Soluzione per iniezione di Actovegin - istruzioni per l'uso

Il sito fornisce informazioni di base solo a scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Actovegin è un farmaco con azione antiipossica, che attiva la consegna e l'assimilazione di ossigeno e glucosio da parte delle cellule di vari organi e tessuti. A causa del pronunciato effetto antiipossico, Actovegin è anche un acceleratore metabolico universale in tutti gli organi e tessuti. Il farmaco viene utilizzato localmente (esternamente) per trattare varie ferite (ustioni, abrasioni, tagli, ulcere, piaghe da decubito, ecc.), In quanto accelera il processo di guarigione di eventuali danni ai tessuti. Inoltre, Actovegin riduce la gravità dei disturbi provocati da un insufficiente afflusso di sangue a tessuti e organi e traduce le malattie vascolari causate da un forte restringimento del loro lume in forme più leggere e migliora anche la memoria e il pensiero. Di conseguenza, sistemicamente (in compresse e iniezioni) Actovegin viene utilizzato per eliminare le conseguenze di ictus, lesioni cerebrali traumatiche, nonché per trattare i disturbi circolatori nel cervello e in altri organi e tessuti..

Varietà, nomi, composizione e forme di rilascio

Attualmente Actovegin è disponibile nelle seguenti forme di dosaggio (che a volte sono anche chiamate varietà):

  • Gel per uso esterno;
  • Unguento per uso esterno;
  • Crema per uso esterno;
  • Soluzione per infusione («contagocce») su destrosio in bottiglie da 250 millilitri;
  • Soluzione per infusione con cloruro di sodio allo 0,9% (in soluzione salina) in flaconi da 250 ml;
  • Soluzione iniettabile in fiale da 2 ml, 5 ml e 10 ml;
  • Compresse orali.

Le compresse di gel, crema, unguento e Actovegin non hanno nessun altro nome semplificato comune. Ma le forme per l'iniezione nella vita di tutti i giorni sono spesso chiamate nomi semplificati. Dunque, la soluzione per iniezione è spesso chiamata "fiale di Actovegin", "iniezioni di Actovegin", così come "Actovegin 5", "Actovegin 10". Nei nomi "Actovegin 5" e "Actovegin 10" i numeri indicano il numero di millilitri in una fiala con una soluzione pronta per la somministrazione.

Tutte le forme di dosaggio di Actovegin, come componente attivo (attivo), contengono emoderivato deproteinizzato ottenuto da sangue prelevato da vitelli sani alimentati esclusivamente con latte. L'emoderivato deproteinizzato è un prodotto ottenuto dal sangue dei vitelli purificandolo da grosse molecole proteiche (deproteinizzazione). Come risultato della deproteinizzazione, si ottiene uno speciale set di molecole di sangue di vitello biologicamente attive, di piccola massa, che sono in grado di attivare il metabolismo in qualsiasi organo e tessuto. Inoltre, un tale insieme di sostanze attive non contiene grandi molecole proteiche che possono causare reazioni allergiche..

L'emoderivato deproteinizzato dal sangue di vitello è standardizzato per il contenuto di alcune classi di sostanze biologicamente attive. Ciò significa che i chimici stanno cercando di garantire che ogni frazione di emoderivat contenga la stessa quantità di sostanze biologicamente attive, nonostante siano ottenute dal sangue di animali diversi. Di conseguenza, tutte le frazioni di hemoderivat contengono la stessa quantità di componenti attivi e hanno la stessa intensità di azione terapeutica..

Il principio attivo di Actovegin (derivato deproteinizzato) è spesso indicato nelle istruzioni ufficiali come "concentrato di Actovegin".

Diverse forme di dosaggio di Actovegin contengono diverse quantità del componente attivo (emoderivato deproteinizzato):

  • Gel Actovegin - contiene 20 ml di emoderivato (0,8 g in forma essiccata) in 100 ml di gel, che corrisponde alla concentrazione del 20% del componente attivo.
  • Unguento e crema Actovegin - contengono 5 ml di emoderivato (0,2 g in forma essiccata) in 100 ml di unguento o crema, che corrisponde alla concentrazione del 5% del principio attivo.
  • Soluzione per infusione in destrosio - contiene 25 ml di emoderivat (1 g in forma essiccata) per 250 ml di soluzione pronta per l'uso, che corrisponde a una concentrazione di principio attivo di 4 mg / ml o 10%.
  • Soluzione per infusione in cloruro di sodio allo 0,9% - contiene 25 ml (1 g in forma essiccata) o 50 ml (2 g in forma essiccata) di emoderivato per 250 ml di soluzione pronta per l'uso, che corrisponde a una concentrazione del componente attivo di 4 mg / ml ( 10%) o 8 mg / ml (20%).
  • Soluzione iniettabile - contiene 40 mg di emoderivato secco per ml (40 mg / ml). La soluzione è disponibile in fiale da 2 ml, 5 ml e 10 ml. Di conseguenza, le fiale con 2 ml di soluzione contengono 80 mg del principio attivo, con 5 ml di soluzione - 200 mg e con 10 ml di soluzione - 400 mg.
  • Compresse per somministrazione orale - contengono 200 mg di emoderivato secco.

Tutte le forme di dosaggio di Actovegin (unguento, crema, gel, soluzioni per infusioni, soluzioni per iniezioni e compresse) sono pronte per l'uso e non richiedono alcuna preparazione prima dell'uso. Ciò significa che l'unguento, il gel o la crema possono essere applicati immediatamente dopo l'apertura della confezione, le compresse possono essere assunte senza preparazione. Le soluzioni per infusione vengono somministrate per via endovenosa ("contagocce") senza preventiva diluizione e preparazione, semplicemente inserendo il flacone nel sistema. E le soluzioni per iniezioni vengono anche iniettate per via intramuscolare, endovenosa o intraarteriosa senza diluizione preliminare, semplicemente scegliendo una fiala con il numero richiesto di millilitri.

L'emoderivato, che fa parte di tutte le forme di dosaggio di Actovegin, contiene cloruro di sodio sotto forma di ioni sodio e cloro, che erano in esso, poiché il sangue dei vitelli contiene questo sale e non viene rimosso durante il processo di deproteinizzazione. Cioè, il cloruro di sodio non viene aggiunto in modo speciale all'emoderivato ottenuto dal sangue dei vitelli. I produttori indicano che la soluzione per iniezione contiene circa 26,8 mg di cloruro di sodio per ml. Il contenuto di cloruro di sodio in altre forme di dosaggio di Actovegin non è indicato, poiché non è calcolato.

