare occhiali da sole per aiutarti a tornare a casa sano e salvo dalla clinica.

Elenco completo delle analisi

1 - Analisi del sangue (formula), zucchero nel sangue - valido per 1 mese.
2 - Test di coagulazione del sangue - valido per 1 mese.
3 - Risultato della reazione di Wasserman, HIV, antigene HBS, antigene ACV - valido per 1 mese.
4 - Analisi delle urine (generale) - valido per 1 mese.
5 - Elettrocardiogramma con interpretazione - valido per 1 mese.
6 - Opinione del dentista sulla riabilitazione del cavo orale - validità 1 mese.
7 - Conclusione dell'otorinolaringoiatra sull'assenza di controindicazioni alla chirurgia oculare - valida per 1 mese.
8 - Radiografia dei seni paranasali (descrizione) - valida per 1 mese. *
9 - Radiografia del torace (descrizione) - valido per 1 mese. *
10 - Conclusione del terapista sull'assenza di controindicazioni alla chirurgia oculare - valida per 1 mese.

Per i pazienti con diabete mellito inoltre:

1 - Analisi giornaliera delle urine - valida per 1 mese.
2 - Determinazione dell'azoto ureico e della creatinina nel sangue - valido per 1 mese.
3 - Opinione dell'endocrinologo - valido per 1 mese.

È importante ricordare che le analisi sono valide per un certo periodo (non più di 30 giorni).

Test prima dell'intervento di cataratta. Cosa, come procede la sostituzione della lente, il periodo postoperatorio

La cataratta è una malattia dell'occhio associata all'opacità del cristallino. La malattia è una patologia pericolosa, un metodo di trattamento efficace per il quale è solo un'operazione microchirurgica tempestiva. Prima dell'intervento, il paziente prende il sangue, l'urina per l'analisi, si sottopone a un ECG e all'esame del bulbo oculare.

Cos'è la chirurgia della cataratta

La chirurgia della cataratta è un moderno metodo di terapia microchirurgica chiamato facoemulsificazione. Prima dell'operazione, il paziente supera un elenco standard di test che riflettono la sua salute generale.

Lo stesso metodo di trattamento della cataratta mediante intervento chirurgico prevede la frammentazione della lente annebbiata mediante ultrasuoni. La sua ulteriore estrazione dal bulbo oculare viene effettuata utilizzando il metodo dell'irrigazione-aspirazione.

Dopo aver rimosso la lente, che non svolge più la sua funzione di conduzione dei raggi luminosi, viene impiantata una lente artificiale nella cavità del bulbo oculare. Questo elemento è analogo a una parte usurata dell'occhio, rifrange la luce, trasmettendo un'immagine di alta qualità al nervo ottico senza ridurre la qualità della messa a fuoco.

L'operazione stessa dura dai 10 ai 15 minuti. a seconda della complessità dell'intervento microchirurgico. Il costo dei servizi medici per il trattamento della cataratta dipende da quale lente verrà impiantata nella cavità del bulbo oculare.

La tabella seguente mostra i prezzi medi per il trattamento chirurgico della cataratta, tenendo conto della qualità delle lenti impiantabili che funzioneranno come lenti..

Tipo di facoemulsificazione della cataratta.Costo della microchirurgia
Con l'installazione di una lente intraoculare.Da 38.000 a 41.000 rubli.
L'impianto di lenti intraoculari viene eseguito in condizioni di cataratta complicata.Da 59.000 a 63.000 rubli.
Installazione di una lente intraoculare, che ha caratteristiche ottiche migliorate.Da 72.000 a 75.000 rubli.
Impianto di lenti intraoculari di tipo torico.Da 81.000 a 85.000 rubli.
Installazione di una lente intraoculare di tipo multifocale.Da 119.000 a 125.000 rubli.
Una lente multifocale torica viene impiantata nella cavità oculare.Da 127.000 a 134.000 rubli.
È stata installata una lente intraoculare di tipo trifocale.Da 170.000 a 175.000 rubli.
La facoemulsificazione con metodo a femtosecondi (prevede l'utilizzo di un dispositivo laser, che esclude l'esecuzione di incisioni con un bisturi, è un metodo meno traumatico che accelera il recupero postoperatorio del bulbo oculare).Da 52.000 a 56.000 rubli.

Il costo finale della rimozione microchirurgica della cataratta è determinato dalla direzione della clinica e dalla sua politica dei prezzi. Il trattamento viene effettuato sia nelle istituzioni sanitarie pubbliche che private.

Il paziente sceglie autonomamente la lama dove desidera sottoporsi alla terapia della cataratta. Quando cerca aiuto da un medico in un ospedale pubblico, il paziente riceve un rinvio per un intervento chirurgico al centro di oftalmologia regionale nel suo luogo di residenza.

Vantaggi e svantaggi della chirurgia della cataratta

Le analisi prima dell'intervento chirurgico (la cataratta richiede un'attenta diagnosi) vengono effettuate nel sito dell'intervento. Come ogni altro metodo di terapia che prevede il trattamento chirurgico dell'organo della vista, ha i suoi vantaggi e gli ovvi svantaggi..

I vantaggi della rimozione microchirurgica della cataratta sono i seguenti:

  • l'operazione viene eseguita entro 1 giorno senza diverse fasi di intervento chirurgico;
  • il paziente non ha bisogno di rimanere a lungo nell'ospedale del dipartimento di oftalmologia;
  • tutte le manipolazioni avvengono su base ambulatoriale;
  • l'operazione avviene sotto l'influenza dell'anestesia locale, che viene somministrata per gocciolamento senza punture dolorose con ago e danni ai tessuti;
  • la facoemulsificazione consente di schiacciare una lente offuscata in 5-10 secondi e l'intero processo di rimozione con l'installazione di una lente artificiale non richiede più di 15 minuti, il che è molto veloce e pratico;
  • la visione ritorna direttamente in sala operatoria dopo aver installato una lente artificiale;
  • subito dopo il completamento dell'operazione, il paziente può tornare a casa e svolgere i suoi affari (prima di lasciare la clinica, il paziente viene riesaminato da un oftalmologo);
  • il metodo senza interruzioni dell'operazione garantisce un ripristino completo del bulbo oculare senza ulteriori oneri per la vista in futuro;
  • è possibile sbarazzarsi della cataratta per sempre senza il rischio di ricadute;
  • l'operazione consente di eliminare contemporaneamente i cambiamenti legati all'età nell'occhio, nonché malattie come astigmatismo, ipermetropia, miopia;
  • se non ci sono complicazioni significative, il periodo postoperatorio prevede una visita preventiva all'oftalmologo (il programma delle consultazioni programmate viene consegnato al momento della dimissione).

I vantaggi del trattamento chirurgico della cataratta sono evidenti, poiché anche i farmaci più moderni e di alta qualità non sono in grado di ripristinare la trasparenza del cristallino opacizzato, per garantire la trasmissione della luce del suo corpo.

Gli svantaggi della facoemulsificazione includono i seguenti potenziali rischi:

  • infezione del bulbo oculare con un'infezione batterica, se l'oftalmologo che ha eseguito l'operazione ha commesso un errore medico o ha utilizzato consapevolmente lenti non sterili;
  • un processo infiammatorio che si è sviluppato a seguito del rigetto di un corpo estraneo sotto forma di una lente artificiale (estremamente raro);
  • danno ai segmenti centrali della retina e del corpo vitreo, che influisce negativamente sulla qualità della vista;
  • danni agli elementi visivi del bulbo oculare, se l'operazione viene eseguita da uno specialista non qualificato o si è verificato un errore non intenzionale, il funzionamento delle apparecchiature mediche è stato interrotto.

In generale, la chirurgia della cataratta è un metodo di trattamento sicuro che consente di ripristinare il 100% della vista anche in età avanzata. A condizione che non ci siano cambiamenti degenerativi nel nervo ottico.

Indicazioni per la chirurgia della cataratta

Le analisi prima dell'intervento chirurgico (la cataratta è determinata da un oftalmologo) vengono effettuate in un istituto medico in cui è prescritto un trattamento chirurgico.

Lo smaltimento chirurgico della cataratta è indicato per i seguenti sintomi e condizioni patologiche dell'organo della vista:

  • la pupilla del bulbo oculare acquisirà una tinta verdastra o gialla, o completamente sbiancata;
  • ridotta acuità visiva al buio, così come al tramonto subito dopo il tramonto;
  • la percezione della luce è disturbata, la luce intensa è scarsamente tollerata;
  • bagliori, aloni sfocati, tratti e altri difetti di messa a fuoco compaiono davanti agli occhi;
  • c'è un rapido affaticamento degli occhi;
  • quando viene esaminato da un oftalmologo utilizzando attrezzature mediche, è stabilito che la funzionalità della lente è compromessa e il suo corpo non consente più il passaggio di luce sufficiente.

La diagnosi finale: la cataratta viene fatta da un oftalmologo sulla base dei risultati di un esame del bulbo oculare. Il medico raccomanda che il paziente si sottoponga a un'operazione chirurgica per rimuovere la lente annebbiata con ulteriore impianto di una lente artificiale.

La decisione sul metodo di trattamento è presa dal paziente. Il paziente ha il diritto di rifiutare l'intervento, ma in questo caso gli vengono spiegate le conseguenze e le complicazioni che lo attendono in futuro.

Controindicazioni per la chirurgia della cataratta

Le analisi prima dell'intervento chirurgico (la cataratta è determinata in base ai risultati di un esame dell'organo della vista) vengono eseguite come prescritto da un oftalmologo. La rimozione chirurgica di una lente opaca con ulteriore impianto di una lente artificiale è controindicata nei pazienti che hanno le seguenti malattie:

  • malattie infettive degli occhi che si trovano nella fase di esacerbazione (congiuntivite, sclerite, uveite), dopo la cui eliminazione è consentita l'operazione;
  • glaucoma scompensato, che può causare una complicanza postoperatoria sotto forma di emorragia espulsiva (non è esclusa la completa perdita della vista);
  • tutti i tipi di malattie cardiache, nonché malformazioni congenite del suo sviluppo (prima della nomina dell'operazione, il paziente deve eseguire un ECG e, se vengono rilevate patologie, l'oftalmologo si consulta con il cardiologo e viene presa una decisione finale);
  • decorso grave di diabete mellito, quando il paziente non è in grado di ridurre il livello di glucosio nel sangue oi suoi indicatori sono instabili;
  • un tumore al cervello o rilevamento di una neoplasia estranea nell'organo della vista;
  • tutti i tipi di disturbi funzionali della retina (viene eseguito un esame aggiuntivo, vengono valutati tutti i rischi che possono sorgere durante e dopo l'operazione);
  • trauma meccanico al bulbo oculare, che ha portato a contusione, contusione e i suoi tessuti sono ancora in fase di recupero;
  • meno di 6 mesi indietro il paziente ha subito un ictus cerebrale, infarto del miocardio.

Le donne in stato di gravidanza devono abbandonare temporaneamente il trattamento chirurgico della cataratta. Ciò è dovuto al fatto che l'anestesia a goccia viene introdotta nell'organo della vista, i cui componenti attivi possono entrare nel flusso sanguigno e superare la barriera placentare.

Inoltre, nel periodo postoperatorio, potrebbe essere necessario assumere farmaci antibatterici e ciò influirà negativamente sulla salute del feto..

Quali esami devono essere effettuati prima dell'operazione

Le analisi prima dell'intervento chirurgico (la cataratta viene diagnosticata da un oftalmologo sulla base dei risultati di un esame completo dell'organo della vista) sono prescritte dal medico che sta curando il paziente. Viene determinata la gamma di studi strumentali e di laboratorio.