La soluzione iniettabile in fiale contiene solo acqua distillata sterile come componente ausiliario. La soluzione per infusione su destrosio contiene acqua distillata, destrosio e cloruro di sodio come componenti ausiliari. La soluzione per infusione con cloruro di sodio allo 0,9% come componenti ausiliari contiene solo cloruro di sodio e acqua.

Le compresse di Actovegin contengono le seguenti sostanze come componenti ausiliari:

  • Glicolato di cera di montagna;
  • Diossido di titanio;
  • Ftalato di dietile;
  • Gomma arabica essiccata;
  • Macrogol 6000;
  • Cellulosa microcristallina;
  • Povidone K90 e K30;
  • Saccarosio;
  • Stearato di magnesio;
  • Talco;
  • Vernice colorante giallo chinolina alluminio (E104);
  • Ftalato di ipromellosa.

La composizione dei componenti ausiliari di gel, unguento e crema Actovegin è mostrata nella tabella seguente:

Componenti ausiliari di gel ActoveginComponenti ausiliari di unguento ActoveginComponenti ausiliari di crema Actovegin
Carmellosa sodicaParaffina biancaBenzalconio cloruro
Lattato di calcioMetile paraidrossibenzoatoMonostearato di glicerile
Metile paraidrossibenzoatoPropil paraidrossibenzoatoMacrogol 400
Glicole propilenicoColesteroloMacrogol 4000
Propil paraidrossibenzoatoAlcool cetilicoAlcool cetilico
Acqua purificataAcqua purificataAcqua purificata

Crema, unguento e gel Actovegin sono prodotti in tubi di alluminio con un volume di 20 g, 30 g, 50 ge 100 g.La crema e l'unguento sono una massa bianca omogenea. Gel Actovegin è una massa omogenea giallastra o incolore trasparente.

Le soluzioni per infusione Actovegin a base di destrosio o cloruro di sodio allo 0,9% sono liquidi limpidi incolori o leggermente gialli che non contengono impurità. Le soluzioni sono disponibili in flaconi di vetro trasparente da 250 ml, che sono chiusi con un tappo e un tappo di alluminio con controllo di prima apertura.

Le soluzioni iniettabili Actovegin sono disponibili in fiale da 2 ml, 5 ml o 10 ml. Le fiale sigillate sono poste in una scatola di cartone da 5, 10, 15 o 25 pezzi. Le soluzioni stesse in fiale sono un liquido limpido, leggermente giallo o incolore con una piccola quantità di particelle galleggianti.

Le compresse di Actovegin sono di colore giallo-verdastro, lucide, rotonde, biconvesse. Le compresse sono confezionate in flaconi di vetro scuro da 50 pezzi.

Il volume delle fiale Actovegin in ml

La soluzione di Actovegin in fiale è intesa per la produzione di iniezioni endovenose, intra-arteriose e intramuscolari. La soluzione in fiale è pronta per l'uso, quindi, per produrre un'iniezione, è sufficiente aprire la fiala e aspirare il medicinale in una siringa.

Attualmente la soluzione è disponibile in fiale da 2 ml, 5 ml e 10 ml. Inoltre, fiale di diversi volumi contengono una soluzione con la stessa concentrazione del principio attivo - 40 mg / ml, ma il contenuto totale del principio attivo in fiale di diversi volumi è diverso. Quindi, le fiale con 2 ml di soluzione contengono 80 mg del principio attivo, in fiale da 5 ml - 200 mg e in fiale da 10 ml - 400 mg, rispettivamente.

Azione terapeutica

L'effetto generale di Actovegin, che è quello di migliorare il metabolismo energetico e aumentare la resistenza all'ipossia, a livello di vari organi e tessuti si manifesta con i seguenti effetti terapeutici:

  • La guarigione di eventuali danni ai tessuti (ferite, tagli, tagli, abrasioni, ustioni, ulcere, ecc.) E il ripristino della loro normale struttura sono accelerati. Cioè, sotto l'azione di Actovegin, eventuali ferite guariscono più facilmente e più velocemente e la cicatrice si forma piccola e poco appariscente.
  • Viene attivato il processo di respirazione dei tessuti, che porta ad un utilizzo più completo e razionale dell'ossigeno erogato con il sangue alle cellule di tutti gli organi e tessuti. A causa dell'uso più completo dell'ossigeno, le conseguenze negative di un insufficiente apporto di sangue ai tessuti sono ridotte.
  • Viene stimolato il processo di utilizzo del glucosio da parte delle cellule in uno stato di carenza di ossigeno o esaurimento metabolico. Ciò significa che, da un lato, la concentrazione di glucosio nel sangue diminuisce e, dall'altro, l'ipossia tissutale diminuisce a causa dell'uso attivo del glucosio per la respirazione dei tessuti..
  • La sintesi delle fibre di collagene è migliorata.
  • Il processo di divisione cellulare viene stimolato con la loro successiva migrazione verso aree in cui è necessario il ripristino dell'integrità dei tessuti.
  • La crescita dei vasi sanguigni viene stimolata, il che porta a un migliore afflusso di sangue ai tessuti.

L'effetto di Actovegin per aumentare l'utilizzo del glucosio è molto importante per il cervello, poiché le sue strutture hanno bisogno di questa sostanza più di tutti gli altri organi e tessuti del corpo umano. Dopo tutto, il cervello utilizza principalmente il glucosio per la produzione di energia. Actovegin contiene anche oligosaccaridi di inositolo fosfato, il cui effetto è simile a quello dell'insulina. E questo significa che sotto l'azione di Actovegin, il trasporto del glucosio ai tessuti del cervello e di altri organi è migliorato, e quindi questa sostanza viene rapidamente assorbita dalle cellule e utilizzata per la produzione di energia. Pertanto, Actovegin migliora il metabolismo energetico nelle strutture del cervello e fornisce il suo fabbisogno di glucosio, normalizzando così il lavoro di tutte le parti del sistema nervoso centrale e riducendo la gravità della sindrome da insufficienza cerebrale (demenza).