Ogni paziente indicato per il trattamento chirurgico della cataratta deve sottoporsi ai seguenti tipi di esami del bulbo oculare e di tutto il corpo prima dell'intervento:

    visometria: utilizzando tabelle speciali, viene determinato il grado di acuità visiva;

Visometria - analisi prima dell'intervento di cataratta

  • rifrattometria: viene stabilita la capacità dell'occhio di rifrangere i raggi luminosi;
  • tonometria - misura la pressione intraoculare e il rischio di sviluppare glaucoma;
  • perimetria: viene determinato lo stato di salute del nervo ottico, nonché i segni della sua atrofia;
  • tomografia ottica: viene esaminata la struttura dell'intero sistema visivo;
  • aberrometria: scansione del bulbo oculare tenendo conto della distorsione ottica;
  • gonioscopia: esame della camera anteriore dell'occhio;
  • elettroretinografia: esamina la sensibilità della retina e del nervo ottico;
  • oftalmoscopia: prevede la diagnosi del fondo e il rilevamento dei cambiamenti nella sua struttura;
  • pachimetria: uno studio volto a misurare lo spessore dello strato generale della cornea;
  • biometria: analisi dei parametri del bulbo oculare nel suo insieme, determinazione delle dimensioni del corpo vitreo, camera anteriore dell'organo della vista, necessaria per la selezione di una lente artificiale;
  • donazione di sangue capillare da fasci di dita, urine del mattino, ECG - vengono effettuati per ottenere informazioni sulla salute generale del paziente, l'eventuale rilevamento di malattie concomitanti che escludono il trattamento chirurgico della cataratta.
  • Tutti i tipi di esami diagnostici vengono eseguiti utilizzando apparecchiature mediche moderne e di alta precisione. Ciò è particolarmente vero per gli studi sul sistema visivo umano. Dopo aver ricevuto i risultati diagnostici e l'assenza di controindicazioni, viene assegnata la data della facoemulsificazione.

    Preparazione per la chirurgia della cataratta

    Il trattamento chirurgico della cataratta è un modo sicuro per ripristinare la vista. Affinché l'operazione proceda senza complicazioni e per garantire un rapido recupero del bulbo oculare, si consiglia di occuparsi in anticipo delle seguenti regole di preparazione:

    • 48 ore prima dell'orario stabilito per la sostituzione dell'obiettivo, non sottoporre gli occhi a stress visivo prolungato sul monitor del computer, sullo schermo della TV;
    • una settimana prima dell'operazione, escludere l'uso di lenti a contatto;
    • 24 ore prima dell'intervento chirurgico, non utilizzare cosmetici che vengono applicati sulle ciglia, sulla superficie delle palpebre e sulla pelle del contorno occhi;
    • 3 giorni prima dell'operazione, non bere alcolici;
    • l'ultima sigaretta deve essere fumata entro e non oltre 2 ore prima dell'intervento.

    Le regole di cui sopra sono obbligatorie e vengono spiegate al paziente dal medico curante. Ignorare queste raccomandazioni può portare a irritazione della mucosa dell'occhio, aumento della pressione intraoculare e prolungata riabilitazione postoperatoria..

    Procedura di chirurgia della cataratta

    La rimozione della lente offuscata viene eseguita in una sala operatoria sterile.

    La procedura per il trattamento chirurgico della cataratta è la seguente:

    1. Il paziente viene posto in posizione orizzontale su una sedia di manipolazione o su un divano.
    2. L'anestesista inietta un'anestesia a goccia a spettro locale nel bulbo oculare.
    3. Con l'aiuto degli ultrasuoni, la lente offuscata viene frantumata in frazioni separate.
    4. L'oftalmologo esegue 3 incisioni nell'area del limbus (1 incisione principale lunga 2,2 mm e le restanti 2 incisioni 1,2 mm ciascuna per stabilizzare la pressione intraoculare al momento dell'evacuazione dei frammenti di lente).
    5. Attraverso l'incisione più grande, la punta del facoemulsionante viene inserita nella cavità del bulbo oculare, che divide il nucleo della lente, e quindi ne assicura l'evacuazione all'esterno dell'organo della vista.
    6. Il facoemulsificatore funziona secondo il principio di una pompa di circolazione. Allo stesso tempo rimuove le particelle della lente distrutta e risciacqua la capsula oculare con soluzione isotonica.
    7. La fase finale dell'operazione è l'impianto di una lente intraoculare, che viene inserita nella sacca porta capsule attraverso l'incisione più ampia.

    Una lente artificiale viene introdotta nella cavità oculare utilizzando un iniettore. Ciò consente all'oftalmologo di installare la lente in una forma aperta, evitare grandi incisioni e ridurre al minimo i danni ad altri elementi dell'organo della vista. Nessun punto richiesto.

    Recupero dalla chirurgia della cataratta

    La facoemulsificazione non richiede un recupero postoperatorio a lungo termine. La sensibilità all'occhio operato ritorna 3-4 ore dopo il completamento delle procedure chirurgiche. Puoi guardare la TV e leggere libri lo stesso giorno in cui l'obiettivo è stato sostituito.

    Dopo l'intervento chirurgico, si consiglia di evitare:

    • attività fisica;
    • contatto con shampoo, sapone e altri detergenti negli occhi;
    • truccarsi (nei prossimi 5 giorni compresi);
    • qualsiasi altro effetto sul bulbo oculare.

    A discrezione del medico curante, al paziente possono essere prescritte gocce antibatteriche e antinfiammatorie. Il tipo di farmaco è determinato individualmente e i farmaci vengono prescritti in caso di complicanze postoperatorie..

    Quanto durerà il risultato dopo l'intervento di cataratta?

    La rimozione della cataratta con la chirurgia è l'unico metodo efficace per ripristinare la vista. Il risultato dura per il resto della tua vita.

    A differenza della lente, una lente artificiale non cambia la sua struttura, non si appanna sotto l'influenza di fattori tecnogenici, non soffre di disturbi metabolici, diabete mellito e malattie concomitanti del corpo che riducono le prestazioni dell'organo della vista.

    Non influisce sul risultato e sull'età del paziente. Il paziente più anziano sottoposto a trattamento chirurgico della cataratta aveva 102 anni. L'operazione ha avuto successo e la sua visione è stata completamente ripristinata..

    Possibili complicazioni dopo l'intervento di cataratta

    La facoemulsificazione è un'operazione sicura che comporta un numero minimo di complicazioni. Il loro sviluppo è possibile se si è verificato un errore medico, il paziente non ha seguito le raccomandazioni postoperatorie del medico o le malattie croniche dell'organo della vista che non sono state rilevate durante la diagnosi sono peggiorate.

    In questo caso, non sono escluse le seguenti complicazioni:

    • infiammazione della mucosa del bulbo oculare;
    • rigetto della lente impiantata;
    • infezione batterica della cornea dell'occhio;
    • diminuzione dell'acuità visiva o sua completa perdita (questa complicanza si verifica nel glaucoma e nelle patologie concomitanti della retina).

    L'esecuzione di test prima dell'intervento, seguendo le istruzioni del medico curante e aderendo alle regole della riabilitazione postoperatoria, garantisce il corretto smaltimento della cataratta e il ripristino della vista. Ignorare la malattia, posticipare una visita dal medico e ritardare l'operazione, è irto di completa perdita della vista, l'inizio di cambiamenti degenerativi nel fondo, atrofia del nervo ottico.

    Circa 35 milioni di persone nel mondo soffrono di cataratta. La terza parte di questo importo perde la capacità di vedere completamente a causa di un appello prematuro a un oftalmologo.

    Design dell'articolo: Mila Fridan

    Video sulla chirurgia della cataratta

    Elena Malysheva ti dirà come sbarazzarti della cataratta:

    Elenco dei test per la chirurgia della cataratta

    I requisiti obbligatori prima dell'intervento chirurgico agli occhi per il trattamento dell'opacizzazione del cristallino sono lo studio del sangue, delle urine e dello stato degli organi interni. L'elenco esatto delle analisi e l'interpretazione dei risultati devono essere verificati con il medico curante. La diagnostica è necessaria per scegliere un farmaco anestetico e ridurre il rischio di complicanze sul sistema cardiovascolare. Il mancato rispetto delle regole della fase preparatoria porterà a risultati del test imprecisi, che possono ridurre l'efficacia dell'intervento chirurgico e influire negativamente sulle capacità visive.

    • 1 Indicazioni per la procedura e la preparazione
    • 2 Quali test devono essere eseguiti nel processo di preparazione?
      • 2.1 Esami obbligatori
      • 2.2 Quali medici dovrebbero essere consultati?

    Indicazioni per la procedura e la preparazione

    La sostituzione di una lente offuscata con una artificiale è il metodo di trattamento più efficace, poiché passa senza sensazioni dolorose, non lascia cicatrici e migliora prontamente l'acuità visiva entro 3-4 giorni dalla procedura.

    La manipolazione chirurgica è consigliata per tutte le fasi dell'opacità del cristallino. L'intervento chirurgico è più efficace quando compaiono i primi sintomi, poiché il ripristino delle capacità visive avviene entro 1-2 giorni e il rischio di effetti collaterali diminuisce. Tuttavia, nella penultima fase dell'opacità della lente, si consiglia anche un'operazione, che è in grado di ripristinare completamente l'acuità visiva. La cataratta troppo matura è la più difficile da trattare. In questo caso, la chirurgia è possibile, ma non vi è alcuna garanzia di una cura per la cecità. L'operazione viene eseguita per preservare il bulbo oculare. Per la procedura, è necessario prendere un documento di identità, un elenco di test con i risultati e le pantofole.

    Quali test devono essere eseguiti nel processo di preparazione?

    Esami obbligatori

    Prima dell'intervento, il paziente viene sottoposto a un esame completo, compreso l'esame del fondo con un biomicroscopio e la determinazione dei seguenti indicatori:

    • sintomi negativi manifestati;
    • pressione intraoculare;
    • capacità visiva;
    • capacità di accomodamento dell'occhio;
    • larghezza dello spettro visibile.

    Prima dell'intervento chirurgico per rimuovere la cataratta, i pazienti superano i seguenti test approvati dal Ministero della Salute, presentati nella tabella:

    Tipo di analisiData di scadenza, giorniTrattare con scarsi risultatiIl pericolo di un'operazione senza analisi
    Sangue per l'epatite C e BtrentaTasso di sterilizzazione aumentatoLa probabilità di contaminazione del personale e di altri pazienti
    Analisi sierologicaTrattamento di una malattia infettivaDiffusione dell'infezione in tutto il corpo
    Contenuto di zuccheroPreparazione aggiuntivaAlto rischio di ipotensione
    Possibilità di edema cerebrale
    Somministrazione di farmaci prima dell'intervento chirurgico per normalizzare i livelli di zucchero nel sangue
    Analisi delle urineTrattamento di processi infiammatori acutiComplicazioni dopo l'intervento chirurgico
    Analisi del sangue generale
    ECG12-14Rafforzare il sistema cardiovascolareAlta probabilità di infarto
    Radiografia dello sterno360Terapia della tubercolosiRigenerazione lenta
    Alto rischio di complicazioni
    CoagulogrammadieciSomministrazione di farmaci che aumentano la coagulazione del sangueApertura di sanguinamento negli occhi
    Aiuto di un terapista sulle condizioni generali del corpotrentaValutazione generale dello stato del corpoGuarigione degli occhi ritardata
    Rischio di infezione

    Poiché i risultati sono adatti per un breve periodo, i medici consigliano di sottoporsi a un esame 1 mese prima della data esatta dell'operazione. In precedenza, non aveva senso raccogliere informazioni, perché hai bisogno di dati rilevanti.

    Quali medici dovresti contattare?