Inoltre, il miglioramento del metabolismo energetico e l'aumento dell'utilizzo del glucosio porta a una diminuzione della gravità dei sintomi dei disturbi circolatori in altri tessuti e organi..

Indicazioni per l'uso (per cosa è prescritto Actovegin?)

Varie forme di dosaggio di Actovegin sono indicate per l'uso in diverse malattie, quindi, al fine di evitare confusione, le considereremo separatamente..

Unguento, crema e gel di Actovegin - indicazioni per l'uso. Tutte e tre le forme di dosaggio di Actovegin destinate all'uso esterno (crema, gel e unguento) sono indicate per l'uso nelle stesse condizioni seguenti:

  • Accelerazione della guarigione delle ferite e dei processi infiammatori sulla pelle e sulle mucose (abrasioni, tagli, graffi, ustioni, crepe);
  • Migliorare il recupero dei tessuti dopo ustioni di qualsiasi origine (acqua calda, vapore, solare, ecc.);
  • Trattamento delle ulcere piangenti della pelle di qualsiasi origine (comprese le ulcere varicose);
  • Prevenzione e trattamento delle reazioni agli effetti dell'esposizione alle radiazioni (inclusa la radioterapia dei tumori) dalla pelle e dalle mucose;
  • Prevenzione e trattamento delle ulcere da pressione (solo per unguento e crema Actovegin);
  • Per il pretrattamento delle superfici della ferita prima dell'innesto cutaneo nel trattamento di ustioni estese e gravi (solo per Actovegin gel).

Soluzioni per infusione e soluzione per iniezioni (iniezioni) Actovegin - indicazioni per l'uso. Le soluzioni per infusioni ("contagocce") e le soluzioni iniettabili sono indicate per l'uso negli stessi casi seguenti:
  • Trattamento di disturbi metabolici e vascolari del cervello (ad esempio, ictus ischemico, conseguenze di lesioni cerebrali traumatiche, alterazione del flusso sanguigno nelle strutture cerebrali, nonché demenza e compromissione della memoria, attenzione, capacità di analisi a causa di malattie vascolari del sistema nervoso centrale, ecc.);
  • Trattamento dei disturbi vascolari periferici, nonché delle loro conseguenze e complicanze (ad esempio, ulcere trofiche, angiopatie, endoarteriti, ecc.);
  • Trattamento della polineuropatia diabetica;
  • Guarigione di ferite della pelle e delle mucose di qualsiasi natura e origine (ad esempio abrasioni, tagli, tagli, ustioni, piaghe da decubito, ulcere, ecc.);
  • Prevenzione e trattamento delle lesioni della pelle e delle mucose se esposte a radiazioni, inclusa la radioterapia dei tumori maligni;
  • Trattamento di ustioni termiche e chimiche (solo per soluzioni iniettabili);
  • Ipossia di organi e tessuti di qualsiasi origine (questa indicazione è approvata solo nella Repubblica del Kazakistan).

Compresse di Actovegin - indicazioni per l'uso. Le compresse sono indicate per l'uso nel trattamento delle seguenti condizioni o malattie:
  • Come parte della complessa terapia delle malattie metaboliche e vascolari del cervello (ad esempio, insufficienza della circolazione cerebrale, lesione cerebrale traumatica e demenza dovuta a disturbi vascolari e metabolici);
  • Trattamento dei disturbi vascolari periferici e delle loro complicanze (ulcere trofiche, angiopatia);
  • Polineuropatia diabetica;
  • Ipossia di organi e tessuti di qualsiasi origine (questa indicazione è approvata solo nella Repubblica del Kazakistan).

Istruzioni per l'uso

Unguento, crema e gel Actovegin - istruzioni per l'uso

Varie forme di dosaggio di Actovegin per uso esterno (gel, crema e unguento) vengono utilizzate per le stesse condizioni, ma in diverse fasi di queste malattie. Ciò è dovuto ai vari componenti ausiliari che conferiscono proprietà diverse al gel, pomata e crema. Pertanto, il gel, la crema e l'unguento forniscono cicatrici sulle ferite in vari stadi di guarigione con diversi tipi di superfici della ferita..

La scelta di gel, crema o unguento Actovegin e caratteristiche del loro utilizzo per vari tipi di ferite

Gel Actovegin non contiene grassi, per cui viene facilmente lavato via e promuove la formazione di granulazioni (la fase iniziale di guarigione) con l'essiccazione simultanea dello scarico umido (essudato) dalla superficie della ferita. Pertanto, si consiglia di utilizzare il gel per il trattamento di ferite piangenti con abbondante secrezione o nella prima fase della terapia per eventuali superfici bagnate della ferita fino a quando non si sono ricoperte di granulazioni e diventano secche..

La crema Actovegin contiene macrogol, che formano un film leggero sulla superficie della ferita, legando lo scarico dalla ferita. Questa forma di dosaggio è utilizzata al meglio per il trattamento di ferite umide con secrezione moderata o per il trattamento di superfici asciutte della ferita con pelle sottile in crescita..

L'unguento Actovegin contiene paraffina nella sua composizione, grazie alla quale l'agente forma un film protettivo sulla superficie della ferita. Pertanto, l'unguento è meglio utilizzato per il trattamento a lungo termine di ferite secche senza superfici della ferita staccabili o già asciugate..

In generale, il gel, la crema e l'unguento Actovegin sono raccomandati per l'uso in combinazione come parte di una terapia in tre fasi. Nella prima fase, quando la superficie della ferita sta piangendo e c'è una scarica abbondante, è necessario utilizzare un gel. Quindi, quando la ferita si asciuga e su di essa si formano le prime granulazioni (croste), è necessario passare all'applicazione della crema Actovegin e utilizzarla fino a coprire la superficie della ferita con una pelle sottile. Inoltre, fino al completo ripristino dell'integrità della pelle, è necessario utilizzare l'unguento Actovegin. In linea di principio, dopo che la ferita smette di bagnarsi e si secca, puoi usare la crema o l'unguento Actovegin fino alla completa guarigione, senza cambiarli in sequenza.