    Inoltre, può essere prescritto un appuntamento con un dentista e uno specialista ORL per identificare i processi infiammatori in cui l'intervento chirurgico è posticipato. Oltre a un endocrinologo per valutare l'equilibrio ormonale del paziente. Potrebbe essere necessario assumere i farmaci in anticipo per 2-3 mesi. Inoltre, si consiglia di inserire le date delle analisi sui moduli per non sottoporsi nuovamente alla procedura. Le persone in età pensionabile devono essere visitate da un cardiologo, poiché il sistema cardiovascolare potrebbe non resistere all'anestesia, nel qual caso l'intervento chirurgico è controindicato. In caso di patologie precedentemente diagnosticate nei seni nasali, è necessario fornire radiografie che escludano processi infiammatori acuti.

    Inoltre, in alcune cliniche, durante l'intervento di cataratta, richiedono un certificato di assenza del virus dell'immunodeficienza umana. È necessario superare l'analisi in un massimo di 6 mesi. prima della procedura. Quando si prende l'anamnesi, è necessario fornire ai medici informazioni accurate in modo che l'operazione non provochi complicazioni e non provochi reazioni avverse avverse..

    Quali test devono essere eseguiti per la chirurgia della cataratta?

    La chirurgia per rimuovere la cataratta è rapida e le complicanze sono rare. Ma per la procedura, è necessario preparare, superare i test che riveleranno lo stato di salute, la possibilità di controindicazioni.

    Controlla la tua salute prima dell'intervento

    Per rimuovere la cataratta, viene praticata un'incisione nella cornea dell'occhio. Dopo aver eliminato la formazione, all'interno viene posizionata una lente intraoculare, che svolge pienamente le funzioni di rifrazione dei raggi luminosi. Ciò restituisce la visione al paziente. Ma durante l'operazione sorgono rischi che portano a complicazioni. Per eliminare questa possibilità, viene valutata la qualità delle superfici esterne, la struttura interna degli occhi. Ci sono le seguenti reazioni collaterali che una persona sperimenterà se la ricerca non viene effettuata:

    • penetrazione dell'infezione nel bulbo oculare;
    • emorragia all'interno del bulbo oculare o dei tessuti circostanti;
    • una reazione allergica a uno dei componenti dell'anestesia;
    • patologie cardiovascolari (arresto cardiaco, collasso vascolare, shock cardiogeno) ad alto rischio di morte;
    • picchi di glucosio nel sangue.

    Operazione: stress per lo stato psico-emotivo del paziente, degli organi visivi e dei tessuti circostanti. L'operazione non viene eseguita senza preparazione. Se viene prescritta la rimozione della cataratta, il chirurgo dice quali test sono necessari per l'operazione.

    Analisi del sangue generale

    UAC: un esame del sangue dettagliato. Determina le deviazioni negli elementi cellulari. Affinché lo studio fornisca dati affidabili, vengono formati prima di esso:

    • non devi usare un medicinale di cui il medico curante non era a conoscenza;
    • gli esami strumentali sono vietati per 1 settimana, a causa della quale il corpo è esposto alle radiazioni (raggi X, ultrasuoni, risonanza magnetica);
    • aderire a una dieta al giorno, non praticare attività fisica attiva, l'alcol è vietato;
    • non fumare il giorno del test;
    • è necessario prelevare un campione di sangue a stomaco vuoto, ma l'acqua potabile è consentita.

    Lo studio calcola il numero di piastrine, eritrociti, emoglobina. La formula dei leucociti è determinata separatamente per giudicare lo stato di immunità. Se la conta dei linfociti è alta, questo è un rischio per un forte processo infiammatorio, rigetto della IOL (lente intraoculare).

    Con l'aiuto dell'UCK è impossibile fare una diagnosi accurata, identificare la malattia.

    Secondo i dati del test, ci sono piccole deviazioni dalla norma. Questo non si applica alla patologia. Nel corpo, il rapporto della composizione cellulare cambia costantemente. Se il numero di cellule cambia notevolmente, i medici prescrivono un secondo test per eliminare il rischio di una consegna errata dello studio. Se i dati sono confermati, vengono prescritti altri test per identificare la causa.

    Analisi del sangue biochimica

    Un test biochimico aiuta a determinare le condizioni degli organi addominali. Ad esempio, fegato, reni. Nel fluido biologico vengono determinati gli indicatori indicati nella tabella.

    ParametriRagioni per determinarlo
    Bilirubina, AST, ALTValuta lo stato del sistema biliare, fegato
    Proteine ​​totaliI valori aumentati indicano un processo infettivo, esaurimento del corpo
    Creatinina, ureaValutazione del sistema urinario, in particolare dei reni
    Lipasi, alfa-amilasi, amilasi pancreaticaDeterminazione della funzione enzimatica, condizione del pancreas
    GlucosioDeterminazione della quantità di zucchero nel sangue, la cui deviazione causa ipoglicemia e iperglicemia

    La preparazione per il test è identica all'UAC. Inoltre, il paziente dovrebbe ridurre la quantità di caffeina consumata. Colpisce la funzione del tratto digestivo, compreso il fegato, modifica temporaneamente i parametri.

    Analisi per gruppi sanguigni, fattore Rh

    La determinazione dei gruppi sanguigni aiuterà i pazienti in caso di sanguinamento improvviso. Puoi trasferire il fluido biologico dal donatore. Esistono 4 gruppi sanguigni:

    • dieci);
    • 2 (A);
    • 3 (B);
    • 4 (A, B).

    Ci sono 2 fattori Rh. Se è positivo, gli antigeni sono presenti nel sangue. Con un fattore Rh negativo, sono assenti.

    Al paziente è vietato trasfondere sangue, deve corrispondere completamente al gruppo e al fattore Rh, altrimenti si verificherà l'emolisi degli eritrociti, che porterà alla morte.

    Il test viene eseguito nel caso in cui il paziente abbia un sanguinamento intenso e improvviso. Allora avrà bisogno di una trasfusione. Non si preparano per l'analisi. Il gruppo sanguigno e il fattore Rh sono sempre costanti.

    Determinazione della quantità di glucosio

    La quantità di zucchero viene determinata utilizzando un test biochimico. Per non ripeterlo, uno studio della glicemia viene prescritto separatamente in caso di iperglicemia, ipoglicemia rilevata. Per fare questo, prendi un fluido biologico capillare. Ma dati più affidabili si ottengono dal sangue venoso.

    Vengono determinate iperglicemia, ipoglicemia, malattie metaboliche. Con la loro esacerbazione, è vietato eseguire un intervento chirurgico, ma temporaneamente. Viene eseguito quando la condizione si è stabilizzata..

    In presenza di diabete mellito, la rimozione della cataratta viene annullata se è passata allo stadio delle complicanze, lo sviluppo della retinopatia.

    La preparazione per il test è la stessa dell'UAC. Se il paziente ha ipoglicemia e iperglicemia, questa non è una controindicazione per la chirurgia. Ma durante il periodo della sua implementazione, vengono prescritti farmaci che mantengono normali livelli di glucosio..

    Cosa rivela il coagulogramma?

    Il coagulogramma rivela lo stato del sistema di coagulazione del sangue. Rivelano l'ispessimento del sangue, la possibilità di emorragia. Utilizzando il test, vengono determinati i seguenti indicatori:

    • conta piastrinica, fattori di coagulazione, fibrinogeno;
    • indice di protrombina;
    • INR, APTV.

    La preparazione è identica ad altri test di laboratorio. Inoltre, il paziente non deve utilizzare farmaci che influenzano la viscosità del sangue (coagulanti, anticoagulanti). Il test è necessario affinché il chirurgo sia a conoscenza della coagulazione del sangue del paziente:

    • ridotto: a una persona vengono somministrati farmaci che migliorano la coagulazione in modo che il sanguinamento non si verifichi durante le incisioni;
    • aumentato - gli anticoagulanti sono usati per prevenire la trombosi vascolare.

    Gli studi effettuati consentono di eliminare tempestivamente il rischio di sviluppare patologie. Questi includono ischemia, infarto, trombosi, che possono comparire durante o dopo l'intervento chirurgico. Se c'è un blocco della nave, l'organo si rifiuterà di funzionare..

    Determinazione delle infezioni nel sangue

    Se viene eseguita un'operazione per un paziente infetto, c'è il rischio di trasmissione dell'agente patogeno al personale, complicazioni durante la dissezione dei tessuti. Con l'aiuto di test batteriologici e sierologici, vengono determinate le seguenti patologie:

    • L'HIV, l'AIDS è una malattia virale incurabile;
    • epatite B, C - un virus che colpisce il fegato;
    • sifilide: una patologia infettiva.

    La prima malattia è una controindicazione per l'operazione. Se il paziente ha l'epatite, concedi una tregua temporanea. Quando le condizioni del paziente si stabilizzano, lo stadio acuto viene eliminato, è possibile eseguire la procedura. Se viene rilevata la sifilide, viene eseguita una terapia completa, quindi il corpo deve riprendersi dagli antibiotici. Solo dopo viene rimossa la cataratta.

    Cultura batteriologica

    Se si sospetta la presenza di un agente infettivo negli organi visivi, viene prescritta una coltura batteriologica. Uno striscio viene prelevato dall'angolo interno dell'occhio, che viene inoculato su un mezzo nutritivo. Determina l'infezione e il tipo di antibiotico a cui è sensibile.

    Se viene identificato un batterio che porta a un'infiammazione purulenta, non solo viene determinato il suo tipo, ma anche l'antibiotico a cui ha sensibilità.

    I risultati dell'analisi si ottengono in 5-7 giorni, quindi viene eseguita in anticipo.

    Non è richiesta una preparazione specifica per il test, il medico preleva un campione di pus e lo invia al laboratorio.

    La congiuntivite batterica, la blefarite, la cheratite sono controindicazioni temporanee. Dopo il trattamento, la cataratta viene rimossa. Ma per questo è necessario sottoporsi a un ciclo di terapia antibiotica..

    Raggi X, fluorogramma

    Il test viene eseguito per identificare la condizione delle vie respiratorie. Con il suo aiuto, la tubercolosi viene rilevata tempestivamente nella fase di assenza di sintomi clinici. Questa è una controindicazione temporanea per l'operazione..

    Quando il paziente si sottopone alla terapia, ripristina le funzioni corporee, il medico nominerà una nuova data per l'intervento chirurgico..

    La chirurgia per gravi patologie del sistema polmonare porterà a complicazioni per il cuore, i vasi sanguigni e potrebbe verificarsi arresto respiratorio.

    Non è richiesta alcuna preparazione per condurre uno studio strumentale. Il paziente può mangiare qualsiasi cibo, bere acqua. Quando una persona si trova di fronte a una macchina a raggi X, gli viene chiesto di rimuovere tutti i prodotti metallici in modo che i raggi passino liberamente attraverso il torace.

    Cosa determina un elettrocardiogramma?

    I test rivelano le condizioni del tessuto cardiaco, la frequenza delle contrazioni. L'ECG viene eseguito per pazienti di qualsiasi età. Determina in modo tempestivo:

    • blocco;
    • violazione della struttura del miocardio (ipertrofia, sfarfallio delle valvole);

    Un ECG non è sufficiente per fare una diagnosi corretta. Se vengono rilevate deviazioni, vengono prescritti anche ecografia, ECHO KG, monitoraggio, angiografia a contrasto. I test rivelano patologie non solo del cuore, ma anche dei vasi sanguigni.

    Non è richiesta una preparazione specifica per lo studio. Alla vigilia, non si dovrebbe essere nervosi, fisicamente sovraccarichi. Puoi bere o mangiare prima del test, questo non influirà sul risultato.

    Test strumentali da un oftalmologo

    La ricerca viene effettuata nell'ufficio dell'oftalmologo. Per questo, vengono utilizzati strumenti aggiuntivi. Determinano lo stato dei bulbi oculari, la vista:

      esame generale con l'identificazione di focolai di infiammazione, arrossamento, edema tissutale;

    La cataratta può svilupparsi in diverse fasi. Al grado 1 con annebbiamento della struttura interna l'operazione non viene eseguita. Vengono prescritte gocce oftalmiche che normalizzano il metabolismo all'interno del cristallino, prevenendo l'accumulo di frazioni proteiche insolubili.