Pertanto, è possibile generalizzare le raccomandazioni per la scelta di una forma di dosaggio di Actovegin per uso esterno:

  • Se la ferita sta piangendo con abbondante secrezione, il gel deve essere utilizzato fino a quando la superficie della ferita si asciuga. Quando la ferita si asciuga, è necessario passare all'uso di una crema o un unguento.
  • Se la ferita diventa moderatamente bagnata, lo scarico è scarso o moderato, è necessario utilizzare una crema e, dopo che la superficie della ferita è completamente asciutta, passare all'uso di un unguento.
  • Se la ferita è secca, senza secrezione, è necessario applicare un unguento.

Regole per il trattamento delle ferite con gel, crema e unguento Actovegin

Esistono differenze nell'uso di gel, crema e unguento per il trattamento di varie ferite e ulcere cutanee. Pertanto, nel testo sottostante con il termine "ferita" si intende qualsiasi danno alla pelle, ad eccezione delle ulcere. E, di conseguenza, descriveremo separatamente l'uso di gel, crema e unguento per il trattamento di ferite e ulcere.

Il gel viene utilizzato per il trattamento di ferite piangenti con abbondante secrezione. Il gel Actovegin viene applicato esclusivamente su una ferita precedentemente pulita (ad eccezione del trattamento delle ulcere), da cui vengono rimossi tutti i tessuti morti, il pus, l'essudato, ecc. È necessario pulire la ferita prima di applicare il gel Actovegin perché il farmaco non contiene componenti antimicrobici e non è in grado di sopprimere l'inizio del processo infettivo. Pertanto, al fine di evitare l'infezione della ferita, dovrebbe essere lavata con una soluzione antisettica (ad esempio, perossido di idrogeno, clorexidina, ecc.) Prima del trattamento con gel curativo Actovegin..

Sulle ferite con secrezione liquida (eccetto le ulcere), il gel viene applicato in uno strato sottile 2-3 volte al giorno. In questo caso, la ferita potrebbe non essere coperta con una benda se non vi è alcun rischio di infezione e lesioni aggiuntive durante il giorno. Se la ferita può essere contaminata, è meglio, dopo aver applicato il gel Actovegin, coprirla sopra con una normale benda di garza e cambiarla 2-3 volte al giorno. Il gel viene applicato fino a quando la ferita diventa secca e sulla sua superficie appare la granulazione (una superficie irregolare nella parte inferiore della ferita, che indica l'inizio del processo di guarigione). Inoltre, se una parte della ferita è coperta di granulazioni, iniziano a trattarla con la crema Actovegin e le aree piangenti continuano a essere lubrificate con gel. Poiché le granulazioni si formano più spesso dai bordi della ferita, dopo la loro formazione, il perimetro della superficie della ferita viene lubrificato con crema e il centro con gel. Di conseguenza, all'aumentare dell'area di granulazione, l'area trattata con la crema aumenta e l'area trattata con il gel diminuisce. Quando l'intera ferita è asciutta, viene lubrificata solo con crema. Pertanto, sia il gel che la crema possono essere applicati sulla superficie della stessa ferita, ma su aree diverse..

Tuttavia, se le ulcere vengono trattate, la loro superficie non può essere lavata con una soluzione antisettica, ma applicare immediatamente il gel Actovegin in uno spesso strato e coprirlo con una benda di garza imbevuta di unguento Actovegin sopra. Tale benda viene cambiata una volta al giorno, ma se l'ulcera è troppo bagnata e lo scarico è abbondante, il trattamento viene eseguito più spesso: da 2 a 4 volte al giorno. In caso di ulcere gravemente piangenti, la benda viene cambiata quando la benda si bagna. In questo caso, ogni volta che sull'ulcera viene applicato uno spesso strato di gel Actovegin e il difetto viene chiuso con una benda di garza imbevuta di crema Actovegin. Quando la superficie dell'ulcera smette di bagnarsi, iniziano a trattarla con un unguento Actovegin 1-2 volte al giorno, fino a quando il difetto non guarisce completamente.

La crema Actovegin è usata per trattare ferite con una piccola quantità di secrezione o superfici asciutte della ferita. La crema viene applicata in uno strato sottile sulla superficie delle ferite 2-3 volte al giorno. Se esiste il rischio di lubrificare la crema Actovegin, viene applicata una medicazione sulla ferita. La crema viene solitamente applicata fino a quando la ferita è coperta da uno strato di granulazione spessa (pelle sottile), dopodiché si passa all'uso dell'unguento Actovegin, che viene utilizzato per trattare il difetto fino a quando non è completamente guarito. La crema deve essere applicata almeno due volte al giorno..

L'unguento di Actovegin viene applicato solo su ferite secche o su ferite ricoperte da granulazione spessa (pelle sottile), in uno strato sottile, da 2 a 3 volte al giorno. Prima di utilizzare l'unguento, la ferita deve essere risciacquata con acqua e trattata con una soluzione antisettica come il perossido di idrogeno o la clorexidina. Una normale benda di garza può essere applicata sopra l'unguento, se c'è il rischio di spalmare il farmaco dalla pelle. L'unguento Actovegin viene applicato fino a quando la ferita non è completamente guarita o fino a quando si forma una cicatrice duratura. Lo strumento deve essere utilizzato almeno due volte al giorno..

In generale, è ovvio che il gel, la crema e l'unguento Actovegin vengono applicati in più fasi per trattare le ferite in diverse fasi della guarigione. Nella prima fase, quando la ferita è bagnata, con secrezione, viene applicato un gel. Quindi, nella seconda fase, quando compaiono le prime granulazioni, si utilizza la crema. E poi, al terzo stadio, dopo la formazione di una pelle sottile, la ferita viene lubrificata con unguento fino a quando l'integrità della pelle non viene completamente ripristinata. Tuttavia, se per qualche motivo non è possibile trattare le ferite in sequenza con gel, crema e unguento, è possibile utilizzare solo un Actovegin, iniziando ad applicarlo nella fase appropriata da cui è raccomandato. Ad esempio, il gel Actovegin può essere utilizzato in qualsiasi fase della guarigione della ferita. La crema Actovegin inizia ad essere applicata dal momento in cui la ferita si asciuga, può essere utilizzata fino a quando il difetto non è completamente guarito. L'unguento Actovegin viene utilizzato dal momento in cui la ferita si asciuga completamente e fino al ripristino della pelle.