    L'intervento chirurgico viene eseguito per pazienti di qualsiasi età, viene eseguito entro 15-30 minuti, ha un numero minimo di controindicazioni.

    Se, dopo aver usato il medicinale, la torbidità continua a diffondersi, è passata a uno stadio grave, il medico ti consiglierà di rimuovere la formazione. La vista del paziente continuerà a diminuire gradualmente, portando alla completa cecità..

    Esame da parte dei medici

    Si consiglia di essere esaminati dai medici dopo aver superato i test di laboratorio e strumentali. Decifreranno i risultati identificando le deviazioni. Se vengono identificati, ciò porterà a una controindicazione temporanea o completa all'intervento chirurgico. Fissa un appuntamento con i seguenti specialisti:

    • neurologo;
    • cardiologo;
    • oculista;
    • dentista;
    • otorinolaringoiatra;
    • terapista.

    Un dentista e un otorinolaringoiatra sono sottoposti a trattamento per eliminare il rischio di diffusione dell'infezione vicino agli occhi. La parodontite o l'infiammazione dell'orecchio interno possono portare a complicazioni. Ad esempio, infezione dell'area dell'incisione oculare.

    Vengono consultati con un anestesista. Seleziona il farmaco per l'anestesia, la sua dose. La scelta dipende dallo stato del corpo, dalla presenza di malattie croniche, allergie. La concentrazione della sostanza viene selezionata in base al peso della persona. Per gli astenici sono adatte piccole dosi..

    La durata di ciascuna analisi non supera i 14 giorni. Se vengono eseguiti in anticipo, la patologia può verificarsi per il periodo prima dell'operazione. Pertanto, i medici hanno scelto il tempo minimo durante il quale si riduce il rischio di sviluppare malattie..

    Pochi giorni prima della rimozione della cataratta, vengono esaminati dai medici per identificare ARVI, influenza, infezioni batteriche e altri tipi di patologie che sono controindicazioni temporanee.

    Se i test sono negativi

    Le controindicazioni alla rimozione della cataratta sono di natura diversa. La possibilità di eseguire la procedura dipende da loro. Questo è lasciato alla revisione del medico..

    1. Tutta la vita. Il medico consiglierà di non eseguire la procedura se provoca un forte deterioramento del benessere, il rischio di perdita della vista o la morte di una persona. Ad esempio, se c'è la possibilità di un attacco di cuore, un ictus dall'anestesia applicata, un'operazione. Le controindicazioni a vita sono per gravi disturbi mentali (schizofrenia).

    Le controindicazioni a vita sono rare. Più spesso si verificano malattie, dopo il trattamento di cui è possibile eseguire un'operazione. In base ai risultati del test, possono apparire lievi deviazioni dalla norma. Questo non significa la presenza di patologia. I medici consentono fluttuazioni dei parametri causate da cambiamenti fisiologici.

    Devo eseguire analisi?

    Senza esami preliminari di laboratorio, esami strumentali, nessun chirurgo accetterà di eseguire un'operazione. Nel corpo umano possono esserci deviazioni nella salute, che sono aggravate durante la procedura. Ciò rappresenterà un rischio per la vita del paziente e la sua salute potrebbe deteriorarsi in modo significativo. La determinazione tempestiva dello stato degli organi e dei sistemi interni aiuterà a identificare malattie che il paziente non conosceva in precedenza.

    I risultati del test non sono sufficienti. È necessario sottoporsi a un esame aggiuntivo da parte di medici di una specialità ristretta. Vengono contattati quando tutti i test sono stati superati. Ad esempio, guardando lo studio di un coagulogramma, un cardiologo prescrive fluidificanti del sangue. Ciò eliminerà il rischio di trombosi durante l'intervento chirurgico..

    condividi con i tuoi amici

    Fai qualcosa di utile, non ci vorrà molto

    Fasi e trattamento della cataratta

    • Glaucoma
    • Cataratta
      • Diagnosi di cataratta
      • Fasi e trattamento della cataratta
      • Facoemulsificazione ultrasonica
      • Cataratta secondaria
      • Discisione laser della cataratta secondaria
      • Memo paziente
      • Estrazione della cataratta
    • Malattie della retina
    • Cataratta e glaucoma
    • Miopia
    • Ipermetropia
    • Astigmatismo
    • Cheratocono
    • Strabismo
    • Sindrome dell'occhio secco
    • Malattie infiammatorie degli occhi
    • Correzione della visione laser
    • Ricerca e diagnostica degli ambienti oculari
    • Salone di ottica
    • Malattie infantili
    • Diagnostica della vista dei bambini
    • Consulto oftalmologo pediatrico
    • Armadio per la protezione della vista dei bambini
    • Preparazione per le operazioni
    • Selezione di occhiali e lenti a contatto per bambini
    • Chaliazion
    • Appuntamento oftalmologo
    Esame diagnostico completo del sistema visivo con la consultazione di un oftalmologo3500
    (adulti)
    Esame diagnostico ripetuto del sistema visivo con la consultazione di un oftalmologo3000
    (adulti)
    Ficoemulsificazione delle cataratte non complicate40.000
    (adulti)
    Facoemulsificazione della cataratta complicata45000
    (adulti)

    Collegamento al prezzo

    La chirurgia della cataratta è possibile in qualsiasi fase. Molto spesso, secondo le indicazioni, vengono eseguiti nella fase della cataratta immatura. Nella fase iniziale, la prevenzione dello sviluppo della cataratta è ancora possibile..

    Nella clinica di microchirurgia di Glaz (Ekaterinburg), oftalmologi qualificati conducono un esame visivo per diagnosticare e monitorare lo stato della lente in ogni fase della malattia, prescrivere e condurre trattamenti e operazioni per sostituire la lente dell'occhio con una artificiale e monitorare anche lo stato della vista dopo chirurgia della cataratta.