Per la prevenzione delle piaghe da decubito e dei danni alla pelle causati dalle radiazioni, puoi usare una crema o un unguento Actovegin. In questo caso, la scelta tra crema e unguento viene effettuata esclusivamente sulla base delle preferenze individuali o di considerazioni di facilità d'uso di qualsiasi forma.

Per la prevenzione delle ulcere da decubito, si applica una crema o un unguento sulle zone della pelle in cui vi è un alto rischio di formazione di queste ultime.

Per prevenire danni alla pelle causati dalle radiazioni, la crema o l'unguento Actovegin viene applicato su tutta la superficie della pelle dopo la radioterapia e una volta al giorno, una volta al giorno, negli intervalli tra le sessioni successive di radioterapia..

Se è necessario eseguire la terapia di ulcere trofiche gravi sulla pelle e sui tessuti molli, si consiglia di combinare gel, crema e unguento Actovegin con una soluzione per iniezione.

Se, quando si utilizza il gel, la crema o l'unguento Actovegin, il dolore e lo scarico compaiono nell'area del difetto della ferita o dell'ulcera, la pelle si arrossa nelle vicinanze, la temperatura corporea aumenta, questo è un segno di infezione della ferita. In una situazione del genere, dovresti interrompere immediatamente l'uso di Actovegin e consultare un medico..

Se, sullo sfondo dell'uso di Actovegin, una ferita o un difetto dell'ulcera non guarisce entro 2-3 settimane, dovresti anche consultare un medico.

Gel, crema o unguento Actovegin per la completa guarigione dei difetti deve essere utilizzato per almeno 12 giorni consecutivi.

Compresse di Actovegin - istruzioni per l'uso (adulti, bambini)

Le compresse sono destinate all'uso nelle stesse condizioni e malattie delle soluzioni per iniezione. Tuttavia, la gravità dell'effetto terapeutico con la somministrazione parenterale di Actovegin (iniezioni e "contagocce") è più forte rispetto a quando si assume il farmaco sotto forma di compresse. Questo è il motivo per cui molti medici raccomandano di iniziare sempre il trattamento con la somministrazione parenterale di Actovegin, seguito da un passaggio all'assunzione di pillole come terapia fissante. Cioè, nella prima fase della terapia, al fine di ottenere rapidamente l'effetto terapeutico più pronunciato, si consiglia di iniettare Actovegin per via parenterale (iniezioni o "contagocce"), quindi bere ulteriormente il farmaco in compresse per consolidare l'effetto ottenuto dalle iniezioni per un lungo periodo di tempo.

Tuttavia, le compresse possono essere assunte senza una precedente somministrazione parenterale di Actovegin, se per qualche motivo è impossibile somministrare iniezioni o la condizione non è grave, per la cui normalizzazione è sufficiente l'effetto della forma della compressa del farmaco..

Le compresse devono essere assunte 15-30 minuti prima dei pasti, deglutendole intere, senza mordere, masticare, rompere o schiacciare in altro modo, ma con una piccola quantità di acqua ancora pulita (è sufficiente mezzo bicchiere). In via eccezionale, quando si utilizzano le compresse di Actovegin per bambini, è consentito dividerle in metà e quarti, che vengono poi sciolti in una piccola quantità di acqua e somministrati ai bambini in una forma diluita.

Per varie condizioni e malattie, si raccomanda agli adulti di assumere 1 - 2 compresse, 3 volte al giorno per 4 - 6 settimane. Ai bambini vengono somministrate compresse di Actovegin 1/4 - 1/2, 2-3 volte al giorno per 4-6 settimane. I dosaggi indicati per adulti e pediatrici sono medi, approssimativi e la dose specifica e la frequenza di assunzione delle pillole in ciascun caso devono essere determinate dal medico individualmente, in base alla gravità dei sintomi e alla gravità della patologia. Il corso minimo di terapia dovrebbe essere di almeno 4 settimane, poiché con periodi di utilizzo più brevi non si ottiene l'effetto terapeutico richiesto.

Nella polineuropatia diabetica, Actovegin viene sempre somministrato prima per via endovenosa, 2000 mg al giorno al giorno, per tre settimane. E solo dopo passano all'assunzione del farmaco in compresse, 2-3 pezzi, 3 volte al giorno, per 4-5 mesi. In questo caso, l'assunzione delle compresse di Actovegin è una fase di supporto della terapia, che consente di consolidare l'effetto terapeutico positivo ottenuto dalle iniezioni endovenose..

Se, sullo sfondo dell'assunzione di compresse di Actovegin, una persona sviluppa reazioni allergiche, il farmaco viene urgentemente annullato e viene eseguito un trattamento con antistaminici o glucocorticoidi.

Le compresse contengono una vernice colorante di alluminio giallo chinolina (E104), che è considerata potenzialmente dannosa, e pertanto le compresse di Actovegin sono vietate per l'uso nei bambini di età inferiore ai 18 anni nella Repubblica del Kazakistan. Tale norma che vieta l'assunzione di compresse di Actovegin da parte di bambini di età inferiore ai 18 anni è attualmente solo in Kazakistan tra i paesi dell'ex Unione Sovietica. In Russia, Ucraina e Bielorussia, il farmaco è approvato per l'uso nei bambini.

Iniezioni di Actovegin - istruzioni per l'uso

Dosaggi e regole generali per l'uso delle soluzioni di Actovegin

Actovegin in fiale da 2 ml, 5 ml e 10 ml è inteso per somministrazione parenterale, cioè per iniezioni endovenose, intra-arteriose o intramuscolari. Inoltre, la soluzione delle fiale può essere aggiunta a formulazioni pronte per infusione ("contagocce"). Le soluzioni in fiale sono pronte per l'uso. Ciò significa che non devono essere prediluiti, aggiunti o altrimenti preparati per l'uso. Per utilizzare le soluzioni, è sufficiente aprire la fiala e aspirarne il contenuto in una siringa del volume richiesto, quindi iniettare.

La concentrazione del principio attivo in fiale da 2 ml, 5 ml e 10 ml è la stessa (40 mg / ml) e la differenza tra loro è solo nella quantità totale del principio attivo. È ovvio che la dose totale del componente attivo è minima in fiale da 2 ml (80 mg), la dose media in fiale da 5 ml (200 mg) e la dose massima in fiale da 10 ml (400 mg). Questo viene fatto per comodità di usare il farmaco, quando per fare un'iniezione è sufficiente scegliere una fiala con un tale volume di soluzione che contenga il dosaggio richiesto (quantità di principio attivo) prescritto dal medico. Oltre al contenuto totale del principio attivo, non c'è differenza tra le fiale con una soluzione di 2 ml, 5 ml e 10 ml.

Le fiale con una soluzione devono essere conservate in un luogo buio, al riparo dalla luce a una temperatura dell'aria di 18 - 25 o C. Ciò significa che le fiale devono essere conservate nella scatola di cartone in cui sono state vendute o in qualsiasi altra disponibile. Dopo aver aperto la fiala, la soluzione deve essere utilizzata immediatamente; la sua conservazione non è consentita. Non utilizzare una soluzione che è stata conservata in una fiala aperta per un po 'di tempo, poiché i microbi dall'ambiente possono penetrarvi, il che violerà la sterilità del farmaco e può causare conseguenze negative dopo l'iniezione.

La soluzione in fiale ha una tinta giallastra, la cui intensità può essere diversa in diversi lotti del farmaco, poiché dipende dalle caratteristiche della materia prima. Tuttavia, la differenza nell'intensità del colore della soluzione non influisce sull'efficacia del farmaco..

Non utilizzare una soluzione contenente particelle o torbida. Questa soluzione dovrebbe essere gettata via.

Poiché Actovegin può causare reazioni allergiche, si consiglia di effettuare un'iniezione di prova prima di iniziare la terapia iniettando 2 ml della soluzione per via intramuscolare. Inoltre, se per diverse ore una persona non mostra segni di una reazione allergica, puoi tranquillamente eseguire la terapia. La soluzione viene iniettata nel dosaggio richiesto per via intramuscolare, intraarteriosa o endovenosa.

Le fiale con soluzioni sono dotate di un punto di rottura per una facile apertura. Il punto di rottura è rosso vivo, applicato sulla punta della fiala. Le fiale devono essere aperte come segue:

  • Prendi la fiala tra le mani in modo che il punto di rottura sia diretto verso l'alto (come mostrato nella Figura 1);
  • Picchietta il bicchiere con il dito e agita delicatamente la fiala in modo che la soluzione scorra dalla punta verso il basso;
  • Con le dita della lancetta dei secondi, rompere la punta della fiala nell'area del punto allontanandosi da sé (come mostrato nella Figura 2).

Figura 1 - Rimozione corretta della fiala con il punto di rottura rivolto verso l'alto.

Figura 2 - Correggere la rottura della punta della fiala per aprirla.

I dosaggi e il metodo di somministrazione delle soluzioni di Actovegin sono determinati dal medico. Tuttavia, è necessario sapere che per ottenere l'effetto più veloce possibile, è ottimale somministrare le soluzioni di Actovegin per via endovenosa o intraarteriosa. Un effetto terapeutico leggermente più lento si ottiene con l'iniezione intramuscolare. Con iniezioni intramuscolari, non è possibile iniettare più di 5 ml di soluzione di Actovegin alla volta e con iniezioni endovenose o intra-arteriose, il farmaco può essere somministrato in quantità molto maggiori. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si sceglie un metodo di somministrazione del farmaco..

A seconda della gravità del decorso della malattia e della gravità dei sintomi clinici, il primo giorno vengono solitamente prescritti 10-20 ml di soluzione per via endovenosa o intraarteriosa. Inoltre, dal secondo giorno fino alla fine della terapia, 5-10 ml di soluzione vengono iniettati per via endovenosa o 5 ml per via intramuscolare.

Se si decide di iniettare Actovegin per infusione (sotto forma di un "contagocce"), vengono versati 10-20 ml di soluzione da fiale (ad esempio 1-2 fiale da 10 ml ciascuna) in 200-300 ml di soluzione per infusione (soluzione salina o glucosio al 5%)... Quindi la soluzione risultante viene iniettata ad una velocità di 2 ml / min..

A seconda del tipo di malattia in cui viene utilizzato Actovegin, i seguenti dosaggi sono attualmente raccomandati per l'iniezione della soluzione:

  • Disturbi metabolici e vascolari del cervello (trauma craniocerebrale, accidente cerebrovascolare) - Vengono iniettati 5-25 ml di soluzione al giorno ogni giorno per due settimane. Dopo il completamento del ciclo di iniezioni di Actovegin, passano all'assunzione del farmaco in compresse per mantenere e consolidare l'effetto terapeutico ottenuto. Inoltre, invece di passare a una somministrazione di supporto del farmaco in compresse, è possibile continuare l'iniezione di Actovegin iniettando 5-10 ml della soluzione per via endovenosa 3-4 volte a settimana per due settimane..
  • Ictus ischemico - Actovegin viene somministrato per infusione ("contagocce"), aggiungendo 20 - 50 ml di soluzione dalle fiale a 200 - 300 ml di soluzione salina o di destrosio al 5%. A questo dosaggio, il farmaco per infusione viene somministrato quotidianamente per una settimana. Allora in 200 - 300 millilitri di soluzione per infusione (soluzione salina o destrosio al 5%) aggiungono 10 - 20 millilitri di soluzione di Actovegin da ampolle e inietti a questo dosaggio ogni giorno nella forma di "contagocce" per altre due settimane. Dopo aver completato il corso di "contagocce" con Actovegin, passano all'assunzione del farmaco in forma di compresse.
  • Angiopatia (disturbi vascolari periferici e loro complicanze, ad esempio ulcere trofiche) - Actovegin viene somministrato per infusione ("contagocce"), aggiungendo 20-30 ml di soluzione dalle fiale a 200 ml di soluzione salina o di destrosio al 5%. A questo dosaggio, l'infusione endovenosa del farmaco viene somministrata quotidianamente per quattro settimane.
  • Polineuropatia diabetica - Actovegin viene somministrato per via endovenosa in 50 ml di soluzione da fiale, ogni giorno per tre settimane. Dopo aver completato il corso delle iniezioni, passano all'assunzione di Actovegin sotto forma di compresse per 4-5 mesi per mantenere l'effetto terapeutico raggiunto.
  • Guarigione di ferite, ulcere, ustioni e altre lesioni della pelle della ferita: una soluzione viene iniettata da fiale da 10 ml per via endovenosa o 5 ml per via intramuscolare, ogni giorno o 3-4 volte a settimana, a seconda della velocità di guarigione del difetto. Oltre alle iniezioni, Actovegin può essere utilizzato sotto forma di un unguento, crema o gel per accelerare la guarigione delle ferite..
  • Prevenzione e trattamento delle lesioni da radiazioni (durante la radioterapia dei tumori) della pelle e delle mucose - Actovegin viene somministrato in 5 ml di soluzione da fiale per via endovenosa al giorno, tra le sessioni di radioterapia.
  • Cistite da radiazioni: 10 ml di soluzione vengono iniettati quotidianamente dalle fiale per via transuretrale (attraverso l'uretra). Actovegin in questo caso viene utilizzato in combinazione con antibiotici.