    Chirurgia della cataratta

    La fase iniziale della cataratta e il suo trattamento

    Nella fase iniziale della cataratta, le opacità del cristallino dell'occhio sono insignificanti e non hanno quasi alcun effetto sulla vista. Una persona non è praticamente in grado di sentire cambiamenti nella vista in questa fase, tale annebbiamento viene solitamente rilevato a un appuntamento con un oftalmologo.

    Con una cataratta iniziale, viene prescritto un trattamento conservativo, che include:

    1. Gocce oculari che migliorano la nutrizione delle lenti.
    2. Fisioterapia hardware.

    Lo scopo di queste attività è la prevenzione per rallentare la progressione della malattia. Nella fase iniziale della cataratta, il trattamento chirurgico di solito non viene eseguito. La cataratta "iniziale" può durare 2-3 anni e forse molti anni. Quando viene diagnosticata una cataratta iniziale, viene eseguito regolarmente un trattamento conservativo, viene controllata la vista e vengono montati gli occhiali finché non migliorano la vista.

    • Esame della vista e selezione degli occhiali per la cataratta iniziale.
    • Trattamento conservativo, compreso il trattamento dell'hardware.
    • Nomina di colliri.

    Cataratta immatura e suo trattamento

    Nella fase della cataratta immatura, l'opacità della lente dell'occhio è già pronunciata, la visione è significativamente ridotta. Nonostante il fatto che una persona possa ancora vedere abbastanza bene, i tipi di lavoro associati all'osservazione di piccoli dettagli diventano quasi impossibili da eseguire, poiché l'immagine sembra essere nella nebbia. La stampa piccola e media nei libri ei dettagli dell'immagine sulla TV non sono visibili, la guida è piuttosto difficile - la strada è difficile da vedere, soprattutto al tramonto e di notte.

    Il trattamento conservativo della cataratta in questa fase non dà alcun effetto. Nella fase della cataratta immatura, c'è solo un modo per migliorare la vista: la chirurgia della cataratta e la sostituzione della lente dell'occhio con una artificiale. L'operazione viene eseguita in modo microchirurgico, in modo rapido e indolore. A seconda delle caratteristiche individuali dell'occhio, il medico seleziona una lente artificiale.

    Se in questa fase non consulti un medico e non esegui un'operazione, la vista continuerà a deteriorarsi e la malattia progredirà fino allo stadio della cataratta matura. Un'operazione tempestiva ripristinerà l'acuità visiva e migliorerà significativamente la qualità della vita.

    1. Operazioni di facoemulsificazione con impianto di vari tipi di lenti artificiali (lenti intraoculari - IOL).
    2. Esame della vista e selezione di occhiali temporanei e permanenti dopo l'intervento di cataratta.

    Cataratta matura e suo trattamento

    Nella fase della cataratta matura, la lente dell'occhio è quasi completamente opaca, la vista è quasi completamente persa. Una persona vede solo i movimenti della mano vicino al viso, può determinare la direzione della sorgente luminosa. Le cataratte mature sono rare oggi. di solito, quando la vista si deteriora, una persona ancora nella fase di cataratta immatura viene offerta e viene eseguita un intervento di cataratta. I metodi di chirurgia per rimuovere la lente e l'impianto di una nuova lente artificiale (facoemulsificazione o estrazione), così come i tipi di lenti artificiali impiantate sono le stesse della cataratta immatura.

    1. Operazioni di facoemulsificazione con impianto di diversi tipi di lenti artificiali (lenti intraoculari - IOL). Vedi l'elenco e il costo di seguito.
    2. Esame della vista e selezione di occhiali temporanei e permanenti dopo l'intervento di cataratta.

    Cataratta secondaria e suo trattamento

    La cataratta secondaria si verifica nelle persone che hanno precedentemente operato per la cataratta. La cataratta secondaria in realtà non è una cataratta, perché una cataratta (cioè una lente opaca) è già stata rimossa durante la prima operazione.

    La cataratta secondaria è un annebbiamento di una capsula lasciata da una vecchia lente torbida, sulla quale viene posizionata una nuova lente artificiale dopo la rimozione della cataratta. La capsula diventa torbida in circa il 20-25% delle operazioni eseguite: es. ogni 4-5 persone dopo l'intervento di cataratta. Le ragioni esatte sono ancora sconosciute, ma per la medicina moderna la cataratta secondaria non è più un problema..

    In 5 minuti, in regime ambulatoriale (non è necessario essere in ospedale), viene praticato un foro al centro della capsula torbida con un laser speciale e la vista viene ripristinata di nuovo. L'operazione si chiama Discisione YAG della cataratta secondaria.

    1. Chirurgia per il trattamento laser della cataratta secondaria (eseguita con un laser YAG).
    2. Esame della vista e selezione di occhiali permanenti dopo un intervento di cataratta secondaria.

    Come viene eseguita la chirurgia della cataratta?

    L'obiettivo della chirurgia della cataratta è sostituire la lente naturale ma opaca dell'occhio con una nuova lente artificiale. La lente torbida viene rimossa usando uno speciale apparecchio ad ultrasuoni - un facoemulsificatore, attraverso una piccola incisione per puntura non superiore a 2,5 mm. Un ago facoemulsionante viene portato all'obiettivo. Sotto l'influenza degli ultrasuoni, la lente viene distrutta in frammenti molto piccoli e aspirata (rimossa) dall'occhio. Attraverso la stessa incisione, una lente artificiale morbida dell'occhio (come viene anche chiamata, una lente intraoculare - IOL) viene inserita (impiantata) nell'occhio. L'operazione stessa viene eseguita in modo rapido e indolore utilizzando un microscopio operatorio.

    Chirurgia della cataratta

    Tipi di lenti artificiali

    Le lenti artificiali sono disponibili sia da produttori stranieri - USA, Svizzera, ecc., Sia dalla Russia. Le lenti artificiali toriche sferiche, asferiche, toriche, multifocali, multifocali vengono spesso impiantate. La lente è selezionata da un medico ed è consigliata in base ai parametri di visione del paziente, al suo stile di vita e all'attività professionale.