Regole per l'introduzione di Actovegin per via intramuscolare

Per via intramuscolare, è possibile iniettare non più di 5 ml di soluzioni dalle fiale alla volta, poiché una grande quantità del farmaco può avere un forte effetto irritante sul tessuto, che si manifesta con un forte dolore. Pertanto, per la somministrazione intramuscolare, devono essere utilizzate solo fiale da 2 ml o 5 ml di soluzione di Actovegin.

Per produrre un'iniezione intramuscolare, devi prima selezionare l'area del corpo in cui i muscoli sono vicini alla pelle. Queste aree sono la parte superiore della coscia laterale, il terzo superiore laterale della spalla, l'addome (nelle persone non obese) e le natiche. Inoltre, l'area del corpo in cui verrà effettuata l'iniezione viene pulita con un antisettico (alcol, Belasept, ecc.). Successivamente, la fiala viene aperta, la soluzione viene prelevata da essa nella siringa e l'ago viene capovolto. Picchietti delicatamente la superficie della siringa con il dito nella direzione dallo stantuffo all'ago per rimuovere le bolle d'aria dalle pareti. Quindi, per rimuovere l'aria, premere lo stantuffo della siringa fino a quando non appare una goccia o un filo di soluzione sulla punta dell'ago. Successivamente, l'ago della siringa viene inserito perpendicolare alla superficie della pelle in profondità nel tessuto. Quindi, premendo lo stantuffo, rilasciare lentamente la soluzione nel tessuto e rimuovere l'ago. Il sito di iniezione viene nuovamente trattato con un antisettico.

Ogni volta per l'iniezione, viene scelto un nuovo sito, che dovrebbe essere a 1 cm di distanza dai segni delle iniezioni precedenti su tutti i lati. Non deve iniettare due volte nello stesso punto, concentrandosi sul segno sulla pelle lasciato dopo l'iniezione.

Poiché le iniezioni di Actovegin sono dolorose, si consiglia di sedersi in silenzio per 5-10 minuti dopo l'iniezione e attendere che il dolore si attenui.

Soluzione di Actovegin per infusione - istruzioni per l'uso

Le soluzioni per infusione Actovegin sono disponibili in due varietà: in soluzione salina o destrosio. Non c'è alcuna differenza fondamentale tra loro, quindi puoi utilizzare qualsiasi versione della soluzione già pronta. Queste soluzioni di Actovegin sono disponibili in flaconi da 250 ml sotto forma di infuso pronto ("contagocce"). Le soluzioni per infusione vengono somministrate mediante flebo endovenoso ("contagocce") o getto intra-arterioso (da una siringa, come per via intramuscolare). Il gocciolamento endovenoso deve essere eseguito a una velocità di 2 ml / min..

Poiché Actovegin può causare reazioni allergiche, si consiglia di effettuare un'iniezione di prova prima del "contagocce", per la quale vengono iniettati 2 ml di soluzione per via intramuscolare. Se dopo alcune ore non si sviluppa una reazione allergica, è possibile procedere in sicurezza con la somministrazione del farmaco per via endovenosa o intraarteriosa nella quantità richiesta.

Se, sullo sfondo dell'uso di Actovegin, una persona ha reazioni allergiche, è necessario interrompere l'uso del farmaco e iniziare la terapia necessaria con antistaminici (Suprastin, Diphenhydramine, Telfast, Erius, Cetirizin, Tsetrin, ecc.). Se la reazione allergica è molto grave, non devono essere usati solo antistaminici, ma anche ormoni glucocorticoidi (prednisolone, betametasone, desametasone, ecc.).

Le soluzioni per infusione sono di colore giallastro, la cui tonalità può variare da farmaco a lotto di farmaco. Tuttavia, una tale differenza nell'intensità del colore non influisce sull'efficacia del farmaco, poiché è dovuta alle caratteristiche delle materie prime utilizzate per la produzione di Actovegin. Non utilizzare soluzioni torbide o soluzioni contenenti particelle galleggianti visibili agli occhi..

La durata totale della terapia è generalmente di 10-20 infusioni ("contagocce") per ciclo, ma se necessario, la durata del trattamento può essere aumentata dal medico. I dosaggi di Actovegin per infusione endovenosa in varie condizioni sono i seguenti:

  • Disturbi della circolazione sanguigna e del metabolismo nel cervello (lesione cerebrale traumatica, insufficiente apporto di sangue al cervello, ecc.) - 250-500 ml (1 - 2 flaconi) vengono iniettati una volta al giorno ogni giorno per 2-4 settimane. Inoltre, se necessario, per consolidare l'effetto terapeutico ottenuto, passano all'assunzione di compresse di Actovegin o continuano a iniettare la soluzione per via endovenosa con una goccia di 250 ml (1 flacone) 2-3 volte a settimana per altre 2 settimane.
  • Disturbi acuti della circolazione cerebrale (ictus, ecc.) - 250-500 ml (1 - 2 flaconi) vengono iniettati una volta al giorno ogni giorno o 3-4 volte a settimana per 2-3 settimane. Inoltre, se necessario, passano all'assunzione di compresse di Actovegin per consolidare l'effetto terapeutico ottenuto.
  • Angiopatia (violazione della circolazione periferica e delle sue complicanze, ad esempio ulcere trofiche) - 250 ml (1 flacone) vengono iniettati una volta al giorno ogni giorno o 3-4 volte a settimana per 3 settimane. Contemporaneamente ai "contagocce", Actovegin può essere applicato esternamente sotto forma di unguento, crema o gel.
  • Polineuropatia diabetica - 250-500 ml (1 - 2 flaconi) vengono somministrati una volta al giorno tutti i giorni o 3-4 volte a settimana per 3 settimane. Inoltre, devono passare all'assunzione di compresse di Actovegin per consolidare l'effetto terapeutico ottenuto.
  • Ulcere trofiche e di altro tipo, nonché ferite non cicatrizzanti a lungo termine di qualsiasi origine: 250 ml (1 flacone) vengono iniettati una volta al giorno ogni giorno o 3-4 volte a settimana, fino a quando il difetto della ferita non è completamente guarito. Contemporaneamente alla somministrazione per infusione, Actovegin può essere utilizzato localmente sotto forma di gel, crema o unguento per accelerare la guarigione delle ferite.
  • Prevenzione e trattamento dei danni da radiazioni (durante la radioterapia dei tumori) della pelle e delle mucose - 250 ml (1 flacone) vengono iniettati un giorno prima dell'inizio, e poi ogni giorno durante l'intero corso della radioterapia, nonché in aggiunta per altre due settimane dopo ultima sessione di irradiazione.

istruzioni speciali

Con la somministrazione endovenosa, intramuscolare o intraarteriosa ripetuta di Actovegin, è necessario monitorare il livello degli elettroliti nel sangue (calcio, potassio, sodio, cloro) e la percentuale di acqua nel corpo (ematocrito).

Poiché Actovegin può causare reazioni allergiche, si consiglia di effettuare un'iniezione di prova prima della somministrazione parenterale (endovenosa, intramuscolare o intraarteriosa). Per fare ciò, 2 ml di soluzione per infusione o soluzione iniettabile di Actovegin vengono iniettati per via intramuscolare e attendere 2 ore. Se entro due ore non compaiono segni di allergia, Actovegin può essere somministrato per via parenterale nelle quantità richieste..

Quando si utilizzano compresse, gel, crema e unguento Actovegin, non è necessario effettuare un'iniezione di prova, poiché queste forme di dosaggio possono essere rapidamente cancellate in caso di reazione allergica.

Prima di utilizzare le soluzioni Actovegin, dovresti sempre esaminarle attentamente. Se la soluzione è torbida o contiene particelle galleggianti, non deve essere utilizzata. Puoi usare solo soluzioni trasparenti con un colore giallastro di qualsiasi intensità. Se le soluzioni di lotti diversi differiscono notevolmente nell'intensità del colore giallastro, ma non sono torbide e non contengono particelle, possono essere utilizzate senza timori, poiché il colore del preparato può variare, poiché è dovuto alle caratteristiche della materia prima (sangue bovino). Diverse variazioni di colore della soluzione non ne pregiudicano l'efficacia.

Le soluzioni di Actovegin, sia in fiale che in flaconcini, devono essere utilizzate immediatamente dopo l'apertura delle confezioni. Non conservare soluzioni aperte. È inoltre inaccettabile utilizzare soluzioni che sono state conservate per qualche tempo in una confezione aperta..

Per l'infusione endovenosa ("contagocce"), è possibile utilizzare sia soluzioni per infusione in flaconcini da 250 ml, sia soluzioni in fiale da 2 ml, 5 ml e 10 ml. Solo le soluzioni per infusione sono pronte per l'uso e possono essere iniettate senza preparazione, e le soluzioni delle fiale per l'installazione di un "contagocce" devono essere prima versate in una soluzione per infusione nella quantità richiesta (200 - 300 ml di soluzione salina, o 200 - 300 ml di soluzione di destrosio, o 200 - 300 ml di soluzione di glucosio 5%).

È possibile somministrare un massimo di 5 ml di soluzione iniettabile per via intramuscolare alla volta. Le soluzioni per iniezione endovenosa e intra-arteriosa possono essere somministrate in grandi quantità (fino a 100 ml alla volta).

Overdose

Nelle istruzioni per l'uso ufficiali russe, non ci sono indicazioni sulla possibilità di un sovradosaggio da nessuna forma di dosaggio di Actovegin. Tuttavia, le istruzioni approvate dal Ministero della Salute del Kazakistan indicano che quando si utilizzano compresse e soluzioni Actovegin, può verificarsi un sovradosaggio, che si manifesta con dolore allo stomaco o aumento degli effetti collaterali. In tali casi, si raccomanda di interrompere l'uso del farmaco, eseguire la lavanda gastrica e condurre una terapia sintomatica volta a mantenere il normale funzionamento di organi e sistemi vitali..

Il sovradosaggio con gel, crema o unguento Actovegin è impossibile.

Influenza sulla capacità di controllare i meccanismi

Non una singola forma di dosaggio di Actovegin (unguento, crema, gel, compresse, soluzioni per iniezioni e soluzioni per infusione) influisce sulla capacità di controllare i meccanismi, pertanto, sullo sfondo dell'uso del farmaco in qualsiasi forma, una persona può impegnarsi in qualsiasi attività, comprese quelle che richiedono alta velocità di reazione e concentrazione dell'attenzione.

Interazione con altri medicinali

Le forme di Actovegin per uso esterno (gel, crema e unguento) non interagiscono con altri farmaci. Pertanto, possono essere utilizzati in combinazione con qualsiasi altro mezzo, sia per somministrazione orale (compresse, capsule) che per uso topico (crema, unguento, ecc.). Solo se Actovegin viene utilizzato in combinazione con altri agenti esterni (unguenti, creme, lozioni, ecc.), È necessario mantenere un intervallo di mezz'ora tra le applicazioni dei due farmaci e non spalmare immediatamente uno dopo l'altro.

Le soluzioni e le compresse di Actovegin inoltre non interagiscono con altri farmaci, quindi possono essere utilizzate come parte di una terapia complessa con qualsiasi altro mezzo. Tuttavia, va ricordato che le soluzioni di Actovegin non possono essere miscelate in una siringa o in un "contagocce" con altri farmaci..

Con cura, le soluzioni di Actovegin devono essere combinate con preparati di potassio, diuretici risparmiatori di potassio (spironolattone, veroshpiron, ecc.) E ACE inibitori (Captopril, Lisinopril, Enalapril, ecc.).

Come fare un'iniezione intramuscolare (nel gluteo) - video

Autore: Nasedkina A.K. Specialista di ricerca biomedica.